Oppo sceglie il cloud di Amazon Web Services

Oppo sceglie il cloud di Amazon Web Services

Oppo ha scelto Amazon Web Services (AWS) per offrire servizi più sicuri agli utenti che usano i suoi smartphone con sistema operativo ColorOS.
Oppo ha scelto Amazon Web Services (AWS) per offrire servizi più sicuri agli utenti che usano i suoi smartphone con sistema operativo ColorOS.

Oppo ha annunciato di aver scelto Amazon Web Services (AWS) come piattaforma cloud per offrire soluzioni migliori agli utenti di tutto il mondo che usano il sistema operativo ColorOS. Il produttore cinese sfrutterà AWS per i servizi di archiviazione e sicurezza. L'accordo sarà probabilmente valido anche per OnePlus.

Amazon Web Services per Oppo ColorOS

Oppo spiega che, grazie ad Amazon Web Services, offrirà servizi di archiviazione più sicuri. Gli utenti potranno conservare sul cloud foto, video, contatti e altri dati in modo protetto. Per la funzionalità verranno utilizzati i server AWS situati in Francia, India e Singapore, oltre a vari servizi: Amazon Aurora, Amazon S3 (Simple Storage Service), AWS CloudTrail, AWS Key Management Service, AWS Network Firewall, AWS Certificate Manager e AWS Artifact.

Oppo - AWS

David Gu, Managing Director di OPPO International Internet Business, ha dichiarato:

Oppo è da sempre focalizzata sull’offrire la migliore esperienza utente possibile. Le capacità cloud di AWS, leader in questo settore, ci permettono di distribuire rapidamente i nostri servizi basati su questa tecnologia per fornire agli utenti di tutto il mondo un’esperienza fluida, semplice e sicura. Infatti, grazie ai servizi di sicurezza cloud di AWS, saremo in grado di migliorare ulteriormente la privacy dei dati e la protezione del nostro sistema operativo proprietario ColorOS su tutti i dispositivi Oppo.

Nell'ultimo ColorOS 11, basato su Android 11, sono disponibili tre funzionalità che garantiscono la massima sicurezza: Private System, Private Safe e Personal Information Protection. Private System permette agli utenti di creare un account separato, in cui app e dati sono eseguiti indipendentemente dall'account originale. Private Safe consente invece di conservare i dati all'interno di uno spazio criptato protetto con una password. Personal Information Protection, infine, permette agli utenti di inviare un modulo di dati in bianco, evitando di rivelare informazioni personali alle app.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 07 2021
Link copiato negli appunti