Prove/ Windows Media Audio 8

Abbiamo dato un'occhiata al Windows Media Audio 8, un formato audio compresso che si pone un paio di gradini sopra l'ormai anzianotto MP3. Ottimo soprattutto per i player portatili


Sembra solo ieri che l’MP3 ha rivoluzionato il nostro modo di intendere la
musica, con tutto quelle che ne consegue. Grazie agli innovativi algoritmi
introdotti, l’MP3 ha permesso di ridurre la grandezza dei file audio di un
fattore medio di 1:12, permettendone così lo scambio attraverso Internet. Ma
questo è successo circa tre anni fa e nel frattempo le tecnologie sono
migliorate. Se i primi tentativi di intaccare la popolarità e la qualità dell’MP3
sono stati a dir poco ridicoli, con il Windows Media Audio (WMA) Microsoft
sembra aver ottenuto un ottimo compromesso fra qualità e dimensioni dei
file. 

Abbiamo provato il Windows Media Audio 8, che ci ha lasciati a
dir poco sbigottiti: grazie a un piccolo encoder gratuito, scaricabile dal
sito Microsoft o da qui , è possibile arrivare ad una qualità vicina a quella del Cd
Audio con un bitrate di soli 48 Kbs, mentre l’MP3 abbisogna di almeno 128 Kbs.

Microsoft sbandiera inoltre superiori capacità di compressione anche per
quanto riguarda il video: su questo versante il prodotto è però poco
performante, perdendo nettamente il confronto con il “vecchio”
DivX

Il programma che permette l’encoding si chiama “Windows Media 8
Encoding Utility” e funziona per il momento solamente a riga di comando,
come prompt da DOS. E’ da sottolineare che quella che abbiamo testato è una
versione beta ed è quindi possibile che le performance vengano ulteriormente
migliorate quando verrà rilasciata la versione definitiva del prodotto. Scontata è l’adozione di
una GUI in stile Windows per la versione definitiva.

La guida in linea è ben realizzata, molto completa e chiara, anche se non
di facilissima comprensione per chi non conosce l’argomento.

Sul fronte della compatibilità, sono rimasto abbastanza stupito nel notare
che il formato WMA è supportato da quasi tutti i programmi che gestiscono l’MP3,
fra cui Winamp (solo versione 2.70 o superiore e a patto che sia installato il
codec Windows Media Audio in fase di setup) e Nero Burning Rom (versione test:
5.0.2). Il WMA 8 è supportato inoltre da molti lettori MP3 portatili a patto di
aggiornare il firmware, spesso reso disponibile sul sito dei produttori. In
particolare per le nostre prove abbiamo utilizzato un Diamond Rio 500, 64 MB di
memoria che, grazie all’aggiornamento del firmware alla versione 2.15, ci ha
permesso di caricare circa 45 canzoni contro le abituali 18 consentite dal
formato MP3.

L’unico neo di questa applicazione è l’impossibilità, almeno per il
momento, di convertire direttamente dal formato MP3. Per ottenere la vostra
discoteca in WMA 8 (cosa che tra l’altro io ho già fatto), dovrete quindi
passare per il formato Wave (lo stesso Winamp permette questa semplice
operazione). Una volta fatto ciò, potete usare il programma.

A parte alcune piccole  imperfezioni, che sicuramente verranno risolte
al rilascio della versione definitiva,  già da questa beta possiamo
osservare un ottimo programma, con livello di compressione veramente superiore
all’MP3 e qualità, a pari bitrate, sensibilmente superiore.

Secondo i nostri test, il migliore rapporto qualità/dimensioni si ottiene
producendo un file WMA con un bitrate di 48 Kbs, 44100 di Sampling Rate e 2
canali: per gli utenti avanzati sarà piuttosto facile utilizzare i parametri
per definire tali settaggi mentre per gli amici più pigri o meno esperti ho
preparato una
comodissima GUI
.

Comprimendo 22 file audio prima nel formato MP3 da 96 Kbps e poi in quello
WMA da 33 Kbps, si è ottenuta una differenza fra la dimensione totale dei file
di ben 653 MB a favore del formato WMA.

Abbiamo poi voluto controllare anche la qualità: abbiamo
dapprima usato la matematica scienza dell'”ascolto a orecchio”, da
cui  non abbiamo potuto notare alcuna rilevante perdita di qualità.
L’unica differenza notata è un leggero cambiamento dei toni alti, leggermente
più “artificiali”. 

Abbiamo poi analizzato la forma d’onda della stessa canzone,
una in formato non compresso (prima figura sotto) l’altra in formato WMA (seconda
figura sotto).

Come potete notare il nuovo formato Microsoft opera profondi tagli sia sulle
frequenze alte che su quelle basse. E’ molto curioso notare l’ottimo lavoro
compiuto dagli ingegneri di Redmond, che hanno creato un algoritmo che riesce a
tagliare molte frequenze senza comprometterne troppo la qualità finale,
specialmente ascoltando i brani con un player portatile. Naturalmente questo
articolo non è destinato agli audiofili: chi nella musica cerca la massima
qualità non solo rifugge dai player MP3 e dai formati compressi, ma spesso
preferisce ancora il buon vecchio vinile al suono campionato dei CD.

Zane – Responsabile sviluppo
e promozione Zane & Friends Site

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    mai sentire solo
    io non sono un esperto.spesso faccio fatica persino a navigare in internet.tutti gli utenti mac che ho conosciuto non mi hanno mai saputo spiegare niente.Cosa sia questa IRC, un newsgroup o come usare un forum, sono cose che capisco "più o meno".Ma una mia amica assolutamente inetta, la cui intelligenza è un incognita per molti... da poco ha acquistato un PC e in quattro e quattr'otto ha risolto ogni suo dilemma: chiunque sa smanettare, nell'ambito del pc.Non sapere niente del sistema in cui funziona il tuo pc va bene finché va tutto bene.Ma io ho acquistato un PC (che significa PERSONAL COMPUTER) anche per Masterizzare... anche per usare Napster... invece trovo Macster solo per fortuna... trovo i programmi per scompattare e li uso con difficoltà ... un winzip me lo sanno usare un po' tutti...E i programmi per montaggio video (non ne so niente, sia chiaro) mi dicono adesso siano DI SERIE su WindowsME.E poi non so se hai mai sentito parlare di "Twilight" .... io non ho visto nulla di simile per Apple... saranno affezionati... ma io non ho i milioni ... specie se devo provare... e per provare non mi bastano 30 giorni.Andare su Cnet o Zdnet è frustrante se hai un mac... Voglio dire... "STANDARD" nell'informatica, non è una cosa da poco.Standard vuol dire che se vado da un mio ex compagno di liceo su 3, ha un pc e mi sa dire tutto: a voce, guardandolo negli occhi o vedendo come e dove muove le sue (ormai purtroppo per il mio orgoglio) velocissime mani!Il mondo che mi circonda è molto reale, poco virtuale... internet è bella ... ma io vivo con le persone.Quindi, anche a costo di sembrare "conformista" ... ho messo il mac in un angolo "di stile" ... e sto lavorando con gioia con il mio pc.Ho imparato cosa vuol dire fare un backup e so molte cose sui formati dei files... so cosa succede quando il pc frulla un po' ... e se si pianta me ne vado un attimo in bagno ... tanto ho l'auto-save.Ho sommato pro e contro sia nella vita che nella tasca.Il mio mac è molto bello. Ma sta prendendo polvere. - Vi dico già che non ve lo venderò, comunque... l'orgoglio brucia ancora un po' ...
    • Anonimo scrive:
      Re: mai sentire solo
      - Scritto da: Makky
      io non sono un esperto.
      spesso faccio fatica persino a navigare in
      internet.bella premessa...
      tutti gli utenti mac che ho conosciuto non
      mi hanno mai saputo spiegare niente.mi spiace per te... potevi chiedere sul NG
      Cosa sia questa IRC, un newsgroup o come
      usare un forum, sono cose che capisco "più o
      meno".Vabbé... questo non c'entra nulla col Mac
      Ma una mia amica assolutamente inetta, la
      cui intelligenza è un incognita per molti...
      da poco ha acquistato un PC e in quattro e
      quattr'otto ha risolto ogni suo dilemma:
      chiunque sa smanettare, nell'ambito del pc.Anche sul Mac se è per questo...Anzi, sul Mac fai prima... molto prima
      Non sapere niente del sistema in cui
      funziona il tuo pc va bene finché va tutto
      bene.appunto: per questo è meglio un Mac... perché con un Mac va sempre bene
      Ma io ho acquistato un PC (che significa
      PERSONAL COMPUTER) anche per Masterizzare...DiskBurner: gratis da Apple. Funziona col D&D...
      anche per usare Napster... invece trovo
      Macster solo per fortuna... come "per fortuna"?Lo trovi perché è richiesto... e c'è anche MacTellaHotline.. Carracho...
      trovo i programmi per scompattare "Trovo"? Te li installa di defaul il sistema operativo...
      e li uso con difficoltà ... ??? trascinare il file da scompattare sull'Expander è difficile ???
      un winzip me lo sanno usare un po' tutti...E allora?
      E i programmi per montaggio video (non ne so
      niente, sia chiaro) mi dicono adesso siano
      DI SERIE su WindowsME.Buona la prima, ovvero "non ne sai niente"
      E poi non so se hai mai sentito parlare di
      "Twilight" .... io non ho visto nulla di
      simile per Apple... saranno affezionati...
      ma io non ho i milioni ... specie se devo
      provare... e per provare non mi bastano 30
      giorni.Ci sono... ci sono...
      Andare su Cnet o Zdnet è frustrante se hai
      un mac... ???
      Voglio dire... "STANDARD" nell'informatica,
      non è una cosa da poco.Standard è un documento (che porto dove voglio)non l'applicazione o il sistema che uso per crearlo
      Standard vuol dire che se vado da un mio ex
      compagno di liceo su 3, ha un pc e mi sa
      dire tutto: a voce, guardandolo negli occhi
      o vedendo come e dove muove le sue (ormai
      purtroppo per il mio orgoglio) velocissime
      mani!Ti sa dire cosa???Boh...
      Il mondo che mi circonda è molto reale, poco
      virtuale... internet è bella ... ma io vivo
      con le persone.Non capisco cosa c'entra col discorso PC/Mac
      Quindi, anche a costo di sembrare
      "conformista" ... ho messo il mac in un
      angolo "di stile" ... e sto lavorando con
      gioia con il mio pc.Contento tu...
      Ho imparato cosa vuol dire fare un backup e
      so molte cose sui formati dei files... so
      cosa succede quando il pc frulla un po' ...
      e se si pianta me ne vado un attimo in bagno
      ... tanto ho l'auto-save.Allora sei diventato bravo...Pensa che col Mac di questi problemi non ne hai
      Ho sommato pro e contro sia nella vita che
      nella tasca.
      Il mio mac è molto bello. Ma sta prendendo
      polvere. - Vi dico già che non ve lo
      venderò, comunque... l'orgoglio brucia
      ancora un po' ...Ho olti dubbi su cosa tu ci abbia fvatto cvol Mac...Mi spiace per te: una buona occasione sprecata
  • Anonimo scrive:
    Dedicato a Larry
    Chi usa un Mac avrà già risposto che il comando da tastiera è "mela-A" (come "select All"), perché è così in tutte le applicazioni. Chi utilizza Windows starà facendo l'elenco delle casistiche, perché lo stesso comando varia in funzione dell'applicazione; e non è nemmeno detto che sia facile da ricordare perché è difficile associare comandi come "alt-shift-5(tn)" all'idea di "seleziona tutto"...CTRL+5(tn)... oppure se hai il S.O. in inglese CTRL+A... quante altre cose non sai di Windows???Non vado avanti a leggere l'articolo perche' ho paura di leggere altre bestialita', ti rimando soltanto a questo link direi... molto illuminante su quello che tu chiami "produttivita'"...http://cgw.pennnet.com/Articles/Article_Display.cfm?Section=Articles&SubSection=Display&ARTICLE_ID=93473&VERSION_NUM=1Se non tu (che non mi sembri granche' ferrato) qualcuno mi spieghi come mai un singolo 933 Intel supera di una percentuale variabile tra il 70 e il 250% le performance di un dual G4 500 con non so quanta cache nei test di rendering con FormZ (applicazione notoriamente nativa Apple) idem per quanto riguarda le prestazioni di HD e rotazioni di oggetti...A meno che per produttivita' tu non intenda spedire email o scrivere articoli insulsi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a Larry
      - Scritto da: Stefano Lavori
      Chi usa un Mac avrà già risposto che il
      comando da tastiera è "mela-A" (come "select
      All"), perché è così in tutte le
      applicazioni.

      Chi utilizza Windows starà facendo l'elenco
      delle casistiche, perché lo stesso comando
      varia in funzione dell'applicazione; e non è
      nemmeno detto che sia facile da ricordare
      perché è difficile associare comandi come
      "alt-shift-5(tn)" all'idea di "seleziona
      tutto"...

      CTRL+5(tn)... oppure se hai il S.O. in
      inglese CTRL+A... quante altre cose non sai
      di Windows???Non è sempre così...
      Non vado avanti a leggere l'articolo perche'
      ho paura di leggere altre bestialita',Peccato... potresti apprendere qualcosa...Evita di leggere anche i commenti allora, perchè potresti trovare la soluzione all'osservazione che fai qui sotto.
      ti
      rimando soltanto a questo link direi...
      molto illuminante su quello che tu chiami
      "produttivita'"...Non mi pare per nulla illuminante, a meno che tu non associ produttività=tempo_di_rendering.Mi pare molto limitativo come discorso, a meno che tu non mi dimostri che la modellazione 3D sia l'attività più rilevante dell'utilizzo dei computer
      Se non tu (che non mi sembri granche'
      ferrato) qualcuno mi spieghi come mai un
      singolo 933 Intel supera di una percentuale
      variabile tra il 70 e il 250% le performance
      di un dual G4 500 con non so quanta cache
      nei test di rendering con FormZ
      (applicazione notoriamente nativa Apple)
      idem per quanto riguarda le prestazioni di
      HD e rotazioni di oggetti...
      A meno che per produttivita' tu non intenda
      spedire email o scrivere articoli insulsi.Io non ho insultato nessuno, quindi non vedo perchè dovrei farmi offendere da te.Se imparassi a leggere prima di parlare ti accorgeresti che non ho fatto un minimo cenno alle "prestazioni" nel mio articolo.Se poi leggessi i commenti ti accorgeresti che prima del tuo intervento la discussione si è mentenuta su un livello *civile*.Se poi volessi controbattere potrei dirti che la beta di Maya sulla beta di MacOSX su un G4733, è più veloce (di un 30% circa) che su un Pentium a 1.5GHzMa probabilmente sono troppo ignorante per discutere con te, quindi eviterò ogni successivo commentociao
      • Anonimo scrive:
        Re: Dedicato a Larry
        "Se poi volessi controbattere potrei dirti che la beta di Maya sulla beta di MacOSX su un G4733, è più veloce (di un 30% circa) che su un Pentium a 1.5GHz"Dove sta scrtto? ps. Anche il p3 1000 e' piu' veloce di un P4
        • Anonimo scrive:
          Re: Dedicato a Larry
          - Scritto da: Alex

          "Se poi volessi controbattere potrei dirti
          che la beta di Maya sulla beta di MacOSX su
          un G4733, è più veloce (di un 30% circa) che
          su un Pentium a 1.5GHz"

          Dove sta scrtto? **************************************************All'ultimo Macworld di San Francisco. Gennaio 2001. Steve Jobs insieme ai programmatori di Alias/Wavefront lo hanno provato. Soddisfatto?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            Soddisfatto? Prima i link..per ora un dual g4 500 va come un p3 400 nei test di rendering ove conta la FPU.. e non con applicazioni MS ma con FormZ che e' ottimizzato per APPLE.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Alex

            Soddisfatto?
            Prima i link..
            per ora un dual g4 500 va come un p3 400 nei
            test di rendering ove conta la FPU.. e non
            con applicazioni MS ma con FormZ che e'
            ottimizzato per APPLE.Ma leggi le risposte che ti danno o fai finta di niente?Ti è stato detto che un G4-733 è del 30% più veloce di un PIV-1.5GHz, nonostante fosse utilizzata un'applicazione beta su un sistema beta...Bah...
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            Caro Avolofammi vedere dove sta scritto.. Mio cuggino dice che il suo Spectrum overcloccato va il doppio di un Cray..
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Alex
            Caro Avolo

            fammi vedere dove sta scritto..
            Mio cuggino dice che il suo Spectrum
            overcloccato va il doppio di un Cray.. Te l'hanno già detto in tremila persone...Basta che vai a leggere un qualsiasi sito che abbia un report dell'Expòciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            Per sentito dire non serve a nulla.
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Alex

            Per sentito dire non serve a nulla.Mi... capisco che ti bruci ammetterlo, ma non è per nulla "per sentito dire".Basta che vai in qualunque sito e scoprirai che personale di alias ha fatto dei test in diretta con le due macchine.Che tu ci creda o meno non mi fa ne caldo ne freddo ma se non lo sai è certo a causa della tua pigrizia mentaleciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry

            Mi... capisco che ti bruci ammetterlo, ma
            non è per nulla "per sentito dire".
            Basta che vai in qualunque sito e scoprirai
            che personale di alias ha fatto dei test in
            diretta con le due macchine.
            Che tu ci creda o meno non mi fa ne caldo ne
            freddo ma se non lo sai è certo a causa
            della tua pigrizia mentaleAvolo l'unica cosa certa e' che un dual g4 500Mhz con FormZ e' due volte e mezzo + lento di un singolo P3 933. Il che vuol dire che e' almeno 4.5 volte + lento del mio Athlon 1350 Mhz.I test di maya non si trovano e non sai nemmeno tu dove trovarli. Quindi fino a prova contraria i test vociferati su Maya sono delle balle.Bye
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Alex
            Avolo l'unica cosa certa e' che un dual g4
            500Mhz con FormZ e' due volte e mezzo +
            lento di un singolo P3 933. Il che vuol dire
            che e' almeno 4.5 volte + lento del mio
            Athlon 1350 Mhz.
            I test di maya non si trovano e non sai
            nemmeno tu dove trovarli. Quindi fino a
            prova contraria i test vociferati su Maya
            sono delle balle.Vabbe', senti, se proprio sei troppo stupido per fare una ricerca su internet:http://www.dotvsdot.com/cgi-bin/vs_board.pl?board=92&archive=1http://live.go2mac.com/http://www.barefeats.com/pentium.html
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Alex
            Caro Avolo
            fammi vedere dove sta scritto..
            Mio cuggino dice che il suo Spectrum
            overcloccato va il doppio di un Cray.. *************************************Cugino si scrive. Con una g. Con una G.Con 1 G, UNA SOLA G, UNA SOLA G.Il link per il confronto G4 vs PIII è www. imparateascrivereinlinguaitaliana.it
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry

            Cugino si scrive. Con una g. Con una G.
            Con 1 G, UNA SOLA G, UNA SOLA G.

            Il link per il confronto G4 vs PIII è
            www. imparateascrivereinlinguaitaliana.it no commentps... mai sentita la canzone "Mio Cuggino" di ELIO?
          • Anonimo scrive:
            Re: Dedicato a Larry
            - Scritto da: Vito C.
            - Scritto da: Alex

            Caro Avolo

            fammi vedere dove sta scritto..

            Mio cuggino dice che il suo Spectrum

            overcloccato va il doppio di un Cray..
            *************************************
            Cugino si scrive. Con una g. Con una G.
            Con 1 G, UNA SOLA G, UNA SOLA G.

            Il link per il confronto G4 vs PIII è
            www. imparateascrivereinlinguaitaliana.it Vito!!! togli i paraocchi!!!c'e' una canzone in questo link scritta per quelli che si inventano i benchmark come si usa fare qui.Impara come si scrivono le URL corrette, senza spazio dopo il "www.".http://www.sssup.it/~ascoli/elio/cuggino.html
        • Anonimo scrive:
          Re: Dedicato a Larry
          - Scritto da: Alex

          "Se poi volessi controbattere potrei dirti
          che la beta di Maya sulla beta di MacOSX su
          un G4733, è più veloce (di un 30% circa) che
          su un Pentium a 1.5GHz"

          Dove sta scrtto? Dovrebbe essere un test fatto in diretta all'ultimo AppleExpò (o forse a quello di gennaio) direttamente dal personale di Alias waveform
          ps. Anche il p3 1000 e' piu' veloce di un P4Motivo in più per ritenere inutili le diattribe sui MHz :)Ciao ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Dedicato a Larry

        Se poi volessi controbattere potrei dirti
        che la beta di Maya sulla beta di MacOSX su
        un G4733, è più veloce (di un 30% circa) che
        su un Pentium a 1.5GHzAttenzione che il pentium (4 immagino) a 1.5 GHz è battuto da un'infinità di macchine inferiori (anche lui è beta :-) ). Il pentium 3 da un gigaherz per esempio. L'athlon anche più basso.Per ora meglio fare confronti con macchine più basse. Del P4 meglio non parlarne finchè non escono quelli seri.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a Larry
      - Scritto da: Stefano Lavori

      [...]
      A meno che per produttivita' tu non intenda
      spedire email o scrivere articoli insulsi.Scusa ma... come al solito hai dimostrato di non capire una mazzaciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Dedicato a Larry
        Ma dai! Mancavi solo tu alla sagra dei tarallucci!!! Mi fa piacere rivederti, con la tua prosa sempre leggera e la battuta pronta... :)Cmq, qui si parla di gente che con le macchine (mele o cancelli) ci lavora... quindi, cortesemente, potresti farti da parte?Bye
        • Anonimo scrive:
          Re: Dedicato a Larry
          - Scritto da: Stefy
          Ma dai! Mancavi solo tu alla sagra dei
          tarallucci!!! Mi fa piacere rivederti, con
          la tua prosa sempre leggera e la battuta
          pronta... :)
          Cmq, qui si parla di gente che con le
          macchine (mele o cancelli) ci lavora...
          quindi, cortesemente, potresti farti da
          parte?Mi limito ad osservare (come ha già fatto qualcun'altro) che proprio la tua presenza ha scatenato un putiferio... sarà un caso o sei proprio tu che dici cavolate come al solito?Mah...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a Larry
      - Scritto da: Stefano Lavori
      Chi usa un Mac avrà già risposto che il
      comando da tastiera è "mela-A" (come "select
      All"), perché è così in tutte le
      applicazioni.................************************************************prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrprrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrSei esilarante.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dedicato a Larry
        Ma sei pazzo? - Scritto da: Vito C.
        - Scritto da: Stefano Lavori

        Chi usa un Mac avrà già risposto che il

        comando da tastiera è "mela-A" (come
        "select

        All"), perché è così in tutte le

        applicazioni.................
        *********************************************
        prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
        prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
        prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr
        Sei esilarante.
        • Anonimo scrive:
          Re: Dedicato a Larry
          - Scritto da: Stef
          Ma sei pazzo? **************************************************NO. Fare pernacchie a chi spara cazzate secondo te vuol dire essere pazzo?Non è necessaria la risposta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dedicato a Larry
      La prossima volta che mi dedichi qualcosa fammi un colpo di telefono prima, cosi' almeno mi sdebito con un mazzo di fiori!
  • Anonimo scrive:
    In futuro MacOS non reggerà il confronto con Linux
    Per chi conosce il mondo Linux e le potenzialità della sua comunità sa benissimo che il futuro verrà dominato dal più famoso OS open-source!Senza togliere nulla al binomio Apple-Mac non ci sarà niente di più affidabile, veloce e sicuro di una qualsiasi piattaforma con Linux. Sarà disponibile una quantità non quantificabile di software (GPL e non) adatto a qualsiasi necessità ed anche il mercato desktop sarà invaso dal fascino dell'open-source.Proprio Linux metterà fine all'eterna disputa tra utenti mac-apple e utenti pc wintel!Con ottimismo,Paolo M.
    • Anonimo scrive:
      Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con Linux
      - Scritto da: Paolo M.
      Per chi conosce il mondo Linux e le
      potenzialità della sua comunità sa benissimo
      che il futuro verrà dominato dal più famoso
      OS open-source!
      [...]Quanto futuro?Lo stesso Linus T. ha ammesso che fino al 2005/6, Linux non sarà pronto per competere con gli altri sistemi consumer. E nel 2005/6 chissà come si saranno evoluti MacOSX e Windows...Tutto questo senza considerare che Darwin, il kernel di MacOSX è Open Source, e la comunità dell'OS sembra abbastanza interessata.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con Linux
        - Scritto da: avolo
        Quanto futuro?
        Lo stesso Linus T. ha ammesso che fino al
        2005/6, Linux non sarà pronto per competere
        con gli altri sistemi consumer. E nel 2005/6
        chissà come si saranno evoluti MacOSX e
        Windows...Intendo proprio nel 2005/2006 e non credo proprio che il macOS possa evolvere più velocemente di Linux e non intendo solo a livello di Kernel! Considera il tempo impiegato per l'uscita del MacOSX e il fatto che già adesso Linux è molto competitivo per quanto ne dica (dichiarazioni fatte per calmare gli animi tesi della Micro$oft!)the big Linus T.!
        Tutto questo senza considerare che Darwin,
        il kernel di MacOSX è Open Source, e la
        comunità dell'OS sembra abbastanza
        interessata.Che Darwin sia open-source non importa se il MacOSX viene distribuito intorno ai 200$.Linux non è un OS open-source ma è l'OS open-source! E' una filosofia di vita! L'open-source è nato con Linux e si è sviluppato con Linux! Il vero problema è proprio questo: la comunità accettà difficilmente qualcosa che non sia GPL!Non credo proprio che Darwin abbia la scalabilità, la flessibilità e la potenza del Kernel 2.4.1 e che la comunità lo preferisca a quest'ultimo! Ricordati che xBSD(Free e Open) è condiderato il più veloce e stabile OS per server e la comunità anche se interessata al progetto continua a sostenere come non mai Linux!Se non sbaglio MacOSX si basa su Unix, quindi ...Ricordati anche che Linus Torvalds,unico superstite dei genii informatici, non abbandonerà mai la sua cratura!Saluti,Paolo
        • Anonimo scrive:
          Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con L
          - Scritto da: Paolo M.
          Intendo proprio nel 2005/2006 e non credo
          proprio che il macOS possa evolvere più
          velocemente di Linux e non intendo solo a
          livello di Kernel! Considera il tempo
          impiegato per l'uscita del MacOSX e il fatto
          che già adesso Linux è molto competitivo per
          quanto ne dica (dichiarazioni fatte per
          calmare gli animi tesi della Micro$oft!)the
          big Linus T.!**************************************************Considera però che Apple parte da una base di circa il 7% di mercato, Linux solo l'1%. Mi riferisco chiaramente ai desktop. Per i server considera che il kernel di X è un mix tra il Mach 3.0 ed il FreeBSD 3.2, vedi tu. Comunque sono convinto che se riescono a far rientrare MS nel campo della competizione sarà una bella lotta.
          Che Darwin sia open-source non importa
          se il MacOSX viene distribuito intorno ai
          200$.**************************************************Negli U.S.A. sarà in vendita a 129$.
          Non credo proprio che Darwin abbia la
          scalabilità, la flessibilità e la potenza
          del Kernel 2.4.1**************************************************Lo credi solamente o ne sei sicuro?
          Ricordati che
          xBSD(Free e Open) è condiderato il più
          veloce e stabile OS per server e la comunità
          anche se interessata al progetto continua a
          sostenere come non mai Linux!
          Se non sbaglio MacOSX si basa su Unix,
          quindi ...**************************************************...la comunità Linux non lo prenderà in considerazione, ma se xBSD (il kernel di MacOSX è anche FreeBSD) come affermi tu stesso «è condiderato il più veloce e stabile OS per server» cade la tua precedente affermazione.
          Ricordati anche che Linus Torvalds,unico
          superstite dei genii informatici, non
          abbandonerà mai la sua cratura!**************************************************Che Torvalds sia uno genio non lo discuto, ma che sia l'unico mi pare eccessivo.C'é uno che si è ritirato a vita privata, probabilmente guarda crescere i fiori del giardino di casa sua, chissà, si chiama Steven Wozniak.C'é un altro che tutt'ora è in attività. Fa l'amministratore delegato della Apple Computer Inc. si chiama Steve Paul Jobs.
        • Anonimo scrive:
          Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con Linux
          - Scritto da: Paolo M.
          Intendo proprio nel 2005/2006 e non credo
          proprio che il macOS possa evolvere più
          velocemente di Linux e non intendo solo a
          livello di Kernel! Considera il tempo
          impiegato per l'uscita del MacOSX e il fatto
          che già adesso Linux è molto competitivo per
          quanto ne dica (dichiarazioni fatte per
          calmare gli animi tesi della Micro$oft!)the
          big Linus T.!Io dico solo che nell'informatica è sostanzialmente impossibile fare previsioni a così lungo termine.5 anni... pensa a che computer e che sistemi c'erano 5 anni fa e pense se avresti mai immaginato quello che c'è oggi.Io non dico che sia impossibile, dico solo che prima di quel periodo mi sembra alquanto improbabile, e dopo potrebbe anche essere ma è praticamente impossibile saperlo adesso.Riguardo alla velocità di sviluppo, sarai d'accordo con me se affermo che non è affatto lineare. In goni caso MacOSX così com'è oggi ha iniziato il suo sviluppo un paio di anni fa.

          Tutto questo senza considerare che Darwin,

          il kernel di MacOSX è Open Source, e la

          comunità dell'OS sembra abbastanza

          interessata.

          Che Darwin sia open-source non importa se il
          MacOSX viene distribuito intorno ai 200$.
          Linux non è un OS open-source ma è l'OS
          open-source! E' una filosofia di vita!
          L'open-source è nato con Linux e si è
          sviluppato con Linux! Il vero problema è
          proprio questo: la comunità accettà
          difficilmente qualcosa che non sia GPL!
          Non credo proprio che Darwin abbia la
          scalabilità, la flessibilità e la potenza
          del Kernel 2.4.1 e che la comunità lo
          preferisca a quest'ultimo! Ricordati che
          xBSD(Free e Open) è condiderato il più
          veloce e stabile OS per server e la comunità
          anche se interessata al progetto continua a
          sostenere come non mai Linux!
          Se non sbaglio MacOSX si basa su Unix,
          quindi ...MacOSX di basa proprio su BSD... e Darwin "è" Open source
          Ricordati anche che Linus Torvalds,unico
          superstite dei genii informatici, non
          abbandonerà mai la sua cratura!Mai detto nulla di simile... ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con L
      Anch'io son convinto che il futuro sara' dell'open source, ma a rappresentarlo non credo sara' linux.Io penso che dovra' essere un SO completamente nuovo ... ad esempio, che ne pensate di java?... ma, forse, e' solo perche' non me ne intendo molto (come ho gia' detto, purtroppo per me non ho studiato informatica :-(Con fantasia :-)Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con L
        - Scritto da: The Cube X
        Anch'io son convinto che il futuro sara'
        dell'open source, ma a rappresentarlo non
        credo sara' linux.
        Io penso che dovra' essere un SO
        completamente nuovo ... ad esempio, che ne
        pensate di java?
        ... ma, forse, e' solo perche' non me ne
        intendo molto (come ho gia' detto, purtroppo
        per me non ho studiato informatica :-(

        Con fantasia :-)
        CiaoJava non è un S.o. è un linguaggio di programmazione multipiattaforma.A parte il fatto che è un linguaggio appunto per questo non può dialogare con l'Hw sottostante. Compito che è proprio quello che deve fare un S.O.Praticamente dovessi definire la cosa che reputo più diversa, a livello sw, da un S.O. indicherei proprio java, e tutti i liguaggi cross-platform.
        • Anonimo scrive:
          Re: In futuro MacOS non reggerà il confronto con L

          Java non è un S.o. è un linguaggio di
          programmazione multipiattaforma.
          A parte il fatto che è un linguaggio appunto
          per questo non può dialogare con l'Hw
          sottostante. Compito che è proprio quello
          che deve fare un S.O.... intendevo chiedere se attraverso un linguaggio di programmazione multipiattaforma come java e' possibile sviluppare un SO.Grazie per la risposta.Ciao
  • Anonimo scrive:
    A chi conviene un Mac ?
    Forse alle aziende che comprano software originale, ma alla stragrande maggioranza degli utenti privati, che utilizzano software copiato o regalato (vi ricordate la suite della Lotus regalata da Pc-Professional ?)certo un Mac non conviene. Chiunque dica il contrario ha perso da un pezzo i contatti con la realtà. Quello che dico non è un mio pensiero ma un dato di fatto del mercato: 90% o più per la piattaforma Intel/Amd (o forse un domani se continuano così le cose Amd/Intel) e il 10% al massimo per il Mac.
    • Anonimo scrive:
      Re: A chi conviene un Mac ?
      Sarò un caso particolare è non voglio negare la realtà ma io ho sempre trovato ogni software per mac con molta facilità, da almeno 4anni, spesso anche più di quanti ne avessi bisogno.Ed altrettanto spesso prima degli amici pcisti.Sarò particolarmente fortunato.Mickey
    • Anonimo scrive:
      Re: A chi conviene un Mac ?
      E' da un anno e mezzo che sono passato da Pc a Mac e, devo dire, con notevoli soddisfazioni.Il discorso software non ha piu' ragione d'esistere non solo perche' a me non me ne puo' fregare di meno se ci sono tanti programmi in piu' , l'importante e' che ci siano quelli che servono per il mio lavoro e il mio tempo libero, che funzionino bene (anzi ottimamente) ma, soprattutto, che girino su un sistema stabile e senza tante palle ... e dico poco!Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: A chi conviene un Mac ?
      Comunque anche per Mac comincia a vedersi qualcosa in piu' anche in ambito videoludico (prima che tornasse Jobs, Apple era in mano a dei "ragionieri" ... con tutto il rispetto per la categoria) e con MacOS X + Nvidia aspettatevi scintille!!.. infatti Carmak ha gia' anticipato le misere scintille sprigionate dall'accoppiata G4/Nvidia..Aspettatevi un bel po di verita' deludenti.
  • Anonimo scrive:
    Floppy nel cestino

    quasi sicuramente il cestino sarà sulla vostra
    destra, esattamente come avviene in MacOS e
    contrariamente a quello che succede in Windows. Ma quasi sicuramente quando ho finito di scrivere i dati su di un floppy non lo butto nel cestino situato alla mia destra, contrariamente a quello che avviene nel MacOS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Floppy nel cestino

      Ma quasi sicuramente quando ho finito di
      scrivere i dati su di un floppy non lo butto
      nel cestino situato alla mia destra,
      contrariamente a quello che avviene nel
      MacOS.... infatti sul MacOS X, che sara' disponibile tra 6 giorni, il cestino diventa un "eject" con relativo simbolo.In ogni caso, nel MacOs, quando inserivo un floppy appariva immediatamente sulla scrivania, come ci si aspetterebbe.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Floppy nel cestino
      ... eppoi, magari era meno intuitivo (anche se a menu' c'era comunque un "Espelli"), ma perlomeno non rischiavi di rovinare disco e driver premendo anticipatamente il pulsante di espulsione credendo ormai conclusa la scrittura (non ti e' mai capitato? ... ovviamente quando ancora non sapevi che prima di concludere faceva una pausa per poi riprendere a scrivere).Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Floppy nel cestino
      - Scritto da: Ergonomicon

      quasi sicuramente il cestino sarà sulla
      vostra

      destra, esattamente come avviene in MacOS
      e

      contrariamente a quello che succede in
      Windows.

      Ma quasi sicuramente quando ho finito di
      scrivere i dati su di un floppy non lo butto
      nel cestino situato alla mia destra,
      contrariamente a quello che avviene nel
      MacOS.E che c'entra??
    • Anonimo scrive:
      Re: Floppy nel cestino
      - Scritto da: Ergonomicon
      Ma quasi sicuramente quando ho finito di
      scrivere i dati su di un floppy non lo butto
      nel cestino situato alla mia destra,
      contrariamente a quello che avviene nel
      MacOS.*************************************************Con Windows EXPE il cestino starà fisso sulla destra, esattamente come l'odiato MacOS.
    • Anonimo scrive:
      Re: Floppy nel cestino
      - Scritto da: Ergonomicon
      Ma quasi sicuramente quando ho finito di
      scrivere i dati su di un floppy non lo butto
      nel cestino situato alla mia destra,
      contrariamente a quello che avviene nel
      MacOS.Nel cestino ci finisce tutto querllo che devo *togliere* dalla scrivania. L'angolo in basso è destra (e quello in alto a sinistra) sono comunque quelli che hanno l'*efficienza ergonomica* migliore, e su MacOS sono riservati al cestino e al menù Apple, ovvero due elementi importanti dell'interfaccia.Sotto Windows invece cestino e pulsante START sono entrambi in basso a sinistra: cattivo segno sia per la posizione sia per il fatto che ci siano due cose importanti nella stessa area dello schermo.Ultima cosa: sotto windows devo premere START per spegnere (???)
      • Anonimo scrive:
        Re: Floppy nel cestino
        - Scritto da: Domenico Galimberti
        Ultima cosa: sotto windows devo premere
        START per spegnere (???)*************************************************Giochi sporco. Non glielo ricordare che poi si offendono. Sono così permalosi e suscettibili quando si mette in dubbio la «user experienced» che ha dato al mondo Windows.Ciao (penso che posso permettermi di darti del tu)
        • Anonimo scrive:
          Re: Floppy nel cestino
          Siamo seri!Windows non è un granchè, ma Mac non è migliore, è analogo; se il cestino non mi sta bene in una posizione, lo sposto in un'altra.Il successo di Wintel deriva dalla magiore espandibilità ed economia complessiva dell'hardware. Oggi se ho un problema con Windows trovo sempre qualcuno che me lo risolve gratis, con Mac no!IL successo commerciale non dipende dalla validità del prodotto, ma spesso da altri fattori.Ricordate il VHS nei VCR che ha surclassato il Video 2000 di Grundig, eppure quest'ultimo era molto migliore.Ad ogni modo l'importante che ognuno di noi si trovi bene con il proprio gingillo, sia che ci lavori, sia che ci giochi.- Scritto da: Vito C.
          - Scritto da: Domenico Galimberti

          Ultima cosa: sotto windows devo premere

          START per spegnere (???)
          *********************************************
          Giochi sporco. Non glielo ricordare che poi
          si offendono. Sono così permalosi e
          suscettibili quando si mette in dubbio la
          «user experienced» che ha dato al mondo
          Windows.

          Ciao (penso che posso permettermi di darti
          del tu)
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: rover ragazzini
            Siamo seri!
            Windows non è un granchè, ma Mac non è
            migliore, è analogo; se il cestino non mi
            sta bene in una posizione, lo sposto in
            un'altra.Il fatto che sia di default dalla perte sbagliata indica poca cura nei particolari; eppoi ci sono numerosi altri fattori (come il citato comando per *selezionare tutto*)
            Il successo di Wintel deriva dalla magiore
            espandibilità ed economia complessiva
            dell'hardware. Oggi se ho un problema con
            Windows trovo sempre qualcuno che me lo
            risolve gratis, con Mac no!Come no...?Conosco personalmente decine di persone che sistemerebbero gratis un Mac. Il fatto è che tu non sei nel *giro giusto*, perché non hai un Mac e non ti interessa conoscere persone che usano Mac.
            IL successo commerciale non dipende dalla
            validità del prodotto, ma spesso da altri
            fattori.Infatti... Windows non ha certo *vinto* in quanto migliore...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: Luca Schiavoni
            [..]
            La varietà insomma premia tutti e fa comodo
            a tutti.Credo che Galimberti abbia già risposto in maniera *abbastanza* esaustiva...Io sono un utilizzatore di molti sistemi, prediligo Linux e MacOS a Windows (almeno per per il 90% del lavoro che faccio), e credo che molte persone la penserebbero nello stesso modo se ci fosse più informazione in tal senso.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: D.Galimberti
            Mah... l'ergonomia è questione di
            soggettività solo fino ad un certo punto.Ciao!la comodità della disposizione degli oggetti sul desktop è soggettiva, insisto scusami.Fra l'altro ci sono i mancini, quelli che non usano il desktop, quelli che smanettano e soprattutto quelli che leggono il manuale di Windows che spiega come spostare gli oggetti nel posto piu' comodo per ogni singolo utente.La Fiat fornisce di default le automobili con i vetri chiusi, questo significa forse che bisogna tenerli chiusi? Insomma non starei a cavillare sui default.Ogni azienda fa i suoi errori di calcolo sui sistemi operativi e le applicazioni per i default che per fortuna possono quasi sempre essere modificati.
            Che gli angoli basso-dx e alto-sx siano i
            più comodi è un dato di fatto,no, non lo è :)ma sbaglio o il tuo pezzo su Plugin si chiamava "l opinione" ? O sono tue opinioni o sono statistiche e dati di fatto.. delle due l'una ! ;)Che poi chi usa Mac sia piu' produttivo credo sia tutto da dimostrare, visto che essere produttivi non significa nulla.Evidentemente la maggior parte delle persone che utilizzano sistemi Windows NON lo fa per "produrre" ma per altri scopi. O forse il solitario di Windows e' cosi' irresistibile begli uffici?? ;)Insomma anche quel dato statistico è abbastanza opinabile. I sistemi Windows sono talmente diffusi nella pubblica amministrazione (ed i sistemi Apple negli studi professionali) che mi sembra evidente che chi usa un sistema Apple alla fine sia ovviamente piu' produttivo si un impiegato statale o parastatale.. etc etc insomma da una parte ci sono i dati oggettivi, dall'altra le opinioni ed i dati soggettiviIo ad esempio non credo che con un Apple sarei piu' o meno produttivo. Insomma cavoli, penso che siano ben altri i fattori che incidono su quel che faccio nelle mie giornate... e non il fatto che il mio computer esca da Redmond o da Cupertino..
            Mettere due elementi importanti
            nello stesso angolo (cestino e menù START),nella mia esperienza posso assicurarti che la maggiorparte delle persone che conosco per motivi a me ignoti tengono il menu avvio in alto. Tanto per arricchire gli archivi di aneddoti! ;)
            anche se in realtà si possono spostare, è
            indice del fatto che mancano studi in tal
            senso.mmmh non replico ! :)
            Sotto windows forse...
            sicuramente non sotto MacOSAppunto, Windows di default alloca il 10 per cento dell'hard disk. basta un clic destro sul cestino per dimensionarlo a piacere. Personalizzare è intuitivo mi sembra, visto che molti lo fanno.
            Sarà... in XP comunque hanno spostato il
            cestino a destra: evidentemente se si sono
            presi la briga di spostarlo ci sarà un
            motivo...boh non lo so (visto che dici che non fanno studi in questo senso forse manco se ne sono accorti di dove lo mettono di default) e sinceramente mi sembra un cavillo rispetto alle reali innovazioni di XP. O non fanno studi in tal senso O li fanno...Windows a mio modesto parere è un sistema giovane (da Win95 in poi parlo ovviamente) e XP sarà si spera il primo sistema maturo cosi'come MacOSX sara' per Mac (con un cuore Unix, pero').Forse i paralleli e paragoni si potranno fare solo con quei due.. quando arriveranno e saranno ben supportat e diffusi.
            Non si preme mela: si sceglie "smetti" dal
            menù "altro"Ok, continuo a trovare piu' intuitivo per un tente appena arrivato su un computer sapere che dal Menu Avvio (Start) si fa un po di tutto. Per "premere mela" intendevo dire che il tasto ed il menu "mela" certo non sono il massimo della chiarezza, almeno non quanto la scritta "Start".Non sto a dire se sono dati oggettivi o soggettivi... :)
            Attenzione che START e menù mela non hanno
            esattamente le stesse funzionalità e gli
            stessi scopi (pur essendo in entrambi i casi
            due elementi chiave del sistema), quindi il
            parallelo che stai facendo è forzato.non era un parallelo.. vedi sopra...
            La funzione del cestino è quella di togliere
            dalla scrivania;oddio .. io pensavo servisse per buttare i files dal computer nella mondezza! ;))
            E comunque non è l'unico metodo di
            espellere un floppy.certamente, ma come puoi leggere in questo forum ogni utente per esporre le proprie ragioni (come se ce ne fossero, come se si trattasse davvero di cose diverse) scrive le sue forzature.Ho letto del "pericolo" di espellere manualmente un dischetto mentre sta finendo di scrivere ... ma allora la lucina che si accende a fare?La differenza tra un utente Apple ed uno Windows è che nella configurazione Hardware oggi posso scegliere se avere o meno un floppy disk, e la spesa si aggira intorno alle 20milalire. Tutto qui.

            Cosi' come trovo scomodo "stampare un fax
            o

            un Pdf". io stampo una stampa, invio per

            telefono un fax e creo un Pdf.

            ???beh, sinceramente spero che visto che ne parli... ogni tanto usi anche Windows... ;)Acrobat ed i Fax si installano nella cartella "stampanti" e sono quindi accessibili da qualsiasi applicazione come fossero stampanti. Quindi si "stampa su fax" e si "stampa su Pdf".Ovviamente esistono altri metodi per mandare Fax e creare Pdf ma questo qui non l ho mai capito. Tienitelo per l'archivio degli aneddoti ;))
            mela-A:
            *mela è il tasto chiave per ogni scorciatoia
            da tastieraaaah allora la premi 'sta mela ! ;)
            Qualsiasi applicazione sotto MacOS ha questa
            scorciatoia per selezionare tuttoPurtroppo in Windows regna l'anarchia e neanche la stessa Microsoft usa le stesse scorciatoie nelle diverse applicazioni. Su questo hai ragione, ma penso sia praticamente impossibile mettere d'accordo migliaia di software house.Anche perche' alcuni programmi hanno scorciatoie molto piu' comode di quelle default di Microsoft ! ;)
            mi spieghi perchè "seleziona
            tutto" dovrebbe essere associata a
            ctrl+shift+5(tn)aridaje, Contr+5 (non c'e' shift, ok ormai ho capito non usi mai Windows)!
            (ovvero "5" sul tastierino
            numerico... il 5 "normale non funziona...)5 normale, 5 anormale.. sara' per me il 5 normale e' quello del tastierino "numerico" Numerico appunto, li ci sono i numeri no?Hai mai compilato velocemente uno foglio di calcolo? Non credo che sia piu' comodo usare i tasti posti in alto (magari premendo il maiuscolo.. ) quando hai a disposizione un comodo tastierino numerico pieno di numeri tutti vicini.Insomma bando alle estremizzazioni.. quali sono i tasti numerici sulla tastiera ? Quelli del tastierino numerico.
            Hai preso proprio un'applicazione "a caso"...
            Su che sistema è nato PhotoShop?
            Da quanto esiste per Windows?
            :)difatti le sue scorciatoie sono le piu' pratiche hai ragione! ma non sono obiettivo.. adoro quel programma...
            ma
            qualsiasi professionista (in qualsiasi
            settore, ognuno con la sua applicazione) se
            le
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: Luca Schiavoni

            Mah... l'ergonomia è questione di

            soggettività solo fino ad un certo punto.

            Ciao!
            la comodità della disposizione degli oggetti
            sul desktop è soggettiva, insisto scusami.La comodità è una cosa;l'ergonomia è un'altra...
            La Fiat fornisce di default le automobili
            con i vetri chiusi, questo significa forse
            che bisogna tenerli chiusi? Insomma non
            starei a cavillare sui default.Il paragone non calza: un finestrino è fatto per essere aperto... :)

            Che gli angoli basso-dx e alto-sx siano i

            più comodi è un dato di fatto,

            no, non lo è :)
            ma sbaglio o il tuo pezzo su Plugin si
            chiamava "l opinione"?
            O sono tue opinioni o sono statistiche e
            dati di fatto.. delle due l'una ! ;)Le mie sono opinioni basate su statistiche e/o dati di fatto. Gli studi sull'ergonomia non li ho fatto di certo io: io mi limito ad osservare che Apple ha seguito questa strada e MS no, quindi la mia opinione è che Apple abbia lavorato meglio in tal senso.
            Che poi chi usa Mac sia piu' produttivo
            credo sia tutto da dimostrare, visto che
            essere produttivi non significa nulla.La statistica era stata fatta da Gigstic o qualcosa del genere (un'agenzia di statistica americana), e i risultati erano stati riportati anche da "Il sole 24 ore". Riassumendo, chi usa il Mac conclude prima i suoi lavori, vuoi perchè il sistema dà meno problemi, vuoi perchè le applicazioni sono più ergonomiche, vuoi quello che vuoi... comunque è così. Inoltre chi utilizza il Mac ha minori costi di manutenzione, aggiornamento hardware e assistenza tecnica, che si riflettono su minori costi di produzione.
            Insomma anche quel dato statistico è
            abbastanza opinabile. I sistemi Windows sono
            talmente diffusi nella pubblica
            amministrazione (ed i sistemi Apple negli
            studi professionali) che mi sembra evidente
            che chi usa un sistema Apple alla fine sia
            ovviamente piu' produttivo si un impiegato
            statale o parastatale..La statistica era riferita a circa 30.000 aziende americane, nessun ente pubblico.

            Mettere due elementi importanti

            nello stesso angolo (cestino e menù START),

            nella mia esperienza posso assicurarti che
            la maggiorparte delle persone che conosco
            per motivi a me ignoti tengono il menu avvio
            in alto. Tanto per arricchire gli archivi di
            aneddoti! ;)Mai visto uno fare una cosa del genere...In ogni caso non farebbe che confermare quello che dico io: in alto a sx è più ergonimico (o comodo)

            Sotto windows forse...

            sicuramente non sotto MacOS

            Appunto, Appunto un bel niente: si tratta di un'altra *ca##ata* di Windows dalla quale MacOS è immune...:)

            Sarà... in XP comunque hanno spostato il

            cestino a destra: evidentemente se si sono

            presi la briga di spostarlo ci sarà un

            motivo...

            boh non lo soTe lo assicuro...
            sinceramente mi sembra un cavillo rispetto
            alle reali innovazioni di XP. Mhmmm... l'articolo di PI uscito a suo tempo mi pare che dicesse che gira e rigira non fossero grandi innovazioni...:)
            O non fanno studi in tal senso O li fanno...
            Windows a mio modesto parere è un sistema
            giovane (da Win95 in poi parlo ovviamente) e
            XP sarà si spera il primo sistema maturo
            cosi'come MacOSX sara' per Mac (con un cuore
            Unix, pero').Beh... vista l'esperienza (di Unix intendo) mi pare si tratti di un'ottima scelta.

            Non si preme mela: si sceglie "smetti" dal

            menù "altro"

            Ok, continuo a trovare piu' intuitivo per un
            tente appena arrivato su un computer sapere
            che dal Menu Avvio (Start) si fa un po di
            tutto. Per "premere mela" intendevo dire che
            il tasto ed il menu "mela" certo non sono il
            massimo della chiarezza, almeno non quanto
            la scritta "Start".Solo perchè tu sei abituato così.Hanno fatto anche delle prove mettendo persone completamente digiune di informatica davanti a Windows e davanti a un Mac; ti devo dire chi ha imparato prima?:)[OT] non so se ricordi quel mio pezzo sul Cube (operativi in 15 minuti...). qui davanti a me c'è qualcuno che sta litigando da un giorno e mezzo per installare e configurare Windows2000


            Cosi' come trovo scomodo "stampare un fax


            o un Pdf". io stampo una stampa, invio per


            telefono un fax e creo un Pdf.



            ???

            beh, sinceramente spero che visto che ne
            parli... ogni tanto usi anche Windows... ;)Certo... pensavo che riferissi a qualcosa di dafault su MacOS

            mela-A:

            *mela è il tasto chiave per ogni

            scorciatoia da tastiera

            aaah allora la premi 'sta mela ! ;)Certo... ma non c'entra con quello che dicevi prima sullo "spegnere" il computer

            Qualsiasi applicazione sotto MacOS ha

            questa scorciatoia per selezionare tutto

            Purtroppo in Windows regna l'anarchia e
            neanche la stessa Microsoft usa le stesse
            scorciatoie nelle diverse applicazioni.Appunto... e che dicevo io ???
            Su
            questo hai ragione, ma penso sia
            praticamente impossibile mettere d'accordo
            migliaia di software house.Il fatto che non sia coerente nemmeno MS secondo me la dice lunga... eppoi anche per MacOS ci sono migliaia di sw-house che sviluppano ma seguono queste semplici regole, senza contare che anche chi sviluppa shareware non sgarra su queste cose...Avrà un significato tutto ciò o no?
            Anche perche' alcuni programmi hanno
            scorciatoie molto piu' comode di quelle
            default di Microsoft ! ;)Ri-appunto:)

            mi spieghi perchè "seleziona

            tutto" dovrebbe essere associata a

            ctrl+shift+5(tn)

            aridaje, Contr+5 (non c'e' shift, ok ormai
            ho capito non usi mai Windows)! dipende a che applicazione ti riferisci tu e a che applicazione mi riferisco io: mica sono tutte uguali... (altro "difetto")
            Hai mai compilato velocemente uno foglio di
            calcolo? Non credo che sia piu' comodo usare
            i tasti posti in alto (magari premendo il
            maiuscolo.. ) quando hai a disposizione un
            comodo tastierino numerico pieno di numeri
            tutti vicini.Infatti io mi trovo molto meglio con la tastiera *italiana*, quella che dava Apple fino a qualche tempo fa...

            Hai preso proprio un'applicazione "a

            caso"...

            Su che sistema è nato PhotoShop?

            Da quanto esiste per Windows?

            :)

            difatti le sue scorciatoie sono le piu'
            pratiche hai ragione! ma non sono
            obiettivo.. adoro quel programma...
            [...]
            Io non vedo gli utenti come "lavoratori" ma
            semplici utilizzatori di un
            elettrodomestico.
            Io non penso mai alla produttivita', ne' al
            lavoro quando parlo di informatica, di
            internet, di sistemi operativi.Allora dovremmo separare le cose e fare due discorsi a se stanti, perchè non ha senso scegliere un ramo o
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            Il mouse a un tasto indifendibile?e tu ?tengo a ricordarti che l'ergonomia si cura perlopiu' della salute del tuo fisico e non della velocita' con cui compi le prime tre operazioni della giornata.come linea di principio piu' pulsanti devi governare con ogni mano piu' aumenta lo stress a cui i muscoli ed i nervi sono sottoposti (nonche' la concentrazione necessaria) L'ho gia' detto in un altro post tempo addietro: la scelta di Apple di lasciare un solo pulsante sul mouse ed integrarne le funzioni con abbinamenti da tastiera, permette di distribuire il carico di lavoro su entrambe le mani a tutto vantaggio del rilassamento...certo ho avuto a che fare con un "tubero-antropomorfo" che sosteneva di poter fare il doppio del lavoro usando i mouse a tre tasti (pagherei il biglietto del Circo per vederlo).*Apple recentemente ha vantato il miglior mouse del mondo dove il pulsante e' l'intera superficie dell'oggetto, giusto vero: se lavori otto ore al giorno con quel coso tra le mani non puoi anche concentrarti su ogni singolo dito e riconfigurare le mani per altre operazioni appena esci dall'ufficio!Le mani servono per fare anche altro, vedo gia' che oltre il 40 per cento della popolazione impugna le penne in modo sbagliato.(poi la Stabilo e' costretta ad inventare le penne ergonomiche come la 's move per correggere le patologie da Windows)Posso andare avanti per pagine sulla quantita' di operazioni in MENO che deve fare un utente Apple per raggiungere gli stessi risultati rispetto a chi usa Windows (ci hanno scritto dei libri, che io possiedo)comunque leggendo i post che portano a discussioni tra utenti Win vs Mac si vede chiaramente che i primi sono mooolto piu' stressati dei secondi.butta il tuo mouse con la rotella prima che ti faccia del male!*io il mouse a due tasti + rotella ce l'ho (wacom graphire) pessimo mouse, pessima ergonomia e rischio di atrofizzazione (stretto nella parte centrale- non da' appoggio a sufficienza, obbliga a "costringere" le dita pollice e mignolo) e il tasto di destra non lo uso mai (raramente la rotella).piu' che altro per l'assenza del filo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: Larry
            Il mouse a un tasto indifendibile?
            e tu ?Io ci provo...
            tengo a ricordarti che l'ergonomia si cura
            perlopiu' della salute del tuo fisico e non
            della velocita' con cui compi le prime tre
            operazioni della giornata.Allora distinguiamo in primis uno strumento concettuale (il mouse a 2/3 tasti con/senza rotella) dalla sua realizzazione pratica.
            come linea di principio piu' pulsanti devi
            governare con ogni mano piu' aumenta lo
            stress a cui i muscoli ed i nervi sono
            sottoposti (nonche' la concentrazione
            necessaria) Si ma almeno non si atrofizzano le restanti dita. o vuoi rimanere solo con l'indice? o il medio? Per la concentrazione... boh io reggo. Anche 8 ore. Più che altro è il monitor che mi stressa. Non riesco mai a leggere un documento per intero, devo staccare. Ma questo non dipende certo dal SO. O dal mouse.
            L'ho gia' detto in un altro post tempo
            addietro: la scelta di Apple di lasciare un
            solo pulsante sul mouse ed integrarne le
            funzioni con abbinamenti da tastiera,
            permette di distribuire il carico di lavoro
            su entrambe le mani a tutto vantaggio del
            rilassamentoPuò darsi. Se mi dai i link degli studi mi documento.
            ...certo ho avuto a che fare con un
            "tubero-antropomorfo" che sosteneva di poter
            fare il doppio del lavoro usando i mouse a
            tre tasti (pagherei il biglietto del Circo
            per vederlo).*Beh io suono il pianoforte e non ho problemi nel senso che questo stress che tu dici non mi causa cali di "prestazioni". Ma magari sono un caso isolato. Peraltro ho sentito parlare della sindrome del tunnel carpale, che può colpire gli utilizzatori di mouse (indipendentemente credo dal numero di tasti).
            Apple recentemente ha vantato il miglior
            mouse del mondo dove il pulsante e' l'intera
            superficie dell'oggetto, giusto vero: se
            lavori otto ore al giorno con quel coso tra
            le mani non puoi anche concentrarti su ogni
            singolo dito e riconfigurare le mani per
            altre operazioni appena esci dall'ufficio!Sarà. In ogni caso la superficie attuale del mio mouse mi basta. Anche se sulla forma (che secondo me dovrebbe essere più ondulata) si può discuisire.
            Le mani servono per fare anche altro, vedo
            gia' che oltre il 40 per cento della
            popolazione impugna le penne in modo
            sbagliato.
            (poi la Stabilo e' costretta ad inventare le
            penne ergonomiche come la 's move per
            correggere le patologie da Windows)Uhm. Il fatto è che la maggior parte delle persone non impugna neanche più le penne.

            Posso andare avanti per pagine sulla
            quantita' di operazioni in MENO che deve
            fare un utente Apple per raggiungere gli
            stessi risultati rispetto a chi usa Windows
            (ci hanno scritto dei libri, che io
            possiedo)Fai un esempio.

            comunque leggendo i post che portano a
            discussioni tra utenti Win vs Mac si vede
            chiaramente che i primi sono mooolto piu'
            stressati dei secondi.Eccicredo, con tutti questi attacchi! (E linux, e mac, e il bill che è un avvoltoio, e l'Utonto, ecc. ecc...). Voi siete in un isola felice. Per ora. Tra un po' ci sarà un miniscontro tra il vostro Darwin e Linux, fondati su filosofie simili. E noi ci leccheremo (momentaneamente, mica ci si illude) le ferite.

            butta il tuo mouse con la rotella prima che
            ti faccia del male!Per adesso la rotella la uso poco. Per il resto leggi sopra. Secondo me il grosso problema è che la gente ha mani di dimensioni diversissime, e quindi servirebbe un mouse più di taglia, un po' come le scarpe. Sarebbe un'idea.Salve.
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            .

            Allora distinguiamo in primis uno strumento
            concettuale (il mouse a 2/3 tasti con/senza
            rotella) dalla sua realizzazione pratica.
            dov'e' il distinguo?
            Si ma almeno non si atrofizzano le restanti
            dita. o vuoi rimanere solo con l'indice? o
            il medio? Per la concentrazione... boh io
            reggo. Anche 8 ore. Più che altro è il
            monitor che mi stressa. Non riesco mai a
            leggere un documento per intero, devo
            staccare. Ma questo non dipende certo dal
            SO. O dal mouse.
            infatti non si atrofizzano se puoi usarle indifferentemente (una, due, tutte).Per il monitor un aiuto e' seguire le direttive Apple stampate sui manuali circa la risoluzione adatta per tale diagonale...Molti utenti PC usano risoluzioni di 1024x756 su monitor da 15' e 1280x1024 su 17' se non peggio. Cosi' facendo le icone e i testi si riducono eccessivamente e ti devi avvicinare troppo allo schermo con i rischi del caso (per non dire che oggi come oggi 100 Hz di frequenza sono il minimo per garantire la salute degli occhi. Io uso un 19' con una risoluzione di 1024x756 a 100Hz, posso stare ad un metro buono dal monitor e vedere perfettamente e senza affaticamento.
            Può darsi. Se mi dai i link degli studi mi
            documento.link non so, puoi fare da solo, io ho dei testi cartacei.

            Beh io suono il pianoforte e non ho problemiE' diverso, e' tutta una ginnastica differente per le dita: lo ammetti tu o insisto io?
            Sarà. In ogni caso la superficie attuale del
            mio mouse mi basta. Anche se sulla forma
            (che secondo me dovrebbe essere più
            ondulata) si può discuisire.non ho capito l'ultima parola....

            Uhm. Il fatto è che la maggior parte delle
            persone non impugna neanche più le penne.pessimista!(ho i dati di vendita della Stabilo per gli ultimi 20 anni)
            Fai un esempio.si parlava qui, o poco distante del numero di operazioni necessarie per recuperare il contenuto di un dischetto inserito in un PC o del tempo per espellerlo?
            Per adesso la rotella la uso poco. Per il
            resto leggi sopra. Secondo me il grosso
            problema è che la gente ha mani di
            dimensioni diversissime, e quindi servirebbe
            un mouse più di taglia, un po' come le
            scarpe. Sarebbe un'idea.costosa, ma un'idea...Il vecchio mouse tondo della Apple era un capolavoro di comodita' solo che NON era uno strumento di puntamento, perche' non riuscivi mai a mandare la freccina dove volevi...ciao(trovati un bel nick)
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: Larry
            .



            Allora distinguiamo in primis uno
            strumento

            concettuale (il mouse a 2/3 tasti
            con/senza

            rotella) dalla sua realizzazione pratica.


            dov'e' il distinguo?
            Intendevo dire l'uso che proponi dei tasti addizionali e il MODO in cui li sistemi sul mouse.


            infatti non si atrofizzano se puoi usarle
            indifferentemente (una, due, tutte).Beh se hai più tasti succede.
            Per il monitor un aiuto e' seguire le
            direttive Apple stampate sui manuali circa
            la risoluzione adatta per tale diagonale...Umpf, qui mi sa che puoi scegliere quello che vuoi ma se non ti procuri un LCD...La frequenza va impostata alta questo si'. Ma non basta di sicuro, questo con Apple o non Apple.





            Beh io suono il pianoforte e non ho
            problemi

            E' diverso, e' tutta una ginnastica
            differente per le dita: lo ammetti tu o
            insisto io?Mah. In ogni caso zero problemi dati dal mouse alle mie manine :-) e lo uso ormai da 10 anni.


            Sarà. In ogni caso la superficie attuale
            del

            mio mouse mi basta. Anche se sulla forma

            (che secondo me dovrebbe essere più

            ondulata) si può discuisire.

            non ho capito l'ultima parola....Sorry. Indeciso tra discutere e disquisire... ho fatto un ibrido. Mi è sfuggito nella correzione. Capita anche nelle migliori famiglie.

            Fai un esempio.

            si parlava qui, o poco distante del numero
            di operazioni necessarie per recuperare il
            contenuto di un dischetto inserito in un PC
            o del tempo per espellerlo?? Per espellere uno zip (il floppy me lo espello a mano,1 operazione) tasto destro sull'icona e espelli. 2 operazioni.Per espellere un floppy (apple) tasto e trascina sul cestino. 2 operazioni. O si può fare ancora più in fretta?Ovviamente il paragone sul floppy tra le due macchine è improponibile. Il floppy Apple ha l'autodetect. Quello PC no. Per quello ho usato lo zip. (oppure il drive della Sony, non mi ricordo come si chiama).

            ciao
            (trovati un bel nick)Ci pensero'.
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            - Scritto da: Scusate...

            L'idea è quella secondo la quale un tasto

            solo non crea nessun equivoco. Ci sono poi

            *escamotage* per cui tenendo premuto il

            tasto compare il menù contestuale.

            Sicuramente è più comodo avere due tasti (e

            magari la rotella), ma non ne sento la

            mancanza...

            Beh d'accordo sull'equivoco... pero'
            accidenti, l'uomo è nato con 5 dita
            indipendenti e con un cervello per
            controllarle. In ogni caso nulla da dire se
            si riescono nello stesso tempo a fare le
            stesse cose. Forse è proprio il system apple
            ad avere inventato il fantomatico click e
            mezzo :-) Quello a noi manca :-)Sinceramente quando vedo quei mouse con tre tasti sopra, due laterali, tre rotelle e un mini joystick per il pollice penso che non riuscirei mai a controllarlo... OK per i due tasti (anche se ci possono essere alternative) ma niente di più... per favore :)

            Non chiederlo a me... io mi limito a

            *ridere sotto i baffi* :)

            Ovvia difesa del tuo amico: il PC è un
            coacervo dei più diversi tipi di hardware,
            il che implica una procedura di
            installazione dipendente dall'hardware. Con
            problematiche tutte sue. Con l'apple è più
            facile. Macchina fissa, hardware fisso.Proprio fisso no... diciamo *ben definito*;comunque si tratta di una scelta fatta da Apple che porta sia vantaggi che svantaggi. IMHO i vantaggi (nella situazione attuale) sono superiori
            Plug&play solo attraverso l'USB o Firewire.Eh no... OK per l'iMac, ma i G4 hanno slot PCI e possibilità di aggiungere dispositivi interni (con un P&P comunque *assicurato* :)

            Sarei d'accordo se almeno MS usasse gli

            stessi per tutte le sue applicazioni... ma

            non è così...

            Uhm esempi?In questo istante non ho un PC sottomano per verificare... (e non vorrei citare a memoria, perchè se sbaglio mi dicono che racconto balle, come per la storia del ctrl+5(tn) :) Cmq mi pare che anche qualcun'altro avesse accennato all'incoerenza della stessa MS.
            Le hotkey fanno parte del file di risorse
            che poi fa linkato all'eseguibile. Sono
            customizzabili e dipendono dal
            programmatore. Windows non ha colpa se non
            quella di permettere che ci possa girare
            sopra anche un soft diverso da quelli
            canonici MS. E poi sai che critiche
            prenderebbe MS se imponesse anche un
            look&feel alle applicazioni?
            Mica siamo a Cupertino, qui :-)Mah... più che look&feel qui si tratta di direttive che solitamente ogni casa produttrice di sistemi operativio rilascia (o dovrebbe rilasciare)


            Photoshop


            Imovie


            Quicktime


            Premiere


            Filemaker



            Beh... un po' limitativo come elenco...

            :)

            Pero' di classe no? :-) Sono i primi che mi
            sono venuti in mente.Beh... potevi almeno metterci FinalCut e iTunes:)

            Sostituita con quella QWERTY, con i numeri

            in prima scelta anche in alto (invece

            della punteggiatura :(

            Allora qualche errore lo fanno anche loro eh?Abbassamento dei costi?Ciao ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino

            Sinceramente quando vedo quei mouse con tre
            tasti sopra, due laterali, tre rotelle e un
            mini joystick per il pollice penso che non
            riuscirei mai a controllarlo... OK per i due
            tasti (anche se ci possono essere
            alternative) ma niente di più... per favore
            :)Li' sono d'accordo sulle esagerazioni. Anche se secondo me la rotella centrale non guasta. (e poi non è necessaria, e occupa uno spazio assai ridotto),

            Ovvia difesa del tuo amico: il PC è un

            coacervo dei più diversi tipi di hardware,

            il che implica una procedura di

            installazione dipendente dall'hardware.
            Con

            problematiche tutte sue. Con l'apple è più

            facile. Macchina fissa, hardware fisso.

            Proprio fisso no... diciamo *ben definito*;
            comunque si tratta di una scelta fatta da
            Apple che porta sia vantaggi che svantaggi.
            IMHO i vantaggi (nella situazione attuale)
            sono superioriSempre se hai il portafogli gonfio pero'.


            Plug&play solo attraverso l'USB o
            Firewire.

            Eh no... OK per l'iMac, ma i G4 hanno slot
            PCI e possibilità di aggiungere dispositivi
            interni (con un P&P comunque *assicurato* :)ùChiedo venia sono stato superficiale. conoscevo solo l'IMac.


            Le hotkey fanno parte del file di risorse

            che poi fa linkato all'eseguibile. Sono

            customizzabili e dipendono dal

            programmatore. Windows non ha colpa se non

            quella di permettere che ci possa girare

            sopra anche un soft diverso da quelli

            canonici MS. E poi sai che critiche

            prenderebbe MS se imponesse anche un

            look&feel alle applicazioni?

            Mica siamo a Cupertino, qui :-)

            Mah... più che look&feel qui si tratta di
            direttive che solitamente ogni casa
            produttrice di sistemi operativio rilascia
            (o dovrebbe rilasciare)Si ma che chiunque può contraddire. Sono direttive, consigli, ecc. ecc.
            Beh... potevi almeno metterci FinalCut e
            iTunes
            :)Non li conosco. Sorry per la mia poca competenza.

            Abbassamento dei costi?Sarebbe ora.
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino

            ... il manuale
            di Windows che spiega come spostare gli
            oggetti nel posto piu' comodo per ogni
            singolo utente.Ah, gia' ... i manuali, dimenticavo che Window e applicativi ne dispongono di ben pesanti ed esaurienti :-)Ti e' mai capitato (una curiosita') di assegnare una posizione a cestino e icone per poi ritrovartele spostate al riavvio successivo?
            La Fiat fornisce di default le automobili
            con i vetri chiusi, questo significa forse
            che bisogna tenerli chiusi?Se li fornisse di default aperti, ti ritroveresti spesso la macchina nuova con gli interni tutti bagnati :-)
            nella mia esperienza posso assicurarti che
            la maggiorparte delle persone che conosco
            per motivi a me ignoti tengono il menu avvio
            in alto. Tanto per arricchire gli archivi di
            aneddoti! ;)Cavoli, e' la stessa posizione (di default e rigorosamente inamovibile: hai mai visto una Fiat in cui puoi spostare il volante rivolgendolo all'indietro? ... anche quella sarebbe una personalizzazione) della barra del Menu' in MacOS.
            Ho letto del "pericolo" di espellere
            manualmente un dischetto mentre sta finendo
            di scrivere ... ma allora la lucina che si
            accende a fare?L'ho scritto io. Infatti mi riferivo a quando hai fretta e tenti di espellere il floppy NON APPENA LA LUCINA SI SPEGNE ... peccato che poi spesso riparta. Devo aspettare qualche secondo (inutile) per essere certo che il floppy abbia finito, solo perche' il SO non e' in grado di governare l'espulsione automatica del floppy.Anche in questo caso si parla di ergonomia, non di patatine.
            Purtroppo in Windows regna l'anarchia e
            neanche la stessa Microsoft usa le stesse
            scorciatoie nelle diverse applicazioni ...Si chiama "incompetenza", non anarchia.
            ... praticamente impossibile mettere d'accordo
            migliaia di software house.Apple l'ha fatto a suo tempo, in fase di progettazione del primo MacOS, scrivendo un "libro di regole di ergonomia" cui le software house dovevano attenersi.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino

            Sbagliato, giusto.. sono cose soggettive.Come ha scritto Domenico, l'ergonomia non e' soggettiva, come la matematica non e' un'opinione :-)
            Io ad esempio NON USO il cestino che ho
            rimosso dalla scrivania. Sul mio mac il cestino ha una sua utilita' ben specifica (quella per cui e' stato progettato): se un utente Windows puo' rimuoverlo senza penalizzare (anzi, migliorando) il proprio lavoro, allora vuol dire che la sua funzionalita' in Windows non e' stata ben implementata.Non ti pare?
            Il default in tante cose non e' comodo, sia
            in Win che in MacOSCome si e' detto, pero', il default del MacOS e' stato studiato con cognizione di causa per ridurre al minimo le necessita' di personalizzazione. Se tutti gli utenti Windows, per comodita', spostassero il cestino in basso a destra avrebbero gia' eseguito un'operazione in piu' rispetto agli utenti MacOS ... se non lo spostano devono comunque compiere un'operazione in piu': cercarlo.
            Forse per alcuni è
            più intuitivo premere una mela, per altri no
            ! :)Col MacOS X si dovra' proprio premere sulla mela: tuttavia il marchio Apple puo' intuitivamente richiamare il luogo nevralgico delle funzioni fondamentali del SO e pur non essendo esplicito, perlomeno non e' fuorviante.
            (ma c'e' chi, come me, preme Alt+F4 ed il
            menu avvio non lo usa cosi spesso) ...Per chi, al contrario di te, non e' un utente smaliziato e non conosce tutti i comandi da tastiera, Alt+F4 non e' propriamente intuitivo.Inoltre se tu fossi un utente Mac ti saresti accorto fin dal primo approccio che i comandi da Menu (quello in alto) riportano proprio la simbologia dei tasti equivalenti all'abbreviazione ta tastiera del comando stesso, che corrispondono spesso alla lettera iniziale della parola che descrive il comando (Print, Eject, Save, etc.).In questi piccoli dettagli sta l'ergonomia e la "amichevolezza" che distingue il MacOS da Windows.
            ma se ci pensiamo tutti meglio è anche buffo che nel
            Menu *File* delle applicazioni ci siano
            comandi come Exit, Print ...Perche' lo trovi buffo? Sono comandi che si riferiscono proprio al file in uso: "Chiudere" il file; "Stampare" il file; "Apri" un nuovo file; "Formato" del file; etc.
            3 - "floppy da buttare nel cestino",
            obbiettivamente se la funzione del cestino
            è "cancellare" non puo' contemporaneamente
            essere anche quella di espellere
            fisicamente.In questo hai ragione: ho visto molte persone sbiancare quando trascinavo il floppy, con la registrazione del loro primo lavoro, sopra il cestino. Tuttavia mi e' capitato spesso di premere il tasto di espulsione del floppy nel PC ingannato da una pausa nella registrazione (ad esempio quando si ha fretta), col rischio di rovinare floppy e drive.In ogni caso con MacOS X, selezionando un volume removibile (floppy, Zip, etc.) l'icona del cestino cambia nell'icona classica di espulsione.
            ... io stampo una stampa ...Io non stampo una stampa, cosi' come non scrivo uno scritto.STAMPO un documento (fax, pdf, etc.), INVIO un fax e CREO un PDF ... su Mac mi pare funzioni proprio cosi' ... (a meno che tu non ti riferisca ad aberranti localizzazioni di software particolari).
            ... alla Apple hanno risolto il problema alla base mi
            sembra !! eliminando i Floppy drive ... :DLa battuta e' carina :-)Pero' alla Apple non hanno eliminato il drive ... semplicemente hanno lasciato all'utente la scelta del tipo di supporto removibile da acquistare insieme al Mac.
            premere Contr+5 non è cosi' complicato, ne'
            piu' ne meno di premere una mela ed un altro
            tasto contemporaneamente. Come ho scritto sopra non e' questione di QUANTI tasti devi premere, ma delle possibilita' che hai di arrivare a capire QUALI premere.Uso Photoshop da
            anni ad esempio e le scorciatoie da tastiera
            (nel manuale sono citate per entrambi i
            sistemi per fortuna) mi sembrano egualmente
            semplici e complesse ...Sapessi quanto ho imprecato, relativamente allo stravolgimento delle scorciatoie da tastiera faticosamente memorizzate, quando hanno cominciato a modificarle per uniformarle alle nuove versioni degli stessi programmi (originariamente concepiti per Mac) per PC.
            Scorciatoie che comunque non usano in molti ...Praticamente tutti!
            insomma per selezionare tutto ci sono tanti
            di quei metodi... non starei a cavillare.Dato per assunto la richiesta di attivazione di una scorciatoia da tastiera si distingue da qualsiasi altra intenzione attraverso la pressione di un tasto speciale (Mela o Ctrl), dimmi onestamente se tu, intuitivamente, riesci a selezionare tutto (All) aggiungendo la pressione della A o del 5!Stiamo parlando di ergonomia, "amichevolezza" dell'interfaccia utente di un SO complesso, non di patatine.
            ... magari con Office
            definito da Apple "il miglior programma per
            ufficio esistente"Pensa che Apple produce AppleWorks e lo fornisce di serie con le proprie macchine.Se Apple sconfessa un proprio prodotto, che continua a sviluppare e fornire ai propri utenti, a vantaggio di un altro concorrente (che pero' va acquistato a parte e sul quale Apple non guadagna una lira) una ragione ci sara' ... magari per accalappiare quegli utenti PC che credono (potenza del marketing Microsoft) esista solo Office e che quando si ritroveranno AppleWorks nel proprio iMac nuovo di pacca si compiaceranno per i soldini risparmiati.
            con Internet Explorer (definito da Apple "il
            miglior browser esistente) ...In questo caso migliore e' solo un modo elegante per dire "unico" (migliore lo e' diventato solo perche' Netscape e' fondamentalmente morto).Intanto, in MacOS X, Apple gia' propone un client Mail alternativo ad Outlook ... nel frattempo attendiamo impazienti Opera.
            la maggioranza dei neo utenti Apple si
            preoccupa se le nuove macchine sono piu' o meno espandibili ...Che palle con sta' storia dell'espandibilita'.Io ho due PC che uso per giocare. Quando sento il bisogno di espanderli devo praticamente cambiare tutto perche' la nuova scheda video "piu' performante" lo diventa solo se associata al nuovo processore, che non funziona con le vecchie schede madri, ne' tantomeno con le vecchie ram. Per non parlare dell'HD che e' diventato "piccolino" e del CD che fa fatica a leggere i nuovi CD-RW.Il risultato e' lo stesso che acquistare un Mac inespandibile, godermelo senza troppi patemi (ricerca dei nuovi drivers, reinstallazioni del SO, incompatibilita' hardware e software) e cambiarlo quando e' arrivata la sua ora.Inespandibile, poi, solo relativamente alla scheda video (ti danno comunque una GeForce di serie, non una scheda video economica come negli assemblati) ed al processore. La Ram puoi (devi) espanderla, mentre tutto il resto lo puoi collegare alle varie porte fornite sempre di serie (USB, che prima degli iMac non si filava nessuno; Firewire; Ethernet; etc.).
            Molti dei servizi e siti We
          • Anonimo scrive:
            Re: Floppy nel cestino
            . Forse per alcuni è più intuitivo premere una mela, per altri no ! :Per spegnere si preme la mela????????Ma parli tanto per parlare o non hai mai visto un Mac in vita tua?Per spegnere il Mac facendo uscire ogni tipo di applicazionesi preme il bottone hardware che porta il simbolo che ogni elettrodomestico moderno reca sul taso di alimentazione.A me di procedure informatiche non me ne frega niente e sono infinitamente grato alla Apple di darmi un sistema talmente semplice che ha volte mi viene il sospetto che hai smanettoni del pc dia fastidio un So che non costringe ad essere esperti di procedure. daniele
      • Anonimo scrive:
        Re: Floppy nel cestino

        Ultima cosa: sotto windows devo premere
        START per spegnere (???)no.. devi premere il pulsante di accensione/spegnimento.. e si avviera' la procedura di shutdown della macchina.. a meno che tu non abbia un vecchio pc.
        • Anonimo scrive:
          Re: Floppy nel cestino
          - Scritto da: Renzo


          Ultima cosa: sotto windows devo premere

          START per spegnere (???)

          no.. devi premere il pulsante di
          accensione/spegnimento.. e si avviera' la
          procedura di shutdown della macchina.. a
          meno che tu non abbia un vecchio pc.Adesso non vorrai mica raccontarci che il comando per arrestare il sistema non si trova sotto START... ???Che si possa fare anche come dici tu è poi parzialmente vero, in quanto non è un'opzione standard di Windows ma dipende dall'hardware che hai sottomano...
  • Anonimo scrive:
    Discussioni divertenti ma inutili
    La differenza non e' tra Pc e Mac, ma tra sistemi operativi.Io sono estremamente convinto che se si creassero le condizioni econoomiche ottimali (speravo accadesse con Linux), potremmo certamente avere a disposizione anche per i Pc un sistema operativo eccellente come MacOs, a prescindere dalle chiaramente evidenti differenze di hardware che ancora ci sono (e che credo stiano cercando di eliminare).La prova? Basta usare per un po' di tempo programmi professionali come Photoshop, Freehand ecc. sia su Pc che su Mac: funzionano tutti alla stessa maniera, il che vuol dire che la differenza la fa, come sempre la testa pensante del programmatore ( o del team di programmatori).Il MacOs funziona meglio perche' e' stato progettato con la filosofia della qualita' e dell'usabilita' a tutti i costi, e non c'erano obiettivi di mercato globale da raggiungere.In effetti, a chi usa sia Mac che Pc non e' certamente sfuggito che oggi Windows e' sempre piu' una copia (bruttina) di MacOs. E' quindi la testa pensante in Microsoft che secondo me andrebbe cambiata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Discussioni divertenti ma inutili
      - Scritto da: Max
      La prova? Basta usare per un po' di tempo
      programmi professionali come Photoshop,
      Freehand ecc. sia su Pc che su Mac:
      funzionano tutti alla stessa maniera, il che
      vuol dire che la differenza la fa, come
      sempre la testa pensante del programmatore (
      o del team di programmatori).Attenzione: hai citato due programmi "nati" su MacOS, che hanno mantenuto anche nella versione Windows la stessa usabilità che avevano su Mac.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Usabilita' vs Stabilita'?
    Ciao,io sono un PCista di lunga data che da circa un anno lavora anche sul MAC per motivi professionali.Facendo un confronto tra Win2000 e MacOS9.x, trovo che nessuno dei due sia migliore in assoluto, ma mi sono divertito a fare una lista di pro e contro.Che cosa mi e' piaciuto di MacOS9Il drag&drop: funziona veramente dappertutto e fa esattamente quello che uno si aspetta che faccia. Grandioso.La gestione SO multipli: mi trovo a dover usare diversi sistemi operativi sulla stessa macchina, e per passare da uno all'altro ho scoperto che e' sufficiente farsi copie della cartella Sistema e rinominare "Sistema" di volta in volta quella che serve. Eccezionale. (Meglio tralasciare i casini che si devono fare in mondo PC con Ghost + n formati differenti di filesystem + MBR + altre idiozie varie)Il bootstrap: si puo' fare da qualsiasi partizione e/o dispositivo SCSI esterno, basta cambiare una opzione nel Pannello di controllo. Da leccarsi i baffi! (Meglio anche qui tralasciare come e' stata pensata su PC la procedura di bootstrap, perche' e' da psicopatologia)Che cosa non mi e' piaciuto di MacOS9Il mouse a un tasto: mi spiace dirlo, ma qui Apple ha perso il treno facendosi superare da Win con i menu' di contesto legati al tasto destro.La gestione della memoria: non esiste la memoria virtuale, va dichiarato staticamente quanta memoria dare a ogni applicazione. (Qui siamo veramente all'eta' della pietra: questa roba c'era gia' su OS/2 nel lontano 1992, ed e' arrivata in Win95 nel 1995)La stabilita': MacOS9 su iMac si pianta spesso e volentieri senza alcun motivo apparente. (Io sulla mia workstation sempre accesa ho Win2000, e lo riavvio solo quando installo qualche nuovo device driver che lo richiede. Fin'ora non ho mai visto la schermata blu.)Il multitasking preemptive: stesso discorso della memoria virtuale. Per esempio, ho scoperto con orrore che mentre masterizzo col Mac non posso fare altro, perche' tutte le altre applicazioni rimangono bloccate. (Con Win2000 invece mentre masterizzo continuo a lavorare normalmente, e non ho mai bruciato un CD) La mancanza della riga di comando: se uno deve fare al volo un FTP non e' molto comodo dover installare una apposita applicazione. L'interfaccia grafica e' bella e comoda, ma non e' la panacea: come utente voglio essere libero di fare ogni operazione nel modo in cui e' piu' comodo.Il prezzo: il Mac costa troppo, perche' non si puo' ripiegare sui cloni. (Questo e' un problema per gli utenti home, non per le aziende che tanto i cloni non li comprerebbro comunque)E' tutto proprietario, perfino l'hardware: altro che il dominio di Bill Gates. Lui per lo meno si limita al software! (Pero' sta migliorando: ho notato che nei PowerG4 montano la GeforceMx ...)Un ultima osservazione: imparare a usare il Mac partendo da Wintel mi e' costato pochissimo sforzo, credo invece che non sarebbe stato vero il viceversa. (Sull'usabilita', non c'e' proprio paragone!)Attendo commenti di qualche MacOSista che abbia fatto il percorso inverso.CiaoGiorgio
    • Anonimo scrive:
      Re: Usabilita' vs Stabilita'?

      Che cosa mi e' piaciuto di MacOS9Bravo! Sei l'unico utente PC tra quelli di cui ho letto qualche commento che dimostra di aver veramente provato ad usare (approfonditamente) un Mac.
      Che cosa non mi e' piaciuto di MacOS9
      Il mouse a un tasto: mi spiace dirlo, ma qui
      Apple ha perso il treno facendosi superare
      da Win con i menu' di contesto legati al
      tasto destro.Sono d'accordo, anche se - come dicevo in un altro commento - io personalmente non sento molto la mancanza di ulteriori tasti.
      La gestione della memoria ...
      ...questa roba c'era gia' su OS/2 nel lontano
      1992, ed e' arrivata in Win95 nel 1995)Io mi domando: non penso che soltanto alla Microsoft siano capaci di copiare. Percio' come mai non hanno applicato anche al MacOS la stessa gestione della memoria una volta introdotta da Win95?Io personalmente non ho mai trovato limitativa la gestione della RAM nel MacOS, almeno non quanto la quantita' stessa della RAM disponibile sulla macchina.In ogni caso tra 6 giorni uscira' MacOS X.
      La stabilita': MacOS9 su iMac si pianta
      spesso e volentieri senza alcun motivo
      apparente.Nella storia del SO Apple ci sono state versioni stabili, altre meno stabili.Io attualmente ho la 9 su un iMac e non si pianta quasi mai (salvo che con le applicazioni Microsoft).Nel tuo caso penso che la differenza di stabilita' tra i due SO da te usati dipende dal fatto che sei molto pratico nella gestione di W2K, ma non conosci ancora bene la gestione del MacOS.In ogni caso tra 6 giorni uscira' MacOS X.
      Il multitasking preemptive: stesso discorso
      della memoria virtuale. Per esempio, ho
      scoperto con orrore che mentre masterizzo
      col Mac non posso fare altro, perche' tutte
      le altre applicazioni rimangono bloccate.Ora con Toast 5 puoi masterizzare in background: evidentemente non e' solo questione di SO.In ogni caso tra 6 giorni uscira' MacOS X.
      La mancanza della riga di comando ...
      L'interfaccia grafica e' bella e comoda, ma
      non e' la panacea: come utente voglio essere
      libero di fare ogni operazione nel modo in
      cui e' piu' comodo.Con MacOS X ne avrai una a tua completa disposizione.
      Il prezzo: il Mac costa troppo, perche' non
      si puo' ripiegare sui cloni.I cloni non avrebbero le stesse caratteristiche qualitative dei Mac. In ogni caso il prezzo di un computer non dovrebbe essere calcolato solamente sul puro costo di acquisto, ma su altri parametri quali l'efficienza, la necessita' di interventi di assistenza, la produttivita', la lunghezza della vita operativa, etc.E' dimostrato che al termine della vita operativa un Mac costa meno e rende piu' di un qualsiasi clone PC.
      E' tutto proprietario, perfino l'hardware ...
      (Pero' sta migliorando: ho notato che nei PowerG4
      montano la GeforceMx ...)Prima di Nvidia c'era (e c'e' ancora) ATI.I processori vengono forniti da Motorola (sigh!) e IBM. HD, RAM e CD/CDRW/DVD sono di altri produttori.
      altro che il dominio di Bill Gates. Lui per
      lo meno si limita al software! Bill, a mio e altrui parere, ha impedito lo sviluppo e la diffusione di altri SO attraverso pratiche intimidatorie e predatorie indubbiamente illegali.Apple, a differenza di Microsoft, e' ANCHE e SOPRATTUTTO un produttore di hardware (e che hardware) con SO proprietario sviluppato come surplus rispetto agli altri produttori: se non lo vuoi, sei libero di acquistare un PC con un altro SO (scegli tu :-)
      Un ultima osservazione: imparare a usare il
      Mac partendo da Wintel mi e' costato
      pochissimo sforzo ...... per forza, Windows e' la copia di MacOS ... hai soltanto dovuto abituarti a tutte le aberrazioni tipo: per spegnere il computer premere su Avvia!
      ... credo invece che non
      sarebbe stato vero il viceversa.
      (Sull'usabilita', non c'e' proprio
      paragone!)... non ho capito: intendi dire che e' piu' "usabile" Windows?Se e' questo che intendi e' soltanto perche' sei abituato ad usare Windows piu' che MacOS ed ormai ti sei formato mentalmente su quel sistema.In ogni caso tra 6 giorni uscira' MacOS X.
      Attendo commenti di qualche MacOSista che abbia fatto il percorso inverso.Non ho fatto il percorso inverso (non ne troverai uno che l'abbia fatto ... uno vero, intendo), ma uso PC fin dal 1995 per giocare in rete e ti assicuro che conosco bene anche Windows, ma se non gioco restano spenti e il natale scorso mi sono comunque comprato un Cube.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Usabilita' vs Stabilita'?
        Ciao,mi fa piacere trovare qualcuno a cui piace il Mac, e che non sia un fanatico!Continuo quindi volentieri la discussione:

        Bill, a mio e altrui parere, ha impedito lo
        sviluppo e la diffusione di altri SO
        attraverso pratiche intimidatorie e
        predatorie indubbiamente illegali.Concordo, anche se ammetto che alla fine con Win2000 e' veramente riuscito a fare un bel sistema operativo.

        ... non ho capito: intendi dire che e' piu'
        "usabile" Windows?
        Se e' questo che intendi e' soltanto perche'
        sei abituato ad usare Windows piu' che MacOS
        ed ormai ti sei formato mentalmente su quel
        sistema.
        In ogni caso tra 6 giorni uscira' MacOS X.
        Forse non mi sono espresso chiaramente. La frase significa: l'usabilita' del MacOS e' anni luce piu' avanti rispetto a quella di Win2000.Un'ultima osservazione, che non vuole essere polemica: con MacOSX e' Apple che (in parte) copia, prendendo il kernel e l'architettura di FreeBSD (ottima, a mio parere) e aggiungendo la sua interfaccia grafica (ottima pure quella).Il risultato potrebbe essere esplosivo!Filosoficamente parlando, tra l'altro, mi sembra giusto prendere il meglio delle idee/tecnologie che ci sono in circolazione e cercare di usarle insieme, o no??? Credo che questo venga comunemente chiamato "progresso"!!!Un saluto da un Intelista convinto (ma non fanatico!)CiaoGiorgio
        • Anonimo scrive:
          Re: Usabilita' vs Stabilita'?

          Concordo, anche se ammetto che alla fine con
          Win2000 e' veramente riuscito a fare un bel
          sistema operativo.Ogni tanto fanno qualcosa di buono :-)
          con MacOSX e' Apple che (in parte)
          copia, prendendo il kernel e l'architettura
          di FreeBSD (ottima, a mio parere) e
          aggiungendo la sua interfaccia grafica
          (ottima pure quella).
          Il risultato potrebbe essere esplosivo!Io ci credo (e ci spero).MacOs X deriva fondamentalmente dallo sviluppo che Jobs ha portato avanti con NeXT una volta uscito da Apple (ed infatti ritengo che da allora Apple non fece grossi passi avanti col SO).Gia' allora (mi pare nei primi anni novanta, ma non ricordo bene) Jobs sviluppo' un SO basato su Unix con caratteristiche rivoluzionarie (come quello che allora era definito il postscript video e che ora viene riproposto sfruttando il formato PDF. Oggi alcune GUI di Linux, se non sbaglio, derivano proprio da NeXT).Ho acquistato, in settembre, la beta pubblica e poi ho continuato a scaricare (per vie traverse, ma spero che Apple possa perdonare le debolezze di un appassionato) le versioni successive: quella che sto provando ora (a 6 giorni dall'arrivo della MIA copia ORIGINALE del SO definitivo) e' la 4k73 ed e' veramente fantastica (anche se ci sono, secondo me, alcuni "spigoli" da smussare, ma e' solo la prima versione di un SO completamente nuovo).
          Filosoficamente parlando, tra l'altro, mi
          sembra giusto prendere il meglio delle
          idee/tecnologie che ci sono in circolazione
          e cercare di usarle insieme, o no??? Credo
          che questo venga comunemente chiamato
          "progresso"!!!E' per questo che "amo" Apple: nessuno mette in dubbio che sia comunque un'azienda che ha come priorita' il profitto, ma almeno lo persegue non con la presuntuosa arroganza di aziende come Microsoft (questo e' il mio personalissimo parere), ma attraverso l'entusiasmo di chi apprezza il proprio lavoro come quello degli altri.
          Un saluto da un Intelista convinto (ma non
          fanatico!)Felice di averti conosciuto.(P.S. Per quanto riguarda i PC, io sono un "mezzo sangue": in uno ho un AMD, mentre nell'altro un INTEL :-)Ciao
  • Anonimo scrive:
    Mac vs PC
    Io lavoro su entrambi, e il più flessibile per me è il PC!! Tra l'altro il PC dispone di risorse ben superiori al mac: potenza e velocità di esecuzione per me sono tutto e nel mac nn ho trovato soddisfazione. Processore motorola... ma dico... skerziamo?? Volete mettere Win2k vs MacOS? Ma per piacere... win2k gli da un 5 a 0 per stabilità e controllo di tutto quello che succede nel sistema!! e con una licenza OEM costa sicuramente meno di un mac!!!A me tocca lavorare su entrambi, ma se dovessi rinunciare ad un sistema, rinuncerei + ke volentieri al mac... infatti col PC faccio tutto quello che si può fare col mac, ed anke di +!ciauz!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mac vs PC

      A me tocca lavorare su entrambi, ma se
      dovessi rinunciare ad un sistema, rinuncerei
      + ke volentieri al mac... infatti col PC
      faccio tutto quello che si può fare col mac,
      ed anke di +!E' incredibile! Io potrei dire l'esatto contrario!!! ... non e' alquanto strano?Non ricominciamo con "Il mio e' meglio del tuo" o "Io ce l'ho piu' grosso del tuo" (anche se e' divertente :-)Guarda caso i confronti in termini di potenza sono sempre raffigurati a istogrammi :))))Tuttavia pare che le donne non siano molto d'accordo sul fatto che "grosso" e "veloce" diano necessariamente luogo alla migliore prestazione, in termini qualitativi.Evidentemente alla Apple l'hanno capito (mentre come al solito Bill non ha capito un bel niente) quando hanno progettato e costruito il Cube: piccolo, bello, non eccessivamente rapido, estremamente raffinato e sensuale, non si da' troppe "arie", non fa' tanto rumore per nulla, non si prende tutto lo spazio, fa tutto quello che fanno gli altri e non gliene frega niente se ce l'hanno piu' grosso!Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac vs PC

        E' incredibile! Io potrei dire l'esatto
        contrario!!! ... non e' alquanto strano?No! Infatti se per quello ke devi fare usi solo il mac è kiaro ke nn passeresti al pc!
        Non ricominciamo con "Il mio e' meglio del
        tuo" o "Io ce l'ho piu' grosso del tuo"
        (anche se e' divertente :-)
        Guarda caso i confronti in termini di
        potenza sono sempre raffigurati a istogrammi
        :))))LOL io invece li confronto sul campo!
        Tuttavia pare che le donne non siano molto
        d'accordo sul fatto che "grosso" e "veloce"
        diano necessariamente luogo alla migliore
        prestazione, in termini qualitativi.Sesso e informatica nn sono simili, il paragone nn calza!!
        Evidentemente alla Apple l'hanno capito
        (mentre come al solito Bill non ha capito un
        bel niente)Sisi, Bill è proprio un ignorante!!
        quando hanno progettato e
        costruito il Cube: piccolo, bello, non
        eccessivamente rapido, estremamente
        raffinato e sensuale, non si da' troppe
        "arie", non fa' tanto rumore per nulla, non
        si prende tutto lo spazio, fa tutto quello
        che fanno gli altri e non gliene frega
        niente se ce l'hanno piu' grosso!Ke sia piccolo e bello a me nn importa, infatti se lo scopo è la produttività, il design conta relativamente!!Certo ke nn si da troppe arie, nn ha le carte per farlo!!!Segui il mio ragionamento: Se col PC riesco a spaziare in molti più campi ke con il mac (dai videogiochi ad altri programmi ke stressano molto il sistema, alla disponibilità di software), capisci bene ke la scelta viene naturale!A me sta bene ke difendi la tua perla di design, ma per uno come me e come molti altri che scelgono la versatilità, flessibilita, potenza di calcolo, sicurezza di compatibilità con gli altri sistemi, velocità di esecuzione, programmi disponibili, e ki più ne ha più ne metta, di certo la scelta nn può andare su un mac...Col PC si è in grado di produrre anke più di un mac, e anke + velocemente! Ma naturalmente, è meglio avere il monitor colorato ;)

        CiaoHehe, saluto!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac vs PC
          ... ma io stavo solo scherzando!!!!Non si capiva il mio humor inglese?????Comunque a mio parere PC o Mac pari sono: la vera differenza la fa chi li usa.Ovviamente io non passerei totalmente ad usare un PC (lo uso solo per giocare), come tu non passeresti mai ad usare totalmente un Mac: tu sei nato (informaticamente parlando) su un PC, io su un Mac ... su questo si basa la differenza tra i nostri pareri.Tuttavia la potenza non e' tutto ... conta anche il comfort di un SO facile da gestire, di un monitor colorato (comunque il mio LCD 15" e' grigio, bianco e trasparente), di un cubo piccolo piccolo e poco rumoroso :-)A MacOS 9 puoi paragonare W98/ME; a W2K devi paragonare MacOS X (tra 6 giorni).Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC


            A MacOS 9 puoi paragonare W98/ME; a W2K devi
            paragonare MacOS X (tra 6 giorni).Meglio paragonarlo a windowsXP che esce tra qualche mese. Win2000 a dispetto del nome è uscito nel '99. (1900 :-) ).Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC

            Meglio paragonarlo a windowsXP che esce tra
            qualche mese. Win2000 a dispetto del nome è
            uscito nel '99. (1900 :-) ).La precisazione sul paragone era relativa non all'eta' quanto alla destinazione d'uso: W2K e' la nuova versione di WinNT (perdonate l'ignoranza se sbaglio), quindi un sistema paragonabile a MacOS X Server (da non confondere col MacOS X che uscira' tra 5 giorni) piu' che a MacOS 9. Per la sua destinazione d'uso e' naturale che MacOS X Server (gia' in commercio da diverso tempo) sia piu' stabile (se ben configurato) di MacOS 9.Per questa ragione ritengo piu' giusto il paragone tra WinME (se vogliamo considerare troppo datato Win98) e MacOS 9.Eppoi la data di uscita di Whistler non e' ancora ben definita ... dipende da quanto tempo servira' ai tecnici Microsoft per esaminare la loro copia di MacOS X :-)Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC
            - Scritto da: The Cube X

            Meglio paragonarlo a windowsXP che esce
            tra

            qualche mese. Win2000 a dispetto del nome
            è

            uscito nel '99. (1900 :-) ).


            La precisazione sul paragone era relativa
            non all'eta' quanto alla destinazione d'uso:
            W2K e' la nuova versione di WinNT (perdonate
            l'ignoranza se sbaglio), quindi un sistema
            paragonabile a MacOS X Server (da non
            confondere col MacOS X che uscira' tra 5
            giorni) piu' che a MacOS 9. Per la sua
            destinazione d'uso e' naturale che MacOS X
            Server (gia' in commercio da diverso tempo)
            sia piu' stabile (se ben configurato) di
            MacOS 9.Capito. Hai ragione... io pensavo alla data di uscita.

            Eppoi la data di uscita di Whistler non e'
            ancora ben definita ... dipende da quanto
            tempo servira' ai tecnici Microsoft per
            esaminare la loro copia di MacOS X :-)Cattivone ;-) comunque la beta 2 esce questo fine settimana, la versione definitiva DOVREBBE uscire a maggio. Dico dovrebbe perche' sai mai... è anche vero che OSX ha subito diversi ritardi, mi sa che capita anche alle migliori famiglie.Ciao.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC

            ... comunque la beta 2 esce questo
            fine settimana ...... intendi dire che riesci ad averla? ... non e' che mi potresti dare qualche indicazione in proposito? ... se vuoi ti posso dare la mia email ...
            ... è anche vero che OSX ha
            subito diversi ritardi ...Come sei buono! ... aspettiamo MacOS X ormai da diversi anni (e diversi nomi in codice)!!! ... c'e' da dire, pero', che nel frattempo il MacOS "convenzionale" e' stato comunque aggiornato.Pensa che stavano persino valutando di acquistare BeOS e sviluppare quello (e' un complimento per BeOS, questo, perche' vuol dire che lo consideravano una buona base, migliore del MacOS di allora).Meno male, pero', che hanno scelto di acquisire NeXT e far tornare Jobs.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC

            ... comunque la beta 2 esce questo
            fine settimana ...... intendi dire che riesci ad averla? ... non e' che mi potresti dare qualche indicazione in proposito? ... se vuoi ti posso dare la mia email ...
            ... è anche vero che OSX ha
            subito diversi ritardi ...Come sei buono! ... aspettiamo MacOS X ormai da diversi anni (e diversi nomi in codice)!!! ... c'e' da dire, pero', che nel frattempo il MacOS "convenzionale" e' stato comunque aggiornato.Pensa che stavano persino valutando di acquistare BeOS e sviluppare quello (e' un complimento per BeOS, questo, perche' vuol dire che lo consideravano una buona base, migliore del MacOS di allora).Meno male, pero', che hanno scelto di acquisire NeXT e far tornare Jobs.Ciao
          • Anonimo scrive:
            ... non per mia volonta' :-(
            ... questo messaggio e' stato postato due volte.Scusate ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mac vs PC
        - Scritto da: The Cube X

        A me tocca lavorare su entrambi, ma se

        dovessi rinunciare ad un sistema,
        rinuncerei

        + ke volentieri al mac... infatti col PC

        faccio tutto quello che si può fare col
        mac,

        ed anke di +!


        E' incredibile! Io potrei dire l'esatto
        contrario!!! ... non e' alquanto strano?

        Non ricominciamo con "Il mio e' meglio del
        tuo" o "Io ce l'ho piu' grosso del tuo"
        (anche se e' divertente :-)
        Guarda caso i confronti in termini di
        potenza sono sempre raffigurati a istogrammi
        :))))
        Tuttavia pare che le donne non siano molto
        d'accordo sul fatto che "grosso" e "veloce"
        diano necessariamente luogo alla migliore
        prestazione, in termini qualitativi.
        Evidentemente alla Apple l'hanno capito
        (mentre come al solito Bill non ha capito un
        bel niente) quando hanno progettato e
        costruito il Cube: piccolo, bello, non
        eccessivamente rapido, estremamente
        raffinato e sensuale, non si da' troppe
        "arie", non fa' tanto rumore per nulla, non
        si prende tutto lo spazio, fa tutto quello
        che fanno gli altri e non gliene frega
        niente se ce l'hanno piu' grosso!

        CiaoVoglio farti i miei complimenti, Cube X, dico davvero!C'è della gente, su questo forum,che non sa neanche quello che scrive! Quando leggo di cose assurde mi viene subito da rispondere e nel frattempo trovo che la mia risposta assomiglierebbe a ciò che è già stato scritto, nella fattispecie le tue risposte fanno sempre centro e sono di un acume straordinario!Sono un utente Mac da anni e sto aspettando con trepidazione il nuovo e fiammante OS X Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Mac vs PC

          Voglio farti i miei complimenti, Cube X,
          dico davvero!Ti ringrazio infinitamente :-)
          Sono un utente Mac da anni e sto aspettando
          con trepidazione il nuovo e fiammante OS XDa un paio di giorni sto' di vedetta sull'uscio aspettando il corriere con la MIA COPIA!Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC
            - Scritto da: The Cube X
            Da un paio di giorni sto' di vedetta
            sull'uscio aspettando il corriere con la MIA
            COPIA!...una curiosita', ho una domanda per tutti gli utenti Mac.Avete mai provato LinuxPPC? Vorrei sapere cosa ne pensate. Non esiste solo Win2k e MacOS, spesso forse lo si dimentica: ognuno e' libero di utilizzare il SO che piu' si adatta alle sue esigenze, quindi mi pare inutile paragonare Win2k con MacOS 9 e via dicendo... Se uso un PC per giocare mi accontento di Win98 (o WinME), se faccio sul serio e uso il PC come server devo pensare a Win2k o meglio a Linux.Allo stesso modo, se utilizzo un Mac per casa&internet MacOS 9 e' la scelta piu' azzeccata, altrimenti uso MacOS X Server o LinuxPPC...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mac vs PC

            ...una curiosita', ho una domanda per tutti
            gli utenti Mac.
            Avete mai provato LinuxPPC? Vorrei sapere
            cosa ne pensate.Ti risponderei volentieri se fossi riuscito ad installarlo. Il fatto e' che non ho mai avuto tempo e voglia per portare avanti l'installazione superando le prime difficolta' (purtroppo per me non ho studiato informatica).La prima volta ci ho provato su PC (l'ho fatto perche' avevo appena formattato l'HD per reistallare Win :-), ho completato l'installazione, ma poi non sono riuscito a capire come installare le applicazioni da CD e ho buttato via tutto (non ho molta pazienza).Qualche tempo dopo ho provato la versione PPC, ma quando ha cominciato a dirmi che dovevo formattare l'HD in una maniera un po' macchinosa, ho lasciato perdere (non ho molta pazienza :-)MacOS X posso installarlo in una sola partizione gia' esistente, anche senza formattarla e nonostante contenga gia' MacOS 9.1.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Provocatoria...
    In quanti modi si può cancellare una serie di file ? Uno solo, trascinandoli nel cestino. E se ci sono molte finestre aperte sullo schermo, l'operazione è tutt'altro che piacevole.Alla Apple nessuno ha mai pensato che esiste il tasto CANC sulla tastiera ? Ah, già, è vero, per la Apple l'utente medio è un imbecille che non deve essere messo in condizione di sbagliare, quindi, ogni cosa si fa in un solo modo, per non confonderlo. Per questo il mouse ha un solo tasto... sic! :-)Ciao,Pierpaolo Di MaioPS: io ho la fortuna di lavorare con Mac, PC, Silicon Graphics, e potrei metterci anche un Amiga nei miei trascorsi... quindi, non mi sento di parte.
    • Anonimo scrive:
      Re: Provocatoria...
      - Scritto da: Pierpaolo Di Maio
      In quanti modi si può cancellare una serie
      di file ? Uno solo, trascinandoli nel
      cestino. E se ci sono molte finestre aperte
      sullo schermo, l'operazione è tutt'altro che
      piacevole.Non e' vero: su Mac e' possibile cancellare un fileda qualsiasi finestra con mela+backspace.
      Alla Apple nessuno ha mai pensato che esiste
      il tasto CANC sulla tastiera ? Ah, già, è
      vero, per la Apple l'utente medio è un
      imbecille che non deve essere messo in
      condizione di sbagliare, quindi, ogni cosa
      si fa in un solo modo, per non confonderlo.Non e' opportuno attribuire una sola funzione (peraltrodelicata come la cancellazione) ad un solo tasto.Un errore di ergonomia cosi' palese non lo ha fattonemmeno windoze, il piu' patetico tra i sistemioperativi.
      Per questo il mouse ha un solo tasto... sic!
      :-)Il mouse con un solo tasto, pur tra opinioni discordanti, esprime ancora la funzionalita' ela 'pulizia' di un sistema progettato per adattarsiagli approcci cognitivi degli esseri umani daicinque anni in su.Lavoro sia su Mac che su windoze e non ho dubbi da che parte stare. Non cambierei nemmeno soltanto il mouse del mio Mac con un PC wintel intero.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Provocatoria...

      In quanti modi si può cancellare una serie
      di file ? Uno solo, trascinandoli nel
      cestino.Secondo Bill, prima di Apple, per quegli intelligentoni degli utenti PC era necessario scrivere qualcosa di simile (sicuramente non e' corretto, ma non mi ricordo piu'):C:/delete directory/sottodirectory/nome del file da cancellare
      E se ci sono molte finestre aperte
      sullo schermo, l'operazione è tutt'altro che
      piacevole.Le hai aperte tu ... se solo fossi un po' piu' ordinato ...
      Alla Apple nessuno ha mai pensato che
      esiste il tasto CANC sulla tastiera? Ah, già,
      è vero, per la Apple l'utente medio è un
      imbecille che non deve essere messo in
      condizione di sbagliareSbagliato. Per Apple l'utente medio e' uno che sta pensando a tutt'altro che a cosa deve fare per buttare un file (sta progettando, disegnando, scrivendo musica, testi, elaborando video, etc.), lo fa con un gesto istintivo e quindi e' necessario ridurre al minimo le possibilita' che possa sbagliare.
      quindi, ogni cosa
      si fa in un solo modo, per non confonderlo.Tu in quanto modi diversi acceleri o freni su un'automobile? Diventi anche tu un imbecille quando ti trovi al volante? ... o forse e' solo perche' quando guidi non devi pensare a come guidare, ma a dove devi andare?
      Per questo il mouse ha un solo tasto... sic!Pensa che ho acquistato il mio primo Mac nel 1996 ed allora un tasto del mouse equivaleva a decine di tasti della tastiera di un PC.Poi Bill l'ha copiato, complicandolo ovviamente, come ha fatto con Windows.Io personalmente in quattordici anni non ho mai sentito la mancanza di altri tasti, pur ammettendo che in alcuni casi sono comodi; tuttavia non indispensabili.La filosofia Apple e' sempre stata quella di fornire uno strumento semplice da usare non perche' gli utenti fossero dei deficienti, ma perche' in quanto strumento serve per fare altre cose sulle quali l'utente deve concentrare la massima attenzione.Il mouse con un solo tasto (l'ultima versione "senza tasti" e' spettacolare anche per come prende un po' per i fondelli tutti quelli che la pensano come te :-) non fa che rispettare questa filosofia.D'altra parte chi ha inventiva mantiene anche una certa coerenza e attribuisce ad ogni cosa una propria ragion d'essere (seppur criticabile), al contrario di chi e' abituato a scopiazzare.
      PS: io ho la fortuna di lavorare con Mac,
      PC, Silicon Graphics, e potrei metterci
      anche un Amiga nei miei trascorsi... quindi,
      non mi sento di parte.Che culo!!! Lavori con una Silicon Graphics! Giuro che un po' t'invidio!!!! (non sto scherzando :-)CiaoP.S. Nei miei trascorsi ho uno ZX81, uno Spectrum, un Amiga, un Mac, un PC, ma - purtroppo - non una Silicon Graphics! ... sigh!
      • Anonimo scrive:
        Errata corrige
        - Scritto da: The Cube X
        Pensa che ho acquistato il mio primo Mac nel 1996 ...Volevo dire nel 1986 ... sono passati cosi' tanti anni (sigh!).
      • Anonimo scrive:
        Re: Provocatoria...
        - Scritto da: The Cube X

        quindi, ogni cosa

        si fa in un solo modo, per non confonderlo.

        Tu in quanto modi diversi acceleri o freni
        su un'automobile?Dipende!!
        Diventi anche tu un
        imbecille quando ti trovi al volante? ... o
        forse e' solo perche' quando guidi non devi
        pensare a come guidare, ma a dove devi
        andare?Devi pensare a entrambi le cose, come la guida, l'utilizzo di un computer puo' avere delle problematiche.(Esempio) Guidare sull'asciutto non e' come guidare sul bagnato, gestire un file di 100 Mbyte ed uno da 5 mbyte, non e' la stessa cosa, se non hai un minimo di conoscenza delle logica di un computer, non riuscirai mai a sfruttare appieno le caratteristiche del tuo PC (personal computer).Per prendere la patente di guida ci vuole sia la Teoria che la Pratica, e' un connubio di informazioni.Sui Pc Wintel o WinAMD (Duron 700@950 mhz) sono io che decido il computer su misura per le mie esigenze, non serve che ci pensi Apple, lucrandoci tra l'altro parecchio.Cosi' era prima sugli Ibm & Compatibili, ma questa fase fortunatamente e' stata superata.Inoltre ricordo che e' grazie alla diffusione dei pc WINtel/amd/cyrix/via che oggi riusciamo ad avere tecnologia e qualita' a basso costo, non certo grazie a Steve Jobs.Fatevi un esame di coscienza prima di parlare...........ciaozzzzzzzz
        • Anonimo scrive:
          Re: Provocatoria...
          - Scritto da: Polez

          Sui Pc Wintel o WinAMD (Duron 700@950 mhz)
          sono io che decido il computer su misura per
          le mie esigenze, non serve che ci pensi
          Apple, lucrandoci tra l'altro parecchio.E' singolare parlare di lucro per Apple quando un certo Gates e' diventato l'uomo piu' riccodel mondo proprio copiando Apple.
          Cosi' era prima sugli Ibm & Compatibili, ma
          questa fase fortunatamente e' stata
          superata.Superata? diciamo complicata. Il plagiofa le pentole ma non i coperchi.
          Inoltre ricordo che e' grazie alla
          diffusione dei pc WINtel/amd/cyrix/via che
          oggi riusciamo ad avere tecnologia e
          qualita' a basso costo, non certo grazie a
          Steve Jobs.
          Fatevi un esame di coscienza prima di
          parlare...........
          ciaozzzzzzzzChe quella tecnologia sia di qualita' e' improbabile.Diciamo che e' tecnologia di massa a basso costo (i componenti per pc si vendono a taiwanun tanto al chilo).In ogni caso e' facile abbassare i costi copiandola ricerca e lo sviluppo di altri e rivendendolapeggiorata.Fattelo tu l'esame di coscienza, visto che Gatesha abbastanza faccia a culo da non farlo.ciaorrrrrrrrrr
        • Anonimo scrive:
          Re: Provocatoria...
          - Scritto da: Polez
          Sui Pc Wintel o WinAMD (Duron 700@950 mhz)
          sono io che decido il computer su misura per
          le mie esigenze, non serve che ci pensi
          Apple, lucrandoci tra l'altro parecchio.Mai dato un'occhiata all'AppleStore? Nei limiti del possibile ti configuri il Mac come vuoi tu. In ogni caso nessun ti obbliga a comprare un Mac... "guardacaso" però chi lo prova ne rimane generalmente così soddisfatto da restare "fedele" ad Apple. Evidentemente ci sono alcuni aspetti più importanti della personalizzazione estrema della macchina.
          Cosi' era prima sugli Ibm & Compatibili, ma
          questa fase fortunatamente e' stata
          superata.Non è questione di "superata" o "non-superata", è questione di due filosofie differenti
          Inoltre ricordo che e' grazie alla
          diffusione dei pc WINtel/amd/cyrix/via che
          oggi riusciamo ad avere tecnologia e
          qualita' a basso costo, non certo grazie a
          Steve Jobs.Però la diffusione dei PC-Wintel è avvenuta quando Windows ha copiato MacOS...Bill Gates non ha inventato proprio nulla...
          Fatevi un esame di coscienza prima di
          parlare...........Vale anche per te...
    • Anonimo scrive:
      Re: Provocatoria...
      - Scritto da: Pierpaolo Di Maio
      In quanti modi si può cancellare una serie
      di file ? Uno solo, trascinandoli nel
      cestino.No: si può usare il menù contestuale e si può usare mela-backspace
      E se ci sono molte finestre aperte
      sullo schermo, l'operazione è tutt'altro che
      piacevole.???
      Alla Apple nessuno ha mai pensato che esiste
      il tasto CANC sulla tastiera ? Ah, già, è
      vero, per la Apple l'utente medio è un
      imbecille che non deve essere messo in
      condizione di sbagliare, quindi, ogni cosa
      si fa in un solo modo, per non confonderlo.Ti è già stato dimostrato che non è vero...
      Per questo il mouse ha un solo tasto... sic!
      :-)Ma puoi attaccarne uno qualunque a due tasti mediamente senza alcun problema, e spesso senza nemmeno bisogno di driver
      Ciao,
      Pierpaolo Di Maio

      PS: io ho la fortuna di lavorare con Mac,
      PC, Silicon Graphics, e potrei metterci
      anche un Amiga nei miei trascorsi... quindi,
      non mi sento di parte.Beato te...Ciao
  • Anonimo scrive:
    Bel discorso
    Bisoga essere realistici e ammettere che senza un po di quel Wintel non si sarebbe mai arrivati alla diffusione che c'è oggi di personal computer.In quanto alla migliore piattaforma si potrebbe discutere per mesi e nessuno ne uscirebbe vincitore.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bel discorso

      Bisoga essere realistici e ammettere che
      senza un po di quel Wintel non si sarebbe
      mai arrivati alla diffusione che c'è oggi di
      personal computer.La diffusione ci sarebbe stata comunque. Magari, pero', ora staremmo a discutere su quale sistema operativo e' migliore tra cinque o sei in commercio (con formati veramente standard di interscambio dei files e applicazioni perfettamente interpiattaforma) piuttosto che vedere il 90 per cento degli utenti credere che ne esista uno solo e che Bill Gates sia il piu' grande genio informatico della storia.Dovremmo ormai conoscere tutti le modalita' attraverso le quali Windows e' diventato il SO piu' diffuso al mondo, non certo per le sue qualita'.Se Microsoft producesse anche computers (come Apple) sarebbe liberissima di installare di serie il proprio SO.Invece ha copiato il SO da Apple con la scusa di produrre software per Mac; ha ingannato IBM soffocando alla nascita OS/2; e' in causa con SUN per aver tentato di impedire a Java di diventare uno standard; ha annientato Netscape integrando Explorer nel proprio SO; la stessa sorte faranno RealPlayer e QuickTime nei confronti di Windows Media Player; per non parlare di StarOffice, la cui gratuita' verra' sconfitta dall'integrazione di Office nel SO; Linux e' il primo SO gratuito cui Microsoft non puo' controbattere facilmente, ma state pur certi che morira' come tanti altri ... probabilmente il prossimo SO Microsoft sara' basato su Linux e avra' un'interfaccia stile Aqua (MacOS X) e vi ritroverete a doverlo pagare per forza (magari spacciato per gratuito) all'acquisto del vostro prossimo PC.
      In quanto alla migliore piattaforma si
      potrebbe discutere per mesi e nessuno ne
      uscirebbe vincitore.Sono d'accordo: la migliore piattaforma e' quella che, coi suoi pregi e difetti, ciascuno di noi preferisce utilizzare.Sarebbe bello poter pero' avere una scelta piu' ampia.Io comunque non mi lamento: ho scelto di usare un un PC per giocare (ma sara' presto sostituito da una consolle, che costa come la sola GeForce2 Pro) ed un Mac per tutto il resto: a proposito ... intanto che state tutti ad ascoltare Gates dire cosa ci aspetta "dietro l'angolo" (di solito sbaglia), Apple (come sempre) c'e' gia' andata e sta gia' proponendoci il futuro dei Personal Computers, che diventeranno i "Personal Hub" per il nostro "Digital Lifestyle".
      • Anonimo scrive:
        Re: Bel discorso
        - Scritto da: The Cube X

        Bisoga essere realistici e ammettere che

        senza un po di quel Wintel non si sarebbe

        mai arrivati alla diffusione che c'è oggi
        di personal computer.

        La diffusione ci sarebbe stata comunque.
        Magari, pero', ora staremmo a discutere su
        quale sistema operativo e' migliore tra
        cinque o sei in commercio (con formati
        veramente standard di interscambio dei files
        e applicazioni perfettamente
        interpiattaforma) piuttosto che vedere il 90
        per cento degli utenti credere che ne esista
        uno solo e che Bill Gates sia il piu' grande
        genio informatico della storia.Nessuno dice che sia un genio informatico, ma certamente sono molti a considerarlo un ottimo manager! E' vero che si e' trovato al momento giusto nel posto giusto (parliamo di msdos 1.0, ma non so se molti di voi lo hanno mai visto...) ma non possiamo dire che sia stata Microsoft a far sparire il Cpm, e' stata Digital Research che non ha capito la portata di quello che proponeva Ibm! Gates invece e' riuscito a realizzare (con l'aiuto di sw house indiane..) un s.o. (anche se un po' del put...) in pochissimi mesi, poi il suo colpo principale e' stato di ottenere delle royalties invece che venderlo "a corpo" alla Ibm. E di li lo sviluppo, tutti hanno copiato Ibm e lui si e' trovato in testa! E' riuscito poi a produrre in tempo un prodotto Windows PRIMA dell'OS2 e soprattutto con MINORI buchi e migliori prestazioni. Ma tu l'hai mai provato l'OS2? quello delle primissime release intendo..
        Dovremmo ormai conoscere tutti le modalita'
        attraverso le quali Windows e' diventato il
        SO piu' diffuso al mondo, non certo per le
        sue qualita'.Storicamente state un po' dando i numeri secondo me, Bill e' sicuramente poco simpatico, ma non possiamo dare la colpa a lui anche della grandine nel Cesenate!La diffusione di windows e' dovuta sostanzialmente a due motivi: l'incapacità di Ibm di realizzare un sistema operativo per pc in tempi brevi e che "stesse in piedi" meglio di windows (che peraltro aveva i suoi bei problemini!!!) ma soprattutto la TOTALE mancanza di Apple di non sapere (come dici tu) "vedere dietro l'angolo"! E' la sua totale chiusra al "second source" che ha impedito la diffusione di macchine apple, la sua decisione di tenersi TUTTO "proprietario" facendo pagare almeno il 50% in piu' non solo per reali progettazioni proprie, ma anche e soprattutto per prodotti comunissimi! Quanto lo pagavi un lettore floppy? potevi metterci un hard disk di terze parti? persino nei monitor, lo stesso monitor Sony NON poteva essere installato come Apple e come Vga perchè c'erano dei falsi piedini-chiave da eliminare o da ponticellare. Persino la risoluzione del monitor dipendeva dai piedini! Certo uno smanettone lo poteva fare, ma allora proprio perche' smanettone preferiva farsi il suo pc utilizzando il meglio della tecnologia informatica che poteva trovare in giro. Un'azienda invece dipendeva esclusivamente dal distributore che anche per Apple era di solito ignorante e gretto assai!
        Se Microsoft producesse anche computers
        (come Apple) sarebbe liberissima di
        installare di serie il proprio SO.Nessuno ha mai costretto ( se non il mercato che lo chiedeva...) Ibm, Nec, Dell, etc etc a installare windows!Storicamente c'e' stato chi ci ha provato! Olivetti per esempio che per altro era riuscita a presentarsi sul mercato con un sistema a 16 bits ben prima di Ibm, ma poi... non e' risucita a renderlo efficiente e ha dovuto mollare a partire dell'M24. La stessa Ibm ci aveva anche provato in effetti ma gli utenti hanno chiesto windows e NON os2. Apple d'altra parte NON ha mai rilasciato la possibilità di far fare macchine col system a terze parti, quindi...SUA scelta!
        Invece ha copiato il SO da Apple con la
        scusa di produrre software per Mac; bhe... per l'esattzza allora tieni presente che Mac deriva dalle Workstation Xerox degli anni 70 (ci lavoravo a quel tempo in xerox... credimi!), il mouse NON e' un'invenzione Apple, ma del PARC (Palo Alto Research Center sempre di Xerox), così come lo smalltalk, le icone, il famoso cestino che qualcuno, ho letto qui, giura essere di apple etc etc. Per l'esattezza infine il mac fu realizzato da fuoriuscuti del Parc...
        ha ingannato IBM soffocando alla nascita OS/2;bhe... l'idea che una piccola società riesca a SOFFOCARE Ibm è veramemte gustosa! prova a rivenderla a "la sai l'ultima?" magari te la pagano pure!
        e' in causa con SUN per aver tentato di
        impedire a Java di diventare uno standard;su questo posso anche essere d'accordo ma dal punto di vista aziendale non capisco dove sia l'eresia. Inoltre non mi risulta che Sun abbia MAI fatto (finchè poteva e non vedeva risicato il suo ABBONDANTISSIMO margine) alcuna concessione ai suoi utenti! Ma tu hai mai visto un listino del software e dell'hardware di Digital, di Sun o di Silicon PRIMA che le proprie quote di mercato venissero risicare dalle macchine intel-windows?ma tu lo sai che un cavo di alimentazione (CAVO DI ALIMENTAZIONE, banalissimo, semplicissimo, senza alcuna tecnologia speciale!!!) agli inizi degli anni 80 era sulle 100.000 lire per macchine tipo Workstation (digital, sun, silicon, etc) e che comunque qualunque software del put che facesse cose che risolvi oggi con semplicissimi freeware costava almeno un centinaio di dollari?Microsoft NON mi piace molto (anche se qui sembro il suo paladino!) ma non possiamo non dargli atto del fatto che allargando insieme a Intel a terzi le specifiche tecniche e permettendo la costruzione di macchine terze parti (i famosi cloni degli anni 90) il prezzo dell'hardware e' calato in maniera drastica! la mia prima macchina costava 17 milioni del 1977 (ed erano milioni PESANTI!!) ed aveva 8k di ram e ben 5 mega di disco...
        ha annientato Netscape integrando Explorer
        nel proprio SO; dal punto di vista dell'utente pero', insisto , nessuno paga oggi un browser, mentre anni fa... o forse pensi che netscape o mosaic fossero gratuiti?la stessa sorte faranno
        RealPlayer e QuickTime nei confronti di
        Windows Media Player; per non parlare di
        StarOffice, la cui gratuita' verra'
        sconfitta dall'integrazione di Office nel
        SO; ma come? Se Bill ti da un prodotto gratuito e' uno stronzo e se te lo da Sun sono dei santi? mi sfugge la logica! il "timeo danaos et dona ferentes" secondo me vale per tutti! Nessuno ti da gratis nulla se non ne ha niente di ritorno, magari poi il ritorno potrà non essere immediato, come nel caso del browser (non e' nel mercato dei browser, ma in quello dei server che c'e' la ciccia! ti do volentieri gratis il browser se poi faccio pagare fior di milioni il server e bhe.. stiamo parlando di diversi milioni di server word-wide...) ma stai tranquillo che ci deve essere.
        Linux e' il primo SO gratuito cui
        Microsoft non puo' controbattere facilmente,
        ma state pur certi che morira' come tanti
        altri ... pr
        • Anonimo scrive:
          Re: Bel discorso

          Nessuno dice che sia un genio informatico,
          ma certamente sono molti a considerarlo un
          ottimo manager!Sono d'accordo ... anche se il termine "avvoltoio" (economicamente parlando) gli andrebbe piu' a pennello.
          poi il suo colpo principale e' stato di ottenere
          delle royalties invece che venderlo "a
          corpo" alla IbmDa quel che ho letto, a quel tempo sua madre era nel consiglio di amministrazione di IBM.
          E' riuscito poi a produrre in tempo
          un prodotto Windows PRIMA dell'OS2 e
          soprattutto con MINORI buchi e migliori
          prestazioni. Ma tu l'hai mai provato l'OS2?
          quello delle primissime release intendo..Mi pare che Microsoft avesse stipulato ufficialmente un accordo con IBM per lo sviluppo di OS2, ritardandone in tal modo la crescita mentre alle sue spalle portava avanti di gran carriera (tanto doveva soltanto copiare) lo sviluppo di Windows.
          La diffusione di windows e' dovuta
          sostanzialmente a due motivi ... ma soprattutto la
          TOTALE mancanza di Apple di non sapere (come
          dici tu) "vedere dietro l'angolo"! E' la sua
          totale chiusura al "second source" ...... per certi versi ti do' ragione.Tuttavia cio' spiega il perche' della mancata diffusione del MacOS, ma non dell'enorme diffusione di Window.Microsoft, dopo il "colpo" della diffusione del "suo" DOS, ha sfruttato la sua posizione per imporre i propri prodotti e annientare gli altri (non sta a me spiegarti la metodica seguita: e' tutta agli atti dei vari processi in corso :-)Se anche Apple fosse stata soltanto un produttore di software, ora MacOs girerebbe anche su piattaforme Intel/Amd (dipendentemente dalle "doti" manageriali di Bill).
          Nessuno ha mai costretto ( se non il mercato
          che lo chiedeva...) Ibm, Nec, Dell, etc etc
          a installare windows!Alcuni giudici e testimoni ritengono giusto il contrario.
          La stessa Ibm ci aveva anche provato in effetti
          ma gli utenti hanno chiesto windows e NON
          os2.Non sono stati gli utenti a chiedere Windows. Vedi sopra.
          Apple d'altra parte NON ha mai
          rilasciato la possibilità di far fare
          macchine col system a terze parti,
          quindi...SUA scelta!Apple e' principalmente produttore di hardware, non dimenticarlo: il SO e' - insieme al design ed alla qualita' della componentistica, che si paga - il suo carattere distintivo. Se lo rilasciasse ad altri produttori venderebbe meno computers.
          bhe... per l'esattzza allora tieni presente
          che Mac deriva dalle Workstation Xerox degli anni 70 ...Per l'esattezza Jobs cedette azioni Apple in cambio di una visita al PARC, dove stavano sviluppando un SO ad interfaccia grafica.Apple prese spunto da quel progetto, mise in piedi un team di esperti informatici, semantica e comunicazione e sviluppo' un SO con caratteristiche superiori e tali da permetterne la commercializzazione (quello di Xerox era solo in fase di sviluppo). Per fare questo assunse anche alcuni progettisti della Xerox.Non mi dire che Windows 1.0 presentava caratteristiche superiori al MacOS del tempo.
          bhe... l'idea che una piccola società riesca
          a SOFFOCARE Ibm è veramemte gustosa! prova a
          rivenderla a "la sai l'ultima?" magari te la
          pagano pure!Se non sbaglio al tempo dello sviluppo di OS2 Microsoft era abbastanza grande da poterlo fare.Mi spiace, ma a "La sai l'ultima" mi hanno detto che non faceva ridere.
          su questo posso anche essere d'accordo ma
          dal punto di vista aziendale non capisco
          dove sia l'eresia.L'eresia sta nel fatto che per ottenere cio' (come ha sempre fatto, illegalmente) Microsoft non ha rispettato il solito contratto stipulato all'uopo.

          ha annientato Netscape integrando Explorer

          nel proprio SO;
          dal punto di vista dell'utente pero',
          insisto , nessuno paga oggi un browser,
          mentre anni fa... o forse pensi che netscape
          o mosaic fossero gratuiti?Il fatto e' che Microsoft ha abusato della propria posizione predominante "regalando" Explorer (tanto, a differenza di Netscape, avrebbe recuperato altrove) sapendo che in questo modo Netscape non avrebbe potuto reggere il confronto.
          ma come? Se Bill ti da un prodotto gratuito
          e' uno stronzo e se te lo da Sun sono dei
          santi? mi sfugge la logica!La logica e' quella di cui sopra: io ti regalo una cosa potendo contare su altre risorse, ammazzando in tal modo il mio concorrente che vive soltanto su quel prodotto.Eppoi un conto e' regalare, un'altro e' integrare.Mi pare che Microsoft sia sotto processo proprio per questa sottile differenza.
          ... non e' nel mercato dei browser,
          ma in quello dei server che c'e' la ciccia!
          ti do volentieri gratis il browser se poi
          faccio pagare fior di milioni il server e
          bhe.. stiamo parlando di diversi milioni di
          server word-wide...)Ha ... ecco perche' Bill ci teneva cosi' tanto a vincere la "guerra dei browsers".Scusa, non l'avevo mica capito.Allora: Netscape regalava Navigator per guadagnare coi servers, cosi' Microsoft ha regalato Explorer, integrandolo nel suo SO - per battere Netscape e guadagnare ANCHE coi servers (per i quali vende anche un SO).Ho capito bene?
          Bhe... come questa volta ti va bene che
          qualcuno copia da terzi, NON paga royalties
          e RIVENDE un prodotto? Perche' questa volta
          non condanni il fatto che Apple abbia
          COPIATO? misteri delle guerre di religione,
          e io come vecchio anarchico-agnostico non
          posso che disapprovare!Scusa, ma non ho capito niente ... Apple ha copiato da chi? ... parli ancora della Xerox? ... perche' Xerox non ha fatto causa ad Apple (cosi' come ha fatto Apple con Microsoft), se Apple a carpito un loro segreto industriale?
          ma scusa se hai fatto la tua scelta di
          chiudere con i Pc perche' ti scaldi tanto?Mi scaldo? ... ho solo postato un mio parere in risposta ad un altro, come tu hai fatto col mio.
          stai attento pero' quando avrai bisogno di
          far crescere la tua macchina e sarai
          limitato esclusivamente a quanto ti offre
          apple....Non mi risulta.
          ho molti dubbi che si possa veramente parlare di
          Personal Hub e Networking finche' le linee
          saranno quelle di adesso....Con "Personal Hub" e "Digital Lifestyle" Jobs si riferisce al computer come accentratore e potenziatore delle funzioni di singoli devices digitali (fotocamere, videocamere, palmari, cellulari, produzione di DVD e CD Audio personali, etc.) ... non c'entra la velocita' di connessione alla rete.Ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Bel discorso
          Veramente un bel discorso.La penso esattamente come te.Putroppo credo che servirà a ben poco. Pochi di quelli che scrivono qui hanno vissuto l'evoluzione dei computers, ho 35 anni ed e' dall'80 che smanetto sui calcolatori, a partire dallo Z80 PET-CBM M20 (con il picos come OS) M24 apple 2C e anche il primo Mac su cui o fatto tutte le illustrazioni di un corso in BASIC per le scuole medie (era forse l'83?).. purtroppo qui c'e' gente che vomita sentenza su tutto quello che gli e' stato sconsigliato dall'amico Mac'evangelista ed e' spesso (purtroppo)la politica che ci mette lo zampino.Grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: Bel discorso
      - Scritto da: Sergio
      Bisoga essere realistici e ammettere che
      senza un po di quel Wintel non si sarebbe
      mai arrivati alla diffusione che c'è oggi di
      personal computer.Non credo... il progresso non si può fermare:sarebbe arrivato diversamente, attraverso altre vie, attraverso altre modalità, attraverso altri sistemi...Magari ci troveremmo meglio e magari peggio, nessuno può dirlo; quello che (IMHO) è certo, è che la diffusione ci sarebbe stata comunque.
      In quanto alla migliore piattaforma si
      potrebbe discutere per mesi e nessuno ne
      uscirebbe vincitore.Su questo concordo. In ogni caso (pur essendo sicuramente di parte:) non ho riportato nessun dato errato...
Chiudi i commenti