Opera inietta i widget sui cellulari

Con il rilascio di una nuova anteprima di Opera Mobile 9.5, la società norvegese ha introdotto nel suo cucciolo di browser il supporto ai widget. Una novità che ora possono toccare con mano anche i possessori di dispositivi Symbian UIQ
Con il rilascio di una nuova anteprima di Opera Mobile 9.5, la società norvegese ha introdotto nel suo cucciolo di browser il supporto ai widget. Una novità che ora possono toccare con mano anche i possessori di dispositivi Symbian UIQ

Roma – Il panorama dei browser per i dispositivi mobili non è mai stato tanto frizzante come in questo periodo. Dopo la prima alpha pubblica di Mozilla Fennec, e alcune preview del debuttante Skyfire , è ora il turno della seconda beta di Opera 9.5.

Il “seconda” è per la verità riferito soltanto alla piattaforma Windows Mobile: per i dispositivi basati sull’interfaccia Symbian UIQ si tratta del primo incontro con il nuovo browserino norvegese. A breve, Opera Software rilascerà una versione alpha di Opera Mobile 9.5 anche per gli smartphone basati sulla piattaforma S60.

Questa nuova versione preliminare porta con sé poche novità rispetto alla precedente, ma quasi tutte di un certo rilievo. La più vistosa è l’aggiunta di un motore di widget, capace di portare anche sui piccoli schermi mini applicazioni web-based.

Opera 9.5 installa in automatico cinque widget: un’interfaccia per Twitter (non presente nella versione Symbian), le previsioni meteo, una lista della spesa, un orologio e un giochino in stile Tetris. Opera fornisce anche un link da cui l’utente può scaricare nuovi widget compatibili con il proprio telefono o palmare.

Di ogni widget è possibile variare il livello di zoom, così da adeguarne le dimensioni al proprio schermo o, in futuro, affiancarlo ad altri widget all’interno della stessa finestra.

Opera Mobile 9.5 è accompagnato da un software development kit (SDK) gratuito con cui gli sviluppatori possono creare i propri widget. Per incoraggiare i programmatori a cimentarsi con le mini applicazioni del proprio browser, Opera Software ha recentemente indetto un concorso che prevede la consegna di un premio di 5mila dollari all’autore del miglior widget.

Le altre due principali novità di Opera Mobile 9.5 sono rappresentate da un incremento nella velocità di rendering delle pagine web e dall’inclusione, nei tool dedicati agli sviluppatori, del debugger open source Dragonfly.

Uno degli obiettivi comuni di tutti i nuovi browser “pocket” è quello di portare il web 2.0 sui piccoli device. Opera Mobile non fa eccezione, ed anzi vuol essere un punto di riferimento per tutti gli altri: con la versione 9.5 questo software si arricchisce di un plug-in per Flash Lite 3 che gli permette, in unione al suo completo supporto a JavaScript e AJAX, di visualizzare i contenuti dinamici e interattivi della stragrande maggioranza dei siti web, inclusi YouTube, Facebook e MySpace.

La nuova release del “piccolo” browser norvegese eredita poi tutte le funzionalità delle precedenti versioni, quali tabbed browsing, anteprima e zoom delle pagine, password manager, possibilità di salvare le pagine HTML, funzione di sincronizzazione dei bookmark online, completamento automatico degli indirizzi e funzione di copia del testo.

Va ricordato che, a differenza del fratellino Opera Mini , Opera Mobile è un software a pagamento: il costo dell’ultima release stabile, la 8.65, è di 19 euro. L’attuale versione beta non ha tuttavia alcuna data di scadenza, e può essere scaricata gratuitamente da qui (ma nella sola lingua inglese). Una galleria di screenshot è disponibile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

20 10 2008
Link copiato negli appunti