nVIDIA GeForce 6800 GS

Una nuova scheda da nVIDIA, con chipset da 12 pipeline agli steroidi

Nvidia dispone di un parco di schede piuttosto esteso, coprendo ogni esigenza del mercato, dalla scheda “per far partire il computer” a quella per giocatori con pochi soldi da spendere fino ad arrivare alla non-plus-ultra, il nuovo modello 7800 GTX.

La scelta in questo caso è stata di non equipaggiare la scheda con chipset derivato dal nuovo G70, dunque essa non dispone delle caratteristiche avanzate dei nuovi modelli (come il Trasparent Antialiasing), bensì è più simile ai classici 6800 GT. Ciò che la differenzia dai modelli già presenti sul mercato, ossia il modello 6800 GT, 6800 “liscia” e 6600 GT, sta nella produzione e nella potenza.

Costruita sul chipset NV42, vediamo innanzitutto un cambio di tecnologia produttiva: si passa da un processo da 130 nanometri (IBM) al nuovo processo da 110 nanometri (TSMC). Ciò la differenzia sia dalle 6600 GT, dotate di 8 pipeline di rendering e prodotte a 110 nanometri, che dalle 6800 lisce, GT o Ultra, dotate di 16 pipeline ma prodotte con il vecchio processo da 130 nanometri.

Si tratta dunque di un prodotto nuovo, nato per fornire delle performance extra rispetto al 6600 GT ma studiato comunque per dissipare una quantità di calore inferiore rispetto ai modelli 6800. Lo sprint rispetto al modello appena inferiore 6600 GT è notevole, in quanto il core ha subito un aumento di frequenza, ed è dotato di un numero di pixel pipeline superiore (12 contro 8). Ciò la colloca in diretta competizione con il modello superiore, ossia 6800 GT, notoriamente più costoso.

Test e conclusioni
nVIDIA 6800 GS Resa disponibile da nVIDIA solo nelle ultime ore, la scheda è stata già testata da due siti internazionali piuttosto noti. AnandTech ha effettuato una prova approfondita della nuova scheda di casa nVIDIA, mettendola a confronto proprio con il modello che dovrebbe andare a seguire, oltre che naturalmente con altre schede dalla casa concorrente, ATI.

I test hanno evidenziato comportamenti alla pari con il modello 6800 GT, cedendo solo di pochi frame al secondo. La scheda si mantiene comunque a livelli superiori rispetto alla soluzione di casa ATI X800 GTO, mentre viene superata in diversi test dal modello X800 XL. Senza contare ovviamente il largo gap (ovvio, per questioni di prezzo) tra questo modello e la scheda 6600 GT, rimanendo sempre in casa nVIDIA.

Anche HardOCP ha condotto una serie di test sulla nuova scheda, peraltro con benchmark di ultima generazione, come quelli usati dai colleghi di Anandtech, paragonandola alla nuova X1600 di casa ATI (che tuttavia non regge il confronto nella maggior parte dei test).

In conclusione, la nuova principessa delle schede di fascia medio/alta, soprattutto per il rapporto qualità prezzo, è imbattibile. Ad un prezzo di lancio di 249 dollari infatti rappresenta un acquisto ancora più consigliabile della spodestata 6800 GT.

Giovanni Fedele

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    A quando la versione decente 1.0?
    ...Così magari ci facciamo un pensierino... :D
  • Anonimo scrive:
    La vera risposta Open Source a Oracle
    PostgreSQL è per ora l'UNICO prodotto Open Source che può definirsi database.Tutti gli altri fanno finta ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera risposta Open Source a Oracl
      Forse hai dimenticato firebird...
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera risposta Open Source a Oracl
        - Scritto da: Anonimo
        Forse hai dimenticato firebird...In effetti pare non male neanche quello :)PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci siano senza troppe guerre di religione tra i due :)
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera risposta Open Source a Oracl

          PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci
          siano senza troppe guerre di religione tra i due
          :)Perchè, guerre di religione con gli altri sono ammessi? :p A parte che se chiami PostgreSQL "database" piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne molto...
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci

            siano senza troppe guerre di religione tra i due

            :)

            Perchè, guerre di religione con gli altri sono
            ammessi? :p
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto... :( ma perché sempre in ogni commento si devono leggere 'sti "io ce l'ho più lungo"...
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo[...]
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...Perchè non DRM allora? oppure SPQR?Ma non era meglio chiamarlo Servo di Base di Dati?
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo
            [...]

            A parte che se chiami PostgreSQL "database"

            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne

            molto...

            Perchè non DRM allora? oppure SPQR?

            Ma non era meglio chiamarlo Servo di Base di Dati?
            Mancano "relazionali" e "gestione" :D
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci

            siano senza troppe guerre di religione tra i due

            :)

            Perchè, guerre di religione con gli altri sono
            ammessi? :p
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...Credevo che sia peculiarità degli umani capire il contesto entro cui si parla. Bisogna trovare per forza un pretesto per fare a gara a chi ce l'ha più lungo?
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl

            Credevo che sia peculiarità degli umani capire il
            contesto entro cui si parla.
            Bisogna trovare per forza un pretesto per fare a
            gara a chi ce l'ha più lungo?Tanto vinco io. :D
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            Credevo che sia peculiarità degli umani capire
            il

            contesto entro cui si parla.

            Bisogna trovare per forza un pretesto per fare a

            gara a chi ce l'ha più lungo?

            Tanto vinco io. :DNon gredo Motumbo
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl

            Credevo che sia peculiarità degli umani capire il
            contesto entro cui si parla.
            Bisogna trovare per forza un pretesto per fare a
            gara a chi ce l'ha più lungo?A parte che ha cominciato quello che ha aperto il thread...E comunque non è questione di contesto: "database server" va bene, RDBMS anche (nonostante i commenti di un tale che crede di essere spiritoso, e che non sa neanche cosa vuol dire RDBMS), "database" da solo no.Ma poi hanno ragione tutti quelli che chiedono niente guerre di religione... e magari uno di quelli è proprio quello che ha aperto (in maniera provocatoria) il thread.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            Credevo che sia peculiarità degli umani capire
            il

            contesto entro cui si parla.

            Bisogna trovare per forza un pretesto per fare a

            gara a chi ce l'ha più lungo?

            A parte che ha cominciato quello che ha aperto il
            thread...
            E comunque non è questione di contesto: "database
            server" va bene, RDBMS anche (nonostante i
            commenti di un tale che crede di essere
            spiritoso, e che non sa neanche cosa vuol dire
            RDBMS), "database" da solo no.
            Ma poi hanno ragione tutti quelli che chiedono
            niente guerre di religione... e magari uno di
            quelli è proprio quello che ha aperto (in maniera
            provocatoria) il thread.....quanti cm?ah, capito.ragà d'ora in poi usate soltanto termini perfettamente precisi e inerenti all'argomento di cui volete parlare, altrimenti verrete piallati.e cmq ce l'ha più lungo lui, eh!-.-''
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl

            e cmq ce l'ha più lungo lui, eh!

            -.-''Se ti diverti a renderti ridicolo, continua pure, sono solo problemi tuoi.
          • twister scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci

            siano senza troppe guerre di religione tra i due

            :)

            Perchè, guerre di religione con gli altri sono
            ammessi? :p
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...che pippa mentale da studente universitario...... ti è mai capitato in produzione che ti si bloccasse un servizio e tu che corri verso la console spiegando: "si è bloccato l'erredibiemmeesse"............. comunque avrai preso 30 all'esame..... bravo....
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl

            bravo....grazie, twister.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo

            PostgreSQL o Firebird... l'importante è che ci

            siano senza troppe guerre di religione tra i due

            :)

            Perchè, guerre di religione con gli altri sono
            ammessi? :p
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...A parte che hai risposto alla persona sbagliata, quando hai da amministrare un qualsiasi db in ufficio ovviamente sei uno che dice "Controllo se il sistema di gestione di database relazionali ha sufficiente posto su disco" invece che "Controllo che il database abbia abbastanza posto"... Esiste un mondo fuori dall'università, lo sapevi?
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            a leggere tutti i commenti scritti fino ad adesso propongo di istituire dei premi ai thread: questo vince il premio "Inutile Thread" (il (c) non e' mio, pero', vedi iac, o per il signore precisino direi news://it.arti.cinema)poi se ne possono aggiungere altri: ST ("Stupido Troll"), PTNGLFOSB ("Petesimo Thread nella Guerra Linux-Findus-Opensors di cui si Sentiva il Bisogno"), GC ("Gran Ca%%eggio"), etc.- Scritto da: Anonimo
            Perchè, guerre di religione con gli altri sono
            ammessi? :p
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo
            a leggere tutti i commenti scritti fino ad adesso
            propongo di istituire dei premi ai thread: questo
            vince il premio "Inutile Thread"
            (il (c) non e' mio, pero', vedi iac, o per il
            signore precisino direi news://it.arti.cinema)Mah, secondo me sono più inutili i thread di chi ha risposto ad un thread inutile, comunque sono opinioni.
          • Anonimo scrive:
            Re: La vera risposta Open Source a Oracl
            - Scritto da: Anonimo
            A parte che se chiami PostgreSQL "database"
            piuttosto che RDBMS dimostri di non saperne
            molto...A dirla proprio tutta PostgreSQL è considerato un ORDBMS, non solo un RDBMS, quindi anche tu non è che ne sappia molto. E comunque, normalmente, un (O)RDBMS viene chiamato, familiarmente, "database".
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera risposta Open Source a Oracl

      PostgreSQL è per ora l'UNICO prodotto Open
      Source che può definirsi database.
      Tutti gli altri fanno finta ;)Si meglio database server, complicatino pero' e con pochi tools grafici rispetto ai colleghi commerciali.Per il momemento sembra stabile, veloce ed affidabile come e' mai possibile che sia gratis?
      • Anonimo scrive:
        Re: La vera risposta Open Source a Oracl

        Per il momemento sembra stabile, veloce ed
        affidabile come e' mai possibile che sia gratis?Perchè è sviluippato all'interno di circa 2000 cantine sparse per il mondo:Niente affittoNiente segretarieNiente stipendiNiente telefonoNiente imboscatiNiente MARKETINGNiente di niente,o lo leggi su PI o probabilmente non lo avresti mai conosciuto.Fantastico no ?Pieno rispetto e ammirazione agli sviluppatori open, il peccato è che ci siano tutti quei niente.
        • Anonimo scrive:
          Re: La vera risposta Open Source a Oracl

          Perchè è sviluippato all'interno di circa 2000
          cantine sparse per il mondo:E da dove ti viene tutta questa sicurezza? O sei qui solo per sparlare?
    • Anonimo scrive:
      Re: La vera risposta Open Source a Oracl
      - Scritto da: Anonimo
      PostgreSQL è per ora l'UNICO prodotto Open
      Source che può definirsi database.
      Tutti gli altri fanno finta ;)installa maxdb e provalo
Chiudi i commenti