Plextor PX-755A

Plextor supera sé stessa, sfornando un masterizzatore che innalza i limiti


L’ennesimo update da Plextor ci porta il masterizzatore con le velocità maggiori attualmente disponibili mediante l’utilizzo di un nuovo chip che presto verrà adottato anche dagli altri brand.

Grazie a queste migliorie, il modello Plextor PX-755A presenta delle velocità da record: 16x per i supporti di tipo DVD±R, 8x per i riscrivibili DVD+RW e 6x per quelli di tipo DVD-RW, e per la prima volta è utilizzabile la velocità 10x per i dischi a doppio strato DVD+R, mentre resta stabile a 6x la velocità di scrittura per i DVD-R DL. Il drive presenta di default la mascherina di colore beige, ma all’interno della confezione è presente anche un frontalino intercambiabile di colore nero.

Tra le caratteristiche salienti abbiamo: il supporto alle tecnologie proprietarie Plextor, tra cui Autostrategy e Media Quality Check, in grado di ottimizzare le velocità di scrittura in base al produttore e alla qualità di scrittura precedente riscontrata sugli stessi supporti, Plexeraser per cancellare definitivamente un supporto rendendolo inutilizzabile, Securerecording per proteggere con password il contenuto di un CD o DVD, e Gigarec per poter scrivere una maggiore quantità di dati su un supporto CD. Sono presenti altre caratteristiche atte a migliorare la velocità di lettura e la sicurezza in scrittura, tra cui troviamo VariRec, Qcheck, PowerRec e naturalmente la compatibilità con i PlexTools.

Test e conclusioni
CDRFreak ancora una volta è il sito di riferimento, e ci porta un buon numero di test per valutare il comportamento del nuovo drive di casa Plextor. Le uniche critiche mosse dal sito riguardano la quantità di buffer onboard, pari a soli 2 MB, e la mancanza della compatibilità allo standard Mount Rainier. In gran parte dei test il drive si è comportato allo stesso modo del modello precedente , ma è alla velocità di 10x esibita sui supporti di tipo Double Layer DVD+R che il drive mostra la sua qualità: solo 14 minuti e 26 per scrivere 8,5 GB di dati su un DVD a doppio strato, per una velocità media di 8x circa.

Il prezzo è più alto della media, ma ragionevole per le prestazioni extra offerte: circa 99 euro.

Giovanni Fedele

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti