Nokia, numeracci e anticipazioni

Il colosso finlandese fa segnare perdite annuali per 1,4 miliardi di dollari. In futuro? Andrà meglio con tablet Windows (ARM) e sviluppatori convertiti alle piastrelle di Windows Phone

Roma – Come già ampiamente anticipato in occasione dell’ultima trimestrale dell’anno, i numeri del 2011 pubblicati da Nokia sono alquanto negativi. Anzi peggio: il colosso finlandese perde sul fronte degli introiti e dei dispositivi venduti, mentre la speranza è affidata a un futuro fatto di tablet ARM e cellulari regalati agli sviluppatori di app per convertirli a Windows Phone.

Nokia ha da tempo deciso che la scelta della partnership con Microsoft e il suo Windows Phone è di quelle strategiche da cui non si torna indietro , ma risalire la china non sarà certo facile: le perdite operative totali del 2011 ammontano a 1,4 miliardi di dollari, mentre nel 2010 l’azienda era in attivo per 2,74 miliardi di dollari.

Il numero di smartphone commercializzati nel 2011 è stato di 77,3 milioni di unità (25 per cento in meno rispetto al 2010), mentre i cellulari privi di funzionalità avanzate sono arrivati a 339,8 milioni di unità per un declino del 3 per cento. Scende anche il costo medio di un cellulare Nokia, dagli 85 dollari del 2010 ai 75 dollari di oggi.

Come risolvere la gran matassa di problemi che Nokia si trova a dover affrontare in questo momento? Per il debutto in grande stile dello smartphone Lumia 900 sul mercato statunitense, la finlandese ha deciso di regalare alcuni terminali agli sviluppatori di app per favorirne il coinvolgimento nella piattaforma.

E poi ci sono gli onnipresenti (ancorché teorici) tablet Windows 8 basati su tecnologia ARM, una tipologia di prodotto che, secondo indiscrezioni provenienti dai fornitori, Nokia dovrebbe offrire a partire dalla fine del 2012 con chip dual-core (SoC) Qualcomm.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Rossi scrive:
    Radio Vaticana
    Come va la vodka sovietica?La Radio Vaticana ha già provveduto da tempo a ridurre l'intensità delle emissioni ponendole ben al di sotto della media italiana. La condanna della Cassazione si riferisce a fatti anteriori e per il reato (bagatellare) di "lancio persicoloso di oggetti", condanna 10 giorni e prescrizione. Ecco una lettura seria:http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_giugno_7/intervista-vaticano-padre-lombardi-190816070098.shtml?fr=correlati
  • ATEO scrive:
    Inchiesta su radio vaticana
    La bomba atomicaInchiesta su radio vaticanahttp://www.editoririuniti.net/bomba-atomica «Come una bomba atomica». Con queste parole sono stati descritti gli effetti delle antenne di Radio Vaticana sulla popolazione residente a ridosso di esse, nella zona Roma Nord e in numerosi comuni limitrofi agli impianti di Santa Maria di Galeria. Un poderoso impianto costruito su circa 430 ettari, composto da 33 antenne che trasmettono in tutto il mondo. Una stima di 170.000 persone coinvolte, tra uomini, donne e bambini, tenute all'oscuro di un pericolo invisibile, ma fortemente reale: l'elettrosmog. Persone che hanno visto i propri cari ammalarsi e spesso morire di leucemia o di tumore, con tassi d'incidenza enormemente più alti della media nazionale. Persone che, per anni, hanno invocato giustizia dalle piazze e attraverso i comitati a tutela del basilare diritto alla salute e alla vita. Alessio Ramaccioni e Francesca Romana Fragale raccontano quella che negli anni è divenuta anche una loro battaglia, giornalistica e processuale: le evidenze emerse nei due processi per getto pericoloso di cose e omicidio colposo plurimo, gli studi medici, le perizie, le testimonianze sconvolgenti delle vittime e i documenti originali sollevano mille interrogativi sulle responsabilità di chi poteva intervenire e non lo ha fatto, a partire dalla nostra classe politica e dai mezzi d'informazione. Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
    • johnny il fenomeno scrive:
      Re: Inchiesta su radio vaticana
      Non posso non notare che tu parli, di questa sentenza, come se essa sancisse una verita'; e considerando la tua firma capisco anche il perche'. Quindi utilizza quanto ti pare questa notizia per la tua propaganda, ma tieni conto che quando si parla di verita' rigorosa, le cose si ribaltano completamente.La verita' processuale, come spesso accade, e' all'opposto della verita' vera, e le perizie di parte sono pattume ascientifico.La verita' ha una natura ben precisa, che e' <u
      meritocratica </u
      .Quindi poco importa se un giudice afferma che le onde radio causano danni alla salute perche' la verita' <u
      non e' burocratica </u
      .Poco importa se la gente crede che le onde radio siano dannose, perche' la verita' <u
      non e' democratica </u
      .Poco importa se i media ci martellano con questa storia, poiche' la verita' <u
      non e' volume </u
      .La verita' e' solo quello che si manifesta macroscopicamente e nel caso delle onde radio la verita' consiste nella <u
      piu' totale assenza di una casistica medico/patologica </u
      , nonostante che questa sia cercata con acredine da piu' di vent'anni, a dispetto di tutte le perizie di parte.
  • ATEO scrive:
    Re: http://www.vaticanradio.org/archivio/010

    potete leggere tutto su
    http://www.vaticacradio.org/archivio/010331_rv_em.html(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Oste, com'è il vino?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Leggi qualcosa di più serio:Radio Vaticana: Cassazione conferma sentenza, i limiti furono superatihttp://www.uaar.it/news/2011/02/25/radio-vaticana-cassazione-conferma-sentenza-limiti-furono-superatiRadio Vaticana: perizia conferma nesso con tumori, stupore della Santa Sedehttp://www.uaar.it/news/2010/07/14/radio-vaticana-perizia-conferma-nesso-con-tumori-stupore-della-santa-sede Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
  • ATEO scrive:
    Cassazione conferma sentenza
    Radio Vaticana: Cassazione conferma sentenza, i limiti furono superatihttp://www.uaar.it/news/2011/02/25/radio-vaticana-cassazione-conferma-sentenza-limiti-furono-superatiRadio Vaticana: perizia conferma nesso con tumori, stupore della Santa Sedehttp://www.uaar.it/news/2010/07/14/radio-vaticana-perizia-conferma-nesso-con-tumori-stupore-della-santa-sede Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
    • Skywalker scrive:
      Re: Cassazione conferma sentenza
      Molto Agnostico ma molto poco razionalista.Certo che i limiti sono stati superati. Non è mai stati in discussione.La discussione era se un ripetitore in uno Stato Straniero (es. San Salvatore, Svizzera) dovesse sottostare ai limiti italiani (Ponte Chiasso, IT), malgrado questi siano da 14 (Campo E) a 79 (Campo H) volte più bassi di quelli indicati dall'International Commission for Non-Ionizing Radiation Protection e che il 12 luglio 1999 hanno costituito la base per la decisione 1999/519/EC emessa dal Consiglio dell'Unione Europea, ma già adottati de facto da svariati anni da diversi stati, Cittè del Vaticano inclusa. Tanto che nel 1987 i Gesuiti, che oltra a gestire Radio Vaticana possiedono anche dei terreni agricoli sotto quelle antenne, annullarono i contratti di affitto perché i valori erano risultati maggiori del limiti ICNIRP.L'Italia ha adottato limiti da 14 a 79 volte più restrittivi il 10 Settembre 1998, non si sa su quale base razionale, visto che già quelli dell'ICNIRP si basavano "sul principio di cautela" e utilizzavano la comparsa di effetti biologici (non di effetti PATOLOGICI) per impostare un limite. E li ha adottati 10 mesi prima della scelta uniforme a livello Europeo. Ora nessuno ha mai misurato a Ponte Chiasso i campi EM del ripetitore televisivo svizzero di San Salvatore. Ma è molto probabile che superasse i limiti italiani, vista la potenza e la distanza. Peccato che le UHF, a differenza delle SW, entrino con difficoltà negli stadi IF dei citofoni. E nessuno se n'è accorto. Poi lo hanno spento per altri motivi.Ed infatti per questo Radio Vaticana è stata condannata: per le molestie causate ai Citofoni ed alle TV. Non per danni alla salute.Leggere la Sentenza della Cassazione, prego.Dopo Settembre 1998, per due anni, lo Stato della Città del Vaticano si è attenuto ai limiti ICNIRP e ha contestato di doversi attenere a quelli dello Stato Italiano. Come avrebbe fatto la Svizzera se l'Italia gli avesse contestato le misure a Ponte Chiasso(I). E come per anni a fatto l'Italia sulle numerose lamentele per interferenze delle TV italiane con la TSI a Chiasso (CH).Dato però che i gestori tecnici di Radio Vaticana sono Cittadini Italiani, residenti in Italia, non Cittadini dello Stato del Vaticano, è stato ritenuto che fossero comunque competenti le autorità italiane per gli effetti sullo Stato Italiano. Da Aprile 2001 Radio Vaticana ha adeguato le tecniche di emissione rientrando nei più restrittivi limiti italiani. Giusto per essere razionali ed usare un po' misure quantitative:A 575 kHz (antenna trasmittente SW di Radio Vaticana)Limiti Consiglio EU (che riprende ICNIRP) - 1999/519/EC - 12 Luglio 1999E: 87 V/mH: 1,27 A/mItalia - DM 381/98 - 10 Settembre 1998E: 6 V/mH: 0,016 A/mEsattamente 14,5 volte meno su E, 79 volte meno su H.Radio Vaticana è stata condannata per aver superato del DOPPIO il limite italiano nel periodo Settembre 1998 - Aprile 2001. Il doppio sarebbe:E: 12 V/mH: 0,032 A/mTradotto: in Germania potrebbe esserci un impianto che usciva e continua ad uscire con DIECI VOLTE la potenza di Radio Vaticana, ma nessuno lo sa perché è legale.A volte bisogna essere credenti. Credere nella Scienza. Inclusa la Fisica.Poi dire "Radio Erode" o "Come una bomba atomica" fa effetto. Magari fa adepti. Ma fa molto male allo spirito critico ed alla razionalità.Il che non esclude che le EMF facciano male. Ma fanno male in egual misura intorno alla base di Ramstein, in Germania, ed intorno a Santa Maria di Galeria. I fanatici fanno male. Sia quelli Clericali che quelli Atei o Agnostici Irrazionali. Molto di più delle Onde Elettromagnetiche.
      • Guybrush scrive:
        Re: Cassazione conferma sentenza
        - Scritto da: Skywalker[...] A volte bisogna essere credenti. Credere nella
        Scienza. Inclusa la
        Fisica.Oh, ecco un post da incorniciare!!!
        Poi dire "Radio Erode" o "Come una bomba atomica"
        fa effetto. Più di quanto credi, amico.
        Il che non esclude che le EMF facciano male.Abbiamo un emettitore, sopra la testa per circa 12 ore al giorno, di EMF da quando siamo nati.Esistiamo come specie grazie ad esso e pure come vita sul pianeta.Io una lancia a favore la spezzerei.Insomma: a me il Sole serve.
        Ma
        fanno male in egual misura intorno alla base di
        Ramstein, in Germania, ed intorno a Santa Maria
        di Galeria.E che a Ramstein non c'è l'enea.
        I fanatici fanno male. Sia quelli
        Clericali che quelli Atei o Agnostici
        Irrazionali. Molto di più delle Onde
        Elettromagnetiche.E l'enea nel 1985 non si chiamava Ente Nazionale per le Energie Alternative.Si chiamava Ente Nazionale per l'Energia Atomica.Ha una sede a Cesano nelle vicinanze di Santa Maria di Galeria e so per certo che all'epoca stoccava materiali radioattivi.Non so perché, ma le emissioni di Radio Vaticana, che si propagano in tutte le direzioni, hanno fatto danni solo li. Non so perché, pur avendo colpito cesano e l'Olgiata, che sono più densamente popolate, hanno fatto danni a S.M. di Galeria. Non so perché, ma se guardo la mappa topografica della zona, segno dove sta la casaccia (Enea) e dove sta SM di Galeria trovo un fiume che dalla casaccia ATTRAVERSA il paesino.Continuo a ritenere che la causa delle leucemie sia un'altra.Certo che son proprio stupido eh?GT
        • MacGeek scrive:
          Re: Cassazione conferma sentenza
          - Scritto da: Guybrush
          Si chiamava Ente Nazionale per l'Energia Atomica.
          Ha una sede a Cesano nelle vicinanze di Santa
          Maria di Galeria Infatti sono i fisici che lavorano lì che mi hanno raccontato la storia di radio vaticana. E la sua ASSURDITA'.
          e so per certo che all'epoca stoccava materiali
          radioattivi.Presso quella sede dell'Enea negli anni '70 hanno prodotto il grano Creso, oggi il più utilizzato in Italia, grazie ad un sistema "OGM" ante-litteram: bombardamento con radiazioni ionizzanti ;)http://it.wikipedia.org/wiki/Creso_(agronomia)
          Continuo a ritenere che la causa delle leucemie
          sia un'altra.Niente PLURALE. 1 bambino morto (?). Insomma con leucemia.
          Certo che son proprio stupido eh?Ingenuo.
    • Mario Rossi scrive:
      Re: Cassazione conferma sentenza
      Come va la vodka sovietica?La Radio Vaticana ha già provveduto da tempo a ridurre l'intensità delle emissioni ponendole ben al di sotto della media italiana. La condanna della Cassazione si riferisce a fatti anteriori e per il reato (bagatellare) di "lancio persicoloso di oggetti", condanna 10 giorni e prescrizione. Ecco una lettura seria:http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/11_giugno_7/intervista-vaticano-padre-lombardi-190816070098.shtml?fr=correlati
  • giumpo scrive:
    anonymus
    tiratelo fuori prima che si faccia prete
  • Mario Rossi scrive:
    Crackers
    Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i cracker di Anonymous su RadioVaticana:- appello del Papa contro la sete nel mondo;- appello della Fao contro la fame nel mondo;- cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara ai familiari dell'ostaggio italiano ucciso in Nigeria;- appello del Papa alla solidarietà verso il Madagascar devastato dai cicloni.Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo termine per non usarne altri più appropriati) sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo, a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che essere orgogliosi questi pirati.
    • marco8323 scrive:
      Re: Crackers
      - Scritto da: Mario Rossi
      Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i
      cracker di Anonymous su
      RadioVaticana:

      - appello del Papa contro la sete nel mondo;
      - appello della Fao contro la fame nel mondo;
      - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara ai
      familiari dell'ostaggio italiano ucciso in
      Nigeria;
      - appello del Papa alla solidarietà verso il
      Madagascar devastato dai
      cicloni.

      Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo
      termine per non usarne altri più appropriati)
      sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,
      a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il
      Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che
      essere orgogliosi questi
      pirati.come se gli appelli del papa servissero a qualcosa!!!
      • Allibito scrive:
        Re: Crackers
        - Scritto da: marco8323
        - Scritto da: Mario Rossi

        Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i

        cracker di Anonymous su

        RadioVaticana:



        - appello del Papa contro la sete nel mondo;

        - appello della Fao contro la fame nel mondo;

        - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara
        ai

        familiari dell'ostaggio italiano ucciso in

        Nigeria;

        - appello del Papa alla solidarietà verso il

        Madagascar devastato dai

        cicloni.



        Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo

        termine per non usarne altri più appropriati)

        sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,

        a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il

        Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che

        essere orgogliosi questi

        pirati.

        come se gli appelli del papa servissero a
        qualcosa!!!Invece cancellarli mette tutte le cose a posto... non ho parole!
        • Gennarino B scrive:
          Re: Crackers
          E' sempre la solita lagna che ripetono i papi dalla notte dei tempi...e' mai cambiato qualcosa nonostante tutte queste centinaia di "moniti"? no! Onde per cui nessuno ne sentira' la mancanza
      • gongolo scrive:
        Re: Crackers
        - Scritto da: marco8323
        - Scritto da: Mario Rossi

        Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i

        cracker di Anonymous su

        RadioVaticana:



        - appello del Papa contro la sete nel mondo;

        - appello della Fao contro la fame nel mondo;

        - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara
        ai

        familiari dell'ostaggio italiano ucciso in

        Nigeria;

        - appello del Papa alla solidarietà verso il

        Madagascar devastato dai

        cicloni.



        Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo

        termine per non usarne altri più appropriati)

        sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,

        a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il

        Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che

        essere orgogliosi questi

        pirati.

        come se gli appelli del papa servissero a
        qualcosa!!!Tanto quanto gli appelli di Anonymous, se è per questo.
        • ruzzolo scrive:
          Re: Crackers
          - Scritto da: gongolo
          - Scritto da: marco8323

          come se gli appelli del papa servissero a

          qualcosa!!!

          Tanto quanto gli appelli di Anonymous, se è per
          questo.onde ragion per cui, forzando il sillogismo... non è cambiato niente!
      • Broncon scrive:
        Re: Crackers
        Decidetevi: o criticare il papa perché la Chiesa influenza l'opinione pubblica (es. sui gay).o criticarlo perché tanto i suoi appelli anti-fame NON influenzano l'opinione pubblica.O l'una o l'altra... Ha influenza o no?
    • krane scrive:
      Re: Crackers
      - Scritto da: Mario Rossi
      Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i
      cracker di Anonymous su
      RadioVaticana:
      - appello del Papa contro la sete nel mondo;
      - appello della Fao contro la fame nel mondo;
      - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara ai
      familiari dell'ostaggio italiano ucciso in
      Nigeria;
      - appello del Papa alla solidarietà verso il
      Madagascar devastato dai
      cicloni.
      Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo
      termine per non usarne altri più appropriati)
      sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,
      a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il
      Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che
      essere orgogliosi questi pirati.Per quello a cui servivano quegli appessi potevano rimanere oscurati per sempre...
    • YEP scrive:
      Re: Crackers
      ma dici per davvero????la fame del mondo? la sete del mondo........ e le collane che porta il papa al collo??? e la banca del vaticano???? come mai il vaticano non impegna i suoi soldi per curare queste piaghe????????????per me il sito del vaticano potrebbe star giu' a vita .
      • Allibito scrive:
        Re: Crackers
        - Scritto da: YEP
        ma dici per davvero????
        la fame del mondo? la sete del mondo........ e le
        collane che porta il papa al collo??? e la banca
        del vaticano???? come mai il vaticano non impegna
        i suoi soldi per curare queste
        piaghe????????????
        per me il sito del vaticano potrebbe star giu' a
        vita
        .Demagogia pura... la chiesa non è solo banche e collane, è anche un esercito di missionari che hanno rinunciato a vivere nel loro paese solo per aiutare chi è meno fortunato, spesso muoiono prima di avere i capelli bianchi. In pochi al mondo possono guardare dalla stessa altezza.
        • Gennarino B scrive:
          Re: Crackers
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: YEP

          ma dici per davvero????

          la fame del mondo? la sete del mondo........ e
          le

          collane che porta il papa al collo??? e la banca

          del vaticano???? come mai il vaticano non
          impegna

          i suoi soldi per curare queste

          piaghe????????????

          per me il sito del vaticano potrebbe star giu' a

          vita

          .
          Demagogia pura... la chiesa non è solo banche e
          collane, è anche un esercito di missionari che
          hanno rinunciato a vivere nel loro paese solo per
          aiutare chi è meno fortunato, spesso muoiono
          prima di avere i capelli bianchi. In pochi al
          mondo possono guardare dalla stessa
          altezza.la chiesa e' banche, collane, esercizi commerciali che non pagano l'ici quindi praticano concorrenza sleale, preti dagli "allegri" gusti sessuali, giornali che non legge nessuno ma che vengono finanziati con milionate di solid pubblici e si...anche un esercito di missionari...un esercito talmente grande da essere diventato praticamente un business...primo motivo per cui la chiesa e' la prima a volere sempre piu' poveri in giro per il mondo...onde evitare la chiusura dei "rubinetti" dei "benefattori" dal cuore di marzapane
    • Allibito scrive:
      Re: Crackers
      - Scritto da: Mario Rossi
      Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i
      cracker di Anonymous su
      RadioVaticana:

      - appello del Papa contro la sete nel mondo;
      - appello della Fao contro la fame nel mondo;
      - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara ai
      familiari dell'ostaggio italiano ucciso in
      Nigeria;
      - appello del Papa alla solidarietà verso il
      Madagascar devastato dai
      cicloni.

      Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo
      termine per non usarne altri più appropriati)
      sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,
      a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il
      Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che
      essere orgogliosi questi
      pirati.Non trovo la faccina con gli applausi, te meriti tutti. Le risposte al tuo intervento fanno rumore di unghie sui vetri. Non capisco perchè non si possa avere una posizione diversa in questo forum, a che serve se non a confrontarci??
      • Gennarino B scrive:
        Re: Crackers
        - Scritto da: Allibito
        Non trovo la faccina con gli applausi, perche' non c'e'...ma da uno che ha imparato ad usare internet con le dispense di famiglia cristiana non c'e' da sorprendersi
      • ATEO scrive:
        Re: Crackers

        Non trovo la faccina con gli applausi, te meriti
        tutti. Le risposte al tuo intervento fanno rumore
        di unghie sui vetri.(rotfl)No, bello.Gli enormi scandali della chiesa cattolica su pedofilia, miliardi dello IOR, opposizione al preservativo contro l'AIDS, ecc... sono fatti veri e documentati.Siete voi che tentare patetiche arrampicate sui vetri... Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
      • Mario Rossi scrive:
        Re: Crackers
        E che possiamo farci? Dicono di essere liberali, tolleranti, pacifisti e non so che altro, ma sono solo violenti, violenti, violenti. Per questo odiano il Papa.
        • krane scrive:
          Re: Crackers
          - Scritto da: Mario Rossi
          E che possiamo farci? Dicono di essere liberali,
          tolleranti, pacifisti e non so che altro, ma sono
          solo violenti, violenti, violenti. Per questo
          odiano il Papa.Il papa...Quel tizio che a suo tempo dichiaro' rappresentando dio in terra (come da dogma) che i nativi americani non erano esseri umani e potevano essere massacrati senza remore ? quello ?
        • ATEO scrive:
          Re: Crackers

          Dicono di essere liberali,
          tolleranti, pacifisti e non so che altro, ma sono
          solo violenti, violenti, violenti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Manca solo che ti metti a sbattere i piedini...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Come al solito, appena vi sbattono in faccia la ridicolaggine delle vostre XXXXXXcce (le varie scuse su pedofilia dei preti, miliardi dello ior, esenzione dall'ici, ecc...) e l'assurdità delle vostre favolette (Harry Potter è più plausibile della bibbia), subito cercate di zittire le voci libere accusandole.Ma il mondo è cambiato, la gente non si fa più intortare, Internet sta mettendo a nudo il vostro ridicolo baraccone.
          Per questo odiano il Papa.Non serve farlo. Il papa sa benissimo farsi odiare da solo... Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
    • maiochisono scrive:
      Re: Crackers
      Non è che questi sono a favore o contro qualcosa. E' che ogni scusa è buona per far si che si parli di loro! Come è bello essere al centro dell'attenzione tutti i giorni. Basterebbe che ogni giornale si occupasse di tutto forchè questi qua, e i loro attacchi calerebbero gradualmente! Loro si dichiarano anonymous, ma prima o poi il nome viene fuori! In realtà, se Anonymous, come è nel resto del mondo, fosse arrivato in Italia correttamente, poteva anche essere un movimento interessante. Ma in Italia è arrivato l'anno scorso per moda, e quast'anno con la chiusura di megavideo, tanti bambini si credono hacker facendo un ddos (buttando giù siti premendo un tasto) e pubblicando password e username inventati di sana pianta, e scrivendo anonymous! Cambia il metodo, ma chi sta dietro è sempre lo stesso scemo con la passione di rubare la password di msn semplicemente chiedendotela!
    • ATEO scrive:
      Re: Crackers

      Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo
      termine per non usarne altri più appropriati)
      sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,
      a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il
      Madagascar ai suoi problemi.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non ho mai letto una deduzione più idiota di questa...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Comincia a pensare agli scandali dei preti pedofili, dei miliardi dello IOR, dell'opposizione al presevativo contro l'AIDS, ecc... Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti http://www.uaar.it
    • Bianco scrive:
      Re: Crackers
      - Scritto da: Mario Rossi
      Solo per dare un'idea di cosa hanno oscurato i
      cracker di Anonymous su
      RadioVaticana:

      - appello del Papa contro la sete nel mondo;
      - appello della Fao contro la fame nel mondo;
      - cordoglio e omaggio del parroco di Gattinara ai
      familiari dell'ostaggio italiano ucciso in
      Nigeria;
      - appello del Papa alla solidarietà verso il
      Madagascar devastato dai
      cicloni.

      Ecco, se ne deduce che i cracker (usiamo questo
      termine per non usarne altri più appropriati)
      sono favorevoli ad affamare e assetare il mondo,
      a che gli ostaggi vengano uccisi e a lasciare il
      Madagascar ai suoi problemi. Davvero di che
      essere orgogliosi questi
      pirati.
  • YEP scrive:
    EVVIVA
    Anonymous SIETE L'UNICA VOCE VERA DI UN POPOLO DI PECORE.IO ANDREI GIU' ANCHE CON CHI CI VENDE LA BENZINA A 2 EURO AL LITRO.cMQ TUTTI FALSI PERBENISTI , CHE PERO' NON SI RICORDANO CHE CI SONO STATE LOTTE PER LE COSE CHE ADESSO CI SEMBRANO SCONTATE
    • Fabbrizzio scrive:
      Re: EVVIVA
      Infatti ci vogliono rinfrescare la memoria levandoci proprio quelle cose che diamo per scontate.
    • Allibito scrive:
      Re: EVVIVA
      - Scritto da: YEP
      Anonymous SIETE L'UNICA VOCE VERA DI UN POPOLO DI
      PECORE.

      IO ANDREI GIU' ANCHE CON CHI CI VENDE LA BENZINA
      A 2 EURO AL
      LITRO.
      cMQ TUTTI FALSI PERBENISTI , CHE PERO' NON SI
      RICORDANO CHE CI SONO STATE LOTTE PER LE COSE CHE
      ADESSO CI SEMBRANO
      SCONTATELotte tipo tirar giù il sito del Vaticano? Io ne ricordo di diverse e dove tutti i cittadini erano favorevoli, qui si giudica senza proXXXXX e si vorrebbe avere voce per tutti, ma la maggioranza non è con loro.
      • Gennarino B scrive:
        Re: EVVIVA
        - Scritto da: Allibito
        ma la maggioranza
        non è con
        loro.lei che "maggioranza" rappresenta per dire questo?
    • maiochisono scrive:
      Re: EVVIVA
      Bah, diciamo che imho buttare giù il sito del vaticano non mi sfiora proprio. Non mi sfiora perchè non mi interessa se sta su o se sta giù. Per me è un sito innoquo. Se poi sarei stato contro avrei trovato una motivazione migliore piuttosto che quella delle antenne! Perchè sai, se ne è parlato tanto, anche fra loro, colpire il vaticano era il loro pallino già da tempo, perchè non c'erano mai riusciti, e all'ultimo minuto: mah, mettiamoci di mezzo il fatto che trasmettono ancora in am! Per il resto compiono azioni di protesta, del resto nessuno sa chi c'è dietro, potrebbe essere chiunque con le sue idee! Per quanto riguarda i no-tav sbagliano! E' accettabile che si schieri da parte del cittadino onesto, ma non è accettabile che inciti alla violenza!
  • il solito bene informato scrive:
    D'accordo 1,5 su 3...
    - D'accordo su Radio Vaticana- D'accordo su Trenitalia, ma non per la questione TAV- non d'accordo su Equitalia**ho un mio metro di giudizio riguardo l'onestà e l'integrità di una persona/ente pubblici, in italia: più minacce di morte/attentati riceve, più mi convinco che stia facendo <b
    bene </b
    il suo lavoro.
    • dnady scrive:
      Re: D'accordo 1,5 su 3...
      http://www.tomshw.it/files/2012/01/immagini/35390/blockbuster_t.jpg
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: D'accordo 1,5 su 3...
      - Scritto da: il solito bene informato
      - D'accordo su Radio Vaticana

      - D'accordo su Trenitalia, ma non per la
      questione
      TAV

      - non d'accordo su Equitalia*


      *ho un mio metro di giudizio riguardo l'onestà e
      l'integrità di una persona/ente pubblici, in
      italia: più minacce di morte/attentati riceve,
      più mi convinco che stia facendo <b
      bene
      </b
      il suo
      lavoro.Quindi dopo l'affaire "statuetta duomo" ti sei convinto che un certo premier fosse il migliore di sempre?
    • Fabbrizzio scrive:
      Re: D'accordo 1,5 su 3...
      Spero ti arrivi una cartella pazza. Quel giorno sarai disperato, solo e in cerca di un amico. Io mi avvicinerò a te, ti guarderò serio (così)[img]http://blog.contagiousagency.com.au/wp-content/uploads/2011/08/Steve-Jobs.png[/img]e ti dirò:"ho un mio metro di giudizio riguardo l'onestà e l'integrità di una persona/ente pubblici, in italia: più minacce di morte/attentati riceve, più mi convinco che stia facendo <b
      bene </b
      il suo lavoro".
  • radiohandic appano scrive:
    stacippa
    fi*a... complimenti a fabio -
    fabio!!!! :D
  • spacevideo scrive:
    Annonnimus ... così non va
    condividendo per una volta quanto il signor niente e nessno dice ... disapprovo sia il modo con cui viene esposto sia le azioni fatte, nessuno non vale niente anche se dice cose sensate, sarebbe ora di finirla con questi attacchini dindos e fare le cose bene a viso aperto ... se credete in quello che dite e se avete il coraggio ...appropposito il logo annonnimus fa ridere i polli in particolare il riferimento a trenitalia ....
    • Gennarino B scrive:
      Re: Annonnimus ... così non va
      Un videotecaro che accusa qualcun'altro di "far ridere i polli" (newbie)Comprati uno specchio nuovo, alla mattina quando ti alzi mi sa che te viaggia con la fantasia e vedi un'altra persona
    • vostok scrive:
      Re: Annonnimus ... così non va
      certo a viso scoperto e nel totale rispetto delle leggi proprio come hanno fatto i cittadini di cesano per poi ottenere?................il solito calcio nel XXXX dai potenti.ma perchè loro possono con irregolarita bypassare la legge visto che quelle antenne non rispettano le normative (malattie e tumori a parte) ma la legge non è uguale per tutti.... ah.. forse perchè sono potenti e nessuno li tocca usano la loro forza pre soppraffare i poveri cesanesi e quantaltro........bene quindi chi ha un mezzo lo usi per farsi sentire ..bhè lui un mezzo ce l'ha......tu che mezzo hai ? a ho capito ,il solito XXXX da offrire al potente di turno.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Annonnimus ... così non va
      - Scritto da: spacevideo
      condividendo per una volta quanto il signor
      niente e nessno dice ... disapprovo sia il modo
      con cui viene esposto sia le azioni fatte,
      nessuno non vale niente anche se dice cose
      sensate, sarebbe ora di finirla con questi
      attacchini dindos e fare le cose bene a viso
      aperto ... se credete in quello che dite e se
      avete il coraggiohai ragione... se consideriamo che la via legale in Italia ha <b
      sempre </b
      funzionato in modo ineccepibile.
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Annonnimus ... così non va
      Wow che novità, un videotecaro che sta dalla parte dei ricchi e potenti, che non tollera nessun anelito di libertà e giustizia.Niente da fare le videoteche andrebbero chiuse per legge, evidentemente stare lì a non fare niente tutto il giorno, nuoce gravemente alla salute.
      • Allibito scrive:
        Re: Annonnimus ... così non va
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        Wow che novità, un videotecaro che sta dalla
        parte dei ricchi e potenti, che non tollera
        nessun anelito di libertà e
        giustizia.

        Niente da fare le videoteche andrebbero chiuse
        per legge, evidentemente stare lì a non fare
        niente tutto il giorno, nuoce gravemente alla
        salute.Magari sta dalla parte di chi ha ragione, ricchi o poveri non è una garanzia di torto o ragione, a volte hanno ragione gli uni a volte gli altri. In questo caso, non ho dubbi di chi abbia ragione tra il Vaticano che non inquina (provato) la Tav (che io voglio) e un gruppo di anonimi Hacker fuorilegge.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Annonnimus ... così non va
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          Wow che novità, un videotecaro che sta dalla

          parte dei ricchi e potenti, che non tollera

          nessun anelito di libertà e

          giustizia.



          Niente da fare le videoteche andrebbero chiuse

          per legge, evidentemente stare lì a non fare

          niente tutto il giorno, nuoce gravemente alla

          salute.
          Magari sta dalla parte di chi ha ragione,Impossibile.Tu e lui avete il dono di stare sempre dalla parte sbagliata.Al punto che per farmi un'opinione su qualcosa basta vedere come la pensate voi e ritenere l'esatto contrario.
  • ermes scrive:
    I Rassegnati
    Allibito non giudicare chi fa qualcosa, chi ha un idea, chi prova a non stare fermo come, te.Tu e chi fa come te non è nessuno, e non sarà nessuno. Tu fai parte della gente che si rassegna. Non è merito tuo se oggi non siamo ancora sotto il dominio degli imperatori, e dei re. Meglio provare a muovere qualcosa, qualsiasi cosa in una situazione come quella di oggi, e non restare a guardare rassegnandosi ad avere paura di perdere quegli inutili oggetti che possiedi.
    • Allibito scrive:
      Re: I Rassegnati
      - Scritto da: ermes
      Allibito non giudicare chi fa qualcosa, chi ha un
      idea, chi prova a non stare fermo come,
      te.
      Tu e chi fa come te non è nessuno, e non sarà
      nessuno. Tu fai parte della gente che si
      rassegna.

      Non è merito tuo se oggi non siamo ancora sotto
      il dominio degli imperatori, e dei re.

      Meglio provare a muovere qualcosa, qualsiasi cosa
      in una situazione come quella di oggi, e non
      restare a guardare rassegnandosi ad avere paura
      di perdere quegli inutili oggetti che
      possiedi.A parte il fatto che non conoscendomi, non sai quello che posso aver fatto di buono a questo mondo, ma non riempirti la bocca di parole vuote, neanche tu fai nulla e anzi, vigliaccamente speri che qualcuno rischi la sua testa per te. Io almeno non lo voglio.
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: I Rassegnati
        - Scritto da: Allibito
        - Scritto da: ermes

        Allibito non giudicare chi fa qualcosa, chi ha
        un

        idea, chi prova a non stare fermo come,

        te.

        Tu e chi fa come te non è nessuno, e non sarà

        nessuno. Tu fai parte della gente che si

        rassegna.



        Non è merito tuo se oggi non siamo ancora sotto

        il dominio degli imperatori, e dei re.



        Meglio provare a muovere qualcosa, qualsiasi
        cosa

        in una situazione come quella di oggi, e non

        restare a guardare rassegnandosi ad avere paura

        di perdere quegli inutili oggetti che

        possiedi.
        A parte il fatto che non conoscendomi, non sai
        quello che posso aver fatto di buono a questo
        mondoEh ma una idea ce la siamo fatti.
  • MacGeek scrive:
    Ignorantelli questi Anonymous
    Mi sono un po' calati.Non c'è NESSUNA correlazione dimostrata tra onde elettromagnetiche non ionizzanti e danni per la salute (tanto meno tumori).
    • Canis scrive:
      Re: Ignorantelli questi Anonymous
      - Scritto da: MacGeek
      Mi sono un po' calati.
      Non c'è NESSUNA correlazione dimostrata tra onde
      elettromagnetiche non ionizzanti e danni per la
      salute (tanto meno
      tumori).Senti chi parla di ignorantelli. Mio dio.
      • johnny il fenomeno scrive:
        Re: Ignorantelli questi Anonymous
        - Scritto da: Canis
        Senti chi parla di ignorantelli. Mio dio.Invece ha totalmente ragione!Non esiste una, pur minima, manifestazione patologica associabile alle onde radio; sia a bassa frequenza, sia ad alta; sia a bassa intensita', sia ad alta intensita'; sia a brave termine, sia a lungo termine. Di fatto, nella storia della medicina, e della biologia, non e' conosciuto nessun caso di malattia provocata da una, qualche, esposizione a onde radio.
        • Kyashan scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          Ok ti metto la testa dentro un forno a microonde e poi vediamo se non ci sono effetti patologici...oltre alla cottura del cervello,intendo
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Kyashan
            Ok ti metto la testa dentro un forno a microonde
            e poi vediamo se non ci sono effetti
            patologici...oltre alla cottura del
            cervello,intendoOk, hai vinto sulle microonde. Ma quello è un caso specifico perché utilizzano una frequenza di risonanza della molecola d'acqua, proprio per ottenere quell'effetto termico. E le potenze in gioco sono enormi e superconcentrate rispetto ad una stazione radio.E comunque per riscaldarti bastano anche le onde elettromagnetiche del sole (e con i colpi di calore si può facilmente morire). Ma nessuno fa causa al sole per quello!!
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            La frequenza di risonanza dell'acqua non c'entra un tubo.Il forno a microonde scalda perché il campo "aggancia" le molecole polarizzate e le porta a spasso ("aumenta l'agitazione molecolare"-
            "aumenta la temperatura").Versione pratica:Mettete un piatto di ceramica (privo di acqua!) nel microonde per 10 minuti a 900W. Scommettiamo che scotta?Versione un po' più teorica:Il termine stesso "frequenza di risonanza dell'acqua liquida" non ha senso: per avere risonanza devo avere trasferimento senza perdita (o perdita quasi nulla) tra due forme di immagazzinamento dell'entergia (es. energia cinetica ed energia potenziale nel pendolo), tale percui se immettete energia nel sistema questa rimane "intrappolata" accumulandosi, fino al punto di "rottura" del sistema.Una molecola d'acqua allo stato liquido è debolmente legata a alle molecole d'acqua intorno a se e trasferisce e riceve energia in modo ben poco trascurabile. Inoltre alla superficie evapora, raffreddando il liquido nel suo complesso a causa del passaggio di stato. Non ha senso parlare di "risonanza". Cos'è che "risuona"?Esiste una "frequenza di risonanza" della molecola d'acqua, ma è un'altra cosa e richiede che la molecola stia per i fatti suoi, e quindi sia allo stato di gas/vapore. E queste sono più di una e sono molto più in alto (alcune ve le trovate a rompere le scatole nei picchi di assorbimento delle finestre ottiche...)Questo è un bel paper sull'argomento:http://www.lsbu.ac.uk/water/vibrat.htmlD'altronde se veramente il forno a microonde eccitasse i dipoli di acqua alla loro frequenza di risonanza, questi non dovrebbero solo scaldarsi, ma disintegrarsi, creando plasma. Cosa che si riesce a fare con un microonde, ma non con molecole di acqua....P.S: Si lo so che Wikipedia.IT dice sta scemata qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Risonanza_(fisica)che ovviamente non è presente nella sua controparte Inglese:http://en.wikipedia.org/wiki/ResonanceNella pagina dedicata al Forno a Microonde è descritto correttamente (sia in italiano che in inglese).
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            La frequenza di risonanza dell'acqua non c'entra
            un
            tubo.
            Il forno a microonde scalda perché il campo
            "aggancia" le molecole polarizzate e le porta a
            spasso ("aumenta l'agitazione
            molecolare"-
            "aumenta la
            temperatura").
            Ecc. ecc...Ha ragione anche MacGeek. La scelta della frequenza usata nei microonde e' dovuta proprio al fatto che si cerca di sfruttare la risonanza, aumentando in questo modo il trasferimento dell'energia da campo elettromagnetico a meccanico-inerziale(vibrazione termica/calore) a tutto vantaggio dell'efficienza. Non dimentichiamoci che, seppur la molecola dell'acqua non e' fissata ad un reticolo, e' pur sempre fortemente vincolata visto che come hai detto tu questa molecola e' polare.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: johnny il fenomeno
            La scelta della frequenza usata nei microonde e'
            dovuta proprio al fatto che si cerca di sfruttare
            la risonanza, aumentando in questo modo il
            trasferimento dell'energia da campo
            elettromagnetico a meccanico-inerziale(vibrazione
            termica/calore) a tutto vantaggio
            dell'efficienza.Un paio di domande:- nella presunta risonanza, quale sarebbero le due forme di accumulo dell'energia tra cui l'acqua "risuonerebbe"?- come mai i microonde industriali, a differenza di quelli casalinghi, usano ANCHE frequenze diverse? Al di fuori dell'ambito casalingo l'efficienza non interessa?NON C'E' NESSUNA RISONANZA DELL'ACQUA ALL'INTERNO DEL FORNO A MICROONDE!Solo trasferimento di energia tra un'onda elettromagnetica in stato stazionario e una molecola più o meno polarizzata che cerca di allinearvisi.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Un paio di domande:
            - nella presunta risonanza, quale sarebbero le
            due forme di accumulo dell'energia tra cui
            l'acqua
            "risuonerebbe"?
            - come mai i microonde industriali, a differenza
            di quelli casalinghi, usano ANCHE frequenze
            diverse? Al di fuori dell'ambito casalingo
            l'efficienza non
            interessa?Per quanto riguarda la molecola dell'acqua, e' possibile vedere 2 forme di fenomeni oscillatori, meccanici, che traggono energia da campo elettromagnetico (soprattutto in risonanza).Il primo, e' quello che vede la molecola come un oscillatore lineare; cioe' un punto dotato di massa che viene trattenuto in una posizione di centrale da una forza di richiamo elastica. Tu potresti obbiettare sostenendo che, la molecola dell'acqua, non e' vincolata in un reticolo cristallino; ma ti posso assicurare che, l'acqua, allo stato liquido e' comunque fortemente vincolata(basta notare il fenomeno della tensioattivita' alla superficie).Il secondo, e di gran lunga piu' importante, e' quello che vede la molecola come un <u
            oggetto rotante </u
            ; in poche parole un oscillatore rotante attorno al suo baricentro (spero che tu riesca ad immaginarlo perche' non so come altro descriverlo)Per quanto riguarda i forni professionali, credo che essi abbiano frequenze per agire anche su le molecole dei sali e quelle dei grassi acidi o simili(questa e', pero', una mia supposizione).
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            D'altronde se veramente il forno a microonde
            eccitasse i dipoli di acqua alla loro frequenza
            di risonanza, questi non dovrebbero solo
            scaldarsi, ma disintegrarsi, creando plasma. Cosa
            che si riesce a fare con un microonde, ma non con
            molecole di
            acqua....Ok, non ero mai entrato nei dettagli, prendo atto che non avevo capito benissimo il meccanismo di funzionamento del microonde. Grazie per il chiarimento.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            Prego.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Kyashan
            Ok ti metto la testa dentro un forno a microonde
            e poi vediamo se non ci sono effetti
            patologici...oltre alla cottura del
            cervello,intendoHai detto una sciocchezza. Stiamo parlando di effetti <u
            patologici </u
            , non di effetti termici. Seguendo il tuo ragionamento, anche l'acqua, sarebbe letale per la salute visto che se ti buttano in un pentolone pieno di acqua bollente, crepi in pochi istanti.
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          - Scritto da: johnny il fenomeno
          - Scritto da: Canis

          Senti chi parla di ignorantelli. Mio dio.

          Invece ha totalmente ragione!
          Non esiste una, pur minima, manifestazione
          patologica associabile alle onde radio; sia a
          bassa frequenza, sia ad alta; sia a bassa
          intensita', sia ad alta intensita'; sia a brave
          termine, sia a lungo termine. Di fatto, nella
          storia della medicina, e della biologia, non e'
          conosciuto nessun caso di malattia provocata da
          una, qualche, esposizione a onde
          radio.Forse no. Ma se in un quartiere dove si trova un trasmettitore di una certa radio c'é una strana quantità di bambini calvi... non penso si tratti di una nuova moda.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: il solito bene informato
            Forse no. Ma se in un quartiere dove si trova un
            trasmettitore di una certa radio c'é una strana
            quantità di bambini calvi... non penso si tratti
            di una nuova
            moda.Non si possono trarre conclusioni prendendo in considerazione solo i casi che ci fanno comodo. Se facessimo un controllo <u
            esaustivo </u
            , come e' gia' stato fatto, scopriremmo che, per ogni quartiere che ha bambini calvi, ve ne uno che ha una quantita' di bimbi calvi perfettamente nella media, ed altri quartieri con un tasso di bimbi calvi, addirittura,inferiore alla media.Facendo la controprova, anche nel caso di quartieri senza ripetitori, troveresti che ve ne sono dove i bimbi calvi sono sopra la media, altri perfettamente nella media, e non ultimo quelli inferiori alla media.Effettuare un pregiudiziale filtraggio dei dati, e' uno dei metodi piu' antiscientifici che vi sia; buono per i media e i politicanti/ciarlatani, ma non per uno scienziato.
        • Skywalker scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          Forse ti sei perso un po' di storia della medicina...Pubmed è tuo amico, se lo sai usare.L'esistenza di una correlazione tra leucemia infantile e campi ad alta potenza e bassa frequenza (tralicci dell'alta tensione) è stata misurata da decenni in diversi studi scandinavi.http://www.airc.it/prevenzione-del-tumore/false-informazioni-sui-tumori.asp#p6L'esistenza di una correlazione tra glioma e radiofrequenza emessa dai terminali MOBILI (cellulari) è stata riconosciuta dal WHO/IARC.http://www.iarc.fr/en/media-centre/pr/2011/pdfs/pr208_E.pdfA me fa effetto la frase:"nella categoria più alta degli Utilizzatori Assidui (media riportata: 30 minuti al giorno per un periodo di 10 anni)".Alzi la mano chi ha un cellulare e lo usa per MENO di 30 minuti al giorno! :| :| :|Quindi ci andrei piano con le affermazioni di cui sopra.Questo detto:- misurare una CORRELAZIONE non è misurare una CAUSA-EFFETTO. Famoso fu lo studio che evidenziava una correlazione tra aumento di tumori tra i neri rispetto alla popolazione bianca negli USA una trentina di anni fa. Per poi scoprire che la CAUSA era il minor acXXXXX alle cure mediche ed una alimentazione più squilibrata a causa delle differenze di reddito medio.- il caso di Radio Vaticana è un caso strano: contempla leucemie infantili (citate nello studio su alte potenze/basse frequenze) ma coinvolge alte potenze/alte frequenze in campo lontano. Ci sono altre aree con situazioni simili (es. Corso Sempione in centro a Milano, Ripetitore RAI), ma non identiche (es. frequenza più alta). Ci sono aree con potenze e frequenze identiche (es. Sistemi militari in USA ed in Germania) ma non trasmettono con la stessa continuità.Probabilmente non lo sapremo mai. Anche perché ormai le emissioni di Radio Vaticana sono state adeguate alle norme italiane e lo saranno sempre di più, visto che ormai si va via satellite e trasmettere in onde corte con un unico trasmettitore mondiale sta diventando obsoleto.Tra l'altro sarebbe da sottolineare che nel 1957 le antenne erano in aperta campagna, lontano dai centri abitati. Spostare le antenne avrebbe richiesto avere a disposizione un'altra area extraterritoriale analoga.L'unica cosa certa è leucemia di quel gruppo di bambini.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Alzi la mano chi ha un cellulare e lo usa per
            MENO di 30 minuti al
            giorno!eccomi qua.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            Quelle ricerche sono spazzatura.D'altronde oltre il 90% delle ricerche, presentate ogni anno, sono prive dei requisiti per essere considerate scientificamente valide; e se, qualcuna, viene accettata, e' piu' per moda, o per interesse dei media o per dinamiche di potere all'interno del mondo scientifico.Ti ricordo che per essere scientifica, una ricerca, deve possedere tutta una serie di qualita'. Le tre piu' importanti sono: <u
            controllabilita' </u
            , <u
            riproducibilita' </u
            , <u
            compatibilita' </u
            .Soffermiamoci su quest'ultima visto che' e' la piu' semplice da trattare in questa sede.Compatibilita' significa che qualunque sia il risultato della ricerca, esso deve essere compatibile con la realta' macroscopica che si manifesta all'uomo; per esempio nessuna ricerca puo' concludere che gli asini hanno le ali; e nessuna ricerca puo' concludere che la masturbazione fa diventare ciechi, dato che la reata manifesta e', totalmente, in contrasto con simili affermazioni.Applicando, questo, ad una ricerca che sostiene la pericolosita' sensibile delle onde elettromagnetiche ci si scontra con un dato di fatto, e cioe', che nonostante miliardi di persone siano esposte a questi campi da interi lustri, e' di fatto completamente assente una casistica medica.Percio'; se ci domandiamo quante persone sono morte negli ultimi dieci anni a causa delle onde elettromagnetiche, la risposta e' <u
            zero </u
            (mentre esistono persone morte a causa dei fulmini o scivolando nella XXXXX del cane, o da la puntura di un insetto o da una tegola che cade).Di fronte ad un simile dato qualunque ricerca, che ha la pretesa di dimostrale la pericolosita' delle onde radio, crolla miseramente.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            Ti lascio alle tue granitiche certezze.Solo una osservazione: da una antenna "escono" tre tipi di campo. Un campo di induzione, uno di campo vicino ed uno di campo lontano o radiante.I primi due decrescono con il quadrato della distanza (1/r^2). A poche lunghezze d'onda dall'antenna è praticamente nullo.Il terzo decresce linearmente con la distanza (1/r) ed è quello che effetivamente si propaga.In Corso Sempione, in centro a Milano, da più di 50 anni migliaia di persone vivono sotto il ripetore RAI da diverse decina di Megawatt. E, concordo con te, non mi risultano pandemie, né stragi.Però non conosco nessuno che abbia vissuto a cavalcioni di un'antenna, o almeno a meno di una lunghezze d'onda. Anche solo per il fatto che le antenne una volta di norma stavano sui tetti od in cima alle torri.Da poco più di dieci invece ci sono persone che convivono con una antenna da 5Wpicco a meno di mezzo centimetro dal cervello per intere ore al giorno. Molte altre con qualche centinaio di milliwatt costantemente a qualche decina di centimetri (antenne interne Wifi dei portatili di lavoro).Tu fai come vuoi.Io aspetto ancora una decina di anni.Nel frattempo ho votato per mettere l'antenna radiobase della telefonia cellulare sul tetto del condominio, ma uso il cellulare con l'auricolare a filo il più possibile.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            In Corso Sempione, in centro a Milano, da più di
            50 anni migliaia di persone vivono sotto il
            ripetore RAI da diverse decina di Megawatt. E,
            concordo con te, non mi risultano pandemie, né
            stragi.Sono stato in diverse centraline di trasmissione RAI. Non sono certo MEGAWatt.Gli amplificatori sono di poche centinaia di Watt. Anzi, mi aveva sorpreso che tutta quella centralina sparava il segnale solo con un amplificatore da 100-200W. Una volta erano anche molti meno, ma hanno dovuto potenziarli negli anni a causa dell'inquinamento elettromagnetico (tutte le radio/TV locali che sono sorte negli anni).
            Nel frattempo ho votato per mettere l'antenna
            radiobase della telefonia cellulare sul tetto del condominio,
            ma uso il cellulare con l'auricolare a filo il più possibile.Avendo la centralina sul tetto sei molto più protetto che ad averla nell'edificio di fronte.Purtroppo nel mio condominio c'era la solita cretina che non capiva niente che ha votato contro l'istallazione di una di queste centraline (basta un condomine contrario). Tanti soldi buttati.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: MacGeek
            Sono stato in diverse centraline di trasmissione
            RAI. Non sono certo MEGAWatt.
            Gli amplificatori sono di poche centinaia di
            Watt.Hai ragione. Su Corso Sempione non ci sono mai stati megawatt.Però ricordo un 100 kW ed un 20 kW e ho vaghi ricordi un 1MW a Cologno Monzese nei primi tempi.Ora con il Digitale Terrestre le potenze sono dell'ordine dei centinaia di Watt, come correttamente riporti.

            Nel frattempo ho votato per mettere l'antenna

            radiobase della telefonia cellulare sul

            tetto del condominio,

            Avendo la centralina sul tetto sei molto più
            protetto che ad averla nell'edificio di
            fronte.E secondo te come ho fatto a convincere tutti a votare a favore? Se noi avessimo detto di no, la seconda scelta era il condominio di fronte... :D
          • shevathas scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Ti lascio alle tue granitiche certezze.

            Solo una osservazione: da una antenna "escono"
            tre tipi di campo. Un campo di induzione, uno di
            campo vicino ed uno di campo lontano o
            radiante.
            eh ? mai sentito di questo campo radiante, sicuro di non confonderti con il potenziale del campo EM ?
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Ti lascio alle tue granitiche certezze........
            Solo una osservazione: da una antenna "escono"
            tre tipi di campo...... ...
            In Corso Sempione, in centro a Milano, da più di
            50 anni migliaia di persone vivono sotto il
            ripetore RAI da....... ..Dunque.... Io non ho certezze granitiche. Solamente che ogni dubbio/certezza non puo' prescindere dalla ragionevolezza; altrimenti dovrei accettare teorie che sostengono che la buccia delle banane fa venire il cancro al lobo delle orecchie.Secondo. Esiste un solo tipo di campo elettromagnetico macroscopico, ed e' quello descritto dalle equazioni di Maxwell. La suddivisione del campo emesso da una sorgente in base al tipo di diffrazione e' una convenzione puramente umana. Se vogliamo scendere piu' in dettaglio(fisica delle particelle), allora dobbiamo fare riferimento alla teoria quantistico-ondulatoria, dove le onde elettromagnetiche diventano delle particelle(fotoni) dotate di energia(e=hf) pilotate da una funzione d'onda(soluzione dell'equazione di Schrodinger), ma ti assicuro che anche in questo caso perdi il tuo tempo.(Cavoli mi sembra di essere ritornato all'universita').Terzo. La tua preoccupazione per quelle persone ti fa onore, pero' ti assicuro che la possibilita' che esse si facciano danno cadendo dalle scale, o magari investite da un'auto, oppure in un incendio causato da una cicca o da un corto circuito, o anche soffocando a causa di un'oliva che gli va di traverso, e' milioni(miliardi ?) di volte superiore ai rischi dati da quel traliccio. Per questo ti consiglio di dare a ciascuna cosa il suo peso reale.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            L'unica cosa certa è leucemia di quel gruppo di
            bambini.Nessun gruppo. UN bambino
        • asdas scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          nel caso in cui non ci fosse alcun legame associato dimostrato, ma venisse riscontrato un aumento anomalo delle malattie, allora lo stato DEVE prendere in via cautelare dei provvedimenti perchè la priorità va alla salute dei cittadini. Poi quando sarà ampiamente dimostrato che le onde NON sono correlate alle malattie spiegando da cosa derivi l'anomalia nel numero di malattie riscontrate, allora - e solo allora - si potrebbe discutere di far funzionare quelle antennte.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            Il principio di cautela e' una cosa accettabile, purche' non oltrepassi il principio di ragionevolezza.Sarebbe pazzesco se noi reagissimo in questa maniera nei confronti delle onde radio, quando poi il numero di persone che muoiono perche' sono andate al mare, e' molto piu' alto.
      • MacGeek scrive:
        Re: Ignorantelli questi Anonymous
        - Scritto da: Canis
        - Scritto da: MacGeek

        Mi sono un po' calati.

        Non c'è NESSUNA correlazione dimostrata tra
        onde

        elettromagnetiche non ionizzanti e danni per
        la

        salute (tanto meno

        tumori).

        Senti chi parla di ignorantelli. Mio dio.Vai! Dimostra la tua ignoranza.Quotami uno studio peer-reviewed in merito!(non Novella2000)
        • antonello scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          anche fosse, la legge è legge, per quale motivo radio vaticana può permettersi di ignorarla?
          • Vatic scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: antonello
            anche fosse, la legge è legge, per quale motivo
            radio vaticana può permettersi di
            ignorarla?Perchè sì, muto e rassegnato!
          • Baradel scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            ottima argomentazione...per caso tu 6 uno di quei preti a cui piacciono tanto tanto i bambini? si eh...
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Baradel
            ottima argomentazione...per caso tu 6 uno di quei
            preti a cui piacciono tanto tanto i bambini? si
            eh...forse era ironico...
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: antonello
            anche fosse, la legge è legge, per quale motivo
            radio vaticana può permettersi di
            ignorarla?In realtà non mi risulta che l'ignori. Dopo tutta quella storia qualcosa avevano fatto per ridurre le emissioni. Senza contare che quella stazione sta davvero in mezzo ai campi (ci sono passato davanti diverse volte), al massimo le radiazioni se le prendono le pecore.Detto questo, Radio Maria non la sopporto, eh!! Ma qui è il principio che conta.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: antonello
            anche fosse, la legge è legge, per quale motivo
            radio vaticana può permettersi di
            ignorarla?Se fosse solo perché la legge è legge, avrebbe tutti i motivi di ignorarla, visto che Santa Maria di Galeria gode di Extraterritorialità e quindi la legge da applicare sarebbe quella dello Stato della Città del Vaticano, non quella italiana. Puoi decidere di non concedere un'ambasciata, ma una volta che l'hai concessa il diritto internazionale dice che su quel suolo si applicano le leggi dell'altro Stato.Se invece parliamo di comportamenti che mettono a rischio l'incolumità delle persone, anche se un comportamento fosse perfettamente lecito sarebbe comunque moralmente censurabile. A maggior ragione se messo in atto da una entità che per sua scelta ha deciso di mettere la legge morale sopra quella legale.Che le onde siano o non siano causa delle leucemie riscontrate, non è fattore secondario. E' il nocciolo della questione.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Che le onde siano o non siano causa delle
            leucemie riscontrate, non è fattore secondario.
            E' il nocciolo della
            questione.C'è stato un SINGOLO caso di leucemia in un paese limitrofo all'impianto.Da questo è nato il caso.Ma un singolo caso non può fare statistica.
          • shevathas scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous

            Se invece parliamo di comportamenti che mettono a
            rischio l'incolumità delle persone, anche se un
            comportamento fosse perfettamente lecito sarebbe
            comunque moralmente censurabile. A maggior
            ragione se messo in atto da una entità che per
            sua scelta ha deciso di mettere la legge morale
            sopra quella
            legale.
            veramente chi ha messo a rischio la propria incolumità è stato chi abusivamente ha costruito a ridosso delle antenne e chi colpevolmente ha permesso di sanare.
        • Luca scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          Forse sei tu che ignori il seguente studio del 2005 condotto dal Childhood Cancer Research Group, University of Oxford:http://www.bmj.com/content/330/7503/1290.abstractin cui si afferma che per i bambini che vivono a ridosso di linee ad alta tensione la probabilita` di contrarre la leucemia aumenta del 69% rispetto a bambini che vivono lontano almeno 600 m.Inoltre, non e` l'unico studio scientifico che afferma l'esistenza di una correlazione tra la leucemia nei bambini e la vicinanza di forti sorgenti di radiazioni elettromagnetiche.-- Luca
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            È uno studio isolato che non ha corrispondenza con altri studi. Potrebbe essere un caso, o ci potrebbero essere degli errori metodologici nello studio (leggi i commenti all'articolo stesso a riguardo).La posizione in merito dell'American Physical Society è questa: ---95.2 POWER LINE FIELDS AND PUBLIC HEALTH(Adopted by Council on April 23, 1995)(Reaffirmed by Council 15 April 2005)Physicists are frequently asked to comment on the potential dangers of cancer from electromagnetic fields that emanate from common power lines and electrical appliances. While recognizing that the connection between power line fields and cancer is an area of continuing study by research workers in many disciplines in the United States and abroad, we believe that it is possible to make several observations based on the scientific evidence at this time. We also believe that, in the interest of making the best use of the finite resources available for environmental research and mitigation, it is important for professional organizations to comment on this issue.The scientific literature and the reports of reviews by other panels show no consistent, significant link between cancer and power line fields. This literature includes epidemiological studies, research on biological systems, and analyses of theoretical interaction mechanisms. No plausible biophysical mechanisms for the systematic initiation or promotion of cancer by these power line fields have been identified. Furthermore, the preponderance of the epidemiological and biophysical/biological research findings have failed to substantiate those studies which have reported specific adverse health effects from exposure to such fields. While it is impossible to prove that no deleterious health effects occur from exposure to any environmental factor, it is necessary to demonstrate a consistent, significant, and causal relationship before one can conclude that such effects do occur. From this standpoint, the conjectures relating cancer to power line fields have not been scientifically substantiated.These unsubstantiated claims, however, have generated fears of power lines in some communities, leading to expensive mitigation efforts, and, in some cases, to lengthy and divisive court proceedings. The costs of mitigation and litigation relating to the power line cancer connection have risen into the billions of dollars and threaten to go much higher. The diversion of these resources to eliminate a threat which has no persuasive scientific basis is disturbing to us. More serious environmental problems are neglected for lack of funding and public attention, and the burden of cost placed on the American public is incommensurate with the risk, if any.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: MacGeek
            È uno studio isolato che non ha
            corrispondenza con altri studi.Veramente di studi sulla correlazione tra linee aeree di alta potenza/bassa tensione e leucemie infantili è pieno PubMed.Se sai usarlo, bene. Se non sai usarlo, vuol dire che non hai nemmeno le conoscenze base per parlare della materia.Tra l'altro allo WHO/IARC non la pensano come te. Se hai voglia di leggere, cè una intera monografia:http://monographs.iarc.fr/ENG/Monographs/vol80/index.phpTi cito solo una frase:"The association between childhood leukaemia and high levels of magnetic fields is unlikely to be due to chance". La CORRELAZIONE, contrariamente a quanto da te scritto, è ampiamente dimostrata.Quello che è tutto da dimostrare è la CAUSALITA'. Ad esempio uno studio ha proposto che la causa delle leucemie sia il Particolato, che verrebbe attratto ed intrappolato dai campi quasi-statici delle basse frequenze. Nel qual caso ad essere cancerogeno sarebbe il PM, non il traliccio in se.Sono estremamente scettico sul fatto che il termine "Inquinamento Elettromagnetico" sia qualcosa di diverso da uno slogan, ma chiudere gli occhi e ignorare anche solo potenziali evidenze contrarie non mi sembra un corretto approccio scientifico.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            Errata Corrige: "alta potenza/bassa frequenza"
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: Skywalker
            Ti cito solo una frase:"The association between
            childhood leukaemia and high levels of magnetic
            fields is unlikely to be due to chance".Perché non finisci la frase quotata? "... but it may be affected by bias."Non c'è alcuna certezza in queste cose ancora. Questo è quanto.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            E comunque per lo IARC praticamente tutto è cancerogeno.Per esempio la silice cristallina è una delle ultima ad esserlo ed è uno degli elementi più comuni sulla nostra crosta terrestre. Lo IARC lo pone addirittura in classe 1 (altri enti sono meno estremisti a riguardo). Eppure non vedo tutta questa gente strapparsi le vesti perché c'è troppa polvere in giro.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: MacGeek
            E comunque per lo IARC praticamente tutto è
            cancerogeno.
            Per esempio la silice cristallina è una delle
            ultima ad esserlo ed è uno degli elementi più
            comuni sulla nostra crosta terrestre.

            Lo IARC lo pone addirittura in classe 1 (altri
            enti sono meno estremisti a riguardo). Eppure non
            vedo tutta questa gente strapparsi le vesti
            perché c'è troppa polvere in
            giro.Ma visto che siete cosi "scientifici" ma perchè non ve le comprate voi le case sotto i tralicci dell'alta tensione o sotto le antenne di radio vaticana, costano pure poco.Tutti bravi a fare i "XXXXX" con il XXXX degli altri.Questa è ipocrisia.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Ma visto che siete cosi "scientifici" ma perchè
            non ve le comprate voi le case sotto i tralicci
            dell'alta tensione o sotto le antenne di radio
            vaticana, costano pure poco.Infatti una delle correlazioni più probabili è che, siccome le case sotto i tralicci non le vuole nessuno e quindi costano poco, ci abitano solo persone con di un ceto sociale sotto la media. Che come si sa, per vari motivi, sono più esposte a problemi sanitari.Comunque quella di radio vaticana non è una traliccio ad alta tensione. È una stazione di trasmissione radio ad onde medie, tanto per essere precisi. Cioè i campi magnetici che genera (quelli che FORSE POTREBBERO fare male) sono sicuramente di tutt'altro livello.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: MacGeek
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            Ma visto che siete cosi "scientifici" ma
            perchè

            non ve le comprate voi le case sotto i
            tralicci

            dell'alta tensione o sotto le antenne di
            radio

            vaticana, costano pure poco.

            Infatti una delle correlazioni più probabili è
            che, siccome le case sotto i tralicci non le
            vuole nessuno e quindi costano poco, ci abitano
            solo persone con di un ceto sociale sotto la
            media. Che come si sa, per vari motivi, sono più
            esposte a problemi
            sanitari.

            Comunque quella di radio vaticana non è una
            traliccio ad alta tensione. È una stazione
            di trasmissione radio ad onde medie, tanto per
            essere precisi. Cioè i campi magnetici che genera
            (quelli che FORSE POTREBBERO fare male) sono
            sicuramente di tutt'altro
            livello.Quindi è tutta una questione di ceto sociale.Il classismo prossimo ventura: ti ammali perchè sei povero.E non bada ben, perchè i poveri sono costretti a vivere in condizioni insalubri (cioè sotto i tralicci e/o emettitori di "onde medie") no, perchè se lo meritano.Solo un fan apple poteva dire una cosa del genere.
          • MacGeek scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            Resta il fatto che mentre tu minimizzi, non ci
            vai a vivere sotto il traliccio o sotto le
            antenne di radio maria o come cacchio si
            chiama.I tralicci stanno antipatici anche a me. Ricordo da ragazzino andavo in bici in un posto dove si passava proprio sotto a dei tralicci ad alta tensione. Standoci sotto c'è un ronzio sinistro e si prova una sensazione strana (l'effetto BIOLOGICO dei campi magnetici è noto, ad esempio polarizzano le molecole dell'acqua che sono polari, quindi qualcosa c'è e per quello hanno imposto dei limiti. Solo che nessuno ha dimostrato che questo qualcosa faccia male).Ma sinceramente vicino a Radio Vaticana non mi dispiacerebbe affatto stare. È una bella zona verde, con il lago di Bracciano a 2 passi. Bel posto.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            - Scritto da: MacGeek
            Perché non finisci la frase quotata? "... but it
            may be affected by bias."Perché l'ho spiegata. Quel "bias" è la differenza tra Correlazione (misuro che due eventi avvengono simultaneamente) e Causalità (la Correlazione non è dovuta a causalità diretta, ma all'introduzione di altri fenomeni solo coincidenti, o dipendenti da una causa comune).Comunque +10 perché ti sei letto la monografia.Resta il -1 perché, pur avendola letta, continui a sostenere che non sia mai stata misurata alcuna correlazione. Mentre la monografia, pur con i dovuti dubbi di fronte a risultati cosi peculiari che qualunque ricercatore si pone, ne è piena.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Ignorantelli questi Anonymous
      Ciao MacGeek !
      Mi sono un po' calati.
      Non c'è NESSUNA correlazione dimostrata tra onde
      elettromagnetiche non ionizzanti e danni per la
      salute (tanto meno
      tumori).Però ci sono delle cose che si chiamano leggi.Queste vanno rispettate.Radio vaticana non lo fa.Quale parte di "NON RISPETTANO LA LEGGE" non ti è chiara ?E poi se fosse come dici tu come ma radio vaticana è stata PRESCRITTA e non ASSOLTA ?Come mai le VITTIME riceveranno comunque un risarcimento ?http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-8e1dded0-b4c1-462d-b2a5-bba9f4e27b04.htmlhttp://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-82e6f488-81a4-4f0d-89a3-25204fa61c0c.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2012 08.24-----------------------------------------------------------
      • MacGeek scrive:
        Re: Ignorantelli questi Anonymous

        Nel 1998 con il DM 381/98 l'Italia introduce dei limiti basati "sul principio di cautela" più bassi di
        quelli dell'ICNIP. Nel 1999 scatta la denuncia.Di un fattore 10, se non ricordo male. Mica pizza e fichi.E ricordo che il limite internazionale era stato stabilito in base all'insorgenza di effetti BIOLOGICI delle radiazioni, non di danni per la salute, mai dimostrati da nessuno.Un "effetto biologico" da radiazioni ce l'hai anche quando ti esponi al sole. E c'è a chi piace.
        • Skywalker scrive:
          Re: Ignorantelli questi Anonymous
          A 575 kHz (antenna trasmittente SW di Radio Vaticana)Limiti Consiglio EU (che riprende ICNIRP) - 1999/519/EC - 12 Luglio 1999E: 87 V/mH: 1,27 A/mItalia - DM 381/98 - 10 Settembre 1998E: 6 V/mH: 0,016 A/mEsattamente 14,5 volte meno su E, 79 volte meno su H.Radio Vaticana è stata condannata per aver superato del DOPPIO il limite italiano nel periodo Settembre 1998 - Aprile 2001. Il doppio sarebbe:E: 12 V/mH: 0,032 A/mTradotto: in Germania potrebbe esserci un impianto che usciva e continua ad uscire con DIECI VOLTE la potenza di Radio Vaticana, ma nessuno lo sa perché è legale.Questo non esclude che possa realmente esistere un legame tra leucemia infantile e espozione a campi ad onde corte. E se si scopre che si deve spegnere Radio Vaticana, va spenta.Ma aiuta a capire di cosa stiamo parlando quando parliamo di "Radio Erode" in riferimento a Radio Vaticana.
          • Skywalker scrive:
            Re: Ignorantelli questi Anonymous
            ERRATA CORRIGE: in Germania potrebbe esistere un impianto che esce con 10 volte il campo elettrico (ma anche 250 volte la Potenza) di Radio Vaticana, ma nessuno lo saprebbe perché è legale.
  • Allibito scrive:
    Serve a chi?
    Molte sono le cose che non vanno in Italia ma anche nel mondo intero. Qualcuna delle cause sposate da gruppo di hacktivisti potrebbe trovare consensi, altre meno ma chi siamo per giudicare ciò che sia giusto e ciò che non lo sia? La Tav non la vuole nessuno o il 99% dei cittadini italiani sono favorevoli? Chi ha sempre pagato tutto, preferisce che chi non paga una multa o una tassa rimanga impunito o è favorevole alla catrtiveria di Equitalia? E poi, queste azioni servono a qualcuno? Toglieranno le antenne? Chiuderanno Equitalia? Fermeranno la Tav? No! Azioni come queste e come quelle dei No Tav fanno solo mostrare i muscoli dei sostenitori proprio perchè nessun governo o istituzione può permettersi di cedere ai ricatti violenti. Negli anni abbiamo assistito a molte di queste proteste, sono finite tutte con lo scioglimento e qualche arresto. nessuna approvazione per anonimi dietro una tastiera, molta a chi si muove attivamente per sistemare le ingiustizie, vedi Greenpeace, MSF e affini, a loro la mia riconoscenza.
    • collione scrive:
      Re: Serve a chi?
      proprio parlando di greenpeace, ti ricordo che fanno più o meno le stesse cosegreenpeace spessissimo si è messa di traverso, con azioni a volte violente ( altrimenti chi ti caga!?! )sicuramente anonymous dà un segnale, crea imbarazzo, sabota il sistema che regge lo status quoloro almeno fanno questo e tu?
      • Allibito scrive:
        Re: Serve a chi?
        - Scritto da: collione
        proprio parlando di greenpeace, ti ricordo che
        fanno più o meno le stesse
        cose

        greenpeace spessissimo si è messa di traverso,
        con azioni a volte violente ( altrimenti chi ti
        caga!?!
        )

        sicuramente anonymous dà un segnale, crea
        imbarazzo, sabota il sistema che regge lo status
        quo

        loro almeno fanno questo e tu?Io almeno non faccio danni e rispetto a te sto già un pelino avanti, ma a parte le polemiche personali sterili, gli attivisti di greenpeace hanno un nome e un volto, non si nascondono dietro una tastiera che sembra avere il potere di rendere coraggiosi anche i più codardi, si battono contro chi palesemente viola i trattati internzionali e non viene ostacolato dai governi (vedi pesca alla balene da parte dei giapponesi, per esempio). La Tav non viola alcuna legge, così le antenne del Vaticano, mentre invece lo fa chi si oppone con le molotov o crakkando un sito. Non so se riesci a scorgere la pur sottile differenza.
        • panda rossa scrive:
          Re: Serve a chi?
          - Scritto da: Allibito
          La Tav non viola alcuna legge, così
          le antenne del Vaticano, mentre invece lo fa chi
          si oppone con le molotov o crakkando un sito. Non
          so se riesci a scorgere la pur sottile
          differenza.Anche una legge che consente di venire a casa tua a spaccare tutto non viola nessuna legge, e se tu sei contrario sei un fuorilegge.Non so se riesci a scorgere la pur sottile differenza.Devi smetterla di trincerarti dietro alla scusa della legge.Ci sono leggi schifose, scritte apposta per consentire a quelli piu' uguali degli altri di fare i loro porci comodi!
          • Quotator Maximus scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Allibito

            La Tav non viola alcuna legge, così

            le antenne del Vaticano, mentre invece lo fa
            chi

            si oppone con le molotov o crakkando un
            sito.
            Non

            so se riesci a scorgere la pur sottile

            differenza.

            Anche una legge che consente di venire a casa tua
            a spaccare tutto non viola nessuna legge, e se tu
            sei contrario sei un
            fuorilegge.
            Non so se riesci a scorgere la pur sottile
            differenza.

            Devi smetterla di trincerarti dietro alla scusa
            della
            legge.

            Ci sono leggi schifose, scritte apposta per
            consentire a quelli piu' uguali degli altri di
            fare i loro porci
            comodi!QUOTO.
        • Gennarino B scrive:
          Re: Serve a chi?
          mamma mia che discorsi da "porta a porta"mamma mia che discorsi da "caro portati il pappagallo sotto il letto!"mamma mia che discorsi da servizi sociali che portano il pasto a casama lei che ci fa esattamente qui? le consiglio di andare a commentare sul sito web di "avvenire" o "il tempo"...qua possibilmente si vorrebbe avere una discussione senza avere l'impressione di trovarsi in un centro anziani
          • Seti scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: Gennarino B
            mamma mia che discorsi da "porta a porta"

            mamma mia che discorsi da "caro portati il
            pappagallo sotto il
            letto!"

            mamma mia che discorsi da servizi sociali che
            portano il pasto a
            casa

            ma lei che ci fa esattamente qui? le consiglio di
            andare a commentare sul sito web di "avvenire" o
            "il tempo"...qua possibilmente si vorrebbe avere
            una discussione senza avere l'impressione di
            trovarsi in un centro
            anziani(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • jackoverfull scrive:
          Re: Serve a chi?
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: collione

          proprio parlando di greenpeace, ti ricordo che

          fanno più o meno le stesse

          cose



          greenpeace spessissimo si è messa di traverso,

          con azioni a volte violente ( altrimenti chi ti

          caga!?!

          )



          sicuramente anonymous dà un segnale, crea

          imbarazzo, sabota il sistema che regge lo status

          quo



          loro almeno fanno questo e tu?
          Io almeno non faccio danni e rispetto a te sto
          già un pelino avanti, ma a parte le polemiche
          personali sterili, gli attivisti di greenpeace
          hanno un nome e un volto, non si nascondono
          dietro una tastiera che sembra avere il potere di
          rendere coraggiosi anche i più codardi, si
          battono contro chi palesemente viola i trattati
          internzionali e non viene ostacolato dai governi
          (vedi pesca alla balene da parte dei giapponesi,
          per esempio). La Tav non viola alcuna legge, così
          le antenne del Vaticano, mentre invece lo fa chi
          si oppone con le molotov o crakkando un sito. Non
          so se riesci a scorgere la pur sottile
          differenza.Veramente se le antenne non sono a norma delle leggi le violano
    • jackoverfull scrive:
      Re: Serve a chi?
      - Scritto da: Allibito
      Molte sono le cose che non vanno in Italia ma
      anche nel mondo intero. Qualcuna delle cause
      sposate da gruppo di hacktivisti potrebbe trovare
      consensi, altre meno ma chi siamo per giudicare
      ciò che sia giusto e ciò che non lo sia? La Tav
      non la vuole nessuno o il 99% dei cittadini
      italiani sono favorevoli? Chi ha sempre pagato
      tutto, preferisce che chi non paga una multa o
      una tassa rimanga impunito o è favorevole alla
      catrtiveria di Equitalia? E poi, queste azioni
      servono a qualcuno? Toglieranno le antenne?
      Chiuderanno Equitalia? Fermeranno la Tav? No!
      Azioni come queste e come quelle dei No Tav fanno
      solo mostrare i muscoli dei sostenitori proprio
      perchè nessun governo o istituzione può
      permettersi di cedere ai ricatti violenti. Negli
      anni abbiamo assistito a molte di queste
      proteste, sono finite tutte con lo scioglimento e
      qualche arresto. nessuna approvazione per anonimi
      dietro una tastiera, molta a chi si muove
      attivamente per sistemare le ingiustizie, vedi
      Greenpeace, MSF e affini, a loro la mia
      riconoscenza.La tav, come il ponte sullo stretto, è un inutile baraccone messo su per far soldi ai soliti noti. Non c'è un progetto serio e non ci sono ragioni fondate per realizzarla, eppure da decenni si va avanti coi cantieriEquitalia è sì necessaria, in linea di principio (anche severamente c'era bisogno di un'azienda privata per gestire la riscossione di fondi pubblici?), il problema è il modo in cui opera.Per la cronaca, mi ritrovo a dover pagare una multa di quasi 500 euro perché QUATTRO anni fa mi sono _dimenticato_ di pagarne una da 100. Mi avessero mandato una seconda multa maggiorata in modo sensato dopo sei mesi avrebbe avuto un senso, non si sono fatti sentire per quasi quattro anni e hanno quadruplicato il tutto
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Serve a chi?
      - Scritto da: Allibito
      Molte sono le cose che non vanno in Italia ma
      anche nel mondo intero. Qualcuna delle cause
      sposate da gruppo di hacktivisti potrebbe trovare
      consensi, altre meno ma chi siamo per giudicare
      ciò che sia giusto e ciò che non lo sia?Alcuni di noi sono cittadini dotati di pensiero, e di quel minimo di cultura sufficiente per comprendere il mondo che gli sta attorno.Altri invece sono dei pecoroni, che si mettono sempre dalla parte del + ricco e potente sperando di sfamarsi dalle briciole che cadono dai tavoli dei signorotti.
      La Tav
      non la vuole nessuno o il 99% dei cittadini
      italiani sono favorevoli?E' facile essere d'accordo per chi vive a centinaia o migliaia di km da dove viene fatto il danno.Ma quelli come te pensano che una cosa è giusta o sbagliata solo se riguarda direttamente il proprio cortile.
      Chi ha sempre pagato
      tutto, preferisce che chi non paga una multa o
      una tassa rimanga impunito o è favorevole alla
      catrtiveria di Equitalia?Solo gli uomini cattivi sono favorevoli alla cattiveria.
      E poi, queste azioni
      servono a qualcuno?Servono a scuotetere le coscienze di molti.Beh di quelli che una coscienza ce l'hanno.
      Toglieranno le antenne?
      Chiuderanno Equitalia? Fermeranno la Tav? No!Fermeremo mai la fame nel mondo? Fermeremo mai i dittatori?No, e allora, meglio non opporsi a queste cose, no?Fermeremo mai la pirateria?No! e allora perchè venite qui a scassarci le bolas?
      • Izio01 scrive:
        Re: Serve a chi?
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        - Scritto da: Allibito

        Molte sono le cose che non vanno in Italia ma

        anche nel mondo intero. Qualcuna delle cause

        sposate da gruppo di hacktivisti potrebbe
        trovare

        consensi, altre meno ma chi siamo per
        giudicare

        ciò che sia giusto e ciò che non lo sia?

        Alcuni di noi sono cittadini dotati di pensiero,
        e di quel minimo di cultura sufficiente per
        comprendere il mondo che gli sta
        attorno.

        Altri invece sono dei pecoroni, che si mettono
        sempre dalla parte del + ricco e potente sperando
        di sfamarsi dalle briciole che cadono dai tavoli
        dei
        signorotti.
        Solitamente chi fa questi discorsi si scandalizza quando ad usare i metodi che gli piacciono tanto è qualcuno che la pensa diversamente da loro: lo stesso identico comportamento viene descritto come "anelito di libertà" o "pericoloso e spregevole rigurgito fascista" a seconda di chi lo applica.Siccome io non pretendo di essere infallibile, tendo ad apprezzare i principi democratici, per quanto imperfetti. Le leggi non le combatti con la violenza; se lo fai, poi non lamentarti quando la stessa cosa la fa qualcun altro che tu non approvi. Il principio: "Chi di spada ferisce, di spada perisce" è sempre valido.
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Serve a chi?
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: dont feed the troll/dovella

          - Scritto da: Allibito


          Molte sono le cose che non vanno in
          Italia
          ma


          anche nel mondo intero. Qualcuna delle
          cause


          sposate da gruppo di hacktivisti
          potrebbe

          trovare


          consensi, altre meno ma chi siamo per

          giudicare


          ciò che sia giusto e ciò che non lo sia?



          Alcuni di noi sono cittadini dotati di
          pensiero,

          e di quel minimo di cultura sufficiente per

          comprendere il mondo che gli sta

          attorno.



          Altri invece sono dei pecoroni, che si
          mettono

          sempre dalla parte del + ricco e potente
          sperando

          di sfamarsi dalle briciole che cadono dai
          tavoli

          dei

          signorotti.



          Solitamente chi fa questi discorsi si scandalizza
          quando ad usare i metodi che gli piacciono tanto
          è qualcuno che la pensa diversamente da loro: lo
          stesso identico comportamento viene descritto
          come "anelito di libertà" o "pericoloso e
          spregevole rigurgito fascista" a seconda di chi
          lo
          applica.
          Siccome io non pretendo di essere infallibile,
          tendo ad apprezzare i principi democratici,Anche io, e proprio in funzione di questi, scrivo quello che scrivo.
          per
          quanto imperfetti. Le leggi non le combatti con
          la violenza; E nemmeno le difendi con la violenza.In tal caso di democratico nelle tue tanto amate leggi (dietro la qual foglia di fico vi nascondete), non c'è proprio niente.
          • Izio non loggato scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Allibito



            Molte sono le cose che non vanno in

            Italia

            ma



            anche nel mondo intero. Qualcuna
            delle

            cause



            sposate da gruppo di hacktivisti

            potrebbe


            trovare



            consensi, altre meno ma chi siamo
            per


            giudicare



            ciò che sia giusto e ciò che non
            lo
            sia?





            Alcuni di noi sono cittadini dotati di

            pensiero,


            e di quel minimo di cultura sufficiente
            per


            comprendere il mondo che gli sta


            attorno.





            Altri invece sono dei pecoroni, che si

            mettono


            sempre dalla parte del + ricco e potente

            sperando


            di sfamarsi dalle briciole che cadono
            dai

            tavoli


            dei


            signorotti.






            Solitamente chi fa questi discorsi si
            scandalizza

            quando ad usare i metodi che gli piacciono
            tanto

            è qualcuno che la pensa diversamente da
            loro:
            lo

            stesso identico comportamento viene descritto

            come "anelito di libertà" o "pericoloso e

            spregevole rigurgito fascista" a seconda di
            chi

            lo

            applica.

            Siccome io non pretendo di essere
            infallibile,

            tendo ad apprezzare i principi democratici,

            Anche io, e proprio in funzione di questi, scrivo
            quello che
            scrivo.


            per

            quanto imperfetti. Le leggi non le combatti
            con

            la violenza;

            E nemmeno le difendi con la violenza.
            In tal caso di democratico nelle tue tanto amate
            leggi (dietro la qual foglia di fico vi
            nascondete), non c'è proprio
            niente.Se, certo. Ferma stupratori e rapinatori senza violenza, se ci riesci.Penso di aver capito il tuo "sistema democratico": se le leggi ti piacciono, vanno rispettate, altrimenti non sono democratiche e tutto è lecito per contrastarle.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: Izio non loggato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Izio01


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: Allibito




            Molte sono le cose che non
            vanno
            in


            Italia


            ma




            anche nel mondo intero.
            Qualcuna

            delle


            cause




            sposate da gruppo di
            hacktivisti


            potrebbe



            trovare




            consensi, altre meno ma chi
            siamo

            per



            giudicare




            ciò che sia giusto e ciò che
            non

            lo

            sia?







            Alcuni di noi sono cittadini
            dotati
            di


            pensiero,



            e di quel minimo di cultura
            sufficiente

            per



            comprendere il mondo che gli sta



            attorno.







            Altri invece sono dei pecoroni,
            che
            si


            mettono



            sempre dalla parte del + ricco e
            potente


            sperando



            di sfamarsi dalle briciole che
            cadono

            dai


            tavoli



            dei



            signorotti.









            Solitamente chi fa questi discorsi si

            scandalizza


            quando ad usare i metodi che gli
            piacciono

            tanto


            è qualcuno che la pensa diversamente da

            loro:

            lo


            stesso identico comportamento viene
            descritto


            come "anelito di libertà" o "pericoloso
            e


            spregevole rigurgito fascista" a
            seconda
            di

            chi


            lo


            applica.


            Siccome io non pretendo di essere

            infallibile,


            tendo ad apprezzare i principi
            democratici,



            Anche io, e proprio in funzione di questi,
            scrivo

            quello che

            scrivo.




            per


            quanto imperfetti. Le leggi non le
            combatti

            con


            la violenza;



            E nemmeno le difendi con la violenza.

            In tal caso di democratico nelle tue tanto
            amate

            leggi (dietro la qual foglia di fico vi

            nascondete), non c'è proprio

            niente.

            Se, certo. Ferma stupratori e rapinatori senza
            violenza, se ci
            riesci.Quindi violenza su stupratori e rapinatori va bene, violenza contro il potere no.Quindi, al contrario di quello che dici, non è la violenza in se ad essere sbagliata, ma chi la applica contro chi.Che è esattamente l'atteggiamentoche rimproveravi a me.
            Penso di aver capitoCerto, come no.Ipocrita.
          • Izio non loggato scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Izio non loggato

            - Scritto da: dont feed the troll/dovella


            - Scritto da: Izio01



            - Scritto da: dont feed the

            troll/dovella




            - Scritto da: Allibito





            Molte sono le cose che
            non

            vanno

            in



            Italia



            ma





            anche nel mondo intero.

            Qualcuna


            delle



            cause





            sposate da gruppo di

            hacktivisti



            potrebbe




            trovare





            consensi, altre meno ma
            chi

            siamo


            per




            giudicare





            ciò che sia giusto e ciò
            che

            non


            lo


            sia?









            Alcuni di noi sono cittadini

            dotati

            di



            pensiero,




            e di quel minimo di cultura

            sufficiente


            per




            comprendere il mondo che gli
            sta




            attorno.









            Altri invece sono dei
            pecoroni,

            che

            si



            mettono




            sempre dalla parte del +
            ricco
            e

            potente



            sperando




            di sfamarsi dalle briciole che

            cadono


            dai



            tavoli




            dei




            signorotti.












            Solitamente chi fa questi discorsi
            si


            scandalizza



            quando ad usare i metodi che gli

            piacciono


            tanto



            è qualcuno che la pensa
            diversamente
            da


            loro:


            lo



            stesso identico comportamento viene

            descritto



            come "anelito di libertà" o
            "pericoloso

            e



            spregevole rigurgito fascista" a

            seconda

            di


            chi



            lo



            applica.



            Siccome io non pretendo di essere


            infallibile,



            tendo ad apprezzare i principi

            democratici,





            Anche io, e proprio in funzione di
            questi,

            scrivo


            quello che


            scrivo.






            per



            quanto imperfetti. Le leggi non le

            combatti


            con



            la violenza;





            E nemmeno le difendi con la violenza.


            In tal caso di democratico nelle tue
            tanto

            amate


            leggi (dietro la qual foglia di fico vi


            nascondete), non c'è proprio


            niente.



            Se, certo. Ferma stupratori e rapinatori
            senza

            violenza, se ci

            riesci.

            Quindi violenza su stupratori e rapinatori va
            bene, violenza contro il potere
            no.

            Quindi, al contrario di quello che dici, non è la
            violenza in se ad essere sbagliata, ma chi la
            applica contro
            chi.J
            Che è esattamente l'atteggiamentoche rimproveravi
            a
            me.


            Penso di aver capito

            Certo, come no.
            Ipocrita.Ridicolo. Le leggi non le decido io, ma (in teoria) il popolo. La violenza contro un rapinatore è finalizzata a fermarlo, secondo questo volere popolare. La tua bella violenza è mettersi come individui al di sopra della legge, sulla base unicamente delle proprie idee, che NATURALMENTE sono giuste, non hanno bisogno di leggi. Salvo poi lamentarsi se lo fa anche qualcun altro. Bah.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: Izio non loggato
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Izio non loggato


            - Scritto da: dont feed the
            troll/dovella



            - Scritto da: Izio01




            - Scritto da: dont feed the


            troll/dovella





            - Scritto da: Allibito






            Molte sono le cose
            che

            non


            vanno


            in




            Italia




            ma






            anche nel mondo
            intero.


            Qualcuna



            delle




            cause






            sposate da gruppo di


            hacktivisti




            potrebbe





            trovare






            consensi, altre
            meno
            ma

            chi


            siamo



            per





            giudicare






            ciò che sia giusto
            e
            ciò

            che


            non



            lo



            sia?











            Alcuni di noi sono
            cittadini


            dotati


            di




            pensiero,





            e di quel minimo di
            cultura


            sufficiente



            per





            comprendere il mondo che
            gli

            sta





            attorno.











            Altri invece sono dei

            pecoroni,


            che


            si




            mettono





            sempre dalla parte del +

            ricco

            e


            potente




            sperando





            di sfamarsi dalle
            briciole
            che


            cadono



            dai




            tavoli





            dei





            signorotti.















            Solitamente chi fa questi
            discorsi

            si



            scandalizza




            quando ad usare i metodi che
            gli


            piacciono



            tanto




            è qualcuno che la pensa

            diversamente

            da



            loro:



            lo




            stesso identico comportamento
            viene


            descritto




            come "anelito di libertà" o

            "pericoloso


            e




            spregevole rigurgito
            fascista"
            a


            seconda


            di



            chi




            lo




            applica.




            Siccome io non pretendo di
            essere



            infallibile,




            tendo ad apprezzare i principi


            democratici,







            Anche io, e proprio in funzione di

            questi,


            scrivo



            quello che



            scrivo.








            per




            quanto imperfetti. Le leggi
            non
            le


            combatti



            con




            la violenza;







            E nemmeno le difendi con la
            violenza.



            In tal caso di democratico nelle
            tue

            tanto


            amate



            leggi (dietro la qual foglia di
            fico
            vi



            nascondete), non c'è proprio



            niente.





            Se, certo. Ferma stupratori e rapinatori

            senza


            violenza, se ci


            riesci.



            Quindi violenza su stupratori e rapinatori va

            bene, violenza contro il potere

            no.



            Quindi, al contrario di quello che dici, non
            è
            la

            violenza in se ad essere sbagliata, ma chi la

            applica contro

            chi.
            J
            Che è esattamente l'atteggiamentoche
            rimproveravi

            a

            me.




            Penso di aver capito



            Certo, come no.

            Ipocrita.

            Ridicolo. Concordo, il tuo intervento non si può qualificare diversamente.
          • Izio01 scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella
            - Scritto da: Izio non loggato

            Ridicolo.

            Concordo, il tuo intervento non si può
            qualificare
            diversamente.Guarda, chiudo qui perché flammare mi sembra stupido. Pensala come ti pare, ma sappi che stai ragionando esattamente come il Berlusca quando diceva: "Quando la tassazione è troppo alta, evadere è un diritto". L'unica differenza tra voi due è la <u
            tua personale </u
            interpretazione di ciò che è giusto e che non lo è, ma per il resto la sostanza è identica: entrambi pretendete di ignorare le leggi che non vi piacciono, definendole ingiuste e ritenendo di poter fare di testa vostra.Magari prova a non prenderlo come un attacco personale e a pensarci un attimo a mente fredda. Qualcuno potrebbe semplicemente avere dei principi diversi dai tuoi, e in base ad essi decidere di usare la violenza. Con che diritto pretendi di decidere che quando lo fai tu va bene e quando lo fa lui no? Tutto qui, è un discorso molto generale che secondo me merita qualche riflessione. Se invece preferisci andare avanti a darmi dell'ipocrita, peggio per te, io non intendo rispondere oltre a questo tipo di argomentazioni.
          • krane scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Izio non loggato


            Ridicolo.

            Concordo, il tuo intervento non si può

            qualificare diversamente.
            Guarda, chiudo qui perché flammare mi sembra
            stupido. Pensala come ti pare, ma sappi che stai
            ragionando esattamente come il Berlusca quando
            diceva: "Quando la tassazione è troppo alta,
            evadere è un diritto".
            L'unica differenza tra voi due è la <u

            tua personale </u
            interpretazione di ciò
            che è giusto e che non lo è, ma per il resto la
            sostanza è identica: entrambi pretendete di
            ignorare le leggi che non vi piacciono,
            definendole ingiuste e ritenendo di poter fare di
            testa vostra.C'e' anche un'altra piccolissima differenza: uno e' un comune cittadino, l'altro e' il rappresentante della repubblica !Scusa se e' poco...Bunga bunga.
            Magari prova a non prenderlo come un attacco
            personale e a pensarci un attimo a mente fredda.
            Qualcuno potrebbe semplicemente avere dei
            principi diversi dai tuoi, e in base ad essi
            decidere di usare la violenza. Con che diritto
            pretendi di decidere che quando lo fai tu va bene
            e quando lo fa lui no? Tutto qui, è un discorso
            molto generale che secondo me merita qualche
            riflessione. Se invece preferisci andare avanti a
            darmi dell'ipocrita, peggio per te, io non
            intendo rispondere oltre a questo tipo di
            argomentazioni.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Serve a chi?
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: dont feed the troll/dovella

            - Scritto da: Izio non loggato


            Ridicolo.



            Concordo, il tuo intervento non si può

            qualificare

            diversamente.

            Guarda, chiudo qui perché flammare mi sembra
            stupido. Pensala come ti pare, ma sappi che stai
            ragionando esattamente come il Berlusca quando
            diceva: "Quando la tassazione è troppo alta,
            evadere è un diritto".

            L'unica differenza tra voi due è la <u

            tua personale </u
            interpretazione di ciò
            che è giusto e che non lo è, ma per il resto la
            sostanza è identica: entrambi pretendete di
            ignorare le leggi che non vi piacciono,
            definendole ingiuste e ritenendo di poter fare di
            testa
            vostra.
            Magari prova a non prenderlo come un attacco
            personale e a pensarci un attimo a mente fredda.
            Qualcuno potrebbe semplicemente avere dei
            principi diversi dai tuoi, e in base ad essi
            decidere di usare la violenza. Con che diritto
            pretendi di decidere che quando lo fai tu va bene
            e quando lo fa lui no? Tutto qui, è un discorso
            molto generale che secondo me merita qualche
            riflessione. Se invece preferisci andare avanti a
            darmi dell'ipocrita, peggio per te, io non
            intendo rispondere oltre a questo tipo di
            argomentazioni.No aspetta, sei tu che l'hai messa sul personale sostenendo che io fossi a favore delle violenze, accusandomi di un certo comportamento e dimostrando, invece, di assumerlo tu stesso.Tu mi hai accusato di essere un violento e poi TU hai detto che ci sono casi in cui la violenza è necessaria.E adesso mi vieni a dire di riflettere?L'avessi fatto tu prima di attaccarmi personalmente non saremmo scesi a questo livello della discussione.Io rispondevo al solito videotechino che sosteneva che noi come cittadini non saremmo in grado di decidere cosa è giusto e cosa no, e che, di conseguenza dovevamo prendere per buono quello che ci dicevano i "padroni".Scusami, ma io questo tipo di atteggiamento non solo lo rifiuto, ma lo disprezzo. E' un atteggiamento da sudditi che nel mondo occidentale è superato ormai da almeno 300 anni.La democrazia, di cui ci si riempie la bocca, si fonda proprio sul fatto che tutti dovremmo essere in grado di sviluppare una coscienza e in base a quella poter decidere cosa è giusto e cosa non lo è.La democrazia, che sempre tu hai citato, dice anche che come cittadini siamo liberi di protestare contro le decisioni di chi agirebbe per nostro nome e conto, proprio per comunicargli che non stanno facendo veramente i nostri interessi.Questo non implica necessariamente nè violenza nè strafottenza verso la legge.ALmeno finché la legge non diventa da strumento a tutela della cittadinanza ad arma brandita contro di essa. A quel punto, saltando i cardini della premessa democratica, diventa una guerra in cui la legge e il principio della non violenza se ne vanno a farsi benedire, e certo non con mio personale piacere.Ma qui mi pare stiamo parlando di altro.Qui si parlava di chi si nasconde dietro la legge, fingendo una passione per la legalità e tentando di favorire un interesse personale che, secondo la classica cultura italiota, non è sempre subordinato a quello comune.Una azione come quella degli "hacktivisti" è violenta? E' inutile?E' illegale? (mi sembra chiaro che siano 3 concetti diversi).Ma soprattutto è giusta?Qui non si tratta di arrogarsi il diritto di violare la legge per mero tornaconto personale, come nel tuo esempio dell'amatissimo ex premier (dio lo abbia in gloria), qui si tratta di scuotere una coscienza che nel cittadino del mondo diventa sempre + addormentata, e di conseguenza diventa sempre meno cittadino e sempre + suddito.Lo scopo è nobile quale che sia l'opinione di ciascuno di noi sui singoli temi proposti nelle azioni di hackeraggio, il modo sicuramente illegale, e certo le azioni sono violente solo in un senso molto ma molto lato.Sull'utilità resta tutto da vedere, se continueremo a fare spallucce a dire "chi sono io per capire cosa è giusto o no", o peggio perchè la cosa non ci interessa direttamente, certamente tutto questo sarà inutile. Chi come me ha voglia, nonostante le evidenze, di avere ancora fiducia nell'umanità spera che qualche utilità ci sia.Quanto alla giustezza, ad ognuno la sua opinione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2012 17.39-----------------------------------------------------------
          • Izio01 scrive:
            Re: Serve a chi?
            Grazie per la risposta pacata :-)Per il resto, non faccio delle leggi un Valore Assoluto, ma cerco di ricordare che anche se una legge a me non piace, è meglio pensarci sopra 100 volte prima di decidere di infrangerla. Mettere d'accordo decine di milioni di persone è impossibile, quindi mettere in conto di essere in minoranza ogni tanto mi pare normale.Violenza: in effetti i miei pensieri hanno traslato in OT, e ho iniziato a pensare alle manifestazioni anti-TAV di questi giorni, più che ad Anonymous. Per quanto io sia personalmente contrario alla TAV, non trovo accettabile bloccare un'opera pubblica con la violenza. Apprezzo che in Italia ci sia da parte delle istituzioni più elasticità, più voglia di discutere che ad esempio in USA, ma secondo me non si può capitolare, altrimenti tutti dovremmo poter bloccare allo stesso modo qualsiasi azione con cui ci troviamo in disaccordo.L'universo non è SEMPRE simmetrico, ne sono conscio, ma per me la simmetria è un buon metro di giudizio per la maggior parte delle questioni. Se una cosa che trovo giusta quando fatta da me venisse fatta da chi la pensa al contrario, la considererei ancora giusta? Se la risposta è no, c'è un fondato motivo per questo?Nel caso di Anonymous, gli argomenti con cui hanno eseguito il defacing dei siti possono essere condivisi o meno, guarda solo la discussione qui sopra, riguardo alle onde elettromagnetiche. Per me chi approva l'intervento di Anonymous non si dovrebbe scandalizzare, se le stesse tecniche dovessero venire utilizzate da altri gruppi, a lui invisi. tutto qua.
  • anon scrive:
    lul
    Non è mica finita qui, vedrete.Noi siamo legione
    • Allibito scrive:
      Re: lul
      - Scritto da: anon
      Non è mica finita qui, vedrete.

      Noi siamo legioneNoi? Sei uno di loro? Ah, dimenticavo... sono tutti e nessuno, sono io, tu ecc ecc Non esiste una legione senza legionari, senza un capo, senza comandanti... Chiunque, può far saltare un traliccio e dire di far parte della legione, chi smentisce o conferma??
    • maya checchi scrive:
      Re: lul
      MASSSSSIMA SOLIDARIETA' !!!
    • maya checchi scrive:
      Re: lul
      - Scritto da: anon
      Non è mica finita qui, vedrete.

      Noi siamo legioneMASSSSSIMA SOLIDARIETA' !!!
      • Zute scrive:
        Re: lul
        - Scritto da: maya checchi
        - Scritto da: anon

        Non è mica finita qui, vedrete.



        Noi siamo legione


        MASSSSSIMA SOLIDARIETA' !!!Si si, massima solidarietà a questa legione di bambocci diversamente abili! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • giovanni scrive:
    Hanno ragione
    Il problema è che in italia ci sono così tante ingiustizie che anonymous potrebbe dover lavorare per anni e anni.
    • panda rossa scrive:
      Re: Hanno ragione
      - Scritto da: giovanni
      Il problema è che in italia ci sono così tante
      ingiustizie che anonymous potrebbe dover lavorare
      per anni e
      anni....ma anche no. <i
      ...We are a legion... </i
      • Hadit scrive:
        Re: Hanno ragione
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: giovanni

        Il problema è che in italia ci sono così
        tante

        ingiustizie che anonymous potrebbe dover
        lavorare

        per anni e

        anni.

        ...ma anche no.,
        <i
        ...We are a legion... </i
        Lo scrivo senza polemica, ma pensi veramente che si possano risolvere i problemi in questo modo? :|
        • Rogs scrive:
          Re: Hanno ragione
          no! Non si risolvono così, ma l'intento di Anonymous è quello di lanciare un segnale, non di risolvere un problema. Meglio fare qualcosa piuttosto di stare seduti in silenzio!
        • Fininsvest scrive:
          Re: Hanno ragione
          attirano l'attenzione dei media e cosi facendo raggiungono il loro scopo, il fatto che se ne parli qui (e non solo) è una dimostrazione che il loro messaggio arriva eccome.
          • Get Real scrive:
            Re: Hanno ragione
            - Scritto da: Fininsvest
            attirano l'attenzione dei media e cosi facendo
            raggiungono il loro scopo, il fatto che se ne
            parli qui (e non solo) è una dimostrazione che il
            loro messaggio arriva
            eccome.Quando saranno arrestati, il messaggio arriverà ancora più chiaro: resistance is futile.
          • collione scrive:
            Re: Hanno ragione
            se tutti, come pecore, si rintaneranno in casa, allora sarà come dici tuti ricordo che le leggi esistono per servire i cittadini e non viceversafrancamente hanno rotto i cosidetti con le loro leggine ad personam, fatte solo per difendere gli interessi di questo o quel potentato di turnogli americani almeno lo sanno meglio di noi, visto che i loro padri fondatori lo hanno scritto nero su bianco che ogni paio di secoli bisogna sgozzare qualche maiale per mantenere la società sul giusto binario
          • Galax scrive:
            Re: Hanno ragione
            Infatti, oggi bisognerebbe sgozzare qualche maiale anonimo... @^
Chiudi i commenti