Netflix persevera sul gaming, annunciati nuovi titoli

Netflix persevera sul gaming, annunciati nuovi titoli

In occasione della Geeked Week, Netflix ha annunciato numerosi nuovi videogiochi che andranno ad arricchire il suo catalogo a stretto giro.
In occasione della Geeked Week, Netflix ha annunciato numerosi nuovi videogiochi che andranno ad arricchire il suo catalogo a stretto giro.

In occasione della Geeked Week, l’evento di una settimana durante il quale Netflix comunica tutte le novità geek in dirittura d’arrivo sulla piattaforma, sono stati fatti numerosi e interessanti annunci anche e soprattutto sul fronte videogiochi, un territorio che già da qualche tempo a questa parte il colosso dello streaming sta esplorando con discreto successo, permettendo ai suoi abbonati (a tal proposito, su Amazon sono in vendita le carte regalo Netflix per sottoscrivere i piani a pagamento) di accedere a un catalogo ormai abbastanza variegato.

Netflix: i videogame de “La regina degli scacchi”, “La casa di carta” e tanti altri

Andando più in dettaglio, Netflix ha annunciato diversi nuovi titoli, tra cui “La regina degli scacchi” che è incentrato sul gioco degli scacchi in cui i giocatori possono sfidarsi tra loro e pure competere con i personaggi dell’omonima serie, “Shadow and Bone” che è un gioco di ruolo e “La casa di carta” che consiste in un titolo di azione in cui i giocatori dovranno concludere con successo alcune rapine.

Altri titoli annunciati sono “Reigns: Three Kingdoms” che è un gioco di carte che permette ai giocatori di decidere il destino della Cina durante l’era dei Tre Regni, “Poinpy” dove il protagonista deve arrampicarsi per sfuggire ad un mostro blu e “Desta: The Memories Between” che è un gioco di strategia che si svolge nei sogni e nei ricordi.

Da notare che Netflix prevede di avere almeno 50 giochi disponibili entro la fine del 2022, in modo tale da poter diventare una piattaforma di riferimento non solo per quel che concerne la visione in streaming di film e serie TV, ma anche per quel che riguarda il campo del gaming per gli editor indipendenti che puntano in special modo ad espandersi nel mercato mobile.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 giu 2022
Link copiato negli appunti