Playboy, in arrivo l'edizione web

La storica rivista americana per adulti lancia una sua edizione on-line. Il motivo? Su Internet si guadagna di più, nonostante la concorrenza sia agguerritissima. Parola della CEO Christie Hefner
La storica rivista americana per adulti lancia una sua edizione on-line. Il motivo? Su Internet si guadagna di più, nonostante la concorrenza sia agguerritissima. Parola della CEO Christie Hefner

New York (USA) – Anche Playboy , la leggendaria rivista per adulti, non riesce a resistere al fascino della Rete. Per fare fronte al crollo delle entrate pubblicitarie tradizionali, il mensile che ha lanciato numerose attrici e modelle pubblicherà al più presto un’ edizione online : gli articoli, e naturalmente le immagini, saranno consultabili sia gratuitamente che tramite abbonamento. Fino ad oggi Playboy aveva utilizzato il proprio sito web per distribuire e vendere contenuti di vario genere, quali video, giochi e foto, continuando però a pubblicare il suo celebre magazine solo su carta.

La decisione di Christie Hefner, CEO al timone della Playboy Enterprises, è stata dettata dalla crisi generalizzata che attraversa l’editoria tradizionale: “La tendenza generale è la migrazione verso Internet”, afferma la Hefner. La primadonna di Playboy sembra essersi finalmente convinta che il mondo dell’informazione sta cambiando: “Sempre più consumatori utilizzano la Rete per informarsi e divertirsi, così che quasi tutti i soldi delle agenzie pubblicitarie stanno finendo sul web”.

Le versioni digitali di Playboy non avranno alcuna differenza rispetto alle copie in carta e copertina patinata: identico prezzo, identici… contenuti piccanti. La concorrenza che l’ultracinquantenne rivista d’intrattenimento dovrà affrontare è agguerritissima ed onnipresente: l’incredibile offerta di pornografia on-line, più o meno patinata, è alla base del crollo delle vendite per Playboy.

La data prevista per il lancio è il prossimo 13 settembre. “Si tratta dell’evoluzione naturale del coniglietto, il marchio di Playboy”, conclude scherzosamente la Hefner. La rivista sarà edita da Zinio Systems , azienda che cura la pubblicazione online di testate di prestigio come BusinessWeek .

Tommaso Lombardi

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

25 08 2005
Link copiato negli appunti