Opera, un giro di vite

Disponibile per il download il primo update di Opera 11. Aggiornamento minore pensato soprattutto per migliorare la stabilità del programma

Roma – Piccolo passo in avanti per il browser norvegese che ha appena introdotto estensioni e Tab Stacking . Opera Software rilascia una build minore tesa a risolvere alcuni problemi di affidabilità. L’aggiornamento è già disponibile per Windows, Linux e Mac OS X.

A quanto pare l’ undicesima versione, uscita lo scorso dicembre, non era poi così “stabile”. La release 11.01 nasce proprio per sistemare i problemi di visualizzazione con certe pagine web, per correggere i bug che si traducono in crash e rendere più reattive le gesture.

Dal changelog ufficiale, si apprende che l’aggiornamento sistema anche la pericolosa vulnerabilità critica che affligge tutte le versioni di Opera 11 e Opera 10.63. Una falla legata alla libreria “opera.dll”, che potrebbe essere utilizzata da un malintenzionato per eseguire codice malevolo e arrivare a prendere il controllo della macchina.

Ritocchi a parte, la nuova build desktop del software di navigazione introduce anche il supporto all’elemento standard W3C, window.DOMStringList. Modello che segue le specifiche dell’ultima versione DOM 3 proposta dall’organismo internazionale non profit.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti