Nintendo 3DS, finalmente

Nintendo presenta (meglio) il nuovo handled sottolineando che si potrà usare anche per "giocare" con i contenuti multimediali, in multitasking. Annunciati anche prezzo e data d'uscita definitivi

Roma – Durante una conferenza stampa tenuta ieri, il colosso nipponico Nintendo ha finalmente sciolto le ultime riserve sull’attesa 3DS. A quanto pare, la magica visione stereoscopica senza occhiali non sarà l’unica freccia nell’arco della nuova console. Le sorprese dell’ultima ora arrivano infatti dall’elasticità del sistema operativo e dalle funzioni extra che il dispositivo potrà di gestire, anche in multitasking.

Come noto, le due fotocamere esterne (0,3 megapixels, 640×480) saranno in grado di scattare immagini tridimensionali da salvare su schede SD. Quella interna, bidimensionale, permetterà invece di importare il ritratto del giocatore nell’editor per la creazione degli avatar utilizzabili nei giochi. Un software rileverà automaticamente la fisionomia dell’utente per creare un primo abbozzo del Mii , che resterà ovviamente modificabile a piacimento.

Oltre al “Mii Studio”, la console conterrà una serie di altre intriganti applicazioni preinstallate, ancora parzialmente coperte dal mistero. Tra le proposte più “classiche” spiccano il browser web (presumibilmente Opera), il “Memory Recording” (una sorta di bloc-notes), il “Book” (e-reader?) e il “3DS sound”, aggiornamento del player audio già visto su DSi che consente di modificare i suoni registrati via microfono.

Il nuovo OS della console, pensato per un’esperienza multitasking, consentirà di lanciare alcuni tra questi programmi anche durante le sessioni di gioco. Premendo il tasto Home si potrà mettere in pausa la partita per aprire l’app dedicata agli appunti o il browser web.

La nuova console portatile Nintendo introdurrà inoltre delle funzioni originali ed esclusive in grado di espandere il concetto di “gioco”. L’ Activity Log interno terrà ad esempio conto dei progressi compiuti nel mondo dei videogame e in quello reale, arrivando a monitorare il livello di sedentarietà dell’utente con la complicità di un contapassi. La modalità “AR Games” sarà invece abbinata ad un mazzo di 6 carte, incluse nella confezione, con cui si potrà provare il brivido della realtà aumentata.

Nintendo ha anche precisato che l’attuale shop online DSiWare verrà completamente rivoluzionato. Molto presto verranno aggiunti interi film in 3D, scaricabili, e programmi televisivi visionabili in streaming. Il dispositivo è già in grado di far girare i giochi del catalogo DS (i supporti fisici sono gli stessi) ma, per non deludere sul fronte retrocompatibilità, sullo shop-arriverà anche una sezione tutta dedicata ai vecchi classici Nintendo, scaricabili ed emulabili sul 3DS. Sarà inoltre possibile trasferire sulla nuova console i software dello shop già installati su con DSi e DSi XL.

Sul lato connettività, due distinte modalità di funzionamento WiFi: StreetPass e SpotPass. La prima si userà per giocare in multiplayer e scambiare dati con altri 3DS nei paraggi, mentre la seconda servirà per agganciarsi ad un access point. Il modulo WiFi 802.11g (2,4 Ghz) sarà compatibile con i protocolli WPA e WPA2. Il parental control consentirà di limitare l’accesso a Internet e l’uso dei giochi in base al Rating-PEGI.

Le altre caratteristiche tecniche dell’handled restano confermate. Il display auto-stereoscopico superiore, da 3,5 pollici e 800×240 pixel, è prodotto da Sharp. L’effetto 3D è gestito da un slider che consente di regolare a piacimento la profondità, fino a disattivare totalmente la terza dimensione. Il display ausiliario è invece un normale touchscreen con risoluzione 320×240.

Nintendo 3DS uscirà il 26 febbraio in Giappone e a marzo in Occidente. La confezione commercializzata conterrà anche le 6 card AR, un pennino telescopico di 10 cm, una scheda SD da 2GB e una docking station wireless per ricaricare la console senza fili. Il prezzo consigliato al pubblico è di 25mila yen, pari a 299 dollari.

La casa di Super Mario conta di vendere 4 milioni di 3DS entro la fine del corrente anno fiscale e, non contenta, rilancia anche nel campo delle console da salotto annunciando l’arrivo di un nuovo controller Wii che combinerà le migliori qualità “motion” del Wii Remote e del Wii MotionPlus. Per un’esperienza di gioco ancora più immersiva.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • collione scrive:
    Il flop di iOS, Apple e ruppolo
    http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_Android_iOS_Transmit_Private_Data_to_3rd_Parties tiè ruppolazzo, adesso che dici? (rotfl)
    • zuzzurro scrive:
      Re: Il flop di iOS, Apple e ruppolo
      Bah, questo è meglio, fresco fresco:http://www.exploit-db.com/exploits/15186/Come i bambini...
    • ruppolo scrive:
      Re: Il flop di iOS, Apple e ruppolo
      - Scritto da: collione
      http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_And

      tiè ruppolazzo, adesso che dici? (rotfl)Dico che ormai l'argomento è trito e ritrito. Come ha fatto notare Mex, l'UDID è come la targa di un automezzo: chi legge la targa non ha altri dati per risalire alla persona. Amazon i dati li ha perché è l'utente stesso a fornirli, quando registra l'account. Il nome del terminale al massimo contiene il nome, Marco, giuseppe, eccetera. Quindi è tutta aria fritta.
      • lordream scrive:
        Re: Il flop di iOS, Apple e ruppolo
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: collione


        http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_And



        tiè ruppolazzo, adesso che dici? (rotfl)

        Dico che ormai l'argomento è trito e ritrito.
        Come ha fatto notare Mex, l'UDID è come la targa
        di un automezzo: chi legge la targa non ha altri
        dati per risalire alla persona.dalla targa scopri il nome e cognome e tutto il resto dei dati sul proprietario Amazon i dati li
        ha perché è l'utente stesso a fornirli, quando
        registra l'account.il problema è che amazon e molte altre aziende hanno i dati Il nome del terminale al
        massimo contiene il nome, Marco, giuseppe,
        eccetera. Quindi è tutta aria
        fritta.no.. contiene le abitudini del proprietario.. non è aria fritta
  • caccolo scrive:
    anche iphone come android
    http://www.tomshw.it/cont/news/iphone-come-android-dati-personali-come-merce/27315/1.htmlcaccolo torna pure a nasconderti
  • ruppolo scrive:
    Il flop di Android e di Linux
    Chi ha detto che Windows è colpito dal malware perché è il sistema più diffuso?Android è tra i sistemi meno diffusi del mondo mobile (dietro iOS, Java ME e Symbian) eppure è il più colpito dal malware, ormai più volte al mese.Android vende molto, ma è poco utilizzato, esattamente come i netbook.Quanto a Linux, ormai è sul viale del tramonto.Ah, per la cronaca non ho messo insieme Android e Linux perché sono parenti, ma perché gli utenti Linux scelgono solitamente terminali Android.Ed ora i link "bibliografici".Android è molto indietro:http://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8E non raggiungerà mai iOS, in quanto iOS cresce più di Android:http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=9&qpcustom=iOS,Android&sample=38"Questo è l'anno di Linux": si, l'anno in cui Linux ci saluta, adieu!http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=9&qpcustom=iOS,Linux&sample=36Problema antenna iPhone: Quale problema?http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=11&qpcustom=iPhone&sample=34Come va l'acidità di stomaco?Pasto pesante?Ecco i dolcetti:http://www.iphoneitalia.com/due-applicazioni-dedicate-al-salone-del-mobile-2010-103164.htmlhttp://www.iphoneitalia.com/nuova-lexus-lf-ch-con-dock-per-iphone-55396.htmlhttp://www.iphoneitalia.com/parrot-presente-lrki8400-car-stereo-compatibile-con-iphone-53598.htmlhttp://www.macitynet.it/macity/articolo/Da-BMW-una-App-per-iPhone-per-controllare-lauto-a-distanza/aA46415E il caffè:http://www.ipaditalia.com/al-salone-dellauto-di-parigi-il-vero-protagonista-e-lipad-21787.html :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2010 09.03-----------------------------------------------------------
    • 7h38ugg3r scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      secondo me sei tu che hai acidità di stomaco.Forse perché non riesci a digerire il fatto che per fare una videochiamata tu abbia bisogno di una connessione wifi (e in italia ne siamo pieni, andando in giro per le città, vero?), ergo: è una bella funzionalità, solo per fare figo. (ma va?)Oppure per il "multitasking", che se non hai un'applicazione che utilizza le apposite api, te lo scordi? e quelle vecchie che fanno?Come fai a dire che i netbook sono poco utilizzati? Credi seriamente che la gente utilizzi l'iPad più del netbook? e per fare che, visto che se vuoi leggere un libro (e lo spacciano pure per un eBook Reader) devi stare attento alla temperatura, e se vuoi navigarci seduto sul divano non è il massimo come comodità. Molto meglio un netbook.Se poi devo leggere un eBook, compro un VERO eReader, non ePaper o simili....non c'è paragone.Continua a crogiolarti nel mondo ovattato che la apple ti ha disegnato....divertiti. Sogna, bimbo, sogna. Spero solo che il risveglio non ti faccia troppo male.
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        - Scritto da: 7h38ugg3r
        secondo me sei tu che hai acidità di stomaco.
        Forse perché non riesci a digerire il fatto che
        per fare una videochiamata tu abbia bisogno di
        una connessione wifi (e in italia ne siamo pieni,
        andando in giro per le città, vero?), ergo: è una
        bella funzionalità, solo per fare figo. (ma
        va?)Perché quella cagata di videochimata a bassa risoluzione, basso frame rate, alto costo, dipendente solo da reti 3G, sarebbe meglio? Si vede quanto ha avuto sucXXXXX, praticamente abbandonata.
        Oppure per il "multitasking", che se non hai
        un'applicazione che utilizza le apposite api, te
        lo scordi? e quelle vecchie che
        fanno?Quali vecchie? (rotfl)
        Come fai a dire che i netbook sono poco
        utilizzati?Facile, guardo qui:http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=17Ce la fai da solo o ti serve un aiutino?
        Credi seriamente che la gente
        utilizzi l'iPad più del netbook?Non ancora, ma tra un paio di mesi, si.
        e per fare che,Per fare che? AHHAHAHAHAAH!!!!!
        visto che se vuoi leggere un libro (e lo
        spacciano pure per un eBook Reader) devi stare
        attento alla temperatura,Ma va? A quella fuori o dentro casa?
        e se vuoi navigarci
        seduto sul divano non è il massimo come comodità.AHAHHAHAHAHAHAHH!!!! buona questa, ha fatto altamente ridere!
        Molto meglio un
        netbook.Oh certo, un bel netbook con programmi a lui dedicati. A proposito, quanti sono? Zero o uno?
        Se poi devo leggere un eBook, compro un VERO
        eReader, non ePaper o simili....non c'è
        paragone.Come fai a dirlo se lo devi ancora comprare?
        Continua a crogiolarti nel mondo ovattato che la
        apple ti ha disegnato....divertiti.È quello che sto facendo :D
        Sogna, bimbo,
        sogna. Spero solo che il risveglio non ti faccia
        troppo
        male.Per ora siete voi che vi state svegliando dal torpore, e con la bocca spalancata e lo sguardo fisso: "Ma come, Apple è diventata l'azienda informatica più grande del mondo? Cos'è sucXXXXX mentre pisolavo?"
        • 7h38ugg3r scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux

          Perché quella cagata di videochimata a bassa risoluzione, basso frame
          rate, alto costo, dipendente solo da reti 3G, sarebbe meglio? Si vede
          quanto ha avuto sucXXXXX, praticamente abbandonata.invece avrà un gran sucXXXXX questa "novità".
          Quali vecchie? Rotola dal ridererotola, rotola.Per vecchie intendo TUTTE quelle scritte prima dell'avvento dell'iOS4. e ce ne sono parecchie.
          Facile, guardo qui:
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=...
          Ce la fai da solo o ti serve un aiutino?Non ci posso credere: vuoi farmi credere che in mezzo a quei 1024x768 ci siano anche gli iPad? Ma ti mischi con il vulgo?
          Credi seriamente che la gente
          utilizzi l'iPad più del netbook?
          Non ancora, ma tra un paio di mesi, si.certo, perché tutti spendono 700 euro per compare un aggeggio che viene utilizzato per guardare foto e navigare in internet. e non puoi neanche metterci una scheda sd per aggiungerci le tue foto al volo....veramente comodo: sono sicuro che sarà il futuro.
          e per fare che,Per fare che? AHHAHAHAHAAH!!!!!vedo che anche tu ridi della cosa. Si comincia con il prendere coscienza della cosa.
          visto che se vuoi leggere un libro (e lo
          spacciano pure per un eBook Reader) devi stare
          attento alla temperatura,
          Ma va? A quella fuori o dentro casa?è indifferente. se c'è caldo c'è caldo. non credo che l'iPad prediliga stare fuori o dentro. Quando si spegne si spegne.
          e se vuoi navigarci
          seduto sul divano non è il massimo come comodità.
          AHAHHAHAHAHAHAHH!!!! buona questa, ha fatto altamente ridere!ridi, ridi.
          Molto meglio un
          netbook.
          Oh certo, un bel netbook con programmi a lui dedicati. A proposito,
          quanti sono? Zero o uno?Perché usare programmi dedicati? se devo navigarci o guardare foto non ho bisogno di programmi dedicati e posso farlo senza problemi.
          Se poi devo leggere un eBook, compro un VERO
          eReader, non ePaper o simili....non c'è
          paragone.
          Come fai a dirlo se lo devi ancora comprare?Come fai a sapere che non ho un eReader?
          Continua a crogiolarti nel mondo ovattato che la
          apple ti ha disegnato....divertiti.
          È quello che sto facendo A bocca apertati conviene chiuderla
          Sogna, bimbo,
          sogna. Spero solo che il risveglio non ti faccia
          troppo
          male.
          Per ora siete voi che vi state svegliando dal torpore, e con la bocca
          spalancata e lo sguardo fisso: "Ma come, Apple è diventata l'azienda
          informatica più grande del mondo? Cos'è sucXXXXX mentre pisolavo?"ma quale torpore? a me sembra che apple si sia svegliata dal torpore da quando è arrivato android (vedi il discorso del multitasking). Vedrai che tra un pò di tempo avrete pure voi la possibilità di liberarvi di quella bella schermatina che appare quando accendi l'iPhone: una bella serie di icone. Vedrai, un giorno anche tu avrai un desktop con dei widget che ti saranno molto utili.Ma lasciamo perdere....è tutta un'altra storia.Ripeto: spero che il tuo risveglio non sia troppo doloroso.amen.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r

            Perché quella cagata di videochimata a bassa
            risoluzione, basso frame
            rate, alto costo,
            dipendente solo da reti 3G, sarebbe meglio? Si
            vede
            quanto ha avuto sucXXXXX, praticamente
            abbandonata.
            invece avrà un gran sucXXXXX questa "novità".Certo che avrà sucXXXXX, e certo che è una novità.


            Quali vecchie? Rotola dal ridere
            rotola, rotola.
            Per vecchie intendo TUTTE quelle scritte prima
            dell'avvento dell'iOS4. e ce ne sono
            parecchie.Ottimo, se ce ne sono parecchie non ti sarà difficile fare qualche esempio.

            Facile, guardo qui:

            http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid


            Ce la fai da solo o ti serve un aiutino?
            Non ci posso credere: vuoi farmi credere che in
            mezzo a quei 1024x768 ci siano anche gli iPad? Ma
            ti mischi con il
            vulgo?Non mi serve ravanare nelle risoluzioni per sapere la percentuale di utilizzo di iPad, sta scritta qui:http://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=10Vedi? 0,3%.Mentre per scoprire i netbook, che utilizzano vari sistemi operativi, ci si basa sulla loro TIPICA risoluzione: 1024x600. Oh certo, ne esistono anche di più grandi, ma sono una percentuale trascurabile. E a 1024x600 leggiamo 1,36%.

            Credi seriamente che la gente

            utilizzi l'iPad più del netbook?


            Non ancora, ma tra un paio di mesi, si.
            certo, perché tutti spendono 700 euro per compare
            un aggeggioNon tutti, non 700 perché si può avere per 500, ma molti.
            che viene utilizzato per guardare
            foto e navigare in internet. e non puoi neanche
            metterci una scheda sd per aggiungerci le tue
            foto al volo....Ah no? E questa chi te l'ha raccontata?
            veramente comodo: sono sicuro che
            sarà il
            futuro.È palese.

            e per fare che,
            Per fare che? AHHAHAHAHAAH!!!!!
            vedo che anche tu ridi della cosa. Si comincia
            con il prendere coscienza della cosa.Rido perché come al solito quando escono prodotti innovativi c'è chi non li comprende.

            visto che se vuoi leggere un libro (e lo

            spacciano pure per un eBook Reader) devi stare

            attento alla temperatura,


            Ma va? A quella fuori o dentro casa?

            è indifferente. se c'è caldo c'è caldo. non credo
            che l'iPad prediliga stare fuori o dentro. Quando
            si spegne si
            spegne.Parli per esperienza?Sai, è più facile che si spenga un netbook, per esaurita energia, che un iPad.

            e se vuoi navigarci

            seduto sul divano non è il massimo come
            comodità.


            AHAHHAHAHAHAHAHH!!!! buona questa, ha fatto
            altamente
            ridere!
            ridi, ridi.Certo che rido, iPad è proprio il massimo, sul divano.


            Molto meglio un

            netbook.


            Oh certo, un bel netbook con programmi a lui
            dedicati. A proposito,
            quanti sono? Zero o
            uno?
            Perché usare programmi dedicati? se devo
            navigarci o guardare foto non ho bisogno di
            programmi dedicati e posso farlo senza
            problemi.Ma certo, infatti si è visto il sucXXXXX dei tablet degli ultimi 10 anni, quelli con sistema operativo e applicazioni non dedicati...

            Se poi devo leggere un eBook, compro un VERO

            eReader, non ePaper o simili....non c'è

            paragone.


            Come fai a dirlo se lo devi ancora comprare?
            Come fai a sapere che non ho un eReader?L'hai detto tu: "se poi devo leggere un eBook, compro un VERO eReader".

            Continua a crogiolarti nel mondo ovattato che la

            apple ti ha disegnato....divertiti.


            È quello che sto facendo A bocca aperta
            ti conviene chiuderla"A bocca aperta" l'hai aggiunto tu, non solo parole mie.

            Sogna, bimbo,

            sogna. Spero solo che il risveglio non ti faccia

            troppo

            male.


            Per ora siete voi che vi state svegliando dal
            torpore, e con la bocca
            spalancata e lo sguardo
            fisso: "Ma come, Apple è diventata l'azienda

            informatica più grande del mondo? Cos'è sucXXXXX
            mentre
            pisolavo?"
            ma quale torpore? a me sembra che apple si sia
            svegliata dal torpore da quando è arrivato
            android (vedi il discorso del multitasking).AHHAHAHAHAHAHAH!!!!"Arrivato Android"? E dove sarebbe arrivato?
            Vedrai che tra un pò di tempo avrete pure voi la
            possibilità di liberarvi di quella bella
            schermatina che appare quando accendi l'iPhone:
            una bella serie di icone.Scherzi? È la cosa più bella!
            Vedrai, un giorno anche
            tu avrai un desktop con dei widget che ti saranno
            molto
            utili.Spero mai, quelle sono cazzatine per bambini.
            Ma lasciamo perdere....è tutta un'altra storia.
            Ripeto: spero che il tuo risveglio non sia troppo
            doloroso.

            amen.Amen lo puoi proprio dire.Ecco CHI si sta svegliando:http://www.macitynet.it/macity/articolo/Apple-sempre-pi-popolare-in-Europa/aA46411
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux

            Sai, è più facile che si spenga un netbook, per esaurita energia, che un
            iPad.No, un'iPad si spegne prima se c'è caldo.
            Spero mai, quelle sono cazzatine per bambini.tutta invidia. Queeste cazzatine sono invece proprio utili.
            Scherzi? È la cosa più bella!Fantastico vedere quella sfilza di icone...proprio bello.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r

            Sai, è più facile che si spenga un netbook, per
            esaurita energia, che un

            iPad.
            No, un'iPad si spegne prima se c'è caldo.Se tu diventassi caldo come l'iPad quando si spegne, ti spegneresti pure tu.

            Spero mai, quelle sono cazzatine per bambini.
            tutta invidia. Queeste cazzatine sono invece
            proprio
            utili.Beh, possiamo metterci un bel "de gustibus non est disputandum", non credi?Io preferisco le belle icone, semplici e pulite di iOS.

            Scherzi? È la cosa più bella!
            Fantastico vedere quella sfilza di
            icone...proprio
            bello.Certamente. Io amo le cose semplici, pulite. Quel garbuglio che vedo spesso sugli schermi Android non lo sopporterei. Sai che sfondo ho sul mio iPhone? Nero pieno.
          • LaNberto scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            Per vecchie intendo TUTTE quelle scritte prima
            dell'avvento dell'iOS4. e ce ne sono
            parecchie.vediamo... ho una settantina di App: sono già tutte aggiornate. OPS!
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            beh, è sicuramente una buona cosa.Ma tutte hanno bisogno di lavorare in background?
        • lordream scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: 7h38ugg3r

          secondo me sei tu che hai acidità di stomaco.

          Forse perché non riesci a digerire il fatto che

          per fare una videochiamata tu abbia bisogno di

          una connessione wifi (e in italia ne siamo
          pieni,

          andando in giro per le città, vero?), ergo: è
          una

          bella funzionalità, solo per fare figo. (ma

          va?)

          Perché quella cagata di videochimata a bassa
          risoluzione, basso frame rate, alto costo,
          dipendente solo da reti 3G, sarebbe meglio? Si
          vede quanto ha avuto sucXXXXX, praticamente
          abbandonata.lol.. è sicuramente molto meglio farlo con iphone BWAHAHAHAHAHAHAHA


          Oppure per il "multitasking", che se non hai

          un'applicazione che utilizza le apposite api, te

          lo scordi? e quelle vecchie che

          fanno?

          Quali vecchie? (rotfl)quale multitasking? strarotlf


          Come fai a dire che i netbook sono poco

          utilizzati?

          Facile, guardo qui:
          http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=

          Ce la fai da solo o ti serve un aiutino?humm.. si.. mi serve l'aiutino.. quale di queste risoluzioni secondo te è quella dei notebook?.. sai.. per capire..


          Credi seriamente che la gente

          utilizzi l'iPad più del netbook?

          Non ancora, ma tra un paio di mesi, si.lol fanatismo


          e per fare che,
          Per fare che? AHHAHAHAHAAH!!!!!isteria..


          visto che se vuoi leggere un libro (e lo

          spacciano pure per un eBook Reader) devi stare

          attento alla temperatura,

          Ma va? A quella fuori o dentro casa?entrambe..


          e se vuoi navigarci

          seduto sul divano non è il massimo come
          comodità.

          AHAHHAHAHAHAHAHH!!!! buona questa, ha fatto
          altamente
          ridere!mancanza di raziocinio


          Molto meglio un

          netbook.

          Oh certo, un bel netbook con programmi a lui
          dedicati. A proposito, quanti sono? Zero o
          uno?lol.. ignoranza..


          Se poi devo leggere un eBook, compro un VERO

          eReader, non ePaper o simili....non c'è

          paragone.

          Come fai a dirlo se lo devi ancora comprare?difesa del feticcio..


          Continua a crogiolarti nel mondo ovattato che la

          apple ti ha disegnato....divertiti.

          È quello che sto facendo :Dimho ti rode il ****


          Sogna, bimbo,

          sogna. Spero solo che il risveglio non ti faccia

          troppo

          male.lol.. fede cieca ed assoluta verso il marchio tanto adorato.. non mette in discussione.. lui è ruppolo.. l'unto da jobs..

          Per ora siete voi che vi state svegliando dal
          torpore, e con la bocca spalancata e lo sguardo
          fisso: "Ma come, Apple è diventata l'azienda
          informatica più grande del mondo? Cos'è sucXXXXX
          mentre
          pisolavo?"
      • Aleph72 scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        - Scritto da: 7h38ugg3r
        secondo me sei tu che hai acidità di stomaco.
        Forse perché non riesci a digerire il fatto che
        per fare una videochiamata tu abbia bisogno di
        una connessione wifi (e in italia ne siamo pieni,
        andando in giro per le città, vero?), ergo: è una
        bella funzionalità, solo per fare figo. (ma
        va?)FaceTime non è una videochiamata. FaceTime è opensource.Fring permette di effettuare una videochat anche in 3G.Tango permette di effettuare una videochat anche in 3G.E tantissime altre ne usciranno presto, magari anche basate su FaceTime (che ho provato proprio ieri con mio fratello ed è spettacolare!).
        Oppure per il "multitasking", che se non hai
        un'applicazione che utilizza le apposite api, te
        lo scordi? e quelle vecchie che
        fanno?Quelle vecchie vengono aggiornate, se ne hanno bisogno, altrimenti restano così.Fin ora TUTTE le app che utilizzo e per le quali aveva senso il multitasking, sono state aggiornate.
        • 7h38ugg3r scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux

          FaceTime non è una videochiamata.
          FaceTime è opensource.
          Fring permette di effettuare una videochat anche in 3G.
          Tango permette di effettuare una videochat anche in 3G.
          E tantissime altre ne usciranno presto, magari anche basate su FaceTime
          (che ho provato proprio ieri con mio fratello ed è spettacolare!).Sono sicuro che è un bel prodotto, anche se alla base è una videochiamata. Poi avrà un miliardo di altre cose di contorno (che poi non saranno proprio di contorno) che lo renderanno spettacolareChe fosse opensource lo sapevo.A me non convince il fatto di dover utilizzare una connessione wifi libera così facilmente (parlo dell'italia).
          Quelle vecchie vengono aggiornate, se ne hanno bisogno, altrimenti
          restano così.
          Fin ora TUTTE le app che utilizzo e per le quali aveva senso il
          multitasking, sono state aggiornate.Certamente, ma rimane il fatto che comunque non è un multitasking in senso lato.^_^
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            Certamente, ma rimane il fatto che comunque non è
            un multitasking in senso
            lato.E non deve esserlo.
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            perché non deve esserlo?Non lo chiamare multitasking, allora, chiamalo in un altro modo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            perché non deve esserlo?

            Non lo chiamare multitasking, allora, chiamalo in
            un altro
            modo.Allora non dovremo chiamare "smartphone" l'iPhone? O per caso iPhone ha qualcosa a che spartire con gli smartphone prima di lui?In ogni caso iOS è DA SEMPRE un sistema operativo multitasking. Se poi scendiamo dal piedistallo tecnologico per arrivare a livello utente, l'utente può far girare più applicazioni insieme LIMITATAMENTE alle applicazioni che abbiano necessità e quindi senso di continuare a girare in background. Un gioco non ha alcuna necessità di girare in background, un navigatore GPS si. Se il multitasking non è gestito in questo modo, su un apparecchio tascabile, porta più danni che benefici.
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            e su questo sono completamente d'accordo.ma quali sono i criteri secondo cui chiudere temporaneamente alcune app che stanno girando?
          • MeX scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            semplice, se è un gioco fa un damp della RAM e quando ci riaccedi ritorni ESATTAMENTE allo stato iniziale.Se è un app che fa un output audio (una radio web per esempio) quando l'applicazione viene chiusa questa può continuare a inviare il suo streming audio all'iPHone, ma solo e soltanto lo straming audio è tenuto attivo, se è un'applicazione che fa operazioni di rete (upload/download) l'applicazione viene terminata ma non l'invio dei datiErgo, ho un enorme risparmio di batteria, e nessuna limitazione, essendo che su uno smartphone puoi vedere "una finestra" alla volta
          • LaNberto scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            1. l'interazione con l'utente2. il buon senso
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            e su questo sono completamente d'accordo.
            ma quali sono i criteri secondo cui chiudere
            temporaneamente alcune app che stanno
            girando?I criteri non li conosco, ma esistono.
          • zuzzurro scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            M I T I C O.Ruppolo, sono contento di abitare dall'altra parte del cosmo rispetto a te in modo che nemmeno per sbaglio ci sia la possibilità di incontrarti e di sentire a voce simili razzate.Senza offesa, eh!
          • Aleph72 scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            Sono sicuro che è un bel prodotto, anche se alla
            base è una videochiamata. Poi avrà un miliardo di
            altre cose di contorno (che poi non saranno
            proprio di contorno) che lo renderanno
            spettacolare
            Che fosse opensource lo sapevo.
            A me non convince il fatto di dover utilizzare
            una connessione wifi libera così facilmente
            (parlo
            dell'italia).E che colpa ne avrebbe Apple?Comunque la soluzione non è troppo difficile: io ho in casa un serverino VPN. Prima di usare qualsiasi Wi-Fi libero (o il VoIP in 3G, che è proibito dal mio operatore), collego la VPN e sono a posto.
            Certamente, ma rimane il fatto che comunque non è
            un multitasking in senso
            lato.
            ^_^Come no? Spiegami allora cosa intendi tu per multitasking.Quello che intende wikipedia, per esempio, è questo:"In informatica, un sistema operativo con supporto per il multitasking (multiprocessualità) permette di eseguire più programmi contemporaneamente: se ad esempio viene chiesto al sistema di eseguire contemporaneamente due processi A e B, la CPU eseguirà per qualche istante il proXXXXX A, poi per qualche istante il proXXXXX B, poi tornerà ad eseguire il proXXXXX A e così via. Il passaggio dal proXXXXX A al proXXXXX B e viceversa viene definito "cambio di contesto" (context switch). Le decisioni riguardanti l'esecuzione di un cambio di contesto tra due programmi vengono intraprese da un componente del sistema operativo, lo scheduler, il quale invierà le proprie decisioni ad un altro modulo del sistema operativo, il dispatcher che eseguirà effettivamente il cambio di contesto. A seconda di quale strategia di servizio (algoritmo di scheduling) venga seguita, lo scheduler controlla la ripartizione del tempo di CPU tra tutti i processi attivi."E fino a prova contraria l'iOS consente di far girare più processi contemporaneamente.Semplicemente è diversa l'implementazione di questa funzionalità tra iOS e, per esempio, Android.In entrambi i casi ci sono pro e contro, ma trattandosi di dispositivi mobili e con batteria e memoria abbastanza limitate, credo che l'implementazione in iOS sia migliore.
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            Per la questione lagata wifi, sicuramente apple non ne ha colpa. Sicuramente non è una funzionalità che è stata pensata per il mercato italiano, tutto quì, per cui io non spingerei molto su questo fattore (tra l'altro, bella la pubblicità dei tizi che vincono la coppa e tramite l'iPhone4 fanno vedere al tizio in casache l'hanno vinta.....ma una wifi a portata di mano dove l'hanno trovata?....^_^)Su apple la gestione del multitasking viene delegata ad un altro componente, che non è nè lo scheduler, nè il dispatcher...cioè: sicuramente dispatcher e scheduler vengono coinvolti nella cosa, ma devi essere tu a predisporre l'applicazione in tal senso, infatti ci sono le api apposite.Questo vuol dire che un qualunque programma antecedente iOS4 dovrà essere riadattato per sfruttare il multitasking.Inoltre, mi sembra che ci sia un numero finito di programmi che possono girare contemporaneamente (mi sembra 4, ma potrei essere male informato).Attenzione: sono convinto che il sistema implementato da apple funzioni molto meglio, perché quando fanno le cose o le fanno bene o non le fanno, ma, non è il multitasking come lo conosciamo noi, anche se permette di fare girare i programmi in multitasking.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            Per la questione lagata wifi, sicuramente apple
            non ne ha colpa. Sicuramente non è una
            funzionalità che è stata pensata per il mercato
            italiano, tutto quì, per cui io non spingerei
            molto su questo fattore (tra l'altro, bella la
            pubblicità dei tizi che vincono la coppa e
            tramite l'iPhone4 fanno vedere al tizio in
            casache l'hanno vinta.....ma una wifi a portata
            di mano dove l'hanno
            trovata?....^_^)Boh, forse allo stadio c'era il wi-fi :-)
            Su apple la gestione del multitasking viene
            delegata ad un altro componente, che non è nè lo
            scheduler, nè il dispatcher...cioè: sicuramente
            dispatcher e scheduler vengono coinvolti nella
            cosa, ma devi essere tu a predisporre
            l'applicazione in tal senso, infatti ci sono le
            api
            apposite.
            Questo vuol dire che un qualunque programma
            antecedente iOS4 dovrà essere riadattato per
            sfruttare il
            multitasking.Ovvio. E infatti tutte le app che ho e per le quali aveva senso il multitasking (ad esempio, le apps VoIP), sono state aggiornate.
            Inoltre, mi sembra che ci sia un numero finito di
            programmi che possono girare contemporaneamente
            (mi sembra 4, ma potrei essere male
            informato).Questo sono sicuro che non è così.Ho spesso aperte molte più di 4 apps e tutte usano il multitasking.
            Attenzione: sono convinto che il sistema
            implementato da apple funzioni molto meglio,
            perché quando fanno le cose o le fanno bene o non
            le fanno, ma, non è il multitasking come lo
            conosciamo noi, anche se permette di fare girare
            i programmi in
            multitasking.Ok, posso anche essere d'accordo con te che magari non sia "tecnicamente" un multitasking. Ma funziona, e bene anche.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: 7h38ugg3r
            Attenzione: sono convinto che il sistema
            implementato da apple funzioni molto meglio,
            perché quando fanno le cose o le fanno bene o non
            le fanno, ma, non è il multitasking come lo
            conosciamo noi, anche se permette di fare girare
            i programmi in
            multitasking.Infatti il multitasking dei PC è un multitasking "raw": viene lasciata all'utente la completa gestione delle risorse della macchina, quindi l'utente può aprire centinaia, migliaia di applicazioni insieme, mettendo la macchina fuori uso. Questo su iPhone viene impedito, sia all'utente che allo sviluppatore. Il multitasking viene gestito dal sistema in modo intelligente: quando finisce la RAM e una nuova applicazione viene aperta, il sistema congela e chiude applicazioni che stanno girando secondo certi criteri. L'utente non si ritrova mai il sistema impantanato per un uso sconsiderato dello stesso, o scaricato in pochi minuti o altre conseguenze gravi per un apparecchio portatile.Questo significa appunto usare la testa e non dare troppa retta agli asini raglianti che reclamano il multitasking senza conoscere le implicazioni di tale scelta.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      non sono un gran fan di linux ma hai scritto una caterba di cavolate che neanche da te avrei pensato di leggere.PS, riguardo al tuo amato iphone.: http://www.tomshw.it/cont/news/iphone-come-android-dati-personali-come-merce/27315/1.html
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
        non sono un gran fan di linux ma hai scritto una
        caterba di cavolate che neanche da te avrei
        pensato di
        leggere.
        PS, riguardo al tuo amato iphone.:
        http://www.tomshw.it/cont/news/iphone-come-androidEntriamo pure nel merito.L'articolo dice che le applicazioni hanno acXXXXX a dati personali. E quindi? Significa per caso che questi dati vengono utilizzati contro l'interesse dell'utente? Ha detto che vengono sempre inviati?No, dice semplicemente che potrebbe farlo.L'esempio di Amazon è quanto di più errato si poteva prendere come esempio: Amazon possiede A RAGIONE i dati dell'utente registrato: nome, cognome, indirizzo, email, numero di telefono eccetera. Quindi se il mio iPhone manda ad Amazon i miei dati, sta facendo il suo DOVERE. Amazon non è un covo di pirati, ma un negozio.Tutto l'articolo è fatto di "potrebbe", "possono", "potrebbero"... Anche Apple potrebbe vendere i dati dei suoi oltre 100 milioni di utenti registrati con carta di credito, come un qualsiasi poliziotto potrebbe sparami per la strada, visto che ha la pistola pronta a sparare.Ma queste sono tutte ILLAZIONI.
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          se leggi il pdf linkanto magari vedi che sono fatti documentati anche se capisci già poco l'italiano figuriamoci un paper in inglese
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            se leggi il pdf linkanto magari vedi che sono
            fatti documentati anche se capisci già poco
            l'italiano figuriamoci un paper in
            ingleseVedo che eviti accuratamente di entrare nel merito.Il rapporto parla dell'invio del UDID. Quindi?
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            C.V.D.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            C.V.D.Come Volevasi Dimostrare lo dico io: non entri nel merito.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            Privacy and security advocates, personal iPhone owners, and corporate iPhone administrators should be concerned that it would be feasible -- and technically, quite simple -- for their browsing patterns, app usage, and physical location collected and sold to unintended customers such as advertisers, spouses, divorce lawyers, debt collectors, or industrial spies. Since Apple has not provided a tool for end-users to delete application cookies or to block the visibility of the UDID to applications, iPhone owners are helpless to prevent their phones from leaking this informationvediamo se comprendi... ps. se hai letto bene il pentium 3 aveva un sistema simile che è stato PROIBITO
          • Aleph72 scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            vediamo se comprendi... ps. se hai letto bene il
            pentium 3 aveva un sistema simile che è stato
            PROIBITOOk. Quindi probabilmente ora Apple proibirà agli sviluppatori di fare apps che possano agire in quel modo.E spero lo faccia subito.
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
            Privacy and security advocates, personal iPhone
            owners, and corporate iPhone administrators
            should be concerned

            that it would be feasible -- and technically,
            quite simple -- for their browsing patterns, app
            usage, and physical

            location collected and sold to unintended
            customers such as advertisers, spouses, divorce
            lawyers, debt collectors, or

            industrial spies. Since Apple has not provided a
            tool for end-users to delete application cookies
            or to block the

            visibility of the UDID to applications, iPhone
            owners are helpless to prevent their phones from
            leaking this

            information

            vediamo se comprendi... ps. se hai letto bene il
            pentium 3 aveva un sistema simile che è stato
            PROIBITOPer ora si parla solo di IPOTESI, si dice "ma quanto facile è fare questo o quello".Il punto rimane: e che te ne fai del UDID?Gli unici a doversi preoccupare (e mi pare più che giusto che abbiano delle preoccupazioni) sono i pirati.
          • MeX scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            l'UDID è come la targa della tua macchinaIo posso tracciare la tua targa, e sapere dove sei ma per sapere CHI SEI, quanti anni hai, se sei sposato o no, dove vivi, chi sono i tuoi amici etc etc non mi basta un numero di targaDEVO AVERE GIÁ QUELLE INFORMAZIONI e ASSOCIARLE ALLA TUA TARGAAmazon ha il mio UDID, il mio indirizzo e la mia carta di credito, ma sono IO che ho dato ad Amazon quelle informazioni.Qui si parla di app Android che A TUA INSAPUTA pescano dal telefono tutto ciò che possono pescare (non devo certo sotto stare alle regole di Tiranno Steve no?) e lo inviano a chi gli pare ora la vedi la differenza?
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            Non avrei saputo scrivere meglio :)
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            sulla targa ti sbagli: https://servizi.aci.it/VisureInternet/welcome.doPer le app. android, il punto della mia obiezione è che ANCHE su iphone prendono dati che riguadano la tua privacy.Non si tratta di una guerra di religione iOS vs Android!!!Ma da fanatici non ci arrivate...
          • MeX scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            l'ACI consente la visura in quanto non deve essere un segreto a chi appartiene una macchina (se per esempio uno mi parcheggia davanti al cancello per 2 giorni)Inoltre, la visura si limita a darti nome e cognome di quella persona, non ti sta certo a dire chi amici ha, se è sposato etc etcL'UDID resta un dato NON SENSIBILE ai fini della privacy, così come l'IP addressSu iPhone non PUÓ esistere un app che prende i tuoi contatti e li invia ad AdMob su Android nessuno fa un controllo preventivo sulle app installabili sul tuo telefono!
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            dall'app di facebook si riesce secondo me
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            Come invii dati univoci senza possibilità di oscurlarli è una violazione dlla privacy.
    • sadness with you scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Quanto a Linux, ormai è sul viale del tramonto.Linux non ha mai visto l'alba, se parliamo in ambito consumer, ma non morirà mai se parliamo di server e molte altre cose "per esperti"
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        - Scritto da: sadness with you
        - Scritto da: ruppolo


        Quanto a Linux, ormai è sul viale del tramonto.

        Linux non ha mai visto l'alba, se parliamo in
        ambito consumer, ma non morirà mai se parliamo di
        server e molte altre cose "per
        esperti"Giusto.
        • sadness with you scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: sadness with you

          - Scritto da: ruppolo




          Quanto a Linux, ormai è sul viale del


          tramonto.



          Linux non ha mai visto l'alba, se parliamo in

          ambito consumer, ma non morirà mai se parliamo di

          server e molte altre cose "per esperti"

          Giusto.Se concordi con questo, smentisci in parte il tuo post iniziale
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: sadness with you


            - Scritto da: ruppolo






            Quanto a Linux, ormai è sul viale del



            tramonto.





            Linux non ha mai visto l'alba, se parliamo in


            ambito consumer, ma non morirà mai se
            parliamo
            di


            server e molte altre cose "per esperti"



            Giusto.

            Se concordi con questo, smentisci in parte il tuo
            post
            inizialeVuoi giocare con le parole?
          • sadness with you scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: ruppolo

            Se concordi con questo, smentisci in parte il tuo

            post iniziale

            Vuoi giocare con le parole?Non voglio giocare un bel niente: hai fatto un'affermazione ben precisa ("Linux, ormai è sul viale del tramonto"), che io ti ho in parte contestato, e tu mi hai dato ragione... quindi hai contestato una tua stessa affermazione...
    • Ubunto scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      - Scritto da: ruppolo
      Chi ha detto che Windows è colpito dal malware
      perché è il sistema più
      diffuso?

      Android è tra i sistemi meno diffusi del mondo
      mobile (dietro iOS, Java ME e Symbian) eppure è
      il più colpito dal malware, ormai più volte al
      mese.

      Android vende molto, ma è poco utilizzato,
      esattamente come i
      netbook.

      Quanto a Linux, ormai è sul viale del tramonto.

      Ah, per la cronaca non ho messo insieme Android e
      Linux perché sono parenti, ma perché gli utenti
      Linux scelgono solitamente terminali
      Android.

      Ed ora i link "bibliografici".
      Android è molto indietro:
      http://marketshare.hitslink.com/operating-system-m

      E non raggiungerà mai iOS, in quanto iOS cresce
      più di
      Android:
      http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

      "Questo è l'anno di Linux": si, l'anno in cui
      Linux ci saluta,
      adieu!
      http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

      Problema antenna iPhone: Quale problema?
      http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

      Come va l'acidità di stomaco?
      Pasto pesante?

      Ecco i dolcetti:
      http://www.iphoneitalia.com/due-applicazioni-dedic
      http://www.iphoneitalia.com/nuova-lexus-lf-ch-con-
      http://www.iphoneitalia.com/parrot-presente-lrki84
      http://www.macitynet.it/macity/articolo/Da-BMW-una

      E il caffè:
      http://www.ipaditalia.com/al-salone-dellauto-di-pa
      A parte i toni da fanboy, Ruppolo caro, devi ancora capire una cosa che i vari analisti dicono e ridicono in tutte le salse da mesi:La tendenza del mercato vede praticamente TUTTI i produttori di dispositivi mobile spostare la produzione verso apparecchi dotati di capacità "aggiuntive" rispetto a quelle base (telefono/messaggi). Questo si traduce nel prossimo rilascio di telefonini a basso costo (e indubbiamente bassa qualità rispetto agli attuali modelli di punta degli smartphones) equipaggiati per adempiere in maniera appena sufficiente a quello che i migliori prodotti fanno ora in modo eccelso.Quindi non ciò che di meglio è possibile avere, ma quello che è bastante per ottenere un risultato funzionale.Le previsioni di crescita di Android non riguardano "direttamente" iPhone, che continuerà a crescere nel suo segmento (dispositivi di alta qualità !e prezzo!), ma si riferiscono alla sua adozione nei prodotti di fascia più bassa. A farne le spese dovrebbe essere Symbian quindi, ma la conseguenza di questo fatto sarà comunque la marginalizzazione delle percentuali attualmente detenute da iOS.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2010 12.31-----------------------------------------------------------
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        fiato sprecato, non ha capito niente come al solito
        • ruppolo scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          - Scritto da: Steve Robinson Hakkabee
          fiato sprecato, non ha capito niente come al
          solitoPerché non entri nel merito delle cose? Paura?
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        - Scritto da: Ubunto
        A parte i toni da fanboy,doverosi, in PI :D
        Ruppolo caro, devi
        ancora capire una cosa che i vari analisti dicono
        e ridicono in tutte le salse da
        mesi:
        La tendenza del mercato vede praticamente TUTTI i
        produttori di dispositivi mobile spostare la
        produzione verso apparecchi dotati di capacità
        "aggiuntive" rispetto a quelle base
        (telefono/messaggi).IO lo devo capire? Io l'ho capito già nel 2007, con la nascita di iPhone. Come ho capito nel 2010 che il nuovo personal computer sarà iPad (ma voi lo capirete nel 2013).
        Questo si traduce nel prossimo rilascio di
        telefonini a basso costo (e indubbiamente bassa
        qualità rispetto agli attuali modelli di punta
        degli smartphones) equipaggiati per adempiere in
        maniera appena sufficiente a quello che i
        migliori prodotti fanno ora in modo
        eccelso.

        Quindi non ciò che di meglio è possibile avere,
        ma quello che è bastante per ottenere un
        risultato
        funzionale.Tutto giusto.
        Le previsioni di crescita di Android non
        riguardano "direttamente" iPhone, che continuerà
        a crescere nel suo segmento (dispositivi di alta
        qualità !e prezzo!), ma si riferiscono alla sua
        adozione nei prodotti di fascia più bassa.Esistono già da tempo terminali MOLTO MENO COSTOSI di iPhone, equipaggiati con Android, eppure iOS cresce più rapidamente di Android. Come lo spieghi?
        A farne le spese dovrebbe essere Symbian quindi,Symbian è un morto che cammina, come Windows Mobile.
        ma la conseguenza di questo fatto sarà comunque
        la marginalizzazione delle percentuali
        attualmente detenute da
        iOS.iPod ti ricorda qualcosa?Pensi che solo la concorrenza sia in grado di produrre terminali a basso costo? Togliere features è molto semplice: se Apple vuole far scendere il prezzo ha decine di punti su cui intervenire. La concorrenza non ha invece nulla per invadere il terreno di iOS, ZERO .Ma parliamo di altre percentuali, quelle del PROFITTO, ovvero dei soldi che servono per mandare avanti la "baracca", per sviluppare le cose nuove: Apple ottiene più profitto con iPhone che tutti gli altri maggiori produttori con tutti i loro modelli di terminali messi insieme. Sai questo cosa significa? Significa che ad Apple non mancheranno mai i soldi per sviluppare i futuri iOS, sia che parliamo di sistemi operativi, sia che parliamo di APPLICAZIONI, sia che parliamo di hardware. E questa è una GARANZIA di longevità per il cliente, il quale può investire senza timori nella piattaforma, con software, acXXXXXri, libri, musica, film e quant'altro.
        • Ubunto scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          - Scritto da: ruppolo

          Le previsioni di crescita di Android non

          riguardano "direttamente" iPhone, che continuerà

          a crescere nel suo segmento (dispositivi di alta

          qualità !e prezzo!), ma si riferiscono alla sua

          adozione nei prodotti di fascia più bassa.

          Esistono già da tempo terminali MOLTO MENO
          COSTOSI di iPhone, equipaggiati con Android,
          eppure iOS cresce più rapidamente di Android.
          Come lo
          spieghi?Col fatto che non sono "abbastanza" meno costosi, che appartengono ad un'altra fascia, e che l'offerta esistente presenta alternative.

          A farne le spese dovrebbe essere Symbian quindi,

          Symbian è un morto che cammina, come Windows
          Mobile.Appunto, intanto però cammina, le previsioni di crescita di Android riguardano il momento in cui Symbian non camminerà proprio più.Ma questo non avverrà per morte naturale, bensì per eutanasia dei produttori.Con la futura diffusione di Android non si parla di "scelte consapevoli", ma del fatto che comprando un cellulare qualsiasi te lo troverai già dentro. Ora, non è che tutti stanno li a farsi le paranoie su quale S.O. c'è nel cellulare, molti -in base al proprio portafoglio- lo comprano e basta.

          ma la conseguenza di questo fatto sarà comunque

          la marginalizzazione delle percentuali

          attualmente detenute da

          iOS.

          iPod ti ricorda qualcosa?

          Pensi che solo la concorrenza sia in grado di
          produrre terminali a basso costo? Togliere
          features è molto semplice: se Apple vuole far
          scendere il prezzo ha decine di punti su cui
          intervenire. La concorrenza non ha invece nulla
          per invadere il terreno di iOS,
          ZERO .Indubbiamente se Apple dovesse iniziare a guardare altre fasce di mercato potrebbe dire la sua. Ma al momento non pare quella l'intenzione e nemmeno lo è la "tradizione".
          Ma parliamo di altre percentuali, quelle del
          PROFITTO, ovvero dei soldi che servono per
          mandare avanti la "baracca", per sviluppare le
          cose nuove: Apple ottiene più profitto con iPhone
          che tutti gli altri maggiori produttori con tutti
          i loro modelli di terminali messi insieme. Sai
          questo cosa significa? Significa che ad Apple non
          mancheranno mai i soldi per sviluppare i futuri
          iOS, sia che parliamo di sistemi operativi, sia
          che parliamo di APPLICAZIONI, sia che parliamo di
          hardware. E questa è una GARANZIA di longevità
          per il cliente, il quale può investire senza
          timori nella piattaforma, con software,
          acXXXXXri, libri, musica, film e
          quant'altro.Ma come ti dicevo, non è in discussione la fetta di Apple nella sua fascia né tanto meno come numeri assoluti (al contrario destinati a crescere). Le stime sulla futura percentuale di diffusione di Android si basano sulla sua adozione presso segmenti in cui Apple semplicemente non esiste.Nel lungo periodo però questo fatto potrebbe causare seri danni ad Apple, rendendo la sua piattaforma (iOS) di importanza marginale. Non credo sia necessario fare parallelismi con Windows / OSX / Linux per capirci su questo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 ottobre 2010 14.25-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: Ubunto
            Col fatto che non sono "abbastanza" meno costosi,
            che appartengono ad un'altra fascia, e che
            l'offerta esistente presenta
            alternative.Alternative che non mancheranno in futuro, non credi?
            Appunto, intanto però cammina, le previsioni di
            crescita di Android riguardano il momento in cui
            Symbian non camminerà proprio
            più.
            Ma questo non avverrà per morte naturale, bensì
            per eutanasia dei
            produttori.
            Con la futura diffusione di Android non si parla
            di "scelte consapevoli", ma del fatto che
            comprando un cellulare qualsiasi te lo troverai
            già dentro. Ora, non è che tutti stanno li a
            farsi le paranoie su quale S.O. c'è nel
            cellulare, molti -in base al proprio portafoglio-
            lo comprano e
            basta.Quindi secondo te il futuro di Android è nei featured phone?
            Indubbiamente se Apple dovesse iniziare a
            guardare altre fasce di mercato potrebbe dire la
            sua. Ma al momento non pare quella l'intenzione e
            nemmeno lo è la
            "tradizione".Ti sbagli, il primo iPod costava 1 milione delle vecchie Lire, oggi costa un decimo e fa concorrenza a tutto campo.
            Nel lungo periodo però questo fatto potrebbe
            causare seri danni ad Apple, rendendo la sua
            piattaforma (iOS) di importanza marginale. Non
            credo sia necessario fare parallelismi con
            Windows / OSX / Linux per capirci su
            questo.La storia di Windows, legata a pratiche di monopolio illegali non si ripeterà mai più nella storia, quindi non va preso come paragone.L'importanza dei sistemi Apple è sempre stata elevata, anche quando tali sistemi avevano quote molto piccole. Del resto è ciò che succede anche in altri settori.
          • Ubunto scrive:
            Re: Il flop di Android e di Linux
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Ubunto

            Col fatto che non sono "abbastanza" meno
            costosi,

            che appartengono ad un'altra fascia, e che

            l'offerta esistente presenta

            alternative.

            Alternative che non mancheranno in futuro, non
            credi?E' su questo punto che si basano le "previsioni", e cioé che non ci saranno alternative. I produttori passeranno ad android, alcuni lo stanno già facendo (Motorola, SonyEricson...), gli altri - dopo il fallimento dei vari meego, mimo, momo, bobo, coso - lo faranno.

            Appunto, intanto però cammina, le previsioni di

            crescita di Android riguardano il momento in cui

            Symbian non camminerà proprio

            più.

            Ma questo non avverrà per morte naturale, bensì

            per eutanasia dei

            produttori.

            Con la futura diffusione di Android non si parla

            di "scelte consapevoli", ma del fatto che

            comprando un cellulare qualsiasi te lo troverai

            già dentro. Ora, non è che tutti stanno li a

            farsi le paranoie su quale S.O. c'è nel

            cellulare, molti -in base al proprio
            portafoglio-

            lo comprano e

            basta.

            Quindi secondo te il futuro di Android è nei
            featured phone?Così è quello che ho potuto capire: se iPhone nel futuro continuerà a crescere, ma viene previsto che Android dilagherà, o tutti incominciano ad usare smartphones iper-super-mega-ecc.. oppure quelli che sono ora i telefonini dal prezzo medio-basso continueranno ad esserlo pur acquisendo nuove funzionalità. Non è già accaduto con altre "features" del passato?

            Indubbiamente se Apple dovesse iniziare a

            guardare altre fasce di mercato potrebbe dire la

            sua. Ma al momento non pare quella l'intenzione
            e

            nemmeno lo è la

            "tradizione".

            Ti sbagli, il primo iPod costava 1 milione delle
            vecchie Lire, oggi costa un decimo e fa
            concorrenza a tutto
            campo.


            Nel lungo periodo però questo fatto potrebbe

            causare seri danni ad Apple, rendendo la sua

            piattaforma (iOS) di importanza marginale. Non

            credo sia necessario fare parallelismi con

            Windows / OSX / Linux per capirci su

            questo.

            La storia di Windows, legata a pratiche di
            monopolio illegali non si ripeterà mai più nella
            storia, quindi non va preso come
            paragone.Il rischio, se si verificasse quanto detto sopra, sarebbe la costruzione di un monopolio dal punto di vista del software, forse mitigato dal fatto che molti servizi (che interessano i telefonini evoluti) saranno "in the cloud", ma è un'evenienza da non sottovalutare.
            L'importanza dei sistemi Apple è sempre stata
            elevata, anche quando tali sistemi avevano quote
            molto piccole. Del resto è ciò che succede anche
            in altri
            settori.Elevata ma limitata da contesti specifici in cui esisteva ed esiste un'evidenza di mercato. Tutto sommato tale evidenza, sui dispositivi mobile, è innegabile (Android o non Android), quindi è effettivamente difficile che non si manifesti.
    • zuzzurro scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      Incredibile! non c'è una sola cosa che corrisponda alla realtà!Sai che una ricerca da per il 2015 linux sul 62% dei dispositivi mobile?Saluti e baci.
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        Una ricerca? Di chi, Nostradamus o Maya?
        • zuzzurro scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          Fatti furbo. Quello che riporta indagini di parte sei tu, non certo io che opero su "qualunque" sistema (solaris lo conosco poco lo ammetto!).Ri-saluti.
    • collione scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      android meno diffuso? ma se ha superato pure il tuo i-osso (rotfl)Stefano Giobbe ti ha dato un i-osso molto pesante da digerire http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_Android_iOS_Transmit_Private_Data_to_3rd_Parties :D :D :D
    • Vitinakrozz scrive:
      Re: Il flop di Android e di Linux
      Linux in declino? In fascia alta è battuto da diversi altri, compreso iOS, ma in fascia media e bassa è secondo dietro Symbian, anche contando come a sé stante Android che è basato su versioni modificate di Java e Linux.In realtà l'unico davvero in declino (o meglio, che cresce a un ritmo infimo e insufficiente a creare profitto in rapporto agli investimenti ingenti di MS) è Win Mobile/CE, praticamente tutti gli altri SO mobili vanno a gonfie vele.
      • ruppolo scrive:
        Re: Il flop di Android e di Linux
        C'è un fraintendimento: il Linux in declino di cui parlo è quello dei pc.
        • zuzzurro scrive:
          Re: Il flop di Android e di Linux
          bravo!Ancora! Evviva!Quindi senti un pochetto: OSX è un sistema che non vale nulla, è molto meglio windows.Questo seguendo i tuoi ragionamenti.
  • Sickboy scrive:
    Yawn.
    http://apple.slashdot.org/story/10/10/01/2154231/Many-Top-iPhone-Apps-Collect-Unique-Device-ID?from=rss
    • ullala scrive:
      Re: Yawn.
      - Scritto da: Sickboy
      http://apple.slashdot.org/story/10/10/01/2154231/MMa allora non hai capito!Il mantra del fanboy è "occhio non vede cuore non duole"....Sono abituati così!Non sanno e sono convinti che non hanno bisogno di sapere (e se ne vantano pure)!È un fatto religioso (non razionale) !Il Fanboy è convinto (anzi vuole essere convinto) "cornuto e mazziato"...Che la cosa sia in crescita... e fiorente crescita.... su TUTTE le piattaforme mobili non interessa!Il fanboy Apple resta tale e il fanboy Android pure!Inutile aspettarsi qualcosa di diverso!
  • pippo75 scrive:
    15 app su 30
    Se prendeva solo 15 applicazioni poteva fare en plein ( spero si scriva in questo modo, mi confermate? ).
    • bertuccia scrive:
      Re: 15 app su 30
      - Scritto da: pippo75
      Se prendeva solo 15 applicazioni poteva fare en
      plein ( spero si scriva in questo modo, mi
      confermate?
      ).poteva... teoricamente.... ma.....[img]http://ecx.images-amazon.com/images/I/51oFoHaW%2B1L._BO2,204,203,200_PIsitb-sticker-arrow-click,TopRight,35,-76_AA300_SH20_OU01_.jpg[/img]
      • ullala scrive:
        Re: 15 app su 30
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: pippo75

        Se prendeva solo 15 applicazioni poteva fare en

        plein ( spero si scriva in questo modo, mi

        confermate?

        ).

        poteva... teoricamente.... ma.....

        [img]http://ecx.images-amazon.com/images/I/51oFoHaAnche praticamente poteva... se se erano tutte wallpapers qualcosa mi dice che si sarebbe avvicinato al 100%In ogni caso (leggi il pdf linkato) c'è tanto di elenco....
    • OldDog scrive:
      Re: 15 app su 30
      - Scritto da: pippo75
      Se prendeva solo 15 applicazioni poteva fare en
      plein ( spero si scriva in questo modo, mi
      confermate?
      ).Si "en plein" in francese si scrive così, accentate a parte. Se non ricordo male, è il nome usato per la vincita "piena" (massima) alla roulette, quando punti un numero esatto e vinci - credo - 35 volte la posta.Tornando al tuo dubbio sulle applicazioni scelte, gli articoli più completi riportano:"The applications studied were selected of the 358 apps on the Android Marketplace that require access to the users internet connection and to the users camera, location or audio. The researchers randomly selected 30 of the 358 apps, including BBC News and the Weather Channel.20 of the 30 selected applications have potentially misused the selected information, 15 of them have transmitted the users location to advertising servers, and seven of them have accessed the users phone number and their SIM card ID. One of the apps has transmitted information every time the phone booted, even if the app was not used."Così penso sia più chiaro che il proXXXXX si è concentrato su di un set di programmi per la loro popolarità, quindi per meglio sottolineare il rischio potenziale per un numero esteso di utenti.
    • ullala scrive:
      Re: 15 app su 30
      - Scritto da: pippo75
      Se prendeva solo 15 applicazioni poteva fare en
      plein ( spero si scriva in questo modo, mi
      confermate?
      ).C'è chi il 50% lo supera e agevolmente!http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfE anche senza tanti studi... basta poco... basta mettersi a sniffare la connessione per capire!
    • collione scrive:
      Re: 15 app su 30
      sono studi creati per spalare FUDè talmente evidente da essere ridicolo e credo che sotto ci sia ms e non apple ( apple l'avrebbe fatto prima e in questo mese uscirà windows phone 7 )ruppolo ovviamente pensa che sia stato il suo furbissimo padrone Stefano Giobbe ma sabaglia, perchè Ballmer tra poco lancerà un'offensiva senza precedenti contro Apple
  • cristian scrive:
    anzichè spalare letame su android...
    perchè non fanno i nomi delle app? Forse è più comodo (per qualcuno) creare diffuso allarmismo su android?
    • Superunknow n scrive:
      Re: anzichè spalare letame su android...
      Quoto in pieno..quando si tratta di Android poi, Punto informatico fa solamente FUD!!
    • ullala scrive:
      Re: anzichè spalare letame su android...
      - Scritto da: cristian
      perchè non fanno i nomi delle app?

      Forse è più comodo (per qualcuno) creare diffuso
      allarmismo su
      android?Be si tratta di un tool... un monitor in se e per se pure carino...e anche utile se preferisci controllare anzichè fidarti!Quello che è sbagliato non è il tool (ne lo studio che ci hanno fatto e che è open) ma il tono fazioso dell'articolo se leggi il pdf linkato nell'articolo stesso ti fai la giusta opinione (molto differente dal tono dell'articolo).
    • Pippo e le tre Capre scrive:
      Re: anzichè spalare letame su android...
      Quoto totalmente!Nomi?
    • LaNberto scrive:
      Re: anzichè spalare letame su android...
      È un complotto della magistratura politicizzata!
      • ullala scrive:
        Re: anzichè spalare letame su android...
        - Scritto da: LaNberto
        È un complotto della magistratura politicizzata!No sono cala... cala.... si tratta di molto meno!Sono trollate da povero fanboy!
        • LaNberto scrive:
          Re: anzichè spalare letame su android...
          Sì, è proprio vero: Sono trollate da povero fanboy!
          • ullala scrive:
            Re: anzichè spalare letame su android...
            - Scritto da: LaNberto
            Sì, è proprio vero: Sono trollate da povero
            fanboy!Quali?Tutto ciò che ho detto è documentato e sul link al PDF che c'è nell'articolo e con prove pratiche!Tu hai elementi che dimostrino il contrario?E quali?
          • LaNberto scrive:
            Re: anzichè spalare letame su android...
            che esagitato!
          • ullala scrive:
            Re: anzichè spalare letame su android...
            - Scritto da: LaNberto
            che esagitato!Esagitato?Dove e perchè?Mi limito a rilevare da quanto tu scrivi!
          • LaNberto scrive:
            Re: anzichè spalare letame su android...
            mi sa che rilevi poco: ormai sono tre giorni che ti sfotto
    • nome cognome scrive:
      Re: anzichè spalare letame su android...
      - Scritto da: cristian
      perchè non fanno i nomi delle app?

      Forse è più comodo (per qualcuno) creare diffuso
      allarmismo su
      android?ma perche non ti vai a leggere il paper linkato nell'articolo invece di parlare a vanvera?c'e' una bella tabella con tutti i nomi delle app e quello che fanno
  • sys64802 scrive:
    Ecco perche Android...
    Q: Why did you choose to study Android?A: We selected to study Android and its applications, because it has many features in common with other popular smartphone platforms, and because it is open source, which was necessary for us to build our TaintDroid monitoring tool.tradotto, su iOS un tool simile non si puo fare [TaintDroid e' proprio integrato a basso livello in Android], quindi niente si puo sapere del leaking delle info di un iPhone..
    • logicaMente scrive:
      Re: Ecco perche Android...
      - Scritto da: sys64802
      tradotto, su iOS un tool simile non si puo fare
      [TaintDroid e' proprio integrato a basso livello
      in Android], quindi niente si puo sapere del
      leaking delle info di un
      iPhone..ed io che ero convinto che bastasse uno sniffer di rete - esterno al dispositivo - per controllare il traffico di rete generato e quindi sapere chi invia cosa a chi...(geek)
      • Me Stesso scrive:
        Re: Ecco perche Android...
        certo soprattutto se è roba crittata.connetti il tuo iPhone al tuo WiFi e metti su un packet sniffer vedi un po ad aprire 2 o 3 app cosa non gira su quella rete...
        • nodo scrive:
          Re: Ecco perche Android...
          Metti lo sniffer tra il modem ed il router/wifi
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            Metti lo sniffer tra il modem ed il router/wifiEcco fallo che così magari fai delle scoperte interessanti...Io lo vedo tutti i giorni quando un iphone si connette alla rete quello che passa!E ti assicuro che non solo non è poco ma addirittura la stragrande maggioranza dei dati (riservati o no) passa in chiaro!Oltretutto spesso i nomi degli ip verso cui certe informazioni viaggiano sono spesso piuttosto noti nel settore advertising!Sarà casuale?Se vui posso mettere in linea un pezzo di dump a caso (privo dell'ip dell'utente per ovvi motivi) poi puoi fare il confronto con quello che ti autosniffi e vedere se le logiche (e le destinazioni) sono "stranamente" simili oppure no!Magari ti rendi conto che il problema (se problema è) riguarda tutte le piattaforme mobili (spesso anche quelle fisse) in misura crescente...È un fenomeno che ho visto crescere nel tempo in modo esponenziale..Certo non tutte le piattaforme sono uguali.... su alcune (tra cui android) puoi mettere un firewall e impedire o consentire ...Su altre ... bhe... mica tutte! :D....Che ne dici?
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-ip-si-aggiorna-alla-versione-1-49-con-diverse-novita-cydia-store/
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-iecchepalle!Ma cydia da quando sta su Appstore?E il sorgente di questa app (sai è piuttosto delicatuccia per "fidarsi alla cieca") dove diavolo sta?E il tuo famoso utente medio?Che fa deve jailbrekkare?Ma per voi Applefan il XXXXXXXXX non era il "demonio"?....
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: nodo


            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i
            ecchepalle!Ti scazza eh :D
            Ma cydia da quando sta su Appstore?Da quando esiste l'app RootMyDroid sul Market
            E il sorgente di questa app (sai è piuttosto
            delicatuccia per "fidarsi alla cieca") dove
            diavolo
            sta?Ok prima il problema era "VOI IL FW NON L'AVETE"Ora il problema é "DOVE SONO I SORGENTI"
            E il tuo famoso utente medio?Niente Cydia e niente TaintDroid
            Che fa deve jailbrekkare?Esatto, e per farlo ti basta semplicemente accedere ad un determinato sito ed accettare il jb
            Ma per voi Applefan il XXXXXXXXX non era il
            "demonio"?....In questo caso no (geek)
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: nodo





            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i

            ecchepalle!

            Ti scazza eh :DSi lo hai postato 99999 volte!Effettivamente è una bella rottura di scatole dato che è sempre la solita solfa!


            Ma cydia da quando sta su Appstore?

            Da quando esiste l'app RootMyDroid sul MarketMa sai per chi usa android non è mica un problema è per voi che si parla di satana!Inoltre il XXXXXXXXX è qualcosa di un tantinello diverso dai permessi di root!


            E il sorgente di questa app (sai è piuttosto

            delicatuccia per "fidarsi alla cieca") dove

            diavolo

            sta?

            Ok prima il problema era "VOI IL FW NON L'AVETE"

            Ora il problema é "DOVE SONO I SORGENTI"No è lo STESSO PROBLEMA!Perchè mi devo fidare di una app che installerei (eventualmente) proprio perchè non mi fido delle apps e le voglio controllare?Non ti pare una contraddizione in termini?Chi controlla il controllore?


            E il tuo famoso utente medio?

            Niente Cydia e niente TaintDroid


            Che fa deve jailbrekkare?

            Esatto, e per farlo ti basta semplicemente
            accedere ad un determinato sito ed accettare il
            jb


            Ma per voi Applefan il XXXXXXXXX non era il

            "demonio"?....

            In questo caso no (geek)Ma su android invece l'utente "medio" ha l'installer che gli chiede dopo averglieli mostrati se la applicazione può accedere alle risorse e QUALI!Mi spiace ma non siamo pari ne su Root ne sull'utente medio!In ambedue i casi hai molte informazioni (e quinti possibilità di giudizio) in più!Sia da utente "medio" che da root!
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            Ma su android invece l'utente "medio" ha
            l'installer che gli chiede dopo averglieli
            mostrati se la applicazione può accedere alle
            risorse e
            QUALI!Quindi a cosa serve TaintDroid, me lo spieghi ? Perché han dovuto usarlo per venire a sapere cosa e con chi comunicasse una determinata app ? Non mi sembra proprio che sia tutto sotto controllo.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Ma su android invece l'utente "medio" ha

            l'installer che gli chiede dopo averglieli

            mostrati se la applicazione può accedere alle

            risorse e

            QUALI!

            Quindi a cosa serve TaintDroid, me lo spieghi ?
            Perché han dovuto usarlo per venire a sapere cosa
            e con chi comunicasse una determinata app ? Non
            mi sembra proprio che sia tutto sotto
            controllo.Certo che te lo spiego (per la ennesima volta)...Taindroid serve per avere il dettaglio sulle comunicazioni (application analisys) mentre l'appinstaller serve per rendersi conto di quali permessi in generale una certa applicazione chiede l'uso per potere funzionare!Sono cose diverse!Quanto a ciò che "è sotto controllo" faresti bene (è un consiglio da amico) a controllare (basta sniffare) cosa il tuo iphone comunica e a chi... magari ti rendi conto (invece di continuare ad arrampicarti sullo specchio) che forse non è sempre saggio fidarsi di quello che fanno certe applicazioni che ha su Appstore!Se vuoi ti posto pure qualche bel dump delle connessioni di un iphone...Ma se preferisci puoi sempre pensare che "occhio non vede e cuore non duole".... in fondo per gli Applefan è normale che sia così! :D
        • logicaMente scrive:
          Re: Ecco perche Android...
          - Scritto da: Me Stesso
          certo soprattutto se è roba crittata.
          connetti il tuo iPhone al tuo WiFi e metti su un
          packet sniffer vedi un po ad aprire 2 o 3 app
          cosa non gira su quella
          rete...Ho visto sniffer su sottoreti con un po' più di traffico di quello generato da due o tre app e si riesce a tenerle sotto controllo... ci sono i filtri. Da sempre.
      • nodo scrive:
        Re: Ecco perche Android...
        Ma cosí é troppo semplice, meglio metterne uno per device (geek)
        • ullala scrive:
          Re: Ecco perche Android...
          - Scritto da: nodo
          Ma cosí é troppo semplice, meglio metterne uno
          per device
          (geek)Di firewall? su un device mobile? beh.... si direi proprio di si!
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            E a casa , quando sei connesso in WiFi cosa usi ?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            E a casa , quando sei connesso in WiFi cosa usi ?Scusa che differenza fa a casa o no?Giusto per sapere....sai...
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Se non c'é nessuna differenza allora puoi usare Taintdroid per monitorare il traffico WiFi , giusto ?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            Se non c'é nessuna differenza allora puoi usare
            Taintdroid per monitorare il traffico WiFi ,
            giusto
            ?Veramente io uso il firewall taint droid lo puoi usare (per ora come rom a scopo di studio) e poi magari come app (la rilascieranno a breve) se vuoi fare delle "verifiche" di cosa fanno le apps!E se veramente si comportano come da permessi (cosa che ho fatto subito) che gli dai quando installi una qualunque app!Sono 2 cose diverse con scopi diversi!Nessuna delle 2 però la puoi fare su Apple ti tocca di fidarti alla cieca!
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            Nessuna delle 2 però la puoi fare su Apple ti
            tocca di fidarti alla
            cieca!Ma anche nohttp://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-ip-si-aggiorna-alla-versione-1-49-con-diverse-novita-cydia-store/
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Nessuna delle 2 però la puoi fare su Apple ti

            tocca di fidarti alla

            cieca!

            Ma anche no

            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-iMa anche si!Invece! dato che per usarlo devi jailbrekkare e non certo con una applicazione di cui ti puoi fidare!Dove stanno i sorgenti?Sei sicuro di quello che fa questo tuo firewall preso da cydia e perchè?
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: nodo

            - Scritto da: ullala


            Nessuna delle 2 però la puoi fare su Apple ti


            tocca di fidarti alla


            cieca!



            Ma anche no




            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i
            Ma anche si!
            Invece! dato che per usarlo devi jailbrekkare e
            non certo con una applicazione di cui ti puoi
            fidare!Quindi come Android con rooting ?!
            Dove stanno i sorgenti?Ora é questo il problema ?
            Sei sicuro di quello che fa questo tuo firewall
            preso da cydia e
            perchè?Sicuro quanto lo sono gli utenti Android
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: nodo


            - Scritto da: ullala



            Nessuna delle 2 però la puoi fare su Apple
            ti



            tocca di fidarti alla



            cieca!





            Ma anche no








            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i

            Ma anche si!

            Invece! dato che per usarlo devi jailbrekkare e

            non certo con una applicazione di cui ti puoi

            fidare!

            Quindi come Android con rooting ?!Se usi quello si!Oppure da utente leggi (ti vengono mostrati) quali permessi ti chiede la App (e non hai bisogno di essere root).


            Dove stanno i sorgenti?

            Ora é questo il problema ?Non ora è sempre stato quello il problema!Se non ti fidi delle applicazioni mi proponi come rimedio di fidarmi di una applicazione di cui non sai nulla?Bel rimedio!è peggiore del male!


            Sei sicuro di quello che fa questo tuo firewall

            preso da cydia e

            perchè?

            Sicuro quanto lo sono gli utenti AndroidMolto meno perchè non sai nulla di quella applicazione!Taintdroid è in sorgente e così documentato che ci hanno pubblicato lo studio di cui è oggetto questo articolo!Non c'è alcun bisogno di "fidarsi" anzi si usa proprio se NON VUOI FIDARTI! E quello che fa lo controlli direttamente tu e milioni di altri!
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            Oppure da utente leggi (ti vengono mostrati)
            quali permessi ti chiede la App (e non hai
            bisogno di essere
            root).Quindi taintDroid non serve ad una cippa , sai tutto prima !
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Oppure da utente leggi (ti vengono mostrati)

            quali permessi ti chiede la App (e non hai

            bisogno di essere

            root).

            Quindi taintDroid non serve ad una cippa , sai
            tutto prima
            !Ma si come no!Ma sai leggere?TI Ho già detto 9999 volte che una (taintdroid) è una applicazione di monitoring per fare application analisys del dettaglio delle comunicazioni (roba non da utonto finale) e l'altra è lo strumento (da utonto finale) che ti mostra di quali permessi e risorse necessita (e lo mostra all'utente finale) una app!Sono cose diverse per esigenze diverse e per nulla sovrapponibili!
      • sdfgsfdhdbs df scrive:
        Re: Ecco perche Android...
        - Scritto da: logicaMente
        - Scritto da: sys64802


        tradotto, su iOS un tool simile non si puo fare

        [TaintDroid e' proprio integrato a basso livello

        in Android], quindi niente si puo sapere del

        leaking delle info di un

        iPhone..

        ed io che ero convinto che bastasse uno sniffer
        di rete - esterno al dispositivo - per
        controllare il traffico di rete generato e quindi
        sapere chi invia cosa a
        chi...(geek)certo con lo sniffer riesci a vedere quale applicazioni genera un determinato traffico...anzi no (e comunque se l'applicazione critta il payload non hai modo di sapere che cosa viene inviato); ovviamente presumendo che l'applicazione non faccia passare i dati pochi alla volta utilizzando il sequence number o flag non usate dell'header tcp, ecc..Quindi si, con lo sniffer ci fai la birra
        • logicaMente scrive:
          Re: Ecco perche Android...
          - Scritto da: sdfgsfdhdbs df
          certo con lo sniffer riesci a vedere quale
          applicazioni genera un determinato
          traffico...anzi no (e comunque se l'applicazione
          critta il payload non hai modo di sapere che cosa
          viene inviato);IP di partenza e IP di destinazione sono in chiaro. Se assumo (ed è ragionevole) di sapere cosa invia il SO isolo facilmente il traffico di un applicativo. Per avere risultati analoghi a quelli forniti da Taintdroid mi basta sapere che esiste traffico uscente verso server legati all'advertising non legato ad attività "lecite e dichiarate" dell'app stessa. Poi, sicuramente, un'app "evoluta" e studiata per eludere certe tecniche potrebbe inviare dati a proxy, potrebbe essere stato compromesso un server lecito, i dati potrebbero essere soggetti a tecniche steganografiche etc. in ogni caso l'informazione in transito sarebbe un indicatore sufficiente a valutare come potenzialmente pericolosa l'applicazione stessa.
          ovviamente presumendo che
          l'applicazione non faccia passare i dati pochi
          alla volta utilizzando il sequence number o flag
          non usate dell'header tcp,
          ecc..Ovviamente presumi che un'app abbia acXXXXX a così basso livello nello stack tcp/ip...
          Quindi si, con lo sniffer ci fai la birraQuindi tu :-o
          • sdfgsfdhdbs df scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            temo tu non abbia idea di cosa stai parlando:1) gli ip non ti dicono quale applicazione ha generato il traffico e l'idea di creare un'associazione ip azienda_distrubutrice_dell_applicazione è quantomeno ridicola per ovvi motivi2) non presumo che l'applicazione abbia acXXXXX ai raw socket (di questo parliamo su android), anzi il contrario: "ovviamente presumendo che l'applicazione _non_ ..."
            in ogni caso l'informazione in transito sarebbe un indicatore
            sufficiente a valutare come potenzialmente pericolosa l'applicazione
            stessa.ripeto: come associ un determinato traffico ad un'applicazione utilizzando solo uno sniffer? non puoi, quindi si, con lo sniffer continui a farci la birra
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: sdfgsfdhdbs df
            temo tu non abbia idea di cosa stai parlando:temo invece che sia il contrario...
            1) gli ip non ti dicono quale applicazione ha
            generato il traffico e l'idea di creare
            un'associazione
            ip azienda_distrubutrice_dell_applicazione è
            quantomeno ridicola per ovvi
            motiviOk la prima parte. Peraltro ho detto qualcosa di poco poco diverso, ovvero che gli IP sono in chiaro... vedo di esplicare meglio il resto che magari ti sfugge: se so (ed è ragionevole che lo sappia), l'IP di un dispositivo in una piccola rete locale (o il suo mac address se preferisci...) posso vedere il traffico legato al dispositivo a riposo - che presumo lecito - e quindi le porte e gli indirizzi di destinazione usati "normalmente", quando avvio un'applicazione, anche senza sapere nulla di ciò che fa, riesco allora a isolarne il traffico in mezzo al rumore delle altre connessioni.
            2) non presumo che l'applicazione abbia acXXXXX
            ai raw socket (di questo parliamo su android),
            anzi il contrario: "ovviamente presumendo che
            l'applicazione _non_
            ..."quindi l'ipotesi successiva la scartiamo a priori, quindi era inutile anche solo citarla. tra l'altro non si parlava di Android ma di iOS, vedi il messaggio che ha avviato il thread.

            in ogni caso l'informazione in transito sarebbe
            un indicatore


            sufficiente a valutare come potenzialmente
            pericolosa l'applicazione


            stessa.

            ripeto: come associ un determinato traffico ad
            un'applicazione utilizzando solo uno sniffer? Come ti ho spiegato sopra. Una buona base di partenza per capirlo, se le mie parole non ti sono sufficientemente chiare, è una delle tante guide degli ottimi wireshark e snort che puoi trovare in rete. Oppure puoi chiedere a qualcuno che lo fa di lavoro, che magari te lo spiega. Ma forse le sue parole potrebbero non esserti sufficientemente chiare...Poi, se sei davvero convinto che l'unico modo di fare sniffing e nids sia da "dentro" il sistema operativo, pazienza...
          • sdfgsfdhdbs df scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            "a riposo"? rotfl, se l'os è chiuso non hai modo di sapere se l'applicazione sta girando o meno; dammi retta cambia mestiere, l'informatica non fa per te :Dripeto: l'utilizzo di un solo sniffer per sapere quale applicazione fa cosa, in una blackbox, è un'idea ridicola (tanto è vero che i nids che citi non servono a individuare quale applicazione di un dato sistema generi un dato traffico e non potranno mai servire a questo)
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: sdfgsfdhdbs df
            "a riposo"? rotfl, se l'os è chiuso Sinceramente, ha difficoltà di lettura, desiderio compulsivo di trollata o incapacità di ammettere che hai scritto cose in modo impreciso? "A riposo", era ben chiaro dal contesto, significa - con solo i servizi essenziali avviati - ovvero con l'app da analizzare chiusa! Ora arrampicati ancora un po' sugli specchi.
            l'informatica non fa
            per teIn effetti potrei dedicarmi al recupero di persone con difficoltà di apprendimento, il primo cliente l'ho già trovato.
            ripeto: l'utilizzo di un solo sniffer per sapere
            quale applicazione fa cosa, in una blackbox, è
            un'idea ridicola (tanto è vero che i nids che
            citi non servono a individuare quale applicazione
            di un dato sistema generi un dato traffico e non
            potranno mai servire a
            questo)Fai confusione tra nids e sniffer, fanno cose diverse - in questo caso un sniffer sarebbe sufficiente - e l'esempio del nids te l'ho portato per mostrarti che ci sono strumenti ampiamente automatizzati per riconoscere specifi comportamenti a partire dai soli pattern di rete.Qui non si discuteva di sapere " quale applicazione fa cosa, in una blackbox " ma se un'applicazione invia o meno dati specifici all'esterno in modo invisibile all'utente... lo stesso tainted fruit non entra "dentro" l'applicazione ma si limita a fornirle dati "tainted" per poi verificare a valle se tali dati siano stati trasmessi.
          • sdfgsfdhdbs df scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            dammi retta, prova con l'agricoltura biologica, dicono sia un campo in espansione :D
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            (troll)
    • MeX scrive:
      Re: Ecco perche Android...
      veramente basta XXXXXXXXXkare l'iPhone per il sideloadO diventare app developer (un investimento di 99$ per una ricerca ci starebbe no?) per poter installare la tua app tramite xcode sul tuo iPhone...
      • ullala scrive:
        Re: Ecco perche Android...
        - Scritto da: MeX
        veramente basta XXXXXXXXXkare l'iPhone per il
        sideload

        O diventare app developer (un investimento di 99$
        per una ricerca ci starebbe no?) per poter
        installare la tua app tramite xcode sul tuo
        iPhone...Davvero ?Ma su Android tutto questo non costa nulla!
        • nodo scrive:
          Re: Ecco perche Android...
          Infatti si vedono i risultati da questo studio (geek)
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            Infatti si vedono i risultati da questo studio
            (geek)Forse faresti bene a leggerlo lo studio...Dato che oltretutto si tratta di un tool (opensource) utile anche per monitorare quello che succede!E magari se lo usassi ti renderesti conto (come mi sono reso conto io) che tutte (e dico tutte) le apps che ho installato fanno esattamente quello che ti dicono quando ti chiedono i permessi all'atto della installazione!Io infatti lo ho subito provato il tool per verificare se e quanto ci si può fidare dei permessi che ti vengono chiesti!Nel caso di Apple invece non hai modo di sapere se ti fregano e perchè!Bel vantaggio no? ;)Certo nessuno ti obbliga a controllare... poi sempre fidarti alla cieca! :D
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            Forse faresti bene a leggerlo lo studio...
            Dato che oltretutto si tratta di un tool
            (opensource) utile anche per monitorare quello
            che
            succede!
            E magari se lo usassi ti renderesti conto (come
            mi sono reso conto io) Da dove si scarica tainted droid?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: ullala


            Forse faresti bene a leggerlo lo studio...

            Dato che oltretutto si tratta di un tool

            (opensource) utile anche per monitorare quello

            che

            succede!

            E magari se lo usassi ti renderesti conto (come

            mi sono reso conto io)

            Da dove si scarica tainted droid?Usare google no?
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: ullala




            Forse faresti bene a leggerlo lo studio...


            Dato che oltretutto si tratta di un tool


            (opensource) utile anche per monitorare quello


            che


            succede!


            E magari se lo usassi ti renderesti conto
            (come


            mi sono reso conto io)



            Da dove si scarica tainted droid?
            Usare google no?Sai, l'ho usato (google) e riconosco che magari mi è sfuggito il link mae sul sito del produttore ho trovato una cosa del tipo: Where can I get TaintDroid?We will be making TaintDroid open source. Information to obtain the TaintDroid source code will be posted to this page. http://appanalysis.org/faq.html#q10Update dal sito http://appanalysis.org/index.html : Update for those interested in installing TaintDroid: Tracking how apps use sensitive information required integrating our software into the Android platform at a low level. As a result, it was not possible to implement TaintDroid as a stand-alone app. Instead, to use TaintDroid you must flash a custom-built firmware to your device , similar to a number of popular community-supported Android ROMs. In the coming days we will open-source our code through a publicly-accessible repository Se tu lo hai usato (tainted droid) come dici, ti rinnovo la domanda, puoi gentilmente indicarmi da dove scaricarlo e per quale specifico device, visto che sul sito del produttore dicono che lo renderanno disponibile al pubblico solo in futuro?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 ottobre 2010 12.42-----------------------------------------------------------
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Modificato dall' autore il 01 ottobre 2010 12.42
            --------------------------------------------------Si ma vedi tainted droid (non come app ma come rom modded) è già disponibile ora se carichi tutta la rom stessa è solo come app "stand-alone" che sarà disponibile prossimamente (in realtà se gli mandi una mail ti mandano comunque già la preview e ti avvisano appena sarà pronta definitivamente)... Io ovviamente essendo developer ho installato la rom modded su un terminale per verificare la cosa.. e rendermi conto... anche se a essere preciso non amo il modding delle rom se non per scopi di studio e verifica... (come in questo caso). E questo già 3 settimane fa!Tra le altre cose uno di quelli (Duke university) che ha partecipato alla cosa lo conosco personalmente (lo ho conosciuto 6 mesi fa in USA).Da quello che lui mi dice dovrebbero buttare fuori la versione definitiva a giorni!(p.s. comunque su google c'è scritto anche che gli puoi mandare una mail se vuoi essere tenuto informato)!!
          • MeX scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Quindi devi fare un'operazione equivalente al XXXXXXXXX che non costa nulla pure con iPhone, certo devi fidarti di un firmaware che non sai che contiene
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            Quindi devi fare un'operazione equivalente al
            XXXXXXXXX che non costa nulla pure con iPhone,
            certo devi fidarti di un firmaware che non sai
            che
            contiene1) Lo sai invece è open source!E non "devi" puoi! tu (che invece non puoi) ti fidi alla cieca!2) a giorni sarà disponibile come app stand alone!Ma non ti preoccupare.... anche per te.. se non ti vuoi fidare alla cieca c'è "soluzione e scoperta di altarini" :DTi insegno un "segreto"!Metti a sniffare sulla connessione del tuo iphone...Lancia una App!E poi sappimi dire cosa vedi passare... in alcuni casi c'è veramente da ridere!Dato che quasi tutto passa in chiaro... E oltretutto almeno su android quando installi una app lei ti deve chiedere i permessi (e li leggi) se non ti va non la installi e non glieli dai!Nel tuo caso invece vai a speranza perchè non ti viene detto NULLA!Morale io posso controllare (e volendo posso pure monitorare se lo so fre).Tu se sei un utonto e non sai monitorare/sniffare speri.... ma purtroppo ho una notizia per te.... non sempre "la speranza" è ben riposta!E se vuoi ti posto qualche dump piuttosto divertente di quello che si sniffa!Ma si sa... occhio non vede.... 8)
          • MeX scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dark-side-of-android-hacking/
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-darTu sei lockdown per costruzione... ma...Ce la fai a restare al tema?http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdf
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: MeX


            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar
            Tu sei lockdown per costruzione... ma...
            Ce la fai a restare al tema?
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iE tu ce la fai a entrare nel merito?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: MeX





            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar

            Tu sei lockdown per costruzione... ma...

            Ce la fai a restare al tema?


            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i

            E tu ce la fai a entrare nel merito?Certo io ho installato la 2.2 da tempo senza alcun problema!Non è stata una impresa "epica" come non lo è il restore e il backup!Contento?Quanto invece al TEMA ti consiglio di osservare con chi parla e come il tuo iphone è molto semplice da fare e è molto semplice rendersi conto di come stanno le cose!Mica devi fidarti fai la prova in proprio!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: ullala


            - Scritto da: MeX









            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar


            Tu sei lockdown per costruzione... ma...


            Ce la fai a restare al tema?





            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i



            E tu ce la fai a entrare nel merito?
            Certo io ho installato la 2.2 da tempo senza
            alcun
            problema!E questo sarebbe "entrare nel merito"? Di cosa stiamo parlando?
            Non è stata una impresa "epica" come non lo è il
            restore e il
            backup!
            Contento?E cosa conta quello che sei riuscito a fare tu?Osserva come sono distribuite le versioni Android:http://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=102.1: 0,08%2.2: 0,07%1.6: 0,06%Dopo quanti MESI dall'uscita della versione 2.2?Servono altri commenti?Abbiamo già discusso di questo tema, e si è detto che a breve tutti avrebbero potuto aggiornare. Invece... BALLE, la situazione è identica a quella di mesi fa'.
            Quanto invece al TEMA ti consiglio di
            osservare con chi parla e come il tuo iphone è
            molto semplice da fare e è molto semplice
            rendersi conto di come stanno le
            cose!
            Mica devi fidarti fai la prova in proprio!E che prova dovrei mai fare? Constatare che il mio UDID viene inviato in lungo e in largo? Non vedo nulla di anomalo in questo.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: ullala



            - Scritto da: MeX














            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar



            Tu sei lockdown per costruzione... ma...



            Ce la fai a restare al tema?









            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i





            E tu ce la fai a entrare nel merito?

            Certo io ho installato la 2.2 da tempo senza

            alcun

            problema!

            E questo sarebbe "entrare nel merito"? Di cosa
            stiamo
            parlando?Non lo so chiedilo a Mex!


            Non è stata una impresa "epica" come non lo è il

            restore e il

            backup!

            Contento?

            E cosa conta quello che sei riuscito a fare tu?
            Osserva come sono distribuite le versioni Android:
            http://marketshare.hitslink.com/operating-system-m

            2.1: 0,08%
            2.2: 0,07%
            1.6: 0,06%

            Dopo quanti MESI dall'uscita della versione 2.2?
            Servono altri commenti?
            Abbiamo già discusso di questo tema, e si è detto
            che a breve tutti avrebbero potuto aggiornare.
            Invece... BALLE, la situazione è identica a
            quella di mesi
            fa'.Ma scusa a me cosa me ne frega di quanti fanno (o non fanno) update?Io conosco gente con iphone che neppure ha mai usato la mail figurati poi se hanno fatto update!Saranno fatti loro!


            Quanto invece al TEMA ti consiglio di

            osservare con chi parla e come il tuo iphone è

            molto semplice da fare e è molto semplice

            rendersi conto di come stanno le

            cose!

            Mica devi fidarti fai la prova in proprio!

            E che prova dovrei mai fare? Constatare che il
            mio UDID viene inviato in lungo e in largo? Non
            vedo nulla di anomalo in
            questo.E tu pensi davero che viaggi solo quello?Perchè non ti togli la soddisfazione?PROVA!
          • MeX scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            lo sai l'inglese?"iOS is arguably the best at requiring users to opt-in to apps that perform GPS tracking; transmitting the UDID and account information together publicly is strictly against the rules; and we'd like to think that if users provide their personal information to an application developer in the first place, they'd understand what they're doing. Of course, not all users monitor those things closely, and plaintext transmission of personal details is obviously a big no-no. "http://www.engadget.com/2010/10/03/hacker-claims-third-party-iphone-apps-can-transmit-udid-pose-se/
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            lo sai l'inglese?

            "iOS is arguably the best at requiring users to
            opt-in to apps that perform GPS tracking;
            transmitting the UDID and account information
            together publicly is strictly against the rules;
            and we'd like to think that if users provide
            their personal information to an application
            developer in the first place, they'd understand
            what they're doing. Of course, not all users
            monitor those things closely, and plaintext
            transmission of personal details is obviously a
            big no-no.
            "

            http://www.engadget.com/2010/10/03/hacker-claims-tFosse solo il GPS il problema!In ogni caso (ripeto) non vedo apprezzabili differenze dato che in ambedue le piattaforme sai quando viene usato il GPS e quali applicazioni chiedono il permesso di usarlo!Purtroppo il GPS è solo UNO dei problemi...Nel caso di Android sai (fino dalla installazione) quali sono le risorse a cui la applicazione chiede di accedere (non solo il GPS) telefonia internet ecc. ecc. Nonostante questo (il mondo è pieno di utonti) tutte le piattaforme mobili (Andriod e IOS in particolare) hanno una evidente (e crescente) issue di privacy!Ci sono studi (e test che puoi fare anche da solo) che lo dimostrano INCONFUTABILMENTE."occhio non vede cuore non duole" non è l'atteggiamento più furbo che tu possa avere!
          • MeX scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            il fatto è che un'applicazione per iPhone NON PUÓ accedere ai contatti e inviarli ad un server remoto non passerebbe l'approvazione sullo store!
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            il fatto è che un'applicazione per iPhone NON PUÓ
            accedere ai contatti e inviarli ad un server
            remoto non passerebbe l'approvazione sullo
            store!La passa eccome!Negare l'evidenza non cambia i fatti!http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfNon hai che da provare!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-darAmmazza che esperienza!E ti credo che non si fida più di Android!
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: MeX


            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar

            Ammazza che esperienza!

            E ti credo che non si fida più di Android!L'esperienza del pollo che flasha il device a batteria scarica?Certo è una volpata!In ogni caso basta riflasharlo dal PC ... certo che questo è un "vero hacker" si capisce subito da quello che scrive!(rotfl)(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: MeX





            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar



            Ammazza che esperienza!



            E ti credo che non si fida più di Android!
            L'esperienza del pollo che flasha il device a
            batteria
            scarica?Peccato (per te) che avesse iniziato con la batteria pienamente carica e che in 2 ore è andata in XXXXX.
            Certo è una volpata!
            In ogni caso basta riflasharlo dal PC ... certo
            che questo è un "vero hacker" si capisce subito
            da quello che
            scrive!
            (rotfl)(rotfl)Si capisce che il device è un XXXXX. Questo, si capisce.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: MeX









            http://i.engadget.com/2010/09/23/editorial-the-dar





            Ammazza che esperienza!





            E ti credo che non si fida più di Android!

            L'esperienza del pollo che flasha il device a

            batteria

            scarica?

            Peccato (per te) che avesse iniziato con la
            batteria pienamente carica e che in 2 ore è
            andata in
            XXXXX.2 ore per fare un flash?Mazza che flash pesante!In 2 ore riempie molto più dello spazio disponibile!Mi chiedo cosa stesse flashando!Quanto poi al fatto che una batteria duri 2 ore! ho dei forti dubbi!Cosa usa la batteria del suo orologio al quarzo?O forse c'è qualcosa (molto probabile) che non va nel racconto o nel telefono (guasto o difetto)?


            Certo è una volpata!

            In ogni caso basta riflasharlo dal PC ... certo

            che questo è un "vero hacker" si capisce subito

            da quello che

            scrive!

            (rotfl)(rotfl)

            Si capisce che il device è un XXXXX. Questo, si
            capisce.Si capisce che il device è rotto o sta contando balle!Questo si che si capisce!
          • MeX scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            ma lo hai letto l'articolo?Era pure attaccato all'alimentatore, ma il grande Android non ricarica il telefono finchè non fa il boot della ROM e inoltre, pur essendo partito dal 100% di carica gli è andata via in un attimo!Infatti, ha dovuto "hard wire" la batteria in modo che ad Android sembrasse che l'alimentazione arrivasse direttamente dalla batteria
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: MeX
            ma lo hai letto l'articolo?

            Era pure attaccato all'alimentatore, ma il grande
            Android non ricarica il telefono finchè non fa il
            boot della ROM e inoltre, pur essendo partito
            dal 100% di carica gli è andata via in un
            attimo!E forse quello è il problema?Ti sembra "normale"?Il grande android?E cosa c'entra Android con la ricarica?A me (e ho un motorola) si ricarica da spento da acXXXXX e pure a testa in giù!Ti dirò di più la batteria si ricarica (è rimuovibile) pure senza telefono!

            Infatti, ha dovuto "hard wire" la batteria in
            modo che ad Android sembrasse che l'alimentazione
            arrivasse direttamente dalla
            batteriaE... appunto tutte cose "non normali"!E sopratutto "mai viste" e ripeto... io HO UN MOTOROLA!Ci sono 2 possibilità o sono balle o è rotto!Ti dirò di più la batteria
          • logicaMente scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Grazie della spiega.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: logicaMente
            Grazie della spiega.Non c'è di che, è un piacere (raro purtroppo) parlare con qualcuno che non vuole per forza a fare il trollone fanboy e cerca di capire di cosa si parla!
          • rover scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Occhio non vede...cuore non duole.Ma nell'articolo non si parla anche di un 25% delle app apple?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: rover
            Occhio non vede...cuore non duole.
            Ma nell'articolo non si parla anche di un 25%
            delle app
            apple?Potevano dire qualunque numero!Tanto appunto (come hai detto tu) "occhio non vede".... il che è una certezza per il 99% di quelli che stanno a chiosare su questo forum!Se "occhio volesse davvero vedere" basterebbe sniffare un iphone sulla rete non ci vuole niente a rendersi conto di quali (e quante... davvero tante!) comunicazioni partono e per dove!Ma tanto che lo dico a fare.... il 99% non sa di che parla ma parla lo stesso!
          • nodo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Non mi risulta , dove se ne parla ?
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: nodo
            Non mi risulta , dove se ne parla ?"Nel luglio scorso, la società specializzata nel settore della sicurezza della telefonia Lookout aveva sottolineato come metà delle app di Android - e circa un quarto di quelle di iPhone - fossero in grado di inviare a soggetti terzi informazioni personali"Problemi di vista eh?Occhio non vede... ecc. ecc... ;)
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            Ma tu quel "fossero in grado di inviare" lo hai letto come "inviarono"?Giusto per capire quanto l'invidia ti abbia accecato...
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            Ma tu quel "fossero in grado di inviare" lo hai
            letto come
            "inviarono"?

            Giusto per capire quanto l'invidia ti abbia
            accecato...http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfMa perchè non ti metti a controllare di persona è facile sai?
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: ruppolo

            Ma tu quel "fossero in grado di inviare" lo hai

            letto come

            "inviarono"?



            Giusto per capire quanto l'invidia ti abbia

            accecato...
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i
            Ma perchè non ti metti a controllare di persona è
            facile
            sai?È inutile che continui a linkare un PDF usandolo come se fosse un'arma. Aprilo tu ed entra nel merito delle cose. Giusto perché tu lo sappia, qualsiasi carrier (e quindi i loro dipendenti) sanno chi sono e dove mi trovo, anche se ho il cellulare in tasca e non sto usando nulla e non ho scaricato nulla e non ho nemmeno la connessione a Internet. Quindi? Come la mettiamo?L'UDID non permette di sapere CHI è la persona proprietaria di quel apparecchio. Amazon lo può invece sapere? Ovvio, e mi sembra giusto che sappia CHI SONO, se sono un utente registrato!
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: ruppolo


            Ma tu quel "fossero in grado di inviare" lo
            hai


            letto come


            "inviarono"?





            Giusto per capire quanto l'invidia ti abbia


            accecato...


            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i

            Ma perchè non ti metti a controllare di persona
            è

            facile

            sai?

            È inutile che continui a linkare un PDF usandolo
            come se fosse un'arma. Aprilo tu ed entra nel
            merito delle cose. Giusto perché tu lo sappia,
            qualsiasi carrier (e quindi i loro dipendenti)
            sanno chi sono e dove mi trovo, anche se ho il
            cellulare in tasca e non sto usando nulla e non
            ho scaricato nulla e non ho nemmeno la
            connessione a Internet. Quindi? Come la
            mettiamo?
            L'UDID non permette di sapere CHI è la persona
            proprietaria di quel apparecchio. Amazon lo può
            invece sapere? Ovvio, e mi sembra giusto che
            sappia CHI SONO, se sono un utente
            registrato!1) non è certo solo quello che viene inviato.2) di certo nessun dato identificativo del telefono identifica la persona.. questo vale per android come per iphone!3) ti consiglio fortemente di fare una prova di quello che veramente trasmette il tuo iphone e a chi!Ma sopratutto di quali sono le necessità che ha di farlo!4) I dati inviati a Amazon (purtroppo per te) non gli sono inviati solo quando compri su Amazon!Forse è meglio che leggi!
          • ruppolo scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ullala
            1) non è certo solo quello che viene inviato.Ah no? E cos'altro?
            2) di certo nessun dato identificativo del
            telefono identifica la persona.. questo vale per
            android come per
            iphone!Certo, solo che su iPhone qualcuno controlla se avviene un abuso in tal senso.
            3) ti consiglio fortemente di fare una prova di
            quello che veramente trasmette il tuo iphone e a
            chi!Non fai prima a dirlo tu, visto che sembri saperlo?
            Ma sopratutto di quali sono le necessità che ha
            di
            farlo!
            4) I dati inviati a Amazon (purtroppo per te) non
            gli sono inviati solo quando compri su
            Amazon!Per quel che mi riguarda li può inviare ad ogni apertura dell'applicazione ed ogni 5 minuti.
            Forse è meglio che leggi!Forse è meglio che arrivi subito al punto che vuoi arrivare, senza girare intorno.
          • ullala scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            1) non è certo solo quello che viene inviato.

            Ah no? E cos'altro?Ma perchè non lo leggi?


            2) di certo nessun dato identificativo del

            telefono identifica la persona.. questo vale per

            android come per

            iphone!

            Certo, solo che su iPhone qualcuno controlla se
            avviene un abuso in tal
            senso.A quanto pare sono controlli fallaci!68 volte su 100 mica poco !


            3) ti consiglio fortemente di fare una prova di

            quello che veramente trasmette il tuo iphone e a

            chi!

            Non fai prima a dirlo tu, visto che sembri
            saperlo?Io non "sembro" saperlo lo so e ripeto non hai che da leggere (o provare) se lo vuoi sapere anche tu!


            Ma sopratutto di quali sono le necessità che ha

            di

            farlo!

            4) I dati inviati a Amazon (purtroppo per te)
            non

            gli sono inviati solo quando compri su

            Amazon!

            Per quel che mi riguarda li può inviare ad ogni
            apertura dell'applicazione ed ogni 5
            minuti.


            Forse è meglio che leggi!

            Forse è meglio che arrivi subito al punto che
            vuoi arrivare, senza girare
            intorno.Il punto è piuttosto chiaro su tutte le piattaforme mobili (Apple compresa) il problema non solo esiste ma è progressivamente crescente e il problema riguarda in particolare gli utenti che "si fidano alla cieca" chi il problema non ce lo ha non ce lo ha perchè (essendone cosciente) ha preso precauzioni al riguardo!
          • lordream scrive:
            Re: Ecco perche Android...
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfqui
  • Me Stesso scrive:
    Bisogna proprio essere peerle
    Quando installi un applicazioni il market ti dice a cosa accede. se ovviamente installi un gioco e ti chiede l'acXXXXX alla rubrica, il peerla sei tu che lo installi !
    • LaNberto scrive:
      Re: Bisogna proprio essere peerle
      La questione è che i programmi in questione lo fanno senza autorizzazione. Buongiono.
      • Shu scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        - Scritto da: LaNberto
        La questione è che i programmi in questione lo
        fanno senza autorizzazione.
        Buongiono.La questione è che non possono farlo senza autorizzazione. Viene impedito dal S.O.Quindi l'autorizzazione gliela devi aver data.Buonanotte.
        • LaNberto scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          beh, a giudicare dal pezzo sembra proprio di no. altrimenti come farebbero a denunciare una cosa ovvia?
        • sadness with you scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          - Scritto da: Shu
          - Scritto da: LaNberto

          La questione è che i programmi in questione lo

          fanno senza autorizzazione.

          Buongiono.

          La questione è che non possono farlo senza
          autorizzazione. Viene impedito dal S.O.
          Quindi l'autorizzazione gliela devi aver data.
          Buonanotte.e secondo te il ragazzino che installa i giochini gratis si preoccupa di rispondere "no"?
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: Shu

            - Scritto da: LaNberto


            La questione è che i programmi in questione lo


            fanno senza autorizzazione.


            Buongiono.



            La questione è che non possono farlo senza

            autorizzazione. Viene impedito dal S.O.

            Quindi l'autorizzazione gliela devi aver data.

            Buonanotte.

            e secondo te il ragazzino che installa i giochini
            gratis si preoccupa di rispondere
            "no"?Se non si preoccupa vuole dire che non si preoccupa neppure di sapere dove vanno i suoi dati!Ovviamente!Ma su Apple piuttosto dove è che viene (a prescindere dal fatto che si preoccupi o meno) informato?Come dici?Da nessuna parte?...Ah... bello però!Quindi "va sulla fiducia"... per così dire no?E dimmi... dimmi... hai mai provato a sniffare la rete tra il tuo iphone e il gateway?...Hai mica notato strane cose?.... io si... Sei sicuro che ti "puoi fidare"? ....Io da quello che vedo e ho visto non sono mica tanto sicuro sai?...Se vuoi ti posso anche postare qualche dump.... i nomi di alcuni indirizzi ip sono piuttosto "illuminanti"... sai com'è...Fidarsi è bene.....ma...
          • nodo scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ullala
            Ma su Apple piuttosto dove è che viene (a
            prescindere dal fatto che si preoccupi o meno)
            informato?
            Come dici?
            Da nessuna parte?...
            Ah... bello però!Tra il non avere informazioni o avere informazioni incomplete o , peggio, sbagliate non fa molta differenza.
            Quindi "va sulla fiducia"... per così dire no?Senza TaintDroid devi fidarti anche su Android
            E dimmi... dimmi... hai mai provato a sniffare la
            rete tra il tuo iphone e il
            gateway?
            ...
            Hai mica notato strane cose?.... io si... ah sí ? Tipo ?
            Sei sicuro che ti "puoi fidare"? ....E tu ? Se hai bisogno di TaintDroid direi proprio di no
            Io da quello che vedo e ho visto non sono mica
            tanto sicuro
            sai?...Ma hai visto qualcosa o no ? "Non sei mica tanto sicuro" o sei sicuro ?
            Se vuoi ti posso anche postare qualche dump.... i
            nomi di alcuni indirizzi ip sono piuttosto
            "illuminanti"... sai
            com'è...E facci questi nomi dai , sará mica in segreto ?
            Fidarsi è bene.....ma...Non fidarsi é meglio
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Ma su Apple piuttosto dove è che viene (a

            prescindere dal fatto che si preoccupi o meno)

            informato?

            Come dici?

            Da nessuna parte?...

            Ah... bello però!

            Tra il non avere informazioni o avere
            informazioni incomplete o , peggio, sbagliate non
            fa molta
            differenza.Invece la fa perchè quelle complete (che comprendono i dati trasmessi) è utile solo se vuoi analizzare i dettagli...Mentre sapere che un game locale vuole accedere alla telefonia è più che sufficente a destare UTILI sospetti!Certo per chi invece non sa nulla (dei permessi) e vive sperando... è difficile fare confronti!


            Quindi "va sulla fiducia"... per così dire no?

            Senza TaintDroid devi fidarti anche su AndroidNiente affatto ripeto i permessi li vedi e se proprio ti vuoi togliere la curiosità di analizzare byte a byte con taintdroid lo fai e lo puoi fare anche senza... basta sniffare!Anzi ti ripeto il consiglio guarda cosa spedisce il tuo IPHONE avrai qualche sorpresina!Non proprio "consolante"....


            E dimmi... dimmi... hai mai provato a sniffare
            la

            rete tra il tuo iphone e il

            gateway?

            ...

            Hai mica notato strane cose?.... io si...

            ah sí ? Tipo ?Tipo imei spediti in chiaro (esattamente come nel caso android) e esattamente con diverse delle applicazioni che sono sia su android che su applestore (guarda il caso capita sempre solo solo quelle closed) sia su alcune solo su Applestore e altre solo su Android!Ma se vuoi ti posto i dump!O meglio ancora puoi provare da solo così sei più sicuro!Come possono fare tutti Applefan e non!


            Sei sicuro che ti "puoi fidare"? ....

            E tu ? Se hai bisogno di TaintDroid direi proprio
            di
            noIo non ne ho bisogno non mi sono mai fidato e ho sempre guardato cosa faceva il telefono (sniffando) prima e dopo la installazione di una applicazione e senza bisogno di taintdroid... che però è utile a distinguere in modo semplice se hai molte applicazioni che girano contemporaneamente (si chiama multitasking) e non vuoi chiuderle per sniffare solo l'ultima che hai caricato!


            Io da quello che vedo e ho visto non sono mica

            tanto sicuro

            sai?...

            Ma hai visto qualcosa o no ? "Non sei mica tanto
            sicuro" o sei sicuro ?Sono sicuro di quello che ho visto non sono sicuro (per dirla con un eufemismo) che tu ti possa fidare delle applicazioni applestore!Datato appunto quello che ho visto e che comunque anche tu puoi vedere mica ho l'esclusiva dello sniffing! :DProva!Mica ti succede nulla sai?Al massimo ti crolla qualche certezza che non era il caso che fosse poi così granitica!(rotfl)



            Se vuoi ti posso anche postare qualche dump....
            i

            nomi di alcuni indirizzi ip sono piuttosto

            "illuminanti"... sai

            com'è...

            E facci questi nomi dai , sará mica in segreto ?No affatto posso farli tranquillamente ma preferisco che li trovi da solo... non vorrei che tu ti dovessi fidare della mia parola!Fai la prova non costa nulla ne a te ne agli altri applefan!Io non voglio avere ragione per forza mi basta sapere che sai! Non che fai finta di non sapere!Le conclusioni è più bello se le trai tu!


            Fidarsi è bene.....ma...

            Non fidarsi é meglioAppunto prova!Non ti costa nulla!
          • nodo scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ullala


            Io da quello che vedo e ho visto non sono mica


            tanto sicuro


            sai?...



            Ma hai visto qualcosa o no ? "Non sei mica tanto

            sicuro" o sei sicuro ?
            Sono sicuro di quello che ho visto non sono
            sicuro (per dirla con un eufemismo) che tu ti
            possa fidare delle applicazioni
            applestore!
            Datato appunto quello che ho visto e che comunque
            anche tu puoi vedere mica ho l'esclusiva dello
            sniffing!
            :D
            Prova!
            Mica ti succede nulla sai?
            Al massimo ti crolla qualche certezza che non era
            il caso che fosse poi così
            granitica!
            (rotfl)
            Visto che tu l'hai fatto ed io non ho piu' l'iPhone ma un HTC con Android ti chiedevo cosa hai visto di interesante.

            E facci questi nomi dai , sará mica in segreto ?

            No affatto posso farli tranquillamente ma
            preferisco che li trovi da solo... non vorrei che
            tu ti dovessi fidare della mia
            parola!Non ho piu' l'iPhone e se te lo chiedo vuol dire che mi fido.Chiaro che se tu dici una cosa e poi non specifichi mi lasci adito a pensare che racconti b@lle, non farmelo pensare
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala



            Io da quello che vedo e ho visto non sono
            mica



            tanto sicuro



            sai?...





            Ma hai visto qualcosa o no ? "Non sei mica
            tanto


            sicuro" o sei sicuro ?

            Sono sicuro di quello che ho visto non sono

            sicuro (per dirla con un eufemismo) che tu ti

            possa fidare delle applicazioni

            applestore!

            Datato appunto quello che ho visto e che
            comunque

            anche tu puoi vedere mica ho l'esclusiva dello

            sniffing!

            :D

            Prova!

            Mica ti succede nulla sai?

            Al massimo ti crolla qualche certezza che non
            era

            il caso che fosse poi così

            granitica!

            (rotfl)



            Visto che tu l'hai fatto ed io non ho piu'
            l'iPhone ma un HTC con Android ti chiedevo cosa
            hai visto di
            interesante.



            E facci questi nomi dai , sará mica in
            segreto
            ?



            No affatto posso farli tranquillamente ma

            preferisco che li trovi da solo... non vorrei
            che

            tu ti dovessi fidare della mia

            parola!

            Non ho piu' l'iPhone e se te lo chiedo vuol dire
            che mi
            fido.ohhhh che peccatooooo e come fai allora a essere così sicuro che è tuuto a posto come hai sostenuto a spada tratta fino ad ora?Comeeee mi dispiaceeee!Ad ogni modo... faccio finta di crederti... (non mi costa nulla e oggi sono buono) posso dirti tranquillamente che quasi tutte (ma si diciamo pure praticamente tutte!) le applicazioni di certe categorie tipo (bar code) spediscono dati su quello che ha scannato e che identifica in genere un prodotto e spediscono (guarda il caso) a server che stano tutti su reti in mano agli advertisers... altre applicazioni molto chiaccherone sono quelle del tipo "cosa fanno al cinema stasera"? Li poi di tutto di più! non solo advertisers ma anche proprio i vari circuiti di distribuzione (universal ecc.) Ancora quelle del tipo "quale ristorante c'è qui vicino".... alcune spediscono roba che proprio non immagino a cosa gli possa servire (persino appunto il numero di telefono) altre l'IMEI (che essendo un identificativo univoco potrebbe già avere piu senso) ma in generale tutte quelle spediscono dati che non sono assolutamente necessari al funzionamento della applicazione in se!Naturalmente non è una "esclusiva" iphone è roba che succede su una come sull'altra piattaforma!Appunto Android non è diverso in quel senso se non fai attenzione a quello che installi!L'unica reale differenza (piuttosto ovvia per la verità) è che iphone spedisce molti dati a Apple (oltre che a altri server) che evidentemente li colleziona per scopi "futuri"... ma anche comunque a google (e ai suoi ad servers) mentre ovviamente su Android dati che vanno verso Apple non ce ne sono..Il tutto ripeto è facilmente constatabile... cosa se ne fa la applicazione del dato numero di telefono (che va assieme ad altri) nella applicazione dei ristoranti?Nulla (ovviamente) ma a qualcuno (non al ristorante che stai cercando) evidentemente interessa!Ciò detto e assodato ripeto fai le tue prove tu stesso (appena puoi) :Dio ne ho provate alcune... ma sono sicuro che non è difficile pescarne tantissime!Non parliamo poi di leggere o cercare libri! (altra categoria perniciosa) e mica solo amazon c'è di mezzo anche murdoc barnes e noble...E stendiamo un pietoso velo su shoppers e via elencando... quelli sbolognano di tutto persino su che rete stai!che ci fanno con quei dati?Beh quello lo devi chiedere a loro (se ti rispondono) ... ;)Io lo posso immaginare solo in parte...

            Chiaro che se tu dici una cosa e poi non
            specifichi mi lasci adito a pensare che racconti
            b@lle, non farmelo
            pensareMa comunque se racconto balle lo può vedere qualcuno che abbia un iphone no?Provate qualcuna delle applicazioni (nelle categorie che ti ho detto) è quasi impossibile beccarne una "pulita"....Prova con... Un tuo amichetto di mela!In attesa che tu possa comprarti un tuo iphone!Che ne dici? ;)
          • sadness with you scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ullala

            e secondo te il ragazzino che installa i

            giochini gratis si preoccupa di rispondere

            "no"?

            Se non si preoccupa vuole dire che non si
            preoccupa neppure di sapere dove vanno i suoi
            dati!
            Ovviamente!Il fatto è che esiste una legge sulla privacy, per cui potrebbe non XXXXXXX niente a lui, ma potrebbe XXXXXXX ai contatti che ha nella sua agenda...
            Ma su Apple [...]Stiamo parlando di Android...ce la fai a seguire il filo della discussione?
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: ullala



            e secondo te il ragazzino che installa i


            giochini gratis si preoccupa di rispondere


            "no"?



            Se non si preoccupa vuole dire che non si

            preoccupa neppure di sapere dove vanno i suoi

            dati!

            Ovviamente!

            Il fatto è che esiste una legge sulla privacy,
            per cui potrebbe non XXXXXXX niente a lui, ma
            potrebbe XXXXXXX ai contatti che ha nella sua
            agenda...



            Ma su Apple [...]

            Stiamo parlando di Android...
            ce la fai a seguire il filo della discussione?Tu ce la fai a capire che il problema è comune a tutte le piattaforme mobili e che comprende anche Apple?http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdf
          • sadness with you scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            ok... non ce la fai...
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: sadness with you
            ok... non ce la fai...No infatti per fortuna no! non ce la faccio a fidarmi ciecamente di una piattaforma!
          • sadness with you scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: sadness with you

            ok... non ce la fai...
            No infatti per fortuna no! non ce la
            faccio a fidarmi ciecamente di una
            piattaforma!Nessuno sta dicendo questo... ma tu proprio non ce la fai eh...
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: sadness with you
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: sadness with you


            ok... non ce la fai...

            No infatti per fortuna no! non ce la

            faccio a fidarmi ciecamente di una

            piattaforma!

            Nessuno sta dicendo questo... ma tu proprio non
            ce la fai
            eh...E allora cosa stiamo dicendo che il ragazzino (come lo chiami tu) presta attenzione se ha Apple e non la presta se ha Android?Perchè vedi la unica cosa che hai detto è:"e secondo te il ragazzino che installa i giochini gratis si preoccupa di rispondere "no"?"
      • ullala scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        - Scritto da: LaNberto
        La questione è che i programmi in questione lo
        fanno senza autorizzazione.
        Buongiono.Ma perchè parli senza sapere quello di cui parli?Senza autorizzazione (che gli dai all'atto della installazione) non può proprio accedere ad alcunchè!
        • Me Stesso scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          - Scritto da: ullala
          - Scritto da: LaNberto

          La questione è che i programmi in questione lo

          fanno senza autorizzazione.

          Buongiono.
          Ma perchè parli senza sapere quello di cui parli?
          Senza autorizzazione (che gli dai all'atto della
          installazione) non può proprio accedere ad
          alcunchè!Purtroppo la gente si dimentica di saper leggere quando il testo contiene piu di 20 caratteri...Per esempio io non ho installato Alchemy che è un gioco carino, e interessante perchè il gameplay è sicuramente innovativo però all'atto dell'installazione mi chiedeva l'acXXXXX al registro chiamate e agli sms... al quel punto mi sono chiesto ma a che serve al gioco ? e non l'ho installato.
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: Me Stesso
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: LaNberto


            La questione è che i programmi in questione lo


            fanno senza autorizzazione.


            Buongiono.

            Ma perchè parli senza sapere quello di cui
            parli?

            Senza autorizzazione (che gli dai all'atto della

            installazione) non può proprio accedere ad

            alcunchè!

            Purtroppo la gente si dimentica di saper leggere
            quando il testo contiene piu di 20
            caratteri...
            Per esempio io non ho installato Alchemy che è un
            gioco carino, e interessante perchè il gameplay è
            sicuramente innovativo però all'atto
            dell'installazione mi chiedeva l'acXXXXX al
            registro chiamate e agli sms... al quel punto mi
            sono chiesto ma a che serve al gioco ? e non l'ho
            installato.Quoto al 100%Purtroppo la mamma del gonzo è molto prolifica!
        • LaNberto scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          sembra che invece sia proprio il succo del discorso a quanto pare
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: LaNberto
            sembra che invece sia proprio il succo del
            discorso a quanto
            pareMagari se leggi può darsi che tu capisca!Perchè "a quanto pare" non hai capito un tubo...Del resto perchè stupirsi?Un fanboy crede di non aver bisogno di capire!
          • LaNberto scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            basta con questi post autobiografici!
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: LaNberto
            basta con questi post autobiografici!Autobiografici?Veramente (ripeto) quello che ho detto è documentato e riscontrabile!Puoi provare tu o chiunque!Non si può dire lo stesso di quanto tu invece hai postato!Mi spiace!
      • collione scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        cosa che accade pure nel tuo mitico walled garden chiamato appstore http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_Android_iOS_Transmit_Private_Data_to_3rd_Parties
    • non so scrive:
      Re: Bisogna proprio essere peerle
      tu hai perfettamente ragione, però questi dispositivi arrivano in mano a persone veramente molto inesperte. chi arriva dal mondo del PC, almeno per passaparola, dovrebbe già aver sentito parlare di questi problemi e ragionare come te, ma chi compra un telefono, come comprerebbe un videorecorder o un friorifero, potrebbe benissimo non aspettarsi questo tipo di problemi.secondo me la stampa, le case produttrici, il market stesso, dovrebbero pubblicizzare meglio questo cattivo aspetto (per intenderci, per qualsiasi telefono, che monti android, ios, bada, symbian, meego, winphone e chi più ne ha più ne metta).
      • Me Stesso scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        Beh se è per questo anche una mazza da baseball può essere comprata da Decathlon da chiunque e può essere usata per giocare a baseball o per spaccare i parabrezza alle macchine parcheggiate, in ogni caso se non la si sa usare ce la si puo dare in faccia e facisi male, come posso tranquillamente comprare un coltello da cucina e infilzarmi una mano o una vanga e tranciarmi in due un piede... ogni oggetto va saputo usare, quello che non capisco è xche per gli oggetti informatici/tecnologici si presuppone che "facciano qualcosa da soli" e lo facciano bene seza che l'utente sappia usarli.Come per il coltello da cucina, per la vanga o per la mazza da baseball, cosi come per un pc, un telefono, o uno smartphone, senza la dovuta maestria e conoscenza, si rischia di farsi del male.Riducendo tutto in un solo piu ampio concetto: RTFM ! il manuale è una cosa che sempre meno utonti considerano.
        • non so scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          beh hai fatto tutti esempi in cui ci sono danni fisici. questo non accade con un telefonino e per dirla tutta alla maggior parte della gente non gliene frega una cippa della privacy.usi la carta di credito? usi le carte del supermercato? usi un tool per smartphone che hai preso alla cavolo? sono la stessa cosa, non muore nessuno e nessuno si fa male, ma fanno statistische.se qualcuno invece tiene sul telefono dei dati sensibili (già qui la cosa è discutibile) e per di più non presta attenzione e installa la top download gratuita del momento, allora saranno anche cavoletti suoi. non ti pare?
    • MeX scrive:
      Re: Bisogna proprio essere peerle
      dipende, perchè un gioco può accedere alla tua rubrica con la "scusa" di trovare altri tuoi amici che usano quell'app per il multiplayer per esempio il punto è se poi davvero l'app si limita a quello o vende i tuoi contatti a qualcun altro e visto che Google è per la libertà lo sviluppatore è libero di incularti ;)
      • lordream scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        - Scritto da: MeX
        dipende, perchè un gioco può accedere alla tua
        rubrica con la "scusa" di trovare altri tuoi
        amici che usano quell'app per il multiplayer per
        esempio il punto è se poi davvero l'app si
        limita a quello o vende i tuoi contatti a qualcun
        altro e visto che Google è per la libertà lo
        sviluppatore è libero di incularti
        ;)ma anche su ios la cosa non è diversa.. lo sviluppatore è in ogni caso libero di incularti anche se ad apple non approvano il concetto di libertà
        • MeX scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle
          ma non incularti così a fondo come su Android!L'SDK è molto limitato sul tipo e quantità di informazioni che uno sviluppatore può raccogliere, su Android non so quali siano le policy, ma tanto chiunque è libero mettere ciò che vuole nel marker o farsi il suo store o praticare il sideload
          • lordream scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: MeX
            ma non incularti così a fondo come su Android!
            L'SDK è molto limitato sul tipo e quantità di
            informazioni che uno sviluppatore può
            raccogliere, su Android non so quali siano le
            policy, ma tanto chiunque è libero mettere ciò
            che vuole nel marker o farsi il suo store o
            praticare il
            sideloadhumm.. non riesco a recepire il concetto di maggiore libertà con XXXXXXXX.. ma avete cosi paura di essere liberi voi applefan per avere cosi paura di essere XXXXXXXX?.. non ne recepisco la logica poi.. non ha senso.. su apple ci sono molte piu app.. gli utenti scaricano di piu.. sai meno cose di cio che fanno le app e non hai nessuna possibilità di proteggerti.. però quello ad essere nei guai è android.. non è logico ne convieni?
          • MeX scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            Apple è responsabile del contenuto delle app del suo store, apple controlla preventivamente che le app rispettino l'SDK, e cari troll, ricorderete pure il putiferio per le limitazioni sulle raccolti dei dati personali e geolocalizzazione imposti a quadro per l'ADV... ergo, con iPhone sei in un walled garden, con i suoi pro e contro, in Android google si lava le mani di quello che scarichi (così poi magarindeve ricorrere al killswitch e cancellarti le app dal tuo telefono... memoria corta eh?) con i suoi pro (trollare su PI) e i suoi contro (malaware, frammentazione, fuga di dati personali)
          • lordream scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfcosi invece di sparar XXXXXXX senza senso capisci da solo..
          • ruppolo scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: lordream
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i

            cosi invece di sparar XXXXXXX senza senso capisci
            da
            solo..Sei tu che non capisci. Qualunque identificativo se non è associabile alla persona non è considerato dato personale.Ma quello che fai finta di non capire è che un disonesto sulla piattaforma Android può colpire migliaia di volte, può colpire per sempre. Su iOS ha una sola possibilità, dopo di che viene estromesso senza possibilità di ritorno. Quindi se uno ha le capacità di sviluppare software per iOS, un'azione del genere equivale a tirarsi la zappa sui piedi, equivale a non poter più far fruttare le proprie competenze. E chi sarebbe tanto idiota?
          • lordream scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lordream


            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i



            cosi invece di sparar XXXXXXX senza senso
            capisci

            da

            solo..

            Sei tu che non capisci. Qualunque identificativo
            se non è associabile alla persona non è
            considerato dato
            personale.sei tu che non capisci un XXXXX.. allora spiegami perchè parli di privacy violata su android quando succede questo mentre per ios i dati rilevati non sono personali.. mangia la XXXXX adesso ruppolo..

            Ma quello che fai finta di non capire è che un
            disonesto sulla piattaforma Android può colpire
            migliaia di volte, può colpire per sempre.evita XXXXXXX.. puo farlo anche su ios e ci guadagna anche di piu perchè siete cerebrolesi che aquistano apps.. hai detto tu che su android non si acquistano mentre su ios si.. quindi siete idioti secondo logica.. Su iOS
            ha una sola possibilità, dopo di che viene
            estromesso senza possibilità di ritorno.fanno altro account Quindi
            se uno ha le capacità di sviluppare software per
            iOS, un'azione del genere equivale a tirarsi la
            zappa sui piedi, equivale a non poter più far
            fruttare le proprie competenze.usa altro account E chi sarebbe
            tanto
            idiota?tu che non capisci sei idiota.. e non poco.. sei un XXXXXXXXX della apple
          • LaNberto scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: lordream


            cosi invece di sparar XXXXXXX senza senso
            sei tu che non capisci un XXXXX..
            mangia la XXXXX adesso
            evita XXXXXXX..
            quindi siete idioti
            tu che non capisci sei idiota.. e non poco.. sei
            un XXXXXXXXX della
            appleEsprit de finesse. tipico dei bimbomikia-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 ottobre 2010 16.35-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lordream





            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i





            cosi invece di sparar XXXXXXX senza senso

            capisci


            da


            solo..



            Sei tu che non capisci. Qualunque identificativo

            se non è associabile alla persona non è

            considerato dato

            personale.

            sei tu che non capisci un XXXXX.. allora spiegami
            perchè parli di privacy violata su android quando
            succede questo mentre per ios i dati rilevati non
            sono personali.. mangia la XXXXX adesso
            ruppolo..La XXXXX la mangi tu che ti piace tanto.I dati personali rubati da Android sono effettivamente dati personali, non ID che non si possono associare a persone!

            Ma quello che fai finta di non capire è che un

            disonesto sulla piattaforma Android può colpire

            migliaia di volte, può colpire per sempre.

            evita XXXXXXX.. puo farlo anche su ios e ci
            guadagna anche di piu perchè siete cerebrolesi
            che aquistano apps.. hai detto tu che su android
            non si acquistano mentre su ios si.. quindi siete
            idioti secondo
            logica..L'idiota sei tu, perché non capisci che se non è Apple a veicolare il mio software, il mio software non entra nel circuito iOS, mentre su Android ho millemila veicoli per farti arrivare il malware.

            Su iOS

            ha una sola possibilità, dopo di che viene

            estromesso senza possibilità di ritorno.

            fanno altro accountTu non hai la minima idea della burocrazia necessaria per avere un account con il quale pubblicare il tuo software su AppStore. Voglio proprio vederti a falsificare la tua identità e al tempo stesso fornire un conto bancario su cui accreditare i tuoi incassi...

            Quindi

            se uno ha le capacità di sviluppare software per

            iOS, un'azione del genere equivale a tirarsi la

            zappa sui piedi, equivale a non poter più far

            fruttare le proprie competenze.

            usa altro accountleggi sopra.

            E chi sarebbe

            tanto

            idiota?

            tu che non capisci sei idiota.. e non poco.. sei
            un XXXXXXXXX della
            appleMa XXXXXXXXXXXX, sfigato del XXXXX.
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: MeX
            Apple è responsabile del contenuto delle app del
            suo store..(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma quando scrivi queste amenità ci credi davvero?Dove lo hai letto?Apple è responsabile? davvero? su che licenza è scritto?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Impagabile!
          • ruppolo scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: MeX

            Apple è responsabile del contenuto delle app del

            suo store..
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Ma quando scrivi queste amenità ci credi davvero?
            Dove lo hai letto?
            Apple è responsabile? davvero? su che licenza è
            scritto?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Impagabile!Non serve scriverlo, è nel suo interesse. E lo dimostra con i fatti.
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: MeX


            Apple è responsabile del contenuto delle app
            del


            suo store..

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ma quando scrivi queste amenità ci credi
            davvero?

            Dove lo hai letto?

            Apple è responsabile? davvero? su che licenza è

            scritto?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Impagabile!

            Non serve scriverlo, è nel suo interesse. E lo
            dimostra con i
            fatti.Certo certoquesti?http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdf
    • nome e cognome scrive:
      Re: Bisogna proprio essere peerle
      - Scritto da: Me Stesso
      Quando installi un applicazioni il market ti dice
      a cosa accede. se ovviamente installi un gioco e
      ti chiede l'acXXXXX alla rubrica, il peerla sei
      tu che lo installi
      !E se installo un'applicazione che mi dice gli hotel in zona?
      • lordream scrive:
        Re: Bisogna proprio essere peerle
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Me Stesso

        Quando installi un applicazioni il market ti
        dice

        a cosa accede. se ovviamente installi un gioco e

        ti chiede l'acXXXXX alla rubrica, il peerla sei

        tu che lo installi

        !

        E se installo un'applicazione che mi dice gli
        hotel in
        zona?significa che sei un applefan.. un utente android non la scaricherebbe
        • nome e cognome scrive:
          Re: Bisogna proprio essere peerle


          E se installo un'applicazione che mi dice gli

          hotel in

          zona?

          significa che sei un applefan.. un utente android
          non la
          scaricherebbeGiusto l'utente android se la programmerebbe in un paio di settimane...
          • lordream scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: nome e cognome


            E se installo un'applicazione che mi dice gli


            hotel in


            zona?



            significa che sei un applefan.. un utente
            android

            non la

            scaricherebbe

            Giusto l'utente android se la programmerebbe in
            un paio di
            settimane...no.. si guarda google maps.. android è per gente normale.. per subnormali e bambini ci sta apple
          • MeX scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            no, l'utente Android non paga l'hotel, dorme con il sacco a pelo in stazione
          • ullala scrive:
            Re: Bisogna proprio essere peerle
            - Scritto da: MeX
            no, l'utente Android non paga l'hotel, dorme con
            il sacco a pelo in
            stazioneSbagliato l'utente Android non paga come pagherebbe in hotel per dormire col sacco a pelo in stazione!Si chiama realismo! :D
  • shevathas scrive:
    Contro gli idioti...
    non c'è sistema operativo che tenga...
    • ullala scrive:
      Re: Contro gli idioti...
      - Scritto da: shevathas
      non c'è sistema operativo che tenga...Decisamente no...Senza contare che volendo c'è droidwall e/o altri modi e apps (controllabili perchè open) che puoi usare per sapere cosa entra e esce!e che ogni applicazione deve dichiarare i permessi che usa (uno però non è obbligato a leggere.... costa fatica....)Ma ovviamente.... dal cretin non c'è salvezza!
    • Me Stesso scrive:
      Re: Contro gli idioti...
      - Scritto da: shevathas
      non c'è sistema operativo che tenga...beh per gli iDioti c'è l'iBook l'iPhone e l'iOS almeno loro si sentono fighi e sicuri all'interno di una (finta) bolla di sapone. Dove non possono certo sapere chi e cosa comunica all'esterno ma... si sà! occhio non vede cuore non duole. Chi ha un Android, e sa usarlo, leggendo notizie come questa RIDE.
  • Bic Indolor scrive:
    Un firewall per android?
    Non so... si può fare?E per Symbian (g'ho u' smarfon de la nokia...)
    • lordream scrive:
      Re: Un firewall per android?
      - Scritto da: Bic Indolor
      Non so... si può fare?

      E per Symbian (g'ho u' smarfon de la nokia...)droidwall
      • Unoqualsias i scrive:
        Re: Un firewall per android?
        Consigli di installare il firewall?
        • lordream scrive:
          Re: Un firewall per android?
          - Scritto da: Unoqualsias i
          Consigli di installare il firewall?su ogni macchina e dispositivo acceda ad internet... se potessi lo metterei anche alla tv
          • Unoqualsias i scrive:
            Re: Un firewall per android?
            Si, però droidwall necessita di privilegi root.Per chi non smanetta???
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Unoqualsias i
            Si, però droidwall necessita di privilegi root.
            Per chi non smanetta???Segue la guida che trova in rete per il suo terminale e che spiega tutto per filo e per segno!Anche a chi "non smanetta".. ;)
          • Unoqualsias i scrive:
            Re: Un firewall per android?
            Leggevo (non ricordo dove) che esiste un applicazione che, senza smanettare, ti modifica il tel. in root. E' possibile?
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Unoqualsias i
            Leggevo (non ricordo dove) che esiste un
            applicazione che, senza smanettare, ti modifica
            il tel. in root. E'
            possibile?Si ce ne è una che funziona su molti terminali (quelli più popolari) ma non proprio tutti...In ogni caso anche per quelli che devono usare un metodo specifico per il proprio terminale ci sono guide dettagliate!
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Unoqualsias i
            Leggevo (non ricordo dove) che esiste un
            applicazione che, senza smanettare, ti modifica
            il tel. in root. E'
            possibile?Ah scusa ... mi sono scordato....Quella che tu dici sarebbe comunque più una applicazione di monitoring... che un firewall in qusto caso puoi fare come ho fatto io ..Ti scarichi la appplicazione che hanno usato (è open e abbastanza ben fatta) e la usi per monitorare e fare le tue verifiche personali oppure la modifichi (non sembra difficile a prima vista per un developer) ai tuoi fini...Non è mica male eh... anzi! ;)Magari puoi pure mettere on line la tua app modificata se ti sembra utile no?Anzi... dato che mi sembra una buona idea appena ho un poco di tempo lo faccio io.Grazie per avermi implicitamente suggerito una buona idea!
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            Chi non smanetta non si sogna minimanente di cercare le istruzioni per poter installare un'applicazione.L'utente medio (chi non smanetta) vuole il tastone "SCARICA" punto e basta.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            Chi non smanetta non si sogna minimanente di
            cercare le istruzioni per poter installare
            un'applicazione.

            L'utente medio (chi non smanetta) vuole il
            tastone "SCARICA" punto e
            basta.Stiamo parlando di uno che vuole i permessi di root!Non di uno che vuole una App!Forse non te ne sei accorto!E comunque c'è anche quella volendo certo non la trovi sul market come non trovi sullo store Apple la applicazione per il XXXXXXXXX!Ci avevi fatto caso?
          • lordream scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            Chi non smanetta non si sogna minimanente di
            cercare le istruzioni per poter installare
            un'applicazione.

            L'utente medio (chi non smanetta) vuole il
            tastone "SCARICA" punto e
            basta.vedi perchè ai prodotti apple serve la dicitura 0/5 anniproprio perchè ci sta gente come dici tu..
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: lordream
            vedi perchè ai prodotti apple serve la dicitura 0/5 anni vendono
            proprio perchè ci sta gente come dici tu.. il tastone
            Scarica/Compracorretto ;)
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: lordream

            vedi perchè ai prodotti apple serve la
            dicitura 0/5 anni
            vendono

            proprio perchè ci sta gente come dici
            tu.. il
            tastone

            Scarica/Compra

            corretto ;)No scorretto!Non scarica e compra il XXXXXXXXX! ;)Ricordi? si parlava di "root" :p
          • Bic Indolor scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: Unoqualsias i

            Consigli di installare il firewall?

            su ogni macchina e dispositivo acceda ad
            internet... se potessi lo metterei anche alla
            tvQuello c'è già: il pulsante di spegnimento (il firewall migliore è il cervello del singolo telespettatore, ma dato che i più ne difettano... )
      • nome e cognome scrive:
        Re: Un firewall per android?
        - Scritto da: lordream
        - Scritto da: Bic Indolor

        Non so... si può fare?



        E per Symbian (g'ho u' smarfon de la nokia...)

        droidwallE se droidwall trasmette la mia posizione?
        • lordream scrive:
          Re: Un firewall per android?
          - Scritto da: nome e cognome
          - Scritto da: lordream

          - Scritto da: Bic Indolor


          Non so... si può fare?





          E per Symbian (g'ho u' smarfon de la nokia...)



          droidwall

          E se droidwall trasmette la mia posizione?e come farebbe?
          • nome e cognome scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: nome e cognome

            - Scritto da: lordream


            - Scritto da: Bic Indolor



            Non so... si può fare?







            E per Symbian (g'ho u' smarfon de la
            nokia...)





            droidwall



            E se droidwall trasmette la mia posizione?

            e come farebbe?Come fanno le altre.
    • Elf scrive:
      Re: Un firewall per android?
      Purtroppo al momento non ci sono firewall per Android: tutto ciò che compare con tale nome sul Market in realtà sono semplici filtri per telefonate e SMS, niente a che vedere con un firewall.L'unica eccezione è Droidwall, ma anche questo è ben lontano dal poter essere considerato un firewall: si limita a impedire che alcune applicazioni possano connettersi a Internet utilizzando la rete cellulare (mentre non blocca l'uso della connessione wi-fi).Un vero firewall dovrebbe quantomeno bloccare la connessione a Internet alle applicazioni selezionate (sia in connessione cellulare che wi-fi), e impedire l'acXXXXX a certe applicazioni a dati quali posizione GPS, posizione, numero di telefono del cellulare, e informazioni sulla SIM.
      • ullala scrive:
        Re: Un firewall per android?
        - Scritto da: Elf
        Purtroppo al momento non ci sono firewall per
        Android: tutto ciò che compare con tale nome sul
        Market in realtà sono semplici filtri per
        telefonate e SMS, niente a che vedere con un
        firewall.
        L'unica eccezione è Droidwall, ma anche questo è
        ben lontano dal poter essere considerato un
        firewall: si limita a impedire che alcune
        applicazioni possano connettersi a Internet
        utilizzando la rete cellulare (mentre non blocca
        l'uso della connessione
        wi-fi).
        Un vero firewall dovrebbe quantomeno bloccare la
        connessione a Internet alle applicazioni
        selezionate (sia in connessione cellulare che
        wi-fi), e impedire l'acXXXXX a certe applicazioni
        a dati quali posizione GPS, posizione, numero di
        telefono del cellulare, e informazioni sulla
        SIM.eh?Veramente volendo c'è il modulo ip-filter/ip-table... certo devi essere root per metterlo su e ti occorre busybox... ma si trova tutto anche già fatto...
        • nodo scrive:
          Re: Un firewall per android?
          Quindi non c'é nulla per l'utente medio
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            Quindi non c'é nulla per l'utente medio1) C'è il leggere i permessi (si ti vengono chiesti!) che ti vengono chiesti quando installi la app!Invece che limitarsi a dire ok alla cieca!2) c'è la app (open source) che hanno usato per fare lo studio che puoi usare (esattamente come hann fatto loro) per monitorare quello che succede!Nel tuo caso poi ce ne è una in più leggere quello che (a questo proposito) hanno scritto gli autori dello studio (trovi il link sull'articolo) magari così capisci una volta per tutte e la smetti di arrampicarti sullo specchio!Ora potresti elencami cosa invece c'è (a questo proposito) per l'utente medio al fine di rendersi conto di quello che passa come dati tramite le Apps sul tuo adorato iphone?Grazie!
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Ora potresti elencami cosa invece c'è (a questo
            proposito) per l'utente medio al fine di rendersi
            conto di quello che passa come dati tramite le
            Apps sul tuo adorato
            iphone?
            Grazie!Come per Andoid serve il jbhttp://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-ip-si-aggiorna-alla-versione-1-49-con-diverse-novita-cydia-store/
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Ora potresti elencami cosa invece c'è (a questo

            proposito) per l'utente medio al fine di
            rendersi

            conto di quello che passa come dati tramite le

            Apps sul tuo adorato

            iphone?

            Grazie!

            Come per Andoid serve il jb

            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-iMa ... l'utente medio?Cosa ha l'utente medio?Su Android deve dare esplicitamente i permessi quando installa una App!Su iphone?Perchè sai... l'utente "medio" come lo chiami tu... è medio su android come su iphone!Allora questo elenco?Sono curioso... (mi perdonerai spero).... dato che pur conoscendo piuttosto bene iphone non mi è mai capitato di vedere qualcosa del genere...
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Cosa ha l'utente medio?Niente, come su Android
            Su Android deve dare esplicitamente i permessi
            quando installa una
            App!Deve dare ? O accetta tutto o non installa niente
            Su iphone?O accetta tutto o non installa niente
            Perchè sai... l'utente "medio" come lo chiami
            tu... è medio su android come su
            iphone!Giusto
            Allora questo elenco?
            Sono curioso... (mi perdonerai spero).... dato
            che pur conoscendo piuttosto bene iphone non mi è
            mai capitato di vedere qualcosa del
            genere...Per l'utente medio non c'é nulla tanto quanto su Android. Se cerchi un FW per iOS ti ho dato una possibilita'.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Cosa ha l'utente medio?

            Niente, come su AndroidNo su android leggi quali permessi la applicazione richiede su IPHONE NO!


            Su Android deve dare esplicitamente i permessi

            quando installa una

            App!

            Deve dare ? O accetta tutto o non installa nienteMa sa quali sono i permessi (li legge) e se ha sospetti (ad esempio applicazioni wallpaper che accedono al telefono) non installa e in ogni caso è informato!Su iphone NO!


            Su iphone?

            O accetta tutto o non installa nienteLeggi sopra!


            Perchè sai... l'utente "medio" come lo chiami

            tu... è medio su android come su

            iphone!

            Giusto


            Allora questo elenco?

            Sono curioso... (mi perdonerai spero).... dato

            che pur conoscendo piuttosto bene iphone non mi
            è

            mai capitato di vedere qualcosa del

            genere...

            Per l'utente medio non c'é nulla tanto quanto su
            Android. Se cerchi un FW per iOS ti ho dato una
            possibilita'.Sbagliato!L'utente medio è informato (prima) di quali permessi richiede la applicazione e può decidere se gli sembra sensato che un wallpaper possa trasmettere un IMEI o se gli pare "sospetto" che lo faccia!Su iphone l'utente "medio" non ha questa informazione si deve fidare alla cieca!Mi spiace ma hai toppato!
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            L'utente medio è informato (prima) di quali
            permessi richiede la applicazione e può decidere
            se gli sembra sensato che un wallpaper possa
            trasmettere un IMEI o se gli pare "sospetto" che
            lo
            faccia!Ma allora a cosa serve TaintDroid se sai gia' tutto :D/PLONK
            Su iphone l'utente "medio" non ha questa
            informazione si deve fidare alla
            cieca!Pare sia cosi anche su Android altrimenti non mi spiego perché abbiano dovuto usare TaintDroid per sapere cosa facciano le app./PLONK
            Mi spiace ma hai toppato!Quindi TaintDroid non serve ? Sapete tutto prima ! (geek)
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            L'utente medio è informato (prima) di quali

            permessi richiede la applicazione e può decidere

            se gli sembra sensato che un wallpaper possa

            trasmettere un IMEI o se gli pare "sospetto" che

            lo

            faccia!

            Ma allora a cosa serve TaintDroid se sai gia'
            tutto
            :D

            /PLONKServe se non ti fidi e vuoi monitorare i dettagli nel tempo....Non è difficile arrivarci....Uno è uno strumento per esperti (taindroid) e l'altro per UTONTI!Ovviamente hanno target diversi per gente che ha esigenze diverse!


            Su iphone l'utente "medio" non ha questa

            informazione si deve fidare alla

            cieca!

            Pare sia cosi anche su Android altrimenti non mi
            spiego perché abbiano dovuto usare TaintDroid per
            sapere cosa facciano le
            app.

            /PLONKPerchè volevano sapere i dettagli!Non è un tool da UTONTOPer quello c'è già l'installer di sistema!Che da ALL' UTONTO informazioni DIVERSE!Sono oggetti diversi per esigenze diverse!Uno per fare l'analisi di dettaglio e l'altro per l'utente "medio"!


            Mi spiace ma hai toppato!

            Quindi TaintDroid non serve ? Sapete tutto prima
            !
            (geek)Sapete chi?L'utente medio e l'analista di sistema hanno esigenze diverse uno ha bisogno di dettagli tecnici e l'altro no!Una cosa non sostituisce l'altra risponde proprio a esigenze del tutto diverse!
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Serve se non ti fidi e vuoi monitorare i dettagli
            nel
            tempo....Quindi non é sicuro
            Non è difficile arrivarci....Infatti
            Uno è uno strumento per esperti (taindroid) e
            l'altro per
            UTONTI!Eccerto , se lo dici tu che li hai provati tutti e due
            Ovviamente hanno target diversi per gente che ha
            esigenze
            diverse!
            eh ??

            Pare sia cosi anche su Android altrimenti non mi

            spiego perché abbiano dovuto usare TaintDroid
            per

            sapere cosa facciano le

            app.



            /PLONK
            Perchè volevano sapere i dettagli!
            Non è un tool da UTONTO
            Per quello c'è già l'installer di sistema!
            Che da ALL' UTONTO informazioni DIVERSE!Piu' che diverse , stranamente incomplete direi
            Sono oggetti diversi per esigenze diverse!eh ??
            Uno per fare l'analisi di dettaglio e l'altro per
            l'utente
            "medio"!
            eh ??




            Mi spiace ma hai toppato!



            Quindi TaintDroid non serve ? Sapete tutto prima

            !

            (geek)
            Sapete chi?Tu e quelli che "e' open , ci sono i sorgenti, sei informato prima"
            L'utente medio e l'analista di sistema hanno
            esigenze diverse uno ha bisogno di dettagli
            tecnici e l'altro
            no!Utilissimo avere informazioni incomplete
            Una cosa non sostituisce l'altra risponde proprio
            a esigenze del tutto
            diverse!Ma quanto mi diverto oggi (geek)
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Serve se non ti fidi e vuoi monitorare i
            dettagli

            nel

            tempo....

            Quindi non é sicuroCosa non è sicuro?Il monitoring?


            Non è difficile arrivarci....

            Infatti


            Uno è uno strumento per esperti (taindroid) e

            l'altro per

            UTONTI!

            Eccerto , se lo dici tu che li hai provati tutti
            e
            dueCerto si!Sai uno dei 2 non è che "lo provi" è il sistema che chiede i permessi!C'è poco da provare!... è così punto! Nell'altro caso invece si se vuoi fare delle analisi di dettaglio di quello che passa per una certa applicazione lo installi e lo provi...


            Ovviamente hanno target diversi per gente che ha

            esigenze

            diverse!



            eh ??Si la birra che che sto bevendo!



            Pare sia cosi anche su Android altrimenti non
            mi


            spiego perché abbiano dovuto usare TaintDroid

            per


            sapere cosa facciano le


            app.





            /PLONK

            Perchè volevano sapere i dettagli!

            Non è un tool da UTONTO

            Per quello c'è già l'installer di sistema!

            Che da ALL' UTONTO informazioni DIVERSE!

            Piu' che diverse , stranamente incomplete direiNo non incomplete un installer non è un monitor e un utente non è (a differenza di chi fa analisi e sviluppa) è certo poco interessato a vedere i dettagli del traffico di ogni applicazione!Sono diverse proprio perchè interessano persone diverse (utente e developer)è piuttosto semplice!Nel caso Apple non hai in forma completa e affidabile ne l'una ne l'altra!


            Sono oggetti diversi per esigenze diverse!

            eh ??Sempre quella birra!


            Uno per fare l'analisi di dettaglio e l'altro
            per

            l'utente

            "medio"!



            eh ??ancora birra!







            Mi spiace ma hai toppato!





            Quindi TaintDroid non serve ? Sapete tutto
            prima


            !


            (geek)

            Sapete chi?

            Tu e quelli che "e' open , ci sono i sorgenti,
            sei informato
            prima"Tu e quelli che non sanno un tubo e vanno alla cieca!Povero applefan!


            L'utente medio e l'analista di sistema hanno

            esigenze diverse uno ha bisogno di dettagli

            tecnici e l'altro

            no!

            Utilissimo avere informazioni incompleteSono complete per quanto attiene quello scopo (permessi) tu non le hai in nessun caso!Ne le une ne le altre... a meno di non fidarti!Bello no?


            Una cosa non sostituisce l'altra risponde
            proprio

            a esigenze del tutto

            diverse!

            Ma quanto mi diverto oggi (geek)Divertiti pure!... sempre una pessima figura fai!Contento tu!
          • nodo scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Cosa non è sicuro?
            Il monitoring?

            Il sistema dei permessi delle app sul Market, per l'hai detto tu "no si capisce..."

            Eccerto , se lo dici tu che li hai provati tutti

            e

            due
            Certo si!Ma se fino ad un attimo fa dicevi che iPhone non hai la possibilita' di monitorarlo.
            Sai uno dei 2 non è che "lo provi" è il sistema
            che chiede i
            permessi!Sí, e poi fa altro
            C'è poco da provare!... è così punto!
            Nell'altro caso invece si se vuoi fare delle
            analisi di dettaglio di quello che passa per una
            certa applicazione lo installi e lo
            provi...
            Sembra facile ma all'utente medio non verra' mai in mente di farlo

            eh ??
            Si la birra che che sto bevendo!

            E' troppa

            eh ??
            Sempre quella birra!
            Sempre troppa



            eh ??
            ancora birra!Basta che altrimenti stai male
            Contento tu!Oggi tanto
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Cosa non è sicuro?

            Il monitoring?




            Il sistema dei permessi delle app sul Market, per
            l'hai detto tu "no si
            capisce..."Non è per il market è per tutte le applicazioni!Niente permessi niente run!E è sicuro non c'è modo per una app di accedere a una risorsa senza avere i permessi!Il che è diverso da monitorare byte per byte quello che la applicazione trasmette... è una informazione diversa!Ambedue sono sicure!Ma hanno una funzione differente!



            Eccerto , se lo dici tu che li hai provati
            tutti


            e


            due

            Certo si!

            Ma se fino ad un attimo fa dicevi che iPhone non
            hai la possibilita' di
            monitorarlo.Infatti non c'è! l'unica cosa che puoi fare è sniffare il traffico non sapere quale applicazione (magari anche di sistema) è FETENTE e sta spifferando i tuoi dati a destra e a manca!La applicazione cydia invece (oltre a essere incompleta... e pessima, la ho provata,) non è credibile... non sai cosa fa!


            Sai uno dei 2 non è che "lo provi" è il sistema

            che chiede i

            permessi!

            Sí, e poi fa altro No non può fare altro! mi spiace leggi che ti fa bene e evita figure di palta!


            C'è poco da provare!... è così punto!

            Nell'altro caso invece si se vuoi fare delle

            analisi di dettaglio di quello che passa per una

            certa applicazione lo installi e lo

            provi...



            Sembra facile ma all'utente medio non verra' mai
            in mente di
            farloInfatti taintdroid non è certo da utente medio!è da un po che cerco di dirtelo!



            eh ??

            Si la birra che che sto bevendo!




            E' troppaNon direi al momento mi pare che sei tu che non sei tanto "concentrato" su quello che dici!Non ci hai preso una sola volta!



            eh ??

            Sempre quella birra!



            Sempre troppaMa tu manchi di mira... io invece no!






            eh ??

            ancora birra!

            Basta che altrimenti stai maleRipeto io sto bene sei tu che spari argomenti a casaccio senza azzeccarne uno che stia in piedi alla prova dei fatti!


            Contento tu!

            Oggi tantoBene allora siamo almeno 2!
          • Aleph72 scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            No su android leggi quali permessi la
            applicazione richiede su IPHONE
            NO!Sbagliato.Su iPhone le app chiedono il permesso per accedere al GPS, alla rubrica, o a qualsiasi altra cosa.Se non l'hai mai visto è semplicemente perché non hai provato apps che dovevano accedere a quei dati.Tra l'altro, per i dati di localizzazione, hai la possibilità di vedere quali apps hanno avuto acXXXXX al GPS nelle ultime 24 ore e bloccarne l'acXXXXX selettivamente.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: ullala


            No su android leggi quali permessi la

            applicazione richiede su IPHONE

            NO!

            Sbagliato.
            Su iPhone le app chiedono il permesso per
            accedere al GPS, alla rubrica, o a qualsiasi
            altra
            cosa.

            Se non l'hai mai visto è semplicemente perché non
            hai provato apps che dovevano accedere a quei
            dati.

            Tra l'altro, per i dati di localizzazione, hai la
            possibilità di vedere quali apps hanno avuto
            acXXXXX al GPS nelle ultime 24 ore e bloccarne
            l'acXXXXX
            selettivamente.Chiedono il permesso? e tu come lo sai?Nel caso di Android lo sai PRIMA di installare le applicazioni perchè sei tu a dovergli assegnare quel permesso!E se non glielo dai (tu) la applicazione non potrà mai accedere a quella risorsa!è questa la differenza!In ogni caso non è certo il solo GPS a essere coinvolto!Mai provato a sniffare sulla rete le connessioni del tuo iphone?Potresti avere delle amare sorprese!
          • Aleph72 scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Chiedono il permesso? e tu come lo sai?
            Nel caso di Android lo sai PRIMA di installare le
            applicazioni perchè sei tu a dovergli assegnare
            quel
            permesso!
            E se non glielo dai (tu) la applicazione non
            potrà mai accedere a quella
            risorsa!
            è questa la differenza!Semplice.Quando lanci l'app la prima volta ti esce un ,essaggio tipo "Fring vuole accedere alla tua rubrica. OK - Nega". Oppure "Fring vuole accedere al GPS. OK -Nega" e così via.
            In ogni caso non è certo il solo GPS a essere
            coinvolto!
            Mai provato a sniffare sulla rete le connessioni
            del tuo
            iphone?
            Potresti avere delle amare sorprese!Vabbè su questo non discuto. Il marketing è una brutta bestia e le multinazionali ancora di più.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: ullala


            Chiedono il permesso? e tu come lo sai?

            Nel caso di Android lo sai PRIMA di installare
            le

            applicazioni perchè sei tu a dovergli assegnare

            quel

            permesso!

            E se non glielo dai (tu) la applicazione non

            potrà mai accedere a quella

            risorsa!

            è questa la differenza!

            Semplice.
            Quando lanci l'app la prima volta ti esce un
            ,essaggio tipo "Fring vuole accedere alla tua
            rubrica. OK - Nega". Oppure "Fring vuole accedere
            al GPS. OK -Nega" e così
            via.
            Pensa su android lo sai già PRIMA di lanciare la applicazione addirittura quando la installi e non solo per il GPS ma per TUTTE le risorse!



            In ogni caso non è certo il solo GPS a essere

            coinvolto!

            Mai provato a sniffare sulla rete le connessioni

            del tuo

            iphone?

            Potresti avere delle amare sorprese!

            Vabbè su questo non discuto. Il marketing è una
            brutta bestia e le multinazionali ancora di
            più.Se non discuti su questo di cosa stiamo parlando?Il punto è che tutte le piattaforme mobili (Androi e Apple in primo luogo) hanno in misura crescente un problema ovvio di privacy!Si può esserne coscienti (e fare attenzione a quello che si installa e fare le verifiche possibili) oppure essere "cornuti e mazziati" come pare siano un certo numero di fanboy.. che seguono il mantra "occhio non vede cuore non duole".
          • Aleph72 scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Pensa su android lo sai già PRIMA di lanciare la
            applicazione addirittura quando la installi e non
            solo per il GPS ma per TUTTE le
            risorse!Prima o dopo, l'importante è saperlo.
            Se non discuti su questo di cosa stiamo parlando?
            Il punto è che tutte le piattaforme mobili
            (Androi e Apple in primo luogo) hanno in misura
            crescente un problema ovvio di
            privacy!Certo.
            Si può esserne coscienti (e fare attenzione a
            quello che si installa e fare le verifiche
            possibili) oppure essere "cornuti e mazziati"
            come pare siano un certo numero di fanboy.. che
            seguono il mantra "occhio non vede cuore non
            duole".Purtroppo esserne coscienti e fare le verifiche sono due cose ben distinte.La maggior parte degli utenti "normali", può anche essere cosciente del problema, ma non potrebbe fare alcuna verifica. Non tutti sono capaci di sniffare il traffico del proprio smartphone e di interpretare i dati catturati.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: ullala


            Pensa su android lo sai già PRIMA di lanciare la

            applicazione addirittura quando la installi e
            non

            solo per il GPS ma per TUTTE le

            risorse!

            Prima o dopo, l'importante è saperlo.



            Se non discuti su questo di cosa stiamo
            parlando?

            Il punto è che tutte le piattaforme mobili

            (Androi e Apple in primo luogo) hanno in misura

            crescente un problema ovvio di

            privacy!

            Certo.


            Si può esserne coscienti (e fare attenzione a

            quello che si installa e fare le verifiche

            possibili) oppure essere "cornuti e mazziati"

            come pare siano un certo numero di fanboy.. che

            seguono il mantra "occhio non vede cuore non

            duole".

            Purtroppo esserne coscienti e fare le verifiche
            sono due cose ben
            distinte.
            La maggior parte degli utenti "normali", può
            anche essere cosciente del problema, ma non
            potrebbe fare alcuna verifica. Non tutti sono
            capaci di sniffare il traffico del proprio
            smartphone e di interpretare i dati
            catturati.Certo che no!Anche se ci sono strumenti MOLTO USER FRIENDLY come wireshark... non importa essere un genio per usarli.Ma il punto non mi pare questo il punto è il "falso senso di sicurezza" che alcuni hanno e che di certo non gli rende più semplici le cose!E che non è un vantaggio ma un grosso problema !
          • Aleph72 scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            Certo che no!
            Anche se ci sono strumenti MOLTO USER FRIENDLY
            come wireshark... non importa essere un genio per
            usarli.
            Ma il punto non mi pare questo il punto è il
            "falso senso di sicurezza" che alcuni hanno e che
            di certo non gli rende più semplici le
            cose!
            E che non è un vantaggio ma un grosso problema !Può essere un grosso problema se si ha "il senso della privacy", altrimenti no.Per me è un problema. Per uno a cui non frega nulla di lasciare i suoi dati in giro, non lo è.Però nemmeno possiamo vivere controllando il nostro smartphone.Quello dovrebbe semplificarci la vita, non complicarcela.Ci sono delle leggi, e inviare dati sensibili, per di più all'insaputa dell'utente, è vietato.Quando questa cosa diventerà di pubblico dominio (uscirà in TV), inizieranno le class actions dove è possibile e ci saranno investigazioni.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: ullala


            Certo che no!

            Anche se ci sono strumenti MOLTO USER FRIENDLY

            come wireshark... non importa essere un genio
            per

            usarli.

            Ma il punto non mi pare questo il punto è il

            "falso senso di sicurezza" che alcuni hanno e
            che

            di certo non gli rende più semplici le

            cose!

            E che non è un vantaggio ma un grosso problema !

            Può essere un grosso problema se si ha "il senso
            della privacy", altrimenti
            no.
            Per me è un problema. Per uno a cui non frega
            nulla di lasciare i suoi dati in giro, non lo
            è.

            Però nemmeno possiamo vivere controllando il
            nostro
            smartphone.
            Quello dovrebbe semplificarci la vita, non
            complicarcela.
            Ci sono delle leggi, e inviare dati sensibili,
            per di più all'insaputa dell'utente, è
            vietato.
            Quando questa cosa diventerà di pubblico dominio
            (uscirà in TV), inizieranno le class actions dove
            è possibile e ci saranno
            investigazioni.Certo ma vedi questo riguarda chi ha Apple non meno e non più di chi ha Android o un qualsiasi smartphone evoluto (RIM compreso) non è certo il caso di giocare a nascondino e sperare di "avercelo più lungo".A meno (appunto) di non volere ignorare la questione!
          • Elf scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: nodo

            Quindi non c'é nulla per l'utente medio

            1) C'è il leggere i permessi (si ti vengono
            chiesti!) che ti vengono chiesti quando installi
            la
            app!
            Invece che limitarsi a dire ok alla cieca!Li puoi pure leggere, ma non puoi negarli. L'alternativa a non premere OK è non utilizzare l'applicazione.Un firewall potrebbe invece impedire che le applicazioni abusino dei permessi.
          • ullala scrive:
            Re: Un firewall per android?
            - Scritto da: Elf
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: nodo


            Quindi non c'é nulla per l'utente medio



            1) C'è il leggere i permessi (si ti vengono

            chiesti!) che ti vengono chiesti quando installi

            la

            app!

            Invece che limitarsi a dire ok alla cieca!

            Li puoi pure leggere, ma non puoi negarli.
            L'alternativa a non premere OK è non utilizzare
            l'applicazione.
            Un firewall potrebbe invece impedire che le
            applicazioni abusino dei
            permessi.No un firewall non ti basta un firewall apre o chiude delle porte!Per controllare che una applicazione "abusi" ti occorre un monitor molto più sofisticato come quello di taintdroid (appunto) e volendo (appunto di nuovo) ce lo hai!Su Apple ti fidi e basta!E a giudicare da quello che si sniffa ti posso assicurare che non è affatto sempre il caso di "fidarsi".... anzi!Fai la prova tu stesso basta che ti metti tra la connessione di rete e il telefono e dumpi (wireshark, tcpdump e comagnia cantante) quello che passa!e... sorpresa sorpresa.... si scoprono gli altarini!(è qusi sempre tutto in chiaro).... un gioco da ragazzi e alla portata di tutti!Come diceva quel tale?"Provare per credere" ;)
  • Azz scrive:
    Caboom!!
    Questa è una notizia bomba!! Spero non sia vera, ma se fosse vera è veramente una notizia bomba!!Tutto questo tempo a sentire gli elogi ad Android senza neanche sapere come funziona (ripeto, SENZA NEANCHE SAPERE COME FUNZIONA!) e ora??
    • embe scrive:
      Re: Caboom!!
      - Scritto da: Azz
      Questa è una notizia bomba!! Spero non sia vera,
      ma se fosse vera è veramente una notizia
      bomba!!
      Tutto questo tempo a sentire gli elogi ad Android
      senza neanche sapere come funziona (ripeto, SENZA
      NEANCHE SAPERE COME FUNZIONA!) e
      ora??E ora?
    • il signor rossi scrive:
      Re: Caboom!!
      - Scritto da: Azz
      Questa è una notizia bomba!! Spero non sia vera,
      ma se fosse vera è veramente una notizia
      bomba!!ma che notizia bomba! Se un'applicazione che magari visualizza ricette di cucina mi chiede il permesso di accedere alla localizzazione e io glielo do, cosa mi aspetto che faccia? Che mi suggerisca le ricette del paese in cui sono?
      Tutto questo tempo a sentire gli elogi ad Android
      senza neanche sapere come funziona (ripeto, SENZA
      NEANCHE SAPERE COME FUNZIONA!) e
      ora??ma vai, che neanche sai di cosa stai parlando.
      • ruppolo scrive:
        Re: Caboom!!
        E se invece fosse una applicazione che ti indica i piatti tipici del luogo in cui ti trovi?
        • giacche scrive:
          Re: Caboom!!
          - Scritto da: ruppolo
          E se invece fosse una applicazione che ti indica
          i piatti tipici del luogo in cui ti
          trovi?Magari una di quelle bellissime applicazioni Apple tipo: "Pizza, Mafia, Pasta, Scooter" ?
          • bertuccia scrive:
            Re: Caboom!!
            - Scritto da: giacche

            Magari una di quelle bellissime applicazioni
            Apple tipo: "Pizza, Mafia, Pasta, Scooter" ?LOL la mia morosa è venuta a dirmi"uè ma sai la Apple cosa dice dell'Italia??"hehe cheXXXXXta la macchina dell'informazionevedo che ha mietuto altre vittime
          • Bossi scrive:
            Re: Caboom!!
            - Scritto da: giacche
            - Scritto da: ruppolo

            E se invece fosse una applicazione che ti indica

            i piatti tipici del luogo in cui ti

            trovi?

            Magari una di quelle bellissime applicazioni
            Apple tipo: "Pizza, Mafia, Pasta, Scooter"
            ?Eh Gia...Pizza: Sud italia.Mafia: neanche a dirlo... Sud.Pasta: Indovina un po ? SUD !Scooter: (senza casco) SUD Cara Apple... fatti un giro a Milano poi ne riparliamo.
          • bertuccia scrive:
            Re: Caboom!!
            - Scritto da: Bossi

            Cara Apple... fatti un giro a Milano poi ne
            riparliamo.Esatto Apple hai proprio sbagliato a fare quell'Appmm aspetta.. vediamo un po' l'autore.. Apalonmmm e che XXXXX c'entra con Apple?eh mi sa che sono proprio un idiota e pure un po' sfigato
          • MeX scrive:
            Re: Caboom!!
            già a Milano non ci sono sooter, Berlusconi non è un mafioso e la pizza e la pasta non la mangia nessunoLo stivale è marcio dal tacco al rimbocco
          • ullala scrive:
            Re: Caboom!!
            - Scritto da: MeX
            già a Milano non ci sono sooter, Berlusconi non è
            un mafioso e la pizza e la pasta non la mangia
            nessuno

            Lo stivale è marcio dal tacco al rimboccoCome vorrei che tu avessi torto!Purtroppo in questo caso non posso che essere tristemente d'accordo.
          • markoer scrive:
            Re: Caboom!!
            LOL, ho letto giusto ieri dell'ndrangheta e della discarica abusiva di rifiuti tossici a BUCCINASCO (MILANO).Tappati il naso quando giri per la tua bella Milano, LOL!La mafia c'è ovunque, persino a Duisburg. Milano è mafiosissima.Cordiali saluti
    • the_m scrive:
      Re: Caboom!!
      - Scritto da: Azz
      Questa è una notizia bomba!! Spero non sia vera,
      ma se fosse vera è veramente una notizia
      bomba!!
      Tutto questo tempo a sentire gli elogi ad Android
      senza neanche sapere come funziona (ripeto, SENZA
      NEANCHE SAPERE COME FUNZIONA!) e
      ora??Quindi che OS mobile proponi, che non dovrebbe soffrire di questo problema?Forse l'OS per cui non è possibile sviluppare app? O evitare direttamente di installare qualsiasi applicazione aggiuntiva?Oppure consigli di non comprare del tutto un cellulare e usare le cabine telefoniche?Bah.....
      • 7h38ugg3r scrive:
        Re: Caboom!!
        L'alternativa esiste. Ed era verbo prima di qualsiasi altro smartphone.Il controllo viene fatto prima che l'utente scarichi l'app, così si ha la massima sicurezza.Poco importa che l'utente non scelga realmente, gli si dà l'impressione di scelta, e questo è quello che l'utente vuole.Si è liberi di scegliere....tutto quello che DECIDONO LORO!!!buon divertimento!
    • non so scrive:
      Re: Caboom!!
      - Scritto da: Azz
      Questa è una notizia bomba!! Spero non sia vera,
      ma se fosse vera è veramente una notizia
      bomba!!certo! prendiamo atto che "Azz" il primo ottobre 2010 prende atto che esiste lo spyware! complimenti, notizia bomba!
      Tutto questo tempo a sentire gli elogi ad Android
      senza neanche sapere come funziona (ripeto, SENZA
      NEANCHE SAPERE COME FUNZIONA!) e ora??E certo, perchè se sai come funziona android poi eviti tutto lo spyware della terra. Infatti se cerchi su google per antispyware ti escono solo manuali su android.Hai mai pensato di candidarti per un Nobel?
  • bertuccia scrive:
    AH! ora ho capito...
    ...perchè agli sviluppatori piace Android!! :Deh ma l'utente android è mediamente più consapevole... blablabla :D :Dcomunque a essere onesti penso che il problema riguardi anche iOS, dove è solo limitato dal fatto che c'è un minimo di controllo sulle app... ma una volta che l'utente autorizza... sta a lui capire di chi si può fidare.. e soprattutto se un'app è molto curata e gratis.. mmm facciamoci 2 conti...
    • lordream scrive:
      Re: AH! ora ho capito...
      beh.. su applestore ci stanno piu app pericolose che su android.. considerando poi che gli utenti apple scaricano molto piu di quelli di android si fa presto a capire chi ci rimette di piu
      • pippuz scrive:
        Re: AH! ora ho capito...
        - Scritto da: lordream
        beh.. su applestore ci stanno piu app pericolose
        che su android..fonti? perché se sono come le tue affermazioni sulla liquidità di Apple, sulle vendite di iPhone o iPad tanto vale credere il contrario74591
        • lordream scrive:
          Re: AH! ora ho capito...
          - Scritto da: pippuz
          - Scritto da: lordream

          beh.. su applestore ci stanno piu app pericolose

          che su android..

          fonti? perché se sono come le tue affermazioni
          sulla liquidità di Apple, sulle vendite di iPhone
          o iPad tanto vale credere il
          contrario74591no fonti.. matematica.. ragionamento..(Peter Gilbert e Landon Cox della Duke University - insieme a tre membri degli Intel Labs) queste persone hanno detto che il 50% delle app android rubano informazioni..le stesse persone hanno detto anche "quasi la metà delle app di Android e circa un quarto di quelle di iPhone conterrebbero codice che potenzialmente può essere utilizzato per raccogliere dati personali degli utenti e inviarli ad un soggetto terzo"quindi se su androidstore il 50% delle app sono fallaci significa che 50000 app sono pericolose essendo che androidstore ha 100000 app o forse meno..su applestore ci sono 250000 apps.. se 1/4 di esse risulta pericolosa significa che nell'applestore ci sono più apps pericolose che nell'androidstone.. e la cosa è ben piu pericolosa perchè gli utenti apple scaricano più apps.. questo passaggio si chiama logica.. ora vediamo quanto un applefan ci mette per distorcere la logica.. se android ha un problema.. ios ne ha di piusemplice no?
          • harvey scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: lordream
            semplice no?Per niente ...UN fanboy vede il mondo come un religioso. E si sa, la religione e la logica sono 2 cose opposte.Quindi non usare la logica contro un fanboy, non potrebbe capire
          • markoer scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: lordream[...]
            no fonti.. matematica.. ragionamento..Aaaaah, ecco. Allora siamo a posto. Sono proprio convinto adesso, visti soprattutto i tuoi exploit precedenti su questo forum...Cordiali saluti
          • pippuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...

            le stesse persone hanno detto anche "quasi la
            metà delle app di Android e circa un quarto di
            quelle di iPhone conterrebbero codice che
            potenzialmente può essere utilizzato per
            raccogliere dati personali degli utenti e
            inviarli ad un soggetto terzo"mi era sfuggito, effettivamente.
            questo passaggio si chiama logica.. ora vediamo
            quanto un applefan ci mette per distorcere la
            logica.. se android ha un problema.. ios ne ha di piuhey, Apple hater finto esperto di borsa, parli proprio tu di fanboysmo?
            semplice no?Puntualizzando che delle App di iPhone o di Android mi interessa uguale (non ho né l'uno, né l'altro, né, almeno al momento, mi interessano), se il trend si mantiene lo stesso (forte crescita delle App per Android e ipotizzando la stessa percentuale di app che raccolgono dati personali), direi che il problema non è così semplice.
          • logicaMente scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: pippuz

            - Scritto da: lordream


            beh.. su applestore ci stanno piu app
            pericolose


            che su android..



            fonti? perché se sono come le tue affermazioni

            sulla liquidità di Apple, sulle vendite di
            iPhone

            o iPad tanto vale credere il

            contrario74591

            no fonti.. matematica.. ragionamento..mmm... vediamo...
            (Peter Gilbert e Landon Cox della Duke University
            - insieme a tre membri degli Intel Labs) queste
            persone hanno detto che il 50% delle app android
            rubano
            informazioni..Più esattamente hanno detto che che il 50% delle SOLE 30 Applicazioni testate RUBANO CERTAMENTE informazioni. Fa un (bel) po' di differenza ma è molto inquietante lo stesso...
            le stesse persone No, un'altra società, con altri metodi, senza anlizzare in dettaglio il traffico generato...
            hanno detto anche "quasi la
            metà delle app di Android e circa un quarto di
            quelle di iPhone conterrebbero codice che
            potenzialmente può essere utilizzato per
            raccogliere dati personali degli utenti e
            inviarli ad un soggetto
            terzo"Un'altra società, anzi un'altra persona - io - dice che "la totalità dei sistemi operativi recenti in circolazione contiene (non conterrebbe) codice che potenzialmente..." si capisce la differenza tra le affermazioni di Lookout e quelle dei ricercatori che hanno usato Tantdroid
            quindi se su androidstore il 50% delle app sono
            fallaci significa che 50000 app sono pericolose
            essendo che androidstore ha 100000 app o forse
            meno..Si, ma solo se si considerano le 30 applicazioni scelte un campione significativo: non è dettaglio di poco conto.
            su applestore ci sono 250000 apps.. se 1/4 di
            esse Ecco, dovresti dirmi perchè hai messo quel "se". O lo sono (e ci sono dati o studi a conferma) o non lo sono. Nel conto tu metti tutte le app che possono inviare/ricevere dati: ho il sospetto che non tutte siano malevole...
            questo passaggio si chiama logica.. No, i tuoi passaggi si chiamano speculazione, omissione e distorsione, mascherati da logica.
            ora vediamo
            quanto un applefan ci mette per distorcere la
            logica.. buona idea la difesa preventiva. Gli argomenti però mancano...
            semplice no?semplice si. E sbagliato. ;)
          • pippuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...

            semplice si. E sbagliato. ;)ops, mi erano sfuggiti un po' di dettagli. Più caffè, al mattino. :$
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Considerato che ios 4 controlla, segnala apertamente e tiene lo storico degli accessi al gps, ci credo poco, ma sai com'è...
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            Considerato che ios 4 controlla, segnala
            apertamente e tiene lo storico degli accessi al
            gps, ci credo poco, ma sai
            com'è...Ah bravo ... eh dimmi dimmi... cosa ti fa pensare che invece su Android non vedi l'acXXXXX al GPS?Sai com'è....No... così tanto per sapere!....
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            E che ne so io! Mica lo compro! :)Pare però che non funzioni granché-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 ottobre 2010 10.25-----------------------------------------------------------
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Modificato dall' autore il 01 ottobre 2010 10.25
            --------------------------------------------------1) Se non lo sai perchè ne parli?2) non funziona cosa l'indicatore del gps?A me funziona benissimo!
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            1. perché è divertente! qui tutti parlano di cosa che non conoscono!2. il controllo del medesimo
          • zuzzurro scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            1. perché è divertente! qui tutti parlano di cosa
            che non
            conoscono!hai ragione :)
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            1. perché è divertente! qui tutti parlano di cosa
            che non
            conoscono!
            2. il controllo del medesimo1) Aggià questo è ovviamente un ottimo argomento!Tu sei appunto uno di quelli che non sa!2) il controllo invece funziona perfettamente!Io lo ho verificato (dato che posso farlo) e tu?E se si come?
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Ma cosa vuoi che mi freghi?
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            Ma cosa vuoi che mi freghi?Evidentemente nulla sei un troll!tiè leggiti questo!http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdf
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            ma perdi tutto questo tempo per cosa?
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            ma perdi tutto questo tempo per cosa?E tu?Fammi capire... ti brucia qualcosa? le mele nel forno? :D
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Mi diverte vedere quanto si può andare avanti su argomenti di scarsa rilevanza, attribuendo epiteti curiosi (fanboy? De che?)
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: LaNberto
            Mi diverte vedere quanto si può andare avanti su
            argomenti di scarsa rilevanza, attribuendo
            epiteti curiosi (fanboy? De
            che?)Scarsa rilevanza?Ma sono i tuoi argomenti!Lo hai scritto tu"Considerato che ios 4 controlla, segnala apertamente e tiene lo storico degli accessi al gps"Io ti ho detto che è così anche su Android (cosa che evidentemente ignoravi)...Quindi l'argomento (rilevante o meno che sia)...è tutto tuo!Ora mi dici che hai fatto un post su un argomento irrilevante?Perfetto ne prendo atto!Ma se lo hai postato evidentemente non la pensavi così prima!Se ora hai cambiato idea ne prendo atto!Ma sei tu ad avere cambiato idea!
          • LaNberto scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            sì, la discussione è irrilevante e non giustifica tutti i tuoi post inutilmente inXXXXXsi che hai seminato su tutto il forum. Mi spiace che simili particolari irrilevanti ti facciano così XXXXXXXre, ma ognuno riempie la vita meglio che può :)Io per esempio mi diverto ogni tanto a pizzicare quelli come te!
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...

            1) Se non lo sai perchè ne parli?
            2) non funziona cosa l'indicatore del gps?
            A me funziona benissimo!E se in quel momento non stai guardando lo schermo? Se l'applicazione fa la furba mentre sta in background ma continua a girare (visto che il sistema e multitaskink), tu come ti accorgi se non stai tutto il tempo a fissare lo schermo?
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...



            1) Se non lo sai perchè ne parli?

            2) non funziona cosa l'indicatore del gps?

            A me funziona benissimo!

            E se in quel momento non stai guardando lo
            schermo? Se l'applicazione fa la furba mentre sta
            in background ma continua a girare (visto che il
            sistema e multitaskink), tu come ti accorgi se
            non stai tutto il tempo a fissare lo
            schermo?Fa la "furba"? come te?http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfMagari se ti capita dai una occhiata a con chi parla il tuo iphone quando lo usi!Non è mica difficile!
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...



            1) Se non lo sai perchè ne parli?

            2) non funziona cosa l'indicatore del gps?

            A me funziona benissimo!

            E se in quel momento non stai guardando lo
            schermo? Se l'applicazione fa la furba mentre sta
            in background ma continua a girare (visto che il
            sistema e multitaskink), tu come ti accorgi se
            non stai tutto il tempo a fissare lo
            schermo?ah.. queste app che sgusciano via come fossero anguille.. ruppolo.. vendi pesce.. evita l'informatica..
      • logicaMente scrive:
        Re: AH! ora ho capito...
        - Scritto da: lordream
        beh.. su applestore ci stanno piu app pericolose
        che su android Un'affermazione così categorica richiede maggiore chiarezza: definisci il numero di app "pericolose" presenti su App Store e su piattaforma Android con la fonte (autorevole please).Scritta così come l'hai messa tu sa tanto di trollata gratuita.
        • TuttoaSaldo scrive:
          Re: AH! ora ho capito...

          Un'affermazione così categorica richiede maggiore
          chiarezza: definisci il numero di app
          "pericolose" presenti su App Store e su
          piattaforma Android con la fonte (autorevole
          please).
          La fonte non era autorevole, era l'articolo di Punto Informatico ;-)
          • logicaMente scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: TuttoaSaldo

            Un'affermazione così categorica richiede
            maggiore

            chiarezza: definisci il numero di app

            "pericolose" presenti su App Store e su

            piattaforma Android con la fonte (autorevole

            please).



            La fonte non era autorevole, era l'articolo di
            Punto Informatico
            ;-)Fuori di battuta ;-), era per questo che chiedevo espressamente quelle "pericolose": applicazioni " in grado di inviare a soggetti terzi informazioni personali " non vuol dire necessariamente pericolose...
      • bertuccia scrive:
        Re: AH! ora ho capito...
        - Scritto da: lordream

        si fa presto a capire chi ci rimette di
        piusecondo me ci rimette di più chi rosika,a prescindere dal sistema che usa :D
      • ruppolo scrive:
        Re: AH! ora ho capito...
        Spari numeri a caso. Secondo te questo problema riguarda anche le applicazioni a pagamento? Su AppStore i clienti prendono applicazioni a pagamento, sul market di Android quasi nessuno. Personalmente la maggior parte delle applicazioni che ho scaricato sono a pagamento. Inoltre il sistema operativo mi indica sia se l'applicazione accede al gps sia se accede a Internet, nell'istante in cui questo avviene.
        • DarkSchneider scrive:
          Re: AH! ora ho capito...
          - Scritto da: ruppolo
          Spari numeri a caso.
          Secondo te questo problema riguarda anche le
          applicazioni a pagamento? Su AppStore i clienti
          prendono applicazioni a pagamento, sul market di
          Android quasi nessuno.

          Personalmente la maggior parte delle applicazioni
          che ho scaricato sono a pagamento.

          Inoltre il sistema operativo mi indica sia se
          l'applicazione accede al gps sia se accede a
          Internet, nell'istante in cui questo
          avviene.Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il programmatore, poi tra le policy di pubblicazione c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi messaggi causa rigetto dell'App. Non è comunque garantito che il 100% di App fraudolente venga bloccato (ed è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account iTunes rubati?). Poi ci sono tutti quei casi borderline per cui i dati raccolti sono molti più di quelli che dovrebbero serivere e vengono usati per scopi terzi.Prendiamo l'esempio dell'app che suggerisce i piatti locali, tu autorizzi la ricerca posizione e l'invio di dati via Web (è sensato no?) e se nel frattempo vengono raccolti altri dati di nascosto?
          • Aleph72 scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: DarkSchneider
            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il
            programmatore, poi tra le policy di pubblicazione
            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi messaggi
            causa rigetto dell'App. Non è comunque garantito
            che il 100% di App fraudolente venga bloccato (ed
            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account
            iTunes rubati?). Gli account di iTunes sono stati "rubati" tramite phishing.Le app non c'entrano nulla.Per tutto il resto, è vero che anche apps per iOS potrebbero fare la stessa cosa, però per ora è certo che lo facciano quelle di android.Sull'app store un minimo di controllo c'è, sul market android (da quanto ho capito) no.Quindi sono più propenso a fidarmi di Apple che di Google (io utente medio non informatizzato).
          • Fabio scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: DarkSchneider


            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il

            programmatore, poi tra le policy di
            pubblicazione

            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi messaggi

            causa rigetto dell'App. Non è comunque garantito

            che il 100% di App fraudolente venga bloccato
            (ed

            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account

            iTunes rubati?).

            Gli account di iTunes sono stati "rubati" tramite
            phishing.
            Le app non c'entrano nulla.

            Per tutto il resto, è vero che anche apps per iOS
            potrebbero fare la stessa cosa, però per ora è
            certo che lo facciano quelle di
            android.L'unica cosa certa e' che lo facciano quelle 15 app.come ha detto Logicamente prima, 30 app non sono proprio un campione significativo eh.
            Sull'app store un minimo di controllo c'è, sul
            market android (da quanto ho capito)
            no.
            Quindi sono più propenso a fidarmi di Apple che
            di Google (io utente medio non
            informatizzato).Da quanto ho capito, Apple non fa un controllo sul codice, ma solo sul tipo di applicazione. Praticamente scegli chi non gli sta sulle balle.Non controllando il codice ... beh un'app puo' fare quello che vuole se autorizzata.
          • nodo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Fabio
            Da quanto ho capito, Apple non fa un controllo
            sul codice, ma solo sul tipo di applicazione.Hai capito male allora
          • Aleph72 scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Fabio
            L'unica cosa certa e' che lo facciano quelle 15
            app.
            come ha detto Logicamente prima, 30 app non sono
            proprio un campione significativo
            eh.Questo è vero.
            Da quanto ho capito, Apple non fa un controllo
            sul codice, ma solo sul tipo di applicazione.
            Praticamente scegli chi non gli sta sulle
            balle.
            Non controllando il codice ... beh un'app puo'
            fare quello che vuole se
            autorizzata.Controlla anche il codice.Deve vedere se ci sono chiamate ad API non permesse eccetera (non sono un programmatore).
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Fabio
            - Scritto da: Aleph72
            L'unica cosa certa e' che lo facciano quelle 15
            app.
            come ha detto Logicamente prima, 30 app non sono
            proprio un campione significativo
            eh.Quindi sono riusciti a beccare per caso, in mezzo a 100 mila applicazioni, proprio quelle 15 che rubano dati di nascosto? O magari quelle 15 di poche decine?
            Da quanto ho capito, Apple non fa un controllo
            sul codice, ma solo sul tipo di applicazione.
            Praticamente scegli chi non gli sta sulle
            balle.Questo è quello che la tua mente disturbata dall'invidia realizza. In realtà viene controllato il comportamento del codice in merito a consumo di risorse (controllo effettuato da un computer), il buon funzionamento generale e il rispetto delle policy e leggi vigenti (controllo umano).
            Non controllando il codice ... beh un'app puo'
            fare quello che vuole se
            autorizzata.Esattamente come le persone. Per questo ci sta la polizia.
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Fabio

            - Scritto da: Aleph72

            L'unica cosa certa e' che lo facciano quelle 15

            app.

            come ha detto Logicamente prima, 30 app non sono

            proprio un campione significativo

            eh.

            Quindi sono riusciti a beccare per caso, in mezzo
            a 100 mila applicazioni, proprio quelle 15 che
            rubano dati di nascosto? O magari quelle 15 di
            poche
            decine?


            Da quanto ho capito, Apple non fa un controllo

            sul codice, ma solo sul tipo di applicazione.

            Praticamente scegli chi non gli sta sulle

            balle.

            Questo è quello che la tua mente disturbata
            dall'invidia realizza. In realtà viene
            controllato il comportamento del codice in merito
            a consumo di risorse (controllo effettuato da un
            computer), il buon funzionamento generale e il
            rispetto delle policy e leggi vigenti (controllo
            umano).


            Non controllando il codice ... beh un'app puo'

            fare quello che vuole se

            autorizzata.

            Esattamente come le persone. Per questo ci sta la
            polizia.Qui la mente più "disturbata" (fortemente disturbata) dal fanboysmo è la tua fatti un giro su google...Magari trovi cose di questo tipo:http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfMa anche senza "farti il giro" basta che ti metti a sniffare la connessione del tuo iphone!vuoi dei nomi di dove vanno i tuoi dati?data.flurry.comadtest.qwapi.comadmob.complayhaven.com207.netadmarvel.commedialytics.commobclix.comfluentmobile.comgoogle-analitycs.com......Posso continuare eh!ce ne è per tutti i gusti...Eh.... si... succede spesso il 68% delle volte!È un peccato che tu non lo sappia!Occhio non vede.... cuore non duole.... o no?Che pena.... troll da 2 palanche!
          • Fabio scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            ma scusa, gli rispondi pure?lascialo nel suo oblio.pensa che siccome ha uno stupido telefono, la gente lo invidi.E' ovviamente il classico prodotto dell'era del consumismo.gira su una macchina vecchia di 15 anni, vive in affitto perche' non puo' permettersi di comprare una casa, pero' ha un'iPhone, quindi il mondo lo invidia.Non infierire su di lui, fa gia' pena di suo.
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: DarkSchneider
            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il
            programmatore, poi tra le policy di pubblicazione
            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi messaggi
            causa rigetto dell'App.In ogni caso l'utente è al riparo da sorprese
            Non è comunque garantito
            che il 100% di App fraudolente venga bloccato (ed
            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account
            iTunes rubati?).Gli account iTunes sono stati rubati solo indovinando password banali, e questo succede da quando esiste iTunes Store, ed esiste per qualsiasi altro servizio passato presente e futuro.
            Poi ci sono tutti quei casi
            borderline per cui i dati raccolti sono molti più
            di quelli che dovrebbero serivere e vengono usati
            per scopi
            terzi.Anche questo è regolato su iOS: la localizzazione che una applicazione può sfruttare a fini commerciali è limitata in precisione in modo che non si possa risalire alla posizione esatta del terminale.
            Prendiamo l'esempio dell'app che suggerisce i
            piatti locali, tu autorizzi la ricerca posizione
            e l'invio di dati via Web (è sensato no?) e se
            nel frattempo vengono raccolti altri dati di
            nascosto?Appunto che ci vuole il controllo umano, ed è questo quello che avviene alla Apple. Mentre gli utenti Android si devono arrangiare.La libertà tanto reclamata non è appannaggio delle persone oneste!
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: DarkSchneider

            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il

            programmatore, poi tra le policy di
            pubblicazione

            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi messaggi

            causa rigetto dell'App.

            In ogni caso l'utente è al riparo da sorpresenon pare cosi leggendo il pdf che hanno preparato le stesse persone su apps per iphone


            Non è comunque garantito

            che il 100% di App fraudolente venga bloccato
            (ed

            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account

            iTunes rubati?).

            Gli account iTunes sono stati rubati solo
            indovinando password banali, e questo succede da
            quando esiste iTunes Store, ed esiste per
            qualsiasi altro servizio passato presente e
            futuro.sono stati rubati sfruttando un bug dell'accoppiata itunes quicktime su windows.. se le cose non le sai salle..


            Poi ci sono tutti quei casi

            borderline per cui i dati raccolti sono molti
            più

            di quelli che dovrebbero serivere e vengono
            usati

            per scopi

            terzi.

            Anche questo è regolato su iOS: la localizzazione
            che una applicazione può sfruttare a fini
            commerciali è limitata in precisione in modo che
            non si possa risalire alla posizione esatta del
            terminale.evita di dire XXXXXXX.. puoi regolamentare ma logicamente non puoi controllare se scappano dati e quali scappano


            Prendiamo l'esempio dell'app che suggerisce i

            piatti locali, tu autorizzi la ricerca posizione

            e l'invio di dati via Web (è sensato no?) e se

            nel frattempo vengono raccolti altri dati di

            nascosto?

            Appunto che ci vuole il controllo umano, ed è
            questo quello che avviene alla Apple.hai gli umpalumpa che controllano il sorgente delle apps?.. se cosi non è beh.. allora non possono vedere nulla anche se controllano "a mano" Mentre gli
            utenti Android si devono
            arrangiare.gli utenti android hanno mezzi per sapere cosa succede sul loro terminale.. su ios non ne avete
            La libertà tanto reclamata non è appannaggio
            delle persone
            oneste!la liberta tanto violentata alla apple non è virtu di sicurezza del recinto doratoe leggiti questo va http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdf che forse capisci e ti redimi invece di leccare il XXXX della apple ad ogni cagata che fa-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 ottobre 2010 11.42-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: DarkSchneider


            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere il


            programmatore, poi tra le policy di

            pubblicazione


            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi
            messaggi


            causa rigetto dell'App.



            In ogni caso l'utente è al riparo da sorprese

            non pare cosi leggendo il pdf che hanno preparato
            le stesse persone su apps per
            iphoneCredi a tutto quello che leggi?





            Non è comunque garantito


            che il 100% di App fraudolente venga bloccato

            (ed


            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli account


            iTunes rubati?).



            Gli account iTunes sono stati rubati solo

            indovinando password banali, e questo succede da

            quando esiste iTunes Store, ed esiste per

            qualsiasi altro servizio passato presente e

            futuro.

            sono stati rubati sfruttando un bug
            dell'accoppiata itunes quicktime su windows.. se
            le cose non le sai
            salle..Le cose le so, e sono come ho detto io.





            Poi ci sono tutti quei casi


            borderline per cui i dati raccolti sono molti

            più


            di quelli che dovrebbero serivere e vengono

            usati


            per scopi


            terzi.



            Anche questo è regolato su iOS: la
            localizzazione

            che una applicazione può sfruttare a fini

            commerciali è limitata in precisione in modo che

            non si possa risalire alla posizione esatta del

            terminale.

            evita di dire XXXXXXX.. puoi regolamentare ma
            logicamente non puoi controllare se scappano dati
            e quali
            scappanoCerto che posso. Tutti possono.


            Prendiamo l'esempio dell'app che suggerisce i


            piatti locali, tu autorizzi la ricerca
            posizione


            e l'invio di dati via Web (è sensato no?) e se


            nel frattempo vengono raccolti altri dati di


            nascosto?



            Appunto che ci vuole il controllo umano, ed è

            questo quello che avviene alla Apple.

            hai gli umpalumpa che controllano il sorgente
            delle apps?.. se cosi non è beh.. allora non
            possono vedere nulla anche se controllano "a
            mano"Non possono controllare il sorgente perché non ce l'hanno, ma non serve controllare un sorgente per sapere cosa fa un programma. O forse pensi che provino le applicazioni su un normale iPhone?
            Mentre gli

            utenti Android si devono

            arrangiare.

            gli utenti android hanno mezzi per sapere cosa
            succede sul loro terminale.. su ios non ne aveteNon ne abbiamo bisogno, noi utenti. Voi invece, a quanto pare, si.

            La libertà tanto reclamata non è appannaggio

            delle persone

            oneste!

            la liberta tanto violentata alla apple non è
            virtu di sicurezza del recinto
            doratoCerto che si, e a te non resta che guardare da fuori.

            e leggiti questo va
            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iNon ho bisogno di leggere, gli strumenti per controllare le cose non mi mancano.
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lordream

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: DarkSchneider



            Sicuro? Credo che il check lo debba mettere
            il



            programmatore, poi tra le policy di


            pubblicazione



            c'è la presenza OBBLIGATORIA di questi

            messaggi



            causa rigetto dell'App.





            In ogni caso l'utente è al riparo da sorprese



            non pare cosi leggendo il pdf che hanno
            preparato

            le stesse persone su apps per

            iphone

            Credi a tutto quello che leggi?al contrario.. io metto in discussione tutto.. tu credi davvero che ios sia al sicuro da questo problema per semplice sentito dire dai siti apple..









            Non è comunque garantito



            che il 100% di App fraudolente venga
            bloccato


            (ed



            è sucXXXXX che passassero, ricordi gli
            account



            iTunes rubati?).





            Gli account iTunes sono stati rubati solo


            indovinando password banali, e questo succede
            da


            quando esiste iTunes Store, ed esiste per


            qualsiasi altro servizio passato presente e


            futuro.



            sono stati rubati sfruttando un bug

            dell'accoppiata itunes quicktime su windows.. se

            le cose non le sai

            salle..

            Le cose le so, e sono come ho detto io.dimostramelo.. poi io ti dimostro come invece il problema era causato da itunes e quicktime su windows..










            Poi ci sono tutti quei casi



            borderline per cui i dati raccolti sono
            molti


            più



            di quelli che dovrebbero serivere e vengono


            usati



            per scopi



            terzi.





            Anche questo è regolato su iOS: la

            localizzazione


            che una applicazione può sfruttare a fini


            commerciali è limitata in precisione in modo
            che


            non si possa risalire alla posizione esatta
            del


            terminale.



            evita di dire XXXXXXX.. puoi regolamentare ma

            logicamente non puoi controllare se scappano
            dati

            e quali

            scappano

            Certo che posso. Tutti possono.no non puoi.. sei troppo a basso livello sul sistema ed alla apple questo non piace.. quindi non puoi..




            Prendiamo l'esempio dell'app che suggerisce
            i



            piatti locali, tu autorizzi la ricerca

            posizione



            e l'invio di dati via Web (è sensato no?) e
            se



            nel frattempo vengono raccolti altri dati di



            nascosto?





            Appunto che ci vuole il controllo umano, ed è


            questo quello che avviene alla Apple.



            hai gli umpalumpa che controllano il sorgente

            delle apps?.. se cosi non è beh.. allora non

            possono vedere nulla anche se controllano "a

            mano"

            Non possono controllare il sorgente perché non ce
            l'hanno, ma non serve controllare un sorgente per
            sapere cosa fa un programma. O forse pensi che
            provino le applicazioni su un normale
            iPhone?ruppolo.. sei patetico.. li provano su un iphone enorme e superpotente e che spara raggi laser intorno?.. almeno renditi conto che sei un consulente informatico..


            Mentre gli


            utenti Android si devono


            arrangiare.



            gli utenti android hanno mezzi per sapere cosa

            succede sul loro terminale.. su ios non ne avete

            Non ne abbiamo bisogno, noi utenti. Voi invece, a
            quanto pare,
            si.



            La libertà tanto reclamata non è appannaggio


            delle persone


            oneste!



            la liberta tanto violentata alla apple non è

            virtu di sicurezza del recinto

            dorato

            Certo che si, e a te non resta che guardare da
            fuori.già.. e lo dimostrano tutti gli anni.. mai piu di 5 minuti per bucare un iphone




            e leggiti questo va


            http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/i

            Non ho bisogno di leggere, gli strumenti per
            controllare le cose non mi
            mancano.fanatismo?.. difficoltà di riconoscere la realtà?.. fede cieca?.. no.. solo un altro applefan
        • logicaMente scrive:
          Re: AH! ora ho capito...
          - Scritto da: ruppolo
          Spari numeri a caso. Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa passare credo che i controlli a monte (prima edopo l'immissione nelo store) coprano già una parte importante dei possibili usi malevoli.
          Secondo te questo problema riguarda anche le
          applicazioni a pagamento? Perchè non dovrebbe?
          Personalmente la maggior parte delle applicazioni
          che ho scaricato sono a pagamento.Ma davvero crediamo che, solo per aver incassato qualche spicciolo, un programmatore malevolo non potrebbe (ipoteticamente) tentare di arrotondare? Pregiudizio nei confronti del free...
          Inoltre il sistema operativo mi indica sia se
          l'applicazione accede al gps sia se accede a
          Internet, nell'istante in cui questo
          avviene.Ruppolo, questa non è garanzia di nulla, permetti un esempio: un'app che ti dice le previsioni del tempo accede al gps e si collega ad internet. Non hai indicazioni (visive o meno) su "cosa" sia inviato "dove"... lo stesso vale per i mille e mille giochi che dovrebbero trasmettere punteggio e luogo per le classifiche etc..
          • Mettiuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: ruppolo

            Spari numeri a caso.

            Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa
            passare credo che i controlli a monte (prima
            edopo l'immissione nelo store) coprano già una
            parte importante dei possibili usi
            malevoli.Se gli stessi che hanno detto che il 50% delle app Android invia dati a terzi, hanno detto che questo caso si verifica su 1/4 delle app di iOS o sono credibili per entrambi i casi o non lo sono affatto...se sono credibili numericamente 25% apple
            50% android


            Secondo te questo problema riguarda anche le

            applicazioni a pagamento?

            Perchè non dovrebbe?


            Personalmente la maggior parte delle
            applicazioni

            che ho scaricato sono a pagamento.

            Ma davvero crediamo che, solo per aver incassato
            qualche spicciolo, un programmatore malevolo non
            potrebbe (ipoteticamente) tentare di arrotondare?
            Pregiudizio nei confronti del
            free...
            quoto

            Inoltre il sistema operativo mi indica sia se

            l'applicazione accede al gps sia se accede a

            Internet, nell'istante in cui questo

            avviene.

            Ruppolo, questa non è garanzia di nulla, permetti
            un esempio: un'app che ti dice le previsioni del
            tempo accede al gps e si collega ad internet. Non
            hai indicazioni (visive o meno) su "cosa" sia
            inviato "dove"... lo stesso vale per i mille e
            mille giochi che dovrebbero trasmettere punteggio
            e luogo per le classifiche
            etc..anche qui quoto, almeno su android credo che i permessi richiesti vengano indicati dal market a seconda delle API usate ma non sa assolutamente COME vengono usate, l'unico modo per capirlo è spulciare il codice, cosa che CREDO non venga fatta neanche dai controlli dell'AppleStore
          • logicaMente scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Mettiuz
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: ruppolo


            Spari numeri a caso.



            Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa

            passare credo che i controlli a monte (prima

            edopo l'immissione nelo store) coprano già una

            parte importante dei possibili usi

            malevoli.

            Se gli stessi che hanno detto che il 50% delle
            app Android invia dati a terzi, hanno detto che
            questo caso si verifica su 1/4 delle app di iOS o
            sono credibili per entrambi i casi o non lo sono
            affatto...se sono credibili numericamente 25%
            apple
            50%
            androidAttenzione: "app che inviano dati a terzi" != "app che inviano dati personali a terzi all'insaputa dell'utente". Non si conosce (neppure per android, visto che lo studio si è limitato a 30 app) la proporzione tra "app che possono inviare - lecite" e quelle che invece lo fanno in modalità stealth.
          • Mettiuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Per questo dico che certe dichiarazioni vanno considerate affidabili o meno per entrambe le piattaforme; ho voluto specificarlo perché "qualcuno" da per scontanto che questa indagine fatta su un campione di 30 app (numero per altro ridicolo) sia attendibile per quanto riguarda android, ma se vengono prese in considerazione le parole degli stessi ricercatori riguardo ad Apple si dice che vengono sparati numeri a caso. La coerenza è cosa rara da queste parti...
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Mettiuz
            Per questo dico che certe dichiarazioni vanno
            considerate affidabili o meno per entrambe le
            piattaforme; ho voluto specificarlo perché
            "qualcuno" da per scontanto che questa indagine
            fatta su un campione di 30 app (numero per altro
            ridicolo) sia attendibile per quanto riguarda
            android, ma se vengono prese in considerazione le
            parole degli stessi ricercatori riguardo ad Apple
            si dice che vengono sparati numeri a caso.

            La coerenza è cosa rara da queste parti...Appunto per questo bisogna usare la propria testa: uno sviluppatore disonesto ha una sola chance di fare il furbo, in AppStore. Bruciata quella, game over. Sulla piattaforma Android può invece continuare all'infinito.
          • Mettiuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Perché?
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Mettiuz
            Perché?Perché iOS ha solo AppStore come fonte di applicazioni, mentre Android ne ha molte, virtualmente infinite. Se uno sviluppatore si fa cacciare da AppStore, ha chiuso con quella piattaforma.
          • Mettiuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Quello rientra sempre nelle scelte degli utenti, di default Android permette l'installazione di app solo tramite Market, se vuoi installare da altre fonti puoi farlo ma ti viene chiaramente detto che non c'è alcun tipo di garanzia o responsabilità da parte di Google...
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Mettiuz
            Quello rientra sempre nelle scelte degli utenti,Non di quelli iOS.
            di default Android permette l'installazione di
            app solo tramite Market, se vuoi installare da
            altre fonti puoi farlo ma ti viene chiaramente
            detto che non c'è alcun tipo di garanzia o
            responsabilità da parte di
            Google...Appunto, quindi l'utente si ritrova facilmente in balia del malware.
          • Mettiuz scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            Sinceramente a un commento fanatico del genere non so come rispondere, credo sia più facile convertire il papa al satanismo che convincere un apple fan che la libertà di scelta non è un fattore negativo.Se le premesse sono queste chiudo qui la questione, inutile parlare con chi non vuole ascoltare.
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: Mettiuz
            Sinceramente a un commento fanatico del genere
            non so come rispondere, credo sia più facile
            convertire il papa al satanismo che convincere un
            apple fan che la libertà di scelta non è un
            fattore
            negativo.
            Se le premesse sono queste chiudo qui la
            questione, inutile parlare con chi non vuole
            ascoltare.La libertà di scelta è spesso un fattore negativo. Prendi ad esempio quel tizio che doveva espletare un bisogno fisiologico, è caduto dal viadotto dell'autostrada ed è morto: bisognava impedirgli la possibilità di salire su muretto, ovvero bisognava limitare la sua libertà. Per il suo bene.
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Mettiuz

            Sinceramente a un commento fanatico del genere

            non so come rispondere, credo sia più facile

            convertire il papa al satanismo che convincere
            un

            apple fan che la libertà di scelta non è un

            fattore

            negativo.

            Se le premesse sono queste chiudo qui la

            questione, inutile parlare con chi non vuole

            ascoltare.

            La libertà di scelta è spesso un fattore
            negativo. Prendi ad esempio quel tizio che doveva
            espletare un bisogno fisiologico, è caduto dal
            viadotto dell'autostrada ed è morto: bisognava
            impedirgli la possibilità di salire su muretto,
            ovvero bisognava limitare la sua libertà. Per il
            suo
            bene.meno male che uno cosi è morto..
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Mettiuz

            Sinceramente a un commento fanatico del genere

            non so come rispondere, credo sia più facile

            convertire il papa al satanismo che convincere
            un

            apple fan che la libertà di scelta non è un

            fattore

            negativo.

            Se le premesse sono queste chiudo qui la

            questione, inutile parlare con chi non vuole

            ascoltare.

            La libertà di scelta è spesso un fattore
            negativo. Prendi ad esempio quel tizio che doveva
            espletare un bisogno fisiologico, è caduto dal
            viadotto dell'autostrada ed è morto: bisognava
            impedirgli la possibilità di salire su muretto,
            ovvero bisognava limitare la sua libertà. Per il
            suo
            bene.poco male.. non apportava nulla di che al sapere umano.. aveva il pollice opponibile?
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: logicaMente
            - Scritto da: ruppolo

            Spari numeri a caso.

            Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa
            passare credo che i controlli a monte (prima
            edopo l'immissione nelo store) coprano già una
            parte importante dei possibili usi
            malevoli.


            Secondo te questo problema riguarda anche le

            applicazioni a pagamento?

            Perchè non dovrebbe?Perché se vieni scoperto finisci di guadagnare vendendo applicazioni.

            Personalmente la maggior parte delle
            applicazioni

            che ho scaricato sono a pagamento.

            Ma davvero crediamo che, solo per aver incassato
            qualche spicciolo, un programmatore malevolo non
            potrebbe (ipoteticamente) tentare di arrotondare?
            Pregiudizio nei confronti del
            free...Il rischio vale la candela? Chi viene scoperto viene buttato fuori, senza possibilità di rientro.


            Inoltre il sistema operativo mi indica sia se

            l'applicazione accede al gps sia se accede a

            Internet, nell'istante in cui questo

            avviene.

            Ruppolo, questa non è garanzia di nulla, permetti
            un esempio: un'app che ti dice le previsioni del
            tempo accede al gps e si collega ad internet. Non
            hai indicazioni (visive o meno) su "cosa" sia
            inviato "dove"... lo stesso vale per i mille e
            mille giochi che dovrebbero trasmettere punteggio
            e luogo per le classifiche
            etc..Le garanzie me le dà il controllo effettuato da Apple ed il fatto che ci prova non ha una seconda possibilità.
          • lordream scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: logicaMente

            - Scritto da: ruppolo


            Spari numeri a caso.



            Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa

            passare credo che i controlli a monte (prima

            edopo l'immissione nelo store) coprano già una

            parte importante dei possibili usi

            malevoli.




            Secondo te questo problema riguarda anche le


            applicazioni a pagamento?



            Perchè non dovrebbe?

            Perché se vieni scoperto finisci di guadagnare
            vendendo
            applicazioni.no.. in realtà viene eliminata solo la app



            Personalmente la maggior parte delle

            applicazioni


            che ho scaricato sono a pagamento.



            Ma davvero crediamo che, solo per aver incassato

            qualche spicciolo, un programmatore malevolo non

            potrebbe (ipoteticamente) tentare di
            arrotondare?

            Pregiudizio nei confronti del

            free...

            Il rischio vale la candela? Chi viene scoperto
            viene buttato fuori, senza possibilità di
            rientro.no viene solo eliminata l'app





            Inoltre il sistema operativo mi indica sia se


            l'applicazione accede al gps sia se accede a


            Internet, nell'istante in cui questo


            avviene.



            Ruppolo, questa non è garanzia di nulla,
            permetti

            un esempio: un'app che ti dice le previsioni del

            tempo accede al gps e si collega ad internet.
            Non

            hai indicazioni (visive o meno) su "cosa" sia

            inviato "dove"... lo stesso vale per i mille e

            mille giochi che dovrebbero trasmettere
            punteggio

            e luogo per le classifiche

            etc..

            Le garanzie me le dà il controllo effettuato da
            Apple ed il fatto che ci prova non ha una seconda
            possibilità.quindi di fatto la garanzia che ti da la apple è nulla visto che a quanto pare il 68% delle app per iphone controllare dagli stessi ricercatori rubano informazioni
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: logicaMente


            - Scritto da: ruppolo



            Spari numeri a caso.





            Anche secondo me. Per quanto qualcosa possa


            passare credo che i controlli a monte (prima


            edopo l'immissione nelo store) coprano già una


            parte importante dei possibili usi


            malevoli.






            Secondo te questo problema riguarda anche le



            applicazioni a pagamento?





            Perchè non dovrebbe?



            Perché se vieni scoperto finisci di guadagnare

            vendendo

            applicazioni.

            no.. in realtà viene eliminata solo la appNo, viene eliminato anche il tizio. Virtualmente, naturalmente, sempre che il reato nel suo paese non preveda la pena di morte.



            Personalmente la maggior parte delle


            applicazioni



            che ho scaricato sono a pagamento.





            Ma davvero crediamo che, solo per aver
            incassato


            qualche spicciolo, un programmatore malevolo
            non


            potrebbe (ipoteticamente) tentare di

            arrotondare?


            Pregiudizio nei confronti del


            free...



            Il rischio vale la candela? Chi viene scoperto

            viene buttato fuori, senza possibilità di

            rientro.

            no viene solo eliminata l'appNo, viene eliminato anche lo sviluppatore. Oltre che denunciato alle autorità.



            Inoltre il sistema operativo mi indica sia
            se



            l'applicazione accede al gps sia se accede a



            Internet, nell'istante in cui questo



            avviene.





            Ruppolo, questa non è garanzia di nulla,

            permetti


            un esempio: un'app che ti dice le previsioni
            del


            tempo accede al gps e si collega ad internet.

            Non


            hai indicazioni (visive o meno) su "cosa" sia


            inviato "dove"... lo stesso vale per i mille e


            mille giochi che dovrebbero trasmettere

            punteggio


            e luogo per le classifiche


            etc..



            Le garanzie me le dà il controllo effettuato da

            Apple ed il fatto che ci prova non ha una
            seconda

            possibilità.

            quindi di fatto la garanzia che ti da la apple è
            nulla visto che a quanto pare il 68% delle app
            per iphone controllare dagli stessi ricercatori
            rubano
            informazioniBalle.
        • bertuccia scrive:
          Re: AH! ora ho capito...
          - Scritto da: ruppolo

          Inoltre il sistema operativo mi indica sia se
          l'applicazione accede al gps sia se accede a
          Internet, nell'istante in cui questo
          avviene.in effetti questo è un check che iphone ti permette di fare..però se l'app che usa il GPS sta già accedendoalla rete per lo scambio di informazioniutili al funzionamento dell'app stessa..a quel punto non sai cosa sta inviando..ripeto, secondo me l'unico limite è il controllo cheviene fatto sull'app da Apple...che però in alcuni casi ha fallito..
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: bertuccia
            però se l'app che usa il GPS sta già accedendo
            alla rete per lo scambio di informazioni
            utili al funzionamento dell'app stessa..
            a quel punto non sai cosa sta inviando..Ovvio.
            ripeto, secondo me l'unico limite è il controllo
            che
            viene fatto sull'app da Apple...
            che però in alcuni casi ha fallito..Anche le banche ogni tanto vengono rapinate, ma se non ci fosse nessun controllo verrebbero rapinate ogni ora.Apple controlla, e questo è sufficiente. Su Android non controlla nessuno, ma se anche ci fosse qualcuno che controlla l'Android Market non servirebbe a molto, visto che che quello è uno dei tanti market, non l'unico market.AppStore è come una unica dogana di confine: tutti devono passare di lì. Magari qualcosa sfugge, ma se invece di una sola dogana ci fossero tanti valichi di frontiera senza controllo, i malintenzionati userebbero quelli.Infatti su Android è arrivato il malware, in piena forma, ed ora si parla già di antivirus e firewall.
        • ullala scrive:
          Re: AH! ora ho capito...
          - Scritto da: ruppolo
          Spari numeri a caso.
          Secondo te questo problema riguarda anche le
          applicazioni a pagamento? Su AppStore i clienti
          prendono applicazioni a pagamento, sul market di
          Android quasi nessuno.

          Personalmente la maggior parte delle applicazioni
          che ho scaricato sono a pagamento.

          Inoltre il sistema operativo mi indica sia se
          l'applicazione accede al gps sia se accede a
          Internet, nell'istante in cui questo
          avviene.Davvero?E ti sei mai chiesto cosa significhi quando si accende (su android) la icona del GPS sulla bar?
          • ruppolo scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: ruppolo

            Spari numeri a caso.

            Secondo te questo problema riguarda anche le

            applicazioni a pagamento? Su AppStore i clienti

            prendono applicazioni a pagamento, sul market di

            Android quasi nessuno.



            Personalmente la maggior parte delle
            applicazioni

            che ho scaricato sono a pagamento.



            Inoltre il sistema operativo mi indica sia se

            l'applicazione accede al gps sia se accede a

            Internet, nell'istante in cui questo

            avviene.
            Davvero?
            E ti sei mai chiesto cosa significhi quando si
            accende (su android) la icona del GPS sulla
            bar?Ho per caso detto che su Android non c'è questa feature?
          • ullala scrive:
            Re: AH! ora ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: ruppolo


            Spari numeri a caso.


            Secondo te questo problema riguarda anche le


            applicazioni a pagamento? Su AppStore i
            clienti


            prendono applicazioni a pagamento, sul market
            di


            Android quasi nessuno.





            Personalmente la maggior parte delle

            applicazioni


            che ho scaricato sono a pagamento.





            Inoltre il sistema operativo mi indica sia se


            l'applicazione accede al gps sia se accede a


            Internet, nell'istante in cui questo


            avviene.

            Davvero?

            E ti sei mai chiesto cosa significhi quando si

            accende (su android) la icona del GPS sulla

            bar?

            Ho per caso detto che su Android non c'è questa
            feature?E quindi cosa volevi dire invece?
    • ullala scrive:
      Re: AH! ora ho capito...
      - Scritto da: bertuccia
      ...perchè agli sviluppatori piace Android!!

      :D

      eh ma l'utente android è mediamente più
      consapevole... blablabla :D
      :D

      comunque a essere onesti penso che il problema
      riguardi anche iOS, dove è solo limitato dal
      fatto che c'è un minimo di controllo sulle app...
      ma una volta che l'utente autorizza... sta a lui
      capire di chi si può fidare.. e soprattutto se
      un'app è molto curata e gratis.. mmm facciamoci 2
      conti...Massì facciamoli!http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfQui dice 68%....Ma si sa... quando si parla di scimme e di fans sono così!http://bbverdeve.blog.deejay.it/files/2009/02/scimpanze.jpg
  • ruppolo scrive:
    Tanto è Open Source
    Quindi basta controllare i sorgenti, correggere il codice e ricompilare. Che ce vo'?
    • Angros scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      E' open source il sistema, non il software che ci installi, pirlone!E meno male che tu saresti un consulente?
    • lordream scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      - Scritto da: ruppolo
      Quindi basta controllare i sorgenti, correggere
      il codice e ricompilare. Che ce
      vo'?secondo me non hai ben presente di cosa stai parlando.. giusto per buttarla cosi eh.. mi spieghi il labirintico collegamento degno di un malato mentale fatto di lsd che lega il problema delle app che rubano i dati con il fatto che android che è opensource?.. o forse comprendi da solo che non significa nulla ciò che hai detto?
      • Uno di passaggio scrive:
        Re: Tanto è Open Source
        - Scritto da: lordream
        - Scritto da: ruppolo

        Quindi basta controllare i sorgenti, correggere

        il codice e ricompilare. Che ce

        vo'?

        secondo me non hai ben presente di cosa stai
        parlando.. giusto per buttarla cosi eh.. mi
        spieghi il labirintico collegamento degno di un
        malato mentale fatto di lsd che lega il problema
        delle app che rubano i dati con il fatto che
        android che è opensource?.. o forse comprendi da
        solo che non significa nulla ciò che hai
        detto?Lascia stare... è tempo sprecato cercare di comprendere gli oscuri funzionamenti della mente umana... se poi è mElformata (a forma di mela) è ancor peggio ehehehe... ahhh... fanboy... non sono contro nessuno ne a favor di nessuno, ma queste uscite mi strappan proprio il sorriso@ruppolo: nessuna delle app è open source, o meglio, lo sono mooooooolto poche... anche il cuore di Apple (Darwin) è a codice aperto... quindi anche Apple è malata? In ogni caso, si sa che qualche dato, in qualche modo, lo fregano, sarebbe interessante avere a disposizione il software citato nell'articolo per capire COSA fregano, del fatto che sappiano dove sono, se non sanno chi sono, me ne importa una cippa, almeno se proprio devo vedere la pubblicità la vedo nella mia lingua... e in più, la connessione 3G la tengo perennemente spenta, tranne quando mi serve, più che ogni 30 secondi mi vedono ogni 3 giorni :P
    • collione scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      guarda che chi ha svolto la ricerca ha detto che non si può dire nulla di iphone perchè è chiuso e quindi non ci sono riscontri riguardo eventuali backdoorti ricordo che tuo zio Stefano Giobbe ha la mania del controllo
      • FDG scrive:
        Re: Tanto è Open Source
        - Scritto da: collione
        guarda che chi ha svolto la ricerca ha detto che
        non si può dire nulla di iphone perchè è chiuso...Dove? Nel pdf non ho trovato traccia di queste dichiarazioni.
      • markoer scrive:
        Re: Tanto è Open Source
        Veramente puoi benissimo controllare cosa sta facendo un iPhone. Basta sniffare il traffico quando è connesso... infatti non esiste nulla di quello che dici nel PDF menzionatoCordiali saluti
        • ullala scrive:
          Re: Tanto è Open Source
          - Scritto da: markoer
          Veramente puoi benissimo controllare cosa sta
          facendo un iPhone. Basta sniffare il traffico
          quando è connesso... infatti non esiste nulla di
          quello che dici nel PDF
          menzionato

          Cordiali salutiA quanto pare c'è chi ha sniffato!e a quanto pare c'è differenza tra farlo e dire di averlo fatto!http://www.pskl.us/wp/wp-content/uploads/2010/09/iPhone-Applications-Privacy-Issues.pdfPerchè non fai la prova da solo?Io la ho fatta e tu? ;)
          • markoer scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            Non capisco cosa c'entri quello che hai scritto con quello che ho detto io... non ti preoccupare che sniffiamo, e non solo l'interfaccia WiFi.Cordiali saluti
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: markoer
            Non capisco cosa Questo è purtroppo più che evidente!
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: markoer
            Non capisco Questo è purtroppo più che evidente
          • markoer scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            Ha ragione laNberto, mi sa che hai finito le pasticche
      • LaNberto scrive:
        Re: Tanto è Open Source
        Ios 4 indica chiaramente quando un programma accede al GPS, anche dopo che è stato esplicitamente autorizzato dall'utente, e mantiene lo storico del servizio.
        • ullala scrive:
          Re: Tanto è Open Source
          - Scritto da: LaNberto
          Ios 4 indica chiaramente quando un programma
          accede al GPS, anche dopo che è stato
          esplicitamente autorizzato dall'utente, e
          mantiene lo storico del
          servizio.Ma secondo te invece (lo hai mai visto android?) l'iconcina gps che compare sulla bar quando una app la usa sul mio telefono (android) chi la accende?Tanto per curiosità eh?
          • nodo scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            Ha forse detto che Android non lo indica ?
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: nodo
            Ha forse detto che Android non lo indica ?In pratica si... dato che ha indicato questa cosa solo per IOS come rimedio!Non si capisce perchè su IOS sarebbe un rimedio e su android NO...O per quale motivo sarebbe un vantaggio di IOS (dato che non lo è).
          • LaNberto scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            Cavolo! da quanto la tiri in lunga devo aver commesso peccato mortale di qualche religione . Mi spiacema, come per qualsiasi religione, non riesco a prendere la cosa sul serio :)
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: LaNberto
            Cavolo! da quanto la tiri in lunga devo aver
            commesso peccato mortale di qualche religione .
            Mi spiacema, come per qualsiasi religione, non
            riesco a prendere la cosa sul serio
            :)religione? cosa seria? detto dal fanboy?(rotfl)(rotfl)
          • LaNberto scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            mi sa che anche stavolta non hai ben capito il post. prova a leggerlo tutto e non solo le ultime due o tre parole eh?
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: LaNberto
            mi sa che anche stavolta non hai ben capito il
            post. prova a leggerlo tutto e non solo le ultime
            due o tre parole
            eh?Ancora ?Ma pensi davvero d essere credibile?Hai detto qualcosa nei tuoi post di documentato?Qualcosa di "non religioso"? o che non fosse una mera pretesa di lodare il tuo marchietto?Se pensi di sì mi spiace... deve essermi sfuggito!Se invece pensi di no dimmi dove!Basta questo eh?Un argomento (riscontrabile) Non è difficile! ;)
          • LaNberto scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            sono finite le pasticche?
          • ullala scrive:
            Re: Tanto è Open Source
            - Scritto da: LaNberto
            sono finite le pasticche?Risposta geniale!Dopo questo duro colpo dovrò darti ragione!(rotfl)(rotfl)
        • collione scrive:
          Re: Tanto è Open Source
          moltooooo chiaramente http://www.osnews.com/story/23865/Studies_Show_Android_iOS_Transmit_Private_Data_to_3rd_Parties
    • Paolo scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      - Scritto da: ruppolo
      Quindi basta controllare i sorgenti, correggere
      il codice e ricompilare. Che ce vo'?Mi sa che tecnicamente non sei molto esperto in materia o non hai ben compreso la natura della potenziale vulnerabilità.L'articolo parla di un "abuso" che certe applicazioni farebbero dei dati personali a cui hanno acXXXXX, che sarebbero inviati a terzi non intitolati a riceverli. Non ha niente a che vedere con la connotazione open source del sistema operativo. Il problema sarebbe tutto dell'applicazione ed in linea di principio potrebbe avvenire su qualsiasi OS.Dico "sarebbe" perchè, effettivamente, senza nomi e dimostrazioni, si tratta di illazioni.Nei sistemi "chiusi" non hai nemmeno modo di condurre questi test, e la "beata ignoranza" fa il cuore leggero.
    • the_m scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      - Scritto da: ruppolo
      Quindi basta controllare i sorgenti, correggere
      il codice e ricompilare. Che ce vo'?Hai colto il nocciolo della questione... al contrario!!Il problema è che le App non sono open, quindi nessuno sa e può vedere cosa combinano!Per esempio, è IMPOSSIBILE che nei repository open source di Maemo/MeeGo (l'os del nokia N900) ci sia un'app che ruba dati personali, verrebbe beccata dopo 2 giorni.
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      lascia stare... quando faranno una ricerca simile per iphone sulle app gratuite ci sarà da ridere...
      • markoer scrive:
        Re: Tanto è Open Source
        Guarda che è proprio quello che hanno fatto.Buonanotte!!!
        • ullala scrive:
          Re: Tanto è Open Source
          - Scritto da: markoer
          Guarda che è proprio quello che hanno fatto.

          Buonanotte!!!E hanno trovato che non c'è nessuna app che comunica dati?Strano eh... sembrava scritta un altra cosa!
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Tanto è Open Source
          hemm parlo di android... della ricerca della duke university... l'argomento dell'articolo. presente?
    • giacche scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      - Scritto da: ruppolo
      Quindi basta controllare i sorgenti, correggere
      il codice e ricompilare. Che ce vo'?Confondi hardware con software, confondi sistema operativo con applicazioni... ma tu saresti un consulente informatico?
    • 7h38ugg3r scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      l'ennesima conferma che non capisci assolutamente nulla e spari a casaccio.complimenti veramente.
    • Ruppimelo scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      Da quanto non scopi?
    • Punto Disinforma tico scrive:
      Re: Tanto è Open Source
      - Scritto da: ruppolo
      Quindi basta controllare i sorgenti, correggere
      il codice e ricompilare. Che ce
      vo'?Che XXXXXXXX che sei.....
  • OldDog scrive:
    Vogliamo i nomi!
    Magari non ho cercato bene io, ma 'ste benedette APP troppo impiccione, si possono sapere? Perché le denunce anonime ci stanno pure, capisco la paura di una causa legale, ma se si fa una ricerca di denuncia come questa o si punta il dito sui colpevoli, si "processano" dando loro la possibilità di difendersi o riscrivere l'applicazione, e a fatti chiari, ove si siamo mal comportati si "massacrano" di commenti sul market oppure si buttano fuori.Altrimenti passa solo il messaggio "Android market=pericolo" mentre "Market della frutta=mangiate pure il torsolo, che è buono come insegnava Geppetto a Pinocchio".Non è che nel Watergate i giornalisti dissero "c'è un presidente tra tanti che si impiccia troppo dei fatti privati dei suoi avversari e li spia troppo nel dettaglio - cattivi presidenti!". Nixon si prese le sue sonore pernacchie e levò le tende.Avanti, fate i nomi! Che ci sia del marcio in Danimarca (modello advertising alla Google al quadrato) lo sapeva Shakespeare: come vanno le indagini?
    • Rover scrive:
      Re: Vogliamo i nomi!
      Ma forse si fa prima a fare l'elenco di chi sicuramente non preleva dati privati.Ma la geolocalizzazione è un dato sensibile?
      • nome e cognome scrive:
        Re: Vogliamo i nomi!
        - Scritto da: Rover
        Ma forse si fa prima a fare l'elenco di chi
        sicuramente non preleva dati
        privati.
        Ma la geolocalizzazione è un dato sensibile?Conoscere la tua posizione in ogni momento? Fai un po' te...
  • attonito scrive:
    Installate, gonzi, installate!
    "Tanto e' gratis!""Tanto costa solo 99 centesimi!""Tanto non ho nulla da nascondere!"Per finire con la piu geniale: "Tanto non mi interessa anche se mi spiano!"
    • nodo scrive:
      Re: Installate, gonzi, installate!
      Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza dell'OPEN :D
      • Sgroggo scrive:
        Re: Installate, gonzi, installate!
        - Scritto da: nodo
        Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza
        dell'OPEN
        :DE questa frase cosa significa:"Qualora un utente permetta ad un'app di avere acXXXXX alle informazioni sulla localizzazione"è diverso dal vostro -installate e vi controllano-Trollata fallita.
        • nodo scrive:
          Re: Installate, gonzi, installate!
          - Scritto da: Sgroggo
          - Scritto da: nodo

          Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza

          dell'OPEN

          :D

          E questa frase cosa significa:
          "Qualora un utente permetta ad un'app di avere
          acXXXXX alle informazioni sulla
          localizzazione"
          è diverso dal vostro -installate e vi controllano-

          Trollata fallita.Non ho mai detto "installate e vi controllano" e peccato che se questo utente non permette all'app di avere acXXXXX alle info questa non si installa.
          • lordream scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: Sgroggo

            - Scritto da: nodo


            Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza


            dell'OPEN


            :D



            E questa frase cosa significa:

            "Qualora un utente permetta ad un'app di avere

            acXXXXX alle informazioni sulla

            localizzazione"

            è diverso dal vostro -installate e vi
            controllano-



            Trollata fallita.

            Non ho mai detto "installate e vi controllano" e
            peccato che se questo utente non permette all'app
            di avere acXXXXX alle info questa non si
            installa.facciamoci 2 conticini.. il 50% delle app di android rubano i dati.. quindi si tratta di 50mila app piu o meno.. quindi secondo i fans ci stanno 250mila apps su applestore.. se 1/4 di queste ruba i dati.. android sta messo molto megliohttp://apple.hdblog.it/2010/09/24/curiosita-in-app-store-una-nuova-applicazione-ogni-minuto/
          • ruppolo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            Come il solito confondi i fatti con le supposizioni.
          • lordream scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ruppolo
            Come il solito confondi i fatti con le
            supposizioni.non capisco come funzioni.. usi lo smeriglio con android e il velluto con apple?.. se sono supposizioni per android lo sono per apple e viceversa..http://punto-informatico.it/2958753/PI/News/android-cina-lontana-un-clic.aspx
          • MeX scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            a differenza che qui hanno PROVATO che 15 apps fanno questo.
          • lordream scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: MeX
            a differenza che qui hanno PROVATO che 15 apps
            fanno
            questo.seguendo la tua logica significa che 15 app danno problemi di privacy.. il resto che non sono testate non si hanno prove giusto?
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: MeX

            a differenza che qui hanno PROVATO che 15 apps

            fanno

            questo.

            seguendo la tua logica significa che 15 app danno
            problemi di privacy.. il resto che non sono
            testate non si hanno prove
            giusto?Obbe... ma per togliersi la curiosità basta uno sniffer tra il tuo telefono e la rete..... si fanno diverse "scoperte".... anche su iphone...La differenza è che su android ci puoi mettere un firewall... e (sai cosa succede e quando (col tuo permesso)....Su iphone... bhe... che lo dico a fare?
          • nodo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ullala
            La differenza è che su android ci puoi mettere un
            firewall... e (sai cosa succede e quando (col tuo
            permesso)....
            Su iphone... bhe... che lo dico a fare?http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-ip-si-aggiorna-alla-versione-1-49-con-diverse-novita-cydia-store/
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            La differenza è che su android ci puoi mettere
            un

            firewall... e (sai cosa succede e quando (col
            tuo

            permesso)....

            Su iphone... bhe... che lo dico a fare?

            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-iAh... cydia?...1) E da quando Apple ha messo questa applicazione su Appstore?2) E da quando puoi installare da cydia senza XXXXXXXXX?3) E già che ci siamo a disponibilità dei sorgenti del firewall (tanto per controllare e non doversi fidare alla cieca) come stiamo messi?
          • nodo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ullala
            - Scritto da: nodo

            - Scritto da: ullala


            La differenza è che su android ci puoi mettere

            un


            firewall... e (sai cosa succede e quando (col

            tuo


            permesso)....


            Su iphone... bhe... che lo dico a fare?




            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i
            Ah... cydia?...
            1) E da quando Apple ha messo questa applicazione
            su
            Appstore?Da quando TaintDroid sta sul Market
            2) E da quando puoi installare da cydia senza
            XXXXXXXXX?Da quando puoi installare TaintDroid senza root
            3) E già che ci siamo a disponibilità dei
            sorgenti del firewall (tanto per controllare e
            non doversi fidare alla cieca) come stiamo
            messi?Ci si fida tanto quanto le apps di Android installate da fonti non ufficiaali
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            - Scritto da: nodo


            - Scritto da: ullala



            La differenza è che su android ci puoi
            mettere


            un



            firewall... e (sai cosa succede e quando
            (col


            tuo



            permesso)....



            Su iphone... bhe... che lo dico a fare?








            http://ispazio.wordpress.com/2010/08/28/firewall-i

            Ah... cydia?...

            1) E da quando Apple ha messo questa
            applicazione

            su

            Appstore?

            Da quando TaintDroid sta sul MarketDa mai ma non è un problema!Mica deve essere su market per forza!


            2) E da quando puoi installare da cydia senza

            XXXXXXXXX?

            Da quando puoi installare TaintDroid senza rootDa mai ma questo per chi usa Android è piuttosto "normale" non è il "demonio"...


            3) E già che ci siamo a disponibilità dei

            sorgenti del firewall (tanto per controllare e

            non doversi fidare alla cieca) come stiamo

            messi?

            Ci si fida tanto quanto le apps di Android
            installate da fonti non
            ufficiaaliMa per taint non hai bisogno di fidarti c'è documentazione e sorgente!Anzi se lo provi lo fai proprio perchè hai deciso che non ti fidi e vuoi controllare!Mi spiace ma la situazione è molto diversa e non hai alcun bisogno di fidarti è tutto chiaro e documentato!HAI Toppato di nuovo!
          • nodo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ullala

            Da quando TaintDroid sta sul Market
            Da mai ma non è un problema!
            Mica deve essere su market per forza!Quindi l'utente si deve fidare di quello che accetta in fase di installazione.Poi se l'app fa anche altro (come dice lo studio) fa niente ?!





            2) E da quando puoi installare da cydia senza


            XXXXXXXXX?



            Da quando puoi installare TaintDroid senza root
            Da mai ma questo per chi usa Android è piuttosto
            "normale" non è il
            "demonio"...
            Rootare Android é piuttosto normale per l'utente "medio" o per l'utente "istruito" ?Altrimenti dimmi come un utente medio puo' rootare con 2 , max 3 tap .... perché questo cerca l'utente medio. Vorrai mica mandarlo sui forum a scaricarsi 3-4 tools ?




            3) E già che ci siamo a disponibilità dei


            sorgenti del firewall (tanto per controllare e


            non doversi fidare alla cieca) come stiamo


            messi?



            Ci si fida tanto quanto le apps di Android

            installate da fonti non

            ufficiaali
            Ma per taint non hai bisogno di fidarti c'è
            documentazione e
            sorgente!Stavo parlando delle App ufficiali sugli store non di TaintDroid.
            Anzi se lo provi lo fai proprio perchè hai deciso
            che non ti fidi e vuoi
            controllare!Non ti fidi del Market, allora vedi che non é sicuro ?Ma quanto mi sto divertendo oggi (rotfl)
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala


            Da quando TaintDroid sta sul Market

            Da mai ma non è un problema!

            Mica deve essere su market per forza!

            Quindi l'utente si deve fidare di quello che
            accetta in fase di
            installazione.
            Poi se l'app fa anche altro (come dice lo studio)
            fa niente
            ?!Lo studio non dice affatto questo!Lo studio dice tutta un altra cosa non che i permessi non vengono rispettati ma che vengono mandati dati (in alcuni casi) di cui non si capisce la necessità forse faresti bene a imparare a leggere!Per sapere quali dati vengono mandati ovviamente devi fare qualcosa che nulla ha a che vedere coi permessi!Devi leggere quello che transita!Sono 2 cose diverse!Uuna cosa ti serve a decidere se vuoi che un wallpaper (o una app qualunque) possa accedere alla telefonia (ad esempio) e l'altra (taintdroid) a sapere PER COSA VIENE USATA e cosa ci transita!









            2) E da quando puoi installare da cydia
            senza



            XXXXXXXXX?





            Da quando puoi installare TaintDroid senza
            root

            Da mai ma questo per chi usa Android è piuttosto

            "normale" non è il

            "demonio"...



            Rootare Android é piuttosto normale per l'utente
            "medio" o per l'utente "istruito"
            ?Anche per quello medio direi che è decisamente semplice... in media appunto..

            Altrimenti dimmi come un utente medio puo'
            rootare con 2 , max 3 tap .... perché questo
            cerca l'utente medio. Vorrai mica mandarlo sui
            forum a scaricarsi 3-4 tools
            ?Io non "voglio mandarlo" da nessuna parte se gli interessa ci va altrimenti no!







            3) E già che ci siamo a disponibilità dei



            sorgenti del firewall (tanto per
            controllare
            e



            non doversi fidare alla cieca) come stiamo



            messi?





            Ci si fida tanto quanto le apps di Android


            installate da fonti non


            ufficiaali

            Ma per taint non hai bisogno di fidarti c'è

            documentazione e

            sorgente!


            Stavo parlando delle App ufficiali sugli store
            non di
            TaintDroid.Peccato io Invece no! :De ripeto la situazione è molto diversa in un caso (apple) DEVI fidarti nell'altro non ne hai bisogno è documentato il tool!


            Anzi se lo provi lo fai proprio perchè hai
            deciso

            che non ti fidi e vuoi

            controllare!

            Non ti fidi del Market, allora vedi che non é
            sicuro
            ?Io ho mai detto che lo sia? non mi sono mai fatto illusioni a differenza di quelle che ti fai tu per lo store!

            Ma quanto mi sto divertendo oggi (rotfl)Divertiti pure stai facendo una pessima figura! ;)
          • nodo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ullala
            Lo studio dice tutta un altra cosa non che i
            permessi non vengono rispettati ma che vengono
            mandati dati (in alcuni casi) di cui non si
            capisce la necessità forse faresti bene a
            imparare a
            leggere!l'hai detto ... "NON SI CAPISCE"
            Per sapere quali dati vengono mandati ovviamente
            devi fare qualcosa che nulla ha a che vedere coi
            permessi!Quindi i permessi che gli dai possono non aver nulla a che vedere con i dati spediti
            Uuna cosa ti serve a decidere se vuoi che un
            wallpaper (o una app qualunque) possa accedere
            alla telefonia (ad esempio) e l'altra
            (taintdroid) a sapere PER COSA VIENE USATA e cosa
            ci
            transita!
            Quindi l'utente medio ACCETTA I PERMESSI A SCATOLA CHIUSA

            Altrimenti dimmi come un utente medio puo'

            rootare con 2 , max 3 tap .... perché questo

            cerca l'utente medio. Vorrai mica mandarlo sui

            forum a scaricarsi 3-4 tools

            ?
            Io non "voglio mandarlo" da nessuna parte se gli
            interessa ci va altrimenti
            no!
            Appunto vista la complessita' per l'utente medio ... non lo fa ed accetta a scatola chiusa
            Io ho mai detto che lo sia? non mi sono mai fatto
            illusioni a differenza di quelle che ti fai tu
            per lo
            store!
            Apple il codice lo CONTROLLA , Google, a quanto pare dallo studio, mica tanto
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: ullala

            Lo studio dice tutta un altra cosa non che i

            permessi non vengono rispettati ma che vengono

            mandati dati (in alcuni casi) di cui non si

            capisce la necessità forse faresti bene a

            imparare a

            leggere!

            l'hai detto ... "NON SI CAPISCE"Se preferisci posso dire che "si capisce benissimo" l'intenzione!Collezionare dati degli utenti poco accorti che non si chiedono perchè ad esempio una applicazione game ti chieda l'acXXXXX alla telefonia!


            Per sapere quali dati vengono mandati ovviamente

            devi fare qualcosa che nulla ha a che vedere coi

            permessi!

            Quindi i permessi che gli dai possono non aver
            nulla a che vedere con i dati
            speditiNo ovviamente quelli ti dicono a che risorse la applicazione vorrebbe avere acXXXXX!I dati sono minitorabili solo applicazione per applicazione!Solo che mentre su android hai un tool fidato per farlo su Apple non hai nulla di fidato ne per i permessi ne per le applicazioni!


            Uuna cosa ti serve a decidere se vuoi che un

            wallpaper (o una app qualunque) possa accedere

            alla telefonia (ad esempio) e l'altra

            (taintdroid) a sapere PER COSA VIENE USATA e
            cosa

            ci

            transita!



            Quindi l'utente medio ACCETTA I PERMESSI A
            SCATOLA
            CHIUSANo, ripeto, forse farebbe bene a chiedersi perchè una app chiede (o non chiede) certi permessi e se sono coerenti con lo scopo!Ad esempio se una applicazione georeferenziata chiede il permesso di usare il GPS è ragionevole!E lo è anche se è una bussola che ti da le coordinate di posizione!Ma se installi un wallpaper (o un game locale) che chiede acXXXXX al gps qualche sospetto credo che sia legittimo non credi?Certo a te il sospetto non può venire... tu semplicemente NON LO SAI!



            Altrimenti dimmi come un utente medio puo'


            rootare con 2 , max 3 tap .... perché questo


            cerca l'utente medio. Vorrai mica mandarlo sui


            forum a scaricarsi 3-4 tools


            ?

            Io non "voglio mandarlo" da nessuna parte se gli

            interessa ci va altrimenti

            no!



            Appunto vista la complessita' per l'utente medio
            ... non lo fa ed accetta a scatola
            chiusaCosa di essere root?Non ti pare di fare un pochino di confusione tra utente medio e root?


            Io ho mai detto che lo sia? non mi sono mai
            fatto

            illusioni a differenza di quelle che ti fai tu

            per lo

            store!



            Apple il codice lo CONTROLLA , Google, a quanto
            pare dallo studio, mica
            tantoApple dice che controlla cosa tu non lo sai!E ripeto se fai sniffing delle connessioni di un iphone hai amare delusioni!Basta provare è semplice sai?Poi però non ti lamentare di quello che scopri!Ripeto il tuo mantra è "occhio non vede cuore non duole" :D
          • Angros scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            'azzo Ruppolo. é da un po' che non scrivi... appena é comparsa la parolina "Apple", eccoti subito! Ma che c'hai? Un alert sulle notizie di PI?
          • pippuz scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: Angros
            'azzo Ruppolo. é da un po' che non scrivi...
            appena é comparsa la parolina "Apple", eccoti
            subito! Ma che c'hai? Un alert sulle notizie di
            PI?ma sei vero o sei un fake? perché il vero angros (che è in realtà una presa in giro di se stesso) si scrive minuscolo e ultimamente ha pure cambiato nick...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            angros è un'idea, non un nick singolo.Ultimamente ci siamo un po' divisi...
          • pippuz scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: uno qualsiasi
            angros è un'idea, non un nick singolo.quale idea? quella di proporre un mondo libero da copyright e votare per un tipo che sul copyright ci fa una delle sue ragioni d'essere? Quella di inneggiare allo scaricamento libero e vota per un tipo che ha fatto approvare una legge che prevede fortissime sanzioni per chi scarica?
          • giacche scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: ruppolo
            Come il solito confondi i fatti con le supposizioni.Per la verità sono supposizioni anche quelle dell'articolo.
          • 7h38ugg3r scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            se si parla di apple, non si parla di supposizioni, ma di supposte.l'utonto che installa senza controllare e dà qualsiasi permesso all'app è un utonto e basta.Se si fa attenzione, non ci sono problemi.
          • nodo scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: lordream
            se 1/4 di
            queste ruba i dati.. android sta messo molto
            meglio

            http://apple.hdblog.it/2010/09/24/curiosita-in-appTi piacciono le suppost......supposizioni vedo
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: nodo
            - Scritto da: lordream

            se 1/4 di

            queste ruba i dati.. android sta messo molto

            meglio




            http://apple.hdblog.it/2010/09/24/curiosita-in-app

            Ti piacciono le suppost......supposizioni vedoVeramente sono tutte supposte dato che (forse faresti meglio a leggere l'articolo in pdf che è linkato) il metodo che hanno usato parte proprio dalla "supposizione" e che la supposizione vale in ambedue i casi..
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: nodo

            - Scritto da: Sgroggo


            - Scritto da: nodo



            Hanno tutto sotto controllo ... ah, la
            potenza



            dell'OPEN



            :D





            E questa frase cosa significa:


            "Qualora un utente permetta ad un'app di avere


            acXXXXX alle informazioni sulla


            localizzazione"


            è diverso dal vostro -installate e vi

            controllano-





            Trollata fallita.



            Non ho mai detto "installate e vi controllano" e

            peccato che se questo utente non permette
            all'app

            di avere acXXXXX alle info questa non si

            installa.

            facciamoci 2 conticini.. il 50% delle app di
            android rubano i dati.. quindi si tratta di
            50mila app piu o meno.. quindi secondo i fans ci
            stanno 250mila apps su applestore.. se 1/4 di
            queste ruba i dati.. android sta messo molto
            meglio

            http://apple.hdblog.it/2010/09/24/curiosita-in-appbeh sì... sono caduti 6 concorde su 12 ma sono solo 6... quindi sta messo molto meglio del DC9!
          • ullala scrive:
            Re: Installate, gonzi, installate!
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: lordream

            - Scritto da: nodo


            - Scritto da: Sgroggo



            - Scritto da: nodo




            Hanno tutto sotto controllo ... ah, la

            potenza




            dell'OPEN




            :D







            E questa frase cosa significa:



            "Qualora un utente permetta ad un'app di
            avere



            acXXXXX alle informazioni sulla



            localizzazione"



            è diverso dal vostro -installate e vi


            controllano-







            Trollata fallita.





            Non ho mai detto "installate e vi
            controllano"
            e


            peccato che se questo utente non permette

            all'app


            di avere acXXXXX alle info questa non si


            installa.



            facciamoci 2 conticini.. il 50% delle app di

            android rubano i dati.. quindi si tratta di

            50mila app piu o meno.. quindi secondo i fans ci

            stanno 250mila apps su applestore.. se 1/4 di

            queste ruba i dati.. android sta messo molto

            meglio




            http://apple.hdblog.it/2010/09/24/curiosita-in-app

            beh sì... sono caduti 6 concorde su 12 ma sono
            solo 6... quindi sta messo molto meglio del
            DC9!Veramente (basta leggere il PDF che illustra come hanno fatto e che criteri hanno usato) per capire che suppongono che cadono (concorde e dc9) non hanno contato ne i dc9 ne i concorde caduti effettivamente!Io ad esempio (dato che c'è il firewall) conto quelli che "cadono davvero".... e al momento tutti "volano" (col mio permesso) felici sul mio telefonino.... naturalmente per "volare" devono chiedere a me! :D
      • the_m scrive:
        Re: Installate, gonzi, installate!
        - Scritto da: nodo
        Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza
        dell'OPEN
        :DHai scritto la stessa cosa di ruppolo (io comincerei a preoccuparmi...) quindi ti do' la stessa risposta:Hai colto il nocciolo della questione... al contrario!!Il problema è che le App non sono open, quindi nessuno sa e può vedere cosa combinano!Per esempio, è IMPOSSIBILE che nei repository open source di Maemo/MeeGo (l'os del nokia N900) ci sia un'app che ruba dati personali, verrebbe beccata dopo 2 giorni.
      • Shu scrive:
        Re: Installate, gonzi, installate!
        - Scritto da: nodo
        Hanno tutto sotto controllo ... ah, la potenza
        dell'OPEN
        :DPuoi elencare le applicazioni open presenti tra quelle che inviano dati?La sai la differenza tra un S.O. open e un'applicazione closed?
    • lordream scrive:
      Re: Installate, gonzi, installate!
      passando anche per.."si ma tanto è sempre così""e ma come fai ad essere anonimo.. non è possibile""tanto io mi collego solo qualche volta"binbominkia in random istance wow"il mio dps è alto perchè ho una buona scheda video"
    • collione scrive:
      Re: Installate, gonzi, installate!
      in ogni caso non è una novità, nel mondo windows lo si fa da una vita
      • lordream scrive:
        Re: Installate, gonzi, installate!
        - Scritto da: collione
        in ogni caso non è una novità, nel mondo windows
        lo si fa da una
        vitauè.. sti geni sono applefan eh.. http://www.italiamac.it/forum/showthread.php?t=333757sul problema di installare qualunque cosa almeno chi usa microsoft non dice cose del tipo.. ma tanto il mio sistema è sicuro..
        • Spettacolo scrive:
          Re: Installate, gonzi, installate!
          Miii che tonti sti mac users... si capiva lontano un miglio che era un'inc..... cancellato tutti i documenti senza chiedere password... spettacolo.
      • Rover scrive:
        Re: Installate, gonzi, installate!
        Tanto il gratis o il costa poco è un sogno.Chi si mette a sviluppare una app gratis quando può guadagnarci sopra?Mica da diventare milionario, ma vivere decorosamente.Visto che il gratis attira di più ci vuole qualcuno che paghi.E' ovvio che ciò potrebbe accadere anche per una app da 50 euro (che non esiste) ma visto il basso numero di download che avrebbe è più difficile.
    • nodo scrive:
      Re: Installate, gonzi, installate!
      Fino ad arrivare al piu' italico "Tanto anche loro lo fanno!"CVD
    • OldDog scrive:
      Re: Installate, gonzi, installate!
      - Scritto da: attonito
      "Tanto e' gratis!"
      "Tanto costa solo 99 centesimi!"
      "Tanto non ho nulla da nascondere!"

      Per finire con la piu geniale: "Tanto non mi
      interessa anche se mi
      spiano!"Il modello è lo stesso della TV commerciale, che infatti offre programmi (diversamente dalla Pay TV) senza chiederci di pagare una bolletta ma incassando dagli spot pubblicitari. Il problema è che per avere più denaro dagli inserzionisti questi vogliono più dettagli della nostra vita.Combattiamo questo sistema, altrimenti oggi è Android market, ma domani potrebbe essere Symbian o iOS o direttamente il carrier (Fastweb, Telecom, chi vi pare), e non ne verremo mai a capo. Se la politica facesse il suo mestiere a nostro vantaggio, lì dovremmo trovar risposta.Il resto è più guardare il dito invece della Luna che viene indicata.
Chiudi i commenti