Netflix, geoblocking anche per i tunnel IPv6

Il network di streaming estende ulteriormente le proprie misure contro la visione di contenuti non autorizzati localmente, causando fastidi e problemi di accesso anche agli utenti che operano in maniera legittima

Roma – Le pratiche di geoblocking adottate da Netflix si fanno sempre più intransigenti e prendono ora di mira gli utenti dei cosiddetti “tunnel broker” IPv6. Un modo all’apparenza del tutto legittimo di accedere a Internet che Netflix riconosce – e censura – alla stregua di un proxy o una VPN anti-restrizioni.

Il caso si è aperto con le proteste degli utenti del tunnel broker di Hurricane Electric (HE), servizio gratuito presentato come un’opzione di accesso a Internet da un client IPv6 tramite un tunnel IPv4 per sviluppatori e utenti interessati a sperimentare con la connettività e che necessitano di una piattaforma di accesso stabile.

Un utente di Reddit ha sperimentato il blocco del tunnel IPv6 di HE sulla propria pelle, contattando Netflix e ricevendo in risposta la conferma del blocco: il tunnel viene visto dal servizio come un tentativo di bypassare il geoblocking e accedere ai contenuti disponibili esclusivamente su territorio USA da nazioni estere.

Il problema è che il succitato utente era americano, e a quanto pare non è l’unico a essere influenzato dalle nuove misure anti-tunnel: Netflix tratta le connessioni indirette come veri e propri tentativi di evadere le restrizioni all’accesso per i vari mercati locali, un meccanismo che evidentemente non è esente dai falsi positivi ma che con tutta probabilità continuerà a essere attivo anche in futuro.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • bancai scrive:
    c'è già?
    https://www.gamestop.it/XboxONE/Games/36073
  • rockroll scrive:
    Perchè rinunciare?
    Quanto mai le sarebbe costato mettere in produzione questa feature?Sicuramente molto meno della trentina di euro che costa qualsiasi pennetta TV USB per desk/laptop con tanto di PVR (qui chiamato DVR), completa di qualsiasi funzione TV, synth HD compreso!A volte penso che il peggior nemico di M$ sia M$ stessa.
    • prova123 scrive:
      Re: Perchè rinunciare?
      Il padella non capisce nulla. Vedrai che non arriverà a natale per ricevere il panettone da ballmer ...
    • Insospettab ile scrive:
      Re: Perchè rinunciare?
      magari avranno ricevuto pressioni esterne per evitare la registrazione di contenuti. una funzionalità del genere, con le risorse a disposizione di Microsoft, la tirerebbero fuori in qualche settimana di lavoro... c'è sotto altro secondo me
      • bancai scrive:
        Re: Perchè rinunciare?
        hai troppa fiducia nell'intelligenza dei manager.... trasformare xbox in un server multimediale completo non è una cattiva idea, già prima kodi si chiamava xbmc proprio per questo motivo
Chiudi i commenti