Pick&Pay: così c'è il cashback anche comprando online

Le modalità di acquisto Pick&Pay consentono di comprare online e ritirare in negozio: se il pagamento avviene in negozio, la cifra vale per il cashback.
Le modalità di acquisto Pick&Pay consentono di comprare online e ritirare in negozio: se il pagamento avviene in negozio, la cifra vale per il cashback.

Il Piano Cashless Italia sta sfidando la creatività di quanti, in questi primi giorni del 2021, stanno cercando le migliori modalità per approfittare del rimborso garantito dallo Stato. Il cashback è infatti teoricamente possibile soltanto con gli acquisti in-store, ma in realtà ci sono altre modalità con le quali si può aggirare questa limitazione. Quella più evidente a tutti fin dalle prime ore è nella disponibilità delle Amazon Card che, acquistate in negozio (spesso disponibili direttamente alla cassa del supermercato), consentono di avere un’operazione valida nel proprio carrello ed uno sconto automatico da scontare sul totale fino ai 150 euro massimali. Ma le card di Amazon non sono l’unica soluzione: una modalità che potrebbe essere interessanti per molti è quella denominata “Pick&Pay“.

Pick&Pay garantisce il cashback

Per “pick&pay” si intende quella modalità ibrida che consente di acquistare online e ritirare in negozio (del tutto assimilabile alla logica dell’acquisto di una pizza, prenotata telefonicamente e ritirata in loco con pagamento su POS). Per poter sfruttare il cashback è sufficiente optare per una scelta di comodo: evitare di pagare online, rinviando il pagamento al momento del ritiro.

Questa la spiegazione del servizio, ad esempio, nelle parole della catena MediaWorld:

Se hai scelto di pagare in negozio, riceverai un primo sollecito via email dopo 2 giorni dall’arrivo dell’ordine in negozio ed un secondo dopo 4 giorni. Se nonostante i due solleciti non ti presenti in negozio entro 5 giorni dalla comunicazione via e-mail/sms (ai recapiti indicati nell’indirizzo di fatturazione) che conferma la disponibilità dell’ordine per il ritiro, si attiverà automaticamente la procedura di annullamento. Ricordati che le modalità di pagamento accettate sono: contanti, carta di credito, bancomat, assegno bancario e carte EasyGift.

Così facendo è possibile attingere ad ulteriori volantini di offerta (vedi gli sconti MediaWorld o Unieuro) sapendo che la cifra scontata indicata sul sito andrà decurtata di un ulteriore 10%, incassato al termine del semestre di cashback sotto forma di rimborso direttamente sul proprio IBAN. Un esempio: Smart TV Samsung da 43 pollici, del costo di 449 euro, scontata da MediaWorld al prezzo di 399 euro, acquistabile con cashback al prezzo finale effettivo di 384 euro (lo sconto del 10% va limitato ad un massimo di 15 euro).

L’unica accortezza da porre è verificare di avere il negozio a portata di mano, evitando oneri di trasporto che compromettono l’opportunità dell’acquisto. A distanza di pochi giorni il cashback potenziale sarà annotato su app IO.

Vuoi scoprire la miglior carta di credito o debito per il cashback? Trovala con il nostro comparatore!

Edit: corretto il prezzo finale scontato

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

13 01 2021
Link copiato negli appunti