Oppo MariSilicon X: prima NPU per l'imaging

Oppo MariSilicon X: prima NPU per l'imaging

MariSilicon X, che debutterà con la serie Find X nel 2022, è la prima NPU sviluppata da Oppo per l'elaborazione delle immagini e degli algoritmi IA.
MariSilicon X, che debutterà con la serie Find X nel 2022, è la prima NPU sviluppata da Oppo per l'elaborazione delle immagini e degli algoritmi IA.

Insieme agli Air Glass, Oppo ha annunciato la prima NPU proprietaria per l'elaborazione fotografica. MariSilicon X offre prestazioni elevate e allo stesso tempo consumi ridotti. La Neural Processing Unit sarà disponibile nel primo trimestre 2022 per gli smartphone della serie Find X.

MariSilicon X per foto e video migliori

Il chip MariSilicon X viene realizzato con tecnologia di processo a 6 nanometri. La NPU si occupa principalmente dei calcoli necessari per le funzionalità IA. Le prestazioni raggiungono 18 trilioni di operazioni al secondo (TOPS), mentre l'efficienza energetica è pari a 11,6 TOPS per Watt. Oppo ha aggiunto un sottosistema di memoria DDR dedicato con una larghezza di banda fino a 8,5 GB/s.

Oppo MariSilicon X architettura

È inoltre presente un potente ISP (Image Signal Processor) che permette di catturare immagini con range dinamico di 20 bit e 120dB. MariSilicon X è in grado di elaborare immagini RAW con HDR a 20 bit in tempo reale e video notturni a risoluzione 4K con HDR, sfruttando anche gli algoritmi IA per la riduzione del rumore.

Il chip supporta infine la modalità RGBW Pro. Grazie alla Dual Image Pipeline è possibile la separazione e fusione dei segnali RGB e White, ottenendo un miglioramento di 8,6 dB del rapporto segnale/rumore e di 1,7 volte della qualità delle texture. Come detto, MariSilicon X debutterà nel primo trimestre 2022 con i nuovi smartphone della serie Find X.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 12 2021
Link copiato negli appunti