Qualcomm cambia i nomi dei chip Snapdragon

Qualcomm cambia i nomi dei chip Snapdragon

Qualcomm ha annunciato una nuova nomenclatura per i processori Snapdragon, a partire dal successore dello Snapdragon 888, in arrivo a fine mese.
Qualcomm ha annunciato una nuova nomenclatura per i processori Snapdragon, a partire dal successore dello Snapdragon 888, in arrivo a fine mese.

Qualcomm ha confermato ufficialmente le indiscrezioni che circolano da alcuni giorni. In occasione del Tech Summit programmato per il 30 novembre, l'azienda californiana svelerà la nuova nomenclatura per i processori utilizzati in oltre 2 miliardi di dispositivi nel mondo. Non ci sarà dunque uno Snapdragon 898, ma probabilmente uno Snapdragon 8 Gen 1.

Snapdragon: addio alle tre cifre

Il brand Snapdragon è stato introdotto nel 2007 con lo Snapdragon S1, mentre i nomi con tre cifre sono arrivati nel 2013. La prima cifra indica la serie e la fascia. Ad esempio, lo Snapdragon 888 appartiene alla serie 8 di fascia alta. La seconda cifra indica invece un modello della stessa serie con prestazioni maggiori o inferiori. L'ultima cifra indica aggiornamenti minori. In alcuni casi sono stati aggiunti una lettera G o un segno +.

Questa numerazione non può essere utilizzata per sempre, in quanto le cifre possono variare solo tra 0 e 9. Per questo motivo, Qualcomm ha deciso di usare nomi con una singola cifra e un numero di generazione, come già fatto con altri chip (ad esempio gli Snapdragon 8cx Gen 1 e Gen 2). Il nuovo SoC di fascia alta dovrebbe quindi essere Snapdragon 8 Gen 1, invece di Snapdragon 898.

Per indicare i chip di fascia alta verrà utilizzato il colore Gold. Altri colori sono Midnight, Gunmetal, Nickel e Snapdragon Red. Non verrà più specificata la presenza del modem 5G con il suffisso 5G, dato che tutti i nuovi SoC supporteranno le reti 5G. L'azienda utilizzerà inoltre nuovi badge e il marchio Snapdragon diventerà standalone, quindi separato dal brand Qualcomm. Per conoscere tutti i dettagli non resta che attendere l'evento di fine mese.

Fonte: Qualcomm
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

23 11 2021
Link copiato negli appunti