Il Nokia 9 potrebbe avere ben 5 fotocamere

Cinque fotocamere posteriori per Nokia 9: lo smartphone potrebbe essere presentato all'inizio del prossimo anno, in anticipo rispetto al MWC 2019.

Il Nokia 9 potrebbe avere ben 5 fotocamere

Sono trascorsi solo pochi mesi dal lancio di Huawei P20 Pro, il primo smartphone a raggiungere il mercato con un triplo modulo fotografico. Abbiamo assistito più di recente alla presentazione del Samsung Galaxy A9 con i suoi quattro sensori posizionati sul retro e anche questo record pare destinato a cadere presto con l’avvento del Nokia 9, che stando alle indiscrezioni sarà dotato di ben cinque fotocamere.

Nokia 9 con cinque fotocamere

Un design inedito, che vedrà le ottiche collocate nella parte alta posteriore secondo uno schema simile a quello raffigurato nell’immagine di apertura, insieme a un sesto modulo per il flash LED dual-tone e un settimo destinato a ospitare invece un non meglio precisato sensore. Non esattamente un look che farà piacere a chi soffre di tripofobia.

A cosa servirà una simile configurazione? Ad offrire performance avanzate nel campo imaging, senza dubbio, un aspetto da sempre tenuto in particolare considerazione dal brand, forte della sua longeva collaborazione con Zeiss per gli obiettivi integrati negli smartphone. Si avranno dunque a disposizione certamente un’ottica grandangolare e un teleobiettivo per gli zoom. Gli altri moduli potrebbero essere impiegati, oltre che per l’acquisizione delle immagini e dei video, anche per l’analisi dell’ambiente circostante nelle applicazioni di realtà aumentata.

È dunque questa la direzione che il settore smartphone, di recente interessato da una flessione nel volume di unità distribuite, deve intraprendere per tornare a crescere? Oppure una volta raggiunta una qualità soddisfacente del comparto fotografico la vera evoluzione passerà dall’arrivo di nuovi form factor? Molti sensori possono fare la differenza, oppure la qualità sarà dettata da elaborazioni software ed intelligenza artificiale?

Tornando a Nokia 9, la presentazione potrebbe avvenire all’inizio del prossimo anno, in anticipo rispetto all’appuntamento del Mobile World Congress 2019 che andrà in scena a Barcellona tra febbraio e marzo. Altre caratteristiche del dispositivo marchiato HMD Global, trapelate dalle voci di corridoio, fanno riferimento a un display OLED 18:9 senza notch, processore Qualcomm Snapdragon 845, 6 GB di RAM, sensore di impronte digitali nascosto sotto lo schermo (come su OnePlus 6T) e porta USB Type-C. Via invece il jack audi da 3,5 mm per cuffie e auricolari. Possibile anche l’integrazione di un modulo per l’autenticazione mediante scansione dell’iride e della tecnologia OZO Audio per il comparto sonoro.

Fonte: Android Community

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti