Poker, due campioni tenteranno di battere un computer

Non sarà facile: le capacità pokeristiche di Polaris sono già oggetto di culto

Roma – Si terrà a Vancouver alla fine di luglio una singolare competizione, un torneo di poker che nel giro di due giorni attesterà le qualità di Polaris, complesso software pokeristico, che dovrà vederselo con due dei migliori giocatori sulla piazza.

A darne notizia è l’Università di Alberta, in Canada, dove Polaris è stato realizzato. Secondo Physorg.com il duello rappresenterà uno dei momenti di punta della conferenza annuale locale sull’Intelligenza artificiale.

Secondo gli sviluppatori di Polaris “questa è una prima mondiale e, spero, l’inizio di qualcosa che diventerà un evento annuale”. I due giocatori, Laak ed Eslami, giocheranno in stanze separate contro Polaris ma contemporaneamente: alla fine di ogni match si faranno i conti per vedere se gli umani, insieme, saranno riusciti ad accaparrarsi più fiches di Polaris.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • TonyJay scrive:
    Fastidio
    Ho letto tutti i commenti ma nessuno ha pensato ad una cosa: e se fosse stato un attacco!? :D
  • anonimo scrive:
    ...
    sbagliando... si impara
  • MacLaser scrive:
    Cambiare non fa male
    Pur non essendo PI un punto di riferimento per il mondo Apple vi leggo da alcuni anni, cambiate!Non vi invito a passare a Apple ma ci sono delle versioni Linux molto valide e stabili.
  • Dox scrive:
    Passate a linux :P
    Passate a linux ma , lasciate perdere 2003 :P dai scherzo (mica tanto) meglio che siate online se no dove perdo tempo a leggere articoli interessanti
  • FIRETORNADO scrive:
    e io che credevo...
    di essere stato bannato per le mie idee e affermazioni antifasciste......superbia...?megalomania...?ma anche no...
  • Anonimo scrive:
    Gets the facts - Affidabilità
    Eh! eh! eh!Con Windows2003 server ridurrete il vostro uptime dal 100% al 80% e sarete sempre sicuri che le macchine non funzioneranno più di tanto...Garantirete ore ed ore di attesa ai vostri clienti nella speranza che il vostro portale torni on line al più presto possibile.Non importa che abbiate dei sistemisti con i controcog..oni! windows 2003 Server vi garantirà che prima o poi il vostro server si impallerà per i più oscuri motivi... Ore ed ore di imprecazioni garantite...E nessuno vi saprà mai dire perchè il server si sia impantanato... (aggiornamento del sistema andato a male?)Se volete avere efficenza, uptime garantito e/o aggiornamenti non ivasivi... Windows 2003 server non fa per voi.Perchè "Your imprecations are our passion"...Per il prossimo aggiornamento che ne dite di passare a linux? (linux)
    • glomberg scrive:
      Re: Gets the facts - Affidabilità
      la cosa che mi fa tremare è che il mondo sembra ingenuamente orientarsi verso la vostra folle filosofia fanatica, dove tutto deve girare per forza di cose intorno a linux, senza nemmeno capire cosa realmente sia successo stamani nei server di PIsai... un server potrebbe andare in malora per altri 1000 motivi che prescindano dal sistema operativolo sapevi questo?
    • anonimo scrive:
      Re: Gets the facts - Affidabilità
      Tipo?Cosa potrebbe causare il blocco di due server dedicati al solo mantenimento di un sito web? (perchè nessuno è così idiota da installare altri processi su dei server con funzioni critiche).Non mi dire un blackout perchè in genere in qualunque azienda seria si utilizzano i gruppi di continuità e poi si tratta 2 server in una rete... Quindi se il problema fosse su tutti i server allora potrebbe essere un problema di blackout ma essendo su 2 soli server... è un pò difficile.Dammi un'idea, dai... qualcuno che è inciampato su una multipla? se è così stanno proprio messi male su p-i... (e poi se ne sarebbero accorti subito...)Dai sintomi descritti da più l'idea di alcuni processi sui due server si siano impallati...Get the facts... Secondo te cosa poterbbe essere? Dai facciamo ipotesi realistiche...
    • glomberg scrive:
      Re: Gets the facts - Affidabilità
      [quote] Quindi se il problema fosse su tutti i server allora potrebbe essere un problema di blackout ma essendo su 2 soli server... è un pò difficile. [/quote]allo stesso modo è difficile che si piantino 2 server contemporaneamente per motivi legati strettamente al sistema operativoma ti rendi conto di come il tuo ragionamento è totalmente viziato dall'ideologia di stallman?tieni presente un concetto chiave di questa discussione: nessuno sa cosa realmente è successo ai due server di PI, in fondo poteva anche trattarsi di un cluster linux (oppure windows) dedicato allo storage oppure al controllo del traffico in cui è saltato qualche componente hardwaresii uomo libero, come non lo sei mai stato
    • anonimo scrive:
      Re: Gets the facts - Affidabilità
      1) Io non sto esprimendo giudizi su di te, mi piacerebbe che mi facessi la stessa cortesia, non conoscendomi.2) Essendo anche un sistemista Windows SO che non è così difficle che due server con windows 2003 server si impallino senza motivo.3) SO anche che è molto improbabile che saltino contemporanelamente due periferiche su due macchine differenti sulla stessa rete.4) è Estremamente improbabile che un sistemista che utilizzi asp per generare le proprie pagine web poi utilizzi un cluster linux per gestire i dati o gli altri servizi.
  • tonnolau scrive:
    occupato
    tornate piu' tardi!
  • EvolutionCrazy scrive:
    Il server è occupato
    windows FTW! :D
  • Mickey Mouse scrive:
    CPU a 1000% ? ;)
    Ma aggiornare ad ASP.NET 2.0 ... o meglio mandare in pensione Win2003 ? no, eh?:D
    • Bauscia scrive:
      Re: CPU a 1000% ? ;)
      - Scritto da: Mickey Mouse
      Ma aggiornare ad ASP.NET 2.0 ... o meglio mandare
      in pensione Win2003 ? no,
      eh?

      :DDifatti, quello che mi ha fatto venire i brividi e' che nel messaggio di errore sparato a urbi et orbi, si leggevano in chiaro le release di .net e .asp ... e chi ha orecchie per intendere, intenda.
Chiudi i commenti