Arriva Pyte, il marketplace italiano del lavoro

Al debutto a fine mese Pyte, il marketplace e social network tutto italiano dove vendere o acquistare un lavoro da privati, professionisti e aziende.
Al debutto a fine mese Pyte, il marketplace e social network tutto italiano dove vendere o acquistare un lavoro da privati, professionisti e aziende.

Marketplace e social network professionale, insieme: Pyte è una realtà tutta italiana che sta per sbarcare online l’obiettivo di mettere in contatto la domanda e l’offerta di lavoro coinvolgendo privati e imprese che desiderano vendere o acquistare prestazioni o servizi digitali. Il debutto è fissato per il 31 luglio.

Pyte sarà online dal 31 luglio

La proposta è rivolta a chi ha competenze di ogni tipo: artisti, musicisti, consulenti, insegnanti, liberi professionisti e aziende. Raggiungibile all’indirizzo Pyte.io, sarà disponibile in italiano e in inglese, offrendo la registrazione gratuita per iniziare subito a offrire o chiedere una prestazione, stabilendone il prezzo e le modalità. Sarà organizzato in modo da valorizzare coloro che ottengono feedback migliori basati su vendite, certificati, recensioni e qualità.

Tra le altre caratteristiche implementate una chat per le conversazioni in tempo reale e una bacheca annunci dove effettuare le richieste specificando budget ed esigenze. Non mancherà nemmeno una pagina del profilo con una sorta di curriculum in stile social. Garantita poi la sicurezza delle transazione e il supporto 24/7.

 

Pyte, il marketplace e social network italiano dove vendere o acquistare un lavoro da privati, professionisti e aziende

Pyte nasce da un’idea di Giacomo Caputo, tarantino classe 1996, laureando e giovane imprenditore che ha sviluppato la sua idea nel contesto del Politecnico di Bari.

Fonte: Pyte
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti