PayPal e donazioni online, il Canto di Natale

Il colosso dei micropagamenti blocca i regali di beneficenza sul sito Regretsy.com. Il pulsante per le donazioni sarebbe previsto solo per le società non profit. Poi si scusa e annuncia un versamento benefico

Roma – C’è chi ha sottolineato come PayPal si sia trasformato in un Grinch del Natale digitale. Il colosso dei micropagamenti ha infatti congelato l’account del sito Regretsy.com , una sorta di fail blog dedicato ai più svariati oggetti fatti a mano. Una decisione che ha scatenato un turbinio di proteste tra gli utenti della Rete.

Alla base della controversia, una specifica campagna avviata da Regretsy per donare giocattoli artigianali a circa 200 bambini poveri . Ai vertici di PayPal non è però andata giù la presenza sul sito di un pulsante per fare regali online nel periodo natalizio. Il bottone donate rappresenterebbe una violazione delle policy interne all’azienda.

“Solo un’organizzazione non profit può sfruttare il pulsante per le donazioni”, si legge tra le righe di una conversazione avuta con i gestori di Regretsy. Che hanno però sottolineato come le stesse policy legate al pulsante prevedano cause significative come quella per i bimbi poveri .

“Quello che state facendo è beneficenza – si legge ancora – Potete usare il pulsante per le donazioni per un gatto ammalato, non per le persone povere”. Il finimondo. Un post apparso tra le pagine del blog ufficiale di PayPal ha ora ammesso l’errore, annunciando una donazione allo stesso blog per supportare la causa.

“Abbiamo delle linee guida chiare per tutte quelle società che usano PayPal per accettare donazioni – si legge nel post di PayPal – Richiediamo certe documentazioni per prevenire eventuali abusi del flusso delle donazioni. Lo facciamo per proteggere i consumatori e il nostro business”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Gianni de Angelis scrive:
    Va ad acqua..
    "A sua volta, il motore è alimentato da un serbatoio capace di contenere fino a circa 82 litri di carburante"... ma, direi che il titolo fa ACQUA DA TUTTE LE PARTI !!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • diffamante scrive:
      Re: Va ad acqua..
      - Scritto da: Gianni de Angelis
      "A sua volta, il motore è alimentato da un
      serbatoio capace di contenere fino a circa 82
      litri di carburante"... ma, direi che il titolo
      fa ACQUA DA TUTTE LE PARTI !!!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Il_Lamantino2 scrive:
    dove è il motore anzi la pompa?
    dove è il motore anzi le pompa non credo sia spostabile anzi ci vuole anche un bella quantità di energia per farle andare
    • asdf scrive:
      Re: dove è il motore anzi la pompa?
      - Scritto da: Il_Lamantino2
      dove è il motore anzi le pompa non credo sia
      spostabile anzi ci vuole anche un bella quantità
      di energia per farle
      andarecredo che il motore/pompa ed il serbatoio di carburante stiano nello zaino.In una 20ina di chili dovresti avere tutto, agguiungici 7/8 litri di benzina, diciamo che in 35/40 chili hai il prodotto finito. la furbata e' avere il tubo che aspira acqua che poi viene usata come propellente, quindi il limite temporale di autonomia e' dato dal carburante del motore. se consideri che la pressione di una manichetta antiincendio deve essere tenuta a bada da due pompieri, ti puoi fare un'idea delle capacita di spinta di quel jetpack. ovviamente non puoi alzarti piu' di una decina di metri, l'utilita' di quel coso e' molto dubbia, diciamo che e' un bel giocattolino per manifestazioni sull'acqua, spettacoli in spiaggia, etc ma per il resto non vedo impieghi "seri". Comunuqe, vedila cosi': in PI gadget ci mettono sempre XXXXXXX, questo coso e' in PI gadget QUINDI e' una XXXXXXX per definizione.
      • Ill Informer scrive:
        Re: dove è il motore anzi la pompa?
        Io invece ho avuto l'impressione che la pompa fosse a terra, e che l'acqua arrivasse direttamente compressa nel tubo, e lo zaino contenesse i due diffusori. Se fosse così sarebbe ancora di più una XXXXXXX.
  • asdf scrive:
    la solita americanata
    insomma succhia acqua e la butta fuori, alzando il passeggero. ma se dai troppo gas, il tubo esce dall'acqua, niente pressione e cadi come un ferro da stiro. se il coso non e' autogalleggiante vai a fondo tu, e tutto il cucuzzaro. scaffale.
  • BlaBla scrive:
    Secondo me...
    ...è la solita XXXXXta che si sono invetati per coprire il buco di una notizia.
  • Enjoy with Us scrive:
    Cagata!
    100.000 dollari + iva immagino per potersi spostare solo sull'acqua?A quella cifra ci compri un ultraleggero o anche qualche cosa di più, ben più versatile!
Chiudi i commenti