Ecco i nuovi MacBook Pro con Apple M2 e M2 Max

Ecco i nuovi MacBook Pro con Apple M2 Pro e M2 Max

Chip di nuova generazione, Apple M2 Pro e M2 Max, per la linea MacBook Pro: tutti i dettagli su design, specifiche tecniche e prezzi.
Chip di nuova generazione, Apple M2 Pro e M2 Max, per la linea MacBook Pro: tutti i dettagli su design, specifiche tecniche e prezzi.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Come previsto, la mela morsicata ha annunciato in via ufficiale i nuovi MacBook Pro con M2 Pro e M2 Max. Rispetto alla generazione precedente, si registrano notevoli passi in avanti sia in termini di prestazioni sia per quanto riguarda l’autonomia, grazie a un’attenzione particolare riposta alla gestione dei consumi. Due le versioni disponibili, con display da 14 e 16 pollici. Passiamo in rassegna tutti i dettagli appena confermati, anche in merito a prezzi e disponibilità.

MacBook Pro con Apple M2 Pro e M2 Max: tutti i dettagli

Nella scheda tecnica, oltre alla presenza dei chip Apple Silicon, trovano posto il supporto alle reti Wi-Fi 6E, la possibilità di connettere monitor esterni con risoluzione 8K a 60 Hz (o 4K a 240 Hz) tramite cavo HDMI, quella di integrare fino a 96 GB di memoria interna unificata (con M2 Max) e lo schermo Liquid Retina XDR.

Ancora, ci sono porte Thunderbolt 4, slot SDXC, jack audio, Magic Keyboard con Touch ID, Trackpad Force Touch e alimentatori da 67 a 140 W. Queste, invece, le più importanti specifiche tecniche delle due unità in dotazione.

  • M2 Pro: CPU 10-core o 12-core, GPU fino a 19-core, Neural Engine 16-core, supporto fino a 32 GB di veloce memoria unificata,
  • M2 Max: CPU 12-core, GPU fino a 38-core, Neural Engine 16-core, supporto fino a 96 GB di veloce memoria unificata.

Lato software, l’intera esperienza di basa ovviamente sul sistema operativo macOS Ventura, con la garanzia di poter contare sulla ricezione puntuale di tutti gli aggiornamenti rilasciati negli anni a venire.

I nuovi MacBook Pro di Apple con chip M2 Pro e M2 Max

Stando alle parole di Greg Joswiak, Senior Vice President of Worldwide Marketing del gruppo, si tratta di un prodotto semplicemente unico, caratterizzato da prestazioni più veloci, connettività migliorata e l’autonomia migliore mai vista su Mac, insieme al miglior display di sempre in un portatile. A livello di prestazioni, l’incremento arriva a 6x rispetto alla generazione con processori Intel. In merito ai già citati passi in avanti sul fronte dell’autonomia, si arriva a 22 ore di utilizzo con una sola ricarica.

Disponibilità e prezzi: si parte da 2.499 euro

Per quanto riguarda la disponibilità, la fase di preordine inizia oggi, martedì 17 gennaio, con le consegne al via tra una settimana esatta. Infine, i prezzi.

  • 14 pollici con M2 Pro (CPU 10-core, GPU 16-core, 16 GB di memoria, SSD 512 GB) da 2.499 euro;
  • 14 pollici con M2 Pro (CPU 12-core, GPU 19-core, 16 GB di memoria, SSD 1 TB) da 3.099 euro;
  • 14 pollici con M2 Max (CPU 12-core, GPU 30-core, 32 GB di memoria, SSD 512 GB) da 3.799 euro;
  • 16 pollici con M2 Pro (CPU 12-core, GPU 19-core, 16 GB di memoria, SSD 512 GB) da 3.099 euro;
  • 16 pollici con M2 Pro (CPU 12-core, GPU 19-core, 16 GB di memoria, SSD 1 TB) da 3.329 euro;
  • 16 pollici con M2 Max (CPU 12-core, GPU 38-core, 32 GB di memoria, SSD 1 TB) da 4.249 euro.

Per tutte le versioni è possibile scegliere tra i colori della scocca Argento e Grigio siderale.

Immaginando di voler configurare il modello da 16 pollici al massimo delle sue potenzialità ovvero con Apple M2 Max, 96 GB di memoria unificata, SSD da 8 GB, software Final Cut Pro e Logic Pro preinstallati, si arriva a 8.288,98 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 gen 2023
Link copiato negli appunti