Next@Acer, tutte le novità

Al tradizionale appuntamento Next@Acer il gruppo ha annunciato la nuova gamma di dispositivi laptop, desktop e convertibili per la stagione 2018.

Acer ha presentato a New York la nuova gamma di prodotti 2018 con cui ridisegna la propria line-up. Questi i device annunciati: Acer Chromebook Spin 13, Acer Chromebook 13, Acer Chromebook Spin 15, Acer Swift 5, Acer Predator Helios 500 e 300, Acer Nitro 50 e Acer Predator Orion 5000.

Acer Chromebook Spin 13 e Chromebook 13

13,5 pollici, profilo premium, ambito professionale: si tratta di due Chromebook con medesima diagonale, definizione Full HD+ e rapporto di display 3:2, progettati pensando alla produttività. Entrambi hanno scocca in alluminio, solida e resistente, e contengono processore Intel Core di ottava generazione. La differenza tra i due modelli è nello “spin”, ossia nella capacità di convertire il device ruotando la tastiera a 360 gradi fino a trasformare il dispositivo in un tablet. La versione Spin è dotata pertanto anche di pennino Wacom EMR per l’interazione diretta a schermo.

“Il look sofisticato dei nuovi Chromebook Acer rispecchia le prestazioni superiori di questi dispositivi ma anche l’alta versatilità di Chrome OS. Come leader nel mercato dei Chromebook, Acer ha contribuito ad accelerare la loro adozione in ambito business, nel mondo dell’istruzione e tra le mura di casa. Dato che Chrome OS si è evoluto nel tempo per includere sempre più funzionalità, noi abbiamo risposto con un design in grado di offrire vantaggi significativi ai nostri clienti.”

James Lin, General Manager,
Commercial & Detachable Notebooks, IT Products Business di Acer

Entrambi i device possono dare accesso alle app Google Play, facendo dunque parte di quell’ecosistema che nasce con Android e giunge sul laptop grazie a Chrome OS.

Acer Chromebook Spin 13 e Acer Chromebook 13 saranno disponibili anche in Italia a partire dal mese di settembre con prezzi pari rispettivamente a 899 e 599 euro.

Acer Chromebook Spin 13

Acer Chromebook Spin 15

15,6 pollici e il collaudato “Spin” per trasformare il tablet in un device convertibile pensato tanto per la produttività quanto (in virtù della maggior diagonale rispetto alla versione ridotta da 13 pollici) per l’intrattenimento. Ancora James Lin: “i nuovi Chromebook Acer con ampi display Full HD da 15 pollici sono ideali per collaborare a progetti scolastici e di lavoro, per godersi contenuti multimediali in streaming e per eseguire tutte le app più diffuse e recenti. Acer Chromebook Spin 15 inoltre è il primo a unire un ampio display da 15,6 pollici ad un design convertibile in modo da poter essere sfruttato in diverse modalità”.

Lo schermo offre risoluzione pari a 1920×1080, la batteria garantisce 12 ore di lavoro e la scocca prevede due altoparlanti full size. Varie le configurazioni disponibili (con differenti dotazioni di processore e memoria), con prezzo a partire da 399 euro e disponibilità a partire dal mese di giugno.

Acer Chromebook Spin 15

Acer Swift 5

Display da 15 pollici racchiuso in una scocca leggera e sottile: Swift scommette tutto sulla portabilità, contenendo il peso al di sotto del chilogrammo e facendo lega su bordi ultra-sottili per un rapporto screen-to-body pari all’87,6%. Le configurazioni mettono a disposizione fino a 1TB di memoria SSD e fino a 16GB di memoria DDR4, con integrato il sistema operativo Windows 10.

Anche in questo caso il prezzo varia in base alla configurazione scelta.

Acer Swift 5

Predator Helios 500 e 300

La presentazione dei nuovi Predator Helios 500 e 300 all’evento Next@Acer di New York è affidata a Jerry Kao, President of IT Product Business:

“Abbiamo ampliato la nostra linea di notebook da gioco Predator Helios per rispondere alle richieste di una categoria di giocatori sempre più numerosa che cerca prestazioni estreme anche in movimento. I notebook Predator Helios 500 e Helios 300 adottano tecnologie di gestione termica sviluppate direttamente da Acer e componenti ad alte prestazioni che offrono esperienze di gioco senza paragoni”.

L’ispirazione della versione 500 è quella del laptop per le alte esigenze del mondo gaming: processori Intel Core i9+ 8th Gen sbloccati e grafica NVIDIA GeForce GTX 1070 con supporto all’overclock sono la base di una serie che si completa con memoria Intel OptaneTM, SSD NVMePCIe e supporto a memoria RAM fino a 64GB. Lo schermo è da 17,3 pollici con definizione 4K UHD, frequenza di aggiornamento 144Hz e due porte Thunderbolt 3.

L’Helios 300 offre schermo da 15,6 pollici, processore Intel Core i7+ di 8a generazione, grafica NVIDIA GTX 1060 overclockabile, fino 512 gb di memoria ssd NVMe PCIe Gen 3 e fino a 2 TB di memoria su disco rigido aggiuntivo. Disponibili in questo caso 16GB di memoria RAM aggiornabili fino a 32 GB.

Acer Predator Helios 500 è disponibile dal mese di giugno con prezzi a partire da 2299 euro; la versione 300, disponibile dal mese di settembre, parte da 1799 euro.

Gli annunci si completano con i nuovi desktop Acer Nitro 50 (a partire da 1499 euro) ed una variegata gamma di accessori Predator per i gamer più esigenti.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • scommesse sporc scrive:
    Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
    (idea)(idea)(idea) Favoriti Mondiali 2018 (idea)(idea)(idea)Brasile, Germani, Spagna, Francia, Argentina e Belgio.(idea)(idea)(idea) Favoriti Mondiali 2018 (idea)(idea)(idea)
    • un altro favorito scrive:
      Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
      ....................../´¯/) ....................,/¯../ .................../..../ ............./´¯/'...'/´¯¯`·¸ ........../'/.../..../......./¨¯ ........('(...´...´.... ¯~/'...') ..........................'...../ ..........''............. _.·´ ..........................( ..............................
    • mostro la classifica scrive:
      Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà

      Brasile, Germani, Spagna, Francia, Argentina e
      Belgio.
      Germania e Francia bolliteArgentina singolarmente sono forse i piu' forti ma non sono una squadra (follia non convocare Icardi), mentalmente fragilissimiBelgio vediamo come sono maturati i giovani dagli europei, dubbioso al massimoSpagna e Brasile cosi' cosi' senza infamia e senza lode
      • ... scrive:
        Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
        hai ragione, con tutte queste squadre mediocri questa volta il mondiale l'Italia ha la strada spianata per la vittoria
        • ... scrive:
          Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
          questa volta AL mondiale
        • mica tanto scrive:
          Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
          - Scritto da: ...
          hai ragione, con tutte queste squadre mediocri
          questa volta il mondiale l'Italia ha la strada
          spianata per la
          vittoriaScandali e inchieste giudiziarie da coprire non ce ne sono, le ultime elezioni dimostrano che la popolazione è sufficientemente sottomessa al sistema di potere. Non ci sono ragioni perché l'Italia vinca il mondiale.
      • mica tanto scrive:
        Re: Favoriti dei Mondiali 2018: chi vincerà
        - Scritto da: mostro la classifica

        Brasile, Germani, Spagna, Francia, Argentina
        e

        Belgio.




        Germania e Francia bollite

        Argentina singolarmente sono forse i piu' forti
        ma non sono una squadra (follia non convocare
        Icardi), mentalmente
        fragilissimi

        Belgio vediamo come sono maturati i giovani dagli
        europei, dubbioso al
        massimo

        Spagna e Brasile cosi' cosi' senza infamia e
        senza lodeIl Brasile è sotto elezioni e una vittoria potrebbe portare cattiva pubblicità al partito dei lavoratori visto che quando governavano loro il Brasile non ha vinto. Sembra un buon candidato.
  • mostro la classifica scrive:
    classifica giro
    Il veronese Viviani fa poker sotto l'acqua, lo sprinter vince giocando d'attesa con i suoi avversari, nessun stravolgimento della classifica come ampiamente previsto ieri, domani sarà quasi impossibile per gli uomini di classifica andare in fuga sarebbe solo uno spreco di energie per il tappone di sabato, anche domani la classifica non muterà 1. GBR YATES Simon Philip MTS 69h 59 11 2. NED DUMOULIN Tom SUN 0 56 3. ITA POZZOVIVO Domenico TBM 3 11 4. GBR FROOME Chris SKY 3 50 5. FRA PINOT Thibaut GFC 4 19 6. AUS DENNIS Rohan BMC 5 04 7. COL LOPEZ MORENO Miguel Angel AST 5 37 8. ESP BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. AST 6 02 9. ECU CARAPAZ Richard MOV 6 07 10. NZL BENNETT George TLJ 7 01
    • classificam i questo scrive:
      Re: classifica giro
      ....................../´¯/) ....................,/¯../ .................../..../ ............./´¯/'...'/´¯¯`·¸ ........../'/.../..../......./¨¯ ........('(...´...´.... ¯~/'...') ..........................'...../ ..........''............. _.·´ ..........................( ..............................
  • bertuccia scrive:
    Epifania
    XXXXX. Forse ho bevuto troppo a cena ma non credo.Mi è appena arrivato un treno in faccia.È vero, panda rossa si è fatto sgamare, ma non come pensavamo noi. <i
    "Il governo entrante, frutto di una precisa indicazione popolare" </i
    <i
    frutto di una precisa indicazione popolareuna precisa indicazione popolareuna precisa indicazione popolareuna precisa indicazione popolare </i
    panda rossa è il più anti-grillino che questo forum abbia mai visto (oddio, non che al forum sia mai fregato più di tanto della politica, fatta eccezione per il panda). Tutto è sempre stato una palese presa per il XXXX del grillino medio.Ne consegue che vale lo stesso per linux, l'opensource e la pirateria.Porta XXXXXXX, siamo stati trollati duro per anni, e ci siamo sempre finiti dentro mani e piedi.gg panda rossaVado a farmi un drink.
    • ... scrive:
      Re: Epifania
      [img]http://m.memegen.com/9f3rgf.jpg[/img]
    • ... scrive:
      Re: Epifania
      - Scritto da: bertuccia
      panda rossa è [img]http://m.memegen.com/h3ty1h.jpg[/img]
    • Marchese scrive:
      Re: Epifania

      Porta XXXXXXX, siamo stati trollati duro per
      anni, e ci siamo sempre finiti dentro mani e
      piedi.

      gg panda rossa

      Vado a farmi un drink.E' come quando vinceva berlusconi: un sacco di voti ma non si trovava mai chi lo aveva votato. Così adesso i 5stelle, secondo me perché si vergognano anche loro, ci sperano che facciano qualcosa ma si vergognano. panda rossa lo dice o perché trolla o perché tanto è anonimo, nel frattempo sparisce.
    • bubba scrive:
      Re: Epifania
      - Scritto da: bertuccia
      XXXXX. Forse ho bevuto troppo a cena ma non credo.
      Mi è appena arrivato un treno in faccia.

      È vero, panda rossa si è fatto sgamare, ma
      non come pensavamo
      noi.

      <i
      "Il governo entrante, frutto di una
      precisa indicazione popolare" </i

      lo so che soffri, ti contorci e rantoli. volevi il PD. O il PDL. al 55%.Purtroppo la gente ha votato di piu il m5s e lega (come singole forze). E in generale erano tutti zoppi causa legge elettorale e frammentazione.Quindi SI e' frutto della indicazione popolare. Mica penserai che il governo sia eletto direttamente dal poppolo, no? :)
  • ugo senza sugo scrive:
    scrivo su pi perchè sono ignorante
    scrivo su pi perchè sono ignorante e mi sento a mio agio tra gli ignorantise sei ignorante provaci anche tu
  • Panda Assassino scrive:
    Un buon compromesso
    Chiediamo a Gigi e Matteo di far partecipare anche il nostro amato pelosone alla stesura di questo IO!Sarà un sucXXXXX proprio come il Blog del Panda!Che ne dite?Lasciate un like se siete daccordo o commentate per dare suggerimenti al nostro panda!
  • danylo scrive:
    Essere o apparire?
    Sara' la solita applicazione, bella sulla carta, ma una cialtronata nella realta'?
    • ZLoneW scrive:
      Re: Essere o apparire?
      Personalmente trovo che il Team per l'Italia Digitale abbia fatto e continui a fare un lavoro splendido: in un ambito in cui si parla di informatizzazione da oltre mezzo secolo (i primi accenni alla digitalizzazione del documento cartaceo risalgono agli anni '60, per dire) è la prima volta in assoluto che qualcuno fa qualcosa di concreto, come ad esempio mettere in piedi un repository contenente vero software eseguibile, ufficiale, per fruire di servizi come SPID o PagoPA - al di là di qualsiasi considerazione sugli specifici servizi.AgID per anni ha ciurlato nel manico con documenti, raccomandazioni, articoli, e chi più ne ha più ne metta, ma di concreto ed immediatamente utilizzabile non ha mai fatto NULLA DI NULLA.L'ultima cosa concreta che mi ricordi risale ai tempi di CNIPA, in cui fu presentato il modella di architettura hardware e software per mettere in piedi un server di posta elettronica PEC ad alta affidabilità, completo di istruzioni per installazione e configurazione di software e sistemi operativi, rigorosamente open source, per ottenere un sistema certificabile... avevo una copia salvata sul PC, è andata perduta in un upgrade, provate a cercarla ora... io non ho trovato nulla, evidentemente contrasta con l'esigenza di far fare business alle imprese.Vogliamo parlare di accessibilità? Dopo lustri di seghe mentali, il Team ha reso disponibili modelli, istruzioni e stili scaricabili e direttamente applicabili con l'obiettivo di dare finalmente un aspetto un minimo omogeneo e compliant ai siti della PA, che hanno finora brillato per improvvisazione più o meno casuale...Per non parlare dei sistema di redazione di documentazione tecnica condivisa...Purtroppo, il problema è che, finito il ciclo PD, altre amministrazioni stanno cominciando a cavarsi i sassolini nelle scarpe che hanno accumulato in questi anni e a dar loro addosso.AgID rosica per una miriade di motivi, tra cui anche il fatto che ciò che il Team sviluppa sia gestito e reso disponibile con strumenti e metodi assolutamente Open Source, invece che attraverso il meccanismo del riuso... se qualcuno di voi lavora con l'Open Source e si è trovato ad avere a che fare col riuso stile AgID, sicuramente sa bene di che parlo.Eppure, il massimo che AgID ci abbia dato finora è il lutulento "catalogo", zeppo di fuffosità e generalmente privo della possibilità di accedere al software ad alla documentazione tecnica per fare un minimo di test, così, tanto per vedere se ha senso sottoscrivere il contratto di riuso previsto per mandarlo in produzione.E il bello è che pure chi si occupa di sviluppo in riuso si è reso conto che occorre un modello di sviluppo e gestione nuovo... che quarda caso è esattamente quello dell'Open Source, da decenni. Bello, rifacciamo il modello Red Hat... ma senza dirlo, per carità!Persino l'avvocato Lisi, che personalmente stimo tantissimo, va sul pulpito del Forum PA a tuonare contro il Team e il sistema di sviluppo documentale condiviso (e tanto di cappello al relatore del Team, che non ha battuto ciglio) facendo seriamente sospettare che o non ci ha capito nulla, o che sotto sotto c'è ben altro.Temo che per il futuro dell'informatizzazione della PA ci sarà da ridere, ma amaro...
      • loglog scrive:
        Re: Essere o apparire?
        non sono abbastanza esperto da giudicare cio che dici, ma mi pare comunque di capire che il lavoro del team si basa ovviamente sulle strutture che AGID&company stanno mettendo su. Che il team lo faccia operativamente e basandosi su soluzioni Open ecc mi paiono chiaramente grossi meriti! Ma per fare operativita ci vogliono basi abbastanza solide su cui costruire, e mi pare di capire che quelle siano il lavoro di AGID. O sbaglio?
        • ZLoneW scrive:
          Re: Essere o apparire?
          - Scritto da: loglog
          non sono abbastanza esperto da giudicare cio che
          dici, ma mi pare comunque di capire che il lavoro
          del team si basa ovviamente sulle strutture che
          AGID&company stanno mettendo su.A quali strutture ti riferisci?
          Ma per fare operativita ci vogliono basi abbastanza
          solide su cui costruire, e mi pare di capire che
          quelle siano il lavoro di AGID. O sbaglio?Mi piacerebbe poterti dare ragione, ma non ne sono troppo sicuro.Da quello che ho visto, in questi anni, mi è sembrato che AgID sia stata più chiacchiere e distintivo che altro, e che per fare qualcosa di concreto ci sia voluto il Team di Trasformazione Digitale - per carità, anche l'ANCI ha fatto e continua a fare belle cosette (il calcolo dell'ICI, tanto per dire, rubacchiato un po' da tutti), ma non ha mai avuto la forza, e magari neanche la volontà, di incidere sulla PA centrale.Temo che uno dei grossi problemi di strutture come l'AgID sia il fatto che dentro ci sono tutte persone di formazione giuridico-legale, e zero informatici - e, ripeto, la storia del riuso lo dimostra ampiamente.P.S.: a quanto mi risulta, praticamente tutti i dipendenti dell'AgID sono in contenzioso col datore di lavoro, mancano giusto gli ultimi arrivati, e se non ho capito male personaggi storici come Maria Pia Giovannini se ne sono andati verso altri lidi... figuriamoci il livello di qualità che ci si può attendere dal loro lavoro.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2018 12.47-----------------------------------------------------------
  • commento scrive:
    Banche
    Da quando le banche hanno deciso di spostarsi dal web allo smartphone la qualità delle loro applicazioni online è peggiorata mostruosamente. Alcune banche hanno mantenuto uno stile piu simile a quello desktop, ma la maggior parte ha ridotto le funzioni e ha peggiorato la navigabilità nello sforzo di adattarle agli schermi ridotti, concetti tipo intuitività e web usability sono stati buttati nella spazzature visto che i vincoli eccessivi li rendevano impossibili da rispettare. Inoltre con i rischi legati allo smartphone è notevolmente peggiorata la sicurezza e la protezione dei dati personali.Questo annuncio mi fa temere che lo stato stia seguendo le banche su questa strada, in questo modo rischia di stroncare sul nascere l'utilità di una pubblica amministrazione online.
  • panda rossa scrive:
    Quale governo?
    Questa roba e' il solito regalo del precedente governo ormai ridotto all'irrilevanza politica e all'oblio.Il governo entrante, frutto di una precisa indicazione popolare, dovra' immediatamente abrogare questa roba che serve solo ad arricchire gli amici degli amici.
    • bertuccia scrive:
      Re: Quale governo?
      - Scritto da: panda rossa

      Il governo entrante, frutto di una precisa
      indicazione popolarePremessa: mi tengo sempre a debita distanza da ogni discussione politica, ma come sai ho un debole per l'archeologia da forum (geek)Com'è che tutta la tua indignazione per i PdC non espressamente votati dal popolo di colpo è sparita? Seguono alcuni riferimentiil bomba (non eletto)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4390075&m=4390089#p4390089quello non elettohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4366970&m=4367020#p4367020non appena l'abusivo non eletto verra' sfrattato dal referendumhttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4356821Alle elezioni si presento' tale Bersani [...] e oggi con quei voti governa tale Renzie (detto il bomba)http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4339081&m=4339621#p4339621Il danno al paese lo sta facendo l'abusivo non eletto.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4351443&m=4352834#p4352834Ripeto che di chi sostieni non me ne può XXXXXXX di meno, ma non ho potuto fare a meno di notare le tue piroette e salti carpiati.Secondo il tuo modo di ragionare, in rispetto alla volontà popolare, il PdC non dovrebbe farlo uno a scelta tra il Ruspa, il Nano o al limite l'Analfabeta?
      • suora scrive:
        Re: Quale governo?
        lasciate stare panda, non lo vedete che è un povero handicappato?
        • bertuccia scrive:
          Re: Quale governo?
          - Scritto da: suora

          lasciate stare panda, non lo vedete che è un
          povero handicappato?venga caro, venga.. la porto al suo reparto (rotfl)
      • Panda Assassino scrive:
        Re: Quale governo?
        Il panda chiede chiarimenti.Ruspa: MatteoNano: SilvioAnalfabeta: GiginoHo capito bene?
        • bertuccia scrive:
          Re: Quale governo?
          - Scritto da: Panda Assassino

          Ruspa: Matteo
          Nano: Silvio
          Analfabeta: Gigino

          Ho capito bene?Di' al panda di fare un sondaggio su rousseau (rotfl)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 23 maggio 2018 19.42-----------------------------------------------------------
          • Panda Assassino scrive:
            Re: Quale governo?
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Panda Assassino



            Ruspa: Matteo

            Nano: Silvio

            Analfabeta: Gigino



            Ho capito bene?

            Di' al panda di fare un sondaggio su rousseau
            (rotfl)
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 23 maggio 2018 19.42
            --------------------------------------------------Il panda non utilizzerebbe mai metodi così certificatamente insicuri.Piuttosto potrebbe risviluppare da sè tutto Rousseau! Il mio pelosone ne sarebbe contentissimo!Speriamo ora nel Conte e speriamo che riporti gli spread a livelli accettabili, se no Dudù sarrabbia.
      • Albedo non loggato scrive:
        Re: Quale governo?
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: panda rossa



        Il governo entrante, frutto di una precisa

        indicazione popolare

        Premessa: mi tengo sempre a debita distanza da
        ogni discussione politica, ma come sai ho un
        debole per l'archeologia da forum
        (geek)

        Com'è che tutta la tua indignazione per i PdC non
        espressamente votati dal popolo di colpo è
        sparita? Seguono alcuni
        riferimenti

        il bomba (non eletto)
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4390075&m=439

        quello non eletto
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4366970&m=436

        non appena l'abusivo non eletto verra' sfrattato
        dal
        referendum
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4356821

        Alle elezioni si presento' tale Bersani [...] e
        oggi con quei voti governa tale Renzie (detto il
        bomba)
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4339081&m=433

        Il danno al paese lo sta facendo l'abusivo non
        eletto.
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4351443&m=435


        Ripeto che di chi sostieni non me ne può XXXXXXX
        di meno, ma non ho potuto fare a meno di notare
        le tue piroette e salti
        carpiati.

        Secondo il tuo modo di ragionare, in rispetto
        alla volontà popolare, il PdC non dovrebbe farlo
        uno a scelta tra il Ruspa, il Nano o al limite
        l'Analfabeta?(rotfl) è sempre divertente vederlo eclissarsi così (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Quale governo?
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: panda rossa



        Il governo entrante, frutto di una precisa

        indicazione popolare

        Premessa: mi tengo sempre a debita distanza da
        ogni discussione politica, ma come sai ho un
        debole per l'archeologia da forum
        (geek)

        Com'è che tutta la tua indignazione per i PdC non
        espressamente votati dal popolo di colpo è
        sparita? Seguono alcuni
        riferimenti

        il bomba (non eletto)
        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4390075&m=439Devo proprio spiegarti la differenza tra un premier indicato dai capi politici di chi ha vinto le ultime elezioni, e quella di chi si e' insediato pugnalando alle spalle quello che c'era prima di lui, raccattando poi voti di parlamentari opportunisti e approfittatori e facendo poi cose che non erano mai state presentate in campagna elettorale manco di striscio?Qui c'e' un programma, somma delle parti comuni dei programmi di chi le elezioni le ha vinte.Ben diverso dal precedente colpo di stato della renzaglia cagna e latrina.E non devo spiegarti perche', in quanto o lo capisci da solo o sei un piddino ormai ridotto all'irrilevanza.
        • bertuccia scrive:
          Re: Quale governo?
          - Scritto da: panda rossa

          Devo proprio spiegarti la differenza tra un
          premier indicato dai capi politici di chi ha
          vinto le ultime elezioni, e quella di chi si e'
          insediato pugnalando alle spalle quello che c'era
          prima di luiDal punto di vista dei tuoi messaggi che ho riportato qui, la differenza è zero.L'unico aspetto che hai sempre sottolineato, come chiaramente visibile, è il fatto di non essere stato eletto dal popolo. Questo Conte è mai stato presentato al popolo dagli schieramenti che adesso governano? NO!
          Qui c'e' un programma, somma delle parti comuni
          dei programmi di chi le elezioni le ha
          vinte.Ma la tua lamentela non era quella, leggi i tuoi stessi messaggi che ho riportato qui.Ti lamentavi del fatto che uno non votato da nessuno, mai presentato agli elettori prima del voto, diventasse PdC. La stessa identica cosa che è successa ora.
          E non devo spiegarti perche', in quanto o lo
          capisci da soloho capito da solo che ti stai arrampicando sui vetri, e non è un bello spettacolo credimi ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: Quale governo?
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: panda rossa



            Devo proprio spiegarti la differenza tra un

            premier indicato dai capi politici di chi ha

            vinto le ultime elezioni, e quella di chi si
            e'

            insediato pugnalando alle spalle quello che
            c'era

            prima di lui

            Dal punto di vista dei tuoi messaggi che ho
            riportato qui, la differenza è
            zero.

            L'unico aspetto che hai sempre sottolineato, come
            chiaramente visibile, è il fatto di non essere
            stato eletto dal popolo. Questo Conte è mai stato
            presentato al popolo dagli schieramenti che
            adesso governano?
            NO!Chiedi a chi ha messo il veto per Di Maio Premier.Non chiedere a me.

            Qui c'e' un programma, somma delle parti
            comuni

            dei programmi di chi le elezioni le ha

            vinte.

            Ma la tua lamentela non era quella, leggi i tuoi
            stessi messaggi che ho riportato
            qui.

            Ti lamentavi del fatto che uno non votato da
            nessuno, mai presentato agli elettori prima del
            voto, diventasse PdC. La stessa identica cosa che
            è successa
            ora.Che non fosse votato da nessuno ne' lui ne' il suo programma di governo.Quando hanno messo Letta non mi ero mica lamentato: il programma era quello di Bersani.

            E non devo spiegarti perche', in quanto o lo

            capisci da solo

            ho capito da solo che ti stai arrampicando sui
            vetri, e non è un bello spettacolo credimi
            ;)Prendo atto e ti inserisco nell'elenco dei piddini che rosikano.
        • anonimo scrive:
          Re: Quale governo?
          - Scritto da: panda rossa
          Devo proprio spiegarti la differenza tra un
          ...No, spiega questo:[yt]Vr_Sswb1jjA[/yt]
        • Mirko scrive:
          Re: Quale governo?

          Devo proprio spiegarti la differenza tra un
          premier indicato dai capi politici di chi ha
          vinto le ultime elezioni,Si. Anche Letta, Renzi e Gentiloni sono stati indicati dai partiti della coalizione di maggioranza, e si sono presi la fiducia dell camere esattamente come farà Conte. Nè più nè meno, se non ci arrivi sei un cerebroleso.
          e quella di chi si e'
          insediato pugnalando alle spalle quello che c'era
          prima di lui, Questo è un problema tra loro due, mica tuo.
          raccattando poi voti di
          parlamentari opportunisti e approfittatori e
          facendo poi cose che non erano mai state
          presentate in campagna elettorale manco di
          striscio?Veramente tra i partiti con i parlamentari più ballerini c'è proprio il m5s, tenendo conto che negli altri gruppi ci sono stati scissioni (tipo articolo 1) e scioglimenti (tipo scelta civica), quelli che più hanno tradito il loro partito sono proprio quelli del m5s.
          Qui c'e' un programma, somma delle parti comuni
          dei programmi di chi le elezioni le ha
          vinte.Esattamente come prima; tutti le coalizioni al governo concordano il da farsi, nel vostro caso c'è stato bisogno della pantomima per diverse ragioni, prima tra tutte che avete eliminato o profondamente modificato alcuni vostri cavalli di battaglia, secondo che sia Lega che m5s sono inaffidabili quindi ognuno dei due vuole coprirsi le spalle. In pratica avete fatto la sceneggiata napoletana per fare quello che fanno da sempre tutti i governi di coalizione.

          Ben diverso dal precedente colpo di stato della
          renzaglia cagna e
          latrina.Puoi anche scriverlo 100 volte ma il passaggio è molto semplice da diversi decenni: PdR da incarico, il PdC accetta con riserva, porta la lista dei ministri al PdR e scioglie la riserva, le camere approvano o meno attraverso il voto. No numeri, no governo, quindi i colpi di stato non possono esistere.
          E non devo spiegarti perche', in quanto o lo
          capisci da solo o sei un piddino ormai ridotto
          all'irrilevanza.Il piddino prima di 5 anni della fine naturale di questa legislatura torna al 40%, segnatelo.Rimane il punto che nonostante non si volesse un governo tecnico, state dando la caccia a tutti i professori che riuscite a trovare per fargli fare il ministro, in pratica riconoscendo uno che gli eletti non sanno un XXXXX, due che agli scranni sono sedute persone che devono solo alzare la manina al comando, ed i comandi si sa da chi arrivano, vi vantate di voler abbassare gli stipendi ma sinceramente a molti studenti o disoccupati io non gli darei neppure i 3000 euro che dite (+11.000 di rimborsi ovviamente), tanto non stanno a fare nulla. Esattamente come a Roma i migliori assessori se ne sono scappati tutti, avete adesso grandi figure come quello di Imperia che porterà al fallimento totale di atac e la pinuccia che insieme alla bella Raggi inaugura cessi e ripuliture di sottopassi pedonali, stessa cosa finirà con il governo, tempo qualche mese e tutti i migliori se ne andranno. Segna segna, non mi rimangio le parole.
    • commento scrive:
      Re: Quale governo?
      Dopo che il sistema ha messo sotto controllo tutti i mezzi di comunicazione e ha usato questo potere per togliere di mezzo i politici indipendenti gli elettori hanno votato i fantocci dell'oligarchia solo per mancanza di alternative. La disperazione non è volonta popolare. Volonta popolare è solo uno dei tanti slogan introdotti per confondere le acque e nascondere l'amara verità. Cambia poco da Berlusconi a Monti a Renzi a Gentiloni al prossimo governo, ormai il paese è controllato da un partito unico che tira le fila da dietro le quinte.
    • anonimo scrive:
      Re: Quale governo?
      - Scritto da: panda rossa
      Questa roba e' il solito regalo del precedente
      governo ormai ridotto all'irrilevanza politica e
      all'oblio.Ma certo...la colpa è del PD e di Renzi.E dei dei poteri forti non ne vogliamo parlare? E la Germania? La BCE? Le scie chimiche? Goldrake Sucks?
      Il governo entrante, frutto di una precisa
      indicazione popolare, Tentativo di trollata andato male...il che significa che non ci credi neanche tu. Purtroppo sei stato sgamato.
      dovra' immediatamente
      abrogare questa roba E' una priorità per il Paese ma non l'hanno inserita nel contratto. Provvedi immediatamente a segnalare ai vertici del partito, vedrai che verrai ricompensato e ti faranno partecipare alle prossime cene dei vertici come candelabro.
      che serve solo ad arricchire
      gli amici degli
      amici.Tipo Casaleggio e associati?
    • Mirko scrive:
      Re: Quale governo?

      Il governo entrante, frutto di una precisa
      indicazione popolare, dovra' immediatamente
      abrogare questa roba che serve solo ad arricchire
      gli amici degli
      amici.Il fatto che sei un XXXXX patentato si evince dal fatto che non contesti l'iniziativa ma hai solo paura che serva ad arricchire gli amici degli amici. Quindi magari l'idea è buona ma, in perfetto stile m5s, se la fanno gli altri non va bene, chi se ne frega se nel frattempo blocchiamo lo sviluppo del paese ed i vantaggi per i cittadini, tanto poi arriverà un demente che pensa che le cose sono facili da fare e farà si la cacata perché un suo amico gli ha detto che basta usare i bot di tlegram o qualche cosa del genere. Se non ti garba l'idea entra nel merito della proposta, non di chi l'ha partorita, sempre che tu abbia argomenti.
Chiudi i commenti