OLPC nella striscia di Gaza

Poco più di duemila XO in bianco e verde consegnati alle Nazioni Unite. Per un progetto più ampio: dotare di piccoli laptop circa mezzo milione di bambini palestinesi entro tre anni. Per farlo si torna a Sugar

Roma – Poco più di 2mila laptop , consegnati di recente nelle mani delle Nazioni Unite impegnate in uno speciale progetto per un’educazione più tecnologizzata dei bambini palestinesi. A spedirli l’organizzazione One Laptop Per Child (OLPC), che da tempo si batte per l’introduzione di dispositivi informatici semplificati nelle aree più povere del mondo.

2mila laptop che le Nazioni Unite distribuiranno nell’area della Striscia di Gaza, con il più generale intento di dotare di postazioni computerizzate circa mezzo milione di piccoli studenti entro tre anni . Postazioni che si sono così andate ad aggiungere agli altri 1.500 laptop XO distribuiti da OLPC nelle scuole di Ramallah, nella West Bank.

I computer arrivati in Palestina hanno inoltre segnato una sorta di ritorno alle origini per l’organizzazione fondata e gestita da Nicholas Negroponte. Dopo aver implementato la piattaforma software di Windows XP, gli ormai noti computer bianco-verdi hanno scelto di rimettere a bordo l’open source della suite Sugar , sviluppata da Sugar Labs .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • SAlvo scrive:
    è un articolo un po vago
    "In ogni momento - ha dichiarato Shaw - cerchiamo nuove idee, analizzandole, testandole, tenendole in incubazione. È nel nostro DNA sviluppare nuovi formati ed interfacce, per alimentare creatività e produttività. Il progetto Courier è un esempio di questo tipo di sforzi. La sua futura implementazione verrà valutata, ma attualmente non abbiamo piani per la costruzione di un dispositivo del genere"...ahahhhahhahahah che ridere.....apparte lui tutto l'articolo mi è sembrato un po vago basato sul se e sul ma.. forza ragazzi ! avete fatto di meglio!
    • collione scrive:
      Re: è un articolo un po vago
      è un modo pulito per dire che hanno fatto flop senza dire chiaramente che hanno fatto flop :Ddel resto ms ormai è 90% marketing e 10% programmazione a progetto appaltata in India
  • FDG scrive:
    Dovella Dovella...
    Non ci hai ancora illuminati sulla misera fine del Courier
    • collione scrive:
      Re: Dovella Dovella...
      era impegnato a trollare nella news su ubuntu con vari nick :D
    • ruppolo scrive:
      Re: Dovella Dovella...
      - Scritto da: FDG
      Non ci hai ancora illuminati sulla misera fine
      del
      CourierÈ occupato a capire perché accadono queste cose:http://www.appleinsider.com/articles/10/04/30/kraft_foods_adds_new_support_for_employees_choosing_macs.html
      • lordream scrive:
        Re: Dovella Dovella...
        e dire che io ero impegnato a capire come mai la temperatura massima operativa dell'ipad fosse di 35° dichiarata anche dalla garanzia dopodichè si spegne e la apple non ha dichiarato nulla su questo.. o che quando gli viene chiesto come mai si disconnette dall'wifi ogni 15 minuti la apple mi risponde di stare accanto al router o di rifare completamente il wizard di connessione mah.. ci sarà da ridere a breve..
        • collione scrive:
          Re: Dovella Dovella...
          e questi sono problemi? e chi ha comprato uno dei nuovi macbook pro e si è ritrovato con la cpu a 100° che dovrebbe dire? :D
        • ruppolo scrive:
          Re: Dovella Dovella...
          - Scritto da: lordream
          e dire che io ero impegnato a capire come mai la
          temperatura massima operativa dell'ipad fosse di
          35° dichiarata anche dalla garanziaTemperatura operativa di tutti gli apparecchi elettronici, salvo apparecchi speciali che devono operare ad alte temperature.
          dopodichè si
          spegne e la apple non ha dichiarato nulla su
          questo..Questi tipi di protezione si usano da mezzo secolo in tutte le apparecchiature elettroniche. E non c'è alcun bisogno di avvertire il cliente, visto che si tratta di una protezione a salvaguardia sua e del suo dispositivo.E non ha nulla a che vedere con i 35 gradi, ma con la temperatura interna.Tra l'altro anche un idiota capisce che esponendo al sole un display nero questo si scalda fin che vuoi, anche oltre 100 gradi.
          o che quando gli viene chiesto come mai
          si disconnette dall'wifi ogni 15 minuti la apple
          mi risponde di stare accanto al router o di
          rifare completamente il wizard di connessione
          mah.. ci sarà da ridere a
          breve..Puoi ridere quanto ti pare, non è che se alcuni esemplari della prima produzione hanno qualche problema questo si ripercuota su business. Quindi trolla pure su queste XXXXXXX, perché altro non ti rimane.
          • lordream scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            sei in errore.. è un colpo per la qualità costruttiva della apple che notoriamente sta su livelli decisamente elevati.. che si riperquota sul mercato è da vedere sopratutto dopo l'estate.. la apple deve porre rimedio
          • ma va la scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            il classico bla bla bla
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Dovella Dovella...
          ce l'hai un ipad?no perché, pur avendolo usato, non si è mai scaldato (anche dopo ore di giochini) e non si è mai perso la connessione wifi... ;)
          • ma va la scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            Lui non ha nulla, ma è sempre qui a lamentarsi dei presunti prodotti che avrebbe. In breve: fa sue presunte o concrete problematiche degli altri.
          • lordream scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            no luca.. non credo che lo comprero.. troppe cose che non ha per i miei gusti.. ho letto i difetti su http://www.apple-blog.it.. ne ho citati solo alcuni a dire il vero.. sul sito molti articoli ne parlano peggio di come farei io ^^
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            ho provato a cercare informazioni su quel sito, ma francamente:1- non ho trovato2- non sono manco riuscito a capire se abbiano un ipad3- non sono riuscito a capire se fanno altro oltre ad aggregare
          • ma va la scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            La terza.
          • ma va la scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            La più totale superficialità talebana.
          • frank681 scrive:
            Re: Dovella Dovella...
            Qualche XXXXX l'ha messo sotto il sole finchè ha raggiunto la temperatura massima di esercizio, ha fatto una bella foto e l'ha mandata in rete, tanto per sXXXXXXXre un po' apple....
        • ma va la scrive:
          Re: Dovella Dovella...
          strano che capitino sempre a te che non hai manco un prodotto di quella marca.cantastorie!
        • FDG scrive:
          Re: Dovella Dovella...
          - Scritto da: lordream
          e dire che io ero impegnato......ad andare d'appresso alle leggende metropolitane...
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Dovella Dovella...
      Pagherei per vedere la sua faccia, mentre apprende la notizia.....(rotfl):'((rotfl):'((rotfl)
  • Anonymous scrive:
    Questo freno è utile..
    .. almeno così verranno rilasciati Tablet concepiti per utilizzi più sensati e non semplicemente un qualcosa buttato fuori per far concorrenza ("strategia" che rovina ogni cosa).
    • collione scrive:
      Re: Questo freno è utile..
      far concorrenza? con un prodotto che è palesemente inferiore fin dall'inizio è impossibilepiuttosto a me questi signori sembrano dei dilettanti allo sbaraglio che corrono dietro ad applela verità è che se non si liberano di windows non riusciranno mai a concludere nienteintel sta facendo sul serio con atom, ma altrettanto non si può di microsoftprobabilmente gli atom riusciranno a raggiungere gli arm in termini di consumi energetici e performance per watt, ma finchè il sistema operativo sarà quel pachiderma i risultati saranno sempre deludenti
      • Sgabbio scrive:
        Re: Questo freno è utile..
        Infatti è questo il problema degli altri: Microsoft è una palla al piede per loro in moltissime cose, aveva messo su licenze per XP che minavano lo sviluppo dei netbook, ovvero se qualcuno poteva tirar fuori delle carateristiche HW superiori, non poteva usare XP.Poi adesso Windos7 è messo pure su HW modesto come un netbook o tablet, però vengono messe le edizioni prese in giro, come la Started o la Home Basic.
      • lordream scrive:
        Re: Questo freno è utile..
        - Scritto da: collione
        far concorrenza? con un prodotto che è
        palesemente inferiore fin dall'inizio è
        impossibile

        piuttosto a me questi signori sembrano dei
        dilettanti allo sbaraglio che corrono dietro ad
        applenon si corre dietro ad apple.. ti faccio un esempio.. google ha presentato un prototipo di tablet settimane prima che ipad venisse presentato al mondo.. attualmente è ancora un prototipo ma questo non significa che le case produttrici creino qualcosa (che costa non poco progettare testare e lanciare) solo per concorrenza.. prima vediamo l'andamento del mercato poi vedremo in che settore si immetteranno questi presunti cloni
        • collione scrive:
          Re: Questo freno è utile..
          si ma a parte google e qualche startup come notion ink e icd, chi altri rimane?se guardiamo ai grandi nomi stanno solo cercando di copiare ipad, magari mettendoci su atom e settete pensando di poter XXXXXXX gli utenti com'è accaduto con i netbook
    • gnulinux86 scrive:
      Re: Questo freno è utile..
      Hp Slate lato hardware è un prodotto interessante, il problema è il sistema che volevano montare, assolutmamente non idoneo per un tablet.
      • OldDog scrive:
        Re: Questo freno è utile..
        - Scritto da: gnulinux86
        Hp Slate lato hardware è un prodotto
        interessante, il problema è il sistema che
        volevano montare, assolutmamente non idoneo per
        un tablet.Infatti è utopistico pensare che un sistema general purpose come Windows (con pregi e difetti) si ritagli con efficienza uno spazio su di un prodotto significativamente diverso. La mossa di comprare Palm e il suo webOS non credo servirà ad HP per muoversi nel mondo smartphone (che tra iPhone e Android si mangerà il mercato non presidiato da RIM con Blackberry), ma tablet ed e-reader evoluti.Prodotti di tipo tablet beneficerebbero sicuramente di un sistema nato touch e wireless come webOS. Investendo abbastanza denaro in debugging e affinamenti vari credo sarebbe tranquillamente in grado di competere tecnicamente con il sistema di iPad. Che poi il mercato lo premierà o meno staremo a vedere. :)
  • sapio scrive:
    tablet ridicola moda
    per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà sgonfiata.questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a qualche manager chic, oltre a tutti i polli che ora ordinano l'IPad e che avranno modo di rendersi conto quanto inutile sia. se ne stancheranno presto.
    • FinalCut scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.
      tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà
      sgonfiata.
      questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a
      qualche manager chic, oltre a tutti i polli che
      ora ordinano l'IPad e che avranno modo di
      rendersi conto quanto inutile sia. se ne
      stancheranno
      presto.Ti sbagli, più lo uso e più lo trovo comodo l'iPad... ne riparleremo tra 3 anni...(linux)(apple)
    • Liosandro scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.
      tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà
      sgonfiata.
      questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a
      qualche manager chic, oltre a tutti i polli che
      ora ordinano l'IPad e che avranno modo di
      rendersi conto quanto inutile sia. se ne
      stancheranno
      presto.http://listverse.com/2007/10/28/top-30-failed-technology-predictions/
      • sapio scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: Liosandro
        - Scritto da: sapio

        per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.

        tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà

        sgonfiata.

        questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a

        qualche manager chic, oltre a tutti i polli che

        ora ordinano l'IPad e che avranno modo di

        rendersi conto quanto inutile sia. se ne

        stancheranno

        presto.



        http://listverse.com/2007/10/28/top-30-failed-techhttp://www.computerworld.com/s/article/9012345/Don_t_Believe_the_Hype_The_21_Biggest_Technology_Flops?pageNumber=1
        • FDG scrive:
          Re: tablet ridicola moda
          - Scritto da: sapio
          http://www.computerworld.com/s/article/9012345/DonSi devono ricredere sugli ebook reader.
        • Liosandro scrive:
          Re: tablet ridicola moda
          - Scritto da: sapio
          - Scritto da: Liosandro

          - Scritto da: sapio


          per me i tablet non dovrebbero nemmeno
          esistere.


          tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà


          sgonfiata.


          questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano
          solo
          a


          qualche manager chic, oltre a tutti i polli
          che


          ora ordinano l'IPad e che avranno modo di


          rendersi conto quanto inutile sia. se ne


          stancheranno


          presto.








          http://listverse.com/2007/10/28/top-30-failed-tech

          http://www.computerworld.com/s/article/9012345/DonDimostri semplicemente il mio assunto sottinteso.I grandi informatori ed i grandi futuristi non possono prevedere infallibilmente il futuro.Cosa ti fa essere così sicuro delle tue opinioni?
    • FDG scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.Agli ordini mein fuhrer!;)
      • sapio scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: sapio


        per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.

        Agli ordini mein fuhrer!

        ;)va bé è logico che sto trollandonel mio mondo ideale, quello che inaugurerò non appena sarò giunto al potere, spariranno tutti i tablet, e pure le chiavette USB.si tornerà al floppy!
    • Cesare scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      Lessi questa cosa 3 anni fa di un certo iPhone... abbiamo vista com'è andata a finire.
    • ruppolo scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.
      tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà
      sgonfiata.Ti sei tenuto largo, eh? (rotfl)Guarda, se non fosse che Steve Jobs, da buon imprenditore qual'è, ha fatto in modo che l'iPad non cannibalizzasse i Mac, tempo 3 anni e i PC li andresti a trovare nei musei o nelle discariche.
      • FDG scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: ruppolo
        Guarda, se non fosse che Steve Jobs, da buon
        imprenditore qual'è, ha fatto in modo che l'iPad
        non cannibalizzasse i Mac, tempo 3 anni e i PC li
        andresti a trovare nei musei o nelle
        discariche.Ehm... questo che hai scritto è un controsenso :o-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 23.36-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: tablet ridicola moda
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: ruppolo


          Guarda, se non fosse che Steve Jobs, da buon

          imprenditore qual'è, ha fatto in modo che l'iPad

          non cannibalizzasse i Mac, tempo 3 anni e i PC
          li

          andresti a trovare nei musei o nelle

          discariche.

          Ehm... questo che hai scritto è un controsenso :oPerché?
          • FDG scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: ruppolo




            Guarda, se non fosse che Steve Jobs, da buon


            imprenditore qual'è, ha fatto in modo che
            l'iPad


            non cannibalizzasse i Mac, tempo 3 anni e i PC

            li


            andresti a trovare nei musei o nelle


            discariche.



            Ehm... questo che hai scritto è un controsenso
            :o

            Perché?Perché hai scritto che per non disturbare il proprio sistema desktop ha fatto in modo che l'iPad non si prendesse l'intero mercato dei desktop. Ho capito male? Non è una mossa da abile imprenditore.Ma forse era solo una battuta.
          • ruppolo scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            - Scritto da: FDG
            Perché hai scritto che per non disturbare il
            proprio sistema desktop ha fatto in modo che
            l'iPad non si prendesse l'intero mercato dei
            desktop. Ho capito male? Non è una mossa da abile
            imprenditore.Certo che lo è. È la regola di ogni produttore non crearsi la concorrenza tra i propri prodotti.Quando il mercato sarà maturo iPad potrà vivere per conto suo. Non prima.
          • lordream scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            sarebbe una brutta mossa a mio parere.. significherebbe abbandonare un mercato consolidatosa fare ottimi computers la apple (che non mi piaccia la politica interna dell'azienda e di jobs è risaputo)computers facilmente usabili da tutti e lo dimostra da anni.. sopratutto macchine solide e decidere di abbandonare per l'ipad sarebbe controproducente
      • sapio scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: sapio

        per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.

        tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà

        sgonfiata.

        Ti sei tenuto largo, eh? (rotfl)

        Guarda, se non fosse che Steve Jobs, da buon
        imprenditore qual'è, ha fatto in modo che l'iPad
        non cannibalizzasse i Mac, tempo 3 anni e i PC li
        andresti a trovare nei musei o nelle
        discariche.Io ho scritto una trollata, ma anche tu non scherzi...perché secondo te su un arnese con HW così limitato ci si può fare del lavoro più impegnativo che scrivere qualcosa o preparare una presentazione?pensi che si possa fare del rendering, dell'editing video, CAD, 3D serio...pensi che un ingegnere ci possa progettare sopra? che ci possano lavorare chimici e biologi?ma dai ruppolo
        • ruppolo scrive:
          Re: tablet ridicola moda
          - Scritto da: sapio
          Io ho scritto una trollata, ma anche tu non
          scherziGrazie! :D
          perché secondo te su un arnese con HW così
          limitato ci si può fare del lavoro più
          impegnativo che scrivere qualcosa o preparare una
          presentazione?MAI DETTO! Anzi, ho sempre scritto che i personal computer diventeranno "professional computer".Ma i grandi numeri del mercato mainstream non li fanno i computer da lavoro, ma quelli per uso personale.
          pensi che si possa fare del rendering,
          dell'editing video, CAD, 3D
          serioAssolutamente no!
          pensi che un ingegnere ci possa progettare sopra?No!
          che ci possano lavorare chimici e
          biologi?Si. E non solo loro. Ma come coadiuvante (si dice così?)
          ma dai ruppoloLa mia era ovviamente una battuta, i PC si continueranno ad utilizzare, ma saranno una nicchia per utilizzi professionali.Lo stesso utilizzo per ufficio non verrà più fatto con i PC, ma con iPad et simila, coadiuvati da una tastiera fisica. Ma il sistema operativo NON sarà più Windows né Mac OS X.
          • lordream scrive:
            Re: tablet ridicola moda

            Lo stesso utilizzo per ufficio non verrà più
            fatto con i PC, ma con iPad et simila, coadiuvati
            da una tastiera fisica. Ma il sistema operativo
            NON sarà più Windows né Mac OS
            X.ti quoto troppo qui sei un vero profeta bravo ruppolops. non è una battuta
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            - Scritto da: ruppolo
            La mia era ovviamente una battuta, i PC si
            continueranno ad utilizzare, ma saranno una
            nicchia per utilizzi
            professionali.
            Lo stesso utilizzo per ufficio non verrà più
            fatto con i PC, ma con iPad et simila, coadiuvati
            da una tastiera fisica. Ma il sistema operativo
            NON sarà più Windows né Mac OS
            X.Non vedo l'ora :(! Alè, tutti ad usare iPhone OS ed Android sul proprio pc tablet!
      • Sgabbio scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        Con i limiti imposti come quelli dell'iphone ho i miei dubbi.Ho forse mi dici che hanno fatto cosi per non uccidere i mac ?
    • James Kirk scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      Al di là dell'orgasmo con cui i fanboys qui presenti decantano il futuro questo dei tablet potrebbe essere unna specie di nuovo inizio.Se il prodotto di Apple (e a seguito gli altri WebOS/Android) dovesse oltrepassare l'effetto 'Glamour' e rivelarsi qualcosa di utile (cosa che penso) da qui potrebbe nascere una piattaforma semplice e veloce che potrebbe far sparire dalle case i PC (MAC inclusi) per come li conosciamo oggi.Poi non si esclude che qualcuno arrivi a fare dei tablet con tastiera ;)
    • ma va la scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      bye bye clonetto inconcludente
    • Y D scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.
      tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà
      sgonfiata.
      questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a
      qualche manager chic, oltre a tutti i polli che
      ora ordinano l'IPad e che avranno modo di
      rendersi conto quanto inutile sia. se ne
      stancheranno
      presto.Concordo pienamente!!! I netbook oltre ad avere tutte le funzionalità possono offrire ben altro sotto tutti i punti di vista: connettività, prestazioni, maneggevolezza e costi! Personalmente se dovessi scegliere tra un tablet ed un netbook non ci penserei nemmeno 1 volta! Ovviamente prenderei un netbook!
      • ruppolo scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: Y D
        - Scritto da: sapio

        per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.

        tempo 3 anni e sta cosa dei tablet si sarà

        sgonfiata.

        questi cosi tra 3 anni li vedremo in mano solo a

        qualche manager chic, oltre a tutti i polli che

        ora ordinano l'IPad e che avranno modo di

        rendersi conto quanto inutile sia. se ne

        stancheranno

        presto.

        Concordo pienamente!!! I netbook oltre ad avere
        tutte le funzionalità possono offrire ben altro
        sotto tutti i punti di vista: connettività,Che è proprio quella che, ironicamente dato il loro nome, non offrono.
        prestazioni,Che sono proprio quelle che non offrono.
        maneggevolezzaChe è proprio quella che non offrono.
        e costi!Ecco, ma anche una calcolatrice cosa poco
        Personalmente se dovessi scegliere tra un tablet
        ed un netbook non ci penserei nemmeno 1 volta!
        Ovviamente prenderei un
        netbook!Allora perché non ne prendi uno e provi sulla tua pelle?
        • lordream scrive:
          Re: tablet ridicola moda
          utilizzi diversiun tablet mi farebbe comodo nel lavoro..ad esempio molti corrieri lo userebbero..negli ospedali farebbe comodo al posto delle cartelleai turisti farebbe comodo per informazionimolti altri esempi sono validiil netbook ha utilizzi diversi non sono confrontabili
          • 444 scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            Compilare le cartelle cliniche... sicuramente non si potrebbe fare con un iPad, troppo scomodo, a quel punto più comodo con carta e penna :P
          • lordream scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            beh no.. non con un ipad ma con un tablet piu evoluto adatto allo scopo che magari abbia sw di riconoscimento della scrittura.. i miei esempi non erano rivolti agli ipad che trovo piuttosto limitati rispetto chello che avrebbero potuto fare alla apple
          • James Kirk scrive:
            Re: tablet ridicola moda
            I corrieri usano già sistemi simili dedicati.In realtà di tablet per dedicati ad impieghi lavorativi, con tanto di wireless ne esistono un sacco e costano una frazione dell'iPad o di un netbook.Da questo punto di vista non vedo molto spazio per iPad e consimili nel mondo del lavoro; sono unità destinate al mondo consumer, non a quello professionale.
    • mrpersia scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      Tu non ti rendi conto che tra tre anni saranno le riviste cartacee che inizieranno a non esistere piu'.... Come gli mp3 hanno soppiantato i CD, l'Ipad soppianterà le riviste,
      • mrpersia scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        che piaccia o no...
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        - Scritto da: mrpersia
        Tu non ti rendi conto che tra tre anni saranno le
        riviste cartacee che inizieranno a non esistere
        piu'.... Come gli mp3 hanno soppiantato i CD,
        l'Ipad soppianterà le
        riviste,Certamente, infatti i cd non ci sono proprio più (cavolo, chissà coa venderanno in tutti quei negozi di musica...)! Fra 3 anni? Perchè non 2? Mmm, forse è meglio parlarne tra 10-20 anni!
      • Sgabbio scrive:
        Re: tablet ridicola moda
        I CD esistono ancora non sono scoparsi. Per non parlare che un formato lossless largamente usato ancora non c'è.
    • Eretico scrive:
      Re: tablet ridicola moda
      - Scritto da: sapio
      per me i tablet non dovrebbero nemmeno esistere.E certo... dopo questa frase è inutile leggere il resto !!!
  • Dovellas scrive:
    La realtà è diversa.
    Win7 è il miglior sistema al mondo, il problema è che Hp vuole costruire giocattoli, poveri incapaci.
    • massi scrive:
      Re: La realtà è diversa.
      - Scritto da: Dovellas
      Win7 è il miglior sistema al mondo, il problema è
      che Hp vuole costruire giocattoli, poveri
      incapaci.dai, progettaci tu qualcosa di fico con Win7
    • Liosandro scrive:
      Re: La realtà è diversa.
      Meno male che ne sai più di HP...Dovella, sei imbarazzante a volte :D
    • ruppolo scrive:
      Re: La realtà è diversa.
      - Scritto da: Dovellas
      Win7 è il miglior sistema al mondo, il problema è
      che Hp vuole costruire giocattoli, poveri
      incapaci.Certo che ne hai di coraggio a farti vedere quiChissà, forse un giorno ti accorgerai, guardando indietro, che tutti hanno svoltato.
  • ruppolo scrive:
    Cose ovvie
    Courier era solo un concept (Apple ne ha fatto uno analogo nel 1987, 23 anni fa) e Slate un tablet con sistema operativo per desktop, come se ne sono visti negli ultimi 10 anni, quindi destinato a fallire miseramente.Ma la cosa che più mi preme sottolineare è quanto inefficienti sono i proXXXXXri x86. L'ho sempre detto, il fatto che sono proXXXXXri RISC costretti ad emulare i vecchi (di oltre 30 anni) proXXXXXri CISC x86 solo per far funzionare la CIOFECA Windows è un DELIRIO TECNOLOGICO, uno dei DANNI causati da Microsoft all'umanità. Oggi, 2010, ho nel portatile la stessa autonomia del 2001, quando Apple usava Power PC.Fortunatamente abbiamo ARM in crescita verticale, già con progetti multicore per piccoli server. Tempo qualche anno e complice la diffusione di iPad, inizieremo a rottamare x86 e Microsoft. Per noi e Linux problemi zero.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 16.20-----------------------------------------------------------
    • banca scrive:
      Re: Cose ovvie
      http://www.appuntidigitali.it/4375/arm-vs-intel-i-cut-the-power/
    • Cesare scrive:
      Re: Cose ovvie
      Curiosità... è una cosa che non conosco perchè sono mac user solo da due anni.Non ho ben capito se questi proXXXXXri Power PC se li produceva Apple o glieli produceva IBM? Seconda cosa. A livello di utenza Apple, erano migliori (ovviamente per i tempi) i computer con architettura Power PC rispetto ai moderni Mac con anima intel?
      • collione scrive:
        Re: Cose ovvie
        i powerpc erano stati progettati da motorola, apple e ibm insiemesuccessivamente motorola creò freescale, volta alla sola produzione di microchip, ed era quest'azienda a produrre i powerpcattualmente freescale li produce ancora e si vendono oltretuttoapple adottò gli x86 perchè ibm ha il vizio di non avere roadmap e di non garantire nulla, se li trovi di buon umore sono in grado di crearti una nuova architettura fantastica ma sono incostanti
        • Cesare scrive:
          Re: Cose ovvie
          Come mai? Dico, io non ne capisco pressochè nulla, ma credo che un qualunque prodotto nuovo sia sempre frutto di una elaborazione e di un miglioramento del precedente. Dovendo dare un voto ai mac di allora e ai mac di oggi.... sbilanciati....Non te lo chiedo a caso.
          • FDG scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: Cesare
            Dovendo dare un voto ai mac di allora e ai mac di
            oggi....
            sbilanciati....
            Non te lo chiedo a caso.Tali e quali a parte il proXXXXXre.Il problema è sorto quando Apple non ha più avuto a disposizione un proXXXXXre decente per i portatili.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 19.11-----------------------------------------------------------
          • collione scrive:
            Re: Cose ovvie
            i power evolvevano troppo lentamente e all'epoca i core era più veloci, consumavano meno e non erano delle stufeoggi i power7 fanno mangiare la polvere pure agli itanium, ma come ho detto IBM è incostanteinfatti apple sta pensando candidamente di farseli in proprio i proXXXXXri, oggi con iphone e ipad ma domani chissà
        • massi scrive:
          Re: Cose ovvie
          - Scritto da: collione
          i powerpc erano stati progettati da motorola,
          apple e ibm
          insieme

          successivamente motorola creò freescale, volta
          alla sola produzione di microchip, ed era
          quest'azienda a produrre i
          powerpc

          attualmente freescale li produce ancora e si
          vendono
          oltretutto

          apple adottò gli x86 perchè ibm ha il vizio di
          non avere roadmap e di non garantire nulla, se li
          trovi di buon umore sono in grado di crearti una
          nuova architettura fantastica ma sono
          incostantiche io sappia Apple adottò Intel perché questa aveva linee di proXXXXXri specifiche per i portatili, cosa che mancava alla joint venture PowerPC. Inoltre pare che Intel abbia offerto un maggiore supporto per il passaggio ai 64bit. Non è che IBM non abbia roadmap (ci mancherebbe), ma evidentemente hanno scelto di dedicarsi ad altro. Certo io i MacPro con proXXXXXri POWER7 li vedrei bene...ma ovviamente non sarebbe economico avere questa discrepanza, bello ma improponibile
          • FDG scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: massi
            Inoltre pare che Intel abbia offerto un
            maggiore supporto per il passaggio ai 64bit.OS X era già a 64 bit su PPC.Da wikipedia: http://en.wikipedia.org/wiki/PowerPC"Design features...A complete 64-bit specification that is backward compatible with the 32-bit mode"
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: massi
            che io sappia Apple adottò Intel perché questa
            aveva linee di proXXXXXri specifiche per i
            portatili, cosa che mancava alla joint venture
            PowerPC.Hano fatto i G3 e G4, ma non i G5, per i portatili.
            Inoltre pare che Intel abbia offerto un
            maggiore supporto per il passaggio ai 64bit.I G5 erano già CPU a 64 bit, quindi il passaggio a Intel ha solo ritardato di 5 anni l'avvento dei 64 bit.
            Non
            è che IBM non abbia roadmap (ci mancherebbe), ma
            evidentemente hanno scelto di dedicarsi ad altro.
            Certo io i MacPro con proXXXXXri POWER7 li
            vedrei bene...ma ovviamente non sarebbe economico
            avere questa discrepanza, bello ma
            improponibileIBM ad un certo punto ha temuto di vedersi Apple concorrente sui server, per cui ha rallentato lo sviluppo. Diciamo boicottato?
          • Cesare scrive:
            Re: Cose ovvie
            64 bit? non sarò un genio ma mi pare di capire che sti proXXXXXri erano veramente avanti.Peccato però. Se mi capita un usato cercherò di prenderlo. Giusto per vedere cosa mi sono perso negli anni in cui mi sono sbattuto fra windows 3.1, 3.11, 95, 98, 2000, Me, Xp e Vista.Secondo voi è futuribile negli anni uno scenario in cui Apple torni ad avere dei suoi proXXXXXri? Così facendo perderebbe il supporto a windows se non erro.
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: Cesare
            Secondo voi è futuribile negli anni uno scenario
            in cui Apple torni ad avere dei suoi proXXXXXri?
            Così facendo perderebbe il supporto a windows se
            non
            erro.Ciò che tu definisci "futuribile" è già realtà: il proXXXXXre A4 utilizzato in iPad è suo.Se però volevi sapere se i Mac potrebbero avere in futuro proXXXXXri Apple, diciamo che la cosa non è così importante. I personal computer del futuro non saranno i Mac (e tanto meno i PC), ma iPad e discendenti. Quelli attuali diverranno "professional computer". Se quelli Apple useranno proXXXXXri Apple, questo non lo so.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Cose ovvie
            Non saranno mai Personal Computer se avranno gli stessi limiti del iphone OS.
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: Sgabbio
            Non saranno mai Personal Computer se avranno gli
            stessi limiti del iphone
            OS.Mai dire mai.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Cose ovvie
            La gente è abituata ad avere una certa libertà del scaricare software su un PC o Mac.Se sistemi come iphoneOS saranno la prassi, credo che non sbancheranno mai.
          • collione scrive:
            Re: Cose ovvie
            beh il grosso delle vendite apple riguarda già device con proXXXXXre fatto in casariguardo windows c'è da chiedersi "apple ne ha veramente bisogno? l'utente apple veramente compra un mac per metterci svista o settete?"
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: collione
            beh il grosso delle vendite apple riguarda già
            device con proXXXXXre fatto in
            casa

            riguardo windows c'è da chiedersi "apple ne ha
            veramente bisogno? l'utente apple veramente
            compra un mac per metterci svista o
            settete?"Dipende... windows ha ancora freecell e campo minato installati di default?
          • collione scrive:
            Re: Cose ovvie
            certo :Pcampo minato in particolare è una killer application :D
          • lordream scrive:
            Re: Cose ovvie
            campionati mondiali di spider?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Cose ovvie
            Bhe, era l'utenza che voleva avere questa possibilità, un groppo di smanettone, quando apple passo ad intel, fece molte prove per far girare XP su un mac. Gli unici grandi ostacoli era l'emulazione del bios (i mac con intel non lo usavano) e avere dei driver per HW apple.La apple vide l'interesse per la cosa è decise di fare bootcamp.Comunque avere un sistema dual boot ha i suoi vantaggi :D
          • maxsix scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: collione
            beh il grosso delle vendite apple riguarda già
            device con proXXXXXre fatto in
            casa

            riguardo windows c'è da chiedersi "apple ne ha
            veramente bisogno? l'utente apple veramente
            compra un mac per metterci svista o
            settete?"E' sicuramente un argomento spendibile che ha il suo effetto.Il poter far girare, che so, Call of Duty su iMac con bootcamp non ha prezzo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 maggio 2010 14.14----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 maggio 2010 14.14-----------------------------------------------------------
          • massi scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: massi

            che io sappia Apple adottò Intel perché questa

            aveva linee di proXXXXXri specifiche per i

            portatili, cosa che mancava alla joint venture

            PowerPC.

            Hano fatto i G3 e G4, ma non i G5, per i
            portatili.


            Inoltre pare che Intel abbia offerto un

            maggiore supporto per il passaggio ai 64bit.

            I G5 erano già CPU a 64 bit, quindi il passaggio
            a Intel ha solo ritardato di 5 anni l'avvento dei
            64
            bit.Parlo di SW. Snow Leopard è il primo OS completamente a 64 bit di Apple


            Non

            è che IBM non abbia roadmap (ci mancherebbe), ma

            evidentemente hanno scelto di dedicarsi ad
            altro.

            Certo io i MacPro con proXXXXXri POWER7 li

            vedrei bene...ma ovviamente non sarebbe
            economico

            avere questa discrepanza, bello ma

            improponibile

            IBM ad un certo punto ha temuto di vedersi Apple
            concorrente sui server, per cui ha rallentato lo
            sviluppo. Diciamo
            boicottato?mah... puoi siuffragare questa tesi con qualche indizio (non dico prova)?
          • lordream scrive:
            Re: Cose ovvie

            IBM ad un certo punto ha temuto di vedersi Apple
            concorrente sui server, per cui ha rallentato lo
            sviluppo. Diciamo
            boicottato?lollosissimo.. certo che ibm DEVE avere paura di apple eh..
          • collione scrive:
            Re: Cose ovvie
            mah, da quello che leggo in giro la versione server di macos fa letteralmente XXXXXXnon penso che ibm possa essere minimamente impensierita da apple
        • Sgabbio scrive:
          Re: Cose ovvie
          Dicamo che Ibm era troppo impegnata a gongolarsi per fornire proXXXXXri a Nintendo, Sony e Microsoft per le loro rispettive console.
      • ruppolo scrive:
        Re: Cose ovvie
        - Scritto da: Cesare
        Curiosità... è una cosa che non conosco perchè
        sono mac user solo da due
        anni.
        Non ho ben capito se questi proXXXXXri Power PC
        se li produceva Apple o glieli produceva IBM?All'inizio li produceva Motorola e IBM, poi solo IBM, ma ad un certo punto quest'ultima ne ha rallentato notevolmente lo sviluppo ed Apple si è trovata senza proXXXXXri moderni per i portatili (il G5 per questi non è mai stato fatto) e senza proXXXXXri veloci per i desktop, restando così indietro rispetto gli x86 dei PC.
        Seconda cosa. A livello di utenza Apple, erano
        migliori (ovviamente per i tempi) i computer con
        architettura Power PC rispetto ai moderni Mac con
        anima
        intel?Nei primi tempi si, i Power PC erano nettamente migliori. La tecnologia è comunque migliore, ma se non viene sviluppata, prima o poi viene superata.Così alla fine Apple ha dovuto ripiegare, suo malgrado, a x86. Per fortuna OS X è un sistema facilmente trasportabile, quindi il cambio di architettura è stato, per gli, utenti una passeggiata (tutt'ora è possibile utilizzare applicazioni PowerPC, grazie a Rosetta, un ricompilatore automatico e trasparente all'utente (la cui installazione su Snow Leopard è facoltativa).
        • fai il login o registrati scrive:
          Re: Cose ovvie

          All'inizio li produceva Motorola e IBM, poi solo
          IBM, Sempre prodotti sia IBM che Motorola poi la divisione motorola per le CPU si è separata ed è diventata Freescale. IBM nell'ultimo periodo produceva i G3 e i G5 Motorola/FReescale solo i G4
          ma ad un certo punto quest'ultima ne ha
          rallentato notevolmente lo sviluppoLo sviluppo non è mai stato rallentato, son le scuse fornite da Jobs. Il G5 è stato il primo proXXXXXre consumer a 64bit, al passo con i dual core. A dimostrazione del fatto che lo sviluppo PowerPC non è mai stato rallentato è che dopo l'abbandono Apple hanno trovato sfogo su tutte le console (ovviamente modificati).Altro progetto PPC interessante è il Cell che avrebbe dato un notevole speedup ad Apple
          ed Apple si è
          trovata senza proXXXXXri moderni per i portatili
          (il G5 per questi non è mai stato fatto) Ripeto che era per motivi di calore che i proXXXXXri di IBM non potevano essere per portatili, PA Semi faceva proXXXXXri dual core basati su G5 per dispitivi portatili ... bastava cambiare fornitore
          e senza
          proXXXXXri veloci per i desktop, restando così
          indietro rispetto gli x86 dei
          PC.I G5 erano veloci e lo sono tutt'ora.
          Nei primi tempi si, i Power PC erano nettamente
          migliori. La tecnologia è comunque migliore, ma
          se non viene sviluppata, prima o poi viene
          superata.Altre XXXXXXX. PowerPC su carta è il proXXXXXre migliore, poi dalla carta devono seguire programmi ottimizzati e non ce ne sono stati molti negli ultimi anni della sua vita su macchine Apple, Apple stessa ai tempi dello switch rilascio patch bacate per PPC che li rendevano 5-10% più lenti (sarà stato voluto per incitare lo switch?)
          Così alla fine Apple ha dovuto ripiegare, suo
          malgrado, a x86. Per sua fortuna ha ripiegato su x86 che le ha fatto fare i soldi. Il continuo cambiare radicalmente architettura della Apple è una squallida pratica per obbligarti a cambiare PC e a spendere soldi, se no come si spiega che ogni 5-10 anni apple fa un cambiamento radicale? Dai 68K a PPC da MacOS classic a OS X da PPC a Intel ... tutti cambiamenti che agli utenti sono costati un sacco di soldi, ed alcuni molto discutibili.
          Per fortuna OS X è un sistema
          facilmente trasportabile, quindi il cambio di
          architettura è stato, per gli, utenti una
          passeggiata Vero per applicazioni di basso livello.Quello che hai scritto è la dimostrazione di come il tuo essere fanboy non ti faccia vedere oltre al tuo naso e credi solo a quello che ti dice Apple. Io parlo da utente apple che ha abbandonato apple dopo il cambio da PPC a intel. Perché passare da OS 9 a OS X mi è costato in applicazioni, perché giravano lente .. da PPC a intel mi sarebbe costato uguale e nn sarebbero cmq state ottimizzate per un certo tempo (snow leopard è uscito di "recente" ed è il primo solo intel). Aggiungiamoci poi le patch fatte su misura per far andare peggio i PPC così da avere dei benchmark che dicessero che facevano schifo ed ecco la tua Apple :DFa ridere che il mese prima sul sito leggevi che il PPC era N volta + veloce di un intel ... il mese dopo leggevi la stessa identica cosa ribaltata ... magia
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: fai il login o registrati

            All'inizio li produceva Motorola e IBM, poi solo

            IBM,

            Sempre prodotti sia IBM che Motorola poi la
            divisione motorola per le CPU si è separata ed è
            diventata Freescale. IBM nell'ultimo periodo
            produceva i G3 e i G5 Motorola/FReescale solo i
            G4Che è quello che ho scritto, anche perché non sto parlando di chi costruiva PowerPC o CPU RISC, ma di chi costruiva i proXXXXXri per Apple e quindi i MODELLI da Apple richiesti.


            ma ad un certo punto quest'ultima ne ha

            rallentato notevolmente lo sviluppo

            Lo sviluppo non è mai stato rallentato, son le
            scuse fornite da Jobs. Il G5 è stato il primo
            proXXXXXre consumer a 64bit, al passo con i dual
            core. A dimostrazione del fatto che lo sviluppo
            PowerPC non è mai stato rallentato è che dopo
            l'abbandono Apple hanno trovato sfogo su tutte le
            console (ovviamente
            modificati).Se lo sviluppo nn fu rallentato, dove sono i G5 per i portatili? E dove sono i G5 a 3GHz promessi fin dal primo giorno?
            Altro progetto PPC interessante è il Cell che
            avrebbe dato un notevole speedup ad
            AppleMa anche no, vista la natura dei Cell.

            ed Apple si è

            trovata senza proXXXXXri moderni per i portatili

            (il G5 per questi non è mai stato fatto)

            Ripeto che era per motivi di caloreCalore? Cosa sarebbe questa arrampicata sugli specchi?
            che i
            proXXXXXri di IBM non potevano essere per
            portatili,Ah certo, non per i consumi energetici, vero?
            PA Semi faceva proXXXXXri dual core
            basati su G5 per dispitivi portatili ... bastava
            cambiare
            fornitore"basati" non significa che erano G5.


            e senza

            proXXXXXri veloci per i desktop, restando così

            indietro rispetto gli x86 dei

            PC.

            I G5 erano veloci e lo sono tutt'ora. Nessuno lo nega.

            Nei primi tempi si, i Power PC erano nettamente

            migliori. La tecnologia è comunque migliore, ma

            se non viene sviluppata, prima o poi viene

            superata.

            Altre XXXXXXX. PowerPC su carta è il proXXXXXre
            migliore, poi dalla carta devono seguire
            programmi ottimizzati e non ce ne sono stati
            molti negli ultimi anni della sua vita su
            macchine Apple, Apple stessa ai tempi dello
            switch rilascio patch bacate per PPC che li
            rendevano 5-10% più lenti (sarà stato voluto per
            incitare lo
            switch?)Dicendo che PowerPC è un proXXXXXre migliore sfondi una porta aperta, ma se non lo sviluppi resta indietro anche lui.

            Così alla fine Apple ha dovuto ripiegare, suo

            malgrado, a x86.

            Per sua fortuna ha ripiegato su x86 che le ha
            fatto fare i soldi.Guarda che i soldi li ha fatti con i PowerPC. Dalle stalle alle stelle, 1997-2004, iMac eccetera.
            Il continuo cambiare
            radicalmente architettura della Apple è una
            squallida pratica per obbligarti a cambiare PC e
            a spendere soldi,Ma figurati, non mi pare che gli utenti PC non cambino computer, e hanno la stessa architettura da 30 anni.
            se no come si spiega che ogni
            5-10 anni apple fa un cambiamento radicale?Come si spiega? Niente di più semplice: EVOLUZIONE.
            Dai
            68K a PPC da MacOS classic a OS X da PPC a Intel
            ... tutti cambiamenti che agli utenti sono
            costati un sacco di soldi, ed alcuni molto
            discutibili.Credo che anche passare dal carretto col cavallo all'automobile o dalla stufa a legna alla caldaia a gas sia costato "un sacco di soldi", ma non mi pare che la gente non sia rimasta soddisfatta.

            Per fortuna OS X è un sistema

            facilmente trasportabile, quindi il cambio di

            architettura è stato, per gli, utenti una

            passeggiata

            Vero per applicazioni di basso livello.Per il livello su cui ho operato io con i miei clienti, il settore DTP, non ci sono stati problemi. Anche il passaggio più importante, da OS 9 a OS X, è stato liscio.
            Quello che hai scritto è la dimostrazione di come
            il tuo essere fanboy non ti faccia vedere oltre
            al tuo naso e credi solo a quello che ti dice
            Apple.Io sono prima di tutto un professionista, e in seconda battuta un fanboy. Questo significa che eventuali errori li PAGO di tasca mia.
            Io parlo da utente apple che ha
            abbandonato apple dopo il cambio da PPC a intel.Mossa stupida, visto che sei passato comunque da PPC a Intel.
            Perché passare da OS 9 a OS X mi è costato in
            applicazioni, perché giravano lenteIl passaggio da OS 9 a OS X non ha rallentato alcuna applicazione.I rallentamenti si sono avuti con i cambi di CPU.
            .. da PPC a
            intel mi sarebbe costato uguale e nn sarebbero
            cmq state ottimizzate per un certo tempo (snow
            leopard è uscito di "recente" ed è il primo solo
            intel).Cosa c'entra Snow Leopard?
            Aggiungiamoci poi le patch fatte su
            misura per far andare peggio i PPC così da avere
            dei benchmark che dicessero che facevano schifo
            ed ecco la tua AppleLe solite teorie complottiste?
            :D
            Fa ridere che il mese prima sul sito leggevi che
            il PPC era N volta + veloce di un intel ... il
            mese dopo leggevi la stessa identica cosa
            ribaltata ...
            magiaQueste sono XXXXXXX.PPC era più veloce nei primi anni, poi la situazione si è ribaltata, da qui il passaggio a Intel.
          • fai il login o registrati scrive:
            Re: Cose ovvie

            Che è quello che ho scritto, "All'inizio li produceva Motorola e IBM, poi SOLO IBM,"Tu hai detto solo e non è vero.
            anche perché non sto
            parlando di chi costruiva PowerPC o CPU RISC, ma
            di chi costruiva i proXXXXXri per Apple e quindi
            i MODELLI da Apple
            richiesti.l'alpinista degli specchi :D
            Se lo sviluppo nn fu rallentato, dove sono i G5
            per i portatili? E dove sono i G5 a 3GHz promessi
            fin dal primo
            giorno?XBox360 il modello di CPU che monta è un derivato un po' dai G5 e dal core PPC del Cell (2005 d.c.)Ma poi perché dovrebbe esistere un PPC marchiato G5 se non c'è nessuno a montarli? E poi sei ancora legato alla corsa ai Mhz o mio triste ruppolo? Da ottimo fanboy apple saprai bene che jobs la menata un sacco sul fatto che i Mhz nn contano quasi nulla ... quindi perché mi citi una meta di 3Ghz che intel e AMD sorpassa di poco OGGI 2010 d.c. ?
            Ma anche no, vista la natura dei Cell.Troppo potente dici? E già nei mainframe di IBM a volte nei periodi di carico infilano schede acceleratrici dotate di Cell, ma è giusto per fare. Pensi che come dal Power derivi PPC da un Cell non possa derivare un Cell modificato?
            Calore? Cosa sarebbe questa arrampicata sugli
            specchi?


            che i

            proXXXXXri di IBM non potevano essere per

            portatili,

            Ah certo, non per i consumi energetici, vero?La tua ingnoranza è abissale ma nonostante ciò parli ... lo sai da cosa è generato il calore? da dissipazione energetica

            PA Semi faceva proXXXXXri dual core

            basati su G5 per dispitivi portatili ... bastava

            cambiare

            fornitore

            "basati" non significa che erano G5."ruppolo" non significa intelligenza ... ma che discorsi sono? AMD non vuol dire intel, fatto sta che hanno lo stesso istruction set x86 e OS X gira su entrambi. E se cmq servivano modifiche le avrebbero fatte
            Nessuno lo nega.almeno questo
            Dicendo che PowerPC è un proXXXXXre migliore
            sfondi una porta aperta, ma se non lo sviluppi
            resta indietro anche
            lui.Perché IBM avrebbe dovuto avere interesse economico nel non sviluppare più la sua CPU ? Pensi che Apple sia il solo cliente dell'architettura PPC? Azzarderei quasi che ai tempi era il fanalino di coda.
            Guarda che i soldi li ha fatti con i PowerPC.
            Dalle stalle alle stelle, 1997-2004, iMac
            eccetera.è vero ... iPod, music store non hanno nulla a che fare con la resurrezione di Apple ... tutto merito dei PPC, ricordo chiaramente la coda di persone che voleva comprare apple solo per i powerPC perchè leggevano il nome e CONOSCEVANO benissimo il prodotto ... chi non sa cos'è un PowerPC? Mia mamma se le chiedo un'architettura di CPU dice PowerPC mica Pentium.

            Il continuo cambiare

            radicalmente architettura della Apple è una

            squallida pratica per obbligarti a cambiare PC e

            a spendere soldi,

            Ma figurati, non mi pare che gli utenti PC non
            cambino computer, e hanno la stessa architettura
            da 30 anni.No ma il sw non lo ricomprano era questo che intendevo. Se passo da OS 9 a OS X tutti i programmi son da cambiare perché in emulazione non raggiungi le prestazioni rispetto al nativo. Da PPC a Intel ... il PPC in emulazione su intel non raggiunge le prestazioni del nativo ... e poi codice Universal, che altro non è che un contenitore di due versioni che ci ha occupato il disco il doppio del necessario senza strumenti di terze parti. Poi ad un certo punto il codice ottimizzato intel sui vecchi PPC non gira bene. Finalmente ora è solo intel e ci si augura che i sw sia ottimizzato ma dai primi anni 90 ad oggi sui computer apple è girato più sw emulato che altro.
            Come si spiega? Niente di più semplice:
            EVOLUZIONE.Le evoluzioni troppo rapide non portano a benefici. I sistemi hanno bisogno di una stabilità per essere ottimizzati i grandi progetti sw come può essere la Creative Suite di Adobe, Office, database Oracle o quel che vuoi tu, richiedono anni fra sviluppi e studi; se apple evolve ogni due per tre i prodotti non saranno mai ottimi e tu godrai di un PC che è zoppo e non può dare il massimo. Dato che il 90% della vita da fanboy è così probabilmente non hai mai visto un sw che gira alle sue reali potenzialità ma ti sei accontentato della favoletta di Stefano Lavoretti
            Credo che anche passare dal carretto col cavallo
            all'automobile o dalla stufa a legna alla caldaia
            a gas sia costato "un sacco di soldi", ma non mi
            pare che la gente non sia rimasta
            soddisfatta.Si va bhe i soliti paragoni con altri mondi :D Non citi la Ferrari e la 500 come paragone? Non sai giusto per rimanere su discorsi classici.
            Per il livello su cui ho operato io con i miei
            clienti, il settore DTP, non ci sono stati
            problemi. Anche il passaggio più importante, da
            OS 9 a OS X, è stato
            liscio.Cosa ti aspettavi? Computer che esplodevano? Fuoco e fiamme? Blocchi dei computer? Mica sono deficenti alla Apple; però i computer rallentano e non c'è nulla da fare
            Io sono prima di tutto un professionista, e in
            seconda battuta un fanboy.A ok ... io di solito dico ruppolo il fanboy professionista, ma tu mi correggi: ruppolo il professionista fanboy ... ok, basta mettersi d'accordo :P
            Questo significa che
            eventuali errori li PAGO di tasca
            mia.Errori ... chi dei tuoi clienti ha le capacità per dire: "tu hai sbagliato, era meglio se si faceva così!" quando tu sicuramente gli avrai detto qualcosa del tipo "c'è un cambio di architettura quindi i programmi scritti per OS 9 vanno su OS X, magari con qualche problemino o rallentamento". Se un cliente poteva ribatterti significa che ne sapeva più di te o uguale e non aveva bisogno di te, altrimenti ne sa meno di te e si fida.
            Mossa stupida, visto che sei passato comunque da
            PPC a
            Intel.reciclo PPC usati che nessuno vuole più, di recente mi son assemblato un AMD risparmiando 1500€ su un pari livello Apple (schermo incluso)
            Il passaggio da OS 9 a OS X non ha rallentato
            alcuna
            applicazione.
            I rallentamenti si sono avuti con i cambi di CPU.Fosse vero allora apple è paradossalmente ridicola ... col cambio (secondo te) più importante (OS9 -
            OSX) tutto OK. Con quello più facile (PPC-
            Intel) ci son stati rallentamenti
            Cosa c'entra Snow Leopard?Che solo ora c'è una versione solamente ottimizzata Intel
            Le solite teorie complottiste?PErché dici così? Forse non hai provato la patch Tiger rivisitata dalla comunità che speedup dava alle macchine
            Queste sono XXXXXXX.

            PPC era più veloce nei primi anni, poi la
            situazione si è ribaltata, da qui il passaggio a
            Intel.Neghi il fatto che sulla scheda dei computer apple ci fossero, sotto nella descrizione, i benchmark delle CPU paragonate? E che prima del passaggio dicevano: "Fighissimo il PPC e XXXXX Intel" e poi dicevano "Fighissimo il coreduo e XXXXX i PPC"
          • lordream scrive:
            Re: Cose ovvie
            bel VS ^^
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: fai il login o registrati

            Che è quello che ho scritto,

            "All'inizio li produceva Motorola e IBM, poi SOLO
            IBM,"

            Tu hai detto solo e non è vero.Invece lo è, ma se hai dei link a riprova di CPU di altri produttori di G5, prego.
            l'alpinista degli specchi :DNessun specchio. Se ci fosse stato un altro produttore di G5 a cui rivolgersi, è palese che Apple lo avrebbe sfruttato.
            XBox360 il modello di CPU che monta è un derivato
            un po' dai G5 e dal core PPC del Cell (2005
            d.c.)"derivato" non significa un tubo, non è che puoi montare un Power IBM solo perché il G5 è derivato dal Power!
            Ma poi perché dovrebbe esistere un PPC marchiato
            G5 se non c'è nessuno a montarli?Lo vedi che ci arrivi da solo? E non è questione di marchio!
            E poi sei
            ancora legato alla corsa ai Mhz o mio triste
            ruppolo?"ancora"? Forse ti confondi col mondo Wintel, i cui proXXXXXri erano marchiati in base al clock, marchio trasferito al PC stesso.
            Da ottimo fanboy apple saprai bene che
            jobs la menata un sacco sul fatto che i Mhz nn
            contano quasi nulla Nemmeno per la stessa CPU? Perché è di questo che ho parlato!
            quindi perché mi citi una
            meta di 3Ghz che intel e AMD sorpassa di poco
            OGGI 2010 d.c.
            ?Perché la meta dei 3GHz riguardava il G5, senza relazione alcuna ad altri tipi di proXXXXXri di chicchessia.

            Ma anche no, vista la natura dei Cell.

            Troppo potente dici? E già nei mainframe di IBM a
            volte nei periodi di carico infilano schede
            acceleratrici dotate di Cell, ma è giusto per
            fare.Come si mettono CPU DSP o GPU, ma questi non sono proXXXXXri general purpose, come non lo è il Cell. Pensi che come dal Power derivi PPC da un
            Cell non possa derivare un Cell
            modificato?E quindi?
            La tua ingnoranza è abissale ma nonostante ciò
            parli ... lo sai da cosa è generato il calore? da
            dissipazione
            energeticaAh,meno male che me l'hai dettoPeccato che il problema per un portatile è il consumo energetico, non il conseguente calore sviluppato!

            "basati" non significa che erano G5.

            "ruppolo" non significa intelligenza ... ma che
            discorsi sono? AMD non vuol dire intel,Si, visto che producono lo stesso x86.
            fatto sta
            che hanno lo stesso istruction set x86 e OS X
            gira su entrambi. E se cmq servivano modifiche le
            avrebbero
            fatteDi quali modifiche parli e, soprattutto, CHI avrebbe dovuto farle?
            Perché IBM avrebbe dovuto avere interesse
            economico nel non sviluppare più la sua CPU ?Ma è ovvio, i PowerMac G5 stavano entrando nel territorio IBM.Questo ti ricorda nulla?http://www.spaceref.com/news/viewpr.html?pid=13072
            Pensi che Apple sia il solo cliente
            dell'architettura PPC? Azzarderei quasi che ai
            tempi era il fanalino di
            coda.Fanalino di coda no, date le quantità di CPU, ma qui non stiamo parlando di PPC, ma di G5.I G3 e G4, infatti, sono stati correttamente sviluppati, per potenza e per consumi. Il G5 no.

            Guarda che i soldi li ha fatti con i PowerPC.

            Dalle stalle alle stelle, 1997-2004, iMac

            eccetera.

            è vero ... iPod, music store non hanno nulla a
            che fare con la resurrezione di Apple Infatti. iPod arrivò anni dopo la resurrezione.Ecco la prova:[img]http://media.ruppolo.com/apple_resurrezione_aapl.png[/img]Come vedi a inizio 1998 le azioni Apple valevano 3,28 dollari, ad un passo dal fallimento (Palm è stata appena comprata a 5 dollari e rotti).Dopo 2 anni, con l'intervento di Jobs, le azioni arrivarono a oltre 32 dollari, un guadagno del 1.000%.Il primo iPod arrivò circa 2 anni più tardi, quindi non ha nulla a che fare con la resurrezione di Apple.
            tutto
            merito dei PPC, ricordo chiaramente la coda di
            persone che voleva comprare apple solo per i
            powerPC perchè leggevano il nome e CONOSCEVANO
            benissimo il prodotto ... chi non sa cos'è un
            PowerPC? Mia mamma se le chiedo un'architettura
            di CPU dice PowerPC mica
            Pentium.È stato merito ANCHE del PPC, non solo del PPC. I portatili Apple, infatti, avevano un sucXXXXX strepitoso, Apple è stata per alcuni periodi il maggior produttore al mondo di portatili, proprio con PPC.(segue)
          • ruppolo scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: fai il login o registrati

            Ma figurati, non mi pare che gli utenti PC non

            cambino computer, e hanno la stessa architettura

            da 30 anni.

            No ma il sw non lo ricomprano era questo che
            intendevo.Nemmeno gli utenti Apple, proprio grazie al fatto che Apple ha sempre reso la transizione morbida.Cosa di qui gli utenti Windows non hanno mai beneficiato.
            Se passo da OS 9 a OS X tutti i
            programmi son da cambiare perché in emulazioneEsempio sbagliato, quella è stata proprio l'unica transizione che non ha fatto uso di emulatori, quindi le prestazioni erano le stesse identiche.Gli emulatori sono stati utilizzati nei 2 passaggi 60x00-
            PPC-
            x86
            non raggiungi le prestazioni rispetto al nativo.
            Da PPC a Intel ... il PPC in emulazione su intel
            non raggiunge le prestazioni del nativoMi pare ovvio, vale per qualsiasi emulazione.Ma siccome gli Intel, al momento del passaggio da G4 e G5, erano meno potenti, l'emulazione ha avuto un impatto minimo. Applicazioni come le Creative Suite di Adobe o XPress di Quark sono state utilizzate per anni in emulazione. Addirittura di XPress ne fu rilasciata una versione nuova solo PPC a 2 anni dall'ingresso delle CPU Intel. Questo fa capire quanto poco impattava l'emulazione, anche perché Rosetta era un ricompilatore, quindi di fatto le applicazioni non giravano emulate, ma native, anche se ovviamente non ottimizzate.
            ... e poi
            codice Universal, che altro non è che un
            contenitore di due versioni che ci ha occupato il
            disco il doppio del necessario senza strumenti di
            terze parti.Trucco utilizzato anche nel passaggio da 68x00 a PPC.Lo spazio su disco è insignificante, meno del 3%.
            Poi ad un certo punto il codice
            ottimizzato intel sui vecchi PPC non gira bene.Non gira proprio, la compatibilità è da PPC a Intel, non vice versa.
            Finalmente ora è solo intelPer l'utente Intel non cambia nulla.
            e ci si augura che i
            sw sia ottimizzato ma dai primi anni 90 ad oggi
            sui computer apple è girato più sw emulato che
            altro.Con questo ti sei contraddetto da solo quando hai affermato che gli utenti hanno dovuto aggiornare il software.In ogni caso l'utente Apple ha sempre avuto la strada spianata, tant'è che gli switch PC -
            Mac continuano imperterriti.


            Come si spiega? Niente di più semplice:

            EVOLUZIONE.

            Le evoluzioni troppo rapide non portano a
            benefici.Altroché se li portano. Vedi gli utenti Windows, con la sua evoluzione da bradipo, come se la passano: Due terzi stanno ancora usando un sistema operativo che ha quasi 10 anni, pari a 5 ere geologiche, dal punto di vista informatico.
            I sistemi hanno bisogno di una
            stabilità per essere ottimizzatiEd è proprio il Mac la macchina storicamente più stabile.Sull'instabilità di Windows sono nate le persino le barzellette.
            i grandi
            progetti sw come può essere la Creative Suite di
            Adobe, Office, database Oracle o quel che vuoi
            tu, richiedono anni fra sviluppi e studi; se
            apple evolve ogni due per tre i prodotti non
            saranno mai ottimi e tu godrai di un PC che è
            zoppo e non può dare il massimo.Esattamente il contrario. Il tuo discorso vale solo per Adobe, ma lì le motivazioni non sono tecniche, ma politiche.
            Dato che il 90%
            della vita da fanboy è così probabilmente non hai
            mai visto un sw che gira alle sue reali
            potenzialità ma ti sei accontentato della
            favoletta di Stefano
            LavorettiNon so di cosa parli.
            Si va bhe i soliti paragoni con altri mondi :D
            Non citi la Ferrari e la 500 come paragone? Non
            sai giusto per rimanere su discorsi
            classici.Cito paragoni pertinenti.


            Per il livello su cui ho operato io con i miei

            clienti, il settore DTP, non ci sono stati

            problemi. Anche il passaggio più importante, da

            OS 9 a OS X, è stato

            liscio.

            Cosa ti aspettavi? Computer che esplodevano?
            Fuoco e fiamme? Blocchi dei computer?Si, blocchi dei computer.
            Mica sono
            deficenti alla Apple; però i computer rallentano
            e non c'è nulla da
            fareNon ha importanza se il computer rallenta, ha importanza se il software rallenta. E il software NON rallenta (se non di poco), perché il computer è più potente del precedente.

            Io sono prima di tutto un professionista, e in

            seconda battuta un fanboy.

            A ok ... io di solito dico ruppolo il fanboy
            professionista, ma tu mi correggi: ruppolo il
            professionista fanboy ... ok, basta mettersi
            d'accordo
            :PNessun problema :D


            Questo significa che

            eventuali errori li PAGO di tasca

            mia.

            Errori ... chi dei tuoi clienti ha le capacità
            per dire: "tu hai sbagliato, era meglio se si
            faceva così!" quando tu sicuramente gli avrai
            detto qualcosa del tipo "c'è un cambio di
            architettura quindi i programmi scritti per OS 9
            vanno su OS X, magari con qualche problemino o
            rallentamento". Se un cliente poteva ribatterti
            significa che ne sapeva più di te o uguale e non
            aveva bisogno di te, altrimenti ne sa meno di te
            e si
            fida.Non preoccuparti che miei clienti non vivono isolati dai clienti degli altri, e tanto meno i dipendenti rimangono fissi nelle stesse aziende: i confronti li hanno sempre fatti.


            Mossa stupida, visto che sei passato comunque da

            PPC a

            Intel.

            reciclo PPC usati che nessuno vuole più, di
            recente mi son assemblato un AMD risparmiando
            1500€ su un pari livello Apple (schermo
            incluso)Io sono un professionista, non un nerd cantinaro.

            Il passaggio da OS 9 a OS X non ha rallentato

            alcuna

            applicazione.

            I rallentamenti si sono avuti con i cambi di
            CPU.

            Fosse vero allora apple è paradossalmente
            ridicola ... col cambio (secondo te) più
            importante (OS9 -
            OSX) tutto OK. Con quello più
            facile (PPC-
            Intel) ci son stati
            rallentamentiPrecisamente.

            Cosa c'entra Snow Leopard?

            Che solo ora c'è una versione solamente
            ottimizzata
            IntelNon è ottimizzata Intel, è ottimizzata 64 bit.

            Le solite teorie complottiste?

            PErché dici così? Forse non hai provato la patch
            Tiger rivisitata dalla comunità che speedup dava
            alle
            macchineNon so cosa sia, hai un link?
            Neghi il fatto che sulla scheda dei computer
            apple ci fossero, sotto nella descrizione,
            i benchmark delle CPU paragonate? E che prima del
            passaggio dicevano: "Fighissimo il PPC e XXXXX Intel"
            e poi dicevano "Fighissimo il coreduo e XXXXX i PPC"Stai distorcendo la realtà, e comunque a me del marketing non interessa nulla. Il marketing ha fatto più vittime nel mondo Intel, con il mito dei MHz.
          • Zio Gan scrive:
            Re: Cose ovvie
            I PPC sono una tecnologia nettamente superiore. Mi ricordo appena usciti i g4 con l'altivec, non erano nemmeno equiparabili gli x86.Il problema è la tecnologia costruttiva, non i sabotaggi da fantascienza. Intel può avere a disposizione una nuova linea produttiva con nuove tecnologie in 6 mesi (per rendere l'idea in 6 mesi fanno un bel capannone nuovo dove fare i proXXXXXri nuovi)
          • FDG scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: fai il login o registrati
            Lo sviluppo non è mai stato rallentato, son le
            scuse fornite da Jobs.Diciamo che non seguiva le necessità di Apple, che per questo ha cambiato strada. Non ci vedo nulla di strano.
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: fai il login o registrati
            Per sua fortuna ha ripiegato su x86 che le ha
            fatto fare i soldi. Il continuo cambiare
            radicalmente architettura della Apple è una
            squallida pratica per obbligarti a cambiare PC e
            a spendere soldi, se no come si spiega che ogni
            5-10 anni apple fa un cambiamento radicale? Dai
            68K a PPC da MacOS classic a OS X da PPC a Intel
            ... tutti cambiamenti che agli utenti sono
            costati un sacco di soldi, ed alcuni molto
            discutibili.E' un grosso problema di Apple... fa i computer troppo bene! Ho degli ex colleghi che nel loro ufficio fanno grafica (per stilismo, quindi anche molto complessa) ancora con dei G5 del 2003! chi te lo fa fare di comprare un computer nuovo? :-D
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: il solito bene informato
            E' un grosso problema di Apple... fa i computer
            troppo bene! Ho degli ex colleghi che nel loro
            ufficio fanno grafica (per stilismo, quindi anche
            molto complessa) ancora con dei G5 del 2003! chi
            te lo fa fare di comprare un computer nuovo?
            :-DForse non hanno soldi per cambiare i loro Mac...
          • Sgabbio scrive:
            Re: Cose ovvie
            Oppure visto che le macchine sono tenute bene è per via del supporto tecnico ancora presente, non ricambiano il parco macchine :DIo ho visto pure una testata giornalistica locale che lavorava con dei vecchissimi Mac con su OS9 :D
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: Sgabbio
            Oppure visto che le macchine sono tenute bene è
            per via del supporto tecnico ancora presente, non
            ricambiano il parco macchine
            :D

            Io ho visto pure una testata giornalistica locale
            che lavorava con dei vecchissimi Mac con su OS9
            :DEh, vabbè! 3 anni fa ho visto in una università un server NT4 funzionante :|...forunamente su di esso non giravano servizi (troppo) fondamentali!
          • lordream scrive:
            Re: Cose ovvie

            E' un grosso problema di Apple... fa i computer
            troppo bene! Ho degli ex colleghi che nel loro
            ufficio fanno grafica (per stilismo, quindi anche
            molto complessa) ancora con dei G5 del 2003! chi
            te lo fa fare di comprare un computer nuovo?
            :-Derano i migliori per la grafica
    • FDG scrive:
      Re: Cose ovvie
      - Scritto da: ruppolo
      Fortunatamente abbiamo ARM in crescita verticalePrevedere un futuro passaggio da x86 ad ARM anche su mac? Mah!
      • MeX scrive:
        Re: Cose ovvie
        perchè no? magari iniziano con i modelli base dei portatili
        • FDG scrive:
          Re: Cose ovvie
          - Scritto da: MeX
          perchè no? magari iniziano con i modelli base dei
          portatiliCi sono ARM a 64 bit?
          • MeX scrive:
            Re: Cose ovvie
            hai voglia!http://en.wikipedia.org/wiki/ARM_architecture
          • FDG scrive:
            Re: Cose ovvie
            - Scritto da: MeX
            hai voglia!
            http://en.wikipedia.org/wiki/ARM_architectureL'avevo già visto. Ma non trovo traccia di core a 64 bit. Del resto nel riassunto in alto a destra c'è scritto: "Bits 32-bit".
          • MeX scrive:
            Re: Cose ovvie
            vero... peró non sono "vergini" nei 64 bit:http://en.wikipedia.org/wiki/ARM_architecture#Advanced_SIMD_.28NEON.29Non penso sarebbe un problema portare ARM a 64 bit...
      • ruppolo scrive:
        Re: Cose ovvie
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: ruppolo


        Fortunatamente abbiamo ARM in crescita verticale

        Prevedere un futuro passaggio da x86 ad ARM anche
        su mac?
        Mah!Non so se tu hai preso in mano un iPad. Io si, e ti posso dire che sono rimasto a bocca aperta quanto a prestazioni.
      • fai il login o registrati scrive:
        Re: Cose ovvie
        Certo così inizierà l'ennesimo periodo di software in emulazione :D poi appena il futuro ARM avrà la versione ottimizzata dell'OS e saranno tutti felici ... ma perché non rifacciamo OS X basato di BeOS ? poi seguirà un altro cambio di CPU magari un'architettura VAX e poi, ovviamente, un cambio ad un kernel Windows come cigliegina sulla torta ... ogni [5,8] anni c'è un cambiamento radicale seguito, quindi il passaggio ad intel è del 2005 + 5 = 2010 .. siamo entrati nel periodo cambiamento radicale, ogni momento è buono
    • massi scrive:
      Re: Cose ovvie
      - Scritto da: ruppolo
      Courier era solo un concept (Apple ne ha fatto
      uno analogo nel 1987, 23 anni fa) e Slate un
      tablet con sistema operativo per desktop, come se
      ne sono visti negli ultimi 10 anni, quindi
      destinato a fallire
      miseramente.

      Ma la cosa che più mi preme sottolineare è quanto
      inefficienti sono i proXXXXXri x86. L'ho sempre
      detto, il fatto che sono proXXXXXri RISC
      costretti ad emulare i vecchi (di oltre 30 anni)
      proXXXXXri CISC x86 solo per far funzionare la
      CIOFECA Windows è un DELIRIO TECNOLOGICO,
      uno dei DANNI causati da Microsoft all'umanità.
      Oggi, 2010, ho nel portatile la stessa autonomia
      del 2001, quando Apple usava Power
      PC.

      Fortunatamente abbiamo ARM in crescita verticale,
      già con progetti multicore per piccoli server.
      Tempo qualche anno e complice la diffusione di
      iPad, inizieremo a rottamare x86 e Microsoft. Per
      noi e Linux problemi
      zero.Mi chiedo come ancora si possa pensare di progettare dispositivi di questo tipo con x86. Caspita ma ci vuol tanto a caXXXXX? E vai che ci sbatteranno ancora la testa fino a fracassarsela.No, forse HP ha capito...
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Cose ovvie
        - Scritto da: massi
        No, forse HP ha capito...e se non ha-ccapito la accapì... che qualcuno la aiuti a-ccapì.
    • lordream scrive:
      Re: Cose ovvie
      Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 16.20
      --------------------------------------------------per linux no di certo.. non mischiamoci per carità
  • gnulinux86 scrive:
    Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2865692&m=2866874#p2866874http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2865692&m=2866962#p2866962Credo che adesso più che mai il concettto sia chiaro.
    • ma va la. scrive:
      Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
      È da un bel po che questi concetti circolano su PI, soprattutto il concetto che un OS pernsato per desktop non ci azzecca su un tablet che vive esclusivamente di operazioni touch.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
        Non è questione solo di touch, altrimenti Win7 andrebbe pure bene , il problemi sono molteplici, per un tablet è necessario un sistema ad Hoc con una Gui studiata per un uso tablet che si adatti alla dimensioni dello schermo , richieste hardware contenute, applicazioni che permettano di sfruttare il dispositivo al meglio, tutto ciò è racchiuso nell'Ipad, Win7 da sistema desktop non soddisfa nessuno delle richieste da me indicate, Apple su Ipad non è folle da usare Snow Leopard.Il problema più grande di Ms è che all'infuori del preinstallato Windows e dalle vendite di Office non riesce a tirar fuori nulla di realmente valido.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 maggio 2010 21.40-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
          - Scritto da: gnulinux86
          Non è questione solo di touch, altrimenti Win7
          andrebbe pure bene , il problemi sono molteplici,
          per un tablet è necessario un sistema ad Hoc con
          una Gui che si adatti alla dimensioni dello
          schermo, menu intuitivi per uso touch,menu? Quali menu??? :D
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Preferisci disposizione di icone!? 8)
          • ruppolo scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Preferisci disposizione di icone!? 8)Oh si, sono carinissime :D
        • JJletho scrive:
          Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
          http://vitadigitale.corriere.it/2010/04/buttate_i_gamepad_arriva_proje.htmlvediamo un po'
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Project Natal per Xbox360 come il Motion Controller per Ps3 sono la risposta di Microsoft e Sony al Wiimote della Nintendo Wii, nulla di più.
          • JJletho scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            nn m sembra proprio uguale dai
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Può cambiare la forma ma il fine è uguale.
          • Liosandro scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Project Natal per Xbox360 come il Motion
            Controller per Ps3 sono la risposta di Microsoft
            e Sony al Wiimote della Nintendo Wii, nulla di
            più.Mi occupo di effetti visivi, e nel 2002 uno dei campi in cui facevo ricerca era un sistema per realizzare un motion capture e set reconstruction senza metodi invasivi. Conosco le difficoltà nella cattura dei dati di movimento image based, uno dei metodi testai con discreto sucXXXXX era la stereofotogrammetria.Posso dire che appena ho visto Project Natal sono rimasto a bocca aperta. Se funziona davvero come promesso (o anche se funziona la metà) la prima cosa che farò sarà aprire lo scatolotto per controllare che componenti hanno usato per risolvere i problemi che avevo io.No: Project Natal, dal punto di vista tecnologico, è diversi ordini di grandezza più sofisticato della concorrenza.
          • JJletho scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            no ma tanto se non è apple non è innovativo
          • Liosandro scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: JJletho
            no ma tanto se non è apple non è innovativoBeh, io sono un Apple user da 20 anni. E quando MS sta lontana dal SW devo dire non fa ciofeche.Paradossale ma è così.Ho usato diversi suoi mouse, ho avuto anche la prima Xbox, e non mi sono dispiaciuti.Ma questo Project Natal è figo proprio.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Tralasciamo però la seconda xbox che era fatta con lo spago e la colla vinilica :D
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Nintendo sulla Wii con il Wiimote è arrivata prima di tutti, adesso sono passati 4 anni, Microsoft risponde con Project Natal e Sony con il PlayStation Move, entrambi sono una sorta di evoluzione del Wiimote.Comunque stiamo andando pesantemente OT.
          • Liosandro scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Nintendo sulla Wii con il Wiimote è arrivata
            prima di tutti, adesso sono passati 4 anni,
            Microsoft risponde con Project Natal e Sony con
            il PlayStation Move, entrambi sono una sorta di
            evoluzione del
            Wiimote.

            Comunque stiamo andando pesantemente OT.Ripeto ancora una volta: Move e Wiimote, rispetto a Project Natal, sono tecnologicamente come il bronzo paragonato all'acciaio.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Vedremo.
          • Liosandro scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Vedremo.Mi aspetto che funzioni.Ma è un sistema talmente sofisticato che potrei anche capire che non funzionasse in qualsiasi condizione.
          • lordream scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Nintendo sulla Wii con il Wiimote è arrivata
            prima di tutti, adesso sono passati 4 anni,
            Microsoft risponde con Project Natal e Sony con
            il PlayStation Move, entrambi sono una sorta di
            evoluzione del
            Wiimote.

            Comunque stiamo andando pesantemente OT.i test su project natal partono insieme al wiimote della nintendo.. a nintendo serviva per altri scopi.. a sony e microsoft serviva come test per future tecnologie non solo ludiche
        • ma va la. scrive:
          Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
          - Scritto da: gnulinux86
          , menu intuitivi per uso touch,e certo certo, ma peffavore!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Preferisci disposizione di icone come Ruppolo!? ;)
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
        - Scritto da: ma va la.
        È da un bel po che questi concetti circolano su
        PI, soprattutto il concetto che un OS pernsato
        per desktop non ci azzecca su un tablet che vive
        esclusivamente di operazioni
        touch.Per me anche un OS da desktop è utilizzabile in maniera proficua su un tablet (single touch, assimilabile all'uso del mouse). Se poi invece parliamo di multi-touch, allora è chiaro che ci vuole un sistema operativo in grado di sfruttare questo tipo di input al meglio!
        • gnulinux86 scrive:
          Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
          Win7 su Hp Slate è lento pesante e goffo:http://www.engadget.com/2010/04/19/hp-slate-leaks-its-way-into-the-wild-mehLo sto ripetendo fino alla nausea,
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Win7 su Hp Slate è lento pesante e goffo:

            http://www.engadget.com/2010/04/19/hp-slate-leaks-

            Lo sto ripetendo fino alla nausea, tablet è necessario un sistema ad Hoc con una Gui
            studiata per un uso tablet che si adatti alla
            dimensioni dello schermo , richieste hardware
            contenute, applicazioni che permettano di
            sfruttare il dispositivo al meglio, tutto ciò è
            racchiuso nell'Ipad, Win7 da sistema desktop non
            soddisfa nessuno delle richieste da me indicate,
            Apple su Ipad non è folle da usare Snow
            Leopard.

            Mah...sto usando (da parecchi mesi) Ubuntu su un cacchiutissmo MID da 4,3" (con proXXXXXre ARM)...non è sempre una goduria, ma E' USABILE! Inoltre ho anche un vecchio notebook convertibile a tablet con su Windows XP: se non pesasse una tonnellata lo troverei molto, ma molto buono! Secondo me, avere sui tablet un OS basato su quello desktop può avere solo che vantaggi (ovviamente intendo un OS un minimo ottimizzato per i tablet)!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            Non è questione di quello che penso io o di quello pensi tu, i tablet sono una cosa i desktop sono un altra, questo Hp, Microsoft ed Apple lo sann benissimo, Hp Slate con Win7 non vedrà mai luce ed una decisione presa da ambedue le parte visto i test che hann dato risultati pessimi, la stessa Microsoft ha capito di non essere pronta per tale settore al punto da rimandare non si sa a quando il progetto "Courier".Tornando al tuo esempio, Ubuntu è disponibile nella versione UNR che dovrebbe andare bene anche per i tablet, con una customizzazione OEM il risultato sarebbe ancora migliore.
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: gnulinux86
            Non è questione di quello che penso io o di
            quello pensi tu, i tablet sono una cosa i desktop
            sono un altra,Ma va? Però è anche bene che le aziende stiano a sentire cosa ha da dire il potenziale cliente...certo, se sono l'unico pirlotto non faccio molto testo!
            questo Hp, Microsoft ed Apple lo
            sann benissimo, Hp Slate con Win7 non vedrà mai
            luce ed una decisione presa da ambedue le parte
            visto i test che hann dato risultati pessimi, la
            stessa Microsoft ha capito di non essere pronta
            per tale settore al punto da rimandare non si sa
            a quando il progetto
            "Courier".HP forse s'è fatta sotto dalla paura di affrontare Apple e, complice un'autonomia dimezzata (rispetto all'iPad) ha preferito eclissarsi! Io penso che non sia stato Windows 7 ad aver deciso l'ignominosa ritirata (o comunque non causa prima e fondamentale)
            Tornando al tuo esempio, Ubuntu è disponibile
            nella versione UNR che dovrebbe andare bene anche
            per i tablet, con una customizzazione OEM il
            risultato sarebbe ancora
            migliore.Questo non mi dispiacerebbe affato su un tablet! Se poi fosse uscito lo Slate, magari vi si poteva installare questa distribuzione!
          • gnulinux86 scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            - Scritto da: Mela avvelenata
            Ma va? Però è anche bene che le aziende stiano a
            sentire cosa ha da dire il potenziale
            cliente...certo, se sono l'unico pirlotto non
            faccio molto
            testo!Apple usa il metodo inverso è funziona.... :|
            HP forse s'è fatta sotto dalla paura di
            affrontare Apple e, complice un'autonomia
            dimezzata (rispetto all'iPad) ha preferito
            eclissarsi! Io penso che non sia stato Windows 7
            ad aver deciso l'ignominosa ritirata (o comunque
            non causa prima e
            fondamentale)La Slate non è morto ci sarà ma non con Win7, Microsoft si è tirata fuori Courier è saltato.
            Questo non mi dispiacerebbe affato su un tablet!
            Se poi fosse uscito lo Slate, magari vi si poteva
            installare questa
            distribuzione!Quando lo Slate uscirà si potrà fare, bisogna capire quando..... :(
          • lordream scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            beh non è che apple stia a sentire il cliente eh..
          • ma va la scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            peccato che poi i fatti ti smentiscano sempre!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
            A parte bootcamp, altri esempi ?
    • Dovellas scrive:
      Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
      Pensieri spazzattura.
      • gnulinux86 scrive:
        Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
        Adesso la realtà sarebbe spazzatura!? :|
        • ruppolo scrive:
          Re: Fallimento da me ipotizzato giorni fa...
          - Scritto da: gnulinux86
          Adesso la realtà sarebbe spazzatura!? :|No, leggi bene, dice "spazzattura". Intende quella che ha nella testa.
  • MeX scrive:
    dovella?
    nessun commnento sul curriere?
    • ma va la. scrive:
      Re: dovella?
      sarà impegnato a cercare in rete qualche articolo anti ipad da postare sul suo pattumblog.è troppo preso da questa sua missione divina.
      • Sgabbio scrive:
        Re: dovella?
        Tra l'altro si è dimenticato di trollare su Opera visto che quando usci la 10.52, fu trovata una falla lo stesso giorno di rilascio.
        • Dovellas scrive:
          Re: dovella?
          Ormai le falle spaventose di Opera sono una consuetudine, esce la 10.50 con una bella falla, esce la 10.52 con una altra bella falla, no comment.
          • ma va la scrive:
            Re: dovella?
            Esce un tuo post ed è una razzata solenna, ne esce un altro e idem e via dicendo.Ndo sta la novità dalle tue parti?
          • Sgabbio scrive:
            Re: dovella?
            Si, una falla che è stata corretta subito il giorno dopo....
    • Cesare scrive:
      Re: dovella?
      Seeeeeee Figurati!!!!Non si farà vedere....
    • Dovellas scrive:
      Re: dovella?
      Eccomi, la realtà è un altra, Win7 è il miglior sistema al mondo, il problema è che Hp vuole costruire giocattoli, sono dei poveri incapaci.
      • MeX scrive:
        Re: dovella?
        voto 7
        • Palmipedone scrive:
          Re: dovella?
          - Scritto da: MeX
          voto 7ma in pratica Dovellas è un clone troll di Dovella?http://c.punto-informatico.it/l/profilo.aspx?n=Dovella
          • ma va la scrive:
            Re: dovella?
            Solo che uno fa apposta ma l'altro ci crede per davvero.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: dovella?
            Credo che sia sempre la stessa persona, ha cambiato nick aggiungendo una "s" perché con il nome precedente a furia di scrivere castronerie si è bruciato la credibilità.....(rotfl)
      • James Kirk scrive:
        Re: dovella?
        Posso concordare (in parte) su Win 7 (ne ho due installazioni) e funziona molto bene. Ii problema è che la piattaforme Wintel, dovendosi tirare dietro decenni di compatibilità ed un campo applicativo enorme, sui tablet non funziona bene come Arm-Unix/Linux (ci metto anche Apple come derivato Unix) in quanto le retrocompatibilità non esistono e il campo applicativo è molto più ristretto.Tutto sta a capire come la gente userà i Tablet, perchè è questa la vera incognita.
        • gnulinux86 scrive:
          Re: dovella?
          Win7 è un sistema per desktop, su tablet è brutto pesante e goffo, è necessario un sistema ad Hoc come Os X per Ipad.
      • Cesare scrive:
        Re: dovella?
        Eccolo!!!!!! Grande!!!!!
  • iCoglioni scrive:
    Courier verrà abbandonato
    ... bene, una disgrazia in meno per il mondo :-)
  • Palmipedone scrive:
    LOL
    mi limito a lollare, ogni ulteriore commento sarebbe peggio che sparare sulla croce rossa[img]http://images.cheezburger.com/completestore/2010/4/19/129161743539204456.gif[/img]
  • poiuy scrive:
    Windows e monopolio
    Sembra proprio che quando il monopolio non funziona, windows non serva...Direi che non siamo più nell'era del Linux vs Windows, con gli utenti Apple che se la ridono...Direi che linux lo ha suggerito, Apple lo ha dimostrato, Android (o chi per lui) lo sfrutta: se rimuovi le dipendenze che Microsoft è riuscita a costruire nel tempo, windows essenzialmente non è una buona scelta.Ma l'abitudine è dura a morire... nel mercato desktop windows rimarrà il vincitore per ancora molto tempo.
  • sadness with you scrive:
    Io...
    ...pronosticavo il fallimento dei tablet con Win7... ma così vinco in partenza, a tavolino...;)
    • collione scrive:
      Re: Io...
      veramente in molti stanno pronosticando il fallimento dei pc con windows e il crollo di microsoftfantascienza? tra qualche anno leggeremo l'articolo su PI :D
      • Cesare scrive:
        Re: Io...
        Beh, questa mi sembra veramente fantascienza, ma mai dire mai. Le cose cambiano. Sono grandi imperi della storia, vuoi che non crollino dei colossi dell'informatica. Onestamente, da mac user non me lo auguro, anche perchè mi rendo conto che windows viene il più delle volte demonizzato a torto. E poi diciamoci la verità, sono paragoni sterili. Non si può paragonare un produttore di automobili a che ne produce solamente la tapezzeria. Per windows le cose sono tremendamente più complicate, dover garantire compatibilità per infinite combinazioni hardware. Proprio perchè non produce pc ma sistemi operativi per pc. Tanta differenza. Tanta roba.Detto questo viva Apple,
        • collione scrive:
          Re: Io...
          anche nell'85 sembrava fantascienza che in pochi anni apple sarebbe arrivata sull'orlo del fallimentocome vedi c'è sempre tempo e modo per finire in mezzo ad una stradain questo settore ci vogliono idee innovative non copie in carta carbone
        • nemo230775 scrive:
          Re: Io...
          - Scritto da: Cesare
          Beh, questa mi sembra veramente fantascienza, ma
          mai dire mai. Le cose cambiano. Sono grandi
          imperi della storia, vuoi che non crollino dei
          colossi dell'informatica. Onestamente, da mac
          user non me lo auguro, anche perchè mi rendo
          conto che windows viene il più delle volte
          demonizzato a torto. E poi diciamoci la verità,
          sono paragoni sterili. Non si può paragonare un
          produttore di automobili a che ne produce
          solamente la tapezzeria. Per windows le cose sono
          tremendamente più complicate, dover garantire
          compatibilità per infinite combinazioni hardware.
          Proprio perchè non produce pc ma sistemi
          operativi per pc. Tanta differenza. Tanta
          roba.
          Detto questo viva Apple,sono d'accordo in pieno, anche perche' windows con tutti i difetti che ha fa comunque da parafulmine a tutti gli altri sistemi operativi....tutti i cracker/hacker del mondo producono malware per winzoz....lasciando ad altri la possibilita' di farsi belli....si vorrei vederli con addosso tutto quel popo di rompiXXXXX informatici decisi a far danno.....
          • Sgabbio scrive:
            Re: Io...
            Se ci fosse una bella diversità di sistemi, secondo me i malwaristi, avrebbero dei bei problemini :D
          • nemo230775 scrive:
            Re: Io...
            vero anche questo...se la quota venisse divisa equamente tra tutti i sistemi e senza il monopolio di winzoz, probabilmente esisterebbero un po piu' di malware per gli altri os, ma nel totale le schifezze sarebbero tante meno....
          • lordream scrive:
            Re: Io...
            babbage ti ascolti nemo ^^
          • Sgabbio scrive:
            Re: Io...
            Hmm non credo che si sbatterebbero nel fare un malware che giri ovunque, punterebbero su cose più interpolabili come i raggiri.
        • higgybaby scrive:
          Re: Io...
          tu da utente Mac dovresti ricordarti (al contrario di molti qua dentro) che Apple non è una software house bensì un costruttore di HW, il core business di Apple sono gli apparecchi elettronici e non il software che li fa andare (quello viene dopo)Apple non può e non vuole vendere a tutti, vende quello che riesce a produrre, produce un sistema operativo che funziona in simbiosi con l'HW cosa che MS per ovvi motivi non può fare, Apple produce ottimi pezzi di HW che funzionano bene perché vivono all'interno di un ecosistema che è stato costruito per fare ciò che deve fare!!!da qui "l'obbligo" della blindatura, a me va bene così e quindi quando posso mi compro HW Apple!!! e vivo tranquillo!!! tra le altre cose quasi tutti quello che conosco che si sono comprati un HW Apple difficilmente sono tornati indietro!!!!continuate pure a comprare ciò che volete, le mie Stock Options continuano a ringraziare!!!:Dciaoigor
      • sadness with you scrive:
        Re: Io...
        - Scritto da: collione
        veramente in molti stanno pronosticando il
        fallimento dei pc con windows e il crollo di
        microsoftnon mi risulta...
  • FinalCut scrive:
    Courier
    Courieri è sempre stato waporware, solo un concept per gettare fumo negli occhio del mercato e degli azionisti.La storia di Microsoft è piena di tentativi del genere, Courier poi era chiaro fosse solo un opera fatta in computer graphics, mi stupisco ancora qualcuno ci creda ancora.(linux)(apple)
    • MeX scrive:
      Re: Courier
      Steve Ballmer é un genio della burla!
    • il solito bene informato scrive:
      Re: Courier
      - Scritto da: FinalCut
      Courieri è sempre stato waporware, solo un
      concept per gettare fumo negli occhio del mercato
      e degli
      azionisti.

      La storia di Microsoft è piena di tentativi del
      genere, Courier poi era chiaro fosse solo un
      opera fatta in computer graphics, mi stupisco
      ancora qualcuno ci creda
      ancora.

      (linux)(apple)Quando l'avevo visto ho pensato che fosse una veraXXXXXta: forse un prodotto di nicchia, destinato all'imprenditore/libero professionista che ha bisogno di uno strumento versatile e veramente completo...Poi ricordo che ho pensato "ma è microsoft... magari nemmeno uscirà"
      • FDG scrive:
        Re: Courier
        - Scritto da: il solito bene informato
        Poi ricordo che ho pensato "ma è microsoft...
        magari nemmeno uscirà"Sono d'accordo. Microsoft è in grado di sviluppare dei bei concept... e poi basta :D
        • Tony da Roma scrive:
          Re: Courier
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: il solito bene informato


          Poi ricordo che ho pensato "ma è microsoft...

          magari nemmeno uscirà"

          Sono d'accordo. Microsoft è in grado di
          sviluppare dei bei concept... e poi basta
          :DCome la Xbox 360?Tony
          • FDG scrive:
            Re: Courier
            - Scritto da: Tony da Roma

            Sono d'accordo. Microsoft è in grado di

            sviluppare dei bei concept... e poi basta

            :D

            Come la Xbox 360?No, non intendevo che non fa altro che disegnare concept, ma che fa dei bei concept a cui poi non da seguito.
          • higgybaby scrive:
            Re: Courier
            cioè? a livello estetico sia l'Xbox che l'Xbox360 sono due pezzi di plastica orrendi (parlo di estetica) tra le altre cose l'Xbox360 è anche ingegnerizzata male e tendeva a scaldarsi un pochino troppo e ad andare in RROD con troppa frequenza!!!poi finisco di spiegarti che in un mercato come quello delle console che non è drogato come quello dei PC, MS è sempre arrivata seconda!!!l'Xbox è arrivato nella console war dietro alla PS2 e l'Xbox360 sta prendendo sonore mazzate da quel "catrame" del Wii (macchina incredibile a mio avviso) e ora, dopo il restyling di PS3, rischia di arrivare terza nella guerra delle console!!!!quindi mi viene da pensare che quando il mercato è libero di scegliere e non vi sono imposizioni dall'alto (stile obbligo di installare Windows su tutti i computer in vendita) MS arriva sempre secondo se non più indietro!!ciaoigor
          • Tony da Roma scrive:
            Re: Courier
            - Scritto da: higgybaby
            cioè? a livello estetico sia l'Xbox che l'Xbox360
            sono due pezzi di plastica orrendi (parlo di
            estetica) tra le altre cose l'Xbox360 è anche
            ingegnerizzata male e tendeva a scaldarsi un
            pochino troppo e ad andare in RROD con troppa
            frequenza!!!

            poi finisco di spiegarti che in un mercato come
            quello delle console che non è drogato come
            quello dei PC, MS è sempre arrivata
            seconda!!!

            l'Xbox è arrivato nella console war dietro alla
            PS2 e l'Xbox360 sta prendendo sonore mazzate da
            quel "catrame" del Wii (macchina incredibile a
            mio avviso) e ora, dopo il restyling di PS3,
            rischia di arrivare terza nella guerra delle
            console!!!!

            quindi mi viene da pensare che quando il mercato
            è libero di scegliere e non vi sono imposizioni
            dall'alto (stile obbligo di installare Windows su
            tutti i computer in vendita) MS arriva sempre
            secondo se non più
            indietro!!

            ciao

            igorQuando è prima: "No, ha truccato il mercato!"Quando è seconda: "Visto? il mercato la punisce, è seconda"Mettetevi d'accordo. La Wii ha venduto di più perchè costava moolto di meno rispetto alla Xbox. E infatti ora che sono calati i prezzi dei concorrenti ha frenato parecchio."Rischia di arrivare terza..." è un tuo auspicio.Non si può vincere sempre. Non ragionate come dei ragazzini a cui hanno tolto il giocattolo!Tony
          • ma va la scrive:
            Re: Courier
            Mancava giusto quello che vuole ridare una seconda verginità a MS.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Courier

            "Rischia di arrivare terza..." è un tuo auspicio.
            Non si può vincere sempre.
            Non ragionate come dei ragazzini a cui hanno
            tolto il
            giocattolo!Sì però la preinstallazione è sotto gli occhi di tutti.Eppure non vi è un antitrust che si interessi di questa faccenda.Certo in teoria o in rari casi il venditore cancella l'SO preinstallato per far piacere a qualche cliente, tanti acquistano ugualmente poi tolgono l'SO e mettono su un Linux oppure usano un dual boot (poichè non si sa mai magari può servire) i supermercati vendo solo winzoz, salvo rare apparizione tipo i notebook, ma anche quelli sconsigliati dal commesso di turno.Se si chiede a questi se hanno un computer con Linux o senza SO rispondono semplicemente: "Noi non li teniamo".Quindi o acquisti da noi Microzoz o "Va a cipè i rat" (Va ad acchiappare i topi).Quindi È VINCERE FACILE O NO? :D
          • higgybaby scrive:
            Re: Courier
            - Scritto da: Tony da Roma
            Quando è prima: "No, ha truccato il mercato!"
            Quando è seconda: "Visto? il mercato la punisce,
            è seconda"io ho solo fatto notare che quando il mercato è libero da lacci e lacciuoli MS non vince mai!!!vedasi oltre alle console anche il mercato della telefonia cellulare e dei sistemi operativi connessi!
            Mettetevi d'accordo. La Wii ha venduto di più
            perchè costava moolto di meno rispetto alla Xbox.
            E infatti ora che sono calati i prezzi dei
            concorrenti ha frenato
            parecchio.forse prima dei vari abbassamenti di prezzi ora come ora una Xbox360 entry level costa meno di una Wii e la Wii continua a vendere di più, nonostante abbia una penetrazione di mercato più alta essendoci più console nelle case degli eventuali compratori!!!
            "Rischia di arrivare terza..." è un tuo auspicio.
            Non si può vincere sempre.
            Non ragionate come dei ragazzini a cui hanno
            tolto il
            giocattolo!io non ragiono come tu mi accusi di fare, porto dati concreti, MS quando il mercato è libero ma veramente libero di scegliere non vince. qui se vuoi dare un'occhiata alle percentuali di vendita delle varie console, quest'anno (fino al 24 aprile) rispetto allo scorso anno le vendite di Xbox360 sono calate del 5,10%, le vendite della Wii sono aumentate del 2,67% e le vendite di PS3 del 40%!!!direi che non c'è molto da discutere!!ciaoigor
            Tony
          • lordream scrive:
            Re: Courier
            humm.. a nessuno è venuto in mente che microsoft è riuscita ad entrare in un mercato (quello delle console) dove spadroneggiava sony e dove nintendo ha ancora una tale quota ed esperienza che sono impressionanti.. io odio ballmer e gates ma onore al merito
          • Sgabbio scrive:
            Re: Courier
            Nonostante il multplayer a pagamento, gli acXXXXXri costosissimi come i loro HD proprietari, l'assenza del WIFI e la console che si auto uccide.
          • higgybaby scrive:
            Re: Courier
            certamente ma sono entrati pensando di fare ciò che volevano e hanno preso delle sonore pedate!!!Sony in quanto a capitalizzazione vale 35 miliardi di dollari, MS vale 270 miliardi capirai che non competono nello stesso campionato!!!Sony vale circa 9 volte meno di MS, Nintendo vale 42 miliardi di dollari siamo diciamo allo stesso livello di Sony!c'è da dire che Sony e MS fanno altro rispetto a Nintendo che fa solo ed esclusivamente videogiochi!ciaoigor
  • sxs scrive:
    OT - redazione
    E' uscita la nuova Ubuntu 10.04 LTS, non sara' il casodi fare un articolino, tanto per cambiare un po' musicatra un iCoso e l'altro?
    • zuzzurro scrive:
      Re: OT - redazione
      Concordo pienamente, non fosse anche solo perchè è LTS e perchè porta una tonnelalta di migliorie (soprattutto sulla ver precedente che non è che fosse proprio "stable" quando l'hanno tirata fuori eh! ;) ).Avanti! Forza! Fuori l'articolo! :)
      • Jester scrive:
        Re: OT - redazione
        - Scritto da: zuzzurro
        Avanti! Forza! Fuori l'articolo! :)Mi associo! :) Questa LTS è fatta proprio bene. L'unica cosa che mi dà fastidio sono i pulsanti a sinistra, ma si possono cambiare facilmente, il modo più facile è con Ubuntu Tweaks. Questa volta è buono anche Kubuntu, con KDE 4.4.
    • Vindicator scrive:
      Re: OT - redazione
      - Scritto da: sxs
      E' uscita la nuova Ubuntu 10.04 LTS, non sara' il
      caso
      di fare un articolino, tanto per cambiare un po'
      musica
      tra un iCoso e l'altro?Ma infatti!Stavo cercando pure io un articolo su Lucid ma niente!Tra ipad, adobe -
      apple, XXXXX iphone, iphone 4g.Ragazzi di PI, sono un utente della mela pur'io ma datevi una regolata.
    • Nedanfor non loggato scrive:
      Re: OT - redazione
      Ma il bello è che ieri è uscito anche un articolo sul Corriere della Sera.it, mentre qui nada. Comunque dopo averla provata mi rendo conto che nessuno descrive davvero le migliorie dal punto della grafica e dell'user-friendly... Tonnellate di articoli sul viola o sui pulsanti di Ambiance/Radiance a sinistra, ma nient'altro. Nessun informazione a riguardo dei miglioramenti del Software Center, nessun informazione sulla nuova finestra che appare quando smonti un device USB, poco o nulla riguardo a Gwibber... Ci vorrebbe un bell'articolo che spiega tutte le varie novità.
      • collione scrive:
        Re: OT - redazione
        credo che ci vorrebbe un articolo di 10 pagine :Dhanno cambiato un mucchio di cose, soprattutto sotto il cofano, per cui è impossibile per un articolista di un corriere o repubblica raccontare tutta la storiaho visto un paio di articoli su hwupgrade e tomshw ma sono giusto tre parole spese per dire che è uscita l'ennesima release di ubuntu
    • FDG scrive:
      Re: OT - redazione
      - Scritto da: sxs
      E' uscita la nuova Ubuntu 10.04 LTS, non sara' il
      caso di fare un articolino, tanto per cambiare un po'
      musica tra un iCoso e l'altro?Giusto. Mi sono iStufato! ;)Aggiorno e incrocio le dita?
    • MeX scrive:
      Re: OT - redazione
      quella che si é integrata con Facebook?Linux al tappeto
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: OT - redazione
      e che doveva uscire ieri e non l'ha fatto? ne vogliamo parlare?ovviamente ci stanno lavorando... ;)
      • Palmipedone scrive:
        Re: OT - redazione
        - Scritto da: Luca Annunziata
        e che doveva uscire ieri e non l'ha fatto? ne
        vogliamo
        parlare?

        ovviamente ci stanno lavorando... ;)BOOM! (rotfl)è uscita ieri sera alle 7 e mezza!ora mi spiego molte cose riguardo a PI! :D
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: OT - redazione
          ovviamente del problema di grub tu non sai nulla vero? :)
          • Vindicator scrive:
            Re: OT - redazione
            Quale problema con grub?Installata ieri alle 22 circa.Zero guai, zero problemi.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            niente, solo ieri mattina hanno fermato tutto perché si sono accorti che grub semplicemente non funzionava: non mostrava le partizioni windows...scemenza ehma è uscita in ritardo...
          • gnulinux86 scrive:
            Re: OT - redazione
            Scemenza direi proprio di no, il dualboot è parecchio diffuso, hann ritardato il tutto di qualche ora per permettere la rigenerazione delle immagini ISO(con il bug corretto) da inviare ai mirror.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 15.45-----------------------------------------------------------
          • Vindicator scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            niente, solo ieri mattina hanno fermato tutto
            perché si sono accorti che grub semplicemente non
            funzionava: non mostrava le partizioni
            windows...ah ecco perché non mi sono accorto., il mio sistema non è dual boot.discreta snafu comunque.
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            ovviamente del problema di grub tu non sai nulla
            vero?
            :)bella questa tattica di far passare me come quello che non sa le cose, quando l'hai appena sparata grossa come una casa dicendo che ubuntu non è stata rilasciata!d'altra parte il trolling è un'arte, o ce l'hai o non ce l'hai ;)il fix per il problema di cui parli era già pronto ieri, ma non è incluso nella iso.. semplicemente sarà installato tramite aggiornamenti appena terminata l'installazione di ubuntu.siore e siori,il FUD giornaliero è gentilmente offerto da Luca!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            e che doveva uscire ieri e non l'ha fatto? ne vogliamo parlare?ovviamente ci stanno lavorando... uh? che?/plonkPS: per non parlare dei first time switcher: primo passo e ti ritrovi senza windows, grande idea...ayo, l'ho detto, han fatto XXXXXXXlla... però è il motivo per cui NON ne abbiamo parlato ieri e ne parleremo oggi... come abbiamo sempre fatto... http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=ubuntu&t=4-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 15.49-----------------------------------------------------------
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            e che doveva uscire ieri e non l'ha fatto? ne
            vogliamo parlare? ma se è uscita alle ore 19 spaccate di ieri!!MA LOL!PI, un sito di """""""informazione""""""" (rotfl)
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            che bella cosa aver tempo da perdere...che bella cosa fare disinformazione- Scritto da: Luca Annunziata

            e che doveva uscire ieri e non l'ha fatto? ne
            vogliamo parlare? ore 19 del 29.4.2010 disponibile il download ufficialeroadmap di ubuntu 10.04: April29th FinalReleaseyou failed at FUDding
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            non attacca :)
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            non attacca :)and you failed at /PLONKing!forse i tuoi argomentinon erano così forti da autodifendersi!
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            ti rendi conto che ti stai montando tutto da solo? :Dho messo link, ti ho spiegato le robe, non sapevi manco che grub avesse un problema e che avevano fixato al volosuvvia... ;)
          • MeX scrive:
            Re: OT - redazione
            basta moderati il thread! :P
          • qwa aqw scrive:
            Re: OT - redazione
            Non ho capito: non ne parlate perché c'è un bug? Ad un giornalista questa potrebbe sembrare una notizia da prima pagina.Non ho capito: è possibile installarla e usarla e non la recensite perché al riavvio non mostra la partizione di eventuali altri OS (che tra l'altro per sistemare GRUB basta una ricerca in google )?Non ho capito: l'articoletto che avete pubblicato l'avete scritto in cinque minuti? Con un minuto in più riuscivate magari a trovare un'immagine.
          • gnulinux86 scrive:
            Re: OT - redazione
            Guarda che hann ritardato il rilascio di qualche ora per permettere la rigenerazione delle immagini ISO(con il bug corretto) da inviare ai mirror.
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Degli esperti informatici che si fermano per una sciochezuola del genere ? Ma la redazione di PI è formata da gente che a malapena sa aggiornare un SO ?
          • gnulinux86 scrive:
            Re: OT - redazione
            LOL.
      • irolav scrive:
        Re: OT - redazione
        Obbravo, l'hai detta...Adesso magari non chiediamo un articolo al giorno per ognuna delle funzioni (per lavorare, per stirare, per rigovernare i piatti eccetera) ma un bell'articolo approfondito sarebbe effettivamente interessante.Se poi proponiamo di cambiare il nome in iUbuntu sicuramente riusciamo a farvi fare anche un articolo al giorno... anche se capisco che essendo un sistema multitasking (incredibile!) è più difficile che per la tavoletta!Buona scrittura!
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: OT - redazione
          http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=ubuntu&t=4 < 232 documentihttp://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=ipad&t=4&o=0 < 99 documentiquindi?
          • irolav scrive:
            Re: OT - redazione
            Non ci prendiamo in giro... iPad è uscito ad aprile, Ubuntu esiste da ottobre 2004.Intendiamoci, liberissimi di pubblicare quello che volete. Capisco bene che articoli genera flame o sponsorizzati rendano di più.Capisco meno che questo a volte possa passare avanti alla qualità dell'informazione e meno ancora che rispondiate in maniera piccata quando qualcuno ve lo fa notare.P.S. L'articolo alla fine è uscito: 315 parole.Ciao-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 16.52-----------------------------------------------------------
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            io non rispondo piccatoio nego le teorie complottiste :)
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Tu eviti di rispondere alle critiche dei lettori, chiudento i thread e dicendo che chi critica è un complottista :DSai che cosi alimenti i dubbi ?VERO ???Comunque è verissimo, avete fatto negli ultimi giorni una lunga serie di notizie su un dispositivo APPLE, ma su ubuntu aveve dedicato 3 righe incroce....Quando esce un nuovo windows, fate 4 o 5 pagine di articolo, mentre per il resto, 4 righe...
          • ruppolo scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Sgabbio
            Tu eviti di rispondere alle critiche dei lettori,
            chiudento i thread e dicendo che chi critica è un
            complottista
            :D

            Sai che cosi alimenti i dubbi ?

            VERO ???

            Comunque è verissimo, avete fatto negli ultimi
            giorni una lunga serie di notizie su un
            dispositivo APPLE, ma su ubuntu aveve dedicato 3
            righe
            incroce....

            Quando esce un nuovo windows, fate 4 o 5 pagine
            di articolo, mentre per il resto, 4
            righeQuando si muove Apple e MS si muove il mondo informatico, quando si muove Linux non si sposta una foglia.
          • lordream scrive:
            Re: OT - redazione
            non si muove foglia.. eddai.. linux fa muovere internet nella sua interezza.. non riesco a descriverlo in maniera piu grande.. che non sia il piu usato ok ma sul muovere l'informatica linux puo dire la sua ad alta voce
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            ripeto quanto detto in altre occasioni: è vero, assolutamente vero, linux si è ritagliato una fetta importantema non nel mondo consumer
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Questo non vuol dire che quando esce una distrio che ha grandi novità, una rivista informatica degna di questo nome, faccia 4 righe in croce è segue i bimbetti scrivendo la telecronaca di ogni rutto di jobs o ogni finestrella trasparente di windows....
          • ma va la scrive:
            Re: OT - redazione
            Peccato che nessun utente consumer lo sappia o se ne sia accorto più di tanto. Colpa sua anche stavolta?
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Non diciamo castronerie, perfavore.Che poi quando si muove microsoft, non si muove l'informatica, ma si muove il reparto marketing di tutto IT, aprendo il festival delle incompatibilità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 maggio 2010 11.25-----------------------------------------------------------
          • Eretico scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Sgabbio

            Tu eviti di rispondere alle critiche dei
            lettori,

            chiudento i thread e dicendo che chi critica è
            un

            complottista

            :D



            Sai che cosi alimenti i dubbi ?



            VERO ???



            Comunque è verissimo, avete fatto negli ultimi

            giorni una lunga serie di notizie su un

            dispositivo APPLE, ma su ubuntu aveve dedicato 3

            righe

            incroce....



            Quando esce un nuovo windows, fate 4 o 5 pagine

            di articolo, mentre per il resto, 4

            righe

            Quando si muove Apple e MS si muove il mondo
            informatico, quando si muove Linux non si sposta
            una
            foglia.Questa te la potevi risparmiare !
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            stai discutendo, OT, da decine di postbasta questo eh :)
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=ubuntu&t=
            http://punto-informatico.it/cerca.aspx?s=ipad&t=4&

            quindi?data primo rilascio ubuntu: ottobre 2004data prima presentazione iPad: gennaio 2010232 articoli / 2160 giorni = 0.199 articoli / 120 giorni = 0.80.8 / 0.1 = 8per ogni articolo su ubuntu ce n'è uno su iPad
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Palmipedone

            per ogni articolo su ubuntu ce n'è uno 8 su iPad
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            hai ovviamente provveduto a storicizzare?ovvero a misurare la frequenza paragonando le due curve nello stesso periodo dall'introduzione?coda lunga ti dice niente?
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            hai ovviamente provveduto a storicizzare?
            ovvero a misurare la frequenza paragonando le due
            curve nello stesso periodo
            dall'introduzione?
            coda lunga ti dice niente?a naso non mi ricordo una media di un articolo al giorno (ops! uno ogni 1.25 giorni dato che facciamo i precisi!) per 4 mesi.. magari per te è più semplice fare una ricerca tra gli articoli e smentirmi ;)
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            la redazione trolla......ma sì!allora:linux esiste dal '91, su questo non penso si possa discutere, la prima stable del '94iphone OS esiste dal 2007, da giugno sul mercato con quell'affare ridicolo con EDGEhttp://marketshare.hitslink.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8totale: linux 1,03% (+ android = 1,10)totale: iphone OS 0,62% (iphone + ipod touch) - (ipad naviga sullo 0,04)ovviamente non sommiamo OSX, che è in giro da un bel po' di tempo...toh, ecco una spiegazione plausibile sul perché una testata tecnica dovrebbe riservare il 90% dello spazio a windows, il 5 a OSX e il resto dividerlo sul restoovviamente non si fa così: ovviamente
          • Palmipedone scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata

            ovviamente non si fa così: ovviamentecerto che no!si guarda i click generati,l'indice di trolling e i $$/marchetta!
          • dariocaruso scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            la redazione trolla...

            ...ma sì!

            allora:

            linux esiste dal '91, su questo non penso si
            possa discutere, la prima stable del
            '94

            iphone OS esiste dal 2007, da giugno sul mercato
            con quell'affare ridicolo con
            EDGE

            http://marketshare.hitslink.com/operating-system-m

            totale: linux 1,03% (+ android = 1,10)
            totale: iphone OS 0,62% (iphone + ipod touch) -
            (ipad naviga sullo
            0,04)

            ovviamente non sommiamo OSX, che è in giro da un
            bel po' di
            tempo...

            toh, ecco una spiegazione plausibile sul perché
            una testata tecnica dovrebbe riservare il 90%
            dello spazio a windows, il 5 a OSX e il resto
            dividerlo sul
            resto
            ovviamente non si fa così: ovviamenteio non voglio leggere una rivista che mi propone quello che mi aspetto, ma quello che giudica più interessante. Qualcuno si scoccia perchè basta che jobs XXXXXXXXXX che fa notizia, mentre ad esempio non c'è stata alcuna notizia sui cambi di versione del kernel che si riperquoteranno su server, cellulari e tutto. Una XXXXXXXXXX di jobs vale più di server, supercomputer, android e quant'altro. A me non sembra giusto... poi fate voi...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 aprile 2010 17.51-----------------------------------------------------------
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            tipo? http://punto-informatico.it/2869850/PI/News/android-tornera-nel-kernel-linux.aspxvogliamo parlare del kernel linux, ma davvero?al momento c'è una frammentazione e una tensione abbastanza palpabile: non credo convenga parlarne in questi termini, ma sarebbe il modo in cui ne parlerei ioadesso i jappo hanno lanciato UN'ALTRA PIATTAFORMA basata su linux per il mobile, diversa da limo, da android, da meego e chi più ne ha più ne mettavogliamo davvero parlare del kernel linux?c'ho smanettato per anni, ma alla fine ho lasciato perdere... e per le stesse ragioni per cui oggi rimane confinato al 1 per cento dell'utenza
          • dariocaruso scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            tipo?
            http://punto-informatico.it/2869850/PI/News/androi

            vogliamo parlare del kernel linux, ma davvero?
            al momento c'è una frammentazione e una tensione
            abbastanza palpabile: non credo convenga parlarne
            in questi termini, ma sarebbe il modo in cui ne
            parlerei
            io
            adesso i jappo hanno lanciato UN'ALTRA
            PIATTAFORMA basata su linux per il mobile,
            diversa da limo, da android, da meego e chi più
            ne ha più ne
            metta
            vogliamo davvero parlare del kernel linux?
            c'ho smanettato per anni, ma alla fine ho
            lasciato perdere... e per le stesse ragioni per
            cui oggi rimane confinato al 1 per cento
            dell'utenzase sei davvero convinto che i rumors della apple siano più importanti, fai tu. Io sottolineo che avverto un pò di parzialità. Non per questo però vi giudico "al soldo" di apple o altri.Una precisazione: 1% sui desktop (secondo netapplication, secondo altri almeno il doppio), ma oltre ai desktop mi sembra che ci sia altro.Personalmente non ho mai visto un router o un gps o una infrastruttura seria con osx o windows. Guardati intorno, probabiente pure tu possiedi più dispositivi linux che apple+win, solo che nemmeno te ne accorgi.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            non sono un ingenuo, mi rendo conto che l'appliance o l'automation siano (ovviamente) interessati a linuxma PI si rivolge al mondo consumer, con uno sguardo (d'obbligo) allo scenario che porta il giornale a interessarsi di argomenti relativi al mondo business: ma non siamo un giornale che parla di automazione industriale, per dire non è che ci mettiamo a disquisire di come sarà implementata la segnalazione automatica nel prossimo treno ansaldo breda o di quale PIC la faccia da padrone nel mondo degli orologi con il meteoc'è una certa differenza, non credi?non basterebbe manco tutto lo spazio del mondo per trattare tutto, senza contare quanta gente dovrebbe occuparsene... ;)
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Però dei problemi degli aerei per via del vulcano irlandese, ne avete parlato :D
          • ruppolo scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Sgabbio
            Però dei problemi degli aerei per via del vulcano
            irlandese, ne avete parlato
            :DSgabbio: sono a casa loro e fanno quello che gli pare.Tanto per restare in tema di cosa fanno Apple e MS a casa loro.
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Con la differenza sostanziale che perdono utenti, basta vedere le notizie che mettono:Quelle serie non vengono ormai quasi degnate da un commento, quelle con alto tasso di trollosità sono aumentate a dismisura.Prima dicono una cosa, poi fanno l'opposto... Edizione master gli ha fatti rincitrullire.Poi seguendo sto tuo concetto, non si potrebbe nemmeno fare i Feedback su un software :D
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            ma tu hai i nostri dati di traffico?non va mica come dici tu eh... se poi gli utenti, voi, scegliete di commentare alcune notizie e non altre che possiamo farci? :)non per questo smettiamo di scrivere di certi argomenti
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Non trovare scuse per non affrontare il problema.Ma che dati di traffico! Basta vedere ad occhio....
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            ...a occhio......dimmi un po', ma per caso sei tra i progettisti del ponte sullo stretto?
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Non è denigrandomi che risolverai la questione.Chiudi pure il thread e di pure "/plonk* oppure di premere il famoso CTRL+F5.Stai praticamente EVITANDO LA REALTA'
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: OT - redazione
            è la TUA realtà, non la realtà assolutaripeto, il divertente è stare impaginando qualcosa che è oltre 'sta polemica sterile :)sempre dei soliti, per altro ;)
          • MeX scrive:
            Re: OT - redazione
            irlandese? hai bevuto troppe guiness! :D
          • lordream scrive:
            Re: OT - redazione
            eddai.. almeno molti articoli sono interessanti.. se voglio leggere di piu sul pinguino navigo su diverse testate piu attente alla situazione.. XXXXXare pi solo perchè piu attenta ai rumors del lato consumer non serve.. da pinguinaro di vecchia data anche a me piacerebbe leggere di piu su linux e magari articoli imparziali su linux vs apple o seven o chessò amiga magari trattando diverse distro ma vo su altri lidi a vedermi ste cose.. voi no?è gia tanto che luca abbia risposto cosi tante volte OTtando con noi
          • ruppolo scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            vediamo che succederà con 'sto android, vediamo
            cosa sarà di meego: anche qui, senza uno sforzo
            unitario, se la stessa Intel mi dice in sede di
            presentazione che ciascun produttore potrà
            personalizzare tutto per cambiare interfacce e
            aspetto, io mi attendo frammentazione e
            dispersione, e il risultato saranno almeno una
            dozzina di dialetti che poco si capiranno tra
            loro e poco produrranno di effettivamente utile
            per TUTTA la
            communityEd ecco un primo effetto di quello che hai appena detto:http://www.appleinsider.com/articles/10/05/01/android_users_not_upgrading_their_os_to_the_latest_version.htmlAlla fine gli utenti Android si ritrovano, ironicamente, con un sistema open gli stessi limiti dei cellulari totalmente chiusi degli anni '90 e buona parte del 2010, quanto ad aggiornamenti del sistema operativo.
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            Risponde ? Prende in giro chi risponde!Anni fà dedicavano nello spazio decente anche a linux, vi ricordate quando usci la major relase del nuovo kernel ? Ecco li fecero un grande lavoro :DAdesso seguono solo il gosspis da "ragazzini" è non parlano di altre cose che succedono dell'informatica...... PI peggiora ogni giorno che passa.
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            4 righe in corce....
          • HappyCactus scrive:
            Re: OT - redazione
            - Scritto da: Luca Annunziata
            mondo business: ma non siamo un giornale che
            parla di automazione industriale, per dire non è
            che ci mettiamo a disquisire di come sarà
            implementata la segnalazione automatica nel
            prossimo treno ansaldo breda o di quale PIC la
            faccia da padrone nel mondo degli orologi con il
            meteoAnche perché linux sui sistemi di segnalazione dei treni non ci metterà mai piede! Non ha le necessarie certificazioni di affidabilità... Per fortuna, aggiungerei.:-)
            c'è una certa differenza, non credi?
            non basterebbe manco tutto lo spazio del mondo
            per trattare tutto, senza contare quanta gente
            dovrebbe occuparsene...
            ;)E poi, ci sarebbe sempre qualche lettore insoddisfatto e petulante, se è per questo ;-)
          • maxsix scrive:
            Re: OT - redazione

            e per le stesse ragioni per
            cui oggi rimane confinato al 1 per cento
            dell'utenzaTempo buttato inutilmente nel XXXXX?PS: ho fatto il tuo stesso percorso.
    • nemo230775 scrive:
      Re: OT - redazione
      - Scritto da: sxs
      E' uscita la nuova Ubuntu 10.04 LTS, non sara' il
      caso
      di fare un articolino, tanto per cambiare un po'
      musica
      tra un iCoso e l'altro?siiiiiii basta con sta lagna....finiamo sta guerra io mi arrendo e domani mi compro un Iqualcosa....basta che parliamo anche di qualcos'altro :P
      • Sgabbio scrive:
        Re: OT - redazione
        Il problema è che l'altro lo ignorano.
        • nemo230775 scrive:
          Re: OT - redazione
          colpa nostra...il forum campa sui click che vengono effettuati e che lo fan salire di rank...Mentre sulle discussioni macache ci sono una folta selva di troll e semitroll che aizzano le folle generando discussioni infinite, su altri argomenti in genere ci limitiamo a pochi commenti garbati e intellettualmente onesti che vedono chiudersi la discussione dopo relativamente pochi post...fossi nella redazione anch'io scriverei soprattutto di Apple, rende e il dio quattrino imperat.
          • Sgabbio scrive:
            Re: OT - redazione
            E tristissimo, perchè praticamente le notizie serie e importanti vengono ignorate.....
  • stanco scrive:
    poca serietà
    direi che sono dei pagliacci, ma con che faccia Ballmer si presenta con lo Slate vantando mirabilie...
    • Vitalij scrive:
      Re: poca serietà
      Beh, si chiama fare marketing.Se vuoi sperare di vendere, non puoi presentarti dicendo:"Produciamo un tablet, come fanno un po' tutti ultimamente...Nel nostro la batteria durerà di meno...Però, hey, sarà compatibile con tutti i virus che ci sarannonel vostro pc di casa!"
  • paolinovaiv aivai scrive:
    LOL rotolo
    Dai fan di M$ fatevi avanti. Dove sono tutti i grandi sostenitori del tablet HP, dalle 25 porte usb, dal fantastico OS Win 7 e dai 5 minuti d autonomia.Sparatevi che è un buon giorno per morire.
  • Nedanfor non loggato scrive:
    Ma come?
    Windows Seven non doveva sfondare anche sui tablet? Eppure ritirano già progetti che fino ad oggi erano stati alimentati in ogni modo attraverso voci di corridoio... Ma pensa te!PS. Certo che, se per far girare Windows, serve necessariamente un proXXXXXre x86 la vedo dura per Redmond...
    • ninjaverde scrive:
      Re: Ma come?
      - Scritto da: Nedanfor non loggato
      Windows Seven non doveva sfondare anche sui
      tablet? Eppure ritirano già progetti che fino ad
      oggi erano stati alimentati in ogni modo
      attraverso voci di corridoio... Ma pensa
      te!

      PS. Certo che, se per far girare Windows, serve
      necessariamente un proXXXXXre x86 la vedo dura
      per
      Redmond...Basta aspettare, fra 10 o 20 anni uscirà un proXXXXXre x86 con 400 core di 1mm x 1mm che consumerà pochissomo, quindi win 7 andrà benissimo. ;)
  • Cesare scrive:
    E ora....
    Credo che qualcuno oggi dovrà rivedere le proprie posizioni circa la politica adottata da Apple su iPad.
    • zuzzurro scrive:
      Re: E ora....
      ma anche no...
    • Sgabbio scrive:
      Re: E ora....
      Se parlo di un sistema operativo fatto apposta per quei dispositivi, ok.Se parliamo però dei limiti imposti artificiosamente, no.
      • ruppolo scrive:
        Re: E ora....
        - Scritto da: Sgabbio
        Se parlo di un sistema operativo fatto apposta
        per quei dispositivi,
        ok.
        Se parliamo però dei limiti imposti
        artificiosamente,
        no.La medaglia ha due facce, prendere o lasciare.
        • castigamat scrive:
          Re: E ora....
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Sgabbio

          Se parlo di un sistema operativo fatto apposta

          per quei dispositivi,

          ok.

          Se parliamo però dei limiti imposti

          artificiosamente,

          no.

          La medaglia ha due facce, prendere o lasciare.Non è vero. Spiegami perché la medaglia deve avere per forza ste due facce, e un sistema fatto apposta per un tablet deve essere blindato.
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: castigamat
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Sgabbio


            Se parlo di un sistema operativo fatto apposta


            per quei dispositivi,


            ok.


            Se parliamo però dei limiti imposti


            artificiosamente,


            no.



            La medaglia ha due facce, prendere o lasciare.

            Non è vero. Spiegami perché la medaglia deve
            avere per forza ste due facce, e un sistema fatto
            apposta per un tablet deve essere
            blindato.Non è che un sistema per tablet debba essere blindato, è che qualunque nuovo sistema deve e dovrà essere blindato. Quello che già esiste non si può cambiare, quindi si può solo lavorare sul nuovo. La blindatura serve per tener fuori il malware, che su un dispositivo come un cellulare non può essere tollerato. Serve anche per sfruttare al meglio le limitate risorse hardware dei dispositivi mobili. In sostanza serve per creare un prodotto funzionale, che aiuti, non che debba essere aiutato.
          • frank681 scrive:
            Re: E ora....
            Ruppolo, mi rubi sempre le parole di bocca....
        • Sgabbio scrive:
          Re: E ora....
          Un dispositivo come quello non avrebbe bisgno di certi limiti.
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: Sgabbio
            Un dispositivo come quello non avrebbe bisgno di
            certi
            limiti.Invece si, come tutti i prodotti per la massa.Non ti sto a fare esempi, si va dall'insetticida all'automobile.
          • harvey scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: ruppolo
            Non ti sto a fare esempi, si va dall'insetticida
            all'automobile.L'insetticida lo puoi usare solo contro alcuni insetti, altrimenti non ti spruzza?All'auto puoi fare benzina solo in un determinato distributore, cambiare le gomme e aggiustarla solo a un determinato meccanico?Ma in che mondo vivi :D
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: ruppolo

            Non ti sto a fare esempi, si va dall'insetticida

            all'automobile.

            L'insetticida lo puoi usare solo contro alcuni
            insetti, altrimenti non ti
            spruzza?L'insetticida per le masse uccide solo piccoli moscerini e ci vuole mezz'oretta.
            All'auto puoi fare benzina solo in un determinato
            distributore, cambiare le gomme e aggiustarla
            solo a un determinato
            meccanico?Con l'auto non puoi andare in tutte le strade, non puoi correre alla velocità che vuoi, non puoi posteggiarla dove ti pare, non puoi modificarla, non puoi guidarla senza patente o senza assicurazione, non puoi trasportare bambini nel sedile che ti pare, non puoi trasportare determinati materiali, non puoi trainare altri veicoli devo andare avanti?

            Ma in che mondo vivi :DNel mondo reale.
          • harvey scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: ruppolo
            Con l'auto non puoi andare in tutte le strade,
            non puoi correre alla velocità che vuoi, non puoi
            posteggiarla dove ti pare, non puoi modificarla,
            non puoi guidarla senza patente o senza
            assicurazione, non puoi trasportare bambini nel
            sedile che ti pare, non puoi trasportare
            determinati materiali, non puoi trainare altri
            veicoli devo andare
            avanti?Vai avanti, perche' fino ad ora hai solo detto limiti imposti dalla legge, e non dal costruttore.Se vuoi li paragono con le leggi per i cellulari... Non puoi usarli in auto, non puoi tirarli addosso alla gente, ecc ecc
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: ruppolo

            Con l'auto non puoi andare in tutte le strade,

            non puoi correre alla velocità che vuoi, non
            puoi

            posteggiarla dove ti pare, non puoi modificarla,

            non puoi guidarla senza patente o senza

            assicurazione, non puoi trasportare bambini nel

            sedile che ti pare, non puoi trasportare

            determinati materiali, non puoi trainare altri

            veicoli devo andare

            avanti?

            Vai avanti, perche' fino ad ora hai solo detto
            limiti imposti dalla legge, e non dal
            costruttore.Nessun problema.Non posso regolare la proporzione aria/benzina (si poteva fare su tutte le vetture a carburatori), non posso regolare la pressione del turbo, non posso regolare la temperatura dell'acqua di raffreddamento, non posso regolare l'anticipo dello scoppio nella camera di combustione, non posso regolare l'anticipo dell'apertura delle valvole nelle vetture dove questo anticipo è variabile (V-TEC, ad esempio).Non posso superare i 250Km/h con vetture tedesche.Tutti limiti imposti dai costruttori.
          • lordream scrive:
            Re: E ora....

            Non posso regolare la proporzione aria/benzina
            (si poteva fare su tutte le vetture a
            carburatori)posso farlo con vari metodi e non solo nelle macchine con carburatori,, tutto sta quanto vuoi rimanere nella legalità, non posso regolare la pressione del
            turbo, si che posso farlo mi basta una perburgnon posso regolare la temperatura
            dell'acqua di raffreddamentoposso farlo.. basta una valvola a farfalla gestita dalla centralina che mi gestisce la quantità di acqua in entrata o in uscita.. a seconda dei casi e del perchè lo voglio fare, non posso regolare
            l'anticipo dello scoppio nella camera di
            combustione,basta una semplicissima regolazione della centralina per farlo non posso regolare l'anticipo
            dell'apertura delle valvole nelle vetture dove
            questo anticipo è variabile (V-TEC, ad
            esempio).semplice da fare.. anticipo o posticipo l'albero a camme..
            Non posso superare i 250Km/h con vetture tedesche.questo per legge.. che le auto non possano farlo è un altro discorso

            Tutti limiti imposti dai costruttori.posso superare qualsiasi limite imposto dal costruttore.. il problema non è se si possa è che esistono leggi che non te lo permettono ma non sono certo limiti costruttivi che non ti permettono di farlopessimi esempi
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: lordream

            Non posso regolare la proporzione aria/benzina

            (si poteva fare su tutte le vetture a

            carburatori)
            posso farlo con vari metodi e non solo nelle
            macchine con carburatori,, tutto sta quanto vuoi
            rimanere nella
            legalità

            , non posso regolare la pressione del

            turbo,
            si che posso farlo mi basta una perburg

            non posso regolare la temperatura

            dell'acqua di raffreddamento
            posso farlo.. basta una valvola a farfalla
            gestita dalla centralina che mi gestisce la
            quantità di acqua in entrata o in uscita.. a
            seconda dei casi e del perchè lo voglio
            fare

            , non posso regolare

            l'anticipo dello scoppio nella camera di

            combustione,
            basta una semplicissima regolazione della
            centralina per
            farlo

            non posso regolare l'anticipo

            dell'apertura delle valvole nelle vetture dove

            questo anticipo è variabile (V-TEC, ad

            esempio).
            semplice da fare.. anticipo o posticipo l'albero
            a
            camme..


            Non posso superare i 250Km/h con vetture
            tedesche.

            questo per legge.. che le auto non possano farlo
            è un altro
            discorso



            Tutti limiti imposti dai costruttori.

            posso superare qualsiasi limite imposto dal
            costruttore.. il problema non è se si possa è che
            esistono leggi che non te lo permettono ma non
            sono certo limiti costruttivi che non ti
            permettono di
            farlo


            pessimi esempiQui non si sta parlando se i limiti sono superabili o meno, ma se il produttore ha messo dei limiti. I limiti li ha messi. Punto.Se dopo sono superabili, legalmente o illegalmente, questo è un altro paio di maniche.Inoltre gradirei che non ti agganciassi ai discorsi degli altri, visto che questa risposta è proprio a fronte di una puntualizzazione sugli esempi precedenti, imposti dalla Legge.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 maggio 2010 20.36-----------------------------------------------------------
          • lordream scrive:
            Re: E ora....
            Modificato dall' autore il 01 maggio 2010 20.36
            --------------------------------------------------lo faro.. non mi aggancero ai discorsi degli altri per quanto mi sarà possibile senza ledere il mio ego.. cmq hai ragione mi sono intromesso senza interesse ma non mi piacevano gli esempi tutto qui.. mi sembra stupido mettere simili limiti senza motivazioni che non siano altro che il danaro.. cmq hai ragione
          • ok ok scrive:
            Re: E ora....
            hai fatto benissimo,non gli andato giu il fatto che tu hai smontato la sua teoria...anche perchè,ad esempio, negli usa ci sono leggi differenti (guardasi pimp my ride) che permettono la modifica del autoe nessuno puo dirti di non farlo (legge esclusa)
          • harvey scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: ruppolo
            Non posso regolare la proporzione aria/benzina
            (si poteva fare su tutte le vetture a
            carburatori), non posso regolare la pressione del
            turbo, non posso regolare la temperatura
            dell'acqua di raffreddamento, non posso regolare
            l'anticipo dello scoppio nella camera di
            combustione, non posso regolare l'anticipo
            dell'apertura delle valvole nelle vetture dove
            questo anticipo è variabile (V-TEC, ad
            esempio).Tu stai parlando di tutte le regolazioni della centralina. E sono tutte modificabili, basta qualche programma o cambiare le eprom con quelle rimappate se non sai farlo.E non mi risulta che sia illegale
            Non posso superare i 250Km/h con vetture tedesche.Tanto non ci puoi andare a quella velocità...
            Tutti limiti imposti dai costruttori.Limiti costruttivi, non limitativi per fare più soldi.Quello che può venir modificato dalla casa costruttrice lo può fare qualsiasi meccanico o direttamente tu. Non esiste il fatto che sei obbligato a servirti esclusivamente da loro altrimenti non puoi farlo
          • ma va la scrive:
            Re: E ora....
            E se usassi google per risparmiarci post di balle?
          • lordream scrive:
            Re: E ora....


            Invece sono proprio i limiti che ne faranno un
            oggetto usabile, limiti che impediranno sia
            all'utente che al malintenzionato di metterlo
            fuori
            uso.apple è famosa per far passare un limite per feature.. fortuna che non tutti hanno fette di mela sugli occhi
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: lordream



            Invece sono proprio i limiti che ne faranno un

            oggetto usabile, limiti che impediranno sia

            all'utente che al malintenzionato di metterlo

            fuori

            uso.

            apple è famosa per far passare un limite per
            feature.. fortuna che non tutti hanno fette di
            mela sugli
            occhiChiediti perché chi passa a Mac non torna indietro. Come chi passa a iPod, iPhone e ora iPad.Guarda questi:http://www.macitynet.it/macity/articolo/Code-ordinate-e-veloci-per-il-lancio-di-iPad-3G/aA43516Questi hanno PROVATO e capito cos'è un prodotto Apple.
          • lordream scrive:
            Re: E ora....
            ho usato 5 anni prodotti apple.. fino a che avevano proXXXXXri powerpc da allora ne faccio uso solo sporadicamente e solo se costretto.. cio che dici non è esatto.. stai considerando gli utilizzatori di computers idioti ragionando in questo modo.. che mi fai vedere un articolo di macitynet (sito chiaramente non di parte vero?) cosa puo cambiare vista l'esperienza precedente che ho avuto con la apple? potrei citarti molti utilizzatori linux che prima stavano nel mondo microsoft ma non è indice di nulla questo..
          • harvey scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: lordream
            ho usato 5 anni prodotti apple.. fino a che
            avevano proXXXXXri powerpc da allora ne faccio
            uso solo sporadicamente e solo se costretto.. cio
            che dici non è esatto.. stai considerando gli
            utilizzatori di computers idioti ragionando in
            questo modo.. che mi fai vedere un articolo diNon capisci. Ruppolo apprezza l'idea di apple, dove il cliente e' soltanto un consumatore. Almeno per chi programma per apple c'e' sempre la possibilità di fare soldi.Poi per i fanatici apple e' pure un buon mercato, dove la concorrenza non esiste. Se fai un app della torcia, e la vendi a 5 euro, nessun'altro potrà mai fare la stessa app a 1 euro!Insomma, un mercato da starci lontano.La cosa bella e' che parlando con i macchettari ti accorgi che per loro il stev ha inventato tutto. Tempo 3 anni e le nuove generazioni crederanno che l'iphone e' stato il primo smartphone..
          • ma va la scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: harvey
            - Scritto da: lordream

            ho usato 5 anni prodotti apple.. fino a che

            avevano proXXXXXri powerpc da allora ne faccio

            uso solo sporadicamente e solo se costretto..
            cio

            che dici non è esatto.. stai considerando gli

            utilizzatori di computers idioti ragionando in

            questo modo.. che mi fai vedere un articolo di

            Non capisci. Ruppolo apprezza l'idea di apple,
            dove il cliente e' soltanto un consumatore.
            Almeno per chi programma per apple c'e' sempre la
            possibilità di fare
            soldi.

            Poi per i fanatici apple e' pure un buon mercato,
            dove la concorrenza non esiste. Se fai un app
            della torcia, e la vendi a 5 euro, nessun'altro
            potrà mai fare la stessa app a 1
            euro!
            Bella stupidata...visto che ci sono app torcia sia gratuite sia a pagamento.sei un altro di quelli che apre la bocca per far uscire solo aria?
            Insomma, un mercato da starci lontano.

            La cosa bella e' che parlando con i macchettari
            ti accorgi che per loro il stev ha inventato
            tutto. Tempo 3 anni e le nuove generazioni
            crederanno che l'iphone e' stato il primo
            smartphone..Ma certe scemenze che vieni a scrivere su PI le sogni la notte o sono solo una conferma della tua limitatezza? Perché ti basta google per evitarti figure di MMMM.
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: lordream
            ho usato 5 anni prodotti apple.. fino a che
            avevano proXXXXXri powerpc da allora ne faccio
            uso solo sporadicamente e solo se costretto.. cio
            che dici non è esatto.. stai considerando gli
            utilizzatori di computers idioti ragionando in
            questo modo.. che mi fai vedere un articolo di
            macitynet (sito chiaramente non di parte vero?)
            cosa puo cambiare vista l'esperienza precedente
            che ho avuto con la apple? potrei citarti molti
            utilizzatori linux che prima stavano nel mondo
            microsoft ma non è indice di nulla
            questo..Il sito di parte non c'entra un tubo, quello che mi interessa che vedi è quella gente in coda. Hai mai visto gente in coda per prodotti PC/Microsoft?
          • Rocco Pier Luigi scrive:
            Re: E ora....

            Il sito di parte non c'entra un tubo, quello che mi interessa che vedi è
            quella gente in coda. Hai mai visto gente in coda per prodotti
            PC/Microsoft?Nope.Ma ho visto code di pecore in coda per i "prodotti" Apple
          • Fragy scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: Rocco Pier Luigi

            Il sito di parte non c'entra un tubo, quello che
            mi interessa che vedi è
            quella gente in coda.
            Hai mai visto gente in coda per prodotti

            PC/Microsoft?

            Nope.

            Ma ho visto code di pecore in coda per i
            "prodotti"
            AppleMi spiace smentire ... Si, ho visto gente in coda per le uscite di nuovi S.O. Microsoft. Il punto è che dopo un po le code non fanno più notizia. Poi devi ricordardi che non esistono PC/Microsoft, solo apple fa pc "per apple", gli altri pc vanno bene per tutto, emulazione apple compreso
          • Sgabbio scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: ruppolo

            Il software che sta dentro qualsiasi dispositivo
            hardware pone dei limiti a protezione sia
            dell'hardware che dell'utente. L'iPad non fa
            eccezione.A dire il vero è una protezione a favore del produttore viste le stragi di app cacciate per motivi futili.
            L'auto è piena di software, e ti impedisce
            parecchie azioni che potrebbero arrecare danno.
            Ad esempio impedisce di superare un certo regime
            di giri al
            motore.Ma è un'altra cosa ! Non mi lega mani e piedi ad un determinato distributore di benzina o di produttore di pleomatici !

            Invece sono proprio i limiti che ne faranno un
            oggetto usabile, limiti che impediranno sia
            all'utente che al malintenzionato di metterlo
            fuori
            uso.Limiti che uccideranno la concorrenza in campo software, limiti che farà decidere al produttore il bello e il cattivo tempo.La mia libertà non la baratto per una ciotola di cibo, disse il lupo al cane.
          • ruppolo scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: ruppolo




            Il software che sta dentro qualsiasi dispositivo

            hardware pone dei limiti a protezione sia

            dell'hardware che dell'utente. L'iPad non fa

            eccezione.


            A dire il vero è una protezione a favore del
            produttore viste le stragi di app cacciate per
            motivi
            futili.Quella che tu chiami strage si riduce allo 0,01% delle applicazioni, o poco più.

            L'auto è piena di software, e ti impedisce

            parecchie azioni che potrebbero arrecare danno.

            Ad esempio impedisce di superare un certo regime

            di giri al

            motore.

            Ma è un'altra cosa ! Non mi lega mani e piedi ad
            un determinato distributore di benzina o di
            produttore di pleomatici
            !Ma nemmeno iPhone, infatti hai i prodotti di migliaia di sviluppatori!

            Invece sono proprio i limiti che ne faranno un

            oggetto usabile, limiti che impediranno sia

            all'utente che al malintenzionato di metterlo

            fuori

            uso.

            Limiti che uccideranno la concorrenza in campo
            software, limiti che farà decidere al produttore
            il bello e il cattivo
            tempo.Per ora decide il bello. E non ha alcun interesse a decidere il brutto, perché è il cliente che gli porta il soldo. Il cliente è per Apple la cosa più importante. Quando hai capito questo, hai capito tutta la filosofia Apple.
            La mia libertà non la baratto per una ciotola di
            cibo, disse il lupo al
            cane.La libertà ce l'hai in mezzo al deserto o in Antartide. Ti piace? Nessuno ti impedisce di andarci. Ma se vuoi il divano e la doccia calda, allora devi rinunciare ad una parte di libertà.Io ogni caso lo fai coscientemente!Io coscientemente scelgo iPhone, e continuerò a sceglierlo anche se quel 0,01% di applicazioni XXXXte diventasse il 99%, perché resterebbe comunque il miglior computer tascabile del mondo!Quando usavo Apple sapevo bene di avere meno del 1% dei programmi esistenti per Windows, e praticamente zero giochi. Ma ho avuto bel altre soddisfazioni, che non avrei mai avuto con Windows.
          • Sgabbio scrive:
            Re: E ora....
            - Scritto da: ruppolo

            Quella che tu chiami strage si riduce allo 0,01%
            delle applicazioni, o poco
            più.Ma anche no. Tutte quelle app cacciate solo perchè avevano "una grafica simile" all'interfaccia del iphone ? Tutte quelle app cacciate perchè erano erano contro gli interessi dell'azienducola di turno ?Le ragazze in bikini, censurate quando bastava uno stupido filtro ?Come vedi un sistema del genere non è vantaggioso per nessuno. Un giorno all'altro rischi di perdere la tua fonte di guadagno per i cambi umorali dell'azienda che gestisce il negozio. Questi sono svantaggi belli evidenti.

            Ma nemmeno iPhone, infatti hai i prodotti di
            migliaia di
            sviluppatori!No! Non hai capito! Per prenderti software per iphone devi rifornirti solo da un fornitore che è appunto apple! Hai mai visto un PC dove SEI OBBLIGATO ad andare solo in un posto per prendere il software che ti serve ? Essere legato mani e piedi ad una piattaforma che può far sparire certi programmi per un non nulla ?

            Per ora decide il bello. E non ha alcun interesse
            a decidere il brutto, perché è il cliente che gli
            porta il soldo. Il cliente è per Apple la cosa
            più importante. Quando hai capito questo, hai
            capito tutta la filosofia
            Apple.Si vede che sei offuscato nella mente è non ti sei reso contro dei macelli che fa la apple nelle app per iphone, come ti ho detto sopra. Tra l'altro un vero browser senza webkit ancora non si vede in quella piattaforma, hanno messo vedi per eliminare ogni forma di concorrenza vera.Altrimenti avremo avuto Opera mobile che è molto meglio del mini su telefoni come iphone.Un sistema cosi sarebbe bloccato dall'anti trust di mezzo mondo se diventasse una prassi consolidata.Comunque la apple è anche brava del marketing, sono in pochi quelli che non scelgono un iphone o un'altro gingilo portatile della apple, per questi motivi.

            La libertà ce l'hai in mezzo al deserto o in
            Antartide. Ti piace? Nessuno ti impedisce di
            andarci. Ma se vuoi il divano e la doccia calda,
            allora devi rinunciare ad una parte di
            libertà.A parte che hai estemizzato il mio pensiero per renderlo ridicolo, comunque chi rinuccia alla propria libertà per poche cose, non la merità.Comunque se io voglio il divano e la doccia calda, non sono legato ad un unico fornitore come per iphone :D
            Io ogni caso lo fai coscientemente!
            Io coscientemente scelgo iPhone, e continuerò a
            sceglierlo anche se quel 0,01% di applicazioni
            XXXXte diventasse il 99%, perché resterebbe
            comunque il miglior computer tascabile del
            mondo!Resterebbe solo un semplice telefono e basta, ma di applicazioni XXXXte, sono molte di più dello 0,01 percento....FANBOY.
            Quando usavo Apple sapevo bene di avere meno del
            1% dei programmi esistenti per Windows, e
            praticamente zero giochi. Ma ho avuto bel altre
            soddisfazioni, che non avrei mai avuto con
            Windows.Se non t'interessano i giochi per pc (malware protezioni in primis), sicuramente windows te lo puoi buttare nel cestino.
      • Cesare scrive:
        Re: E ora....
        Beh... è gia un inizio...
    • FDG scrive:
      Re: E ora....
      - Scritto da: collione
      che non è nè
      standard nè open nè royalty free...No, standard è standard. Il resto è vero.
    • nome e cognome scrive:
      Re: E ora....
      - Scritto da: Cesare
      Credo che qualcuno oggi dovrà rivedere le proprie
      posizioni circa la politica adottata da Apple su
      iPad.Ma proprio no, ci vorrà un anno prima di capire se ipadella è un sucXXXXX o meno. Evidentemente hp e MS hanno annusato l'ennesimo flop del mercato tablet e stanno alla finestra. Se ipadella avrà sucXXXXX lanceranno qualcosa a prezzo minore e con hardware migliore, altrimenti niente.
      • ma va la. scrive:
        Re: E ora....
        Cetto cetto chissà come mai i flop sono sempre gli stessi a rimediarli, e voi siete sempre qui a criticare quell'altro marchio.
      • Nedanfor non loggato scrive:
        Re: E ora....
        Sì, come il fallimento del mondo dei netbook, su cui preinstallano Windows Seven Starter Edition (quella dove per cambiare l'immagine del desktop devi fare un upgrade XD)! Hanno sentito l'odore del loro fallimento e, per evitare figure ulteriormente meschine, hanno ritirato un prodotto destinato ai fanboy e all'oblio.
      • FDG scrive:
        Re: E ora....
        - Scritto da: nome e cognome
        Evidentemente hp e MS hanno annusato l'ennesimo flop del
        mercato tablet e stanno alla finestra.Evidentemente sono parecchio raffreddati.
      • winono scrive:
        Re: E ora....

        se ipadella è un sucXXXXX o meno. Evidentemente
        hp e MS hanno annusato l'ennesimo flop del
        mercato tablet e stanno alla finestra. Se
        ipadella avrà sucXXXXX lanceranno qualcosa a
        prezzo minore e con hardware migliore, altrimenti
        niente.Proprio come accaduto con l'iPod prima e con l'iPhone poi...!
      • Cesare scrive:
        Re: E ora....
        Credo che invece la realtà sia ben diversa e che lo slate hp e il progetto curier hanno issato bandiera bianca prima ancora di vedere luce. Meglio limitare il danno commerciale ad un annuncio tramontato piuttosto che all'ennesimo flop commerciale.E comunque credo che il sucXXXXX dell'iPadella possa essere testimoniato già adesso dal milione e passa di dispositivi venduti, un sucXXXXX enorme e non previsto tanto da indurre Apple a posticipare il lancio europeo.
    • Cesare scrive:
      Re: E ora....
      Bravo, appoggia microsoft allora... Oh no.... Anche loro pensano che html5 sia il futuro....Che giornata ragazzi...
      • collione scrive:
        Re: E ora....
        microsoft? ma se microsoft è uno dei paladini dell'h264 insieme a applequesti signori c'hanno brevetti su h264 e prendono dobloni sulle royalties e siccome il patent trolling è diventato una moda cercano di colmare i buchi di bilancio con i brevetti
    • nemo230775 scrive:
      Re: E ora....
      Perche' scusa? Molti tra cui io non dicono che ci siano alternative migliori all'ipad, ma che oggetti simili gia esistevano(anche se inferiori forse,) e semplicemente non ne sentivano la necessita'....
Chiudi i commenti