Apple presenta il nuovo iMac da 27 pollici

Aggiornata la scheda tecnica dell'iMac da 27 pollici: passi in avanti per quanto concerne le prestazioni, mantenuto invece inalterato il design.
Aggiornata la scheda tecnica dell'iMac da 27 pollici: passi in avanti per quanto concerne le prestazioni, mantenuto invece inalterato il design.
Guarda 6 foto Guarda 6 foto

Il nuovo iMac da 27 pollici è arrivato. L’annuncio di Apple oggi, un po’ a sorpresa, in anticipo rispetto a quelle che erano state le anticipazioni delle voci di corridoio. Un upgrade del comparto hardware che lascia invariato il design del computer. Confermate dunque le indiscrezioni circolate la scorsa settimana.

iMac, un upgrade per il modello più grande

A livello di specifiche tecniche sono presenti processori Intel fino a 10 core (per l’hardware made in Cupertino bisognerà attendere), da 8 a 128 GB di RAM DDR4, GPU AMD di ultima generazione (Radeon Pro serie 5000 sfrutta la nuova architettura RDNA con fino a 16 GB di memoria dedicata), chip Apple T2 Security e unità SSD da 256 GB a 8 TB per lo storage, display Retina 5K con vetro nanotexture opzionale (5120×2880 pixel, luminosità di 500 nit e tecnologia True Tone) e videocamera FaceTime HD a 1080p affiancata da altoparlanti e microfoni di qualità professionali. Così Tom Boger, Senior Director di Mac and iPad Product Marketing, descrive la novità.

Oggi più che mai, i nostri clienti fanno affidamento sul Mac. E molti hanno bisogno dell’iMac più potente e versatile che abbiamo mai creato. Con prestazioni fulminee, il doppio della memoria, archiviazione SSD ultraveloce di serie su tutta la linea e quattro volte più capiente, display Retina 5K ancora più spettacolare, videocamera migliorata, altoparlanti ad altissima fedeltà e microfoni di qualità professionale, l’iMac 27″ offre tantissime nuove funzioni allo stesso prezzo. È il desktop perfetto, ideale per lavorare, creare e comunicare.

Per quanto riguarda le prestazioni, in confronto al modello precedente, i benchmark restituiscono un boost fino al 65% di plugin con Logic Pro X, la transcodifica di file ProRes a 8K fino al 40% di veloce con Final Cut Pro X, il rendering fino al 35% più veloce con Arnold in Autodesk Maya e fino al 25% di velocità in più nel build time con Xcode.

Contestualmente Apple ha annunciato la dotazione, per la prima volta, delle SSD sui modelli iMac da 21,5 pollici. A disposizione dei clienti la configurazione con Fusion Drive. Completa la carrellata delle novità l’iMac Pro con di serie processore Intel Xeon 10 core e la possibilità di spingersi fino a CPU Xeon a 18 core.

Lato software i nuovi computer debuttano con macOS Catalina, ma saranno pronti a ricevere l’aggiornamento gratuito a Big Sur non appena rilasciato in autunno.

Prezzi e disponibilità

È possibile fin da subito effettuare il pre-ordine del nuovo iMac 27″ sul sito ufficiale e dall’applicazione Apple Store. Per quanto riguarda i prezzi si parte da 2.199 euro per la configurazione base. La consegna delle prime unità è immediata, prevista già entro la settimana. Già disponibili in pre-ordine anche i nuovi modelli iMac 21,5″ e iMac Pro a partire rispettivamente da 1.349 euro e 5.599 euro.

Fonte: Apple
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti