Passport inciampa sui consumatori UE?

Microsoft va verso la costituzione di un database con i dati personali di milioni di utenti Internet ma i consumatori d'oltre Manica temono per i propri dati personali e si preparano a reagire con forza


Londra – Un gruppo di associazioni dei consumatori americani ed inglesi sarebbe sul punto di chiedere alla Commissione sul commercio (FTC) di investigare il sistema Passport di Microsoft per essere sicuri che sia in linea con le richieste della UE sulla privacy dei cittadini europei.

I cittadini europei sono infatti protetti dalle decisioni della Commissione Europea secondo cui il trasferimento dei dati personali può avvenire solo se necessario e deve riguardare solo i dati effettivamente indispensabili all’erogazione di un dato servizio.

Secondo la Electronic Privacy Information Center (EPIC), Junkbusters e il Center for Media Education, promotori dell’iniziativa insieme ad altre associazioni, il sistema Passport di Microsoft richiederebbe una quantità eccessiva di dati privati, tra cui il numero della carta di credito.

Già alla fine dello scorso luglio, il gruppo di associazioni aveva presentato un primo reclamo formale alla FTC nel quale si prendeva di mira il sistema di iscrizione a Passport, che prevede l’offerta di iscrizione agli utenti del nuovo WindowsXP che sarà lanciato a fine ottobre, come una registrazione necessaria per l’utilizzo di alcuni programmi Internet, tra cui il noto MS Messanger.

Passport è stato fino ad ora perlopiù utilizzato per la gestione di Hotmail , il popolare sistema che fornisce gratuitamente indirizzi di posta elettronica sulla Rete. Ma Passport è un elemento importante delle strategie Microsoft dei prossimi anni, quando verrà lanciata la piattaforma.NET. Il timore dei consumatori è che il database, con tutti i dati degli utenti Internet, possa essere usato per scopi diversi da quelli proposti da Microsoft e che possa essere oggetto di attacchi da parte di hacker o cracker.

L’azienda di Bill Gates si difende sostenendo che “Microsoft mette in cima alle priorità la privacy dei consumatori. Le accuse di EPIC sono infondate e basate su speculazioni e su informazioni sbagliate”.

Di certo il database di Passport, con tutti i dati di milioni di utenti Internet, rischia di avere un potere commerciale molto forte, che potrebbe catapultare Microsoft verso un nuovo scenario nei prossimi anni.

Microsoft ha comunque aderito già nello scorso giugno agli accordi per la difesa della privacy e si è impegnata da tempo a supportare la Platform for Privacy Preferences Project (P3P), un sistema che permetterebbe agli utenti di stabilire a priori quali dati possono essere inviati ai siti che li richiedono. Un sistema complesso su cui Punto Informatico si è già soffermato nello scorso maggio.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Vi spiego...
    ciao,ho letto tanta confisione e vorrei puntualizzare alcune cose:IL FATTO:qualcuno (non ho ancora capito chi) ha detto che ha trovato sui suoi logs dei tentativi di infezione da parte di CodeRed (o CodeRedII?) provenienti da IP address registrati a nome di Netscape; I web server incriminati NON sono raggiungibili da internet sulla porta 80LA NOTIZIA:netscape utilizza IIS per i suoi serverLA VERITA`:sulla rete di netscape ci sono alcune macchine (non raggiungibili da Internet, quindi non sono web server pubblici!) che sembra siano stati infettati da CodeRed; probabilmente si tratta di workstation winNT o server interni sulle quali per qualche motivo e` stato installato IIS
    • Anonimo scrive:
      Re: Vi spiego...
      - Scritto da: x-point
      ciao,

      ho letto tanta confisione e vorrei
      puntualizzare alcune cose:

      IL FATTO:
      qualcuno (non ho ancora capito chi) ha detto
      che ha trovato sui suoi logs dei tentativi
      di infezione da parte di CodeRed (o
      CodeRedII?) provenienti da IP address
      registrati a nome di Netscape; I web server
      incriminati NON sono raggiungibili da
      internet sulla porta 80

      LA NOTIZIA:
      netscape utilizza IIS per i suoi server

      LA VERITA`:
      sulla rete di netscape ci sono alcune
      macchine (non raggiungibili da Internet,
      quindi non sono web server pubblici!) che
      sembra siano stati infettati da CodeRed;
      probabilmente si tratta di workstation winNT
      o server interni sulle quali per qualche
      motivo e` stato installato IISInfatti,hai ragione
  • Anonimo scrive:
    Ambiguita'
    Dal titolo sembra che siano i server Netscape a essere vulnerabili a code red, invece sono i server microsoft nella rete della netscape a esserlo...I prodotti Netscape _NON_SONO_VULNERABILI_AL_CODE_RED_. Siate chiari.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ambiguita'
      ma per piacere...falla finita !!!Se ti casca una tegola in testa non può essere sempre colpa di M$....e siate onesti qualche volta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ambiguita'
        - Scritto da: kerberos
        ma per piacere...falla finita !!!
        Se ti casca una tegola in testa non può
        essere sempre colpa di M$...Se te la tira Gates, magari aiutato da Ballmer, si... 8-)saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Ambiguita'
      potevi almeno leggere l'articolo sena fermarti al titolo... e scoprivi che è come dici tu... nessuna ambiguità!Sveglia!
      • Anonimo scrive:
        Re: Ambiguita'
        - Scritto da: Un Amico
        potevi almeno leggere l'articolo sena
        fermarti al titolo... e scoprivi che è come
        dici tu... nessuna ambiguità!

        Sveglia!se leggi l'articolo Ehehehe di NoNetscape del 20/08/01 1:24ti accorgerai che di gente che si ferma al titolo e non capisce un beneamato ce n'è eccome ;) ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ambiguita'
          Si forse il titolo è ambiguo ma il contenuto NO!Netscape è talmente insicura dei propri prodotti che LEI(Netscape) stessa usa prodotti Microsoft.Allora io capisco solo una cosa, i prodotti Netscape vanno bene per tutti tranne loro, quindi ho i loro server non sono importanti e quindi usano MS oppure (cosa piu vera) i loro prodotti sono talmente scarsi che per i loro server piu importanti usano MS! Chiedetevi perche Netscape non ha usato server Unix o Linux con server web loro o apache ma ha invece preferito optare per la soluzione piu costosa del loro rivale principale, OS Win2000 con IIS5!!! ahahaha!
          • Anonimo scrive:
            Re: Ambiguita'
            - Scritto da: C64
            Si forse il titolo è ambiguo ma il contenuto
            NO!

            Netscape è talmente insicura dei propri
            prodotti che LEI(Netscape) stessa usa
            prodotti Microsoft.Hai mai visto tutta la rete della netscape ?
            Allora io capisco solo una cosa, i prodotti
            Netscape vanno bene per tutti tranne loro,
            quindi ho i loro server non sono importanti
            e quindi usano MS oppure (cosa piu vera) i
            loro prodotti sono talmente scarsi che per i
            loro server piu importanti usano MS! Ti hanno forse detto che i server sotto IIS sono i + importanti ?
            Chiedetevi perche Netscape non ha usato
            server Unix o Linux con server web loro o
            apache ma ha invece preferito optare per la
            soluzione piu costosa del loro rivale
            principale, OS Win2000 con IIS5!!! ahahaha!
            Non possono diversificare ? non possono tenere varietà ?se fosse tutto linux arriva un hacker e fotte tutto,se è tutto windows ne arriva un'altro e fotte tutto,fosse tutto solaris ne arriva un'altro ancora e fotte tuttoeppoi #########[Checking httpd]#########HTTP/1.1 200 OKServer: Netscape-Enterprise/4.1home.netscape.com mi sembra un sito importante per la netscape
          • Anonimo scrive:
            Re: Ambiguita'
            - Scritto da: C64
            Si forse il titolo è ambiguo ma il contenuto
            NO!

            Netscape è talmente insicura dei propri
            prodotti che LEI(Netscape) stessa usa
            prodotti Microsoft.

            Allora io capisco solo una cosa, i prodotti
            Netscape vanno bene per tutti tranne loro,
            quindi ho i loro server non sono importanti
            e quindi usano MS oppure (cosa piu vera) i
            loro prodotti sono talmente scarsi che per i
            loro server piu importanti usano MS!

            Chiedetevi perche Netscape non ha usato
            server Unix o Linux con server web loro o
            apache ma ha invece preferito optare per la
            soluzione piu costosa del loro rivale
            principale, OS Win2000 con IIS5!!! ahahaha!
            State scatenando un can-can magari per niente,l'articolo parla di 8 servers ma non dice percosa erano usati... potevano benissimo essereusati per gestire via web gli ordini di cartaigienica dell'azienda. :)Ciao, Ce.
  • Anonimo scrive:
    Correzione
    "Montain View (USA)" andrebbe corretto in "Mountain View (CA - USA)".Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Ehehehe
    Bellissimo!!!Adesso manca solo Apache!! :)) ahahahaChe figuraccia Netscape! Chissa che verra' detto per coprire la cosa, a chi daranno la colpa questa volta?? Porteranno di nuovo in corte Microsoft?? ahahahaha!!! Forse e' colpa dei Solar flare, ma e'sempre colpa di MS cmq!!! ahahahaciao e buon server web!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehehehe
      - Scritto da: NoNetscape
      Bellissimo!!!

      Adesso manca solo Apache!! :)) ahahaha

      Che figuraccia Netscape! Chissa che verra'
      detto per coprire la cosa, a chi daranno la
      colpa questa volta?? Porteranno di nuovo in
      corte Microsoft?? ahahahaha!!!

      Forse e' colpa dei Solar flare, ma e'sempre
      colpa di MS cmq!!! ahahaha

      ciao e buon server web! SUCCH|4M3L0 T3ST4 DI C4ZZ0
    • Anonimo scrive:
      Re: Ehehehe
      Tu non hai capito un cazzo !!!Dovresti imparare a leggere prima di esprimere opinioni !!
Chiudi i commenti