Abbonamento a Netflix con pubblicità: come sta andando?

Abbonamento a Netflix con pubblicità: come sta andando?

Netflix certifica nuovamente la bontà della propria iniziativa che ha introdotto una formula di abbonamento supportata dalla pubblicità.
Abbonamento a Netflix con pubblicità: come sta andando?
Netflix certifica nuovamente la bontà della propria iniziativa che ha introdotto una formula di abbonamento supportata dalla pubblicità.

Sono sempre di più gli iscritti a Netflix che scelgono di attivare un abbonamento con pubblicità per accedere al catalogo della piattaforma. La conferma è appena giunta da Amy Reinhard, presidente della divisione advertising, attraverso un’intervista rilasciata a Variety in occasione dell’evento CES 2024. Ad oggi, oltre 23 milioni di clienti hanno deciso di affidarsi a questa formula (solo due mesi fa erano 15 milioni), accettando di dedicare qualche minuto alla visione degli spot, a fronte di un risparmio per la sottoscrizione.

Netflix, forte crescita per l’abbonamento con pubblicità

La crescita c’è, dunque, ed è significativa, a testimonianza di come la strada intrapresa dal gruppo sia quella giusta. Il dato più interessante, significativo e ritenuto di maggiore importanza da Reinhard è però un altro, quello relativo al coinvolgimento. Nel dettaglio, l’85% di coloro che hanno scelto questo piano trascorre mediamente più di due ore al giorno sulla piattaforma. Ne consegue un ritorno economico non indifferente, generato dai messaggi pubblicitari visualizzati.

Ciò nonostante, il lavoro da fare non manca. I vertici di Netflix continueranno a valutare i feedback raccolti, per correggere il tiro.

Sappiamo che c’è molto lavoro da fare, da parte nostra, stiamo tutti imparando, sperimentando e lavorando con i partner pubblicitari per capire come possiamo far crescere questo business in modo significativo.

La società sta cercando nuove strade da percorrere per consolidare e far crescere ulteriormente il proprio business, anche attraverso la diversificazione. Ne sono testimonianza i progetti messi in campo sul fronte gaming: tra questi, anche quello che punta a investire sul fronte dei giochi in cloud.

In Italia, la formula di sottoscrizione a Netflix supportata dagli spot è Standard con pubblicità, introdotto a fine 2022 e oggi proposto a 5,49 dollari al mese. Consente lo streaming in qualità Full HD e la visione in contemporanea su un massimo di due dispositivi. Mediamente, le pause per l’advertising durano circa quattro minuti ogni ora. Un numero limitato di titoli non è accessibile con questo piano, per questioni legate alle licenze.

Fonte: Variety
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 11 gen 2024
Link copiato negli appunti