Non è un canotto, è un mouse

Quanti geek affogano ogni anno nelle piscine di Silicon Valley? Se lo sono chiesto i designer di questo mouse gonfiabile , ultraportatile, pronto in un soffio. Lo chiamano Jelly Click : tutta l'elettronica che gli serve è infilata in u

Quanti geek affogano ogni anno nelle piscine di Silicon Valley? Se lo sono chiesto i designer di questo mouse gonfiabile , ultraportatile, pronto in un soffio.

Lo chiamano Jelly Click : tutta l’elettronica che gli serve è infilata in una board piccola e flessibile, circondata da un topo di plastica pronto per essere gonfiato. Si aggancia via USB a qualsiasi computer e può sostituire qualsiasi bagnino.

[ DesignDoubt ]

[via Slashgear ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    SSD
    I dischi allo stato solido (SSD) sono eccessivamente costosi, consumano quanto un disco normale, le prestazioni sono del tutto simili ed inoltre hanno lo svantaggio di usurarsi prima e hanno una capienza decisamente ridotta.Confido quindi nella legge di Moore: ulteriore miniaturizzazione dei chip comporterebbe se non altro minori consumi, maggiore capienza e riduzione dei costi. Dai che forse ci siamo :-)
    • krane scrive:
      Re: SSD
      - Scritto da: ...
      I dischi allo stato solido (SSD) sono
      eccessivamente costosi, consumano quanto un disco
      normale, le prestazioni sono del tutto simili ed
      inoltre hanno lo svantaggio di usurarsi prima e
      hanno una capienza decisamente
      ridotta.

      Confido quindi nella legge di Moore: ulteriore
      miniaturizzazione dei chip comporterebbe se non
      altro minori consumi, maggiore capienza e
      riduzione dei costi. Dai che forse ci siamo
      :-)Io voglio soprattutto aumento di velocita': e' un collo di bottiglia enorme...Soprattutto da quando non si zippano piu' gli eseguibili :p(amiga)
      • ... scrive:
        Re: SSD
        Il problema della velocita' credo rimarra' finche' vogliono mantenere le attuali interfacce pata/sata ...
        • Pippo360 scrive:
          Re: SSD
          SATA2 = 3Gbit/secHD = 100MByte/secuhm... direi che cosi' a naso la velocita' dei dischi dovrebbe quadruplicare per saturare il sata2Tu che ne dici?
    • Guido La Vespa scrive:
      Re: SSD
      - Scritto da: ...
      I dischi allo stato solido (SSD) sono
      eccessivamente costosiVero, ma i prezzi scenderanno con la produzione in massa
      consumano quanto un disco normaleFalso, basta ti leggi qualche test
      le prestazioni sono del tutto similiFalso, sono nettamente superiori
      inoltre hanno lo svantaggio di usurarsi primaQuesto non lo so, penso dipenda dalla qualità del prodotto
      hanno una capienza decisamente ridotta.Vero, ma le capacità stanno aumentando velocemente
      • Morpheu5 scrive:
        Re: SSD


        inoltre hanno lo svantaggio di usurarsi prima

        Questo non lo so, penso dipenda dalla qualità del
        prodottoFalso, hanno circa centomila cicli di cancellazione-riscrittura prima di dare forfait. Mi sa che un HD tradizionale dura un pochino di più.
  • Enjoy with Us scrive:
    Solo dimezzamento?
    Toshiba è ottimista per i produttori, se andiamo a rivedere il trend, vi accorgerete che a parità di prezzo si assiste ad unincremento delle dimensioni della memoria di almeno 4x all'anno
  • ilmassi scrive:
    perchè quest'anno?
    è normale che si dimezzino prodotti del genere...
  • Vihai Varlog scrive:
    Io prevedo che...
    Nel corso di questo anno in Italia pioverà.Mai sentito parlare della "legge di Moore"?
  • roby roby scrive:
    La rivincita si gioca sul prezzo!
    Potrebbe fare qualcosa di simile per il prezzo dei lettori hd-dvd per pc portandolo sui 50/70 euro e nel giro di 12 mesi la partita blu-ray/hd-dvd sarebbe vinta da questo standard, ciò varrebbe almeno per quanto riguarda i PC e se pensiamo che ne esistono oltre 500 milioni nel mondo, i conti sono presto fatti. LA scusa che produrre i masterizzatori hd-dvd costa tanto non tiene più, in fondo con alti volumi di vendita si abbatterebbero i costi di produzione. Quanti utenti di PC sognano di montare un hd-dvd ma non lo fanno per il prezzo? Se TOSHIBA vuole , la partita può vincerla e come!!!!! Nel mercato il prezzo può fare la fortuna di un prodotto, basta non essere ingordi, certo inizialmente si perde un pò poi si va in pareggio e dopo qualche mese si vola con gli utili.MEDITA TOSHIBA, dipende solo dalla tua volonta far vincere HD-DVD e renderlo disponibile a centinaia di milioni di utenti nel mondo!
    • paiter scrive:
      Re: La rivincita si gioca sul prezzo!
      scusa l'ingnoranza...cosa è un lettore HD-DVD???grazie
    • ... scrive:
      Re: La rivincita si gioca sul prezzo!
      Spero vivamente accada il contrario: cioe' che blueray abbassi i prezzi per vincere definitivamente la sfida contro il dvd-hd.
  • BBWalker scrive:
    hummm
    ma sarà vero sta cosa?mi sembra UN PO ESAGERATO dire il 50%!ma se cosi fosse....BENVENGA!!!!!!!!!!!
    • Wargames scrive:
      Re: hummm
      Magari 50% per le penne USB "piccole" (fino a 4 Gb.) e, che so, 30% per i dischi allo stato solido. Non sarebbe male, no? :-P
    • anonimo scrive:
      Re: hummm
      riguardati la legge di Moore, magati su wikipedia.L'integrazione dei componenti elettronici raddoppia ogni 12-24 mesi. L'integrazione delle memorie e' ancora molto lontana dai limiti fisici (in altre parole, i transistor delle CPU sono molto piu piccoli dei transistor delle flash). Concludendo, gli attuali chip di memoria flash sono paurosamente piu' alti di quello che dovrebbero essere, garantendo dei margini di guadagno paurosi al produttori. Il dimezzamento dei prezzi al consumo sono il minimo, altro che balle.
Chiudi i commenti