Perseverance: campione di roccia immagazzinato (update)

Perseverance: campione di roccia immagazzinato (update)

La NASA ha comunicato che il primo campione di roccia marziana è stato sigillato all'interno del contenitore e immagazzinato nel rover.
La NASA ha comunicato che il primo campione di roccia marziana è stato sigillato all'interno del contenitore e immagazzinato nel rover.

La NASA ha comunicato che la raccolta del primo campione di roccia è stata completata. Dopo aver ricevuto conferma dalla fotocamera di Perseverance, l'agenzia spaziale statunitense ha inviato i comandi per la procedura di chiusura e immagazzinamento del contenitore. Prima di ritornare al punto di atterraggio, il rover raccoglierà fino a otto campioni.

Primo campione di roccia al sicuro

In seguito al fallimento del primo tentativo, la NASA ha rivisto la procedura per evitare di sprecare altri contenitori. Prima della chiusura sono state scattate varie foto con la Mastcam-Z del rover per avere la conferma visiva della presenza del campione. Ieri è stata portata a termine l'intera procedura iniziata il 1 settembre con il carotaggio della roccia, denominata Rochette, che si trova nella regione South Seitah.

Prima di chiudere ermeticamente il contenitore numero 266 con un tappo metallico è stata scattata la foto visibile all'inizio dell'articolo. Il rover ha utilizzato la CacheCam del Sampling and Caching System. Questa è invece l'immagine del contenitore sigillato:

Perseverance - contenitore sigillato

Questo è il contenitore in titanio utilizzato (la foto è stata scattata nella clean room del JPL). All'interno del rover ce ne sono 43, 5 dei quali sono stati riempiti sulla Terra con materiali che permettono di catturare contaminanti e particelle (verranno aperti su Marte nei prossimi mesi).

Contenitore 266

Dopo aver raccolto fino a otto campioni di roccia, Perseverance tornerà verso la zona di atterraggio e proseguirà verso ovest per raggiungere Three Forks, la zona di confluenza di un antico fiume nel lago che si trovava nel cratere Jezero.

Percorso Perseverance

I campioni di roccia verranno recuperati e portati sulla Terra entro il 2031 con una serie di missioni note come Mars Sample Return.

Aggiornamento (9/09/2021): Perseverance ha raccolto un secondo campione dalla stessa roccia (Rochette). Stavolta la procedura è avvenuta in un solo giorno perché non occorre più confermare la presenza del campione nel contenitore.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 09 2021
Link copiato negli appunti