Quattro anni di galera per phishing

Nel Regno Unito condannata un'intera gang dedita alla sottrazione di informazioni personali: colpiti 160 utenti eBay
Nel Regno Unito condannata un'intera gang dedita alla sottrazione di informazioni personali: colpiti 160 utenti eBay


Preston – David Levi, un cittadino di Lytham, è stato condannato a quattro anni di prigione per aver dato vita ad una sorta di mini-gang dedita al phishing , e quindi alla sottrazione di identità e informazioni personali. Si tratta di una delle prime condanne del genere: visto il forte incremento delle attività di contrasto al phishing in tutta Europa, è possibile che si tratti solo della prima di una serie.

I “soliti ignoti” in questo caso erano sei e secondo l’accusa avrebbero sottratto quasi 200mila sterline (circa 294 mila euro) a 160 utenti eBay. Il tutto adottando una tecnica ormai famosa: e-mail firmate eBay che richiedevano informazioni sensibili ai clienti, messaggi del tutto identici a quelli che periodicamente si riversano anche sull’utenza italiana.

Levi e la sua organizzazione, come tutti i loro “colleghi” ancora in azione, non si sono limitati evidentemente a inviare spam truffaldino a grandi quantità di utenti ma hanno anche dato vita a siti che assomigliavano per molti aspetti proprio a quello di eBay: pagine web sulle quali molti ignari netizen hanno lasciato dati personali che hanno permesso alla banda di fare i propri comodi.

La Crown Court di Preston ha ritenuto che Levi, in qualità di mente del progetto criminoso, debba scontare tre anni di carcere per frode e un anno per aver ostacolato la Giustizia. E ha condannato gli altri componenti della ganga a pene comprese fra i sei mesi e i due anni.

“Questa era una frode coordinata e sofisticata che si è protratta per più di 12 mesi, quindi ha sicuramente richiesto un approccio piuttosto determinato e razionale”, ha dichiarato il presidente della Corte Phillip Sycamore. “Tante persone hanno perso una gran quantità di denaro. La banda aveva studiato la cosa per bene”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 11 2005
Link copiato negli appunti