Oracle TechX, tre webinar per ottimizzare la gestione dei dati

Tutti i contenuti, le date e le modalità di partecipazione ai nuovi webinar Oracle TechX incentrati su sicurezza, ottimizzazione e patching dei database.
Tutti i contenuti, le date e le modalità di partecipazione ai nuovi webinar Oracle TechX incentrati su sicurezza, ottimizzazione e patching dei database.

Nuova importante opportunità per tutti coloro i quali stanno cercando in Oracle la risposta alle necessità delle proprie aziende: ha infatti preso il via da pochi giorni il terzo cluster della serie Oracle TechX, serie di appuntamenti che consentono a professionisti di varia estrazione di entrare in contatto diretto con le migliori tecnologie Oracle, con i loro esperti e con le best practice per poter superare in agilità le problematiche preminenti.

La nuova serie di appuntamenti prevede tre webinar, due dei quali ancora a disposizione di tutti coloro i quali vogliano attingere a tale opportunità. Ad illustrare il progetto è Andrea Ugatti, Master Principal Technology Architect per Oracle Italia:

Il particolare periodo storico che stiamo vivendo ha portato nelle aziende una fortissima attenzione per aspetti quali la sicurezza, il patching e l'ottimizzazione dei database. L'esperienza ci dice che questi fossero dei mantra consolidati già in passato, ma in questo preciso contesto l'attenzione ai costi, la sensibilità sulla sicurezza e le strategie di aggiornamento diventano elementi sui quali i professionisti si concentrano con maggior assiduità.

Andrea Ugatti, Master Principal Technology Architect per Oracle Italia

Andrea Ugatti, Master Principal Technology Architect per Oracle Italia

Sicurezza, patching, ottimizzazione: tutti elementi ai quali il nuovo ciclo “Oracle TechX” intende fornire elementi fondamentali di riflessione e formazione.

TechX, cluster 3

Il primo webinar ha visto i partecipanti confrontarsi sul tema della sicurezza dei dati, dei log, dei sistemi di cifratura e della segregazione dei ruoli. Trattasi di aspetti cruciali, la cui cura non richiede peraltro modifiche applicative o impatti prestazionali: quel che serve è una sufficiente cultura della sicurezza del dato, piuttosto, cosa che richiede un approccio di massima attenzione già in fase progettuale, attingendo a quella “maximum security architecture” che racchiude il meglio della tecnologia Oracle per cifratura, protezione, controllo dell'accesso e mascheramento (statico e dinamico) dell'informazione. Altro aspetto fondamentale affrontato è l'insieme di strategie e tecnologie che permettono di accedere alle informazioni in maniera continuativa anche a fronte di eventi pianificati o non pianificati che si possono verificare sui sistemi (“maximum availability architecture“).

Oracle TechX 3 - Slide del primo webinar

Strategia di rilascio e best practice per l'applicazione di patch

Il secondo webinar (1/12/2020) sarà relativo alla fondamentale azione di patching dei database. L'obiettivo è quello di fornire massima informazione relativamente ai nuovi ritmi di rilascio delle patch ed alla comprensione esatta sia della nomenclatura che della strategia degli update (utili a garantire tanto la massima sicurezza, quanto le massime performance nel tempo, attraverso un aggiornamento continuativo e costante). Questo aspetto è fondamentale poiché è necessario fare in modo che le figure impegnate con le patch possano testare al meglio il tutto in ambiente di test e che possano avere massime garanzie in termini prestazionali. L'incontro si rivolge pertanto preminentemente a Database administrator o architetti, in ogni caso a tutti coloro i quali siano interessati a questa fase centrale per la sicurezza e l'upgrade continuo dei sistemi di gestione dei dati.

Il webinar vede la partecipazione di Andrea Ugatti, Master Principal Technology Architect, Luca Caimi, Principal Technology Architect e Davide Burdese, Master Principal Technology Architect.

Il consolidamento delle basi dati Oracle – Tecnologie e percorsi raccomandati

Il terzo webinar (15/12/2020) sarà quello che conclude quest'ultimo appuntamento dell'anno con TechX. In questo caso il tema affrontato è quello del consolidamento e dell'ottimizzazione nella gestione dei dati, aspetto fondamentale poiché direttamente correlato ad un tema di riduzione dei costi operativi. L'obiettivo è aiutare a comprendere quanto la standardizzazione sia un aspetto centrale (soprattutto per ridurre i margini di errore) e che a tal fine esiste la possibilità di realizzare un vero e proprio catalogo di servizi standard applicabili. Oggetto del terzo webinar sono anche le architetture multitenant, ove la gestione di più database “pluggable” avviene attraverso un database “container” che consente la migliore ottimizzazione possibile. Tra i temi trattati, infine, anche Oracle Exadata, aspetto centrale per poter ottenere il massimo in termini di densità di consolidamento dal proprio database Oracle.

L'appuntamento vede la partecipazione dei Principal Technology Architect Federico Bernardini, Francesco Orlando e Alessandro Bracchini.

Come partecipare

Per prendere parte ai webinar gratuiti di questo terzo ciclo “Oracle TechX” è sufficiente registrarsi sull'apposita pagina, ove sono altresì disponibili orari, durata e tutti i dettagli utili.

Sponsored by Oracle
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 12 2020
Link copiato negli appunti