Nota/ No, Punto Informatico non è sul DTT

Qualche mail in redazione: c?è chi sfrutta i feed del quotidiano online e porta il nome di PI sulla tv digitale terrestre. Ma non è un uso autorizzato dal giornale


Roma – Alcune segnalazioni, nei giorni scorsi, davano per sicura la presenza di Punto Informatico sulle frequenze della televisione digitale terrestre, e questo a causa dell’iniziativa di un laboratorio di sviluppo che ha deciso di “spedire” su DTT i feed RSS distribuiti online ormai da lungo tempo dal quotidiano tecnico.

Sul sito dedicato di quel laboratorio, infatti, si legge, tra le altre cose, della presenza di un’ applicazione dimostrativa realizzata utilizzando appunto i feed di PI:

“Feed rss, applicazione dimostrativa che consente di pubblicare sulla televisione digitale terrestre le notizie recuperate dai Feed RSS disponibili normalmente sulla rete Internet. L’applicazione è attualmente trasmessa a Torino sulle frequenze dell’emittente privata Telecupole gestite dall’operatore 2M e presenta i contenuti aggiornati quotidianamente della sezione Feed RSS del sito web Punto Informatico relativamente alle categorie PI, PI Hardware, PI Telefonia”.

Il DTT, per gli appassionati di tecnologia, non può che rivestire un certo interesse, del tutto indipendente dalle infinite beghe politiche ed economiche che ne accompagnano la diffusione in Italia. Per questo, Punto Informatico, pur non essendo stato nemmeno contattato dagli sviluppatori e senza aver concesso alcuna autorizzazione, seguirà senz’altro da vicino l’evoluzione di questo ed eventuali altri applicativi DTT.

la Redazione

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    La RTI e' un parassita dei brevetti
    E' la solita storia.Una società acquista un brevetto da un inventore e lo tiene nel cassetto finché qualche pesce grosso non utilizza qualcosa di simile.A quel punto scatta il ricatto. Ma nel caso di RTI è proprio un ricatto perché il brevetto che cercano di forzare è come l'acqua calda (o la FAT32 di Microsoft che è stato disconosciuto).Qualche dettaglio in più qui: http://voipnews.it/2005/12/30/rate-technology-inc-porta-in-tribunale-google-ebay-e-vonage-per-brevetti-voip/Alexhttp://voipnews.it
    • Anonimo scrive:
      Re: La RTI e' un parassita dei brevetti
      Qualche dettaglio in più? Ma chi se ne frega?A me basta questo tipo di notizia (anzi, dice già più di quanto mi importi), non mi interessano i dettagli.E non mi interessa leggere i tuoi articoli. Fatti pubblicità altrove. Ma soprattutto PAGALA.
      • frog scrive:
        Re: La RTI e' un parassita dei brevetti
        - Scritto da: Anonimo
        Qualche dettaglio in più? Ma chi se ne frega?
        A me basta questo tipo di notizia (anzi, dice già
        più di quanto mi importi), non mi interessano i
        dettagli.
        E non mi interessa leggere i tuoi articoli. Fatti
        pubblicità altrove. Ma soprattutto PAGALA.Se non ti interessa leggere i suoi articoli non li leggere.
        • Anonimo scrive:
          Re: La RTI e' un parassita dei brevetti
          - Scritto da: frog
          Se non ti interessa leggere i suoi articoli non
          li leggere.Quoto. Se non ti interessano, qual è il problema?Ignoralo. Non ti merita...
  • Alessandrox scrive:
    Ma il routing delle chiamate VoIP...
    a livello OSI 3 non e' il routing di un qualsiasi pacchetto IP tranne magari che nell' header ci sara' un flag nel TOS... o si riferisce a qualche altro protocollo superiore piu' specifico (ma non vedo a che pro)?==================================Modificato dall'autore il 09/01/2006 1.28.57
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma il routing delle chiamate VoIP...
      Il brevetto di RTI ha a che fare con il least cost routing, e risale alla fine dei 70, primi anni 90.E' uno di quei brevetti semplici che si applicano a tutto e a niente.Stanno semplicemente cavalcando l'onda del VoIP.Alexhttp://voipnews.it
      • Alessandrox scrive:
        Re: Ma il routing delle chiamate VoIP...
        - Scritto da: Anonimo
        Il brevetto di RTI ha a che fare con il least
        cost routing, e risale alla fine dei 70, primi
        anni 90.
        E' uno di quei brevetti semplici che si applicano
        a tutto e a niente.Cioe' avrebbero brevettato gli algoritmi che stanno alla base del RIP (e in pratica tutti i protocolli di RIP)?
        Stanno semplicemente cavalcando l'onda del VoIP.POtevano farlo prima cavalcando l' onda di internet (se credono di aver brevettato la base dei protocolli di routing)... probabilmente pero' se l' avessero fatto ORA non avrebbero potuto reclamare il brevetto sul VOIP, semplicemente perche' internet non si sarebbe sviluppata o non abbastanza. FURRRRBYQuesto e' il modo in cui vengono gestiti legislativamente i brevetti, casi esemplari, ottimo materiale per poter rinfacciare ai nostri governanti il pasticcio che hanno creato. Lo so che continuerebbero a fare le stesse cose ma almeno li si spu§§anerebbero davanti a tutta l' opinione pubblica, anche perche' il VOIP e' qualcosa che si sta' diffondendo molto tra la gente...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma il routing delle chiamate VoIP...
          Ma ti rispondi da solo ai post che scrivi?Che tristezza...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma il routing delle chiamate VoIP...
            Fai pena, sparati- Scritto da: Anonimo
            Ma ti rispondi da solo ai post che scrivi?
            Che tristezza...
  • Anonimo scrive:
    Inizino a restituire il Boeing
    i furbacchiotti di google, poi ci dicano chi gonfia a dismisura le loro azioni in borsa.
  • Anonimo scrive:
    Brevetto sul SoIP
    Ragazzi: se vi siete messi a scorreggiare dalle risate o dallo sdegno dell'ennesimo risultato sulla legge dei brevetti ricordatevi che mi dovete le royalty sul mio brevetto del SoIP ovvero:Scorreggie over Instantanea Postazione il chetradotto dal brevettivesesignificache dovete trattenervi quando leggete certi post spazzatura come questo ma i soldi li tirate fuori cmq :P
Chiudi i commenti