Pechino, maxioperazione antipirateria

Le autorità cinesi hanno sequestrato e distrutto quasi 13 milioni di dischi ottici contenenti materiale contraffatto, principalmente software e film. I portavoce del governo: avanti così

Pechino – Le forze di polizia cinesi hanno messo a segno un duro colpo contro l’industria parallela della pirateria digitale . Nel corso di una maxioperazione, gli agenti delle province di Guangdong e Pechino hanno confiscato quasi 13 milioni di DVD e CD contenenti software, film e musica.

Le incursioni delle autorità hanno colpito alcuni punti nevralgici della pirateria organizzata, riporta l’agenzia stampa di stato Xinhua . “Il network della pirateria comprende impianti di fabbricazione e sistemi di distribuzione ben organizzati”, hanno riferito i portavoce del governo cinese, “continuiamo i nostri sforzi per combattere il fenomeno”.

Di questi tempi, anche in seguito all’entrata della Repubblica Popolare Cinese nell’ Organizzazione Mondiale del Commercio , la lotta alla pirateria ha guadagnato un posto nell’agenda politica del Partito Comunista. Nel solo biennio 2004-2006, secondo i dati ufficiali, sono stati chiusi oltre 8907 negozi e 481 impianti industriali per la produzione di dischi contraffatti.

Il fronte della guerra alla pirateria include anche Internet, dove le forze dell’ordine hanno fatto man bassa di oltre 942 siti web che distribuivano musica, film e programmi informatici in modo completamente abusivo. Il fulcro del problema, che salta agli occhi di qualsiasi turista, rimane comunque nelle strade.

I venditori ambulanti di merce digitale contraffatta operano in tutte le maggiori città cinesi, spesso sotto la luce del sole: alcuni di loro, a Pechino così come a Chongqing, hanno addirittura veri e propri negozi e stand all’interno di centri commerciali. Attivo anche nelle province più remote, il network della pirateria cinese si avvale di tecniche estremamente raffinate: la maggior parte dei dischi contraffatti vengono venduti con tanto di copertine a colori e talvolta persino di contenitori in plastica e manualistica.

Il prezzo medio di una copia illegale di Windows XP, ad esempio, si aggira attorno ai 30 centesimi di euro per arrivare fino a 3 euro. Un film su DVD o VCD ha un costo compreso tra 1 e 4 euro, a seconda della qualità. L’autorevole Beijing Review ha recentemente intervistato i responsabili della campagna antipirateria del governo cinese ed è emerso che la Repubblica Popolare intende incrementare le pene previste per il reato di contraffazione.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: secondo me...
    Supponendo che questo tipo di esternazioni, sebbene siano perfettamente inerenti a quella che è la realtà di un forum, abbiamo nella fattispecie abbastanza virulenza da poter obiettare quel che è, senza ombra di dubbio, la più chiara e IRRAGIONEVOLE verità stanziata, com'è sempre stata del resto, in un buco nero rappresentato incessantemente dal cervello umano.Con questo non sto assolutamente sostenendo una tesi dogmatica e conservatrice, ma semplicemente esternando il disio di un mondo migliore dove la MeNToRz cR3w possa avere più spazio nella politica europea.Cordiali Saluti,Dario Forte
  • Anonimo scrive:
    Re: secondo me...
    power... i citrone criuz troppo 0wnzps. dimenticate ^^Cr0wZ^^the-cr0wz@the-cr3wz.biz
    • Anonimo scrive:
      VENDO UNO BIANCA
      pulita
      • Anonimo scrive:
        Re: VENDO UNO BIANCA
        :D(geek)(anonimo)(newbie) p)(anonimo) @^(anonimo)(anonimo) :-o(linux)(linux)(c64)(troll4)(troll1) (troll2)(nolove)(linux) (c64)(amiga) :p O)(newbie) :$ :o :o:'( 8) ;) :o :@ :(rotfl) :D/x90/x90/x90/x90/x90
        • Anonimo scrive:
          Re: VENDO UNO BIANCA
          - Scritto da:
          :D(geek)(anonimo)(newbie) p)(anonimo)
          @^(anonimo)(anonimo)
          :-o(linux)(linux)(c64)(troll4)(troll1) (troll2)io ce l'ho lo shellcode delle faccine criulz(linux) p3pp3 bald4cch1no arm0red all1anc3 cr3wz (linux)
  • Anonimo scrive:
    Si rippa? No. Arrivederci.
    Anch'io comprerò blu ray un giorno. Quando si ripperà come un DVD.Nel frattempo buona visione a tutti gli impazienti. @^
  • Anonimo scrive:
    The Next cagata...
    1000 euro per un 1080I, incompatibile con l'altro standard che correggerebbe i bachi del player di precedente generazione ?Voglio bene buttare i soldi nel cesso, ma almeno state attenti a non sporcarvi di merda le mani!Dall'articolo non è nemmeno chiaro se supporta pienamente il nuovo sistema di DRM che vogliono implementare, ma che ancora non è stato del tutto ufficializzato (vedi resistenze microsoft per una diffusione dei file multimediali attraverso connessioni wifi)
    • Anonimo scrive:
      Re: The Next cagata...
      - Scritto da:
      1000 euro per un 1080I, incompatibile con l'altro
      standard che correggerebbe i bachi del player di
      precedente generazione
      ?
      Voglio bene buttare i soldi nel cesso, ma almeno
      state attenti a non sporcarvi di merda le
      mani!
      Dall'articolo non è nemmeno chiaro se supporta
      pienamente il nuovo sistema di DRM che vogliono
      implementare, ma che ancora non è stato del tutto
      ufficializzato (vedi resistenze microsoft per una
      diffusione dei file multimediali attraverso
      connessioni
      wifi)Che c'entra Zune con HD-DVD e BluRay lo sai solo tu. Hai una gran confusione in testa.
  • Anonimo scrive:
    Ridicolo...
    Abbiamo a malapena visto un lettore blu-ray in fotografia e gia arriva la seconda generazione, ma si rendono conto di essere ridicol? o no? io solo per questo un lettore blu-ray lo comprerò fra dieci anni, forse, se mi va. :D
  • Anonimo scrive:
    Risoluzioni...
    DAlla notizia: "l'HD-XA2 supporta una risoluzione di 1080p, mentre il fratello minore HD-A2 si spinge al massimo a 1080i"Ma quindi i film in HD (BlueRay o HDCD che siano) a che risoluzione sono codificati ?Com'è possibile fare lettori per lo stesso formato che vanno a risoluzioni diverse ? O uno dei due ha una risoluzione più bassa dell' originale e quindi dovrà downscalare l'immagine o vceversa, no ?Chiedo lumi a chi ne sa di più
    • Anonimo scrive:
      Re: Risoluzioni...
      La risoluzione in punti è la stessa, solo che 1080i è interlacciato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Risoluzioni...
        Si lo so, ma il problema rimane: se i film saranno in progressivo il modello che legge solo fino a 1080i dovrà cmq degradare l'immagine.Cioè non capisco come possano fare due lettori che supportano tipi di risoluzioni diverse per lo stesso formato.A meno che, ovviamente, non sappiano neanche loro che risoluzione avranno i film ...Oppure mi sfugge qualcosa in quanto non sono abbastanza colto in materia...
        • Anonimo scrive:
          Re: Risoluzioni...
          Lo fanno per tagliare i costi di produzione. Manipolare HDTV 1080p richiede ancora un'enorme quantità di calcoli, non per nulla molti dei lettori HD-DVD e Blu-Ray sul mercato usano dei Pentium 4 su motherboard modificate, stanno iniziando adesso ad uscire DSP per H.264 in grado di andare a 1080p.I film sono sempre in progressivo, lo standard è ancora 24fps ma saranno sempre di più quelli girati in progressivo HDTV e UHDV con frame rate superiori fino a 60fps e 120fps progressivi.- Scritto da:
          Si lo so, ma il problema rimane: se i film
          saranno in progressivo il modello che legge solo
          fino a 1080i dovrà cmq degradare
          l'immagine.
          Cioè non capisco come possano fare due lettori
          che supportano tipi di risoluzioni diverse per lo
          stesso
          formato.

          A meno che, ovviamente, non sappiano neanche loro
          che risoluzione avranno i film
          ...

          Oppure mi sfugge qualcosa in quanto non sono
          abbastanza colto in
          materia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Risoluzioni...
            60 fotogrammi x secondo?120 fotogrammi x secondo?Uh.... dtv? E a che risoluzione arriva?Ma a cosa serve aumentare tanto la risoluzione e peggio ancora i fotogrammi x secondo?Non vorrei che tutto questo slancio verso definizioni superiori alla fine non sia solo una scusa per la mancanza di idee, li avete visti i film delle due ultime stagioni? A parte una quarantina di titoli il resto non valeva i soldi del supporto vergine (e Io li pago 27 centesimi, quelli printable).Posso poi comprendere che film d'azione pieni di effetti speciali possano giovarsi di un HDTV o di un UHDTV, ma per tutti gli altri penso che la risoluzione di un normale DVD sia più che sufficiente.Pensiero maligno... scaricarsi un film di 50 e passa GB dalla rete penso che metterebbe in crisi le ADSL più performanti.... non è che pensano in questo modo di arginare il P2P?
          • Anonimo scrive:
            Re: Risoluzioni...
            Non vorrei che tutto questo slancio verso
            definizioni superiori alla fine non sia solo una
            scusa per la mancanza di idee, li avete visti i
            film delle due ultime stagioni? A parte una
            quarantina di titoli il resto non valeva i soldi
            del supporto vergine (e Io li pago 27 centesimi,
            quelli
            printable).Questo lo dici tu. Guardati le serie Tv USA in HDTV e poi vedi quanto materiale c'è oltre i film. Per non parlare di documentari e non dimentichiamoci del settore porno che qualsiasi cosa si pensi è elemento trainante del mercato.
            Posso poi comprendere che film d'azione pieni di
            effetti speciali possano giovarsi di un HDTV o
            di un UHDTV, ma per tutti gli altri penso che la
            risoluzione di un normale DVD sia più che
            sufficiente.Pensi male. Non sai di cosa parli. Ed o hai problemi di vista seri, ed esistono occhiali/lenti correttive per la maggioranza dei casi, oppure hai problemi di concetrazione tali che non ti accorgi neppure della differenza qualitativa delle immagini che osservi.
            Pensiero maligno... scaricarsi un film di 50 e
            passa GB dalla rete penso che metterebbe in crisi
            le ADSL più performanti.... non è che pensano in
            questo modo di arginare il
            P2P?SDSL2 da 25Mbps/25Mbps simmetrici è previsto dal 2007 da Telecom. SDSL2 o SDSL3 dovrebbero arrivare almeno fino a 100Mbps/100Mbps su doppino in rame. Esistono già prototipi di modem per velocità superiori, sperimentati in alcune città del mondo che fanno oltre 1Gbps sul doppino in rame. Negli USA stanno sperimentando da tempo nuovi cable modem da 10Gbps. La velocità aumenterà sensibilmente nei prossimi anni, anche se in Italia arriverà sempre in ritardo.
  • Anonimo scrive:
    Alta definizione?
    E quanto costerebbero i relativi film 50 euro l'uno, tanto per creare un pò di divario con i comuni DVD?Ma chi volete che se li compri?Lettori costosissimi, standard incompatibili, supporti e film costosissimi e dimenticavo.... contenuti ultrablindati.secondo me se ne riparlerà fra una decina di anni, a patto che nel frattempo siano riusciti a craccare in nuovo sistema di DRM/TC
    • Anonimo scrive:
      Re: Alta definizione?
      - Scritto da:
      Dimetichi un particolare di non poco conto:

      Per vedere in HD ci vuole un TV appostaQuesto semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente si vede benissimo anche su un TV normale, ovviamente a un quarto della risoluzione.Va anche detto che la differenza di qualità nella visione di un film tra HD e il vecchio PAL è veramente enorme, non c'è proprio paragone. E' come quando nell'audio si è passati dal mono allo stereo.Al momento il problema sono i lettori: una volta risolte la battaglie sugli standard e l'affidabilità (che non sono banali), che il l'HD si farà strada molto velocemente nel mercato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alta definizione?

        Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
        si vede benissimo anche su un TV normale,
        ovviamente a un quarto della
        risoluzione.

        Va anche detto che la differenza di qualità nella
        visione di un film tra HD e il vecchio PAL è
        veramente enorme, non c'è proprio paragone. E'
        come quando nell'audio si è passati dal mono allo
        stereo.Al momento il problema sono i contenuti, quanti sono i film che valgona l'impegno dell'HD??
        • Anonimo scrive:
          Re: Alta definizione?
          - Scritto da:

          Questo semplicemente NON è vero. Un HD
          ovviamente

          si vede benissimo anche su un TV normale,

          ovviamente a un quarto della

          risoluzione.



          Va anche detto che la differenza di qualità
          nella

          visione di un film tra HD e il vecchio PAL è

          veramente enorme, non c'è proprio paragone. E'

          come quando nell'audio si è passati dal mono
          allo

          stereo.

          Al momento il problema sono i contenuti, quanti
          sono i film che valgona l'impegno
          dell'HD??Realmente, tutti. La risoluzione dei 35mm è superiore all' HDTV, in SDTV si perde tantissimo. Con UHDV (il successore di HDTV previsto per i prossimi anni) cambierà le cose.
          • Anonimo scrive:
            Re: Alta definizione?

            Realmente, tutti. La risoluzione dei 35mm è
            superiore all' HDTV, in SDTV si perde tantissimo.
            Con UHDV (il successore di HDTV previsto per i
            prossimi anni) cambierà le
            cose.Vabbeh, allora aspetterò ancora (all'infinito).[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/5/57/UHDV.svg/300px-UHDV.svg.png[/img]Nel frattempo, prima che li tolgano definitivamente dal mercato, faccio scorta di televisori a tubaccio catodico venduti a 180 eurozzi![img]http://www.vatican-suites.com/photo/tv.jpg[/img]
        • Anonimo scrive:
          Re: Alta definizione?
          - Scritto da:
          Al momento il problema sono i contenuti, quanti
          sono i film che valgona l'impegno
          dell'HD??I film porno.Ma anche quelli di animazione ricchi di dettaglio (la bella e la bestia, i film dello studio ghibli).La domanda casomai dovrebbe essere: quanti sono i film che non valgono l'impegno dell'HD.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alta definizione?
        - Scritto da:


        Per vedere in HD ci vuole un TV apposta

        Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
        si vede benissimo anche su un TV normale,
        ovviamente a un quarto della
        risoluzione.
        Ma lo sai leggere l'italiano? Ripeto ... per vedere in HD ci vuole un TV in HD.Certo che si vede ugualmente, ma un film in HD visto su un tv normale è come un normale DVD.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alta definizione?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Dimetichi un particolare di non poco conto:



        Per vedere in HD ci vuole un TV apposta

        Questo semplicemente NON è vero. Un HD ovviamente
        si vede benissimo anche su un TV normale,
        ovviamente a un quarto della
        risoluzione.Ah, ecco, quindi E' VERO.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alta definizione?
      Vendite inferiori alle attese?Vediamo un pò 50 euro un film, che per goderselo a piena risoluzione necessita di: 1. TV LCD
      32 pollici (sono gli unici a supportare realmente i 1080p) con ingresso HDMI e la logica di controllo necessaria per il supporto dei DRM (occhio molti degli schermi in commercio non la supportano). Costo
      1600 euro2. Player HD costo intorno ai 1000 euro.Certo i prezzi scenderanno, ma non così velocemente come ci si potrebbe attendere, poichè manca ancora un player HD multicompatibile e il salto qualitativo da DVD standard ad HD è inferiore (nettamente) a quello avutosi da Videocassetta a DVD. Se a quuesto si aggiunge la pesante blindatura anti copia degli HD, l'evoluzione in atto degli standard, la sensibilità estrema ai graffi dei nuovi HD, si potrà ben capire come la loro penetrazione nel mercato consumer sarà assai lento. 10 anni sono probabilmente una stima ottimistica, anche perchè fra 10 anni vi sarà la concreta possibilità dell'introduzione di nuove più performanti standard (es tecniche di registrazione olografica, non sensibili ai graffi e non necessitanti di parti in movimento).Avete presente i videodischi? Ecco questa è la loro possibile/auspicabile fine. Parliamoci chiaro già il dvd attuale offre una buona risoluzione (Io i film me li vedo con un videoproiettore, schermo 2m x 2m) e devo dire che anche utilizzando DVD monolayer, operando una compressione intelligente (solo film + lingua italiano e sottotitoli e se non devo comprimere più del 20% anche inglese)la qualità è molto buona, probabilmente potrei apprezzare l'incremento di risoluzione su quei film pieni di effetti speciali, ma dubito che su uno schermo da 32/40 pollici a distanza di 3 metri tale differenza sia così significativa.P.S. non ho ancora visto un videoproiettore 1080p che supporti il pieno HD nativamente e non in formato compresso, cosa assurda visto che è sicuramente il visualizzatore che più benefici trarrebbe dall'innalzamento di risoluzione.
      • Anonimo scrive:
        Re: Alta definizione?
        - Scritto da:
        Vendite inferiori alle attese?
        Vediamo un pò 50 euro un film, che per goderselo
        a piena risoluzione necessita di:

        1. TV LCD
        32 pollici (sono gli unici a
        supportare realmente i 1080p) con ingresso HDMI e
        la logica di controllo necessaria per il supporto
        dei DRM (occhio molti degli schermi in commercio
        non la supportano). Costo
        1600
        euro
        2. Player HD costo intorno ai 1000 euro.
        Certo i prezzi scenderanno, ma non così
        velocemente come ci si potrebbe attendere, poichè
        manca ancora un player HD multicompatibile e il
        salto qualitativo da DVD standard ad HD è
        inferiore (nettamente) a quello avutosi da
        Videocassetta a DVD. Se a quuesto si aggiunge la
        pesante blindatura anti copia degli HD,
        l'evoluzione in atto degli standard, la
        sensibilità estrema ai graffi dei nuovi HD, si
        potrà ben capire come la loro penetrazione nel
        mercato consumer sarà assai lento. 10 anni sono
        probabilmente una stima ottimistica, anche perchè
        fra 10 anni vi sarà la concreta possibilità
        dell'introduzione di nuove più performanti
        standard (es tecniche di registrazione
        olografica, non sensibili ai graffi e non
        necessitanti di parti in
        movimento).
        Avete presente i videodischi? Ecco questa è la
        loro possibile/auspicabile fine.

        Parliamoci chiaro già il dvd attuale offre una
        buona risoluzione (Io i film me li vedo con un
        videoproiettore, schermo 2m x 2m) e devo dire che
        anche utilizzando DVD monolayer, operando una
        compressione intelligente (solo film + lingua
        italiano e sottotitoli e se non devo comprimere
        più del 20% anche inglese)la qualità è molto
        buona, probabilmente potrei apprezzare
        l'incremento di risoluzione su quei film pieni di
        effetti speciali, ma dubito che su uno schermo da
        32/40 pollici a distanza di 3 metri tale
        differenza sia così
        significativa.
        P.S. non ho ancora visto un videoproiettore 1080p
        che supporti il pieno HD nativamente e non in
        formato compresso, cosa assurda visto che è
        sicuramente il visualizzatore che più benefici
        trarrebbe dall'innalzamento di
        risoluzione.Non sai di che parli. Non c'è paragone fra SDTV , sorgente DVD che sia e HDTV progressivo. Se pensi che sarà un flop ti sbagli di grosso. E lo standard successivo a HDTV , chiamato UHDV, è già in fase avanzata di preparazione con prototipi funzionanti ed una videocamera professionale per il cinema da oltre 7mila*4mila pixel, oltre il decuplo dell' HDTV e scansione progessiva a 60fps o 120fps per quasi 400MByte/s di flusso dati compressi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Alta definizione?

      Il crack del DRM ci sarà solo se le vendite
      saranno inferiori al previsto ed allora i
      produttori "lo faranno
      apparire"....(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)e quoto!
  • Anonimo scrive:
    Scaricando film dalla rete...
    Scaricando film cscreener dalla rete fotte sega all'utente medio di alta definizione e michiate varie.Facessero dei porno decenti in HD, forse, se ne potrebbe riparlare.
    • Anonimo scrive:
      Re: Scaricando film dalla rete...
      -

      Facessero dei porno decenti in HD, forse, se neGuarda che quelli hanno già iniziato a venderli on-line da oltre un anno ... il porno è sempre all'avanguardia! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Scaricando film dalla rete...
        beh ... allora è un'altra questione :pdove si comprano i nuovi lettori? 8)- Scritto da:

        -


        Facessero dei porno decenti in HD, forse, se ne


        Guarda che quelli hanno già iniziato a venderli
        on-line da oltre un anno ... il porno è sempre
        all'avanguardia!
        ;)
  • Anonimo scrive:
    Visti i prezzi, aspetto la terza..
    Costano troppo, come pure i supporti.I film sono pochissimi e non ne ho ancora visti nei noleggi ( il che non mi sorprende vista la scarsissima diffusione)Aggiungiamoci che per sfruttare appieno la migliore definizione occorre anche lo schermo adatto, che di soldi ne costa tanti, ora come ora non ha senso acquistarli e nemmeno nel prossimo futuro.Non temete però, i pionieri danarosi che li acquisteranno (Schermi al plasma o LCD e lettori) ci saranno. :DCredendo di vedere chissàchè, si accorgeranno poi che invece rispetto ad un DVD abbinato ad un buon TV color vecchio tipo la qualità è praticamente identica, anzi peggiore se invece dello schermo a tubo catodico si prende un molto più costoso plasma o un LCD. Si Ok, gli schermi piatti sono belli, ma la qualità ancora adesso non riesce a tenere il passo di un Tv Color da 300.
    • Anonimo scrive:
      Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..
      - Scritto da:
      Costano troppo, come pure i supporti.

      I film sono pochissimi e non ne ho ancora visti
      nei noleggi ( il che non mi sorprende vista la
      scarsissima
      diffusione)

      Aggiungiamoci che per sfruttare appieno la
      migliore definizione occorre anche lo schermo
      adatto, che di soldi ne costa tanti, ora come ora
      non ha senso acquistarli e nemmeno nel prossimo
      futuro.

      Non temete però, i pionieri danarosi che li
      acquisteranno (Schermi al plasma o LCD e lettori)
      ci saranno.
      :D

      Credendo di vedere chissàchè, si accorgeranno poi
      che invece rispetto ad un DVD abbinato ad un buon
      TV color vecchio tipo la qualità è praticamente
      identica, anzi peggiore se invece dello schermo a
      tubo catodico si prende un molto più costoso
      plasma o un LCD.


      Si Ok, gli schermi piatti sono belli, ma la
      qualità ancora adesso non riesce a tenere il
      passo di un Tv Color da
      300.La qualità peggiore di un TFT HDTV 720p o 1080p con flussi video MPEG-2 e H.264 HDTV dal bitrate adeguato ? Scherzi o non ne hai mai visto uno in funzione. I vecchi schermi a tubo catodico oramai sono una tecnologia morta e sepolta, ed era pure ora visto che è antichissima oramai, ma finalmente l' interlacciamento inizia a scomparire. Le immagini interlacciate sono TUTTE distorte, la ricostruzione in progressivo per moto compensazione fa miracoli ma non ricostruisce comunque il segnale progressivo originale al 100%. Guardati un film in HDTV a 720p o 1080p su un Samsung o un Sony Bravia TFT 40" o più grande, dubito che tu poi possa dire che si vede peggio che in SDTV interlacciato su un vecchio CRT.
      • Anonimo scrive:
        Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..

        Guardati un film in HDTV a 720p o 1080p su un
        Samsung o un Sony Bravia TFT 40" o più grande,
        dubito che tu poi possa dire che si vede peggio
        che in SDTV interlacciato su un vecchio
        CRT.Il problema è proprio questo:finchè si confronterà DVD su plasma o LCD rispetto a un CRT non ci sarà mai confronto (anche Sky è una meraviglia in confronto), ma la tv tradizionale è pressochè inguardabile: i quadrotti rovinano la vista...
        • Anonimo scrive:
          Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..
          - Scritto da:


          Guardati un film in HDTV a 720p o 1080p su un

          Samsung o un Sony Bravia TFT 40" o più grande,

          dubito che tu poi possa dire che si vede peggio

          che in SDTV interlacciato su un vecchio

          CRT.

          Il problema è proprio questo:
          finchè si confronterà DVD su plasma o LCD
          rispetto a un CRT non ci sarà mai confronto
          (anche Sky è una meraviglia in confronto), ma la
          tv tradizionale è pressochè inguardabile: i
          quadrotti rovinano la
          vista...Non so che modelli tu abbia visto ma gli ultimi Samsung e Sony TFT HD 720p e 1080p hanno sofisticati filtri ed algoritmi di riscalatura e motocompensazione, non si vedono blocchi con sorgenti SDTV.
        • Anonimo scrive:
          Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..
          - Scritto da:
          Il problema è proprio questo:
          finchè si confronterà DVD su plasma o LCD
          rispetto a un CRT non ci sarà mai confronto
          (anche Sky è una meraviglia in confronto), ma la
          tv tradizionale è pressochè inguardabile: i
          quadrotti rovinano la
          vista...Blocchi?! Ma sei lo stesso del messaggio di sopra? Per me se uno non sa quello che dice farebbe meglio a stare zitto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..
        Confermo !Guardati pure un dvd su un crt.Con un samsung LCD e un flusso h.264 a 1280x720 il crt e' storia !Concordo che serve un investimento non indifferente in tv lcd o plasma o videoproiettore hd ma stanno calando in fretta.Sicuramente chi ha scritto il msg ha solo un crt da 300euro...Prenditi almeno un samsung lcd da 32" per 800 euro e, dopo un film in hd, se torni a guardare un dvd da 720x576 dici 'bah !' !!!
    • Anonimo scrive:
      Canali HD via satellite
      - Scritto da:
      Costano troppo, come pure i supporti.

      I film sono pochissimi e non ne ho ancora visti
      nei noleggi ( il che non mi sorprende vista la
      scarsissima
      diffusione)Premetto che condivido l'idea di lasciar assestare il mercato ancora uno/due anni (più offerta, tecnologie più stabili, costi più accessibili), mi risulta che Sky venda tre/quattro canali in HD con noleggio del decoder HD apposito (mi pare siano ub 800 euro annui, non proprio economico come abbonamento... ma ognuno guarda nel proprio portafoglio).
    • Anonimo scrive:
      Re: Visti i prezzi, aspetto la terza..
      - Scritto da:
      Credendo di vedere chissàchè, si accorgeranno poi
      che invece rispetto ad un DVD abbinato ad un buon
      TV color vecchio tipo la qualità è praticamente
      identica, anzi peggiore se invece dello schermo a
      tubo catodico si prende un molto più costoso
      plasma o un LCD.Identica?! Ma cosa ti sei fumato?
  • Anonimo scrive:
    Piccolo errore?
    Dal testo della notizia: "La principale differenza tra i due player è che l'HD-XA2 supporta una risoluzione di 1080p, mentre il fratello minore HD-A2 si spinge al massimo a 1080i...Il modello più economico dovrebbe arrivare negli Stati Uniti già a partire dal prossimo ottobre ad un prezzo di 999 dollari, mentre l'HD-XA2 debutterà sul mercato a fine anno al costo di 499 dollari."se l'hd-a2 va a 1080i e costa 999 dollari (e sarebbe il più economico) mentre l'HD-XA2 va a 1080p com'è ke costerebbe la metà? forse erano 1499 dollari?...
    • VigorVirtus scrive:
      Re: Piccolo errore?
      Dal testo della notizia: "La principale differenza tra i due player è che l'HD-XA2 supporta una risoluzione di 1080p, mentre il fratello minore HD-A2 si spinge al massimo a 1080i...Il modello più economico dovrebbe arrivare negli Stati Uniti già a partire dal prossimo ottobre ad un prezzo di 999 dollari, mentre l'HD-XA2 debutterà sul mercato a fine anno al costo di 499 dollari."No, è contrario !!HD-A2 costerà 499$ e HD-XA2 999$
    • la redazione scrive:
      Re: Piccolo errore?
      Corretto, grazie ;-)
Chiudi i commenti