OOXML conquista consensi in ISO e OASIS

Tempo variabile tendente al bello per Microsoft. Che incassa i complimenti di giudici e il supporto dei suoi (ex-)avversari. La primavera di Redmond è iniziata

Roma – Massì, promuoviamo questo standard DIS 29500! Che male ci ha fatto quel poverino di OOXML? D’altra parte Microsoft ha dato vita ad una nuova epoca di interoperabilità e dialogo, e non è davvero il caso di stroncare in culla quello che si annuncia come un new deal nella storia dell’IT. Dunque, il formato office proposto da Redmond incassa l’appoggio di grossi nomi di OASIS . E un giudice, che fino ad oggi non ne aveva lasciata passare una a Bill Gates e soci, applaude al nuovo corso.

A rimescolare le carte in tavola ci pensa Patrick Durusau , membro della commissione tecnica di OASIS: “Non avendo partecipato al BRM su DIS29500 (tenutosi la scorsa settimana, ndr), ho tentato di ricostruire quanto accaduto attraverso quanto riportato dai convenuti” ha spiegato in una dichiarazione sul suo sito: “Da tutti i racconti emerge un elemento comune: tutti sono stati ascoltati. Potrebbe non sembrare granché, ma quando è stata l’ultima volta che Microsoft aveva dialogato con chiunque nell’ambito di un forum pubblico internazionale?”.

Per Durusau, l’occasione è ghiotta: i membri ISO, vale a dire nazioni e aziende grandi e piccole, secondo lui hanno l’occasione di partecipare alla stesura del prossimo formato di Office . Rigettare l’approvazione dello standard DIS 29500 significherebbe privare tutti della possibilità di contribuire alla stesura delle specifiche: “L’approvazione del DIS 29500 garantirebbe un effettivo dialogo tra organismi pubblici internazionali e Microsoft: per questo ne raccomando l’approvazione come standard ISO”. Un pensiero molto, molto simile a quello espresso da Jan van den Beld, ex segretario generale di ECMA, in una intervista rilasciata lo scorso gennaio a Punto Informatico

Una dichiarazione comunque significativa: in quanto sostenitore di ODF attraverso OASIS, Durusau si era sempre opposto alla procedura rapida di approvazione per OOXML . E se si tratta di un mutamento radicale di posizione è perché “differenti comportamenti (di Microsoft, ndR) hanno condotto ad un differente DIS 29500 e generato un conseguente cambio di opinione da parte mia”. Non è chiaro se c’entri o meno la faccenda dell’interoperabilità, ma è evidente da parte di Durusau un atteggiamento volto all’apertura di un confronto tra i formati.

Nelle sue dichiarazioni, tuttavia, Durusau sceglie di ignorare la polemica seguita al ballot resolution meeting (BRM) di Ginevra, già raccontata su queste pagine, che nonostante siano trascorsi diversi giorni è ben lungi dall’essersi spenta. Lo stesso Alex Brown , il dirigente ISO incaricato di presiedere i lavori, è intervenuto nel dibattito per spiegare quanto accaduto: Brown difende a spada tratta la votazione complessiva di 900 articoli, che aveva fatto gridare allo scandalo, spiegando che “le procedure di voto erano state discusse nel dettaglio prima dell’inizio del BRM” e che tutti le avevano approvate , anche se ora sembrano essersene dimenticati.

A chiarire meglio quanto accaduto è intervenuta anche ISO stessa. In un comunicato diffuso nelle scorse ore, l’organizzazione ha sottolineato che “all’inizio del meeting, tutte le rappresentanze nazionali erano state invitate a sollevare le questioni che ritenevano importanti. Ma quando ci si è resi conto che sarebbe stato impossibile analizzarle tutte singolarmente, i partecipanti hanno elaborato ed approvato una procedura che prevedeva la votazione su 43 differenti risoluzioni, ciascuna delle quali comprendeva diverse proposte”.

Tutte le risoluzioni sono state votate come concertato: alcune sono state approvate all’unanimità, alcune promosse a maggioranza. Quattro sono state respinte. Il tutto, comunque, in maniera assolutamente trasparente e in accordo tra tutti gli interlocutori coinvolti. Su questo punto, quelli di ISO non accettano discussioni o ripensamenti: “Se una nazione ha un reclamo da fare può appellarsi formalmente a quanto deciso – tuona Brown – Questo, e non criticare a mezzo stampa, è il modo corretto di presentare le proprie rimostranze”.

Dichiarazioni che non dispiaceranno a Microsoft: non solo OOXML conquista sostenitori in ambienti tradizionalmente ostili al big di Redmond, ma le strategie di apertura varate dall’azienda hanno già prodotto i primi risultati con il coinvolgimento di storici partner. E, ciliegina sulla torta, BigM ha incassato in queste ore anche il plauso del giudice Colleen Kollar-Kotelly, che supervisiona l’applicazione dei remedies antitrust all’azienda negli Stati Uniti.

Il magistrato si è detto colpito dalla svolta in fatto di interoperabilità annunciata poche settimane fa, una mossa che “sembra rappresentare un cambiamento significativo dal precedente approccio di Microsoft tenuto in questi anni”. All’azienda di Redmond “mancano ancora molti tasselli” per potersi liberare definitivamente dalle accuse, ma la giudice si è espressa in termini positivi sulla condotta delle ultime settimane : “Sono felice che la gente non abbia paura di cambiare quando gli si fa notare qualcosa che non va”. Kollar-Kotelly ha anche ventilato la possibilità di allungare la supervisione coatta fino al 2012 .

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tagini cristian scrive:
    ricezione dreamcast
    quale canale devo impostare per la ricezione del dreamcast?
  • DevilChry scrive:
    dc ruleeeezzzzz
    E che vi devo dire!!!!Chi lo ha vissuto lo sa...Chi non l ha vissuto o gli spala merda sopra o lo sminuisce...Chi non l ha vissuto ma sa cosa sia stato...si mangia le mani e se le mangierà x sempre...Nessuna mai come il Dreamcast...ne prima di lui...ne dopo di lui...forse chissà un giorno...e si potrà chiamare solo Dreamcast 2...Ok modalità fanboy OFF...ad ogni modo il Dreamcast resta ad oggi una delle migliori se non la migliore console mai creata, non tanto x la miriade di capolavori che ha sfornato, non tanto x la grafica superiore x anni anche a quella di ps2...ma x le innovazioni che ha portato...La sua rivoluzione riecheggià nell eternità....
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Sega conferma, trattasi di phishing
    http://www.maxconsole.net/?mode=news&newsid=25989
  • Sonicmaniac scrive:
    E' un fake...
    ... purtroppo.
  • Tigerman scrive:
    Io ho ancora il master system 2 plus
    Quello con la pistola,peccato che il gamepad sia morto circa 12 anni fa :( ma la light phaser funge ancora alla perfezzione..bei tempi quando per terminare alex kid bisognava giocare 4 ore di fila :'D
  • nightwolf83 scrive:
    Io ho ancora il mega drive..
    Per i miei gloriosi 16 bit niente?
    • Sgabbio scrive:
      Re: Io ho ancora il mega drive..
      c'è un gruppo di appasionati che sta sviluppando un RPG sia per il megadrive, che per il Mega CD
    • MircoM scrive:
      Re: Io ho ancora il mega drive..
      mah se vuoi darmi il tuo indirizzo di posta faccio in modo di aprirti una casella su gmail e mandarti un pochino di spam :D
  • Dr. House scrive:
    Io me lo sono comprato qualche mese fa
    Non l'avevo mai visto, ma a furia di sentirne parlare me ne sono comprato uno in un mercatino dell'usato, poi ho reperito quel che mi mancava (un secondo pad per giocare a virtua tennis con mio fratello e un paio di memory card) e devo dire che sono rimasto stupito, per i tempi era veramente una gran console.
    • Locke scrive:
      Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
      - Scritto da: Dr. House

      Non l'avevo mai visto, ma a furia di sentirne
      parlare me ne sono comprato uno in un mercatino
      dell'usato, poi ho reperito quel che mi mancava
      (un secondo pad per giocare a virtua tennis con
      mio fratello e un paio di memory card) e devo
      dire che sono rimasto stupito, per i tempi era
      veramente una gran
      console.Tu sei l'esempio tipico di come il Dreamcast abbia "fallito" in europa.Se solo fosse stato pubblicizzato di più, la gente lo avrebbe supportato più e si sarebbe reso conto di che gran pezzo di hardware si trattasse.
      • Dr. House scrive:
        Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
        - Scritto da: Locke
        - Scritto da: Dr. House



        Non l'avevo mai visto, ma a furia di sentirne

        parlare me ne sono comprato uno in un mercatino

        dell'usato, poi ho reperito quel che mi mancava

        (un secondo pad per giocare a virtua tennis con

        mio fratello e un paio di memory card) e devo

        dire che sono rimasto stupito, per i tempi era

        veramente una gran

        console.

        Tu sei l'esempio tipico di come il Dreamcast
        abbia "fallito" in
        europa.

        Se solo fosse stato pubblicizzato di più, la
        gente lo avrebbe supportato più e si sarebbe reso
        conto di che gran pezzo di hardware si
        trattasse.Ma infatti, anche perchè tecnicamente era superiore a quello che è diventata lo console "de facto" ossia la playstation... e poteva vantare delle ottime conversioni da sala, per me Virtua Tennis è il miglior gioco di tennis che abbia visto su console
        • Sgabbio scrive:
          Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
          bhe se consideriamo che quando usci costava la meta della ps2......Tra l'altro le belle conversione Coni Op erano grazie al suo HW, infatti il dreamcast era la versione casalinga (con qualche accorgimento per tenere un prezzo umano) della NAOMI un sistema coni op della Sega appunto.
          • Overture scrive:
            Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
            La Naomi è il Dreamcast con il doppio della memoria ma unità a cartucce ed una minore ottimizzazione sulla gestione dei dati. Quei dischi da 1GB scritti al contrario erano probabilmente la figata più grande.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
            più che figata era un metodo per impedire la pirateria, non ha caso sono usciti tool che cercavano d'imbrogliare il lettore, però le dimensioni dei giochi rendeva difficile la masterizzazione con la stessa qualità (ai tempi i masterizzatori dvd costavano).Anche il Game Cube non aveva tanta pirateria per via di un formato propetario. Insomma l'unico modo per stroncare la pirateria su console è usare un formato propio. Cosa che Sony e microsoft si sono guardati bene, perchè con la pirateria ci hanno campato alla grande :D
      • MegaJock scrive:
        Re: Io me lo sono comprato qualche mese fa
        - Scritto da: Locke
        Tu sei l'esempio tipico di come il Dreamcast
        abbia "fallito" in
        europa.
        Eh, pensa che io ho ucciso il Betamax e il V2000. E ora farò lo stesso con voi.
  • Sgabbio scrive:
    Che vogliono fare una nuova console ?
    A me sembra una cosa del genere, considerando che in tempi recenti avevano depositato una serie di brevetti che riguardavano apparecchiature e accessori per una console, anche se la SEGA smenti rapidamente le voci.
    • Be&O scrive:
      Re: Che vogliono fare una nuova console ?
      - Ci manca pure una quinta console !!!- Visto che pure Steeve jobs ha depositatobrevetti per un dispositivo per videogiochi !
      • Sgabbio scrive:
        Re: Che vogliono fare una nuova console ?
        più concorrenzza è meglio.
        • Zarbon scrive:
          Re: Che vogliono fare una nuova console ?
          - Scritto da: Sgabbio
          più concorrenzza è meglio.Per non parlare del fatto che la concorrenza Sega non è di certo a bassi livelli...a parte qualche colpo basso con il saturn, ha sempre sfornato capolavori..
          • Sgabbio scrive:
            Re: Che vogliono fare una nuova console ?
            il saturn aveva sfornato bei giochini, era HW che era difficile da sfruttare però :/
  • Luther Blisset scrive:
    Re: E' una truffa
    Ok, dreamcast.com non è hostato su nessuno dei server Sega attualmente conosciuti.E allora?http://www.dnsstuff.com/tools/whois.ch?ip=dreamcast.comSemmai la cosa che ti può mettere in allarme è che usino il software phpbb3.0 modificato senza credit come invece richiesto.
  • cristian scrive:
    la migliore console
    semplicemente la migliore console mai prodotta, ha anticipato innovazioni che sono state poi riprodotte solo anni dopo da ps2 ed Xbox.
    • Luther Blisset scrive:
      Re: la migliore console
      Quando leggo frasi tipo queste mi viene da rispondere solo: tipo? il supporto a Windows CE (che grazie a Dio nessuno si è più sognato di inserire)? o la Visual Memory (che aveva senso solo in un periodo di infoiamento generalizzato per il tamagochi)?
      • Sgabbio scrive:
        Re: la migliore console
        Il Visual memory non era un tamagoci e dirlo cosi, vuol dire una ingoranza su quella console.la cosa buffa è che quando il dreamcast era ancora vivo e vegeto, la microsoft voleva entrare nel mercato console, nonostante che un suo concorrente usava le sue tecnologie.....
        • Dr. House scrive:
          Re: la migliore console
          - Scritto da: Sgabbio
          Il Visual memory non era un tamagoci e dirlo
          cosi, vuol dire una ingoranza su quella
          console.


          la cosa buffa è che quando il dreamcast era
          ancora vivo e vegeto, la microsoft voleva entrare
          nel mercato console, nonostante che un suo
          concorrente usava le sue
          tecnologie.....Tra l'altro non so se hai mai provato ad accostare un pad del DC a un pad della prima xbox...
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            simili ?
          • Dr. House scrive:
            Re: la migliore console
            - Scritto da: Sgabbio
            simili ?Praticamente identici, anche se leggevo qui sul forum che questo è dovuto al progettista, che è lo stesso
          • Overture scrive:
            Re: la migliore console
            Quello della xbox era più gonfio praticamente ingestibile se non si era dei camionisti mangia hamburger
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            se non erro fu pure rifatto per ovviare la problema
          • Luther Blisset scrive:
            Re: la migliore console
            - Scritto da: Sgabbio
            se non erro fu pure rifatto per ovviare la
            problemaSi chiamava Pad S.Secondo alcuni la S stava per Special.Secondo altri stava per Small.
        • Luther Blisset scrive:
          Re: la migliore console
          - Scritto da: Sgabbio
          Il Visual memory non era un tamagoci e dirlo
          cosi, vuol dire una ingoranza su quella
          console.E chi l'ha detto?Leggi bene quello che ho scritto.In quel periodo imperversava il tamagochi e guarda caso la Sony tirò fuori la Pocket Station e la Sega la Visual Memory.Oggi dispositivi del genere non avrebbero senso di esistere.Dimenticavo un'altra conquista introdotta dal Dreamcast: i giochi compatibili solo con determinate modalità (e addirittura cavi!) video.
      • Risposta al commento scrive:
        Re: la migliore console
        - Scritto da: Luther Blisset
        Quando leggo frasi tipo queste mi viene da
        rispondere solo: tipo? Connessione a Internet per giochi multiplayer, con modem integrato... Cosa che altri hanno adottato annnnni dopo
        • Dr. House scrive:
          Re: la migliore console
          - Scritto da: Risposta al commento
          - Scritto da: Luther Blisset

          Quando leggo frasi tipo queste mi viene da

          rispondere solo: tipo?

          Connessione a Internet per giochi multiplayer,
          con modem integrato...

          Cosa che altri hanno adottato annnnni dopoBeh oggi è introvabile, ma era anche disponibile un adattatore lan a 10mbit
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            infatti il dreamcast permetteva di aggiornare il lato della connetività.
          • MegaJock scrive:
            Re: la migliore console
            Si, ma non dirlo a chi predica dall'alto della sua licenza elementare. :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            potrei anche dire che c'era pure la tastiera :D
          • Overture scrive:
            Re: la migliore console
            Ed il mouse :DPoi cosa dire di quei pazzi che erano riusciti a montare un controller ide aggiuntivo facendola diventare praticamente un computer risc a 64bit
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            Questa non lo sapevo. Sapevo però che ci doveva esserci un driver ZIP della iomega per quella console.Comunque i mouse per le console c'erano anche ai tempi dei 16 bit :D
          • Dr. House scrive:
            Re: la migliore console
            - Scritto da: Sgabbio
            Questa non lo sapevo. Sapevo però che ci doveva
            esserci un driver ZIP della iomega per quella
            console.

            Comunque i mouse per le console c'erano anche ai
            tempi dei 16 bit
            :DSi ma non erano pensati per quake II :-D
          • Luther Blisset scrive:
            Re: la migliore console
            Ragazzini, tutta quella roba c'era anche per PS2, quindi fate meno gli spiritosi.Se volete saperlo, la prima console a introdurre un rudimentale servizio online è stato il NES.E adesso tutti a giocare in giardino.
          • Sgabbio scrive:
            Re: la migliore console
            trolliamo un pò meno, visto che la ps2 era arrivata DOPO il dreamcast...
      • pig64 scrive:
        Re: la migliore console
        la miglior console per i giochi, ovviamente, per la grafica (sinceramente la PS2 è decisamente inferiore e l'xbox1 e il gamecube non sono poi tanto meglio, nonostante siano di progettazione successiva di almeno un paio di anni) e, soprattutto, per la connessione VGA: su un monitor a tubo catodico il dreamcast era semplicemente spettacolare, mentre anni dopo le altre console si facevano le pippe mentale per le connessione component progressive scan per i pochi televisori compatibili.
      • cristian scrive:
        Re: la migliore console
        - Scritto da: Luther Blisset
        Quando leggo frasi tipo queste mi viene da
        rispondere solo: tipo? il supporto a Windows CE
        (che grazie a Dio nessuno si è più sognato di
        inserire)? o la Visual Memory (che aveva senso
        solo in un periodo di infoiamento generalizzato
        per il
        tamagochi)?Tipo:- giocabilità di molti giochi insuperabile per l'epoca e riprodotti infatti successivamente dalla Sega per altre console. E per giocabilità non parlo semplicemente di grafica superba.- migliore videogame mai realizzati: Shenmue è un capolavoro della storia dei videogame e non è un mio parere ma un dato di fatto, poi così come un film pluripremiato dagli oscar può non piacere, ma resta un capolavoro.Virtua Tennis, F355 Challenge, Resident Evil:Code Veronica sono alcuni dei titoli nati nel 2000 che potevano girare solo su una macchina come il Dreamcast e che solo anni dopo sono stati proposti su altre console.- A tutto questo si aggiunga un gioco lan effettivamente funzionante, e tutta una serie di hardware dedicato sconosciuto a molti da fare in parte invidia anche ad i controller wii della NintendoPoi che fosse difficile da programmare e come tutte le cose esistenti avesse anche dei difetti trascurabili è un altro discorso...
  • LeX scrive:
    Il dominio...
    ... effettivamente risulta intestato alla Sega... anche se è stato registrato nuovamente nel 2005.... umh... registrerò il mio bel DC :D
  • Luther Blisset scrive:
    Il pad faceva cagare, ma...
    ...io ho già registrato la mia :D
    • Overture scrive:
      Re: Il pad faceva cagare, ma...
      Il pad per certe categorie di giochi era il massimo.Lo stesso gioco di guida su ps2 e DC sembrava anzi era due cose diverse.
      • Luther Blisset scrive:
        Re: Il pad faceva cagare, ma...
        De gustibus.Pur avendo un pollice decisamente più lungo della media, trovavo la posizione dell'analogico decisamente scomoda.Per non parlare dei due grilletti che sembravano rachitici, specialmente al confronto con quelli del pad dell'Xbox (stesso progettista)
        • Overture scrive:
          Re: Il pad faceva cagare, ma...
          Effettivamente era un po' grezzo, ci si doveva abituare un po' ma devo dire che è stato il miglior controller analogico mai fornito con una console.Precisione e reattività veramente notevoli.Quelli della ps2 sembravano ricevere l'impulso in ritardo (tanto è vero che anche per i giochi di guida le 4 frecce fanno da padrone contro le due levettone sotto), quella della xbox era in una posizione buona soltanto per un alieno con 7 dita/tentacoli mentre quello del cubo trasmetteva un senso di limitatezza nei movimenti.Tutto sommato credo che in generale non uno di questi 4 pad è stato progettato per una persona non affetta da qualche strana deformazione alle mani...
        • Number 6 scrive:
          Re: Il pad faceva cagare, ma...
          Fatti una maratona Pitfall con i manici di scopa dell'Atarci VCS e poi ne riparliamo, amigo.Voi giovincelli siete viziati.
          • Phobos scrive:
            Re: Il pad faceva cagare, ma...
            ahha sono daccordo...anke io mi sono svitato un pollice con pitfall...il pad del dreamcast m si appoggiava perfettamente in mano...quello ps2 è troppo piccolo, quello del 360 mi piace abbastanza...buona vita
          • Number 6 scrive:
            Re: Il pad faceva cagare, ma...
            A me stava comodo quello del Nintendo 64.
          • Luther Blisset scrive:
            Re: Il pad faceva cagare, ma...
            Con la "terza gamba" che ti puntava in pancia? no grazie.Per la cronaca, mi sono scassato le mani sui pad di VCS2600, Intellivision e C64... e se non stai attento ti vengo padre...
        • pig64 scrive:
          Re: Il pad faceva cagare, ma...
          De gustibus, sicuramente.Io con la mia mano suina (con le dita un po' larghine, quando suonavo il pianoforte già a 13 anni il medio e l'anulare non entravano tra due tasti neri) non mi sono trovato male.L'unico difetto era l'attaco del filo, che si trova dalla parte del giocatore, e non da quello del televisore, costringendo il filo a passare praticamente tra le mani sotto il padComunque, a parte il Wii che però è del tutto incomparabile, il miglior pad, per me, rimane quello del Nintendo 64
  • Overture scrive:
    E ancora tutto qui
    Ce l'ho, sono un fortunato ed orgoglioso possessore di una delle 3000 sole unità importate proprio per il mercato italianoPerfettamente funzionante e con una caterva di gioconi originali. Veramente un capolavoro.Microsoft e Sony non sono mai riuscite a creare qualcosa di così innovativo e Nintendo praticamente fino al Wii non ha fatto altro che riciclare se stessa all'infinito.Domani la recupero dall'altare in cima all'armadio e la registro :D
    • joe tornado scrive:
      Re: E ancora tutto qui
      Ce l'ho anche io ... non che l'abbia mai usato, anche a causa di uno schifoso cavo su modulatore TV : l'ho trovato per dieci euro ad un mercatino di roba usata e non mi sono fatto sfuggire l'occasione !
      • Dr. House scrive:
        Re: E ancora tutto qui
        - Scritto da: joe tornado
        Ce l'ho anche io ... non che l'abbia mai usato,
        anche a causa di uno schifoso cavo su modulatore
        TV : l'ho trovato per dieci euro ad un mercatino
        di roba usata e non mi sono fatto sfuggire
        l'occasione
        !Quoto, il cavo RF fa schifo, ma con una decina di euri puoi recuperare un cavo RGB e la differenza si nota
      • Overture scrive:
        Re: E ancora tutto qui
        Sicuro che sia quella italiana ? C'è un modo infallibile per capirlo ma vale solo se hai la scatola
    • Andrea scrive:
      Re: E ancora tutto qui
      Hmm il DC ce l'ho anch'io da 7 anni ma non so se sia sicuro registrarlo. Prima voglio leggere un bel comunicato ufficiale di SEGA.
  • Zarbon scrive:
    La console dei sogni
    Possiedo 2 Dreamcast, il miglior acquisto mai fatto!! Grazie a Sega per questa opera d'arte! Basta giocare a giochi del calibro di Shenmue per capire le potenzialità di questo gioiellino!
    • Sgabbio scrive:
      Re: La console dei sogni
      Concordo, se non era per alcuni siti del settore che volutamente hanno trascurato la console, col piffero che falliva.
Chiudi i commenti