Palm lancerà il suo Linux nel 2008

Il sistema operativo mobile Linux-based di Palm, annunciato un paio di mesi or sono, salterà a bordo dei primi smartphone soltanto il prossimo anno, con un certo ritardo rispetto a quanto preventivato
Il sistema operativo mobile Linux-based di Palm, annunciato un paio di mesi or sono, salterà a bordo dei primi smartphone soltanto il prossimo anno, con un certo ritardo rispetto a quanto preventivato

Sunnyvale (USA) – Lo scorso aprile Palm , noto produttore degli smartphone Treo, aveva annunciato che entro la fine dell’anno avrebbe rilasciato un sistema operativo mobile basato su Linux. A quanto pare, però, nella roadmap di sviluppo qualcosa è andato storto.

In una recente conferenza telefonica con gli analisti, Ed Colligan, CEO di Palm, ha detto che la propria piattaforma Linux non sarà completata prima del 2008 . Il boss di Palm ha però insistito sul fatto che, da qui al prossimo anno, la sua azienda lancerà nuovi dispositivi basati su Windows Mobile e Palm OS 5.4, ora noto come Garnet OS.

Similmente a quanto sta facendo Access, la stessa società da cui lo scorso dicembre Palm ha acquisito il codice di Palm OS 5.4, la mamma di Treo combinerà molti degli elementi distintivi di Garnet OS e li trapianterà su un nucleo Linux . Il risultato, secondo l’azienda californiana, sarà un sistema operativo ancor più solido, flessibile e capace di rimpiazzare l’ormai obsoleto Palm OS 5 sui device mobili destinati agli utenti consumer e ai piccoli professionisti.

Il nuovo Garnet OS Linux-based, che qualcuno ha già battezzato Palm OS II, dovrebbe conservare la piena compatibilità con le vecchie applicazioni : alcuni ipotizzano che sia proprio questa parte del progetto ad aver frenato lo sviluppo del nuovo sistema operativo.

Palm utilizzerà Linux anche sul suo notebook ultraportatile Foleo , ma in questo caso il sistema operativo utilizzato non ha alcuna parentela con Garnet OS.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 07 2007
Link copiato negli appunti