Nomine/ Targa in Apple Italia

Marketing Communications Manager


Milano – Apple Italia ha annunciato la nomina di Carla Targa a Marketing & Communication Manager per l’Italia.

“Targa – si legge in una nota – gestirà in Italia le attività MarCom pianificate a livello europeo fornendo un contributo nella fase di sviluppo e definizione dei piani di marketing e di comunicazione locali con l’obiettivo di consolidare la visibilità del marchio e dei prodotti Apple. Più specificamente Targa gestirà la localizzazione dei piani pubblicitari e dei contenuti dei siti Internet di Apple Italia, l’organizzazione di eventi e lavorerà a stretto contatto con le forze commerciali dell’azienda per definire e realizzare azioni ed eventi promozionali insieme ai Partner di canale, sia del settore Professional che Retail”.

Laureata in Lettere Moderne e con un Master in Relazioni Pubbliche, Carla Targa ha iniziato il suo percorso professionale lavorando in agenzie di Relazioni Pubbliche, gestendo attività di ufficio stampa e comunicazione per importanti aziende IT multinazionali, che le hanno permesso di consolidare le sue competenze negli ambiti Marketing e Comunicazione.

Apple Italia è qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AndreaMilano scrive:
    Tony Tammaro
    Pochi anni fa fece uscire il suo cosiddetto "best of" un doppio cd al costo di 9900 lire. 9900 per il semplice fatto che una copia pirata veniva venduta a 5000 (x 2 cd =10000). Io a Napoli non ho visto neanche una copia pirata, e, anche non essendo gli U2 ne ho viste a decine nelle case di amici e conoscenti :)Non credo che lo abbia fatto gratis e di sicuro qcosa gli e' entrato.
  • AdessoBasta scrive:
    SANDOKAN!!!
    Non per niente, la Tigre della Malesia si occupava di Pirateria!
  • Anonimo scrive:
    Lezione dalla Malesia !!!
    Ci voleva un "saggio" malese per dire quello che pensano tutti.Ovverosia a prezzo equo si compra originale,un cd musicale massimo 10 euro.
  • Anonimo scrive:
    12994 lire e di sicuro ci guadagnano!
    Dubito fortemente che i soliti noti vendano a 12994 lire senza guadagnarci alcunchè...Quindi 40000 - 12994 = 27006 Lire di guadagno puro!!Ipotizzando quindi che i costi siano 12994 lire (ma sono sicuramente inferiori) si scopre, come per magia, un margine di guadagno di oltre il doppio del costo di produzione.Altro che rispetto dei diritti...
  • Anonimo scrive:
    Verissimo
    Impossibile abbassare i prezzi? Grande bugia. Pensiamo solo a quello che guadagna una persona che vende cd contraffatti, mediamente ci campa. Se le case vendessero i CD allo stesso prezzo guadagnerebbero tutto quello che guadagnano i non pochi "pirati" messi insieme che ci sono in questo paese di m....
  • Ekleptical scrive:
    Giustissima osservazione
    Costa troppo?Non si compra.Mica ci si appropria indebitamente della roba altrui perchè il prezzo non ci soddisfa!E' quasi lapalissiano, anche se a molti sfugge.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giustissima osservazione
      - Scritto da: Ekleptical
      Costa troppo?
      Non si compra.
      Mica ci si appropria indebitamente della
      roba altrui perchè il prezzo non ci
      soddisfa!

      E' quasi lapalissiano, anche se a molti
      sfugge.esatto smettete di comprare cd e dvd e vedete che i prezzi crollano, ma se li comprate e li scaricate da internet nulla cambierà, e poi una volta non ci si permetteva più di 3 o 4 dischi in vinile LP all'anno oggi se non sono 50 o 60 non si è contenti. allora lasciate stare usate la radio e vedrete che cambieranno el cose
    • Anonimo scrive:
      Re: Giustissima osservazione
      - Scritto da: Ekleptical = (troll)
      Costa troppo?Si, devono farti pagare anche il lavaggio del cervello per convincerti a comprarlo
      Non si compra.Sicuro di poterlo fare? Ti ricordi di quando avevi 14 anni (sempre che tu non li abbia tutt'ora)?E' quasi lapalissiano, anche se a moltisfugge. (cit.)
  • Anonimo scrive:
    E INTANTO IN ITALIA...
    ...la Guardia di Finanza intercetta 3000 utenti che scaricanomp3 e li denuncia per ricettazione (pene fino a 8 anni),perquisisce le loro case, quasi fossero dei terroristi. La SIAE si becca percentuali sulle vendite di masterizzatori esupporti vari come "indennizzo sulla pirateria". E il buongoverno che fa? Tra un aumento di stipendio (loro) e unbalzello (nostro), si vota il lodo Maccanico, ovvero il nonprocedere a giudizio nei confronti delle alte cariche delloStato, nel caso fossero coinvolte in illeciti. E a noi non restaaltro che metterci una scopa in c..o e ramazzargli le loro ville.Lasciatemi almeno la possibilita' di lanciare un porco |)/0 senza bruciare su un rogo!previti@rebibbia.it
    • Anonimo scrive:
      Re: E INTANTO IN ITALIA...

      il lodo
      Maccanico, ovvero il non
      procedere a giudizio nei confronti delle
      alte cariche dello
      Stato, nel caso fossero coinvolte in
      illeciti. Che dire... sei l'ignoranza fatta persona
      • Anonimo scrive:
        Re: E INTANTO IN ITALIA...
        - Scritto da: Anonimo

        il lodo

        Maccanico, ovvero il non

        procedere a giudizio nei confronti delle

        alte cariche dello

        Stato, nel caso fossero coinvolte in

        illeciti.

        Che dire... sei l'ignoranza fatta personaConcordo in pieno, Anonimo...che stai a di?!
    • vidock scrive:
      IO LODO IL MACCANICO
      il lodo maccanico è studiato a posta per far si che i parlamentari possano scaricare tranquillamente mp3 dalla rete senza essere perseguiti dalla guardia di finanza.sono sicuro che personaggi come previti e berlusconi hanno le villette piene di "roba" illecita.trovo tutto ciò gustissimo altrimenti mi sapreste spiegare come mai una persona qualunque rischia fino a 8 anni per aver scaricato musica piratata dalla rete mentre il povero cesare per aver masterizzato l'ultimo singolo dei "gemelli diversi" se ne deve beccare 11???questo è un paese di toghe rosse!!libertà per i parlamentari eletti democraticamente dal popolo!!!Anzi: FRI MIUSIC FOR POLITICIANS!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Malesia...

    [omissis] Smettete di comprare i CD a
    prezzo pieno, vedrete che quando non li
    comprerà piu' nessuno saranno costretti a
    scendere a piu' miti consigli.Potrebbe funzionare se parlassimo di merce deperibile, per cui o il consumatore la compra o va a finire nelle discariche, per cui uno sciopero del consumatore potrebbe avere peso, ma su chi? Sul produttore? Puo' anche darsi, ma sicuramente il danno maggiore lo sopporterebbe la distribuzione. La grande distribuzione in particolare. Nel caso dei CD, che non sono particolarmente deperibili, ovvero sono si' soggetti a delle "mode" ma con dei tempi sicuramente piu' lunghi di quanto possa durare uno sciopero, il danno auspicabile sarebbe probabilmente limiato al costo legato ad una rotazione di magazzino un po piu' lenta. Sciopero ad oltranza? Non ci credo, dopo un po', forse troppo poco, la buona causa cadrebbe nel "dimenticatoio", inoltre penso che la tipologia di consumatore "responsabile e sensibilizzato" sia molto meno diffusa della tipologia di consumatore "qualunquista". L'attuale era dei consumi si basa proprio su questo ultimo tipo di consumatore e penso di non poter essere smentito se dico che sta funzionando piuttosto bene. A dimostrazione di cio', si puo' ipotizzare che l'effetto dell'attuale pirateria, possa essere assimilata all'effetto che potrebbe procurare uno sciopero, da quanti anni sta imperversando? Molti, sicuramente piu' di quanto possano tener duro i comsumatori "sensibili" in un eventuale sciopero. Che danni ha provocato? Grossi danni sicuramente, ma non sufficientemente grandi, dato che le major discografiche in ginocchio non ci sono ancora. Probabilmente avrebbe un effetto maggiore un referendum abrogativo della SIAE, vero ente inutile, paladino solo di chi i soldi provenienti dai diritti d'autore li avrebbe fatti anche senza SIAE e di chi con i diritti d'autore non c'entra proprio niente: sempre loro i discografici.
  • Anonimo scrive:
    Re: 30 ringtt = 6.71 euro = 12.994 lire
    - Scritto da: Anonimo
    30 ringtt = 6.71 euro = 12.994 lire
    (cambio del 29-5-2003)

    E, leggendo l'articolo, pare siano quelli
    considerati tra i più cari...L'ennesima dimostrazione che film e musica vengono venduti in un autentico regime di monopolio.
  • Anonimo scrive:
    dvd
    Già, io prima dell ? comperavo i DVD appena usciti max a 44.000L. ora con l'euro ti trovi film come MIIB a 32? (62.000L)ma tanto nel paniere dell'inflazione ci mettono il lettore che uno compra una volta sola non i DVD.Vorrei invece che si potesse segliere tra DVD cehe contiene il solo Film ed il DVDcon Film + contenuti extra. Infono a me non mporta nulla di come hanno fatto a girare alcune scene, mi interessa solo il film. Oggi invece per giustificare l'elevato prezzo di aggiungono un secondo DVD con dentro 4 stronzate che al produttore non costano nulla perche parte del risultato finale del Film.Oggi , se devo comperare un DVD aspetto l'offerta altrimenti resta sullo scaffaleenrico
  • Anonimo scrive:
    Shaolin Soccer = 12 ringgit
    Una mia amica di Kuala Lumpur (Malaysia) mi ha appena comprato il VCD (originale, non piratato) di Shaolin Soccer (film che là è uscito nel 2001) e l'ha pagato 12 ringgit = Euro 2,67
  • Anonimo scrive:
    30 ringtt = 6.71 euro = 12.994 lire
    30 ringtt = 6.71 euro = 12.994 lire(cambio del 29-5-2003)E, leggendo l'articolo, pare siano quelli considerati tra i più cari...Qui a meno di 20 Euro è difficile trovare quasi qualsiasi cosa... si vabbè... qualche low-price vecchissimo...
  • Anonimo scrive:
    Re: Si sapeva....la Malesia....
    - Scritto da: Anonimo
    Le tigri di mompracem alla riscossa
    discografica.
    Vedo gia' I sik strangolare i portavoce
    delle major....hemmm.... forse hai le idee un tantinino confuse.....nei romanzi di Salgari (e anche nella realtà) i Sikh stanno in India.... sono i Thugs quelli che strangolano, e stanno pure loro in India...Cià...Formichiere
  • Anonimo scrive:
    Re: ora vorrei che lo facesse l'INDIA
    - Scritto da: Anonimo
    gli USA bombarderanno anche lorobeh, musulmani in india ce ne sono tantini, e l'atomica ce l'hanno.....Cià...Formichiere
    • Anonimo scrive:
      Re: ora vorrei che lo facesse l'INDIA
      - Scritto da: Anonimo

      - Scritto da: Anonimo

      gli USA bombarderanno anche loro

      beh, musulmani in india ce ne sono tantini,
      e l'atomica ce l'hanno.....è vero ... e sono anche così fastidiosi da violare il brevetto dei medicinali per salvare la gente, invece di pagare il 600% in più del necessario alle multinazionali ... che sciocchini, meglio metterli a tacere
      • Chernobyl scrive:
        Re: ora vorrei che lo facesse l'INDIA

        è vero ... e sono anche così fastidiosi da
        violare il brevetto dei medicinali per
        salvare la gente, invece di pagare il 600%
        in più del necessario alle multinazionali
        ...
        che sciocchini, meglio metterli a taceresi può sapere che centra col fatto che hanno la bomba atomica e si scambiano "gentilezze" con il pakistan ?
  • DoubleGJ scrive:
    Ha Ragione!!!!
    Noi italiani invece siamo direttamente accusati di copiare e quindi ci fanno pagare a priori una tassa inutile. (sarebbe utile se pagando la tassa uno potesse poi tenersi legalmente il cd copiato)Bahbravo Ministro!DoubleGJ
  • Anonimo scrive:
    Un ministro con il cervello
    Finalmente un primo ministro che ha un certo interesse per il popolo e per le casse dello stato in quando con l'abbassamento del costo si avrebbe una maggiore vendita legale e quindi altre un risparmio per i poveri utenti anche una maggiore entrata nelle casse dello stato ... invece che in quelle del cartello della grandi case produttrice ....
  • Anonimo scrive:
    finalmente un governo inteliggente
    bisognerebbe non solo non comprare ma neanche piratare, piratare equivale a dare notorieta, una stasi totale e la migliore tecnica per far capire che i prezzi vanno ridotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: finalmente un governo inteliggente A
      Sei un mito, alle elementari quando avete studiato "inteliggente" tu eri a casa malato, vero?Comunque tranquillo, puoi certamente aspirare a una carica nel governo malese, magari come ministro dell'istruzione, sono certo che con il malese te la caveresti come con l'italiano....Sul punto una piccola osservazione: tutta 'sta storia del prezzo è una enorme bufala. Non so il valore del ringgitt o come si chiama ma qui in Italia 20 euro per un cd nuovo credo riescano tutti a spenderli (uno al mese, esattamente come faccio io, ieri mi sono preso i "the roots" a 15,90, alla sera una pizza, una birra e una fetta di dolce mi sono costate ben di più). Dite la verità, a voi fa comodo tenervi i soldi, siate sinceri, visto che nessuno vi becca e qualcheduno vi da pure ragione....Ah, ricordate la musica scaricabile grazie alla apple? Ecco che fine ha fatto:Corre ai ripari, la casa di Cupertino, e rimette mano al programma di file sharing (teoricamente) ?controllato? che correda il suo negozio digitale iTunes Music Store e che alcuni hackers sono riusciti subito a sfruttare per distribuire musica in rete eludendo i vincoli imposti dalle case discografiche (vedi News). L'opzione inclusa originariamente nel software di gestione del sistema, iTunes 4.0, è stata creata per permettere a gruppi ristretti di persone, come amici e familiari, di condividere i brani acquistati dal sito Apple facendoli circolare su reti informatiche ?domestiche? e tra un piccolo numero di pc collegati tra di loro. La nuova release del programma, messa in rete nella giornata di martedì (27 maggio), dovrebbe garantire le stesse possibilità ma include anche nuove misure di protezione che dovrebbero impedirne il libero accesso sul Web. ?L'opzione Rendezvous file sharing?, ha ammesso lo staff tecnico della Apple, ?è stata utilizzata in modi che ci hanno sorpreso e amareggiato. Alcune persone ne hanno approfittato per diffondere musica su Internet a gente che neppure conoscono. Questa non è mai stata la nostra intenzione?. MANCO 99 CENTESIMI A BRANO SONO IL GIUSTO PREZZO.... mi scoccia (tanto) ammetterlo, ma hanno ragione le case discografiche, il mondo è pieno di ladri e disonesti....- Scritto da: Anonimo
      bisognerebbe non solo non comprare ma
      neanche piratare, piratare equivale a dare
      notorieta, una stasi totale e la migliore
      tecnica per far capire che i prezzi vanno
      ridotti.
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente un governo inteliggente A
        Evidentemente ti sfugge il motivo del perche' ci sia tanta gente che scarica
      • avvelenato scrive:
        Re: finalmente un governo inteliggente A
        io ripeto la mia idea... non è il prezzo il movente che porta al p2p.... è il desiderio di condividere emozioni. Che non può essere frenato. Il p2p non morirà mai.se si vuole un'incremento delle vendite, l'unica soluzione secondo me è la fidelizzazione del cliente, che è stato già abbastanza martoriato: niente più cd protetti; cd a 5 euro, 10 se nuovi; dvd audio a 12-15euro. essendo i dvd audio non condivisibili su p2p a meno di una forte compressione (che ridurrebbe la qualità più o meno a quella di un cd), e costando i cd un'inezia, non varrà la pena, per la maggior parte della gente, attendere il tempo del download e spenderci su denaro.poi io pagherei 99cents a brano.. ma non certo brani compressi... e non certo per poterli masterizzare solo N volte (io i miei brani sn solito masterizzarmeli su cd-rw da portare in macchina... infinite volte. vorrei poter far lo stesso con i brani acquistati via internet.)proporrei di cablare broadband i negozi di dischi, in modo che questi possano, a 99cents x brano, masterizzare compilation personalizzate.ma è tutto solo per ingannare il tempo. il cd audio ha fatto il suo tempo. avvelenato curioso di vedere come si rapporterà il mercato a questa rivoluzione .
        • Canaja scrive:
          Re: finalmente un governo inteliggente A
          Avvelenato hai colto nel segno,i cd sono invecchiati e presto moriranno e si dara' il via a l'era digitale mp3 mp4 ogg....Aspettiamo solo che legalizzino il download come sta' facendo apple.E' un processo naturale ,qualcuno di voi ascolta ancra cassette audio? non credo
          • SiN scrive:
            Re: finalmente un governo inteliggente A
            - Scritto da: Canaja

            E' un processo naturale ,qualcuno di voi
            ascolta ancra cassette audio? non credoIo: nell'autoradio, perchè ?
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente un governo inteliggente A
        - Scritto da: Anonimo
        Sul punto una piccola osservazione: tutta
        'sta storia del prezzo è una enorme bufala.
        Non so il valore del ringgitt o come si
        chiama ma qui in Italia 20 euro per un cd
        nuovo credo riescano tutti a spenderli (uno
        al mese, esattamente come faccio io, ieri mi
        sono preso i "the roots" a 15,90, alla sera
        una pizza, una birra e una fetta di dolce mi
        sono costate ben di più). Prima cosa: mai usare il vocabolo "tutti", presuppone che tutte le persone siano nella tua condizione, cosa palesemente falsaSecondo punto: il problema non è sella gente se lo può permettere oppure no (il cd), ma quanto "equo" sia il prezzo di 20 euro per un cd. Considerando che a minor consumo dovrebbe corrispondere un minor prezzo, diverse persone si sono poste la domanda: come mai la domanda di cd è calata (le stesse major piangono per questo) ma il prezzo del cd è rimasto invariato? La risposta arriva dalle major: loro ritengono che "il mercato c'è", basta combattere la pirateria. Quindi non fanno calare il costo dei cd. Se la gente non piratasse più i cd, le major non avrebbero più questa scusa per non calare il prezzo dei loro prodotti. Alle case discografiche si presenterebbero due scelte:- applicare un prezzo adeguato al mercato- falliresenza più scuse di nessun tipo.
        Dite la verità, a
        voi fa comodo tenervi i soldi, siate
        sinceri, visto che nessuno vi becca e
        qualcheduno vi da pure ragione....A te non fa comodo tenerti i soldi? Se vuoi privartene sono a disposizione per darti una mano
        Ah, ricordate la musica scaricabile grazie
        alla apple? Ecco che fine ha fatto:
        [cut]
        MANCO 99 CENTESIMI A BRANO SONO IL GIUSTO
        PREZZO.... mi scoccia (tanto) ammetterlo,
        ma hanno ragione le case discografiche, il
        mondo è pieno di ladri e disonesti....
        Bene, vedo che il post a cui hai risposto è chiarissimo per te (critichi la forma perché non capisci il contenuto): si parlava di non comprare E di NON PIRATARE. E' un comportamento disonesto? Cmq ti ricordo che il prezzo giusto lo fa il mercato: se nessuno comprasse brani a 99 centesimi, evidentemente 99 centesimi non sarebbe il giusto prezzo.
      • Anonimo scrive:
        Re: finalmente un governo inteliggente A

        Sul punto una piccola osservazione: tutta
        'sta storia del prezzo è una enorme bufala.
        Non so il valore del ringgitt o come si
        chiama ma qui in Italia 20 euro per un cd
        nuovo credo riescano tutti a spenderli Ti riferisci forse a gente che guadagna 900 euro al mese (come ad esempio un insegnante che magari scrive anche in italiano corretto senza refusi per renderti felice) e che paga 500 euri di affitto oppure ne paga 300 ma abita in provincia e quindi ne spende 150 di abbonamento all'autobus?Quindi anche la musica popolare, quella delle canzonette per intenderci, e' riservata solo a chi col popolo non ha niente a che fare? Io penso che la musica sia una forma di cultura e non vedo perche' in un paese che si fa passare per democratico (ma forse si contrabbanda solo come tale) la stessa debba essere solo ad appannaggio di una ristretta elite. In sostanza penso che chiunque debba essere libero di avere delle idee tipo le tue e che debba anche anche avere la possibilita' ed il diritto di manifestarle pubblicamente, come la gente come me debba godere delle stesse opportunita' manifestando il pensiero che gente come te che manifesta idee tipo le tue sia una manifestazione (e te' dai!), se non altro di mancanza di sensibilita' ma anche di buon gusto e sicuramente anche di qualcos'altro.
      • vidock scrive:
        Re: finalmente un governo inteliggente A
        ma si...lascia stare.. fatti una pizza e una fetta di dolce :))
  • nop scrive:
    Re: 8-o
    - Scritto da: Akiro
    "Dunque abbassando i prezzi di CD e DVD,
    secondo il viceministro, si otterrebbe una
    riduzione della pirateria."

    ma va? ma no dai...
    che cosa strana, non l'avrei mai detto.Complimenti al vice ministro che ha avuto coraggio di ammettere un cosa che, nel liberale occidente, si ha paura di dire...
  • Akiro scrive:
    8-o
    "Dunque abbassando i prezzi di CD e DVD, secondo il viceministro, si otterrebbe una riduzione della pirateria."ma va? ma no dai...che cosa strana, non l'avrei mai detto.
  • Anonimo scrive:
    Re: adesso sono curioso...
    si scrive come e' scritto: Ringgit, l'abbreviazione e' RM ed il valore attuale - con l'euro cosi' forte - e' intorno ai 22 cent. di euro.
  • Bruco scrive:
    Re: ora vorrei che lo facesse l'INDIA
    - Scritto da: Anonimo
    gli USA bombarderanno anche loroGià fatto. Nessuno si ricorda di Bhopal?
  • Anonimo scrive:
    Si sapeva....la Malesia....
    Le tigri di mompracem alla riscossa discografica.Vedo gia' I sik strangolare i portavoce delle major....
  • Anonimo scrive:
    Re: ora vorrei che lo facesse l'INDIA
    Sìaccusandoli di possedere armi di distruzione di massa, dare ospitalità agli amici di .bin Laden e altre stronzate simili :)- Scritto da: Anonimo
    gli USA bombarderanno anche loro
  • Anonimo scrive:
    Re: Malesia...
    il problema e' che gli italiani [parlando del mio paese] sono troppo egocentrici e non riesco a sfruttare l'unico potere che hanno, cambiare!basterebbe non votare tutti insieme e finirebbe la falsa del nord e sud, basterebbe no comprare per due giorni e il prezzo di un disco sarebbe finalmente accettabile basterebbe... il fatto che come si fa a mettere d'accordo gente che pensa al proprio orticello???e qui scatta la messa a novanta dei discografici e dei politici.-win
    • Anonimo scrive:
      Re: Malesia...
      Hai pienamente ragionema è da sempre così e continuerà ad esserlo perchè gli italiani (fatta eccezioni per qualcuno) sono stupidi, molto ignoranti e convinti di avere le risposte a tutto senza avere il bisogno di altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Malesia...
        Basta vedere chi abbiamo come presidente del consiglio :(
      • Anonimo scrive:
        Re: Malesia...
        - Scritto da: Anonimo
        Hai pienamente ragione

        ma è da sempre così e continuerà ad esserlo
        perchè gli italiani (fatta eccezioni per
        qualcuno) sono stupidi, molto ignoranti e
        convinti di avere le risposte a tutto senza
        avere il bisogno di altri.
        Sono d'accordo.... scusa una piccola precisazione..... gli italiani sono opportunisti e credono di essere furbi..... molti pensano "voto la persona perchè poi ho i vantaggio IO".... "gli altri sono stupidi a pagare quello che IO ho gratis".... cosi non pensano che in realtà si fregano l'un l'altro..... ma tanto credono di essere tutti i più furbi!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Malesia...
      - Scritto da: Anonimo
      basterebbe non votare tutti insieme e
      finirebbe la falsa del nord e sud,
      basterebbe no comprare per due giorni e il
      prezzo di un disco sarebbe finalmente
      accettabile basterebbe... il fatto che come
      si fa a mettere d'accordo gente che pensa al
      proprio orticello???Sullo sciopero dei consumi sono pienamente d'accordo, ma su quello del voto ASSOLUTAMENTE no.Prima di tutto perchè i principii di libertà e democrazia si basano sulla partecipazione di tutti e quindi chi non vota non partecipa e priva tutta la comunità del suo apporto alla vita democratica del paese (bello non andare a votare e poi lamentarsi del governo....).Secondo, perchè ricordo a tutti che le elezioni non sono come i referendum dove la votazione è valida solo se vota una certa percentuale degli elettori, quindi basta che anche un solo voto venga espresso in tutta Italia, che il tizio votato va direttamente in Parlamento e probabilmente anche al governo data la "maggioranza" raggiunta (il tutto in modo legale e democratico); inoltre, almeno i candidati ed i loro parenti andrebbero a votare comunque.....Quindi, tutti a votare, magari bianca o nulla, magari un "voto di protesta" dato alla lista più improbabile, ma almeno è una opinione espressa.
  • Anonimo scrive:
    Malesia...
    In Europa nessuno avrebbe il coraggio di ammettere una simile verità, ci sono troppe multinazionali del disco e dell'entertainment che esercitano pressioni notevoli sui governi nazionali, figurarsi in Italia poi, però l'unica strada e' proprio questa: lo sciopero dei consumi. E' l'unica lingua che capiscono, l'unico reale potere dei consumatori. Smettete di comprare i CD a prezzo pieno, vedrete che quando non li comprerà piu' nessuno saranno costretti a scendere a piu' miti consigli.Alberto
  • Anonimo scrive:
    ora vorrei che lo facesse l'INDIA
    gli USA bombarderanno anche loro
  • Larry scrive:
    adesso sono curioso...
    non ho mai saputo il nome della valuta malese.Adesso ho letto l'articolo e non ci sto' piu' dentro:come cazzo si scrive e quanto vale quella moneta?
Chiudi i commenti