Nvidia GTX 560 Ti, il ritorno del Titanium

Il produttore di GPU californiano lancia l'ennesima iterazione della sua fortunata linea di schede grafiche. Questa volta tenta la colonizzazione della fascia media

Roma – Dopo aver ridefinito i vertici prestazionali nel campo della grafica accelerata su PC con GTX 580 , NVIDIA è ora pronta a commercializzare l’ennesima revisione della sua architettura di GPU “Fermi” con il nome commerciale di GeForce GTX 560 “Ti” . La nuova scheda migliora le prestazioni con i giochi basati su API DirectX 11, e stando a quanto sostiene NVIDIA straccia la concorrenza così come la precedente generazione di GeForce Fermi. PcTuner e DinoX PC hanno già provato un esemplare della VGA in questione.

La produttrice di GPU ha sviluppato la GTX 560 Ti – con quel Ti a rimandare il ricordo alle antiche GeForce 3 e 4 “Titanium” uscite a cavallo degli anni 2000 – come sostituto ideale della scheda GTX 460 commercializzata mesi addietro. La nuova GeForce integra una GPU con core a 822 MHz, 8 tessellation engine e 384 core CUDA con clock a 1,64 GHz, e può inoltre vantare chip di memoria da 5 Gbps rispetto a quelli da 4 Gbps montati sulla GTX 460.

Ma soprattutto la GeForce GTX 560 Ti è dotata di un sistema di raffreddamento migliorato e di tutti vantaggi che ogni salto architetturale porta con sè : riduzione dei consumi e maggiore efficienza nel consumo energetico in primis. Il risultato pratico di tutte queste migliorie, dice NVIDIA, è una performance superiore del 33 per cento rispetto a GTX 460, con un incremento ancora più marcato (il 65 per cento) nei giochi pensati per sfruttare le librerie grafiche incluse nelle API DirectX 11 di Microsoft.

Sul fronte della concorrenza con AMD, GTX 560 Ti si candida a battagliare con la scheda Radeon HD 6950 presentata da Sunnyvale nel periodo pre-natalizio. In Italia il costo ufficiale della GTX 560 si aggira sui 250 euro, anche se i vari parner commerciali di NVIDIA presenteranno come al solito un’offerta variegata nelle caratteristiche come nel prezzo all’utente finale.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • the_m scrive:
    Per gli utenti invece... iOS vs. Android
    Parlando di app dal punto di vista dell'utente, iOS è una chiavica bloccata a 360°, l'App Store di Apple è una dittatura bigotta, quindi inutile dire dove gli utenti hanno maggiori soddisfazioni.Esempio:Volevo provare alcuni emulatori sul mio tablet android (pur sapendo che senza tastiera fisica la giocabilità di molti titoli sarebbe stata inaccettabile...)- aperto il market- cercato emulator- installata una tra le tante app che permettono di scaricare emulatori e trovare rom in modo automatico- aperta questa app, cercata una rom tra qualche decina di migliaia disponibili, scaricata e avviata- si è accorto che non avevo l'emulatore nes necessario per la rom, mi ha chiesto di scaricarlo e installarlo automaticamente- dato l'ok, fa tutto da solo e parte il giocoIn pratica con la query "emulator" sul market e tre tap su "ok" ha fatto tutto da solo e c'era mario bros sullo schermo, partendo da un device "vergine".Vediamo se qualche iAppleFanboy vuole illustrare i passi per ottenere la stessa cosa partendo da un iPhone nuovo.Sempre se bastino i 7000 caratteri a disposizione per ogni post :D :D Apple fail
    • ruppolo scrive:
      Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
      - Scritto da: the_m
      Parlando di app dal punto di vista dell'utente,
      iOS è una chiavica bloccata a 360°, l'App Store
      di Apple è una dittatura bigotta, quindi inutile
      dire dove gli utenti hanno maggiori
      soddisfazioni.Infatti, inutile dirlo, basta osservare i grafici:http://www.theapplelounge.com/news/ios-conferma-leadership-settore-enterprise/Questo il PDF del report completo:http://www.good.com/resources/Good_Q4_2010.pdf
      Esempio:
      Volevo provare alcuni emulatori sul mio tablet
      android (pur sapendo che senza tastiera fisica la
      giocabilità di molti titoli sarebbe stata
      inaccettabile...)E questa non è certo l'esperienza che un utente di prodotti Apple (tutti) si aspetta.
      - aperto il market
      - cercato emulator
      - installata una tra le tante app che permettono
      di scaricare emulatori e trovare rom in modo
      automatico
      - aperta questa app, cercata una rom tra qualche
      decina di migliaia disponibili, scaricata e
      avviata
      - si è accorto che non avevo l'emulatore nes
      necessario per la rom, mi ha chiesto di
      scaricarlo e installarlo
      automaticamente
      - dato l'ok, fa tutto da solo e parte il gioco

      In pratica con la query "emulator" sul market e
      tre tap su "ok" ha fatto tutto da solo e c'era
      mario bros sullo schermo, partendo da un device
      "vergine".

      Vediamo se qualche iAppleFanboy vuole illustrare
      i passi per ottenere la stessa cosa partendo da
      un iPhone
      nuovo.
      Sempre se bastino i 7000 caratteri a disposizione
      per ogni post :D :D


      Apple failSpiacente, i pirati come te non avranno mai la vita facile nel mondo Apple.http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/google_not_happy_with_slow_android_app_sales.html Many of the tens of thousands of apps in Android Market are just ringtones, wallpapers or simplistic "apps" designed just to fill space, a situation that drowns out legitimate developer's work under tons of copyright infringing junkware .
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: the_m

        Parlando di app dal punto di vista dell'utente,

        iOS è una chiavica bloccata a 360°, l'App Store

        di Apple è una dittatura bigotta, quindi inutile

        dire dove gli utenti hanno maggiori

        soddisfazioni.

        Infatti, inutile dirlo, basta osservare i grafici:

        http://www.theapplelounge.com/news/ios-conferma-le

        Questo il PDF del report completo:
        http://www.good.com/resources/Good_Q4_2010.pdfVero, sono tanti:[img]http://3.bp.blogspot.com/_2k22z8vH128/SYnHLN2_bbI/AAAAAAAAFog/WiUELkUrBdw/s320/pile-of-shit-attracts-flies.gif[/img]
        Spiacente, i pirati come te non avranno mai la vita
        facile nel mondo Apple.Adesso chi usa gli emulatori è un pirata?
        • ruppolo scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Adesso chi usa gli emulatori è un pirata?Sai, mi pareva di aver letto di una certa ROM con un certo Mario Bros...
          • deactive scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            beh magari ha la cartuccia originale, che ne sai
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: deactive
            beh magari ha la cartuccia originale, che ne saiAnche se ce l'ha, la licenza in suo possesso non gli permette di fare quello che ha fatto.
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: deactive

            beh magari ha la cartuccia originale, che ne sai

            Anche se ce l'ha, la licenza in suo possesso non
            gli permette di fare quello che ha
            fatto.non certo su ios, perfino su microsoft posso farlo senza violare la licenza ma su ios non si puo
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            la Nintendo licenza io sui software SOLO su HW nintendo
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: MeX
            la Nintendo licenza io sui software SOLO su HW
            nintendosolo se il gioco è suo, delle centinaia di giochi non suoi non puo dire nulla
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            no caro, se usi un gioco licenziato per girare su sistemi NINTENDO può girare SOLO su HW nintendo..
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            grosso errore, posso tenere le rom senza infrangere nessuna licenza per 24 ore poi dovrei cancellarle, nulla mi vieta di ricaricarle dopo averle cancellate e non infrango nessuna licenza
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            grosso errore, posso tenere le rom senza
            infrangere nessuna licenza per 24 ore poi dovrei
            cancellarle, nulla mi vieta di ricaricarle dopo
            averle cancellate e non infrango nessuna
            licenzaAHAHHAAHAHHAHAHAHAHH!!!!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma queste PANZANE le hai sognate?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

            grosso errore, posso tenere le rom senza
            infrangere nessuna licenza per 24 oreQuesta (purtroppo) è una panzana che leggi su alcuni siti che mettono a disposizione ROMs, ma non è un problema, più o meno ovunque sono disponibili set completi, anche se non sempre aggiornati, con migliaia e migliaia di ROMs che nessuno si è mai impegnato seriamente ad eliminare. Complimenti ai soliti utenti Apple, sempre a favore dei loro padroni e sempre contro i consumatori, anche in questo caso, con il padrone che non ha nulla da guadagnare ed il consumatore tutto da perdere !
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Grazie ad app store ho rigiocato classici per pochi centesimi, non vedo perchè Apple dovrebbe lasciarmi in mano a ROM arraffazionate piuttosto che avere conversioni ufficiali ben fatte
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Vorrei vedere la riconversione di Super Mario Bros; dove si trova?
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            si trova nell'isola che non c'è... così come Super Mario per la playstation
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Mentre perfino con un vecchio sistema msdos, c'è e funziona.[img]http://www.sparkblog.org/wp-content/uploads/2010/07/super-mario-dos.jpg[/img]
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            E sulla Sony non c'é ! Quindi ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Una licenza del genere è illegale , perchè va contro il fair use. Tale clausola è nulla.
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            fair use? quello riguarda il copyright al massimo...Nessuno ti vieta di avere PACCHI di ROM se le fai girare su dispositivi Nintendo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

            Nessuno ti vieta di avere PACCHI di ROM se le fai
            girare su dispositivi
            NintendoPuoi anche farli girare su altri dispositivi. La clausola che lo impedisce è nulla, perchè vessatoria.
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            no.Tu hai il tuo diritto alla copia di backup, ma non a farlo girare su hardware non licenziato a sua volta da Nintendo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Non ho il diritto, ma nemmeno la proibizione; quindi posso farlo.
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            hai la proibizione, ma non sei "fisicamente" impedito a farlo, così come puoi parcheggiare in divieto di sosta anche se c'è il cartello di divieto
      • pippO scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
        - Scritto da: ruppolo

        http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog

        Many of the tens of thousands of apps in
        Android Market are just ringtones, wallpapers or
        simplistic "apps" designed just to fill space, a
        situation that drowns out legitimate developer's
        work under tons of copyright infringing
        junkware .
        Vuoi mettere la qualità dei generatori di rutti e scoregge per icoso? :D
        • p2p scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: pippO
          - Scritto da: ruppolo




          http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog



          Many of the tens of thousands of apps in

          Android Market are just ringtones, wallpapers or

          simplistic "apps" designed just to fill space, a

          situation that drowns out legitimate developer's

          work under tons of copyright infringing

          junkware .


          Vuoi mettere la qualità dei generatori di rutti e
          scoregge per icoso?
          :Dquelle app tipo torcia ifart e schifezze varie le fanno passare tutte, quelle veramente utili molto probabilmente le bloccano e per fortuna che dicono di esperienza utente, ruppolo siete un popolo di binbiminkia che compra iphone senza nessuna speranza per il futuro se non tornare ad essere nicchia
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            ruppolo siete un
            popolo di binbiminkia che compra iphone senza
            nessuna speranza per il futuro se non tornare ad
            essere
            nicchiaAHHAHAHAHAHHAHH!!!!Ti rode forte, eh, il sucXXXXX di Apple?Il Maalox, mi raccomando, fanne buona scorta (rotfl)
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: p2p

            ruppolo siete un

            popolo di binbiminkia che compra iphone senza

            nessuna speranza per il futuro se non tornare ad

            essere

            nicchia

            AHHAHAHAHAHHAHH!!!!

            Ti rode forte, eh, il sucXXXXX di Apple?

            Il Maalox, mi raccomando, fanne buona scorta
            (rotfl)soffri pure ma in silenzio shhhht http://www.telefonocellulare.it/blog/2011/01/07/sistemi-operativi-android-batte-apple/
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: p2p


            ruppolo siete un


            popolo di binbiminkia che compra iphone senza


            nessuna speranza per il futuro se non tornare
            ad


            essere


            nicchia



            AHHAHAHAHAHHAHH!!!!



            Ti rode forte, eh, il sucXXXXX di Apple?



            Il Maalox, mi raccomando, fanne buona scorta

            (rotfl)

            soffri pure ma in silenzio shhhht
            http://www.telefonocellulare.it/blog/2011/01/07/siOsserva bene i grafici, bamboccio:http://www.theapplelounge.com/news/ios-conferma-leadership-settore-enterprise/http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=9&qpcustom=iOS,Android&sample=38
          • dimmi chi sei scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: p2p

            ruppolo siete un

            popolo di binbiminkia che compra iphone senza

            nessuna speranza per il futuro se non tornare ad

            essere

            nicchia

            AHHAHAHAHAHHAHH!!!!

            Ti rode forte, eh, il sucXXXXX di Apple?

            Il Maalox, mi raccomando, fanne buona scorta
            (rotfl)mhmh veramente la grande maggioranza di tutti gli iphone che ho visto era proprio in mano a ragazzi di 17/18 anni...certo che abbia fatto sucXXXXX è innegabile (anche se a me non me ne importa nulla, non compro un telefono perché ce l'hanno tutti -.- come di solito fanno quelli che hanno l'iphone) ma molto l'ha fatto perché è stato il primo telefono un pò più evoluto e soprattutto grazie alla pubblicità e al marketing di apple...
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            http://www.androidpit.de/de/android/market/apps/app/com.joshuadobbs.rudedroid/FartDroid-Fart-Machinehttp://www.android-hilfe.de/android-spiele/45232-fart-your-life-ein-neues-spiel.htmlhttp://www.androidzoom.com/android_applications/entertainment/fart_ginu.html... tempo di ricerca, 0.5 sec.Stavi parlando di Bimbiminkia giusto ?Ciao bimbominkia
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            hemm, sono gratuite quelle che hai linkato, su ios sono le stesse ma a pagamento e sono scaricatissime, come reputi la cosa?
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Quelle apps le reputo delle minchi@te , quindi ? E' colpa di Apple se lo sviluppatore si fa pagare ?
          • p2p scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: kinder
            Quelle apps le reputo delle minchi@te , quindi ?
            E' colpa di Apple se lo sviluppatore si fa pagare
            ?apple le mette in vendita e siccome chi compra iphone secondo la teoria degli applefans non sono binbiminkia mi spieghi come ifart è arrivata in cima alle classifiche di vendita? sicuramente è stata scaricata da tutti i professionisti che usano lo smartphone per lavoro giusto? lol
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: kinder

            Quelle apps le reputo delle minchi@te , quindi ?

            E' colpa di Apple se lo sviluppatore si fa
            pagare

            ?

            apple le mette in vendita e siccome chi compra
            iphone secondo la teoria degli applefans non sono
            binbiminkia mi spieghi come ifart è arrivata in
            cima alle classifiche di vendita?Di quale cima parli?
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: kinder

            Quelle apps le reputo delle minchi@te , quindi ?

            E' colpa di Apple se lo sviluppatore si fa
            pagare

            ?

            apple le mette in vendita Ora il problema é di Apple che le pubblica ? :|Immagino le invettive sulla politica liberticida di Apple in caso non le volesse pubblicare, io quella gente la chiamo semplicemente ipocrita.
        • Informatico scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: pippO
          - Scritto da: ruppolo




          http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog



          Many of the tens of thousands of apps in

          Android Market are just ringtones, wallpapers or

          simplistic "apps" designed just to fill space, a

          situation that drowns out legitimate developer's

          work under tons of copyright infringing

          junkware .


          Vuoi mettere la qualità dei generatori di rutti e
          scoregge per icoso?
          :Drealtà aumentata
          • pippO scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: Informatico
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: ruppolo








            http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog





            Many of the tens of thousands of apps in


            Android Market are just ringtones, wallpapers
            or


            simplistic "apps" designed just to fill
            space,
            a


            situation that drowns out legitimate
            developer's


            work under tons of copyright infringing


            junkware .




            Vuoi mettere la qualità dei generatori di rutti
            e

            scoregge per icoso?

            :D

            realtà aumentataTi danno anche l'odore?Ma come sono avanti alla aplez! :D
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

        Many of the tens of thousands of apps in
        Android Market are just ringtones, wallpapers or
        simplistic "apps" designed just to fill space, a
        situation that drowns out legitimate developer's
        work under tons of copyright infringing
        junkware .

        e la maggior parte delle i-App sono in realtà delle web app, utilizzabili su qualsiasi dispositivo
        • ruppolo scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: Nome e cognome
          e la maggior parte delle i-App sono in realtà
          delle web app, utilizzabili su qualsiasi
          dispositivoLe web app sono tutt'altra cosa, quelle non stanno su AppStore. Ed esistono dal 2007, quando non esisteva l'AppStore.
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

        http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog

        Many of the tens of thousands of apps in
        Android Market are just ringtones, wallpapers or
        simplistic "apps" designed just to fill space, a
        situation that drowns out legitimate developer's
        work under tons of copyright infringing
        junkware .

        http://itunes.apple.com/it/app/appy-bunga/id406639216?mt=8
      • zuzzurro scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
        Insomma, non puoi.Apple, you can't.Nuovo logo.
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
      - Scritto da: the_m
      Parlando di app dal punto di vista dell'utente,
      iOS è una chiavica bloccata a 360°, l'App Store
      di Apple è una dittatura bigotta, quindi inutile
      dire dove gli utenti hanno maggiori
      soddisfazioni.speravo di leggere una disamina più attenta e sensata...Da una settimana sto smanettando con il mio nuovo Samsung con Android: devo dire che a livello "soft" non invidio nulla ai possessori di iPhone, anzi (Swype è molto divertente), ma devo notare come iOS sia decisamente più semplice nell'utilizzo. Un esempio?Ok.in iPhone hai quasi tutte le opzioni possibili ben visibili sulla schermata, per la serie "tocca qui e fai questo, tocca qui e fai quest'altro" mentre in Android per aprire certe funzioni bisogna tenere il dito sull'oggetto; penserai "che ca ag ta, sarà mica difficile?"... per me no che non ho remore a premere a destra e a manca(ah... se solo fossi così anche con le donne!)ma per l'utente medio, per intenderci quello che chiama l'amico esperto perché ha paura di far danni anche aprendo la rubrica, diventa un ostacolo.Poi su iPhone si gode della coerenza generale del sistema OS-telefono, mentre Android deve "sottostare" ai voleri del produttore riguardo l'interfaccia e i comandi: ed ecco che, per eseguire una certa operazione, ci possono essere due diverse vie e la cosa, secondo me, più che essere comoda rischia di creare confusione.Insomma sono soddisfatto dell'acquisto ma più uso Android più capisco il sucXXXXX di iPhone.
      • ruppolo scrive:
        Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
        - Scritto da: il solito bene informato
        Insomma sono soddisfatto dell'acquisto ma più uso
        Android più capisco il sucXXXXX di
        iPhone.E ti sei già reso conto che il software più importante, a livello di categoria, manca su Android?
        • p2p scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: il solito bene informato

          Insomma sono soddisfatto dell'acquisto ma più
          uso

          Android più capisco il sucXXXXX di

          iPhone.

          E ti sei già reso conto che il software più
          importante, a livello di categoria, manca su
          Android?mi dici come abilito e disabilito su ios il wireless? la domanda non è casuale ruppolo attento alla risposta perchè questo è il punto nevralgico dell'inutilità di ios confrontata con android
          • deactive scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            beh i tuoi commenti volti a demolire Ios a tutti i costi non e' che siano tanto piu' utili eh ..
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            devi telefonare a Cupertino e chiedere il permesso ad un operatore certificato Apple
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            ... che si colleghera' da remoto al tuo telefono , ti "killa" il collegamento wifi e gia' che c'é fa un controllo incrociato tra i tuoi acquisti iTunes e le apps installate. E se trova qualcosa di craccato ti fa esplodere la batteria.E il servizio ti costa solo 9 dollari ! :D
          • MeX scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            si, 9 dollari, al mese ovviamente, per due anni!
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: p2p
            mi dici come abilito e disabilito su ios il
            wireless?E perché mai dovresti farlo?
            la domanda non è casuale ruppolo
            attento alla risposta perchè questo è il punto
            nevralgico dell'inutilità di ios confrontata con
            androidInutilità?Sai cos'è inutile? Accendere e spegnere i servizi, questo è inutile.
        • pippO scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: il solito bene informato

          Insomma sono soddisfatto dell'acquisto ma più
          uso

          Android più capisco il sucXXXXX di

          iPhone.

          E ti sei già reso conto che il software più
          importante, a livello di categoria, manca su
          Android?La spada laser? :D
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            le vuvuzelas?
          • deactive scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            forse power and balance
          • the_m scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: pippO
            La spada laser? :DNo, intendeva le cose che servono a chi ci lavora col telefono...Come- la batteria rimovibile, chi lavora deve essere certo di non restare a piedi alle 4 del pomeriggio- una porta usb standard, per caricare file da un pc- un navigatore gps di serie, per gli spostamenti- flash, per essere certo di accedere a qualsiasi sito web- una tastiera fisica, per usare il dispositivo anche senza guardarlo o scrivere più comodamente le maile cose del genere :D :D
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Scusa ma se io lavoro tutto il giorno dal telefono, tanto da farlo scaricare alle 4 di pomeriggio, forse sto usando il device sbagliato. Forse é piu' comodo , se lo uso cosi tanto , un notebook leggero.Ho un Blackberry con una batteria fantastica ma non ci penso minimamente a lavorare tutto il giorno da BB. Magari ci sara' quella strana giornata che mi obbliga a lavorare da cellulare ma stiamo parlando ci eccezioni.Ripeto, se lavori tutto il giorno da cellulare (iPhone , BB, quello che vuoi) o stai sbagliando device o sei un masochista.
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: kinder
            Scusa ma se io lavoro tutto il giorno dal
            telefono, tanto da farlo scaricare alle 4 di
            pomeriggio, forse sto usando il device sbagliato.O forse non stai lavorando... ;)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

            O forse non stai lavorando... ;)Meno male che scherzi !
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: pippO

            La spada laser? :D

            No, intendeva le cose che servono a chi ci lavora
            col
            telefono...

            Come
            - la batteria rimovibile, chi lavora deve essere
            certo di non restare a piedi alle 4 del
            pomeriggioQuindi rimuovendola si continua ad utilizzarlo? Curioso...
            - una porta usb standard, per caricare file da un
            pcIl file lo carico su una chiavetta, senza bisogno del cavo, senza bisogno di batteria carica. Oppure lo mando via email. O magari via wi-fi.Ma sicuramente WIRELESS.
            - un navigatore gps di serie, per gli spostamentiE se non è di serie non ci si può spostare?
            - flash, per essere certo di accedere a qualsiasi
            sito
            webE che mi frega di essere certo di accedere a qualsiasi sito web? Non ho certo simili esigenze, in mobilità. Di certo non mi metto a navigare siti istituzionali progettati per monitor da 20" e uso del mouse. E dei banner di certo non sento la mancanza. Sinceramente manco mi accorgo che non c'è Flash.
            - una tastiera fisica, per usare il dispositivo
            anche senza guardarlo o scrivere più comodamente
            le
            mailSi si, e in versione orizzontale o verticale?

            e cose del genere :D :DTu non hai alba di cosa serve in mobilità, men che meno per lavoro.
          • the_m scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: the_m

            Come

            - la batteria rimovibile, chi lavora deve essere

            certo di non restare a piedi alle 4 del

            pomeriggio

            Quindi rimuovendola si continua ad utilizzarlo?
            Curioso...Se non conosci nessuno che ha una batteria di scorta, allora non conosci chi ci lavora davvero col telefono (=rappresentanti "old style" che stanno al telefono anche 4 ore al giorno)


            - una porta usb standard, per caricare file da
            un

            pc

            Il file lo carico su una chiavetta, senza bisogno
            del cavo, senza bisogno di batteria carica.Dalla chiavetta puoi visualizzare/leggere/spedire via e-mail i file?Sei sicuro di avere sempre una chiavetta usb con te?
            Oppure lo mando via email. O magari via
            wi-fi. Ma sicuramente WIRELESS.Sei mai entrato in un'azienda? Pensi che tutti ti diano la chiave per entrare nella loro rete WiFi senza conoscerti molto bene? E anche se fosse, iPhone di serie sicuramente non è in grado di condividere directory via SMB (immagino che ti aspetti di entrare tu con un client SMB sul server, senza password, e copiare quello che ti serve...).Se il materiale è inviabile via e-mail (quindi no problemi di dimensioni, no problema di tipo di file, no problemi di riservatezza), la questione non si pone neanche

            - un navigatore gps di serie, per gli
            spostamenti

            E se non è di serie non ci si può spostare?No, ma se devi pagare per ogni flatulenza che tutti gli altri telefoni fanno (compresi i Nokia usati su eBay da 50 euro) ci è l'unico a guadagnarci?

            - flash, per essere certo di accedere a
            qualsiasi

            sito

            web

            E che mi frega di essere certo di accedere a
            qualsiasi sito web? Non ho certo simili esigenze,
            in mobilità. Allora stai contento e fuori da una certa fetta (per quanto piccola) di web, aspetterai di tornare in ufficio e accendere il computer per vedere il sito di quel nuovo cliente che hai appena conosciuto

            - una tastiera fisica, per usare il dispositivo

            anche senza guardarlo o scrivere più comodamente

            le mail

            Si si, e in versione orizzontale o verticale?Guarda che anche Galeazzi di telefonino.net, che è un fan di iPhone e ha recensito praticamente qualsiasi smartphone del pianeta, le poche volte che gli tornano sottomano dei telefoni con tastiera fisica ammette che è tutta un'altra storia rispetto alla cacata virtuale su schermo. Orizzontale o verticale è questione di gusti e usi (l'uso "pro" intende che il telefono vada usato anche quando si ha una sola mano a disposizione, quindi spesso si va di tastiera qwerty verticale come BB.. anche se a me non piace).Il bello di Android è che lo trovi con tutti i tipi di tastiere fisiche o virtuali possibili.Certo è brutto non avere Jobs che decide per te cosa ti serve e cosa non ti serve...
            Tu non hai alba di cosa serve in mobilità, men
            che meno per
            lavoro.Infatti, si vede che tu invece sei sempre in giro per lavoro...
          • kinder scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: the_m
            Sei sicuro di avere sempre una chiavetta usb con
            te?E tu sei sicuro di avere sempre una batteria di riserva carica ? :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: the_m
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: the_m


            Come


            - la batteria rimovibile, chi lavora deve
            essere


            certo di non restare a piedi alle 4 del


            pomeriggio



            Quindi rimuovendola si continua ad utilizzarlo?

            Curioso...

            Se non conosci nessuno che ha una batteria di
            scorta,No, non ne conosco nessuno.
            allora non conosci chi ci lavora davvero
            col telefono (=rappresentanti "old style" che
            stanno al telefono anche 4 ore al
            giorno)4 ore al giorno al telefono non sono un problema per nessun telefono.Le batterie di riserva si usavano ai tempi dell'etacs, quando duravano 8 ore in stand by da nuove.Tra l'altro una batteria di riserva pone problemi di gestione, occorre un carica batterie speciale separato, ovvero una sorta di docking station di ricarica.




            - una porta usb standard, per caricare file da

            un


            pc



            Il file lo carico su una chiavetta, senza
            bisogno

            del cavo, senza bisogno di batteria carica.

            Dalla chiavetta puoi visualizzare/leggere/spedire
            via e-mail i
            file?No, ma in ogni caso della porta USB non me ne faccio nulla.Ho decine di opzioni, tutte valide, per gestire in mobilità i miei documenti, senza avere una porta USB standard.Posso sincronizzarli con iTunes via cavo, trasferirli via Wi-Fi, trasferirli via email, trasferirli via MobileMe, via DropBox... ho una infinità di modi, di cui molti asincroni (non devo attendere o essere con qualcuno o in un certo posto).
            Sei sicuro di avere sempre una chiavetta usb con
            te?Si, è fissa in tasca.

            Oppure lo mando via email. O magari via

            wi-fi. Ma sicuramente WIRELESS.

            Sei mai entrato in un'azienda? Pensi che tutti ti
            diano la chiave per entrare nella loro rete WiFi
            senza conoscerti molto bene? E anche se fosse,
            iPhone di serie sicuramente non è in grado di
            condividere directory via SMB (immagino che ti
            aspetti di entrare tu con un client SMB sul
            server, senza password, e copiare quello che ti
            serve...).Non mi serve nulla di tutto questo, io ho la mia connessione a Internet indipendente.E, ripeto, se lo scopo è quello di copiare, la chiavetta sta sempre con me. Rapida, non richiede altri dispositivi, cavi, adattatori, energia autonoma e non pone alcun problema di compatibilità, nessuna conoscenza particolare degli interessati, nessun software. Non pone problemi di sicurezza né di virus. E se c'è bisogno di vedere o documenti, si vedono senza problemi, visto che sto dentro un'azienda con dei computer.
            Se il materiale è inviabile via e-mail (quindi no
            problemi di dimensioni, no problema di tipo di
            file, no problemi di riservatezza), la questione
            non si pone
            neancheLa questione non si pone mai.



            - un navigatore gps di serie, per gli

            spostamenti



            E se non è di serie non ci si può spostare?

            No, ma se devi pagare per ogni flatulenza che
            tutti gli altri telefoni fanno (compresi i Nokia
            usati su eBay da 50 euro) ci è l'unico a
            guadagnarci?Sinceramente il navigatore me lo scelgo io, quello che mi piace, quello che ritengo funzioni meglio degli altri. Nel mio caso Navigon, che fra tutti è quello che sceglie i percorsi più razionali. È la differenza tra magiare e nutrirsi: Se dovessi nutrirmi potrei anche mangiare vermi (che dicono essere buone proteine), invece preferisco una bella bistecca al sangue (anche se i vermi fossero gratis).



            - flash, per essere certo di accedere a

            qualsiasi


            sito


            web



            E che mi frega di essere certo di accedere a

            qualsiasi sito web? Non ho certo simili
            esigenze,

            in mobilità.

            Allora stai contento e fuori da una certa fetta
            (per quanto piccola) di web, aspetterai di
            tornare in ufficio e accendere il computer per
            vedere il sito di quel nuovo cliente che hai
            appena
            conosciutoBene, e che problema c'è?In mobilità i siti che occorrono sono quelli che forniscono risorse. Che so, gli orari dei mezzi di trasporto, le proiezioni al cinema, notizie varie, eccetera.Il sito dell'azienda che produce divani me la posso guardare tranquillamente a casa, su un bel monitor da 27", godendomi l'esperienza utente che lo sviluppatore di quel sito ha previsto quando fu concepito.L'aragosta si mangia su un bel piatto comodamente seduti a tavola, non nel cartoccio dei panini fast food.


            - una tastiera fisica, per usare il
            dispositivo


            anche senza guardarlo o scrivere più
            comodamente


            le mail



            Si si, e in versione orizzontale o verticale?

            Guarda che anche Galeazzi di telefonino.net, che
            è un fan di iPhone e ha recensito praticamente
            qualsiasi smartphone del pianeta, le poche volte
            che gli tornano sottomano dei telefoni con
            tastiera fisica ammette che è tutta un'altra
            storia rispetto alla cacata virtuale su schermo.Siccome io ho avuto smartphone con tastiera e senza (prima ancora di iPhone), non posso non apprezzare la tastiera di iPhone, che mi permette di digitare a velocità tripla rispetto i tasti fisici, di godere di una tastiera contestuale, di poter scrivere comodamente anche i caratteri più inusuali (comprese centinaia di emoticon), e di scrivere indipendentemente dall'orientamento del dispositivo (e senza aprire e chiudere slitte).Per me i tasti fisici sono un lontano ricordo.
            Orizzontale o verticale è questione di gustiNo, è questione di come sta orientato il dispositivo nel momento in cui appare la tastiera e devi scrivere. Scrivi e basta, senza ruotare prima il telefono in un modo e poi, dopo aver scritto, ritornare all'orientamento precedente.
            e
            usi (l'uso "pro" intende che il telefono vada
            usato anche quando si ha una sola mano a
            disposizione, quindi spesso si va di tastiera
            qwerty verticale come BB.. anche se a me non
            piace).No ho alcun problema a digitare con una mano sola, ma con iPhone si può usare la voce in tantissime occasioni (compresa la dettatura di testi lunghi).
            Il bello di Android è che lo trovi con tutti i
            tipi di tastiere fisiche o virtuali
            possibili.Una pacchia per gli sviluppatori...
            Certo è brutto non avere Jobs che decide per te
            cosa ti serve e cosa non ti
            serve...Lo so, ma d'altronde non potete avere il servizio senza pagare. Quindi vi dovete arrangiare.

            Tu non hai alba di cosa serve in mobilità, men

            che meno per

            lavoro.

            Infatti, si vede che tu invece sei sempre in giro
            per
            lavoro...Non sempre ma spesso.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: the_m
            - la batteria rimovibile, chi lavora deve essere
            certo di non restare a piedi alle 4 del
            pomeriggioSe lo usi così tanto (come me, tra l'altro), ci sono batterie di emergenza che sono grandi quanto una batteria di scorta.Senza contare che è difficile non trovarsi una porta USB per caricare il cell ogni tanto (in ufficio, in auto, in casa).
            - una porta usb standard, per caricare file da un
            pcIl cavo degli iPhone è USB standard... semmai serve iTunes sul PC.Ma mica ho mai avuto problemi per trasferire files da/su iPhone.Si possono usare molti metodi e tutti wireless:- se hai acXXXXX ad una rete Wi-Fi, l'iPhone si trasforma in un pendrive wireless;- se non hai il Wi-Fi, puoi usare servizi WebDAV come DropBox, iDisk e tantissimi altri;- se i file non sono enormi si possono inviare/ricevere via email.Se non hai un punto di acXXXXX Wi-Fi e non hai un piano dati wireless, allora non hai capito una mazza di cosa è un iPhone! :)
            - un navigatore gps di serie, per gli spostamentiiPhone ha GMaps di serie e tantissimi altri navigatori gratis, e a poco più di 3 euro. Non mi sembra questo grosso problema.
            - flash, per essere certo di accedere a qualsiasi
            sito
            webBrrrrr. No grazie. Sto meglio senza.
            - una tastiera fisica, per usare il dispositivo
            anche senza guardarlo o scrivere più comodamente
            le
            mailLa comodità è soggettiva. Io ero abituato alla tastiera fisica del mio vecchio BB Bold 9000.Ci ho messo davvero poco a scrivere su quella touch alla stessa velocità.Certo, non puoi scrivere senza guardare la tastiera.

            e cose del genere :D :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            Mai provato Dragon Dictation?Se devi scrivere cose lunghe, è molto comodo. L'unico rovescio di medaglia, se vogliamo, è che devi pensare prima a ciò che devi scrivere, mentre la scrittura ti permette di fare pause in qualsiasi momento e lunghe quanto ti pare. Supporta anche la punteggiatura.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            Mai provato Dragon Dictation?
            Se devi scrivere cose lunghe, è molto comodo.
            L'unico rovescio di medaglia, se vogliamo, è che
            devi pensare prima a ciò che devi scrivere,
            mentre la scrittura ti permette di fare pause in
            qualsiasi momento e lunghe quanto ti pare.
            Supporta anche la
            punteggiatura.Certo che l'ho provato ed è uno spettacolo. Solo che appunto bisogna avere già un testo preparato da leggere.
          • ruppolo scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: Aleph72
            - Scritto da: ruppolo

            Mai provato Dragon Dictation?

            Se devi scrivere cose lunghe, è molto comodo.

            L'unico rovescio di medaglia, se vogliamo, è che

            devi pensare prima a ciò che devi scrivere,

            mentre la scrittura ti permette di fare pause in

            qualsiasi momento e lunghe quanto ti pare.

            Supporta anche la

            punteggiatura.

            Certo che l'ho provato ed è uno spettacolo.
            Solo che appunto bisogna avere già un testo
            preparato da
            leggere.Il che in mobilità è più unico che raro.Non rimane che pensare il discorso prima di aprire la bocca. Una cosa che sarebbe da fare sempre, non credi? :D :D :D :D :D
          • Aleph72 scrive:
            Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Aleph72

            - Scritto da: ruppolo


            Mai provato Dragon Dictation?


            Se devi scrivere cose lunghe, è molto comodo.


            L'unico rovescio di medaglia, se vogliamo, è
            che


            devi pensare prima a ciò che devi scrivere,


            mentre la scrittura ti permette di fare pause
            in


            qualsiasi momento e lunghe quanto ti pare.


            Supporta anche la


            punteggiatura.



            Certo che l'ho provato ed è uno spettacolo.

            Solo che appunto bisogna avere già un testo

            preparato da

            leggere.

            Il che in mobilità è più unico che raro.
            Non rimane che pensare il discorso prima di
            aprire la bocca. Una cosa che sarebbe da fare
            sempre, non credi? :D :D :D :D
            :DTroppo difficile...Molto più semplice aprire la bocca e darle fiato!
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Per gli utenti invece... iOS vs. Android

          E ti sei già reso conto che il software più
          importante, a livello di categoria, manca su
          Android?Di quale categoria parli?Su iphone mancano intere categorie (ad esempio, i tool di sviluppo).Su android che categoria mancherebbe?
  • MeX scrive:
    punto disinformatico...
    e questa notizia: http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happy-with-android-market-purchase-rates-many-chan/
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: punto disinformatico...
      è per il troll-weekend, la pubblicano domani
    • bertuccia scrive:
      Re: punto disinformatico...
      - Scritto da: MeX
      e questa notizia:
      http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happbellissime poi le percentuali senza riferimentiinteressati ad android 74%interessati ad iPad 87%.... MA PERCENTO DE CHE???? evidentemente di due numeri diversi, dato che 74+87 non fa 100... forse il dato utile era riportare proprio quei numeri assoluti
      • thestealth scrive:
        Re: punto disinformatico...
        Io sono uno sviluppatore di software per sistemi mobile, il business della mia azienda si attesta sul multipiattaforma, se avessero intervistato me avrei dato il "sì" per l'interesse a tutte e due le piattaforme. Se tutti avessero risposto come me la somma delle percentuali sarebbe stata 200%... non per questo l'analisi perde di significato, non pensi? Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un mero confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad, l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo con lo sviluppo delle applicazioni il target, il "focus", è raggiungere il consumatore. Riflettiamo gente, riflettiamo...
        • ruppolo scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: thestealth
          Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un mero
          confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad,
          l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle
          preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo
          con lo sviluppo delle applicazioni il target, il
          "focus", è raggiungere il consumatore.
          Riflettiamo gente,
          riflettiamo...Si, ma il consumatore pagante, non quello spiantato da smartphone da 100 euro.
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: thestealth

            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un
            mero

            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad,

            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle

            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo

            con lo sviluppo delle applicazioni il target, il

            "focus", è raggiungere il consumatore.

            Riflettiamo gente,

            riflettiamo...

            Si, ma il consumatore pagante, non quello
            spiantato da smartphone da 100
            euro.o quello che acquista a rate il proprio iphone vero ruppolo? secondo me non è spiantato quello che compra smartphones da 100 è solo uno piu furbo che invece di spendere 700 per un prodotto castrato come quello apple compra a 100 un prodotto che poi fa quello che si aspetta di fare
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: thestealth


            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un

            mero


            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche
            l'ipad,


            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle


            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il
            mutuo


            con lo sviluppo delle applicazioni il target,
            il


            "focus", è raggiungere il consumatore.


            Riflettiamo gente,


            riflettiamo...



            Si, ma il consumatore pagante, non quello

            spiantato da smartphone da 100

            euro.

            o quello che acquista a rate il proprio iphone
            vero ruppolo?Esattamente.
            secondo me non è spiantato quello
            che compra smartphones da 100 è solo uno piu
            furbo che invece di spendere 700 per un prodotto
            castrato come quello apple compra a 100 un
            prodotto che poi fa quello che si aspetta di
            fareMa certo:http://www.melamorsicata.it/mela/2011/01/27/good-technology-nell-ultimo-trimestre-ha-regnato-ios/Ma si sa, il mondo business è il mondo degli idioti...
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: p2p

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: thestealth



            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un


            mero



            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche

            l'ipad,



            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho
            delle



            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il

            mutuo



            con lo sviluppo delle applicazioni il
            target,

            il



            "focus", è raggiungere il consumatore.



            Riflettiamo gente,



            riflettiamo...





            Si, ma il consumatore pagante, non quello


            spiantato da smartphone da 100


            euro.



            o quello che acquista a rate il proprio iphone

            vero ruppolo?

            Esattamente.quindi lo stupido sei tu non lo spiantato


            secondo me non è spiantato quello

            che compra smartphones da 100 è solo uno piu

            furbo che invece di spendere 700 per un prodotto

            castrato come quello apple compra a 100 un

            prodotto che poi fa quello che si aspetta di

            fare

            Ma certo:
            http://www.melamorsicata.it/mela/2011/01/27/good-t

            Ma si sa, il mondo business è il mondo degli
            idioti...quello business non so ma quello dello showbiz di apple si e non mettere articoli da siti di dichiarata fede apple ruppolo non sono credibili, leggi magari qui http://android.hdblog.it/2011/01/14/millennial-media-android-sorpassa-ios-in-due-principali-categorie/
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: p2p


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: thestealth




            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad
            un



            mero




            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche


            l'ipad,




            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho

            delle




            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il


            mutuo




            con lo sviluppo delle applicazioni il

            target,


            il




            "focus", è raggiungere il consumatore.




            Riflettiamo gente,




            riflettiamo...







            Si, ma il consumatore pagante, non quello



            spiantato da smartphone da 100



            euro.





            o quello che acquista a rate il proprio iphone


            vero ruppolo?



            Esattamente.

            quindi lo stupido sei tu non lo spiantatoIo non ho dato dello stupido allo spiantato. Se uno i soldi non li ha, non li ha.E poi non ho capito cosa c'entro io.


            secondo me non è spiantato quello


            che compra smartphones da 100 è solo uno piu


            furbo che invece di spendere 700 per un
            prodotto


            castrato come quello apple compra a 100 un


            prodotto che poi fa quello che si aspetta di


            fare



            Ma certo:


            http://www.melamorsicata.it/mela/2011/01/27/good-t



            Ma si sa, il mondo business è il mondo degli

            idioti...

            quello business non so ma quello dello showbiz di
            apple si e non mettere articoli da siti di
            dichiarata fede apple ruppolo non sono credibili,
            leggi magari qui
            http://android.hdblog.it/2011/01/14/millennial-medAllora mettiamo il link al report di una azienda che non ha alcuna fede apple, un bel PDF a colori che capiscono anche i primati:http://www.good.com/resources/Good_Q4_2010.pdf
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            eheh ma con quello da 100 euro non ho il brivido di prendere il Conficker !
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            se speri che ti abbiano capito o che sappiano cosa è stai fresto ;)
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            L'importante é che tu abbia capito, il messaggio era per te. ;)
          • James Kirk scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p


            o quello che acquista a rate il proprio iphone
            vero ruppolo? secondo me non è spiantato quello
            che compra smartphones da 100 Anche perchè cominciano ad arrivare a quel livello di prezzo terminalini più che onesti:http://www.hwupgrade.it/articoli/telefonia/2692/huawei-ideos-e-u8230-android-low-cost-a-confronto_index.html ... è il vantaggio di avere un Sistema Operativo standardizzato: i prezzi dell'hardware scendono! Presto anche HTC, Samsung e Motorola saranno costrette a calare le braghe e, magari, ad evitare quelle inutili interfacce che servono solo complicare gli update e lo sviluppo delle applicazioni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2011 16.04-----------------------------------------------------------
          • Trollshiro scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo

            Si, ma il consumatore pagante, non quello
            spiantato da smartphone da 100
            euro.Quello "spiantato" ha 600 più di te da spendere in app.
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Trollshiro
            - Scritto da: ruppolo



            Si, ma il consumatore pagante, non quello

            spiantato da smartphone da 100

            euro.

            Quello "spiantato" ha 600 più di te da spendere
            in
            app.A quanto dice Google, no. Di chi è l'Android Market?
          • Trollshiro scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Che c'entra google? Sei tu quello ha speso 700 e si è indebitato per comprare un telefono, chi spende meno per il telefono ha più soldi per le app.
          • puttezzo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: thestealth

            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un
            mero

            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad,

            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle

            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo

            con lo sviluppo delle applicazioni il target, il

            "focus", è raggiungere il consumatore.

            Riflettiamo gente,

            riflettiamo...

            Si, ma il consumatore pagante, non quello
            spiantato da smartphone da 100
            euro.Per beccarsi la pubblicità vanno bene tutti.
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: puttezzo
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: thestealth


            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un

            mero


            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche
            l'ipad,


            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle


            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il
            mutuo


            con lo sviluppo delle applicazioni il target,
            il


            "focus", è raggiungere il consumatore.


            Riflettiamo gente,


            riflettiamo...



            Si, ma il consumatore pagante, non quello

            spiantato da smartphone da 100

            euro.

            Per beccarsi la pubblicità vanno bene tutti.No, perché la pubblicità solitamente pubblicizza prodotti o servizi da acquistare, non ricette per la torta di mele.
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: puttezzo

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: thestealth



            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un


            mero



            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche

            l'ipad,



            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho
            delle



            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il

            mutuo



            con lo sviluppo delle applicazioni il
            target,

            il



            "focus", è raggiungere il consumatore.



            Riflettiamo gente,



            riflettiamo...





            Si, ma il consumatore pagante, non quello


            spiantato da smartphone da 100


            euro.



            Per beccarsi la pubblicità vanno bene tutti.

            No, perché la pubblicità solitamente pubblicizza
            prodotti o servizi da acquistare, non ricette per
            la torta di
            mele.perchè la pubblicità nelle app dell'apple store mostrano ricette per la torta di mele? e magari vista la tendenza degli utenti apple anche come ricamare tovaglioli e tende?
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Non ti intromettere, non capisci di cosa si sta parlando.
          • Informatico scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: thestealth

            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un
            mero

            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad,

            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle

            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo

            con lo sviluppo delle applicazioni il target, il

            "focus", è raggiungere il consumatore.

            Riflettiamo gente,

            riflettiamo...

            Si, ma il consumatore pagante, non quello
            spiantato da smartphone da 100
            euro.pagare? non sia mai, esiste android gratis / open / free / a sbafo
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Informatico
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: thestealth


            Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un

            mero


            confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche
            l'ipad,


            l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle


            preferenze, ovviamente, ma per chi paga il
            mutuo


            con lo sviluppo delle applicazioni il target,
            il


            "focus", è raggiungere il consumatore.


            Riflettiamo gente,


            riflettiamo...



            Si, ma il consumatore pagante, non quello

            spiantato da smartphone da 100

            euro.

            pagare? non sia mai, esiste android gratis / open
            / free / a
            sbafoAppunto.
          • Mettiuz scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Beata ignoranza...
          • Jack Rackham scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            Si, ma il consumatore pagante, non quello
            spiantato da smartphone da 100
            euro.Ma quanto sei fico che c'hai tutti sti soldi da spendere in tecnologia... sarai pieno di donne e di amici... ma non è che niente niente sei Iron Man?--JackRackham
        • bertuccia scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: thestealth

          Se tutti avessero risposto come
          me la somma delle percentuali sarebbe stata
          200%... non per questo l'analisi perde di
          significato, non pensi?si grazie hai ragione, avevo capito male
        • FDG scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: thestealth
          Non sempre l'interesse si deve ridurre ad un mero
          confronto, ok, ho il galaxy, e ho anche l'ipad,
          l'iphone e l'hero, è il mio lavoro... ho delle
          preferenze, ovviamente, ma per chi paga il mutuo
          con lo sviluppo delle applicazioni il target, il
          "focus", è raggiungere il consumatore.
          Riflettiamo gente,
          riflettiamo...Quindi? Alla fine su cosa sviluppi?
          • thestealth scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Su tutte le piattaforme che i maggiori istituti di analisi di mercato ritengono "promettenti" dal punto di vista enterprise (cioè, per adesso, solo iOS, android e blackberry).
      • Steve Robinson Hakkabee scrive:
        Re: punto disinformatico...
        capito un cazz di percentuali vero? se ne era già discusso sugli incrementi proprio con te...
      • Zadar scrive:
        Re: punto disinformatico...
        A differenza dei fanboy, uno sviluppatore può essere interessato a *più di un* sistema operativo. In questo strano e bizzarro caso egli verrebbe conteggiato in entrambi i gruppi!
      • FDG scrive:
        Re: punto disinformatico...
        - Scritto da: bertuccia
        .... MA PERCENTO DE CHE???? evidentemente di due
        numeri diversi, dato che 74+87 non fa 100...
        forse il dato utile era riportare proprio quei
        numeri assolutiAnche io sono interessato. Ma un conto è dimostrarsi interessati, un'altro trovare qualcuno che ti paghi per sviluppare.Attendiamo statistiche più significative.
      • sadness with you scrive:
        Re: punto disinformatico...
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: MeX

        e questa notizia:


        http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happ

        bellissime poi le percentuali senza riferimenti

        interessati ad android 74%
        interessati ad iPad 87%

        .... MA PERCENTO DE CHE???? evidentemente di due
        numeri diversi, dato che 74+87 non fa 100...
        forse il dato utile era riportare proprio quei
        numeri assolutiL'idea che una persona possa sviluppare per più sistemi riesce a lambire i tuoi pensieri?
      • Claudio Tamburrino scrive:
        Re: punto disinformatico...
        " Su cento sviluppatori , dopo l'evento di Las Vegas, quelli interessati ad Android su tablet sono sono passati da 62 a 74, mentre quelli interessati a iPad da 84 a 87"
        • bertuccia scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: Claudio Tamburrino
          " Su cento sviluppatori , dopo l'evento di
          Las Vegas, quelli interessati ad Android su
          tablet sono sono passati da 62 a 74, mentre
          quelli interessati a iPad da 84 a 87"sisi errore miohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3077362&m=3077833#p3077833
    • syntaris scrive:
      Re: punto disinformatico...
      Veramente l'ultimo paragrafo dell'articolo parla proprio di ciò...
    • Giancarlo scrive:
      Re: punto disinformatico...
      - Scritto da: MeX
      e questa notizia:
      http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happCerto che leggere l'articolo fino in fondo non sarebbe poi un grosso errore.
      • MeX scrive:
        Re: punto disinformatico...
        certo che se punto informatico riportasse la notizia per intero non sarebbe un grosso errore...sveglia!
    • ruppolo scrive:
      Re: punto disinformatico...
      Meglio spiegata qui:http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/google_not_happy_with_slow_android_app_sales.htmlIl sistema sta andando male, questa è la verità.Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google? Cosa c'entra Google? Google dice che Android 2.2 non è adatto ai tablet, "e chi se frega di Google", hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy Tab lo facciamo lo stesso!"Poi mi fa sbellicare questo: Per il 57 per cento degli sviluppatori, il fattore principale a favore dei tablet Android sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a scendere nel prossimo futuro sotto i 100 dollari, raggiungendo il mercato di massa) AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori il fattore principale sarà il prezzo basso? Ah beh, e invece per il resto del mondo, costruttori e utenti compresi, non sarà questo il fattore? Saranno le macchie solari?La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra: quante applicazioni sperano di vendere alla "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare che tale massa squattrinata sia più propensa a spendere soldi di quelli che oggi spendono 2-500 euro per il terminale e NON spendono in applicazioni?
      • MeX scrive:
        Re: punto disinformatico...
        ma poi, finchè sussiste il sideloading il tuo store perderà clienti, inoltre su Android si possono pure creare App Store alternativi... insomma, non hanno capito che la forza dell'app store è l'essere un entità monolitica che accoglie TUTTE le app disponibili per il tuo dispositivo!Guarda il Mac App Store, Poxelmator ha tirato su un MILIONE di dollari in pochi giorni!
        • p2p scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: MeX
          ma poi, finchè sussiste il sideloading il tuo
          store perderà clienti, inoltre su Android si
          possono pure creare App Store alternativi...
          insomma, non hanno capito che la forza dell'app
          store è l'essere un entità monolitica che
          accoglie TUTTE le app disponibili per il tuo
          dispositivo!

          Guarda il Mac App Store, Poxelmator ha tirato su
          un MILIONE di dollari in pochi
          giorni!il 10% di chi compra iphone lo jailbreacka e scarica da cydia, questo come lo interpreti? non credi che la gente voglia scegliere? si perfino chi compra roba apple pretende di scegliere anche se sembra strano
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Il restante 90 % , quindi una maggioranza bulgara, preferisce non XXXXXXXXXkare ed usare iTunes.
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            E poi, chi ti dice che quel 10% lo faccia per avere i market alternativi e non per sbloccare l'operatore ?
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: kinder
            E poi, chi ti dice che quel 10% lo faccia per
            avere i market alternativi e non per sbloccare
            l'operatore
            ?ma secondo te applefan è una cosa brutta avere la scelta? rispondi sinceramente così per capire quale è il grado di sudditanza
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            E' una cosa bellissima poter scegliere. Ed io ho scelto BlackBerry ma iOS mi piace moltissimo (ho avuto un iphone 2G per 3 anni) ed ho comprato un iPod 4G.Tutte MIE SCELTE.Anche l'HTC con Android che ho nel cassetto l'ho scelto io.
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: kinder
            E' una cosa bellissima poter scegliere.

            Ed io ho scelto BlackBerry ma iOS mi piace
            moltissimo (ho avuto un iphone 2G per 3 anni) ed
            ho comprato un iPod
            4G.

            Tutte MIE SCELTE.

            Anche l'HTC con Android che ho nel cassetto l'ho
            scelto
            io.guarda che non hai fatto altro che comprare dei devices, ben diverso poter scegliere tra diversi store o scegliere se visualizzare o meno un sito flash o abilitare per intero il protocollo BT su un device con la mela oppure effettuare semplice tethering wireless, qui che scelta hai? quella imposta dalla apple ok ma la tua scelta? sottostare alle scelte apple per te è una scelta o una imposizione?
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            guarda che non hai fatto altro che comprare dei
            devices, ben diverso poter scegliere tra diversi
            store La scelta dello store l'ho fatta a monte , scegliento il device.
            o scegliere se visualizzare o meno un sito
            flash La scelta di visualizzare o meno pagine in flash l'ho fatta a monte , scegliento il device.
            o abilitare per intero il protocollo BT su
            un device con la mela Funziona comunque meglio del BT sul mio Android 1.6 che non posso aggiornare "facilmente"..
            oppure effettuare semplice
            tethering wireless, Si puo' fare sai ?!
            qui che scelta hai? Tra iOS, Android, Win7, Symbian, ecc, ho tantissima scelta.
            quella
            imposta dalla apple ok ma la tua scelta?IO ho scelto Apple, IO ne accetto le "restrizioni"
            sottostare alle scelte apple per te è una sceltaSí che é una scelta, una MIA scelta.
            o una
            imposizione?No, é sempre una mia scelta.
          • Jack Rackham scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: kinder
            Anche l'HTC con Android che ho nel cassetto l'ho
            scelto io.Se proprio devi tenerlo nel cassetto regalamelo! :)--JackRackham
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Se mi dai 100 euro é tuo, altrimenti lo tengo come muletto :D
          • Jack Rackham scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: kinder
            Se mi dai 100 euro é tuo, altrimenti lo tengo
            come muletto
            :DDi che si tratta? :)--JackRackham
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            HTC Tattoo , brivido
          • Jack Rackham scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Azz... così pessimo? Io ho avuto per un periodo un Samsung i5500 con la 2.1, ma almeno era capacitivo... poi l'ho dato via per via della batteria, mi disturba troppo doverla caricare praticamente tutti i giorni (motivo per il quale probabilmente non prenderò mai uno smartphone iPhone/Android/WinPhone!)--JackRackham- Scritto da: kinder
            HTC Tattoo , brivido
          • MeX scrive:
            Re: punto disinformatico...
            lo spiego con il 10% che vuole scaricare app gratis anzichè pagarle
        • Santo Subito scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: MeX
          insomma, non hanno capito che la forza dell'app
          store è l'essere un entità monolitica che
          accoglie TUTTE le app disponibiliTu la chiami forza, io la chiamo debolezza.Tu credi che sia la chiave del futuro, io credo che sia un modo per ottimizzare nel breve periodo gli utili, ma che sia la corda con la quale apple, nel lungo periodo, si impiccherà.
          • Steve Robinson Hakkabee scrive:
            Re: punto disinformatico...
            concordo, da quando in qua la mancanza di concorrenza e il monopolio di vendita và a vantaggio del consumatore?te l'immagini un'auto che per far benzina deve andare per forza ad un solo marchio di distributore? la cresta che ci si fa sopra non avendo concorrenti?
          • FinalCut scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Santo Subito
            - Scritto da: MeX


            insomma, non hanno capito che la forza dell'app

            store è l'essere un entità monolitica che

            accoglie TUTTE le app disponibili

            Tu la chiami forza, io la chiamo debolezza.
            Tu credi che sia la chiave del futuro, io credo
            che sia un modo per ottimizzare nel breve periodo
            gli utili, ma che sia la corda con la quale
            apple, nel lungo periodo, si
            impiccherà.Sai leggere l'inglese?http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happy-with-android-market-purchase-rates-many-chan Finally, a team of honest to gosh humans is working on helping to weed out apps that violate the company's terms of service, sifting through the Market to find bogus downloads, perhaps an admission that the "open and unobstructed environment" ideal isn't working out. Al momento l'unica strategia "che non funziona" è quella di Google.(linux)(apple)
          • Santo Subito scrive:
            Re: punto disinformatico...
            hai detto giusto: al MOMENTO.Qui non si parla di trimestrali di vendita, ma di una prospettiva di qualche anno.MA c'é un'incomprensione di fondo: è vero che google ed apple sviluppano autonomamente i proprio mercati di applicazioni, che apparentemente sono simili, ma il perché lo facciano ed il modo in cui questo rientra nella strategia globale delle due aziende è completamente diverso.Nel momento in cui android supererà una soglia critica di diffusione (e coi cellulari da 100 euro, lo farà decisamente presto), google avrà vinto la sua battaglia: milioni di persone che si collegano in rete tramite gmail, google maps, google search, che condividono documenti con google docs e che guardano i video rintracciati con google video.Poi il fatto che questi "spendano meno" in rete rispetto a chi usa apple, dal punto di vista di google, non importa granché. L'android store serve per rendere appetibile il suo ecosistema, ma google economicamente vive di impressions pubblicitarie, non di vendita di applicazioni.
          • FinalCut scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Santo Subito
            hai detto giusto: al MOMENTO.[..]
            Poi il fatto che questi "spendano meno" in rete
            rispetto a chi usa apple, dal punto di vista di
            google, non importa granché. L'android store
            serve per rendere appetibile il suo ecosistema,
            ma google economicamente vive di impressions
            pubblicitarie, non di vendita di
            applicazioni.E lo vieni a dire a me?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3073024&m=3074071#p3074071La cosa che stupisce è che si faccia il tifo per questa strategia in un forum dove dovrebbero essere tutti o quasi sviluppatori... bah...Io da utente non sono esaltato all'idea di avere solo applicazioni mondezza-cheap condite da banner google al posto delle app che ho sul mio iPhone.Figuriamoci quanto lo sarei da sviluppatore...(apple)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2011 18.53-----------------------------------------------------------
          • Santo Subito scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Santo Subito

            hai detto giusto: al MOMENTO.

            [..]


            Poi il fatto che questi "spendano meno" in rete

            rispetto a chi usa apple, dal punto di vista di

            google, non importa granché. L'android store

            serve per rendere appetibile il suo ecosistema,

            ma google economicamente vive di impressions

            pubblicitarie, non di vendita di

            applicazioni.

            E lo vieni a dire a me?Non mi risulta che il punto informatico sia un sito dedicato agli sviluppatori, anzi.Forse ti confondi con HTML.it.In ogni caso il tuo discorso non regge: qui non si tratta di "fare il tifo", si tratta di leggere quello che accade oggi e provare ad immaginare cosa potrà accadere fra 6 mesi così come fra 6 anni.IN realtà, come detto, una volta superata una soglia critica di penetrazione del mercato da parte di android, sarà giocoforza per gli sviluppatori adeguarsi al trend, senza contare che google stessa articolo alla mano) sta lavorando per rendere più appetibile il suo market anche per prodotti di altissimo livello.Peraltro, essendo le due piattaforme di distribuzione delle apps simili solo all'apparenza, ma finalizzate a scopi completamente differenti, non mi stupirebbe se su apple un'applicazione fosse conveniente per lo sviluppatore metterla a pagamento e su android distribuirla gratuitamente, guadagnando tramite adsense.Non è uno scenario così assurdo, se ci pensi e non si può dire che sia particolarmente sconveniente per gli utenti finali.
          • FinalCut scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Santo Subito
            all'apparenza, ma finalizzate a scopi
            completamente differenti, non mi stupirebbe se su
            apple un'applicazione fosse conveniente per lo
            sviluppatore metterla a pagamento e su android
            distribuirla gratuitamente, guadagnando tramite
            adsense.No, con la pubblicità i soldi li fai solo con i grandi numeri e il piccolo sviluppatore a cui andrebbe bene vendere una 30tina di app al mese guadagnando 4$ cadauna per portare a casa uno stipendio degno (3.600 netti) viene tagliato fuori.Gli sviluppatori questo lo sanno e si tengono alla larga da Android.Lo scenario è identico a quello della TV generalista che vive di pubblicità e programmi spazzatura contro le payTV che invece hanno History, Discovery e National GeographicSe preferisci da utente il Grande fratello a History sono cavoli tuoi.
            Non è uno scenario così assurdo, se ci pensi e
            non si può dire che sia particolarmente
            sconveniente per gli utenti
            finali.Io da utente non sono esaltato all'idea di avere solo applicazioni mondezza-cheap condite da banner google al posto delle app che ho sul mio iPhone.(apple)(linux)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2011 21.35-----------------------------------------------------------
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Santo Subito


            all'apparenza, ma finalizzate a scopi

            completamente differenti, non mi stupirebbe se
            su

            apple un'applicazione fosse conveniente per lo

            sviluppatore metterla a pagamento e su android

            distribuirla gratuitamente, guadagnando tramite

            adsense.

            No, con la pubblicità i soldi li fai solo con i
            grandi numeri e il piccolo sviluppatore a cui
            andrebbe bene vendere una 30tina di app al mese
            guadagnando 4$ cadauna per portare a casa uno
            stipendio degno (3.600 netti) viene tagliato
            fuori.confondi chi programma con chi effettivamente vende l'applicazione e dimentichi il tasso di crescita di android, guarda come era solo un anno fa con il dominio praticamente assoluto dell'applestore mentre adesso l'applestore deve rincorrere android per cui i grandi numeri stanno arrivando

            Gli sviluppatori questo lo sanno e si tengono
            alla larga da
            Android.non sembra visto che sta crescendo in maniera esponenziale l'android store, dove hai letto simili analisi?

            Lo scenario è identico a quello della TV
            generalista che vive di pubblicità e programmi
            spazzatura contro le payTV che invece hanno
            History, Discovery e National
            Geographicquesto mi sembra piu un paragone tipico degli applefans, una di quelle cose senza senso a meno che tu non riesca a paragonarmi il mercato mobile alla tv e non capisco come possa essere fatto e con che legami e similitudini

            Se preferisci da utente il Grande fratello a
            History sono cavoli
            tuoi.vuoi dirmi forse che paragoni google alla rai e mediaset e apple a sky? in questo caso sarei tentato di chiederti che nesso ci sarebbe ma preferisco evitare


            Non è uno scenario così assurdo, se ci pensi e

            non si può dire che sia particolarmente

            sconveniente per gli utenti

            finali.

            Io da utente non sono esaltato all'idea di avere
            solo applicazioni mondezza-cheap condite da
            banner google al posto delle app che ho sul mio
            iPhone.è una scelta che esiste su android store, puoi comprare l'app o scaricarla gratuitamente con il banner, non è difficile da capire, senza contare che quelle che chiami mondezza sono le stesse app che esistono su applestore, l'unica cosa che cambia è che su applestore ce ne sono di piu essendo nato prima, non ti sei accorto che la stragrande maggioranza di chi fa le app fa la versione per ios e un'altra per android? ti sembra cosi strano?
          • FinalCut scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            confondi chi programma con chi effettivamente
            vende l'applicazione e dimentichi il tasso di
            crescita di android, guarda come era solo un anno
            fa con il dominio praticamente assoluto
            dell'applestore mentre adesso l'applestore deve
            rincorrere android per cui i grandi numeri stanno
            arrivandoSpiacente, la realtà è ben diversa da come la vuoi dipingere tu...http://www.minyanville.com/dailyfeed/google-not-happy-about-android/ developers who are looking for a profit from their hard work are giving Apple first dibs. And Google has taken notice. [..] (Google) was 'not happy' about the lack of paid app purchases in the Android Market. http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/google_not_happy_with_slow_android_app_sales.html Many of the tens of thousands of apps in Android Market are just ringtones, wallpapers or simplistic "apps" designed just to fill space, a situation that drowns out legitimate developer's work under tons of copyright infringing junkware. http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happy-with-android-market-purchase-rates-many-chan Finally, a team of honest to gosh humans is working on helping to weed out apps that violate the company's terms of service, sifting through the Market to find bogus downloads, perhaps an admission that the "open and unobstructed environment" ideal isn't working out.

            Gli sviluppatori questo lo sanno e si tengono

            alla larga da

            Android.

            non sembra visto che sta crescendo in maniera
            esponenziale l'android store, dove hai letto
            simili
            analisi?Sai leggere?http://www.minyanville.com/dailyfeed/google-not-happy-about-android/ developers who are looking for a profit from their hard work are giving Apple first dibs. And Google has taken notice. [..] (Google) was 'not happy' about the lack of paid app purchases in the Android Market.

            Lo scenario è identico a quello della TV

            generalista che vive di pubblicità e programmi

            spazzatura contro le payTV che invece hanno

            History, Discovery e National

            Geographic

            questo mi sembra piu un paragone tipico degli
            applefans, una di quelle cose senza senso a meno
            che tu non riesca a paragonarmi il mercato mobile
            alla tv e non capisco come possa essere fatto e
            con che legami e
            similitudiniGrande fratello = pubblicità = trash = Android StoreHistory, Discovery = $$$ = qualità = App Storeed infatti... sai leggere?http://www.engadget.com/2011/01/26/google-not-happy-with-android-market-purchase-rates-many-chan Finally, a team of honest to gosh humans is working on helping to weed out apps that violate the company's terms of service, sifting through the Market to find bogus downloads, perhaps an admission that the "open and unobstructed environment" ideal isn't working out.
            essendo nato prima, non ti sei accorto che la
            stragrande maggioranza di chi fa le app fa la
            versione per ios e un'altra per android? ti
            sembra cosi
            strano?Si perché non è vero, se fosse vero i numeri delle App sull'Android market al netto delle applicazioni "suonerie" sarebbe paragonabile all'Apple Store, invece semplicemente non è così.Trovami questa su Android:http://itunes.apple.com/us/app/call-of-duty-zombies/id338057689?mt=8o questa:http://itunes.apple.com/us/app/dragons-lair/id341833414?mt=8tanto per fare due nomi a caso...(linux)(apple)
          • Aleph72 scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            non ti sei accorto che la
            stragrande maggioranza di chi fa le app fa la
            versione per ios e altre 10 per android? ti
            sembra cosi
            strano?Fixed.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 gennaio 2011 09.53-----------------------------------------------------------
          • si fa per parlare scrive:
            Re: punto disinformatico...
            FinalCut, comprendo e condivido il tuo punto di vista.Credo che non riuscirai a spiegarlo poichè... avendo la "fama" di applefun... si giudica te non la tua idea.Ovviamente non concordo con tutte le tue "opinioni" sulla Apple ... ma come sempre anche in questo caso giudico la singola idea di volta in volta . - Scritto da: FinalCut
            La cosa che stupisce è che si faccia il tifo per
            questa strategia in un forum dove si trolla a "nastro" tanto l'importante è incassare sulla quantità di click ... ecchissene della qualità...te ne stupisci?
          • Informatico scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: Santo Subito
            - Scritto da: MeX


            insomma, non hanno capito che la forza dell'app

            store è l'essere un entità monolitica che

            accoglie TUTTE le app disponibili

            Tu la chiami forza, io la chiamo debolezza.
            Tu credi che sia la chiave del futuro, io credo
            che sia un modo per ottimizzare nel breve periodo
            gli utili, ma che sia la corda con la quale
            apple, nel lungo periodo, si
            impiccherà.MBA a Yale?
      • p2p scrive:
        Re: punto disinformatico...
        - Scritto da: ruppolo
        Meglio spiegata qui:
        http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog

        Il sistema sta andando male, questa è la verità.

        Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google? Cosa
        c'entra Google? Google dice che Android 2.2 non è
        adatto ai tablet, "e chi se frega di Google",
        hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy Tab lo
        facciamo lo
        stesso!"non l'ha detto google ma uno che lavora in google ed era riferito alle app non al sistema operativo ignorante

        Poi mi fa sbellicare questo:
        Per il 57 per cento degli sviluppatori, il
        fattore principale a favore dei tablet Android
        sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a
        scendere nel prossimo futuro sotto i 100 dollari,
        raggiungendo il mercato di
        massa)

        AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori il
        fattore principale sarà il prezzo basso? Ah beh,
        e invece per il resto del mondo, costruttori e
        utenti compresi, non sarà questo il fattore?
        Saranno le macchie
        solari?non per apple e rim, a loro il prezzo dei devices interessa in modo molto relativo vista l'enorme differenza tra il mercato android e gli altri 2 ignorante

        La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:
        quante applicazioni sperano di vendere alla
        "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno
        smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare
        che tale massa squattrinata sia più propensa a
        spendere soldi di quelli che oggi spendono 2-500
        euro per il terminale e NON spendono in
        applicazioni?moltissimi che fanno app scelgono diversi tipi di pagamento ad esempio la pubblicità, se tu sei felice di pagare per ogni cosa la stragra nde maggioranza delle persone non lo è di certo, vedasi angry bird su android e su apple ad esempio ma tu sei ignorante e ste cose non le concepisci
        • ruppolo scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: p2p
          - Scritto da: ruppolo

          Meglio spiegata qui:


          http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog



          Il sistema sta andando male, questa è la verità.



          Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google?
          Cosa

          c'entra Google? Google dice che Android 2.2 non
          è

          adatto ai tablet, "e chi se frega di Google",

          hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy Tab
          lo

          facciamo lo

          stesso!"

          non l'ha detto google ma uno che lavora in googleAh, la signora delle pulizie, immagino...
          ed era riferito alle app non al sistema operativo
          ignoranteLe App sono versione 2.2?

          Poi mi fa sbellicare questo:

          Per il 57 per cento degli sviluppatori, il

          fattore principale a favore dei tablet Android

          sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a

          scendere nel prossimo futuro sotto i 100
          dollari,

          raggiungendo il mercato di

          massa)



          AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori il

          fattore principale sarà il prezzo basso? Ah beh,

          e invece per il resto del mondo, costruttori e

          utenti compresi, non sarà questo il fattore?

          Saranno le macchie

          solari?

          non per apple e rim, a loro il prezzo dei devices
          interessa in modo molto relativo vista l'enorme
          differenza tra il mercato android e gli altri 2
          ignoranteNon vedo il nesso.

          La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:

          quante applicazioni sperano di vendere alla

          "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno

          smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare

          che tale massa squattrinata sia più propensa a

          spendere soldi di quelli che oggi spendono 2-500

          euro per il terminale e NON spendono in

          applicazioni?

          moltissimi che fanno app scelgono diversi tipi di
          pagamento ad esempio la pubblicità, se tu sei
          felice di pagare per ogni cosa la stragra nde
          maggioranza delle persone non lo è di certo,Certo che sono felice di pagare, soprattutto di poter pagare applicazioni da 0,79 centesimi. Se non lo fossi, sarei un povero, ma molto povero.
          vedasi angry bird su android e su apple ad
          esempio ma tu sei ignorante e ste cose non le
          concepisciAppunto, VEDI TU Angry Birds su Android e iOS: Su iOS vende, su Android no. L'esperienza Android è stata giudicata NEGATIVA dagli autori di questo gioco. Negativa sia per i problemi tecnici che per i profitti. Ti servono i link o la tua memoria funziona ancora?
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: p2p

            - Scritto da: ruppolo


            Meglio spiegata qui:





            http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog





            Il sistema sta andando male, questa è la
            verità.





            Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google?

            Cosa


            c'entra Google? Google dice che Android 2.2
            non

            è


            adatto ai tablet, "e chi se frega di Google",


            hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy Tab

            lo


            facciamo lo


            stesso!"



            non l'ha detto google ma uno che lavora in
            google

            Ah, la signora delle pulizie, immagino...non sai manco questo, almeno informati per evitare brutte figure come adesso, continuo a credere che tu sia un troll perchè veramente non riesco a concepire come tu possa essere tanto ignorante in materia ma continuare a scrivere come se sapessi le cose, è mortificante per qualsiasi essere umano normale, sempre se tu sei normale


            ed era riferito alle app non al sistema
            operativo

            ignorante

            Le App sono versione 2.2?ma almeno hai una vaga idea di cosa stai discutendo? stai continuando a coprirti di vergogna ed umiliazioni, smettila per favore




            Poi mi fa sbellicare questo:


            Per il 57 per cento degli sviluppatori, il


            fattore principale a favore dei tablet Android


            sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a


            scendere nel prossimo futuro sotto i 100

            dollari,


            raggiungendo il mercato di


            massa)





            AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori il


            fattore principale sarà il prezzo basso? Ah
            beh,


            e invece per il resto del mondo, costruttori e


            utenti compresi, non sarà questo il fattore?


            Saranno le macchie


            solari?



            non per apple e rim, a loro il prezzo dei
            devices

            interessa in modo molto relativo vista l'enorme

            differenza tra il mercato android e gli altri 2

            ignorante

            Non vedo il nesso.non ti preoccupare, è che semplicemente non sei in grado di capirlo



            La domanda da fare agli sviluppatori è
            un'altra:


            quante applicazioni sperano di vendere alla


            "massa" che non ha speso più di 100 euro per
            uno


            smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare


            che tale massa squattrinata sia più propensa a


            spendere soldi di quelli che oggi spendono
            2-500


            euro per il terminale e NON spendono in


            applicazioni?



            moltissimi che fanno app scelgono diversi tipi
            di

            pagamento ad esempio la pubblicità, se tu sei

            felice di pagare per ogni cosa la stragra nde

            maggioranza delle persone non lo è di certo,

            Certo che sono felice di pagare, soprattutto di
            poter pagare applicazioni da 0,79 centesimi. Se
            non lo fossi, sarei un povero, ma molto
            povero.guarda che tu SEI povero visto che non ti puoi permettere di comprare uno smartphone di cui ti vanti tanto se non a rate e lo stesso dicasi del fatto che pur di comprare computer con una mela sopra li compri a rate, ho cercato di te su internet e viene fuori che tu saresti un consulente informatico per prodotti apple, spero che quella pagina sia uno scherzo perchè vista la tua cultura informatica e la scarsissima capacità di critica puoi lavorare solo con clienti idioti e questo significa circonvenzione di incapace e sei passibile di denuncia, non basta una partita iva a renderti ciò che non sei


            vedasi angry bird su android e su apple ad

            esempio ma tu sei ignorante e ste cose non le

            concepisci

            Appunto, VEDI TU Angry Birds su Android e iOS: Su
            iOS vende, su Android no. L'esperienza Android è
            stata giudicata NEGATIVA dagli autori di questo
            gioco. Negativa sia per i problemi tecnici che
            per i profitti. Ti servono i link o la tua
            memoria funziona
            ancora?su ios viene venduto perchè gli utenti sono talmente stupidi da voler pagare per la suite di giochi, su android guadagna dalla pubblicità senza far spendere un soldo ai clienti android, l'esperienza su android è stata chiamata negativa perchè quando venne aggiornato su android venne usato il tool di sviluppo proprietario di angry bird e su 13 terminali la cosa non funzionò bene mentre la versione precedente funzionava benissimo, all'inizio angry bird per mascherare la cosa disse che la colpa era della frammentazione di android poi ritrattò tutto quanto dicendo che la colpa era la sua, ruppolo evita queste sparate che veramente mi stai facendo pena per l'ignoranza crassa che dimostri e continui senza il minimo senso di vergogna a renderti ridicolo, umili te stesso in questo modo smettila per carità
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: p2p


            - Scritto da: ruppolo



            Meglio spiegata qui:









            http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog







            Il sistema sta andando male, questa è la

            verità.







            Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google?


            Cosa



            c'entra Google? Google dice che Android 2.2

            non


            è



            adatto ai tablet, "e chi se frega di
            Google",



            hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy
            Tab


            lo



            facciamo lo



            stesso!"





            non l'ha detto google ma uno che lavora in

            google



            Ah, la signora delle pulizie, immagino...

            non sai manco questo, almeno informati per
            evitare brutte figure come adesso, continuo a
            credere che tu sia un troll perchè veramente non
            riesco a concepire come tu possa essere tanto
            ignorante in materia ma continuare a scrivere
            come se sapessi le cose, è mortificante per
            qualsiasi essere umano normale, sempre se tu sei
            normaleMa caro, perché non metti un link dove possiamo leggere che Google prende le distanze da quanto affermato dalla signora delle pulizie e afferma che Froyo è adatto ai tablet?





            ed era riferito alle app non al sistema

            operativo


            ignorante



            Le App sono versione 2.2?

            ma almeno hai una vaga idea di cosa stai
            discutendo? stai continuando a coprirti di
            vergogna ed umiliazioni, smettila per
            favoreMi diverte pigliarti per il XXXX, non l'hai ancora capito?Ma attendo il link con la posizione ufficiale di Google in merito a Froyo su tablet.
            non ti preoccupare, è che semplicemente non sei
            in grado di
            capirloO tu di spiegarlo.
            guarda che tu SEI povero visto che non ti puoi
            permettere di comprare uno smartphone di cui ti
            vanti tanto se non a rate e lo stesso dicasi del
            fatto che pur di comprare computer con una mela
            sopra li compri a rate, ho cercato di te su
            internet e viene fuori che tu saresti un
            consulente informatico per prodotti apple, spero
            che quella pagina sia uno scherzo perchè vista la
            tua cultura informatica e la scarsissima capacità
            di critica puoi lavorare solo con clienti idioti
            e questo significa circonvenzione di incapace e
            sei passibile di denuncia, non basta una partita
            iva a renderti ciò che non
            seiPovero bamboccio, che ne sai tu del mondo del lavoro?Comunque per tua informazione ho comprato tutti i modelli di iPhone, dal 2G al 4. E altri 2 li ho comprati per regalarli.


            vedasi angry bird su android e su apple ad


            esempio ma tu sei ignorante e ste cose non le


            concepisci



            Appunto, VEDI TU Angry Birds su Android e iOS:
            Su

            iOS vende, su Android no. L'esperienza Android è

            stata giudicata NEGATIVA dagli autori di questo

            gioco. Negativa sia per i problemi tecnici che

            per i profitti. Ti servono i link o la tua

            memoria funziona

            ancora?

            su ios viene venduto perchè gli utenti sono
            talmente stupidi da voler pagare per la suite di
            giochi,Eh certo, "talmente stupidi"... ora chi paga il lavoro degli altri è uno stupido.Il tuo datore di lavoro (o forse devo dire insegnante?) è uno stupido, perché ti paga. Potrebbe tenerti in schiavitù senza spendere un soldo.
            su android guadagna dalla pubblicità
            senza far spendere un soldo ai clienti android,Si, un decimo, forse. E pubblicità che va a gente spiantata, quindi come gettare volantini con le offerte sui televisori sulle favelas: grande tasso di ritorno...
            l'esperienza su android è stata chiamata negativa
            perchè quando venne aggiornato su android "aggiornato"? Portato, vorrai dire.
            venne
            usato il tool di sviluppo proprietario di angry
            bird e su 13 terminali la cosa non funzionò bene
            mentre la versione precedente funzionava
            benissimo, all'inizio angry bird per mascherare
            la cosa disse che la colpa era della
            frammentazione di android poi ritrattò tutto
            quanto dicendo che la colpa era la sua,Oh, ma qui ci vuole un bel link! Forza...
            ruppolo
            evita queste sparate che veramente mi stai
            facendo pena per l'ignoranza crassa che dimostri
            e continui senza il minimo senso di vergogna a
            renderti ridicolo, umili te stesso in questo modo
            smettila per
            caritàMetti il link alle tue razzate, trollino da due soldi.
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: p2p

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: p2p



            - Scritto da: ruppolo




            Meglio spiegata qui:














            http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog









            Il sistema sta andando male, questa è la


            verità.









            Ma in fondo, cosa conta ciò che dice
            Google?



            Cosa




            c'entra Google? Google dice che Android
            2.2


            non



            è




            adatto ai tablet, "e chi se frega di

            Google",




            hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy

            Tab



            lo




            facciamo lo




            stesso!"







            non l'ha detto google ma uno che lavora in


            google





            Ah, la signora delle pulizie, immagino...



            non sai manco questo, almeno informati per

            evitare brutte figure come adesso, continuo a

            credere che tu sia un troll perchè veramente non

            riesco a concepire come tu possa essere tanto

            ignorante in materia ma continuare a scrivere

            come se sapessi le cose, è mortificante per

            qualsiasi essere umano normale, sempre se tu sei

            normale

            Ma caro, perché non metti un link dove possiamo
            leggere che Google prende le distanze da quanto
            affermato dalla signora delle pulizie e afferma
            che Froyo è adatto ai
            tablet?









            ed era riferito alle app non al sistema


            operativo



            ignorante





            Le App sono versione 2.2?



            ma almeno hai una vaga idea di cosa stai

            discutendo? stai continuando a coprirti di

            vergogna ed umiliazioni, smettila per

            favore

            Mi diverte pigliarti per il XXXX, non l'hai
            ancora
            capito?

            Ma attendo il link con la posizione ufficiale di
            Google in merito a Froyo su
            tablet.


            non ti preoccupare, è che semplicemente non sei

            in grado di

            capirlo

            O tu di spiegarlo.


            guarda che tu SEI povero visto che non ti puoi

            permettere di comprare uno smartphone di cui ti

            vanti tanto se non a rate e lo stesso dicasi del

            fatto che pur di comprare computer con una mela

            sopra li compri a rate, ho cercato di te su

            internet e viene fuori che tu saresti un

            consulente informatico per prodotti apple, spero

            che quella pagina sia uno scherzo perchè vista
            la

            tua cultura informatica e la scarsissima
            capacità

            di critica puoi lavorare solo con clienti idioti

            e questo significa circonvenzione di incapace e

            sei passibile di denuncia, non basta una partita

            iva a renderti ciò che non

            sei

            Povero bamboccio, che ne sai tu del mondo del
            lavoro?

            Comunque per tua informazione ho comprato tutti i
            modelli di iPhone, dal 2G al 4. E altri 2 li ho
            comprati per
            regalarli.




            vedasi angry bird su android e su apple ad



            esempio ma tu sei ignorante e ste cose non
            le



            concepisci





            Appunto, VEDI TU Angry Birds su Android e iOS:

            Su


            iOS vende, su Android no. L'esperienza
            Android
            è


            stata giudicata NEGATIVA dagli autori di
            questo


            gioco. Negativa sia per i problemi tecnici che


            per i profitti. Ti servono i link o la tua


            memoria funziona


            ancora?



            su ios viene venduto perchè gli utenti sono

            talmente stupidi da voler pagare per la suite di

            giochi,

            Eh certo, "talmente stupidi"... ora chi paga il
            lavoro degli altri è uno
            stupido.
            Il tuo datore di lavoro (o forse devo dire
            insegnante?) è uno stupido, perché ti paga.
            Potrebbe tenerti in schiavitù senza spendere un
            soldo.


            su android guadagna dalla pubblicità

            senza far spendere un soldo ai clienti android,

            Si, un decimo, forse. E pubblicità che va a gente
            spiantata, quindi come gettare volantini con le
            offerte sui televisori sulle favelas: grande
            tasso di
            ritorno...


            l'esperienza su android è stata chiamata
            negativa

            perchè quando venne aggiornato su android

            "aggiornato"? Portato, vorrai dire.


            venne

            usato il tool di sviluppo proprietario di angry

            bird e su 13 terminali la cosa non funzionò bene

            mentre la versione precedente funzionava

            benissimo, all'inizio angry bird per mascherare

            la cosa disse che la colpa era della

            frammentazione di android poi ritrattò tutto

            quanto dicendo che la colpa era la sua,

            Oh, ma qui ci vuole un bel link! Forza...


            ruppolo

            evita queste sparate che veramente mi stai

            facendo pena per l'ignoranza crassa che dimostri

            e continui senza il minimo senso di vergogna a

            renderti ridicolo, umili te stesso in questo
            modo

            smettila per

            carità

            Metti il link alle tue razzate, trollino da due
            soldi.visto che sei tardo a capire ora ti spiego, chi ha detto questo è hugo barra se non sai chi è come presumo vista l'ignoranza sappi che è il direttore del reparto mobile di google, quello che spinge per l'adozione di googleos sui tablet netbook e notebook, la sua frase tradotta cita "Se vuoi un Android Market su quella piattaforma le applicazioni non funzionerebbero, perché Froyo non è stato pensato per quel formato. Noi vogliamo essere certi di dar vita a un meccanismo di distribuzione adeguato, in modo che i nostri utenti abbiano un'esperienza soddisfacente"quando lo disse era settembre e di tablet solo uno con android, il galaxy che ha app sue un market suo e un mercato che non è certo quello consumer, adesso passiamo a spiegarti di angry bird, siccome devo andare al lavoro spero ti accontenti dei links senza che io te li debba spiegare visto che non sei esattamente un fulmine di guerra http://www.lorenzobraghetto.com/index.php/2010/11/20/le-bugie-sulla-frammentazione-android/http://italgeek.com/mobile/2010/11/19/1018657-angry-uccelli-creatore-rovio-affronta-problemi-android.htmlnel caso non ti basti ti posto il blog di rovio dove lo dice chiaramente quello che non ti entra in testa http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,showentry,0&cntnt01entryid=47&cntnt01returnid=58informati prima di umiliarti cosi ruppolo
          • dimmi chi sei scrive:
            Re: punto disinformatico...
            da: http://www.lorenzobraghetto.com/index.php/2010/11/20/le-bugie-sulla-frammentazione-androidSteve Jobs aveva chiamato in causa gli svilippuatori di TweetDeck, dicendo che si erano trovati davanti la sfida di creare lapplicazione per 100 versioni di verse di Android su 244 dispositivi con hardware differente e questo aveva reso lo sviluppo molto difficile. Puntualmente dopo poco il CEO di TweetDeck ha risposto che solo due dipendenti di TweetDeck hanno lavorato allapplicazione e che non è stato per niente un incubo sviluppare per Android. AHAHAHAH (rotfl)e poi beh, ovvio che ci sono molti modelli diversi, mica è come iOS che è legato ad un unico device :D
          • bertuccia scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p

            nel caso non ti basti ti posto il blog di rovio
            dove lo dice chiaramente quello che non ti entra
            in testa
            http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,showentry,0&cntnt01entryid=47&cntnt01returnid=58bravo! riassumiamo così che entri bene in testa!ecco qualche quote dal tuo link "First of all, we offer our apologies to all of our fans who have had trouble running Angry Birds." (Utenti iOS che hanno avuto problemi: ZERO) "we worked hard to bring Angry Birds to even more Android devices." worked hard? ma non era semplice?even more? quindi non tutti.. quindi alcuni utenti Android possono giocarci, altri no "Despite our efforts, we were unsuccessful in delivering optimal performance" che peccato.. "Some Android devices not officially supported for now" eh nel mondo android va così, che ci vuoi fare
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: p2p



            nel caso non ti basti ti posto il blog di rovio

            dove lo dice chiaramente quello che non ti entra

            in testa


            http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,

            bravo! riassumiamo così che entri bene in testa!
            ecco qualche quote dal tuo link

            "First of all, we offer our apologies to all
            of our fans who have had trouble running Angry
            Birds."
            (Utenti iOS che hanno avuto problemi: ZERO)

            "we worked hard to bring Angry Birds to
            even more Android
            devices."
            worked hard? ma non era semplice?
            even more? quindi non tutti.. quindi alcuni
            utenti Android possono giocarci, altri
            no

            "Despite our efforts, we were unsuccessful in
            delivering optimal
            performance"
            che peccato..

            "Some Android devices not officially supported
            for
            now"
            eh nel mondo android va così, che ci vuoi fareno con te non ci provo a farti capire sei un muro di gomma meschino
          • Jack Rackham scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: p2p



            nel caso non ti basti ti posto il blog di rovio

            dove lo dice chiaramente quello che non ti entra

            in testa


            http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,

            bravo! riassumiamo così che entri bene in testa!
            ecco qualche quote dal tuo link

            "First of all, we offer our apologies to all
            of our fans who have had trouble running Angry
            Birds."
            (Utenti iOS che hanno avuto problemi: ZERO)Questa è una tua supposizione...
            "we worked hard to bring Angry Birds to
            even more Android
            devices."
            worked hard? ma non era semplice?
            even more? quindi non tutti.. quindi alcuni
            utenti Android possono giocarci, altri
            noBertuccia, ma lo sai l'inglese o usi babelfish? "To work hard" significa lavorare sodo, d'impegno, non implica un livello di difficoltà...Il senso di quella frase è questo:"Abbiamo lavorato sodo per portare AB su ancora più dispositivi Android"Il discorso è che Android gira anche su dispositivi più economici, con ridotte capacità hardware. Io sono riuscito a giocare a Angry Birds su un Samsung i5500 da 150 euro, che non è paragonabile ad un Galaxy S ad esempio e infatti coi livelli più complessi andava a scatti.Ma questo discorso te lo può spiegare qualsiasi sviluppatore serio. Se questi di Angry Birds hanno cominciato a programmare da due giorni forse dobbiamo aspettare che si facciano un po le ossa prima di dargli troppo credito.Qualsiasi sviluppatore di videogiochi su computer deve fare i conti con i requisiti hardware della macchina che eseguirà il software. Più sei bravo, più ottimizzi il codice, più il tuo prodotto avrà richieste hardware minori e più girerà su diversi dispositivi. Controlla sulle confezioni dei software Apple, i requisiti hardware minimi sono scritti anche li.Sviluppare per iPhone vuol dire sviluppare (al momento) per sole 4 combinazioni hardware. In pratica è come sviluppare una console. Sai che l'hardware è quello, sai che il software (o meglio, un firmware) è quello, hai pochi test da fare. Sviluppare su un sistema operativo è una cosa un po più complessa.La differenza è sostanzialmente questa: iOS è un firmware che gira su una manciata di combinazioni hardware. Android è un sistema operativo che può girare su infinite combinazioni hardware. Se riesci a capirlo bene, altrimenti ti consiglio di acquistare il computer portatile di Hello Kitty che è ancora più facile da usare dell'iPhone.Buon fine settimana a tutti!--JackRackham
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            visto che sei tardo a capire ora ti spiego, chi
            ha detto questo è hugo barra se non sai chi è
            come presumo vista l'ignoranza sappi che è il
            direttore del reparto mobile di google, quello
            che spinge per l'adozione di googleos sui tablet
            netbook e notebook,Ma dai?? Non era la donna delle pulizie?
            la sua frase tradotta cita
            "Se vuoi un Android Market su quella piattaforma
            le applicazioni non funzionerebbero, perché Froyo
            non è stato pensato per quel formato. Noi
            vogliamo essere certi di dar vita a un meccanismo
            di distribuzione adeguato, in modo che i nostri
            utenti abbiano un'esperienza
            soddisfacente"
            quando lo disse era settembre e di tablet solo
            uno con android, il galaxy che ha app sue un
            market suo e un mercato che non è certo quello
            consumer,E perché non hai tradotto anche questo:"Which devices do, and which don't will be unit specific, but Froyo is not optimised for use on tablets."?"... ma Froyo non è ottimizzato per l'uso sui tablet".
            adesso passiamo a spiegarti di angry
            bird, siccome devo andare al lavoro spero ti
            accontenti dei links senza che io te li debba
            spiegare visto che non sei esattamente un fulmine
            di guerra

            http://www.lorenzobraghetto.com/index.php/2010/11/Un cretino qualsiasi.
            http://italgeek.com/mobile/2010/11/19/1018657-angrUn articolo tradotto con un traduttore automatico? ma per piacere!
            nel caso non ti basti ti posto il blog di rovio
            dove lo dice chiaramente quello che non ti entra
            in testa
            http://www.rovio.com/index.php?mact=Blogs,cntnt01,
            informati prima di umiliarti cosi ruppoloSei tu che ti devi informare, hai linkato roba vecchia.Ecco qualcosa di più recente, tratto da una intervista a Peter Vesterbacka (il creatore di Angry Birds) di fine Dicembre:http://technmarketing.com/iphone/peter-vesterbacka-maker-of-angry-birds-talks-about-the-birds-apple-android-nokia-and-palmhp/ Apple will be the number one platform for a long time from a developer perspective , they have gotten so many things right. And they know what they are doing and they call the shots. Android is growing, but its also growing complexity at the same time. Device fragmentation not the issue, but rather the fragmentation of the ecosystem. So many different shops, so many different models. The carriers messing with the experience again. Open but not really open, a very Google centric ecosystem. And paid content just doesnt work on Android. Free is the way to go with Android. Nobody has been successful selling content on Android . We will offer a way to remove the ads by paying for the app, but we dont expect that to be a huge revenue stream.
          • deactive scrive:
            Re: punto disinformatico...
            ti si sono rotti i tasti della punteggiatura per caso?Poi cmq leggendo i tuoi sfoghi nervosi mi fa davvero ridere questa tua affermazione che e' evidentemente basata su studi scientifici :"su ios viene venduto perchè gli utenti sono talmente stupidi da voler pagare per la suite di giochi"vuoi un consiglio? smettila.- Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: p2p


            - Scritto da: ruppolo



            Meglio spiegata qui:









            http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog







            Il sistema sta andando male, questa è la

            verità.







            Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google?


            Cosa



            c'entra Google? Google dice che Android 2.2

            non


            è



            adatto ai tablet, "e chi se frega di
            Google",



            hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy
            Tab


            lo



            facciamo lo



            stesso!"





            non l'ha detto google ma uno che lavora in

            google



            Ah, la signora delle pulizie, immagino...

            non sai manco questo, almeno informati per
            evitare brutte figure come adesso, continuo a
            credere che tu sia un troll perchè veramente non
            riesco a concepire come tu possa essere tanto
            ignorante in materia ma continuare a scrivere
            come se sapessi le cose, è mortificante per
            qualsiasi essere umano normale, sempre se tu sei
            normale





            ed era riferito alle app non al sistema

            operativo


            ignorante



            Le App sono versione 2.2?

            ma almeno hai una vaga idea di cosa stai
            discutendo? stai continuando a coprirti di
            vergogna ed umiliazioni, smettila per
            favore








            Poi mi fa sbellicare questo:



            Per il 57 per cento degli sviluppatori,
            il



            fattore principale a favore dei tablet
            Android



            sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a



            scendere nel prossimo futuro sotto i 100


            dollari,



            raggiungendo il mercato di



            massa)







            AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori
            il



            fattore principale sarà il prezzo basso? Ah

            beh,



            e invece per il resto del mondo,
            costruttori
            e



            utenti compresi, non sarà questo il fattore?



            Saranno le macchie



            solari?





            non per apple e rim, a loro il prezzo dei

            devices


            interessa in modo molto relativo vista
            l'enorme


            differenza tra il mercato android e gli altri
            2


            ignorante



            Non vedo il nesso.

            non ti preoccupare, è che semplicemente non sei
            in grado di
            capirlo






            La domanda da fare agli sviluppatori è

            un'altra:



            quante applicazioni sperano di vendere alla



            "massa" che non ha speso più di 100 euro per

            uno



            smartphone? E soprattutto, cosa gli fa
            pensare



            che tale massa squattrinata sia più
            propensa
            a



            spendere soldi di quelli che oggi spendono

            2-500



            euro per il terminale e NON spendono in



            applicazioni?





            moltissimi che fanno app scelgono diversi tipi

            di


            pagamento ad esempio la pubblicità, se tu sei


            felice di pagare per ogni cosa la stragra nde


            maggioranza delle persone non lo è di certo,



            Certo che sono felice di pagare, soprattutto di

            poter pagare applicazioni da 0,79 centesimi. Se

            non lo fossi, sarei un povero, ma molto

            povero.

            guarda che tu SEI povero visto che non ti puoi
            permettere di comprare uno smartphone di cui ti
            vanti tanto se non a rate e lo stesso dicasi del
            fatto che pur di comprare computer con una mela
            sopra li compri a rate, ho cercato di te su
            internet e viene fuori che tu saresti un
            consulente informatico per prodotti apple, spero
            che quella pagina sia uno scherzo perchè vista la
            tua cultura informatica e la scarsissima capacità
            di critica puoi lavorare solo con clienti idioti
            e questo significa circonvenzione di incapace e
            sei passibile di denuncia, non basta una partita
            iva a renderti ciò che non
            sei





            vedasi angry bird su android e su apple ad


            esempio ma tu sei ignorante e ste cose non le


            concepisci



            Appunto, VEDI TU Angry Birds su Android e iOS:
            Su

            iOS vende, su Android no. L'esperienza Android è

            stata giudicata NEGATIVA dagli autori di questo

            gioco. Negativa sia per i problemi tecnici che

            per i profitti. Ti servono i link o la tua

            memoria funziona

            ancora?

            su ios viene venduto perchè gli utenti sono
            talmente stupidi da voler pagare per la suite di
            giochi, su android guadagna dalla pubblicità
            senza far spendere un soldo ai clienti android,
            l'esperienza su android è stata chiamata negativa
            perchè quando venne aggiornato su android venne
            usato il tool di sviluppo proprietario di angry
            bird e su 13 terminali la cosa non funzionò bene
            mentre la versione precedente funzionava
            benissimo, all'inizio angry bird per mascherare
            la cosa disse che la colpa era della
            frammentazione di android poi ritrattò tutto
            quanto dicendo che la colpa era la sua, ruppolo
            evita queste sparate che veramente mi stai
            facendo pena per l'ignoranza crassa che dimostri
            e continui senza il minimo senso di vergogna a
            renderti ridicolo, umili te stesso in questo modo
            smettila per
            carità
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: punto disinformatico...

        La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:
        quante applicazioni sperano di vendere alla
        "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno
        smartphone? Nessuna; gli sviluppatori che fanno applicazioni sperando di venderle in fretta, scrivono solo delle immonde XXXXXte. Il massimo che sanno fare è iFart. Scrivono applicazioni da due o tre righe di codice (come la torcia, o il magnetometro... due chiamate alle api di sistema, niente di più) e pretendono di essere pagati. Che restino su ios, a spennare i macachi.
        • ruppolo scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: uno qualsiasi

          La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:

          quante applicazioni sperano di vendere alla

          "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno

          smartphone?

          Nessuna; gli sviluppatori che fanno applicazioni
          sperando di venderle in fretta, scrivono solo
          delle immonde XXXXXte. Il massimo che sanno fare
          è iFart. Scrivono applicazioni da due o tre righe
          di codice (come la torcia, o il magnetometro...
          due chiamate alle api di sistema, niente di più)
          e pretendono di essere pagati. Che restino su
          ios, a spennare i
          macachi.http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/google_not_happy_with_slow_android_app_sales.html Wanted: app curator Chu also wants to clean up Android Market, saying there is a team tasked with "weeding out apps that violate Android Markets terms of service," an indication that Google's free-for-all market design is recognized to have serious drawbacks. Many of the tens of thousands of apps in Android Market are just ringtones, wallpapers or simplistic "apps" designed just to fill space , a situation that drowns out legitimate developer's work under tons of copyright infringing junkware . Android Market has also distributed distractive malware , a problem Google can't catch in advance because it isn't curating its catalog, and instead waiting for fires to erupt so it can put them out. L'inglese lo leggi o te lo devo tradurre?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Lo so benissimo. E questo conferma quello che dicevo: chi scrive app a pagamento, puntando solo a guadagnare in fretta, fa delle XXXXXte. Al di là del sistema operativo che usa. Quindi, non bisogna comprargliele.Su iphone, queste applicazioni vengono comprate, mentre gli utenti android, più attenti alle spese, non li comprano. Anche se sono sul market.
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Lo so benissimo. E questo conferma quello che
            dicevo: chi scrive app a pagamento, puntando solo
            a guadagnare in fretta, fa delle XXXXXte. Al di
            là del sistema operativo che usa. Quindi, non
            bisogna
            comprargliele.Le app a pagamento esistono da quando esistono i computer, anni '50 o anche prima. E nessuno ha mai avuto l'ardire (tu sei il primo) che le app a pagamento puntano a guadagnare in fretta.Puntano a guadagnare e basta.
            Su iphone, queste applicazioni vengono comprate,
            mentre gli utenti android, più attenti alle
            spese, non li comprano. Anche se sono sul
            market.Appunto per questo il carrozzone è destinato a naufragare.
          • gabriele scrive:
            Re: punto disinformatico...

            Appunto per questo il carrozzone è destinato a
            naufragare.Ti prego ruppolo non smettere mai di dirlo, che più lo ripeti più android stritola gli avversari.Intanto oggi sony ha presentato la playstation suite per tutti i dispositivi android, ergo chi vorrà giocare a giochi un attimino più seri di quelli da 79 centesimi, sarà meglio che si farà un droide.Non fermarti ruppolo sei tutti noi.
          • deactive scrive:
            Re: punto disinformatico...
            come se il prezzo necessariamente dovesse determinare la qualita' di questo o quello. Quindi fammi capire, stai sostenendo che le applicazioni free ( o a basso costo ) sono roba poco seria, o sbaglio ?vai gabriele che nemmeno te scherzi !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2011 16.30----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 gennaio 2011 16.30-----------------------------------------------------------
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: deactive
            come se il prezzo necessariamente dovesse
            determinare la qualita' di questo o quello.
            Quindi fammi capire, stai sostenendo che le
            applicazioni free ( o a basso costo ) sono roba
            poco seria, o sbaglio
            ?

            vai gabriele che nemmeno te scherzi !beh decisamente solo pensare al parco giochi della ps1 è spaventoso, considerando che sono giochi veri e non dei proof of concept come su ios la cosa cambia notevolmente, pagare come ho fatto per dead rising e dungeon defender è stata decisamente una cosa sbagliatissima, giochi senza la minima profondità, che annoiano dopo 5 minuti di gioco e sicuramente il touch al posto dei tasti non assicura di certo una buona giocabilità visto che coi pollici occupi metà dello schermo dell'ipod, la psp2 oltre ad avere il touch ed i tasti fisici ha il sistema operativo android e questo darà una bella botta ai giochi su ios, non vado a pensare a nintendo che è un'altra cosa ed un altro giocare
          • gabriele scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: deactive
            come se il prezzo necessariamente dovesse
            determinare la qualita' di questo o quello.
            Quindi fammi capire, stai sostenendo che le
            applicazioni free ( o a basso costo ) sono roba
            poco seria, o sbaglio
            ?

            vai gabriele che nemmeno te scherzi !
            --------------------------------------------------Si parla di giochi, so che esistono giochi scacciapensieri da pochi spiccioli o addirittura gratis, ma se vuoi un'esperienza più coinvolgente per forza di cose la devi pagare di più.Se faranno uscire come sembra tutti i più grandi giochi della vecchia ps1, sarà abbastanza per surclassare l'intera lineup di iOS/WP7
          • MeX scrive:
            Re: punto disinformatico...
            e infatti sono non userà il marketing place di Android ma creerà il SUO store, e qualcosa mi dice che tale store sarà accessibile solo dalla PSP Phone
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: punto disinformatico...



            ti sbagli ruppolo, prima i programmi erano


            completamente ad uso e modifica di tutti
            quelli


            in grado di


            farlo



            "prima"?



            Prima DE CHE?
            Prima di QUESTO: http://en.wikipedia.org/wiki/Open_Letter_to_HobbyistsGuarda chi è stato il primo a tirar fuori la storia di chiamare "furto" la copia.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Era per ruppolo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: punto disinformatico...


            ti sbagli ruppolo, prima i programmi erano

            completamente ad uso e modifica di tutti quelli

            in grado di

            farlo

            "prima"?

            Prima DE CHE?Prima di QUESTO: http://en.wikipedia.org/wiki/Open_Letter_to_HobbyistsGuarda chi è stato il primo a tirar fuori la storia di chiamare "furto" la copia.
          • kinder scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: p2p


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: uno qualsiasi




            Lo so benissimo. E questo conferma quello

            che




            dicevo: chi scrive app a pagamento,
            puntando



            solo




            a guadagnare in fretta, fa delle XXXXXte.
            Al


            di




            là del sistema operativo che usa. Quindi,

            non




            bisogna




            comprargliele.







            Le app a pagamento esistono da quando

            esistono

            i



            computer, anni '50 o anche prima. E nessuno
            ha



            mai avuto l'ardire (tu sei il primo) che le

            app


            a



            pagamento puntano a guadagnare in



            fretta.



            Puntano a guadagnare e basta.





            ti sbagli ruppolo, prima i programmi erano


            completamente ad uso e modifica di tutti
            quelli


            in grado di


            farlo



            "prima"?



            Prima DE CHE?

            sei stato tu a scrivere PRIMA leggi qui,
            "computer, anni '50 o anche
            prima"

            e se non lo sai PRIMA come dici tu i programmi
            non erano in vendita vista la rarità ma erano
            completamente pubblici e modificabili da
            chiunqueScusa se mi intrometto , ma PRIMA i "chiunque" quanti erano ? 100 - 200 persone ? Sono "ere informatiche" non paragonabili.
          • Informatico scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: kinder
            - Scritto da: p2p

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: p2p



            - Scritto da: ruppolo




            - Scritto da: uno qualsiasi





            Lo so benissimo. E questo conferma
            quello


            che





            dicevo: chi scrive app a pagamento,

            puntando




            solo





            a guadagnare in fretta, fa delle
            XXXXXte.

            Al



            di





            là del sistema operativo che usa.
            Quindi,


            non





            bisogna





            comprargliele.









            Le app a pagamento esistono da quando


            esistono


            i




            computer, anni '50 o anche prima. E
            nessuno

            ha




            mai avuto l'ardire (tu sei il primo) che
            le


            app



            a




            pagamento puntano a guadagnare in




            fretta.




            Puntano a guadagnare e basta.







            ti sbagli ruppolo, prima i programmi erano



            completamente ad uso e modifica di tutti

            quelli



            in grado di



            farlo





            "prima"?





            Prima DE CHE?



            sei stato tu a scrivere PRIMA leggi qui,

            "computer, anni '50 o anche

            prima"



            e se non lo sai PRIMA come dici tu i programmi

            non erano in vendita vista la rarità ma erano

            completamente pubblici e modificabili da

            chiunque

            Scusa se mi intrometto , ma PRIMA i "chiunque"
            quanti erano ? 100 - 200 persone ?

            Sono "ere informatiche" non paragonabili.ma come ti permetti? lo sanno tutti che ogni condominio aveva un mainframe nel sottoscala, no?tutti potevano modificare il codice, ho detto TUTTI
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: p2p
            - Scritto da: ruppolo

            Prima DE CHE?

            sei stato tu a scrivere PRIMA leggi qui,
            "computer, anni '50 o anche
            prima"

            e se non lo sai PRIMA come dici tu i programmi
            non erano in vendita vista la rarità ma erano
            completamente pubblici e modificabili da
            chiunqueMa io che ci parlo a fare con 'sto bamboccio? :|
          • deactive scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Lo so benissimo. E questo conferma quello che
            dicevo: chi scrive app a pagamento, puntando solo
            a guadagnare in fretta, fa delle XXXXXte. Al di
            là del sistema operativo che usa. Quindi, non
            bisogna
            comprargliele.ah si ? hai un greed detector te?generalizzi non poco, non credi ?E poi non compri per ripicca o perche' realmente non hai bisogno di una cosa. E' ovvio che si tenti di acquistare solo cose utili e che a te piaccia o meno anche l'app della birra ( o peggio dell'IXXXXXXXXX) per tanta gente e' puro entertainment. Quindi le cose son due, o rosichi o hai un pessimo senso dell'umorismo.regards
      • zuzzurro scrive:
        Re: punto disinformatico...
        Stai facendo i discorsi che faceva Saddam Hussein quando sentiva la fine vicina.Tu ed i tuoi amici, ovviamente.Paura eh? (rotfl)
      • Informatico scrive:
        Re: punto disinformatico...
        - Scritto da: ruppolo
        Meglio spiegata qui:
        http://www.appleinsider.com/articles/11/01/26/goog

        Il sistema sta andando male, questa è la verità.

        Ma in fondo, cosa conta ciò che dice Google? Cosa
        c'entra Google? Google dice che Android 2.2 non è
        adatto ai tablet, "e chi se frega di Google",
        hanno pensato alla Samsung, "NOI il Galaxy Tab lo
        facciamo lo
        stesso!"
        ognuno è liberissimo di sbattersi la testa contro il muro
        Poi mi fa sbellicare questo:
        Per il 57 per cento degli sviluppatori, il
        fattore principale a favore dei tablet Android
        sarà il prezzo (soprattutto se si riuscirà a
        scendere nel prossimo futuro sotto i 100 dollari,
        raggiungendo il mercato di
        massa)

        AHHAHAHAHAHAHHAAH!!!! Per gli sviluppatori il
        fattore principale sarà il prezzo basso? Ah beh,
        e invece per il resto del mondo, costruttori e
        utenti compresi, non sarà questo il fattore?
        Saranno le macchie
        solari?No, non per me almeno. Per me quello che conta è la qualità del device / software, non il prezzo d'acquisto (che rappresenta soltanto una frazione del TCO)

        La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:
        quante applicazioni sperano di vendere alla
        "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno
        smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare
        che tale massa squattrinata sia più propensa a
        spendere soldi di quelli che oggi spendono 2-500
        euro per il terminale e NON spendono in
        applicazioni?Dipende dalle applicazioni disponibili?
        • ruppolo scrive:
          Re: punto disinformatico...
          - Scritto da: Informatico
          - Scritto da: ruppolo

          La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:

          quante applicazioni sperano di vendere alla

          "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno

          smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare

          che tale massa squattrinata sia più propensa a

          spendere soldi di quelli che oggi spendono 2-500

          euro per il terminale e NON spendono in

          applicazioni?
          Dipende dalle applicazioni disponibili?Quindi se mettiamo un Mediaworld alle porte delle favelas, con una scelta di 200 modelli di TV LCD/plasma, se ne venderanno tanti? Perché c'è grande disponibilità?
          • p2p scrive:
            Re: punto disinformatico...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Informatico

            - Scritto da: ruppolo



            La domanda da fare agli sviluppatori è
            un'altra:


            quante applicazioni sperano di vendere alla


            "massa" che non ha speso più di 100 euro per
            uno


            smartphone? E soprattutto, cosa gli fa pensare


            che tale massa squattrinata sia più propensa a


            spendere soldi di quelli che oggi spendono
            2-500


            euro per il terminale e NON spendono in


            applicazioni?

            Dipende dalle applicazioni disponibili?

            Quindi se mettiamo un Mediaworld alle porte delle
            favelas, con una scelta di 200 modelli di TV
            LCD/plasma, se ne venderanno tanti? Perché c'è
            grande
            disponibilità?e tu sei veramente tanto intelligente da mettere un mediaworld alle porte di una favelas? tutti cosi gli applefans?
          • ruppolo scrive:
            Re: punto disinformatico...
            Non ti intromettere se non capisci di cosa si sta parlando!
      • FDG scrive:
        Re: punto disinformatico...
        - Scritto da: ruppolo
        La domanda da fare agli sviluppatori è un'altra:
        quante applicazioni sperano di vendere alla
        "massa" che non ha speso più di 100 euro per uno
        smartphone?Con 100 euro ci sarebbe un mercato potenzialmente più vasto. Poi conterebbe il costo delle App. Alla fine il mercato del software (parlo di quello pagato) potrebbe essere più grande con dispositivi a più buon mercato.
    • zuzzurro scrive:
      Re: punto disinformatico...
      Quella notizia dimostra che l'articolo tu non l'hai nemmeno letto.
    • Claudio Tamburrino scrive:
      Re: punto disinformatico...
      Ultimo paragrafo
      • MeX scrive:
        Re: punto disinformatico...
        Eh dai... La notizia è che Google è in affanno con il suo appStore e su PI la notizia diventa che il marketing google va alla grande ma nonostante questo google non ne ha abbastanza e lo sta migliorando... Claudio, il tuo ultimo paragrafo non vale nulla!
Chiudi i commenti