Più robusto il firewall di Vista

A prometterlo è Microsoft, che ha annunciato l'inclusione in Windows Vista di una più avanzata versione del firewall oggi incluso nel Service Pack 2 per Windows XP. Ecco le novità principali
A prometterlo è Microsoft, che ha annunciato l'inclusione in Windows Vista di una più avanzata versione del firewall oggi incluso nel Service Pack 2 per Windows XP. Ecco le novità principali


Redmond (USA) – Rispondendo alle critiche rivolte dagli esperti di sicurezza all’attuale firewall di Windows XP, Microsoft ha assicurato che Windows Vista sarà provvisto di un firewall più flessibile e maggiormente configurabile.

Se è vero che il Windows Firewall incluso nel Service Pack 2 per Windows XP ha introdotto notevoli migliorie rispetto all’originario Internet Connections Firewall, è opinione diffusa che questo software fornisca una livello di protezione generalmente inferiore a quello oggi offerto dai più diffusi personal firewall (anche gratuiti): questo, secondo alcuni, potrebbe dare agli utenti un falso senso di sicurezza.

Microsoft ha spiegato che la prossima versione di questo software sarà pienamente all’altezza del suo compito, fornendo un livello di protezione predefinito più elevato e offrendo agli amministratori un maggior controllo sul traffico di rete e sulle applicazioni . Come quello incluso nell’SP2, il firewall di Vista potrà gestire il traffico in uscita ed in entrata e autorizzarlo o bloccarlo sulla base di regole generali, dell’interfaccia o delle singole applicazioni.

Per non spiazzare gli utenti meno esperti, Microsoft ha deciso di fornire due diverse interfacce di gestione del firewall: quella tradizionale, in larga parte simile a quella attuale, e quella avanzata, che prenderà il nome di Windows Firewall with Advanced Security : quest’ultima potrà essere attivata creando una console di management personalizzata e configurandola per caricare l’interfaccia avanzata.

La console potrà girare in due differenti modi a seconda che si voglia gestire un solo PC o una rete di macchine configurate per utilizzare la tecnologia Active Directory : in quest’ultimo caso gli amministratori potranno creare una singola policy da applicare a tutti i computer del dominio.

Il motore alla base della versione base e avanzata del firewall, chiamato Windows Filtering Platform (WFP), è stato ampiamente riscritto e ottimizzato per funzionare al meglio con il nuovo kernel di Windows Vista. WFP può filtrare il traffico di rete in entrata e in uscita in base ad un ampio numero di eccezioni, tra cui il tipo di protocollo (ora incluso IPv6), il numero porta TCP e UDP, i servizi e le singole interfacce di rete.

Microsoft ha pubblicato altri dettagli sulla futura versione di Windows Firewall in questa pagina del proprio sito.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

26 01 2006
Link copiato negli appunti