Perseverance trova tracce di composti organici

Perseverance trova tracce di composti organici

Uno strumento a bordo di Perseverance ha rilevato tracce di composti organici in una roccia sedimentaria che si trova nel delta del fiume marziano.
Uno strumento a bordo di Perseverance ha rilevato tracce di composti organici in una roccia sedimentaria che si trova nel delta del fiume marziano.

Perseverance ha trovato tracce di composti organici su Marte. Non è possibile però confermare la presenza di vita passata sul Pianeta Rosso. È necessario attendere l’arrivo sulla Terra del campione di roccia prelevato dal rover. Ciò avverrà non prima del 2033 con la missione Mars Sample Return.

C’era vita su Marte?

Perseverance si trova attualmente nel delta del fiume che miliardi di anni fa alimentava il cratere Jezero. Il rover ha finora raccolto quattro campioni di roccia sedimentaria (gli altri otto sono di natura ignea), l’ultimo dei quali (Bearwallow) è stato prelevato il 3 agosto dalla roccia Wildcat Ridge (visibile nell’immagine all’inizio dell’articolo).

Questa roccia è formata da fango e sabbia depositati sul fondo del lago dopo l’evaporazione dell’acqua salata. Prima di prelevare i campioni è stata abrasa la superficie per analizzare l’area con lo strumento chiamato SHERLOC (Scanning Habitable Environments with Raman & Luminescence for Organics & Chemicals).

L’analisi di SHERLOC indica la presenza di molecole organiche che sono spazialmente correlate con quelle dei minerali solfati. Le molecole organiche sono composte principalmente da carbonio, ma contengono anche idrogeno, ossigeno, azoto, fosforo e zolfo. La presenza di queste molecole potrebbero essere la prova di una vita passata, ma occorre uno studio approfondito sulla Terra per avere una conferma, in quanto un composto organico può essere creato anche in assenza di vita.

La missione Mars Sample Return prevede l’invio su Marte di un Sample Retrieval Lander che trasporterà il Mars Ascent Vehicle e due elicotteri simili a Ingenuity. I campioni di roccia verranno trasportati da Perseverance verso il Sample Retrieval Lander e caricati successivamente sul Mars Ascent Vehicle che li porterà sull’Earth Return Orbiter.

Fonte: NASA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 16 set 2022
Link copiato negli appunti