Project Limitless, Lenovo e Qualcomm per i PC 5G

Nato dalla collaborazione tra Lenovo e Qualcomm, Project Limitless è il primo PC portatile con modulo 5G integrato: la presentazione al Computex 2019.

Project Limitless, Lenovo e Qualcomm per i PC 5G

Tra le novità presentate al Computex 2019 in corso di svolgimento a Taipei (Taiwan) anche Project Limitless. L’iniziativa mira a portare sul mercato i primi PC 5G al mondo, laptop always on pensati per consentire la connessione ai network mobile di nuova generazione e destinati a chi desidera essere online in movimento, senza compromessi in termini di velocità o latenza.

Project Limitless, il primo PC 5G

Nasce dalla partnership tra Lenovo e Qualcomm. Più che di un vero e proprio modello destinato al mercato si tratta di una collaborazione pluriennale tra le due realtà che porterà alla nascita di una nuova classe di dispositivi basati sulla piattaforma Snapdragon 8cx annunciata alla fine dello scorso anno e pronta per le innovazioni del 5G. L’unità mostrata al Computex integra il modem X55 annunciato dal chipmaker in febbraio, evoluzione dello X50 già presente in alcuni smartphone. Queste le parole di Johnson Jia, Vice President and General Manager della divisione Consumer Business of Intelligent Devices Group di Lenovo.

In Lenovo, non ci limitiamo a migliorare la tecnologia. Tutto ciò che facciamo è pensato per migliorare l’esperienza delle persone. Con il 5G nei PC, possiamo soddisfare gli utenti che hanno bisogno di più velocità: per il trasferimento di file e lo streaming di video in 4K, 8K e persino AR/VR; video chat sempre più veloci e di alta qualità in anche movimento; per refresh sempre più rapidi per chi vuole giocare in movimento. Quando diciamo connettività senza limiti, intendiamo: gli utenti di PC 5G in tutto il mondo risparmieranno tempo, rimarranno produttivi o si potranno divertire online praticamente ovunque, in qualsiasi momento.

Stando a quanto dichiarato da Lenovo e Qualcomm, i primi PC nati dall’iniziativa Project Limitless arriveranno sul mercato il prossimo anno. Riportiamo in chiusura le parole di Alex Katouzian, Senior Vice President e General Manager della Mobile Business Unit di Qualcomm Technologies.

La nostra collaborazione con Lenovo offrirà un’esperienza utente rivoluzionaria in ambito PC sia per i consumatori che per le aziende attraverso la connettività a bassa latenza abilitata dal 5G. Attività che richiedono un uso intensivo della larghezza di banda, come il download e il caricamento di file di grandi dimensioni attraverso una connessione wireless, possono essere esponenzialmente più veloci, grazie alle prestazioni eccezionali e all’efficienza energetica della piattaforma. Questo cambierà il modo in cui gli utenti interagiscono, si connettono e comunicano con i loro dispositivi di calcolo.

Di recente Lenovo ha annunciato anche un PC pieghevole, il primo del suo genere: debutterà nel 2020 come parte della gamma ThinkPad X1. Non è da escludere che al suo interno possa trovarsi proprio il modem 5G di Qualcomm.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti