Perché scegliere un all-in-one? MSI Modern ha tutte le risposte

Perché scegliere un all-in-one? MSI Modern ha tutte le risposte

Disamina di un all-in-one creato sulle basi delle grandi qualità produttive di MSI: dalla ricerca nel gaming ai nuovi all-in-one per studio e lavoro.
Disamina di un all-in-one creato sulle basi delle grandi qualità produttive di MSI: dalla ricerca nel gaming ai nuovi all-in-one per studio e lavoro.

Perché scegliere un “all-in-one” per la propria postazione? Questa domanda potrebbe sfiorare quanti, abituati a postazioni desktop tower o a comuni laptop, stanno cercando il proprio nuovo device per lo studio o il lavoro. Ma è una domanda a ragion del vero anacronostica, minata dal bias del “ho sempre fatto così”. Invece di chiedersi perché scegliere un AiO, bisognerebbe chiedersi: “perché no?”

Perché non scegliere un dispositivo all-in-one se le performance sono quelle che può garantire un MSI? Perché non scegliere un AiO se il design è quello premiato di MSI? Perché accettare mille compromessi, quando la soluzione MSI può essere la più naturale delle opportunità?

Inevitabilmente, di fronte ai nuovi MSI Modern AM242 12M ed MSI Modern AM272 12M, sorge il sospetto che, in quanti scelgono senza pensarci, le convinzioni siano destinate a vacillare.

MSI Modern AM242 12M

Succede perché la naturalezza con cui un AiO MSI si cala nel contesto di lavoro genera una vera e propria empatia immediata con l’utilizzatore. Grazie alla collaborazione di MSI abbiamo testato il nuovo Modern AM242 12M e ora siamo qui a raccontarvi questa esperienza all-in-one.

MSI Modern AM242 12M

Quando si opta per un AiO si è già operata una scelta di fondo molto importante, volta a creare un contesto ideale di lavoro grazie all’eliminazione di spazi e orpelli che in molti casi sarebbero scomodi e tali soltanto da creare confusione sopra e attorno la propria postazione di lavoro. Quando abbiamo montato per la prima volta il nuovo MSI, è stato come lavorare per sottrazione e differenze: scompare il tower, scompare l’ingombro dell’appoggio di un laptop, scompaiono i cavi: la scrivania viene ad essere sgombra e dominata da un display, il cui facile orientamento si pone in attesa di istruzioni per cominciare.

Tutto è pulito ed etereo. Tutto è ordinato e accessibile. Tutto è pronto. E allora cominciamo:

MSI Modern AM242 12M

Anima MSI

MSI non è un brand come molti altri del mondo IT. MSI, infatti, affonda le proprie radici nel comparto – complesso e sfidante – del gaming, laddove ogni dettaglio deve essere calibrato attorno al rapporto simbiotico tra uomo e macchina. Il gaming è una cosa seria: impone massime performance e design speciale, con peculiare attenzione ai dettagli poiché in questi ultimi potrebbe celarsi una user experience penalizzante. Nascere e operare in questo contesto significa pertanto lavorare in una palestra piena di sfide, sulla quale MSI ha costruito un’identità marmorea che negli anni è diventata qualità solida e affidabilità totale.

Forte di queste qualità, MSI applica ora il proprio DNA a nuovi ambiti, presso i quali ognuna di queste caratteristiche è in grado di alzare notevolmente l’asticella. Il gruppo estende il proprio perimetro così dal gaming ai creator, arrivando alle “élite aziendali globali per mettere a frutto tutto quell’importante lavoro di sviluppo estremo che ha reso MSI un marchio nobile, un riferimento obbligato, un partner imprescindibile.

MSI Modern AM242 12M

Quel che era partito “per gioco” è diventato qualcosa di estremamente serio, che nella nuova veste di all-in-one può sviscerare tutte le proprie qualità. Nei nuovi Modern AM242 12M e Modern AM272 12M, infatti, l’anima MSI si vede tutta. E si fa sentire con forza, dettaglio dopo dettaglio, nel plasmare i due AiO.

Display

Bisogna partire dal display per un motivo tanto semplice quanto importante: il display è tutto. A livello di sostanza è l’elemento cardine del rapporto con l’operatore, così come a livello di forma è l’unica parte che si impone alla vista dello stesso. Quando di fronte si ha un all-in-one, il display occupa la scena da protagonista e, come per ogni attore protagonista, occorre essere bravi ad interpretare al meglio la propria parte.

In questo caso i riflettori sono puntati su di un pannello IPS con risoluzione 1920*1080 da 23,8 pollici, che salgono fino a 27 pollici nella versione di maggiori dimensioni. La dimensione è estremamente ridotta: soli 541mm di larghezza grazie ad una cornice estremamente sottile che nella parte superiore si estende per ospitare la webcam integrata: non si tratta di un “notch” simile a quello degli smartphone (che andrebbe a togliere pixel all’interfaccia, ma di una vera e propria appendice che morbida si apre dalla cornice superiore e posizione il sensore ottico nella miglior posizione possibile per chiamate e videoriunioni in risoluzione FHD.

MSI Modern AM242 12M

Il pannello offre inoltre la tecnologia Less Blue Light PRO e anti-sfarfallio: tali accortezze riducono fortemente l’affaticamento della vista in presenza d lunghe sessioni al PC, regalando pertanto sia il massimo comfort visivo che la massima produttività nel tempo. Ottimale anche il filtro antiriflesso sulla superficie: comunque il display sia orientato in casa o in ufficio, luci e finestre non possono più rappresentare una minaccia.

È facile comprendere come la tutela della vista e della qualità operativa è una sfida pressoché semplice per un brand abituato ad operare sotto i ritmi, i colori e le sollecitazioni del mondo gaming: la qualità del pannello e la somma delle varie accortezze riversate in questo elemento sono l’incarnazione prima dell’anima MSI in ambiti situati al di fuori della sola sfera videoludica.

MSI Modern AM242 12M

Il supporto è costituito da due elementi di facile montaggio, ossia una base elegante che dona stabilità ed un braccio verticale che termina con una piastra per attacchi VESA. Quattro viti dietro il display ed una da avvitare a mano sul fondo dell’appoggio completano in pochi minuti l’installazione. Il supporto è molto ben calibrato per consentire il miglior orientamento del display con l’uso di una sola mano: il monitor può essere alzato e abbassato, passando da una altezza minima di 9cm e arrivando a 21,5cm: un notevole dislivello, insomma, entro il quale il pannello può essere orientato con angolo tra -5 gradi (quando si tende a tenere alto il display) e +15 gradi (quando lo si tiene basso sulla scrivania). Qualunque sia la posizione scelta, il supporto mantiene salda la stessa nel tempo e permette facilissimi aggiustamenti compiendo minima pressione sulla scocca.

Salire oltre in altezza avrebbe significato pregiudicare l’equilibrio del device; aumentare l’inclinazione avrebbe minato la resistenza delle componenti che consente di mantenere salda la posizione fissata. Tutto è ben calibrato, insomma, per restituire ancora una volta una user experience ottimizzata su ogni posizione e necessità possa essere espressa di fronte al display. Efficienza e produttività assurgono ad elementi  centrali, così nel gaming così come nella produttività, ed ogni accorgimento utile a servire questi aspetti è declinato negli all-in-one della linea Modern per attribuire un ruolo preciso a questo tipo di device.

Design

“Design” è una parola sempre e comunque sottovalutata. Troppo spesso viene ricondotta a canoni estetici, laddove la stessa estetica sarebbe un ambito estremamente complesso da affrontare. Per giudicare il design dei nuovi all-in-one MSI bisogna andare oltre queste semplificazioni perché proprio nel design è racchiusa gran parte della qualità che il gruppo ha riversato in questi concept.

Il design della nuova linea AiO è premiante in termini di usabilità, anzitutto: ogni dettaglio è studiato nei minimi particolari per dare forma, sostanza e significato ad ogni singola componente. Questo ragionamento vale per il vano posteriore a scomparsa di rimozione dell’SSD, così come per le ben calibrate scanalature entro cui i connettori sono stati ricavati, passando per le zigrinature a spirale del controller OSD per l’accesso manuale alla gestione delle impostazioni.

MSI Modern AM242 12M

Il progetto è raffinato in termini di ergonomia poiché proprio in questo si racchiude la vocazione del dispositivo: uno strumento che vuol mettersi al servizio completo dell’utente, fino a “scomparire” per lasciar spazio esclusivamente alle vocazioni di quest’ultimo all’interno del suo atto creativo. L’ergonomia è in tal caso essenzialità, comodità, servizio: è asservimento al valore dell’uomo, per esaltarne le capacità senza porre ostacoli nel tempo e nello spazio occupati per esprimere il proprio talento creativo. Anche in questo aspetto la palestra del gaming è imperante ed MSI ha un retaggio prezioso da poter spendere per fare in modo che il punto di contatto tra mente e display possa essere quanto più vicino possibile alla scintilla prima della pulsione creativa.

Infine, quel che più balza all’occhio fin dal primo utilizzo: il superfluo scompare e l’essenziale diventa dominante. La cosa ha effetto taumaturgico, andando ben oltre la mera gradevolezza: è ispirazione vera, che consente alla scrivania di restare sgombra ed allo sguardo di restare focalizzato. I pixel dominano la scena, tutto il resto scompare: “e il naufragar m’è dolce” tra icone e produttività.

MSI Modern AM242 12M

Performance

Il brand che arriva dal gaming potrebbe forse giocare sui compromessi nelle performance? Impossibile. Questione di vocazione e di approccio, con i cavalli motore disponibili sotto la scocca a costituire le basi del rapporto con le ambizioni dell’utente. Tra le specifiche dell’all-in-one MSI Modern AM242, infatti, c’è una summa di muscoli ed ormoni, di velocità e di potenza, tali da imprimere a fuoco la promessa di prestazioni d’alta gamma.

Sono varie le configurazioni disponibili sul mercato ma, per onor di verità, quelle che descriveremo sono quelle del modello che abbiamo avuto a disposizione nel corso del nostro test.

Si parte da una CPU Intel Core i7-1260P, una undicesima generazione destinata a servire il sistema operativo Windows 11 in abbinata al comparto grafico Intel IRIS Xe. La RAM a disposizione è una DDR4 16GB nativa, con possibilità di estensione fino a 64GB. Lo spazio di archiviazione è invece affidato ad un SSD M.2 abbinato ad un disco da 2,5 pollici, ottimizzando così la gestione di file e applicativi su oltre 1TB di spazio per la miglior operatività. Il disco da 2,5 pollici è estremamente facile da rimuovere: una semplice vite, uno sportello apribile, un dock totalmente accessibile. Lo Storage Rapid Upgrade Design è elemento chiave di un dispositivo che vuol garantire massima facilità di upgrade, lasciando che il device cresca insieme al lavoro sul quale l’utente si sta applicando.

MSI Modern AM242 12M

Il processo di sviluppo e assemblaggio di MSI prevede rigidi cicli di test finalizzati alla verifica delle performance: dalle prove a temperature ed umidità anomali, passando per l’esposizione agli infrarossi, fino a stress test per cadute, analisi della motherboard e indicatori di potenza. Test intensivi per validare un tasso di qualità sul quale MSI ha costruito la propria storia, dunque: una garanzia di affidabilità che deriva direttamente dal passato e che fa parte integrante del DNA aziendale anche in questa nuova generazione della linea di prodotto.

Ai massimi livelli anche la connettività wireless: un terminale che per vocazione non vuol circondarsi di cavi può infatti far leva su una scheda Intel Wi-Fi 6E AX210 (802.11ax) con velocità massima fino a 2,4Gbps e supporto Bluetooth 5.3 integrato.

MSI Modern AM242 12M

Alla luce di queste specifiche non serviranno troppi benchmark o altrettante analisi tecniche per comprendere che ci troviamo di fronte ad un dispositivo in grado di rispondere alla maggior parte delle esigenze, rivelandosi compagno ideale di lavoro e di studio senza alcun collo di bottiglia da affrontare.

Silenzio

Durante il test dell’MSI Modern AM242 abbiamo avuto un problema: ad un certo punto, infatti, volevamo capire quale fosse la reale rumorosità del device, aspetto non certo irrilevante alla luce dello spazio minimo occupato dalla componentistica all’interno della scocca dell’all-in-one. La ventola del nostro (estremamente silenzioso) dispositivo da lavoro, tuttavia, si è rivelata uno ostacolo: per poter ascoltare il respiro del dispositivo MSI abbiamo dovuto spegnere del tutto il nostro precedente terminale da lavoro e chiudere ogni apertura verso l’esterno, potendo solo a questo punto apprezzare il leggerissimo soffio posteriore del display.

Un silenzio ampiamente apprezzato, che rende il lavoro ben più gradevole, con il flusso d’aria che scaturisce dalla scocca posteriore in modo estremamente ordinato e regolare (il flusso è in entrata nella parte bassa e in uscita nella parte alta). Per avvertire questo sospiro occorre posizionare la mano ben vicina ad i vani di aerazione, dove sarà soltanto una leggera decompressione o l’appena percettibile cambio di temperatura a testimoniare la presenza del sistema di dissipazione interno.

MSI Modern AM242 12M

Poteva la dissipazione essere un problema per un brand abituato a ben altre sfide in ambito gaming? Si è trattato semplicemente di applicare le regole dell’arte allo sviluppo dell’AiO, dribblando agilmente il problema con risultato elegante e ottimale.

Retro

Se la parte frontale è dominante nel rapporto con l’utente e con lo spazio di lavoro, il retro dell’all-in-one MSI è testimone delle sue principali qualità. Sulla scocca posteriore, infatti, è scritto in modo trasparente il modo in cui è stato progettato, pensato e sviluppato per dare ordine a tutte le vocazioni e tutte le componenti principali.

Sono due gli spazi che questo dispositivo riserva ai connettori.

Quello laterale è chiaramente ispirato alle funzioni di più comune utilità, ospitando due USB-C e due USB-A oltre al tradizionale jack 3,5mm. Anche su questo fronte nessuna cessione ai compromessi: le USB sono di tipo 3.2 di seconda generazione. Seppur celato alla vista in virtù del fatto che non è frontalmente esposto, questo spazio è estremamente facile da raggiungere per poter connettere dispositivi di ricarica, per scambiare dati, per connettere periferiche o per allocare auricolari.

MSI Modern AM242 12M

Lo spazio posteriore è invece dedicato ad un diverso tipo di fruizione: altrettanto ricco in termini di offerta, questo spazio è però pensato per utilità funzionali all’utilizzo strutturale del device. Sono presenti, infatti:

  • HDMI In per trasformare alla bisogna il PC all-in-one in un monitor per fonti esterne;
  • HDMI Out per estendere l’immagine anche ad altri monitor, sfruttando così le performance hardware per avere ancor più superficie operativa sulla quale lavorare;
  • USB-A per connettere ad esempio la tastiera attraverso l’apposito dongle USB;
  • USB-A per connettere ulteriori periferiche senza occupare spazio nel comodo vano laterale;
  • LAN con connettore ethernet RJ-45 per collegare via cavo il dispositivo.

MSI Modern AM242 12M

Pulizia

Chi ama i device come li amiamo noi che ci lavoriamo quotidianamente, inevitabilmente si trova ad accarezzarne le linee per apprezzarne “fisicamente” la cura. Proprio nello scrutare i piccoli dettagli che arricchiscono gli aspetti fisici dell’MSI Modern AM242, abbiamo notato un aspetto oltremodo apprezzato: si tratta di un dispositivo estremamente semplice da pulire. L’incastro tra le varie componenti è infatti estremamente preciso e non sono disponibili spazi di difficile accessibilità destinati nel tempo ad accumulare polvere.

Con un qualsiasi straccio umido è possibile arrivare ovunque in modo molto facile, senza incappare in vani nascosti in cui nessuno strumento comune arriva (obbligando quindi a ricorrenti manutenzioni per liberare incastri, spazi di aerazione o connettori). Questo aspetto può essere sottovalutato soltanto da quanti non apprezzano la piena pulizia della postazione o da chi non se ne deve occupare personalmente: sapere che il PC, incarnato in questo caso nella scocca univoca del display, può essere pulito con un colpo di straccio, invece, è garanzia di ordine e cura in quel metro quadrato in cui si racchiude il rapporto tra gli occhi, le mani e il display.

MSI Modern AM242: la nostra prova

Il nostro lavoro è fatto di editing: scrittura testuale, una miriade di schede aperte sul browser, elaborazione grafica di immagini, fogli di calcolo. Insomma, il nostro lavoro è fatto della stessa materia di cui è costituita la gran parte dei lavori a PC, basati su software e dati, con qualche slancio di maggior esigenza computazionale. Al termine della nostra prova non abbiamo incontrato il benché minimo problema, abbiamo chiuso con soddisfazione le nostre videoriunioni e abbiamo adoperato anche il mouse e la tastiera MSI che completano il bundle presente nella confezione di acquisto.

Quel che è cambiato è invece il modo di pensare la scrivania, che abbiamo istintivamente svuotato per far spazio ad un miglior ordine mentale: scegliere un all-in-one va evidentemente oltre la sola volontà di risparmiare spazio, perché di fatto è il primo passo verso un modo nuovo di gestire anche il proprio tempo e la propria organizzazione.

Ecco perché occorre tornare all’interrogativo iniziale: se MSI mette a disposizione all-in-one di questa fattezza e di questa caratura, perché non scegliere questo particolare formato per il proprio lavoro? Performance garantite, qualità solida, efficienza blindata, il tutto declinando al comparto “office” tutte quelle soluzioni tecniche che il gruppo ha inizialmente approcciato per affrontare le complesse sfide del mondo gaming.

La serie Modern di MSI è disponibile per l’acquisto su MSI Store. Se cerchi la linea Modern per conto di una azienda o se hai bisogno di consulenza, invece, puoi scrivere al team dedicato per offerte ad hoc o soluzioni dedicate.

In collaborazione con MSI

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 giu 2022
Link copiato negli appunti