Prime Day 2022: e se ce ne fosse un altro in autunno?

Prime Day 2022: e se ce ne fosse un altro in autunno?

Amazon potrebbe aver pianificato un secondo Prime Day annuale da tenersi entro il mese di settembre: nessuna conferma, molti indizi.
Amazon potrebbe aver pianificato un secondo Prime Day annuale da tenersi entro il mese di settembre: nessuna conferma, molti indizi.

Secondo quanto rivelato dalla CNBC, una notizia trapelata indicherebbe la possibilità di vedere per la prima volta un doppio Prime Day all’interno della medesima annata. Come noto il Prime Day ufficiale è al momento fissato nei giorni 12-13 luglio ma, se i rumor trovassero conferma, l’evento andrebbe a ripetersi a stretto giro già entro il mese di settembre.

Questa pagina, insomma, è destinata ad essere utilizzata più volte nel giro di breve tempo, diventando quella più appetibile a cavallo tra l’estate e l’autunno: nell’anno della grande siccità potrebbe almeno raddoppiare la pioggia di sconti firmata Amazon, duplicando le opportunità tanto per gli abbonati Prime, quanto per i merchant che sfruttano il marketplace e la sua logistica per piazzare i propri prodotti.

Due Prime Day? È possibile

La fonte indicata dalla CNBC sarebbe una comunicazione inviata da Amazon ai propri merchant partner tramite il “Seller Portal”: nessun dettaglio aggiuntivo è stato comunicato e nessuna data è stata ufficializzata, ma il riferimento è in ogni caso relativo al quarto trimestre dell’anno. Considerato il fatto che novembre è il mese del Black Friday e che in seguito vi saranno le offerte natalizie, ecco che settembre diventa il mese più indiziato per poter ospitare il secondo Prime Day annuale (la seconda metà del mese, oppure l’inizio di ottobre, così che la distanza rispetto al Black Friday possa essere indicativamente di due mesi). Un evento più verticale, magari, o forse l’inizio di una cadenza che potrebbe diventare stagionale e reiterata. Un rimpasto delle politiche di offerta, insomma, che spalma di meno gli sconti e crea più opportunità concentrate: tutte possibilità su cui l’azienda potrebbe essere al lavoro, ma sulle quali al momento non spende alcun commento.

L’iniziativa va inquadrata nell’ottica di iniziative che negli anni hanno sempre fatto crescere le vendite del gruppo, ma che recentemente hanno dovuto fare i conti con la pandemia prima e con i riflussi bellici sull’economia poi. Un secondo Prime Day potrebbe quindi essere la risposta Amazon a questo tipo di difficoltà, nel tentativo di focalizzare le attenzioni degli utenti attraverso una sventagliata aggiuntiva di offerte per calamitarne gli acquisti.

Se la notizia sarà confermata, lo si saprà presumibilmente già entro il mese di luglio, con ogni probabilità proprio quando le luci del Prime Day tradizionale si saranno spente. Per ora il palcoscenico è tutto di questa pagina, ma non è detto che prima del Black Friday sarà proprio qui che si tornerà in cerca di sconti in doppia cifra in grado di allettare il periodo a cavallo tra l’estate e l’inizio della nuova stagione scolastica e lavorativa.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: CNBC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 giu 2022
Link copiato negli appunti