Novità sull'attacco al sito ministeriale

PI ne parla oggi


Roma – Il Ministero per i Beni Culturali e ambientali ha confermato di aver subito nelle scorse ore l’aggressione telematica di cui ha parlato Punto Informatico , un attacco che il GAT (Gruppo Anticrimine Tecnologico della Guardia di Finanza) riconduce a dei cracker brasiliani.

A quanto pare oltre alla modifica della home page non sono stati arrecati danni al server che ospita la Direzione Generale dei Beni Architettonici e del Paesaggio, che sarà nuovamente in linea entro un paio di giorni, un tempo decisamente inusuale per ripristinare le attività di un sito web in assenza di seri danneggiamenti dovuti ad intrusioni telematiche. L’ANSA parla comunque di “attacco respinto”…

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti