New York come Londra, telecamere ovunque

Le forze dell'ordine chiedono finanziamenti per trasformare la Grande Mela in un Grande Fratello dotato d'oltre 3.500 occhi elettronici ad alta tecnologia. Costi spropositati, proteste nell'ambiente delle libertà civili


New York (USA) – Il NYPD, il dipartimento di polizia metropolitana di New York, ha richiesto 10 milioni di dollari al governo federale di Washington per l’installazione di 500 nuovi impianti di videosorveglianza ad alta automatizzazione. L’obiettivo è di trasformare New York e renderla più vicina agli standard di sicurezza pubblica introdotti nel Regno Unito .

Il piano della polizia prevede la creazione di un cosiddetto catenaccio di sicurezza attorno alle zone più calde della “Grande Mela”. Si tratta di un sistema composto da centinaia di videocamere in grado di catturare ed immagazzinare sia i volti degli individui , sia le targhe degli automezzi che transitano attraverso la zona tenuta sotto controllo.

Completamente automatico e digitalizzato, il sistema potrà essere utilizzato nella prevenzione del crimine e nella lotta al terrorismo. I rappresentanti degli agenti di polizia vorrebbero cingere d’assedio soprattutto i cosiddetti project , i palazzoni popolari occupati da molti individui in condizioni d’emarginazione sociale ed economica.

Il distaccamento newyorkese di ACLU , l’associazione statunitense per la difesa dei diritti civili, si è opposta con sdegno all’iniziativa del NYPD : “I diritti degli americani non si possono calpestare in questo modo”, tuonano alcuni portavoce. Secondo l’opinione degli attivisti, questo tipo di sistemi automatizzati sono “il più grande assalto sistematico alla privacy dell’individuo mai visto nella storia dell’umanità”.

Attualmente, la stampa locale ha localizzato oltre 3mila telecamere già installate e perfettamente funzionanti, distribuite su tutto il territorio di New York ed utilizzate nella lotta alla criminalità violenta – un primato, tra le varie città della east coast statunitense. Dall’altra parte del continente nordamericano, a Los Angeles, le forze di polizia hanno invece deciso di puntare tutto sulle tecnologie GPS per “braccare” le bande di giovani delinquenti.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: Banner che infastidiscono...
    - Scritto da: Anonimo
    Si vede che sei uno dei soliti navigatori che
    hanno un blog e dicono solo fesserie.
    Senza la pubblicità i siti non possono vivere,
    Punto informatico senza i "banner flash ovunque"
    come hanno detto in alcuni post prima, come paga
    i giornalisti secondo te? Lavorano per te e per
    la gloria? Perchè tu poverino hai fastidio a
    vedere un banner che a qualcuno potrebbe invece
    interessare?

    La pubblicità è indispensabile per ogni sito web
    che ha del lavoro serio e che ha dei costi, a
    parte che, quelle gradevoli a vedersi danno anche
    un po' di colore e vivacità. Conosci la parola
    "server" e "banda"?

    Quando avrai,se l'avrai, un sito molto, ma molto
    visitato, e dovrai spendere 10 k all'anno di
    banda allora vedrai come schizzi a inserire
    bannerini ovunque.Quello che dice la ricerca è che più i banner sono appariscenti più irritano invece di convincere. Il problema non è di inserire pubblicità, ma nel farlo rompendo il meno possibile le palle a chi guarda la pagina, altrimenti l'effetto vero che si ottiene è il contrario di quello cercato. Per tacere del fatto che i banner li paga anche chi guarda (flat a parte).
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma hai mai provato...
    Effettivamente uno che nel 94 (e sottolineo 94) ha disegnato il sito di sun...Già, non saranno poi molti quelli che avranno preso ispirazione... Non era neanche asciutto l'inchiostro sulla firma del protocollo http ( e non parlo dunque di chi ha deciso la sintassi...) e lui faceva siti, ma sicuramente non ha detto la sua...Oppure sì?- Scritto da: KrecKer
    Forse sapranno quelo che dicono, non voglio
    entrare in merito, ma certamente il Web non lo
    hanno inventato loro!

    Ciao
  • Anonimo scrive:
    La conferma
    Dopo la scoperta, ecco la conferma che l'acqua calda esiste.Almeno a giudicare dall'immagine... (che si riferisce al corpo della pagina):http://www.nngroup.com/events/tutorials/eyetracking.html
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo





    Secondo me non lo è. Di fatto ha solo

    manifestato, in modo piuttosto chiaro, il

    fastidio che provoca un lemma tanto nuovo quanto

    confuso, abusato e commercializzato senza

    criterio et senno.

    "Usabile" genera (e varrebbe la pena rifarsi ai

    mirabili quaderni di psicologia del Batràci di

    Caronìa) quello che viene definito come
    "vorticus

    testicularae", volgarmente noto come "giramento

    di...", che è una manifestazione tanto

    fisiologicamente semplice quanto complessa a

    livello di subconscio e inconscio sotteso.

    Per farla breve il "vorticus" genera a sua volta

    manifestazioni anomale a livello
    comportamentale,

    che possono esplicarsi anche con comportamenti

    sociopatici quali la ricerca dello stupore

    tecnologico-mediatico (vedi i richiami a motori

    di ricerca uniti a personaggi dello

    spettacolo/cronaca).

    Pertanto accoglierei il messaggio di cui sopra

    non come un evento legato al mondo del
    fantastico

    (troll e folletti), ma più come un grido,

    veemente e scanzonato, di libertà e di

    indipendenza da certe convenzioni aberranti

    quali, appunto, l'ossessiva (quasi mantrica)

    ripetizione di termini farlocchi quali

    "usabilitàusabilitàusabilitàblablabla". Baci et

    felicitate.


    Ma va a ciapà i ratt!Ne sarei estremamente lieto, in quanto mi sembra una pratica che ha in sé tutto il fascino e il mistero tipico di etnie geograficamente lontane da quelle descritte nei quaderni di paleoantropologia del Mansugàti di Cefalonia.Accetto pertanto con gioia il Suo pregiato invito, non senza però invitarla a venire meco, così che insieme, gagliardamente, potremmo catturare topi poco adusi alla forma della classica trappola a molla.Qualora il suo invito fosse invece un semplice fraseggio lesivo della mia mansueta persona, la consiglio di rimembrare il motto dello spiritoso Professor Alvaro da Liburnia, che in casi del genere era solito esclamare, con le guance rosse di ponce: "De', ma vai in c**o te e i topi!".Certo che questi spunti Le saranno di amichevole compagnia per questa gradevole giornata primaverile, con stima ed affetto La saluto. :-)Fine. L'Usabilità porta al delirio.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...


    Secondo me non lo è. Di fatto ha solo
    manifestato, in modo piuttosto chiaro, il
    fastidio che provoca un lemma tanto nuovo quanto
    confuso, abusato e commercializzato senza
    criterio et senno.
    "Usabile" genera (e varrebbe la pena rifarsi ai
    mirabili quaderni di psicologia del Batràci di
    Caronìa) quello che viene definito come "vorticus
    testicularae", volgarmente noto come "giramento
    di...", che è una manifestazione tanto
    fisiologicamente semplice quanto complessa a
    livello di subconscio e inconscio sotteso.
    Per farla breve il "vorticus" genera a sua volta
    manifestazioni anomale a livello comportamentale,
    che possono esplicarsi anche con comportamenti
    sociopatici quali la ricerca dello stupore
    tecnologico-mediatico (vedi i richiami a motori
    di ricerca uniti a personaggi dello
    spettacolo/cronaca).
    Pertanto accoglierei il messaggio di cui sopra
    non come un evento legato al mondo del fantastico
    (troll e folletti), ma più come un grido,
    veemente e scanzonato, di libertà e di
    indipendenza da certe convenzioni aberranti
    quali, appunto, l'ossessiva (quasi mantrica)
    ripetizione di termini farlocchi quali
    "usabilitàusabilitàusabilitàblablabla". Baci et
    felicitate.Ma va a ciapà i ratt!
  • Anonimo scrive:
    Viva l'usabilità
    Bisogna stare attenti all'usabilità di un qualsiasi prodotto informatico, altrimenti anche se buono, può essere un flop!
  • KrecKer scrive:
    Re: Ma hai mai provato...
    Forse sapranno quelo che dicono, non voglio entrare in merito, ma certamente il Web non lo hanno inventato loro!Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: graficare in F
    - Scritto da: puffetta
    Lo studio condotto dal Nielsen Norman Group, non
    so se corrisponde al vero, di certo è una
    maniera opinabile per garantirsi la superiorità
    nel campo del web-design, tramite un messaggio
    subliminale frequente in campo
    pubblicitario.(imho).
    Comunque ciò non toglie che questo tipo di
    grafica sarà certamente apprezzata !

    ==================================
    Modificato dall'autore il 29/03/2006 10.29.54beh questo vale per l'Italia, se fosse kome dici tu avrebbero parlato di sito a P!
  • dacho scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    si suppone una cippa, per dar corpo ad un'ipotesi
    devi darmi il procedimento perche' possa ripetere
    l'esperimentoParli di ricerca sperimentale. Molto probabilmente quella di Nielsen e Co è una ricerca correlazionale, in cui hanno trovato delle correlazioni tra certe forme di impaginazione di un certo tipo di siti (quelli comemerciali, loro target di riferimento per l'attività consulenziale) ed alcuni livelli di performance nel loro uso. Chessò, la velocità con cui si riesce a ritrovare la cifra giusta che indica il lordo di un acquisto su amazon; il tempo di reharsal per ricordare il logo (brand) corretto di un sito, in modo da ottenere la brand awareness desiderata; il semplice tempo per passare da una pagina all'altra usando i breadcrumbs, etc..Non puoi parlare di falsificazione del procedimento sperimentale, perchè l'esperimento, in questo caso, serve magari solo a recuperare delle informazioni, e non a provare la relazione tra variabile dipendente ed indipendente. La variabile dipendente probabilmente non c'è nemmeno. sulla base di queste informazioni è si possibile costruire degli esperimenti con var I e var D, ma si tratterà di uno step successivo.Del resto nessuno ha mai dimostrato che il fumo fa venire il cancro (sarebbe immorale un esperimento del genere), eppure sono considerate valide già le ricerche correlazionali. Non vedo perchè non sia applicabile anche in questo caso
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    Ho letto un po' il 3ed ed è vergognoso sentire qualcuno che afferma che l'usabilità è niente. Ma dove vivi nel paese delle banane? Non ti sei accorto che adesso le case produttrici di elettrodomestici, o elettronica in genere puntano tutto sull'usabilità dei prodotti? Questa è una cosa normalissima considerando che ormai i vari prodotti si eguagliano in termini di prestazioni! L'usabilità e l'esperienza dell'utente sono i due elementi che fanno la differenza. Un esempio? iPod! Costa di più rispetto ad altri lettori ma ha più successo e non è solo una moda! Proprio l'usabilità lo rende migliore (anche il marketing ovvio).Cmq per evitare che vengano dette cretinate ulteriori vi prego di visitare questo sito: http://trovabile.org/argomenti/discipline/usabilit/Bye bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma hai mai provato...

    Confermo "Web Usability" - mi pare di averlo
    pagato 50?.Rapinato a mano armata?
  • Anonimo scrive:
    Ma hai mai provato...
    ... ad usare un browser testuale o audio?Hai mai provato a fingere di essere cieco e voler cercare qualcosa in rete?Cosa vuol dire "impaginazione"? Spostare tre tabelle qua e là? A tua discrezione immagino... E se non puoi vederle con gli occhi cosa capisci?Se un sito è fatto da 18 pupazzi in flash che salutano, cosa avrà mai da dire a chi non può vederli e deve cmq fruire del contenuto?Hai mai pensato che fra 10/20 anni potresti essere anche tu affetto da disabilità visiva? Daltonismo? Penso che prima di sparlare, qualcuno dovrebbe preoccuparsi di capire di cosa e di chi sta parlando.Confermo "Web Usability" - mi pare di averlo pagato 50?.Non per niente il web l'hanno creato loro. Sapranno quel dicono?
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...


    poi alla fine ogni persona ha la sua idea

    in merito a cosa sia meglio

    E allora? Anche Hitler l'aveva. Guarda che bel
    lavoro!Ottimo esempio di relativismo e di dittatura.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tiscali
    - Scritto da: Anonimo
    Qualcuno dica ai signori del portale Tiscali che
    io evito il loro sito appunto per
    l'incredibilmente invasiva pubblicità che c'è
    sopra.E un bel chissenefrega ce lo vogliamo mettere?
  • Anonimo scrive:
    Re: tanto il pubblico italiano ha la cul
    - Scritto da: Anonimo
    AhòLeggermente terrone, eh?
  • Anonimo scrive:
    Re: i bulbi oculari
    - Scritto da: Anonimo
    i bulbi assecondano i layout esistenti e
    l'approccio visivo a una pagina web come a
    qualsiasi altra forma di editoria è condizionato
    dalle visioni precedenti.
    i test si sarebbero dovuti eseguire su soggetti
    totalmente digiuni di pagine web e privi di uno
    schema cognitivo precedentemente formato.
    dato che le pagine web hanno già comunemente una
    impostazione ad F è normale che lo sguardo si
    posi su titolo sottotitolo spalla sinistra

    sCerto, e come non dimenticare le condizioni del sacco scrotale dopo aver letto un commento cosi' 1337.
  • Anonimo scrive:
    Re: Banner che infastidiscono...
    Si vede che sei uno dei soliti navigatori che hanno un blog e dicono solo fesserie.Senza la pubblicità i siti non possono vivere, Punto informatico senza i "banner flash ovunque" come hanno detto in alcuni post prima, come paga i giornalisti secondo te? Lavorano per te e per la gloria? Perchè tu poverino hai fastidio a vedere un banner che a qualcuno potrebbe invece interessare? La pubblicità è indispensabile per ogni sito web che ha del lavoro serio e che ha dei costi, a parte che, quelle gradevoli a vedersi danno anche un po' di colore e vivacità. Conosci la parola "server" e "banda"? Quando avrai,se l'avrai, un sito molto, ma molto visitato, e dovrai spendere 10 k all'anno di banda allora vedrai come schizzi a inserire bannerini ovunque.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Usabilità significa studiare come in che modo


    l'utente si relaziona al computer e in con

    quanto


    profitto riesce ad USARE l'interfaccia,
    esistono


    diversi testi di INFORMATICA che trattano



    Le parole "usare" e "informatica" le urli. Ciò è

    male e influisce in negativo sulla psiche di chi

    usa l'interfaccia. E la sola cosa più pericolosa

    di un orso bruno con le paturnie è un utente

    interfacciato male e con la psiche
    negativizzata.




    l'argomento, inoltre l'usabilità è uno dei


    requisiti fondamentali dell'ingegneria del


    software...



    Anche il concetto di Graceful Degradation. Che è

    più importante dell'usabilità.







    ps l'indagine ha ragione



    Piesse stoca**o. E' l'ennesima fregnaccia
    sparata

    a caso. Nielsen è bravo a trovare "filoni d'oro"

    per il suo tornaconto, questo sì. E con le

    lettere pare che abbia fatto un altro colpaccio.

    Anche se si è giocato la F guarda quante ne ha

    ancora a disposizione. Attendo trepidante i siti

    fatti a Qlo.




    personalmente odio i siti totalmente fatti in

    flash



    E' la classica scusa di chi non sa usare Flash
    ma

    vorrebbe. Ammettilo, prugnone.




    sono piacevoli a vedere ma troppo lenti e


    spesso l'informazione e nascosta tra
    arzigogoli


    vari....



    No, gli arzigogoli li hanno risolti già dalla

    versione 1.0 di ActionScript. Sulle RIA invece
    si

    sentono pochi commenti fondati su un minimo di

    cognizione. Prugnone! Prugnone! Prugnone!




    poi alla fine ogni persona ha la sua idea


    in merito a cosa sia meglio



    E allora? Anche Hitler l'aveva. Guarda che bel

    lavoro!

    Questi commenti mi hanno fatto ammazzare dalle
    risate... Grande!

    In merito all'indagine dico solo che anche a me
    pare una banda di furbacchioni che si fa pagare
    fior di dollari per dire ovvietà. E' quello che
    mi fa impazzire degli Stati Uniti: puoi fare
    milioni di dollari con le cavolate, se le sai
    vendere bene.No dai, se non la si prende come una scienza cme vogliono farti credere qui, ha i suoi lati positivi, soprattutto alla gentaglia cacciavitara che non ha un briciolo di buonsenso. Logicamente scremando tutta la pappardella di opinioni personali con cui infarciscono ormai qualsiasi roba.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    Come ? Dubito fortemente che si possa parlare al
    proposito di scienza, esattamente come si parla
    di scienza a proposito della matematica, della
    fisica o della chimicaIl fatto è che cercano di convincerti che l' user-friendly sia legge, in realtà, almeno qui in italietta abusano di questa parola ficcandoci dentro i loro pareri personali, quindi molto distanti da essere un sistema scentifico. Il tizio del thread ha il solo torto di non aver mai visto l' altra faccia, quella utile e costruttiva di tale usabilità (che qui in itaGlia e rara).
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...

    Nuovamente denoti solo la tua ignoranza abissale
    in materia. L'attacco personale mi pare poco utile
    Le conoscenze nel campo
    dell'ergonomia derivano da diversi ambiti:
    ingengeristico, psicologico, medico. Molte delle
    conoscenze in questo ambito derivano da studi
    fatti con metodo scientifico. Se non vuoi
    credere, ad esempio, che la legge di Fitts sia
    valida, hai una strada molto semplice: la
    falsifichi in modo scientifico. Come ? Dubito fortemente che si possa parlare al proposito di scienza, esattamente come si parla di scienza a proposito della matematica, della fisica o della chimica
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...

    una delle definizioni di usabilità
    è questa: "un'interfaccia utente si può definire
    usabile quando il destinatario riesce ad usarla
    in modo efficace (cioè riesce a fare ciò che
    vuole fare), efficiente (riesce a farlo in poco
    tempo) e con soddisfazione (gli piace farlo
    così)".questo spiega finalmente il perché dell'enorme diffusione della masturbazione e perché sia così difficile eliminarla: è altamente usabile!
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    Usabilità significa studiare come in che modo

    l'utente si relaziona al computer e in con
    quanto

    profitto riesce ad USARE l'interfaccia, esistono

    diversi testi di INFORMATICA che trattano

    Le parole "usare" e "informatica" le urli. Ciò è
    male e influisce in negativo sulla psiche di chi
    usa l'interfaccia. E la sola cosa più pericolosa
    di un orso bruno con le paturnie è un utente
    interfacciato male e con la psiche negativizzata.


    l'argomento, inoltre l'usabilità è uno dei

    requisiti fondamentali dell'ingegneria del

    software...

    Anche il concetto di Graceful Degradation. Che è
    più importante dell'usabilità.




    ps l'indagine ha ragione

    Piesse stoca**o. E' l'ennesima fregnaccia sparata
    a caso. Nielsen è bravo a trovare "filoni d'oro"
    per il suo tornaconto, questo sì. E con le
    lettere pare che abbia fatto un altro colpaccio.
    Anche se si è giocato la F guarda quante ne ha
    ancora a disposizione. Attendo trepidante i siti
    fatti a Qlo.


    personalmente odio i siti totalmente fatti in
    flash

    E' la classica scusa di chi non sa usare Flash ma
    vorrebbe. Ammettilo, prugnone.


    sono piacevoli a vedere ma troppo lenti e

    spesso l'informazione e nascosta tra arzigogoli

    vari....

    No, gli arzigogoli li hanno risolti già dalla
    versione 1.0 di ActionScript. Sulle RIA invece si
    sentono pochi commenti fondati su un minimo di
    cognizione. Prugnone! Prugnone! Prugnone!


    poi alla fine ogni persona ha la sua idea

    in merito a cosa sia meglio

    E allora? Anche Hitler l'aveva. Guarda che bel
    lavoro!Questi commenti mi hanno fatto ammazzare dalle risate... Grande!In merito all'indagine dico solo che anche a me pare una banda di furbacchioni che si fa pagare fior di dollari per dire ovvietà. E' quello che mi fa impazzire degli Stati Uniti: puoi fare milioni di dollari con le cavolate, se le sai vendere bene.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    Non è questione di gusto personale. Ma, dato che
    non hai letto nulla relativamente alla materia,
    non sai nemmeno quali sono i metodi più usati per
    valutarla.Chi ti ha risposto ha senz'altro estremizzato il concetto, ma il punto e' che i risultati delle ricerche sull'usabilita' (di un sito, di un prodotto, ecc.) non sono adeguatamente falsificabili: non e' possibile, cioe' dimostrare che tali risultati siano veri o falsi. Il fatto stesso che sull'usabilita' vi sia un dibattito acceso fa intuire come non si tratti senz'altro di scienza, o comunque di metodo scientifico in senso galileiano: nessuno si sognerebbe mai di dibattere sul metodo per costruire un ponte che stia in piedi; vi sono strumenti matematici, e quindi scientifici, che permettono di stabilire se una struttura sia solida o meno, tutti li seguono senza distinzioni
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E
    sono i migliori.Il punto e' opinabile. Molte linee guida sono il risultato di buon senso ed esperienza, nonche' onesta' intellettuale (qualunque persona seria sa che vendere fumo produce risultati poco duraturi - dico questo con riferimento ai banner): i risultati ottenuti da Google sono l'esempio piu' illuminante. Quando pero' l'usabilita' vuole legittimarsi usando un metodo "scientifico", i suoi risultati diventano subito piu' discutibili: questo vale per tutti i guru della materia, e soprattutto per Nielsen, la cui opinione e' spesso riverita in maniera del tutto acritica
  • Funz scrive:
    Re: FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Dai! :)



    www.effe.it


    no sbagliato:


    www.aeffe.it
    ;)L'estensione Linkification di FF e' fantastica, ma mi rende cliccabili pure 'sti link! :D==================================Modificato dall'autore il 29/03/2006 14.30.19
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Dai! :)



    "un esempio" va scritto senza apostrofo perché è

    maschile.

    8)

    Infatti. Di conseguenza, questo thread è poco
    usabile.Eccerto dio! Il mondo è poco usabbbbile!
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: AndreaMilano

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione, in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|


    Nuovo ministro per la tecnologia?Io ci metterei uno come te invece. Non ho mai assistito ad un suicidio di massa, magari è la volta buona.
  • AndreaMilano scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: AndreaMilano



    - Scritto da: Anonimo


    Che cazzo vuol dire "usabilità" ??
    Assolutamente


    niente come al solito. Continuamo ad
    inventarci


    termini stupidi per non dire alla fine niente.

    Su


    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare

    di


    impaginazione, in modo che il concetto sia


    chiaro, non di supercazzole senza significato


    alcuno. :|





    Nuovo ministro per la tecnologia?

    Magari, almeno non viene a dirti che il tuo sito
    non è usabbile, come la maggior parte degli
    utonti che manco sanno usare un mouse.Giusta osservazione, a volte il non comprendere a fondo una cosa evita che si faccia commenti su quell'argomento... giusta osservazione
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    Non è questione di gusto personale. Ma, dato che
    non hai letto nulla relativamente alla materia,
    non sai nemmeno quali sono i metodi più usati per
    valutarla.La tapioca?
  • Anonimo scrive:
    Tiscali
    Qualcuno dica ai signori del portale Tiscali che io evito il loro sito appunto per l'incredibilmente invasiva pubblicità che c'è sopra.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
    niente come al solito. Continuamo ad inventarci
    termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
    impaginazione, in modo che il concetto sia
    chiaro, non di supercazzole senza significato
    alcuno. :|La Usabilita' sta' all'impaginazione come la tua volgarita' sta alla scrittura.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo










    A loro interessa l'usabilità, non i


    fronzoli.



    E





    sono i migliori.









    Certo, come no? Che bello vedere ancora

    gente



    che




    si fa imboccare da consulenti marketing
    che




    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia...

    la




    prova?












    Ma lo sai chi sono quei due? Consulenti



    marketing? Si vede che non hai mai letto un


    libro



    sull'usabilità che sia uno. Qualsiasi sia



    l'autore del libro.





    Tutte supercazzole, impara a parlare di
    qualcosa


    di serio e che non sia aria fritta.



    Le uniche supercazzole sono le tue. Leggiti i

    curricula di Norman e Nielsen prima di dare
    fiato

    alla bocca. E magari anche i loro libri.

    Si, leggiamo tutti spazzatura e poi
    interpretiamola come cazzo ci pare, dato che
    nessuno piu' dirmi se non per suo gusto se il
    qualcosa in questione è usabile o no.Non è questione di gusto personale. Ma, dato che non hai letto nulla relativamente alla materia, non sai nemmeno quali sono i metodi più usati per valutarla.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo







    - Scritto da: Anonimo




    Che cazzo vuol dire "usabilità" ??


    Assolutamente




    niente come al solito.







    Se tu non conosci il concetto di usabilità è

    un



    problema tuo.
















    Continuamo ad inventarci




    termini stupidi per non dire alla fine

    niente.



    Su




    di una pagina, poi, al massimo si puo'

    parlare



    di




    impaginazione,




    in modo che il concetto sia




    chiaro, non di supercazzole senza

    significato




    alcuno. :|







    Cioé non sai cos'è l'usabilità ma vuoi
    sparare



    sentenze.







    Leggiti ad esempio ISO 9126 e ISO 13407
    prima


    di



    parlare di concetti senza significato





    Io leggo standard.



    Standard che riguardano l'user centered design e

    l'usabilità.

    Se devo fare un' qualcosa basandomi sulla
    psicologia e non su un qualcosa di consueto,
    posso pure darmi all' ippica, dato che non vedo
    professionalità che tenga su un discorso dimile.Nuovamente denoti solo la tua ignoranza abissale in materia. Le conoscenze nel campo dell'ergonomia derivano da diversi ambiti: ingengeristico, psicologico, medico. Molte delle conoscenze in questo ambito derivano da studi fatti con metodo scientifico. Se non vuoi credere, ad esempio, che la legge di Fitts sia valida, hai una strada molto semplice: la falsifichi in modo scientifico. Continuare a blaterare il tuo disappunto perché non conosci NULLA di NULLA su tale argomento (impaginazione = usabilità? sei tu quello di questa perla?), ma vuoi comunque esternare il tuo disappunto, denota solo scarsa intelligenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    Guarda che sei è capito benissimo che sei sempre tu, che cerchi di difenderti passandoti per un altro.Altra dimostrazione del tuo comportamento da Troll.
  • Anonimo scrive:
    i bulbi oculari
    i bulbi assecondano i layout esistenti e l'approccio visivo a una pagina web come a qualsiasi altra forma di editoria è condizionato dalle visioni precedenti.i test si sarebbero dovuti eseguire su soggetti totalmente digiuni di pagine web e privi di uno schema cognitivo precedentemente formato.dato che le pagine web hanno già comunemente una impostazione ad F è normale che lo sguardo si posi su titolo sottotitolo spalla sinistras
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo








    A loro interessa l'usabilità, non i

    fronzoli.


    E




    sono i migliori.







    Certo, come no? Che bello vedere ancora
    gente


    che



    si fa imboccare da consulenti marketing che



    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia...
    la



    prova?









    Ma lo sai chi sono quei due? Consulenti


    marketing? Si vede che non hai mai letto un

    libro


    sull'usabilità che sia uno. Qualsiasi sia


    l'autore del libro.



    Tutte supercazzole, impara a parlare di qualcosa

    di serio e che non sia aria fritta.

    Le uniche supercazzole sono le tue. Leggiti i
    curricula di Norman e Nielsen prima di dare fiato
    alla bocca. E magari anche i loro libri.Si, leggiamo tutti spazzatura e poi interpretiamola come cazzo ci pare, dato che nessuno piu' dirmi se non per suo gusto se il qualcosa in questione è usabile o no.
  • Anonimo scrive:
    5 --
    Maga Maghella è meglio
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo





    - Scritto da: Anonimo



    Che cazzo vuol dire "usabilità" ??

    Assolutamente



    niente come al solito.





    Se tu non conosci il concetto di usabilità è
    un


    problema tuo.












    Continuamo ad inventarci



    termini stupidi per non dire alla fine
    niente.


    Su



    di una pagina, poi, al massimo si puo'
    parlare


    di



    impaginazione,



    in modo che il concetto sia



    chiaro, non di supercazzole senza
    significato



    alcuno. :|





    Cioé non sai cos'è l'usabilità ma vuoi sparare


    sentenze.





    Leggiti ad esempio ISO 9126 e ISO 13407 prima

    di


    parlare di concetti senza significato



    Io leggo standard.

    Standard che riguardano l'user centered design e
    l'usabilità.Se devo fare un' qualcosa basandomi sulla psicologia e non su un qualcosa di consueto, posso pure darmi all' ippica, dato che non vedo professionalità che tenga su un discorso dimile.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Che cazzo vuol dire "usabilità" ??
    Assolutamente


    niente come al solito.



    Se tu non conosci il concetto di usabilità è un

    problema tuo.








    Continuamo ad inventarci


    termini stupidi per non dire alla fine niente.

    Su


    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare

    di


    impaginazione,


    in modo che il concetto sia


    chiaro, non di supercazzole senza significato


    alcuno. :|



    Cioé non sai cos'è l'usabilità ma vuoi sparare

    sentenze.



    Leggiti ad esempio ISO 9126 e ISO 13407 prima
    di

    parlare di concetti senza significato

    Io leggo standard.Standard che riguardano l'user centered design e l'usabilità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo


    Dai tempo al tempo. Aspetta a vedere. Ripeto che

    il sito comunque rimane ottimo, dal punto di

    vista dell'usabilità, anche se non rispetta

    quest'ultima regola.

    E dagli con stè cose senza senso,
    usabilità=niente, impaginazione, questa
    sconosciuta.L'impaginazione non è l'usabilità. Tu non sai nemmeno cosa significa usabilità ma ne parli comunque. Ma quando si parla per fare flame e basta...
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: gerry





    - Scritto da: Anonimo






    A loro interessa l'usabilità, non i
    fronzoli.

    E



    sono i migliori.





    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente

    che


    si fa imboccare da consulenti marketing che


    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la


    prova?





    Eccola:





    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit





    :'(



    Il concetto di usabilità non c'entra niente con

    la validazione dell'HTML.



    Puoi avere un sito perfettamente validato ma

    inusabile e un sito non validato ma
    perfettamente

    usabile.

    Allora quella merda di IE è usabbille. Ahhhnnn....Vedo che hai capito tutto....
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito.

    Se tu non conosci il concetto di usabilità è un
    problema tuo.




    Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione,

    in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|

    Cioé non sai cos'è l'usabilità ma vuoi sparare
    sentenze.

    Leggiti ad esempio ISO 9126 e ISO 13407 prima di
    parlare di concetti senza significatoIo leggo standard.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo






    A loro interessa l'usabilità, non i
    fronzoli.

    E



    sono i migliori.





    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente

    che


    si fa imboccare da consulenti marketing che


    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la


    prova?






    Ma lo sai chi sono quei due? Consulenti

    marketing? Si vede che non hai mai letto un
    libro

    sull'usabilità che sia uno. Qualsiasi sia

    l'autore del libro.

    Tutte supercazzole, impara a parlare di qualcosa
    di serio e che non sia aria fritta.Le uniche supercazzole sono le tue. Leggiti i curricula di Norman e Nielsen prima di dare fiato alla bocca. E magari anche i loro libri.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: hdd

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione, in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|

    commento geniale.

    in effetti è solo da poco tempo...da quando
    esiste il web, che si parla di usabilità.

    solo che tu hai scoperto questa parola ieri e
    dato che non l'hai voluta imparare, per te
    resterà un termine stupido e privo di
    significato.

    parlare solo dell'impaginazione di un sito è un
    po' come parlare solo della forma e della
    struttura di un oggetto. perché mai parlare di
    una supercazzola come l'ergonomia?

    tutte posterdati, prematurate quanto pure
    l'usabilità :)La gente è tutto diversa, e al massimo si possono uniformare ad uno standard, cioè ad un qualcosa sempre uguale e quindi anche gli utonto rincoglioniti possono usare l' imprinting a suo favore.Ma quando ti arriva il webbemaster, e ti mette 70link uguali con un font dimensione 20 in grassetto, tutto in stampatello rosso perchè anche il piu' idiota possa "usare il sito"...
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione, in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|


    Un tempo si parlava di "ergonomia" - ricordi? -
    soprattutto nelle automobili ("strumentazione
    ergonomica", etc): avere la levetta delle frecce
    (ad esempio) sul piantone dell sterzo e' piu'
    comodo che averla in mezzo al cruscotto; e cosi'
    via.

    C'hanno messo anni per imparare a disporre gli
    strumenti su un cruscotto di un auto, sul
    pannello della lavatrice, ed ora su una pagina
    web.

    Trovare i comandi che stai cercando, nel posto in
    cui te li aspetti: ecco, questa e' la Usabilità.Ah, adesso gli standard si chiamano: usabbilità... (rotfl)

    Se poi, secondo te, quelli che c'hanno messo anni
    per metterti a posto la leva delle frecce hanno
    fatto solo supercazzole... beh, allora
    meriteresti di viaggiare ancora a vapore.tu meriteresti di non essere un utonto, ma la vita è ingiusta.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    sull'impaginazione a F ho qualche perplessità, ma
    sul fatto che l'usabilità sia fondamentale non ho
    alcun dubbio. una delle definizioni di usabilità
    è questa: "un'interfaccia utente si può definire
    usabile quando il destinatario riesce ad usarla
    in modo efficace (cioè riesce a fare ciò che
    vuole fare), efficiente (riesce a farlo in poco
    tempo) e con soddisfazione (gli piace farlo
    così)".
    la cosa più importante su questo concetto è che
    bisogna mettere al centro l'utente e le sue
    esigenze, partire da lui per progettare
    l'interfaccia e non - come purtroppo capita
    spesso - partire da quello che piace al
    progettista/programmatore/grafico o da quello che
    riesce meglio, costa meno o va più di moda in un
    certo momento.
    se pensi che tutto questo si possa ridurre alla
    semplice impaginazione stai sottovalutando il
    problema.Certo come no, ti becco io gli utonti per fare i test, e vedi cosa devi fare perchè sia usabbile: due link altrimenti vanno in panico.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: AnonimoNon sono quello di prima, sono un semplice navigatore, anche abbastanza assiduo. Concordo con il fatto che i siti fatti in flash, belli a vedersi, siano però spesso anche i meno funzionali. Mi pare di capire che molti di voi programmatori flash puntiate più a far vedere come siete bravi con effetini vari e strabilianti piuttosto che a rendere intuitivo l'uso del sito.Quando vedo le intro in flash, la prima cosa che faccio è cercare velocemente il bottoncino skip...
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    Che cazzo vuol dire "usabilità" ??
    Assolutamente


    niente come al solito. Continuamo ad
    inventarci


    termini stupidi per non dire alla fine niente.



    Cerca il termine usabilità con google, prima di

    sfoggiare la tua ignoranza su questo argomento.

    Ti bastano 1.420.000 di pagine?

    Google dice: "psicologia da quattro soldi.
    Inventata da uebbemaster senza successo, l'
    usabbilità è la supercazzola piu' amata dai
    commerciali e ignoranti del settore".Il concetto di usabilità nasce prima del web. L'user centerd-design, tanto per dire, nasce intorno agli anni '80 alla IBM. Leggiti un po' di libri di HCI prima di sparare sentenze senza conoscere.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    cos'è google??

    e quanto costa?

    ce li trovo i prodotti dimagranti di wanna
    marchi?

    wanna marchi è usabile?? la figlia direi di si,

    al limite...

    Ormai è evidente che sei un troll.Secondo me non lo è. Di fatto ha solo manifestato, in modo piuttosto chiaro, il fastidio che provoca un lemma tanto nuovo quanto confuso, abusato e commercializzato senza criterio et senno."Usabile" genera (e varrebbe la pena rifarsi ai mirabili quaderni di psicologia del Batràci di Caronìa) quello che viene definito come "vorticus testicularae", volgarmente noto come "giramento di...", che è una manifestazione tanto fisiologicamente semplice quanto complessa a livello di subconscio e inconscio sotteso.Per farla breve il "vorticus" genera a sua volta manifestazioni anomale a livello comportamentale, che possono esplicarsi anche con comportamenti sociopatici quali la ricerca dello stupore tecnologico-mediatico (vedi i richiami a motori di ricerca uniti a personaggi dello spettacolo/cronaca).Pertanto accoglierei il messaggio di cui sopra non come un evento legato al mondo del fantastico (troll e folletti), ma più come un grido, veemente e scanzonato, di libertà e di indipendenza da certe convenzioni aberranti quali, appunto, l'ossessiva (quasi mantrica) ripetizione di termini farlocchi quali "usabilitàusabilitàusabilitàblablabla". Baci et felicitate.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo me sto Jakob Nielsen è solo un
    furbacchiotto: si fa pagar fior fiore di
    dollaroni per dire le solite quattro cose (alcune
    anche banali, basta un pò di buon senso)... non c'e' mare senza canotto...non c'e' sete senza chinotto...non c'e' affare senza furbacchiotto!
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    Secondo me sto Jakob Nielsen è solo un furbacchiotto: si fa pagar fior fiore di dollaroni per dire le solite quattro cose (alcune anche banali, basta un pò di buon senso)...
  • gerry scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    Ricorda che USABILE non significa BELLO, ma vuol
    dire che puoi vederlo su QUALSIASI DISPOSITIVO
    senza troppi problemi di lettura, possono
    leggerlo gli IPOVEDENTI tramite software di
    lettura, puoi vederlo in finestre RIDOTTE...e
    così via.Ehmmm.. non è che ti stai confondendo con accessibile? :s
  • pane@rita scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    il loro sito è ALTAMENTE USABILE.
    studia qualche libro e ti accorgerai di quanto è
    perfetto.

    Ricorda che USABILE non significa BELLO, ma vuol
    dire che puoi vederlo su QUALSIASI DISPOSITIVO
    senza troppi problemi di lettura, possono
    leggerlo gli IPOVEDENTI tramite software di
    lettura, puoi vederlo in finestre RIDOTTE...e
    così via.

    wlybuona parte dei requisiti che hai indicato riguardano l'accessibilità, non l'usabilità
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo
    Google dice: "psicologia da quattro soldi.
    Inventata da uebbemaster senza successo, l'
    usabbilità è la supercazzola piu' amata dai
    commerciali e ignoranti del settore".Certo che fai proprio pena.Ho cercato con google quello che hai scritto ("psicologia da quattro soldi" usabilità) e non è venuta fuori nemmeno una pagina.Non c'è nemmeno una pagina con "Inventata da uebbemaster senza successo".Ergo sei un ballista.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    Google dice: "psicologia da quattro soldi.
    Inventata da uebbemaster senza successo, l'
    usabbilità è la supercazzola piu' amata dai
    commerciali e ignoranti del settore".Certo che fai proprio pena.Ho cercato con google
    e non è venuta fuori nemmeno una pagina.Non c'è nemmeno una pagina con "Inventata da uebbemaster senza successo".Ergo sei un ballista.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: AndreaMilano

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione, in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|


    Nuovo ministro per la tecnologia?Magari, almeno non viene a dirti che il tuo sito non è usabbile, come la maggior parte degli utonti che manco sanno usare un mouse.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: gerry


    - Scritto da: Anonimo




    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli.
    E


    sono i migliori.



    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente
    che

    si fa imboccare da consulenti marketing che

    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la

    prova?



    Eccola:


    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit



    :'(

    Il concetto di usabilità non c'entra niente con
    la validazione dell'HTML.

    Puoi avere un sito perfettamente validato ma
    inusabile e un sito non validato ma perfettamente
    usabile.Allora quella merda di IE è usabbille. Ahhhnnn....
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: gerry
    - Scritto da: Anonimo


    E dagli con stè cose senza senso,

    usabilità=niente, impaginazione, questa

    sconosciuta.

    Deve essere la stessa cosa che hanno pensato gli
    sviluppatori del SIFA della mia università.

    Difatti hanno partorito un sito impaginato
    benissimo. Peccato che nessuno riesca a farci
    nulla.Ahaha, se mancano i contenuti poi, hanno impaginato aria fritta, cioè hanno spiegato che è l' usabbilità. Niente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    che ignoranza abissale... va beh che sei qui a
    flammare e basta però...Come la tua "pissicologia" da 4 soldi.
  • puffetta scrive:
    graficare in F
    Lo studio condotto dal Nielsen Norman Group, non so se corrisponde al vero, di certo è una maniera opinabile per garantirsi la superiorità nel campo del web-design, tramite un messaggio subliminale frequente in campo pubblicitario.(imho).Comunque ciò non toglie che questo tipo di grafica sarà certamente apprezzata !==================================Modificato dall'autore il 29/03/2006 10.29.54
  • Anonimo scrive:
    5 --
    Invece prodi E' un bambino. Ma l'hai visto e l'hai sentito? Un lumacone buonista. Se fosse "romano" come il nome il suo motto sarebbe "volemosebbene". E sotto il tavolo gli inciuci con i grandi industriali. Che pena questa sinistra che ci ha regalato il precariato con i co.co.co.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    che ignoranza abissale... va beh che sei qui a flammare e basta però...
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    cos'è google??e quanto costa?ce li trovo i prodotti dimagranti di wanna marchi?wanna marchi è usabile?? la figlia direi di si, al limite...- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.

    Cerca il termine usabilità con google, prima di
    sfoggiare la tua ignoranza su questo argomento.
    Ti bastano 1.420.000 di pagine?
  • krisis scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    intendevo : "/A" in "/" + "A"
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
    niente come al solito. Continuamo ad inventarci
    termini stupidi per non dire alla fine niente.Cerca il termine usabilità con google, prima di sfoggiare la tua ignoranza su questo argomento.Ti bastano 1.420.000 di pagine?
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

      niente come al solito. Continuamo ad inventarci

      termini stupidi per non dire alla fine niente.

      Cerca il termine usabilità con google, prima di
      sfoggiare la tua ignoranza su questo argomento.
      Ti bastano 1.420.000 di pagine?Google dice: "psicologia da quattro soldi. Inventata da uebbemaster senza successo, l' usabbilità è la supercazzola piu' amata dai commerciali e ignoranti del settore".
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit



    Non entro nel merito della questione,

    :-)

    ah no? :-))Intendevo la questione "gente che si fa imboccare da consulenti marketing che nuotano in un mare di soldi e ipocrisia"
    conosci qualche parser migliore?
    è una domanda seria e non x provocazione!Purtroppo no, quello del W3C è il migliore e ufficiale, ma non del tutto esente da errori.
  • Anonimo scrive:
    Re: [OT] FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Dai! :)

    "un esempio" va scritto senza apostrofo perché è
    maschile.
    8)Infatti. Di conseguenza, questo thread è poco usabile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    Non entro nel merito della questione, ma nel caso
    specifico di questo sito, mi sembrano errori
    veniali e facilmente correggibili, non
    strutturali, mentre nel caso del 'end tag for
    element "A" which is not open' l'errore qui è
    proprio del parser di W3C, in quanto il tag "A"
    viene aperto ma è generato dal JavaScript,
    pertanto anche se dal codice sorgente non
    traspare, il codice HTML generato sarà valido. Da
    notare che anche il tag di chiusura "/A" è
    generato dal JavaScript, che se pertanto fosse
    disabilitato il tag non verrebbe né aperto né
    chiuso... pertanto l'errore è proprio del parser
    di validazione del W3C che se non può
    interpretarlo, dovrebbe saltare il codice
    JavaScript, proprio come farebbe -- seguendo gli
    standard -- un browser che non può interpretarlo.L'errore non è del parser ma di chi ha scritto il codice javascript. basta infatti spezzare il token in ed il parser lo valida... inoltre il w3c validator valida il codice html in base al doctype, l'accessibilità è un'altra cosa...Per le lineeguida, tecniche e paper:www.w3c.org/waiPer un web validator:http://webxact.watchfire.com/krisis
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    si vabbè, esiste anche chi dà i milioni a wanna marchi!!- Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente

    niente come al solito. Continuamo ad inventarci

    termini stupidi per non dire alla fine niente.
    Su

    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare
    di

    impaginazione, in modo che il concetto sia

    chiaro, non di supercazzole senza significato

    alcuno. :|

    Usabilità significa studiare come in che modo
    l'utente si relaziona al computer e in con quanto
    profitto riesce ad USARE l'interfaccia, esistono
    diversi testi di INFORMATICA che trattano
    l'argomento, inoltre l'usabilità è uno dei
    requisiti fondamentali dell'ingegneria del
    software...

    ps l'indagine ha ragione, personalmente odio i
    siti totalmente fatti in flash, sono piacevoli a
    vedere ma troppo lenti e spesso l'informazione e
    nascosta tra arzigogoli vari....poi alla fine
    ogni persona ha la sua idea in merito a cosa sia
    meglio
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    - Scritto da: Anonimo
    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
    niente come al solito. Continuamo ad inventarci
    termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
    di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
    impaginazione, in modo che il concetto sia
    chiaro, non di supercazzole senza significato
    alcuno. :|Usabilità significa studiare come in che modo l'utente si relaziona al computer e in con quanto profitto riesce ad USARE l'interfaccia, esistono diversi testi di INFORMATICA che trattano l'argomento, inoltre l'usabilità è uno dei requisiti fondamentali dell'ingegneria del software...ps l'indagine ha ragione, personalmente odio i siti totalmente fatti in flash, sono piacevoli a vedere ma troppo lenti e spesso l'informazione e nascosta tra arzigogoli vari....poi alla fine ogni persona ha la sua idea in merito a cosa sia meglio
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...

      Usabilità significa studiare come in che modo
      l'utente si relaziona al computer e in con quanto
      profitto riesce ad USARE l'interfaccia, esistono
      diversi testi di INFORMATICA che trattanoLe parole "usare" e "informatica" le urli. Ciò è male e influisce in negativo sulla psiche di chi usa l'interfaccia. E la sola cosa più pericolosa di un orso bruno con le paturnie è un utente interfacciato male e con la psiche negativizzata.
      l'argomento, inoltre l'usabilità è uno dei
      requisiti fondamentali dell'ingegneria del
      software...Anche il concetto di Graceful Degradation. Che è più importante dell'usabilità.

      ps l'indagine ha ragionePiesse stoca**o. E' l'ennesima fregnaccia sparata a caso. Nielsen è bravo a trovare "filoni d'oro" per il suo tornaconto, questo sì. E con le lettere pare che abbia fatto un altro colpaccio. Anche se si è giocato la F guarda quante ne ha ancora a disposizione. Attendo trepidante i siti fatti a Qlo.
      personalmente odio i siti totalmente fatti in flashE' la classica scusa di chi non sa usare Flash ma vorrebbe. Ammettilo, prugnone.
      sono piacevoli a vedere ma troppo lenti e
      spesso l'informazione e nascosta tra arzigogoli
      vari....No, gli arzigogoli li hanno risolti già dalla versione 1.0 di ActionScript. Sulle RIA invece si sentono pochi commenti fondati su un minimo di cognizione. Prugnone! Prugnone! Prugnone!
      poi alla fine ogni persona ha la sua idea
      in merito a cosa sia meglioE allora? Anche Hitler l'aveva. Guarda che bel lavoro!
  • bowlingbpsl scrive:
    Banner che infastidiscono...
    ecche', ci vuole un blasonato studio di qualcuno, per capire che quel cacchio di banner lampeggianti, striscianti ecc ecc... sono un pugno nell'occhio?Forse la presenza dell'indispensabile plugin ADBLOCK in Firefox, doveva far sospettare qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    ma stai zitto, l'usabilità è una grossa presa per il culo!e impara a scrivere... "cosa un po'"- Scritto da: Anonimo
    Vai a studiare, va'!
    Leggiti "Web Usability" di Jakob Nielsen. Cosa un
    po' ma ne vale la pena
  • Anonimo scrive:
    E ad "E" non funziona?
    in fonodo sono molto simili come struttura e ci sta a fondo pagina una bella barra di link in orizzontale (come in questo sito d'altronde...).   :|
  • gerry scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    E dagli con stè cose senza senso,
    usabilità=niente, impaginazione, questa
    sconosciuta.Deve essere la stessa cosa che hanno pensato gli sviluppatori del SIFA della mia università.Difatti hanno partorito un sito impaginato benissimo. Peccato che nessuno riesca a farci nulla.
  • gerry scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo


    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E

    sono i migliori.

    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente che
    si fa imboccare da consulenti marketing che
    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la
    prova?

    Eccola:
    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit

    :'(Il concetto di usabilità non c'entra niente con la validazione dell'HTML.Puoi avere un sito perfettamente validato ma inusabile e un sito non validato ma perfettamente usabile.
  • Anonimo scrive:
    [OT] FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo
    Dai! :)"un esempio" va scritto senza apostrofo perché è maschile. 8)
  • Anonimo scrive:
    Re: E dagli con stà USABILITA' ...
    Vai a studiare, va'!Leggiti "Web Usability" di Jakob Nielsen. Cosa un po' ma ne vale la pena
  • Anonimo scrive:
    5 --
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il


    loro sito rimane comunque ottimo dal punto di


    vista dell'usabilità.



    Può darsi, ma la loro ricerca dice di no.



    Non c'è solo un parametro che rende il sito
    usabile. L'usabilità di un sito o di un software
    è una cosa ben più complessa di questa regola
    della f (mi leggerò per bene l'articolo
    originale). Quella è l'ultima di una serie di
    regole, molte delle quali sono state individuate
    appunto da Norman o da Nielsen. Loro sono i
    migliori in questo ambito.



    E poi, se l'hanno scoperto


    adesso, mica puoi pretendere che ristrutturino

    un


    intero sito in due giorni...



    Questa non è una scoperta del tipo che cammini

    per strada e dando un calcio a un sasso ci trovi

    sotto per caso che "F" è la struttura che rende

    più usabili i siti.



    Si suppone che abbiano fatto studi, prove,

    interviste, indagini, ricerche, e che pertanto

    avevano tutto il tempo per mettere in pratica i

    loro risultati teorici.

    Dai tempo al tempo. Aspetta a vedere. Ripeto che
    il sito comunque rimane ottimo, dal punto di
    vista dell'usabilità, anche se non rispetta
    quest'ultima regola.E dagli con stè cose senza senso, usabilità=niente, impaginazione, questa sconosciuta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli.
    E


    sono i migliori.



    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente
    che

    si fa imboccare da consulenti marketing che

    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la

    prova?



    Eccola:


    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit



    :'(

    Quale parte di "usabilità" non ti è chiara?Il fatto che "usabilità" non significhi un cazzo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo




    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli.
    E


    sono i migliori.



    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente
    che

    si fa imboccare da consulenti marketing che

    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la

    prova?



    Ma lo sai chi sono quei due? Consulenti
    marketing? Si vede che non hai mai letto un libro
    sull'usabilità che sia uno. Qualsiasi sia
    l'autore del libro.Tutte supercazzole, impara a parlare di qualcosa di serio e che non sia aria fritta.
  • Anonimo scrive:
    E dagli con stà USABILITA' ...
    Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente niente come al solito. Continuamo ad inventarci termini stupidi per non dire alla fine niente. Su di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di impaginazione, in modo che il concetto sia chiaro, non di supercazzole senza significato alcuno. :|
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo
      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
      niente come al solito. Continuamo ad inventarci
      termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
      di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
      impaginazione, in modo che il concetto sia
      chiaro, non di supercazzole senza significato
      alcuno. :|Senza far credere che io sia un guru del web (non lo sono, ok? non serve che mi insultiate :) ) puntualizzerei che la differenza tra impaginazione e usabilità è che la prima presuppone la sola lettura di un testo - infatti nasce nel mondo della tipografia su carta. L'usabilità tocca aspetti di interazione e navigazione che sono possibili con supporti diversi dalla carta, che al massimo possiamo sfogliare.Alcuni siti (spesso basati su Flash) privilegiano un approccio cinematografico - televisivo (animazioni, effetti sonori, uso dello spazio video con taglio fotografico sui punti forti, ecc.). Non è mica un errore, a meno che venga fatto su siti inadatti a questo approccio, il che (purtroppo) accade abbastanza di frequente, come in altri campi artistici dove si usano fotografia, ripresa cinematografica, registrazione audio e testo scritto come se fossero intercambiabili e non avessero invece ognuno una miglior efficacia verso specifici risultati e propria tecnica per ottenerli.
    • AndreaMilano scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo
      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
      niente come al solito. Continuamo ad inventarci
      termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
      di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
      impaginazione, in modo che il concetto sia
      chiaro, non di supercazzole senza significato
      alcuno. :|Nuovo ministro per la tecnologia?
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      sull'impaginazione a F ho qualche perplessità, ma sul fatto che l'usabilità sia fondamentale non ho alcun dubbio. una delle definizioni di usabilità è questa: "un'interfaccia utente si può definire usabile quando il destinatario riesce ad usarla in modo efficace (cioè riesce a fare ciò che vuole fare), efficiente (riesce a farlo in poco tempo) e con soddisfazione (gli piace farlo così)".la cosa più importante su questo concetto è che bisogna mettere al centro l'utente e le sue esigenze, partire da lui per progettare l'interfaccia e non - come purtroppo capita spesso - partire da quello che piace al progettista/programmatore/grafico o da quello che riesce meglio, costa meno o va più di moda in un certo momento.se pensi che tutto questo si possa ridurre alla semplice impaginazione stai sottovalutando il problema.
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo
      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
      niente come al solito. Continuamo ad inventarci
      termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
      di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
      impaginazione, in modo che il concetto sia
      chiaro, non di supercazzole senza significato
      alcuno. :|Un tempo si parlava di "ergonomia" - ricordi? - soprattutto nelle automobili ("strumentazione ergonomica", etc): avere la levetta delle frecce (ad esempio) sul piantone dell sterzo e' piu' comodo che averla in mezzo al cruscotto; e cosi' via. C'hanno messo anni per imparare a disporre gli strumenti su un cruscotto di un auto, sul pannello della lavatrice, ed ora su una pagina web.Trovare i comandi che stai cercando, nel posto in cui te li aspetti: ecco, questa e' la Usabilità.Se poi, secondo te, quelli che c'hanno messo anni per metterti a posto la leva delle frecce hanno fatto solo supercazzole... beh, allora meriteresti di viaggiare ancora a vapore.
    • hdd scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo
      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
      niente come al solito. Continuamo ad inventarci
      termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
      di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
      impaginazione, in modo che il concetto sia
      chiaro, non di supercazzole senza significato
      alcuno. :|commento geniale.in effetti è solo da poco tempo...da quando esiste il web, che si parla di usabilità.solo che tu hai scoperto questa parola ieri e dato che non l'hai voluta imparare, per te resterà un termine stupido e privo di significato.parlare solo dell'impaginazione di un sito è un po' come parlare solo della forma e della struttura di un oggetto. perché mai parlare di una supercazzola come l'ergonomia? tutte posterdati, prematurate quanto pure l'usabilità :)
    • Anonimo scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      - Scritto da: Anonimo
      Che cazzo vuol dire "usabilità" ?? Assolutamente
      niente come al solito. Se tu non conosci il concetto di usabilità è un problema tuo.
      Continuamo ad inventarci
      termini stupidi per non dire alla fine niente. Su
      di una pagina, poi, al massimo si puo' parlare di
      impaginazione,
      in modo che il concetto sia
      chiaro, non di supercazzole senza significato
      alcuno. :|Cioé non sai cos'è l'usabilità ma vuoi sparare sentenze.Leggiti ad esempio ISO 9126 e ISO 13407 prima di parlare di concetti senza significato
    • antgri scrive:
      Re: E dagli con stà USABILITA' ...
      cosa vuol dire Usabilità?Quello che che ti permette di usare qualsiasi cosa, con semplicità e gradevolezza... ti pare poco?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit

    Non entro nel merito della questione, :-)ah no? :-))
    chiuso... pertanto l'errore è proprio del parser
    di validazione del W3C che se non può
    interpretarlo, dovrebbe saltare il codice
    JavaScript, proprio come farebbe -- seguendo gli
    standard -- un browser che non può interpretarlo.conosci qualche parser migliore?è una domanda seria e non x provocazione!
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità dei posts
    - Scritto da: munehiro

    - Scritto da: Anonimo

    Poi, ognuno fa quello che vuole. Quello che per

    me è solo "rumore di fondo", per altri può
    essere

    un intervento divertente.

    e' per questo che slashdot ha inventato un
    sistema di moderazione che tiene conto di queste
    cose.nkezzenzo?
  • Anonimo scrive:
    Re: PIUCCHEALTRO SONO I GIF
    - Scritto da: Anonimo
    Che cazzo aspettano a metterli fuori legge o a
    ipertassarli?

    Odio, ODIO, ODIO!!! i 468x60 formato .gif!!!!!maga magò?
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità dei posts
    xyzabcmno-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2006 01.35-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità dei posts
    vAlore di quei posts = zero al quoto
  • Anonimo scrive:
    Qualità dei posts
    E' da qualche mese che i posts sono pieni di riferimenti "sessuali", anche quando non ce n'è nessun motivo. Riferimenti a parti anatomiche, riferimenti a donne estere vogliose e donne italiane che non la danno.Pensate proprio che questi interventi siano necessari? Che valore danno alla discussione?Poi, ognuno fa quello che vuole. Quello che per me è solo "rumore di fondo", per altri può essere un intervento divertente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    Si suppone che abbiano fatto studi, prove,
    interviste, indagini, ricerche, e che pertanto
    avevano tutto il tempo per mettere in pratica i
    loro risultati teorici.si suppone una cippa, per dar corpo ad un'ipotesi devi darmi il procedimento perche' possa ripetere l'esperimento, altrimenti e' come se maicroz ti dicesse che non prendera' nessun dato dal tuo computer anche se potrebbe farlo ... get the fott.non confondiamo la scienza con il marketing.
  • Anonimo scrive:
    Re: FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Dai! :)

    www.effe.itno sbagliato:www.aeffe.it ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: FATEMI UN'esempio di sito a F
    - Scritto da: Anonimo
    Dai! :)www.effe.it
  • Anonimo scrive:
    FATEMI UN'esempio di sito a F
    Dai! :)
  • Anonimo scrive:
    PIUCCHEALTRO SONO I GIF
    Che cazzo aspettano a metterli fuori legge o a ipertassarli?Odio, ODIO, ODIO!!! i 468x60 formato .gif!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: tanto il pubblico italiano ha la cul
    Ahò, e se non è cul tura questa:http://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=1398951&tid=1398951&p=1&r=PIhttp://punto-informatico.it/forum/pols.asp?mid=1398946&tid=1398946&p=1&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    Non c'è solo un parametro che rende il sito
    usabile. L'usabilità di un sito o di un software
    è una cosa ben più complessa di questa regola
    della fVa be', rimane il fatto che il loro sito sarà pure usabile, ma non è proprio il massimo, secondo il loro stesso punto di vista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo


    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E

    sono i migliori.

    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente che
    si fa imboccare da consulenti marketing che
    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la
    prova?

    Eccola:
    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit

    :'(Quale parte di "usabilità" non ti è chiara?
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo


    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E

    sono i migliori.

    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente che
    si fa imboccare da consulenti marketing che
    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la
    prova?

    Eccola:
    http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useitNon entro nel merito della questione, ma nel caso specifico di questo sito, mi sembrano errori veniali e facilmente correggibili, non strutturali, mentre nel caso del 'end tag for element "A" which is not open' l'errore qui è proprio del parser di W3C, in quanto il tag "A" viene aperto ma è generato dal JavaScript, pertanto anche se dal codice sorgente non traspare, il codice HTML generato sarà valido. Da notare che anche il tag di chiusura "/A" è generato dal JavaScript, che se pertanto fosse disabilitato il tag non verrebbe né aperto né chiuso... pertanto l'errore è proprio del parser di validazione del W3C che se non può interpretarlo, dovrebbe saltare il codice JavaScript, proprio come farebbe -- seguendo gli standard -- un browser che non può interpretarlo.
  • Anonimo scrive:
    Re: mmm....fffffiii...
    ...eheh...a parte gli scherzi, son pittore, e a quanto pare la mia FFFFFFFFFF attira più attenzione dei miei dipinti...mmm...passerò una notte insonne...;))
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo


    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E

    sono i migliori.

    Certo, come no? Che bello vedere ancora gente che
    si fa imboccare da consulenti marketing che
    nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la
    prova?
    Ma lo sai chi sono quei due? Consulenti marketing? Si vede che non hai mai letto un libro sull'usabilità che sia uno. Qualsiasi sia l'autore del libro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il

    loro sito rimane comunque ottimo dal punto di

    vista dell'usabilità.

    Può darsi, ma la loro ricerca dice di no.
    Non c'è solo un parametro che rende il sito usabile. L'usabilità di un sito o di un software è una cosa ben più complessa di questa regola della f (mi leggerò per bene l'articolo originale). Quella è l'ultima di una serie di regole, molte delle quali sono state individuate appunto da Norman o da Nielsen. Loro sono i migliori in questo ambito.

    E poi, se l'hanno scoperto

    adesso, mica puoi pretendere che ristrutturino
    un

    intero sito in due giorni...

    Questa non è una scoperta del tipo che cammini
    per strada e dando un calcio a un sasso ci trovi
    sotto per caso che "F" è la struttura che rende
    più usabili i siti.

    Si suppone che abbiano fatto studi, prove,
    interviste, indagini, ricerche, e che pertanto
    avevano tutto il tempo per mettere in pratica i
    loro risultati teorici.Dai tempo al tempo. Aspetta a vedere. Ripeto che il sito comunque rimane ottimo, dal punto di vista dell'usabilità, anche se non rispetta quest'ultima regola.
  • Anonimo scrive:
    tanto il pubblico italiano ha la cultura
    di un bambino di 12 anni, a sentire berlosconi
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...

    A loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E
    sono i migliori.Certo, come no? Che bello vedere ancora gente che si fa imboccare da consulenti marketing che nuotano in un mare di soldi e ipocrisia... la prova?Eccola:http://validator.w3.org/check?uri=http://www.useit.com/:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il
    loro sito rimane comunque ottimo dal punto di
    vista dell'usabilità.Può darsi, ma la loro ricerca dice di no.
    E poi, se l'hanno scoperto
    adesso, mica puoi pretendere che ristrutturino un
    intero sito in due giorni...Questa non è una scoperta del tipo che cammini per strada e dando un calcio a un sasso ci trovi sotto per caso che "F" è la struttura che rende più usabili i siti.Si suppone che abbiano fatto studi, prove, interviste, indagini, ricerche, e che pertanto avevano tutto il tempo per mettere in pratica i loro risultati teorici.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: Anonimo


    ...perché il sito della sua società e la sua


    pagina personale, non hanno la struttura a "F"


    che tanto decantano?



    Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il

    loro sito rimane comunque ottimo dal punto di

    vista dell'usabilità.

    Si, ma dal punto di vista stilistico fa schifoA loro interessa l'usabilità, non i fronzoli. E sono i migliori.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    ...perché il sito della sua società e la sua

    pagina personale, non hanno la struttura a "F"

    che tanto decantano?

    Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il
    loro sito rimane comunque ottimo dal punto di
    vista dell'usabilità. Si, ma dal punto di vista stilistico fa schifo
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    E poi se e' davvero cosi' perche' Punto
    informatico piazza nel bel mezzo della notizia
    una bella pubblicita' in FLASH??????????!?!?!!?

    Ma LOL!Preferiscono il fastidio coatto alla cecità selettiva :D :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Ma se è davvero così...
    - Scritto da: Anonimo
    ...perché il sito della sua società e la sua
    pagina personale, non hanno la struttura a "F"
    che tanto decantano?Bella bella domanda !!! :| (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se è davvero così...
      E poi se e' davvero cosi' perche' Punto informatico piazza nel bel mezzo della notizia una bella pubblicita' in FLASH??????????!?!?!!?Ma LOL!
  • Anonimo scrive:
    Ma se è davvero così...
    ...perché il sito della sua società e la sua pagina personale, non hanno la struttura a "F" che tanto decantano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se è davvero così...
      - Scritto da: Anonimo
      ...perché il sito della sua società e la sua
      pagina personale, non hanno la struttura a "F"
      che tanto decantano?Nielsen e Norman possono. Scherzi a parte, il loro sito rimane comunque ottimo dal punto di vista dell'usabilità. E poi, se l'hanno scoperto adesso, mica puoi pretendere che ristrutturino un intero sito in due giorni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma se è davvero così...
      il loro sito è ALTAMENTE USABILE.studia qualche libro e ti accorgerai di quanto è perfetto.Ricorda che USABILE non significa BELLO, ma vuol dire che puoi vederlo su QUALSIASI DISPOSITIVO senza troppi problemi di lettura, possono leggerlo gli IPOVEDENTI tramite software di lettura, puoi vederlo in finestre RIDOTTE...e così via.wly
Chiudi i commenti