OnePhone, cell convergenti di LG

Il produttore coreano sta sfornando altri dispositivi dotati di Bluetooth e che possono essere utilizzati anche come telefoni domestici


Seoul – Anche LG Electronics sembra interessata alla convergenza applicata alla telefonia. Attualmente solo per il mercato asiatico, l’azienda sudcoreana ha presentato un interessante modello di cellulare-cordless, contraddistinto dalla sigla (o product-id) KF1100, ma che sarà probabilmente commercializzato con il nome di OnePhone II.

Un nome che lascia supporre l’esistenza di un predecessore: infatti, lo scorso anno, LG aveva presentato il primo esemplare della gamma OnePhone, il KF1000. L’apparecchio già allora vantava il supporto alla connettività Bluetooth, utilizzabile per funzionalità “walkie-talkie” e per connessioni a basi ed apparecchi cordless di telefonia fissa.

Il nuovo KF1100 è anch’esso dotato di supporto alla tecnologia Bluetooth per l’impiego dell’apparecchio anche come telefono domestico (di linea fissa), oltre che come cellulare.

Mentre il K1000 era un clamshell, per il suo successore LG ha scelto un design slidephone. Al momento non sono note tutte le funzionalità e la dotazione tecnica, se non la presenza di una fotocamera digitale da 1,3 Megapixel e di un lettore musicale multistandard.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: ma...
    - Scritto da: blubrando
    se pensi che sono riusciti a mettere decine e
    decine di giga di spazio in hd grandi come una
    unghia capisci che questo sarà molto piccolo e
    sicuramente non sfrutterà neanche la tecnologia
    più spinta (a favore della continuità) .senza
    contare che ditte come creative per lo zen e
    l'altro player che non ricordo il nome , usa
    unità con hd portatile da alcuni anni. :D :D :D :D :D :D Sarà mica quello che inizia per "i" e finisce con "Pod"?Comunque hai ragione, ho "l'altroplayerdicuinonricordiilnome" da ormai 4 anni e funziona ancora (a parte il cambio di batteria prima di natale). Gli HD usati per questi aggeggi secondo me usano tecnologie diverse rispetto a quelli per i desktop.
    una memoria solida da 8 giga di suo non esiste a
    meno di metterne più insieme interfacciate.
    inoltre costerebbe molto ma molto di più di un hd
    di pari capacità.Ne basterebbero un paio. La ditta "dicuinonricordiilnome" usa memorie nand da 4GB per uno dei suoi "playerdicuinonricordiilnome".
  • Anonimo scrive:
    L' utente in questo momento....
    ...non e' raggiungibile, sta deframmentando l 'HD.... :D E i blocchi danneggiati? Me li marca o se ci incappo si resetta il telefono????
  • blubrando scrive:
    Re: ma...
    se pensi che sono riusciti a mettere decine e decine di giga di spazio in hd grandi come una unghia capisci che questo sarà molto piccolo e sicuramente non sfrutterà neanche la tecnologia più spinta (a favore della continuità) .senza contare che ditte come creative per lo zen e l'altro player che non ricordo il nome , usa unità con hd portatile da alcuni anni.una memoria solida da 8 giga di suo non esiste a meno di metterne più insieme interfacciate. inoltre costerebbe molto ma molto di più di un hd di pari capacità.
  • Anonimo scrive:
    ma...
    un hard disk in un cellulare non viene sbatacchiato troppo? non era meglio limitarsi a della memoria a stato solido?
Chiudi i commenti