ReadyBoost anche su Windows XP?

In vista il porting in XP di una funzionalità che su Windows Vista sfrutta le memorie flash esterne per incrementare le performance del sistema. Ci lavora una piccola società russa

Mosca – Tra le funzionalità più reclamizzate di Windows Vista ve n’è una, chiamata ReadyBoost , che consente di utilizzare la memoria di dispositivi flash esterni, come chiavette USB e memory card, per migliorare le performance del sistema. Una piccola società russa, la Moscow Development Office (MDO), ha sviluppato un software capace di “emulare” il funzionamento di ReadyBoost anche su Windows XP.

Il programma, chiamato eBoostr , sfrutta fino a quattro diverse unità di archiviazione esterne per incrementare la memoria che Windows dedica al caching dei dati, ovvero alla memorizzazione temporanea dei dati e delle applicazioni di più frequente utilizzo. L’aumento di performance si ottiene perché le memorie flash, sebbene più lente della RAM, hanno generalmente tempi di accesso e di lettura più veloci di un hard disk.

A differenza di ReadyBoost, eBoostr è in grado di utilizzare anche periferiche con interfacce diverse dalla USB , come ad esempio FireWire o eSATA, e hard disk esterni: l’uso di questi ultimi, soprattutto se dotati di porta eSATA, può portare benefici prestazionali soprattutto nei notebook, dove gli hard disk da 2,5 pollici hanno generalmente performance inferiori a quelle di un drive desktop da 3,5 pollici.

Va detto che, secondo diversi test indipendenti, la tecnologia ReadyBoost di Microsoft fornisce un miglioramento visibile delle prestazioni solo in alcuni casi ideali e, soprattutto, con dispositivi USB davvero veloci. Mettendo le mani avanti, MDO ammette che eBoostr può fare la differenza soprattutto con i sistemi dotati di poca RAM o di hard disk lenti , come ad esempio i notebook meno recenti.

In sostanza MDO propone il suo programma come un’alternativa economica all’upgrade di PC non più giovanissimi, sebbene nulla – insegnano gli esperti – possa realmente sostituire una generosa dotazione di memoria RAM. Quanto economica sarà questa alternativa è ancora da vedere: attualmente eBoostr si trova infatti in fase di testing , ed il suo prezzo non è ancora stato definito. Per candidarsi al beta testing è necessario registrarsi in questa pagina .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • myPoint scrive:
    satellite
    la TV digitale trasmette da anni e si chiama satellite.Avrebbe permesso di eliminare quei grovigli di pali e fili di ferro sui nostri tetti e i ripetitori dalle colline e montagne. Tutti avrebbero avuto la possibilità di ricevere il segnale, anche chi abita al mare (con una scheda che decripti le trasmissioni criptate).Qualcuno mi spieghi perchè la soluzione piu' logica ed economica non è stata considerata (ma forse non è necessario,ci arrivo anche da solo ... in un nano secondo).
    • nome e cognome scrive:
      Re: satellite
      - Scritto da: myPoint
      la TV digitale trasmette da anni e si chiama
      satellite.
      Avrebbe permesso di eliminare quei grovigli di
      pali e fili di ferro sui nostri tetti sostituendoli con una padella in ogni balcone!
      • abitante di paesino sperduto scrive:
        Re: satellite
        Scusami, sai, se non tutti abbiamo la casa in centro a Roma...Pensa che c'è perfino gente che a tutt'oggi non riceve il segnale della RAI per cui paga il canone (sì, sto parlando di me, ma anche di altra gente come me).Queste persone allora ricorrono al satellite per ricevere il segnale (segnale per cui, ricordiamolo ancora, pagano il canone).Peccato che alcune trasmissioni che la RAI ritiene "interessanti" (o con cui ha problemi che sinceramente non mi tangono) siano misteriosamente criptate: ossia, non si riceve nulla di ciascuna partita di calcio, evento sportivo, film (recentemente ho notato anche per "La signora in giallo": robe da pazzi...) o altra trasmissione "importante" della RAI (trasmissioni per cui, ricordiamolo nuovamente, paghiamo il canone).Bello, no?Naturalmente, esistono dei modi per decrittare il segnale, ma questi modi sono considerati illegali e non credo che sia opportuno parlarne qui.Riassumendo: trovate forse giusto che adesso Gentiloni si preoccupi di convertire tutti gli utenti ad una televisione "digitale" quando ci sono ancora parecchi cittadini italiani che pagano il canone e non possono usufruire del servizio televisivo nazionale?
        • Fra scrive:
          Re: satellite
          La tv italiana fa schifo, lo sappiamo. Quando negli USA si è passati all'alta definizione PIENA, in Italia si fanno le solite cavolate: il digitale terrestre? Per quale ragione? Semplice, far continuare a girare il mondo del consumismo, che fra altri 5 anni considererà il digitale terrestre "morto" e proporrà l'HD (quello minimo), cossichè dopo altri 5 anni potrà far ricomprare le tv HD FULL.
          • Geppetto scrive:
            Re: satellite
            - Scritto da: Fra
            La tv italiana fa schifo, lo sappiamo. Quando
            negli USA si è passati all'alta definizione
            PIENAE a pagamento. La tv in Italia è fondamentalmente gratuita.Notare che confronti la programmazione di uno stato con la qualità trasmissiva di un altro Stato.Confronti pere e padelle. Ma che senso ha????????La tv italiana è in massima parte tv americana doppiata (fra l'altro da ottimi doppiatori).Se ti piace la tv americana, non può che piacerti la tv italiana. Trasmettono bene o male le stesse cose. Solo che qui arrivano con 1-2 anni di ritardo per problemi di diritti televisivi.
    • Ale scrive:
      Re: satellite
      - Scritto da: myPoint
      la TV digitale trasmette da anni e si chiama
      satellite.
      Avrebbe permesso di eliminare quei grovigli di
      pali e fili di ferro sui nostri tetti e i
      ripetitori dalle colline e montagne. Tutti
      avrebbero avuto la possibilità di ricevere il
      segnale, anche chi abita al mare (con una scheda
      che decripti le trasmissioni
      criptate).

      Qualcuno mi spieghi perchè la soluzione piu'
      logica ed economica non è stata considerata (ma
      forse non è
      necessario,
      ci arrivo anche da solo ... in un nano secondo).Quoto al 100% e per "nome e cognome" esistono gli impianti centralizzati... la padella su ogni balcone ce l'hai ora proprio perche non è il sistema di distribuzione di massa!Semmai uno può obbiettare dicendo che un satellite (hotbird o astra o qualunque sia) è internazionale e si puo porre il problema se ci siano transponder sufficienti poi... Ma sicuramente come siamo oggi (transponder ce ne sono di liberi...) sarebbe stata la scelta più razionale...
      • Moref scrive:
        Re: satellite
        SI si come no, con la metà dei programmi e degli eventi sportivi e dei telefilm che non vengono visualizzati perchè rai e mediaset non hanno i diritti per tutta l'europa
        • ryoga scrive:
          Re: satellite
          - Scritto da: Moref
          SI si come no, con la metà dei programmi e degli
          eventi sportivi e dei telefilm che non vengono
          visualizzati perchè rai e mediaset non hanno i
          diritti per tutta
          l'europaUna Smart Card ed il gioco è fatto.Difficile eh?
          • Geppetto scrive:
            Re: satellite

            Una Smart Card ed il gioco è fatto.
            Difficile eh?Lo è. Le smart card costano. Ho 4 tv in casa, mi dovrei prendere 4 decoder e pagare 4 smart card???E a meno di mettere un canone pure su mediaset e rai, la vedo dura.Poi che si fa? Si dà una smart card per ogni tv di ogni famiglia italiana?E chi garantisce che parte di quelle smart card non finiscano all'estero?
        • Cybor scrive:
          Re: satellite
          - Scritto da: Moref
          SI si come no, con la metà dei programmi e degli
          eventi sportivi e dei telefilm che non vengono
          visualizzati perchè rai e mediaset non hanno i
          diritti per tutta
          l'europaIl problema sarebbe facilmente risolvibile, in Svizzera la TV di stato è criptata sul satellite, per gli stessi motivi, però basta un decoder in Viaccess (Liberamente acquistabile no come quella del canguro) paghi una tantum per aver la smartcard, dopodichè basta essere cittadino svizzero e pagare il canone per ricevere la TV in tutta Europa o perlomeno findove arriva il footprint di HotBird.Basterebbe fare una legge che obbliga ad ogni detentore di una licenza di trasmissione terrestre e non ci vedo nulla di strano nell'obbligare dal momento che le frequenze sono dello stato date in concessione ad usare un sistema di codifica unico scelto sempre dal detentore delle frequenze.
          • bubba scrive:
            Re: satellite
            -
            Il problema sarebbe facilmente risolvibile, in
            Svizzera la TV di stato è criptata sul satellite,
            per gli stessi motivi, però basta un decoder in
            Viaccess (Liberamente acquistabile no come quella
            del canguro) paghi una tantum per aver la
            (..)prima di fare questo bisognerebbe dare un bel multone stile M$ a murdoch, per aver sistematicamente eluso,boicottato le leggi e l'accordo che portarono alla morte di tele+ & co.Multone convertibile in impianti per i cittadini e relative smarcard, magari :P
          • Geppetto scrive:
            Re: satellite

            Il problema sarebbe facilmente risolvibile, in
            Svizzera la TV di stato è criptata sul satellite,La svizzera ha meno abitanti, è più semplice.Se guardi ai paesi con meno abitanti, puoi pensare pure alla finlandia, dove il digitale terrestre è una realtà obbligatoria da un mese. La tv analogica non esiste più.E il passaggio c'è stato anche se non tutti ancora avevano il decoder pronto in casa.Ma è la Finlandia. E hanno un decimo degli abitanti dell'Italia.
  • Giorgio scrive:
    Incentivi e Pensionati
    Comprando un televisore con il decoder digitale terrestre c'è una detrazione fiscale del 20% sul prezzo dell'apparecchio.Però mio padre è pensionato, quindi non fa la dichiarazione, come fa a godere dell'incentivo?
    • Lupo scrive:
      Re: Incentivi e Pensionati
      - Scritto da: Giorgio
      Comprando un televisore con il decoder digitale
      terrestre c'è una detrazione fiscale del 20% sul
      prezzo
      dell'apparecchio.
      Però mio padre è pensionato, quindi non fa la
      dichiarazione, come fa a godere
      dell'incentivo?Gli fai fare la dichiarazione dei redditi lo stesso.Guarda che non è una novità che l'incentivo di quest'anno, a differenza dell'incentivo berlusconiano, sia soprattutto per ricchi.L'incentivo aumenta ad aumentare del prezzo di quel che compri. Se prendi una tv da 1000 euro hai un incentivo di 200. Se prendi un semplice decoder da salotto paghi magari 60 euro e hai lo sconto di 12. Se prendi uno zapper che costerà credo 30-40 euro. Lo sconto è ancora meno.
  • giuppy scrive:
    Se il dtt prendesse...
    ....magari si potrebbe usare, almeno dalle mie parti...
  • Eric Cartman scrive:
    Altri soldi pubblici...
    ... per sostenere una tecnologia di cui nessuno sentiva la mancanza. E se solo penso che con i mirabolanti tagli che si autoimpone il governo si rischia di togliere posti letto agli ospedali e magari mandare a casa chi ci lavora per dare i soldi ai centri commerciali (!!!!!!) perché possano darti a zero euro il tivucolor digitale...
    • uguccione500 scrive:
      Re: Altri soldi pubblici...
      Bah, parliamo tanto di digital divide, ma qui in Italia ci sono zone in cui già la tv analogica È PENOSA, figuriamoci quanto può fregargliene alla gente di quella digitale!Comunque continuiamo a sperperare soldi e non c'è alternativa politica che fermi questo scempio! Abbiamo autostrade allo sbando, le ferrovie, telecom e altre gemme del nostro passato bel paese che vanno allo sfascio e noi pensiamo a farci vedere gli spot di mastrota in alta definizione...Ma nessuno dice nulla li ai vertici?????????
      • Masque scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        - Scritto da: Giusto
        Volete Europa7? Si deve mandare avanti lo switch
        off, in questo modo anche europa7 avrà il suo
        spazio,veramente, europa 7 l'avrebbe avuto già da un pezzo il suo spazio, se rete 4 si fosse tolta dalle scatole come da sentenza del tribunale.il passaggio al digitale, fra le altre cose, farà sì di salvare capra e cavolipeccato che non me ne freghi proprio nulla di vedere le trasmissioni in digitale, a parte poche trasmissioni che seguo sporadicamente. già non le guardo ora perché per la maggior parte fanno pena il passaggio al digitale non ne aumenterà certamente la qualità di contenuti.ora, se la questione diventa "se vuoi continuare a guardare le tue 3-4 trasmissioni ti paghi il decoder, sennò sono cavoli tuoi, domani spegniamo tutto". beh, vorrà dire che il televisore diventerà definitivamente ad esclusivo uso per il lettore dvd e divx.anzi, spero proprio che anche la rai passi esclusivamente al digitale, così non comprando il decoder, forse avrò qualche possibilità di non dover più pagare il canone per delle trasmissioni che sono al 90% di qualità infima.
        • Giusto scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...
          - Scritto da: Masque
          - Scritto da: Giusto

          Volete Europa7? Si deve mandare avanti lo switch

          off, in questo modo anche europa7 avrà il suo

          spazio,

          veramente, europa 7 l'avrebbe avuto già da un
          pezzo il suo spazio, se rete 4 si fosse tolta
          dalle scatole come da sentenza del
          tribunale.La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in digitale, non che mediaset debba rinunciare alle sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la corte di giustizia europea sapresti che nel caso a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo Stato dovrebbe indennizzarla.
          peccato che non me ne freghi proprio nulla di
          vedere le trasmissioni in digitale, a parte poche
          trasmissioni che seguo sporadicamente.Che ti interessino o meno è relativo ed ininfluente.Il punto è che le frequenze vanno utilizzate in modo più efficiente.Non è un problema di contenuti, ma un problema tecnico-economico.Che il dtt, il sat o il dvb-h vengano usati per trasmettere la Marchi o Grillo o altro comico o il leggendario Mike, non cambia nulla.
          • anonymous scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: Giusto
            - Scritto da: Masque

            - Scritto da: Giusto


            Volete Europa7? Si deve mandare avanti lo
            switch


            off, in questo modo anche europa7 avrà il suo


            spazio,



            veramente, europa 7 l'avrebbe avuto già da un

            pezzo il suo spazio, se rete 4 si fosse tolta

            dalle scatole come da sentenza del

            tribunale.
            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in
            digitale, veramente mi pareva dicesse sul satellite
            non che mediaset debba rinunciare alle
            sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la
            corte di giustizia europea sapresti che nel caso
            a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo
            Stato dovrebbe
            indennizzarla.le SUE frequenze ?le frequenze sono in concessione e sono dello statoindennizzare una azienda perché non riesce e fare un'offerta competitiva con un'altra al rinnovo della concessione ? deve essermi sfuggito qualcosa, mi dici dove l'hai letta la sentenza ?io sapevo che l'indennizzo sarebbe dovuto andare a europa7 che ha vinto una gara, ha pagato, ha mantenuto in piedi una struttura per non far decadere il diritto e non ha ricevuto il dovuto
          • Masque scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: anonymous
            - Scritto da: Giusto

            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in

            digitale,

            veramente mi pareva dicesse sul satellite[]
            io sapevo che l'indennizzo sarebbe dovuto andare
            a europa7 che ha vinto una gara, ha pagato, ha
            mantenuto in piedi una struttura per non far
            decadere il diritto e non ha ricevuto il
            dovutoprecisamente.
          • Geppetto scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...


            io sapevo che l'indennizzo sarebbe dovuto andare

            a europa7 che ha vinto una gara, ha pagato, ha

            mantenuto in piedi una struttura per non far

            decadere il diritto e non ha ricevuto il

            dovuto
            precisamente.Precisamente errato. O meglio, precisamente parziale e non obiettivo.Leggi quel che ha scritto la corte di giustizia.Si parla di risarcimento ad europa7 per la mancata assegnazione di frequenze e di risarcimento a mediaset nel caso le togliessero le frequenze.
          • Remo scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...


            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in

            digitale,
            veramente mi pareva dicesse sul satelliteOvviamente ti pare male.Si parla di cavo o satellite come esempi. L'obbligo è di non trasmettere più in analogico. Ergo migrare al digitale.

            non che mediaset debba rinunciare alle

            sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la

            corte di giustizia europea sapresti che nel caso

            a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo

            Stato dovrebbe

            indennizzarla.
            le SUE frequenze ?In Italia le frequenze non sono più date dallo Stato da una vita. Se le vuoi le compri da altri che già le hanno.
            le frequenze sono in concessione e sono dello
            stato
            indennizzare una azienda perché non riesce e fare
            un'offerta competitiva con un'altra al rinnovo
            della concessione ? deve essermi sfuggito
            qualcosa, mi dici dove l'hai letta la sentenza
            ?Corte di giustizia europea.
            io sapevo che l'indennizzo sarebbe dovuto andare
            a europa7 che ha vinto una garaManco per nulla. Se Europa7 avesse voluto trasmettere, avrebbe dovuto comprare le frequenze da qualcuno. Lo Stato non le rilascia perché di libere non ce ne sono da anni e anni.L'Espresso come credi che sia entrano nelle tv? E Telecom? E H3G? Tutti operatori nuovi che non hanno fatto nessuna gara. Hanno pagato e sono entrati. Stessa cosa poteva fare europa7, invece di aspettare i regali dal governo di sinistra...
          • Ernesto scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: Giusto
            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in
            digitale, non che mediaset debba rinunciare alle
            sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la
            corte di giustizia europea sapresti che nel caso
            a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo
            Stato dovrebbe
            indennizzarla.Nel 1997 il parlamento approva la legge Maccanico (249/1997) che prevedeva, così come stabilito dalla Corte Costituzionale, la possibilità da parte dei PRIVATI di essere proprietari al massimo di due tv nazionali, su un totale di undici concessioni (incluse le tre della Rai... non due, come ha propagandato Mediaset)Nel 1999, all'appalto per l'assegnazione delle frequenze analogiche, partecipa anche Francesco Di Stefano, patron di Europa 7 Srl. Di Stefano vince l'appalto. Pertanto quelle frequenze Rete4 le usa, a tutt'oggi, abusivamente.Nel 2002 la Corte Costituzionale emette una nuova sentenza (466/2002) che obbliga Rete4 a tornare sul satellitestai dicendo una marea di fesserie.
          • Giusto scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: Ernesto
            - Scritto da: Giusto

            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi in

            digitale, non che mediaset debba rinunciare alle

            sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la

            corte di giustizia europea sapresti che nel caso

            a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo

            Stato dovrebbe

            indennizzarla.
            Nel 1999, all'appalto per l'assegnazione delle
            frequenze analogiche, partecipa anche Francesco
            Di Stefano, patron di Europa 7 Srl. Di Stefano
            vince l'appalto. Pertanto quelle frequenze Rete4
            le usa, a tutt'oggi,
            abusivamente.Carissimo. Ti è già stato ampiamente spiegato con tanto di indicazioni di legge che in nessuna norma è scritto che Mediaset debba restituire le sue frequenze e men che meno esiste una norma secondo cui Mediaset debba regalare le sue frequenze ad Europa7.Non esiste. Tu la conosci? Riporta il link. Il cambiare nick solo per evitare di rispondere ed ammettere i tuoi errori non è cosa utile né gradita. Ma solo sintomo di un codardo.E chiedo scusa alla redazione per la parola, ma qui ci vuole.
            Nel 2002 la Corte Costituzionale emette una nuova
            sentenza (466/2002) che obbliga Rete4 a tornare
            sul satelliteLa obbliga a traferirsi in digitale (sat o cavo ad esempio) se e quando ci sarà una congrua base di utenti in quella piattaforma. Il congruo numero di utenti ancora non c'è, quindi il passaggio ancora non c'è stato.Quanto alle cazzate, siccome a me piace rispondere restando focalizzato sul punto e senza divagare, prima è stato scritto che Mediaset dovrebbe ricevere un indennizzo se le dovessero essere tolte le frequenze di Rete4. E tu hai ignorantemente risposto che ciò è una cazzata.Ora prova a leggere il punto 42 della sezione IV (Valutazione) delle conclusioni dell'avvocatura generale della corte di giustizia europea del 12 settembre 2007.Causa C-380/05. Leggila attentamente.
          • anonymous scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: Giusto
            - Scritto da: Ernesto

            - Scritto da: Giusto


            La sentenza diceva che rete4 deve trasferirsi
            in


            digitale, non che mediaset debba rinunciare
            alle


            sue frequenze. Anzi, se leggessi cosa dice la


            corte di giustizia europea sapresti che nel
            caso


            a mediaset fossero tolte le sue frequenze, lo


            Stato dovrebbe


            indennizzarla.


            Nel 1999, all'appalto per l'assegnazione delle

            frequenze analogiche, partecipa anche Francesco

            Di Stefano, patron di Europa 7 Srl. Di Stefano

            vince l'appalto. Pertanto quelle frequenze Rete4

            le usa, a tutt'oggi,

            abusivamente.
            Carissimo. Ti è già stato ampiamente spiegato con
            tanto di indicazioni di legge che in nessuna
            norma è scritto che Mediaset debba restituire le
            sue frequenze e men che meno esiste una norma
            secondo cui Mediaset debba regalare le sue
            frequenze ad
            Europa7.
            Non esiste. Tu la conosci? Riporta il link. Il
            cambiare nick solo per evitare di rispondere ed
            ammettere i tuoi errori non è cosa utile né
            gradita. Ma solo sintomo di un
            codardo.
            E chiedo scusa alla redazione per la parola, ma
            qui ci
            vuole.


            Nel 2002 la Corte Costituzionale emette una
            nuova

            sentenza (466/2002) che obbliga Rete4 a tornare

            sul satellite
            La obbliga a traferirsi in digitale (sat o cavo
            ad esempio) se e quando ci sarà una congrua base
            di utenti in quella piattaforma. Il congruo
            numero di utenti ancora non c'è, quindi il
            passaggio ancora non c'è
            stato.

            Quanto alle cazzate, siccome a me piace
            rispondere restando focalizzato sul punto e senza
            divagare, prima è stato scritto che Mediaset
            dovrebbe ricevere un indennizzo se le dovessero
            essere tolte le frequenze di Rete4. E tu hai
            ignorantemente risposto che ciò è una
            cazzata.
            Ora prova a leggere il punto 42 della sezione IV
            (Valutazione) delle conclusioni dell'avvocatura
            generale della corte di giustizia europea del 12
            settembre
            2007.
            Causa C-380/05. Leggila attentamente.è vero, che la sentenza EUROPEA dopo il mancato assegnamento prima differito dal governo di csx poi stoppato dalla gasparri, obbliga a risarcire mediaset dopo che comunque ha in concessione de facto ma in caso si fosse proceduto alla riassegnazione alla scadenza seconco la legge italiana tale risarcimento non le sarebbe stato dovuto in quanto riassegnazione di concessione governativa
          • Geppetto scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...

            è vero, che la sentenza EUROPEA dopo il mancato
            assegnamento prima differito dal governo di csx
            poi stoppato dalla gasparri, obbliga a risarcire
            mediaset dopo che comunque ha in concessione de
            facto ma in caso si fosse proceduto alla
            riassegnazione alla scadenza seconco la legge
            italiana tale risarcimento non le sarebbe stato
            dovuto in quanto riassegnazione di concessione
            governativaLa legge europea è sopra quella italiana.Tu dovresti però imparare a scrivere, perché senza virgole, punti, pause e punteggiature in generale, il tuo post è incomprensibile.
      • Abusivo scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        Molti hanno già il decoder terrestre, ma quando finisce la partita lo spengono.Se migliorano l'offerta la gente comprerà il TVHD anche se non gliela paghiamo noi con le nostre tasse.Per quanto riguarda l'MHP stendiamo un velo pietoso: qualcuno ha visto un servizio interattivo come si deve? Il televideo evoluto della RAI fa pietà, l'interattività Mediaset non merita nemmeno un commento.
        • roooootfl scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...
          - Scritto da: Abusivo
          Il televideo evoluto(rotfl)
          l'interattività Mediaset{rotfl)
          • Remo scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: roooootfl
            - Scritto da: Abusivo

            Il televideo evoluto

            (rotfl)


            l'interattività Mediaset

            {rotfl)Sai programmare in java?Hai presente le possibilità del java?Il fatto che qualcuno programmi male, non vuol dire che tutti i programmi facciano schifo.Phyton è un buon linguaggio, ma può essere usato bene o male. Stessa cosa per Java o qualsiasi altra cosa.
          • rotflmao scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: Remo
            - Scritto da: roooootfl

            - Scritto da: Abusivo


            Il televideo evoluto



            (rotfl)




            l'interattività Mediaset



            {rotfl)

            Sai programmare in java?
            Hai presente le possibilità del java?
            Il fatto che qualcuno programmi male, non vuol
            dire che tutti i programmi facciano
            schifo.
            Phyton è un buon linguaggio, ma può essere usato
            bene o male. Stessa cosa per Java o qualsiasi
            altra
            cosaCosa c'entra!?!?! (rotfl}
        • Costo scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...

          Se migliorano l'offerta la gente comprerà il TVHD
          anche se non gliela paghiamo noi con le nostre
          tasse.L'offerta aumenta solo aumentando la base di utenti. Chi sta in analogico ha interesse a restare in analogico. Gli incentivi servono proprio ad aumentare la base.
          Per quanto riguarda l'MHP stendiamo un velo
          pietoso: qualcuno ha visto un servizio
          interattivo come si deve? Il televideo evoluto
          della RAI fa pietà, l'interattività Mediaset non
          merita nemmeno un
          commento.Il televideo rai fa schifo. Quello mediaset è leggermente meglio.Le possibilità ci sono, si tratta di saperle utilizzare.mhp è programmazione in java, può farla chiunque volendo.
      • Ernesto scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        guarda che Europa7 ha il suo spazio.chi non ha frequenze proprie è Retequattro, che trasmette abusivamente occupando quelle di Europa7.informati e ragiona prima di sparare siffatti commenti.
        • Giusto scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...
          - Scritto da: Ernesto
          guarda che Europa7 ha il suo spazio.
          chi non ha frequenze proprie è Retequattro, che
          trasmette abusivamente occupando quelle di
          Europa7.

          informati e ragionaForse TU dovresti informarti.Europa7 ha una concessione, ma non ha mai acquistato le frequenze necessarie per trasmettere.Rete4 secondo le varie sentenze della Corte Costituzionale Italiana dovrà migrare su satellite o altra piattaforma digitale quando ci saranno abbastanza utenti su quella piattaforma. Il fatto che si ostacoli il digitale terrestre porta solo ad un rinvio del momento in cui rete4 spegnerà l'analogico.Nessuna legge prescrive che Europa7 debba ricevere in regalo delle frequenze di Mediaset. Non esiste nulla del genere. Se tu ne hai conoscenza, riporta un link.Ah, la sentenza del 2002 non dice nulla del genere. Mi spiace, prova con un'altra norma!
    • Lesto scrive:
      Re: Altri soldi pubblici...
      - Scritto da: Eric Cartman
      ... per sostenere una tecnologia di cui nessuno
      sentiva la mancanza.Senti la mancanza di pluralismo?Il problema esiste, perché le frequenze per la tv terrestre sono limitate, sono poche, sono scarse. Fino a ieri per ogni frequenza si poteva avere un canale.Oggi col digitale terrestre per ogni frequenza si possono avere almeno 5 canali.Questo vuol dire che a regime si potrà avere almeno una quintuplicazione dei canali visibili sulla tv terrestre.Questo migliorerà la concorrenza, permetterà di offrire più servizi sia free sia pay.Il digitale terrestre non può che portare miglioramenti.Vedi, tu dici che non ce n'era bisogno. Ma c'era bisogno della macchina? O bastava la carrozza? C'era bisogno del termometro digitale se quello a mercurio funzionava alla perfezione? C'era bisogno dei centri commerciali se il botteghino sotto casa era più bello vicino e simpatico?SÍ. C'è bisogno di tutto ciò. Questo è il progresso.Migliorare l'utilizzo delle frequenze, renderlo più efficiente è non solo utile, ma doveroso.
      E se solo penso che con i mirabolanti tagli che
      si autoimpone il governo si rischia di togliere
      posti letto agli ospedaliSolite storie da nulla. Non è col taglio al finanziamento al dtt che si riparano tutti gli ospedali di Italia. Hai presente la differenza negli ordini di grandezza?
      • Eric Cartman scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        - Scritto da: Lesto

        E se solo penso che con i mirabolanti tagli che

        si autoimpone il governo si rischia di togliere

        posti letto agli ospedali
        Solite storie da nulla. Non è col taglio al
        finanziamento al dtt che si riparano tutti gli
        ospedali di Italia. Hai presente la differenza
        negli ordini di
        grandezza?Se tagliando i soldi del dtt si potessero creare anche solo 10, anche un solo posto in più in ospedale, si crei quel singolo posto.Ma questo è un esempio: restando nell'area del divide culturale (non solo digital) perché anziché il DTT quei soldi non diventano un bonus per le famiglie per i libri di testo?Oppure, se proprio ti sta a cuore il digital divide, perché al posto del TV digiterrestre non regaliamo a tutti i ragazzini un laptop da 200 dollari?
        • Lupo scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...

          Se tagliando i soldi del dtt si potessero creare
          anche solo 10, anche un solo posto in più in
          ospedale, si crei quel singolo
          posto.Un posto in più in ospedale non risolve nulla. Aprire un'intera nuova industria che si sta evolvendo a ritmi serrati in tutta Europa, America e Cina forse aiuta di più. Industria da cui possono nascere nuovi posti di lavoro e nuovi servizi al cittadino, nuove tv, un sostanzioso dividendo digitale dalla vendita di parte delle frequenze e così via.Al servizio sanitario nazionale non servono soldi in più per il nuovo posto letto. Serve un migliore utilizzo dei soldi che già hanno.Vedi il confronto fra Lombardia e Campania. La Campania ha molti più finanziamenti per la sanità rispetto alla Lombardia. Eppure in lombardia la sanità costa meno ed è più efficiente.
          Ma questo è un esempio: restando nell'area del
          divide culturale (non solo digital) perché
          anziché il DTT quei soldi non diventano un bonus
          per le famiglie per i libri di
          testo?In altri paesi non esistono bonus sui libri. Chi vuole usa i libri in biblioteca. E il sistema funziona benissimo. Ah, Berlusconi aveva nel suo programma la proposta di rendere l'acquisto dei libri gratuito.
          Oppure, se proprio ti sta a cuore il digital
          divide, perché al posto del TV digiterrestre non
          regaliamo a tutti i ragazzini un laptop da 200
          dollari?Il computer non serve per studiare. L'idea del libro era già migliore...Ma, anche qui, Berlusconi aveva messo incentivi per l'acquisto agevolato di computer.
          • anonymous scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...

            Vedi il confronto fra Lombardia e Campania. La
            Campania ha molti più finanziamenti per la sanità
            rispetto alla Lombardia. Eppure in lombardia la
            sanità costa meno ed è più
            efficiente.Dove hai trovato questi dati ? su la padania ? mi risulta che la campania abbia i 2 terzi dela lombardiacontrola sul sito dell'istat oppure: http://www.menostato.com/fatti_SanitaSSN_SpesaCorrente_RegioneFunzione.html1) i finanziamenti sanitari arrivano per progetto e per quote assistito, soprattutto anche se i media oscurano la notizia, credo i vertici sanitari della lombardia siano sotto inchiesta ministeriale per aver richiesto e ricevuto per lustri le quote per assistito anche per decine di migliaia di defunti...2) sull'efficienza della regione lombardia convengo che ci sono cliniche private (anche gestite da religiosi di cui non voglio fare il cognome ma dirò che è accentato) supersovvenzionate con i soldi nostri tanto quanto i laboratori privati del sud, che sono molto efficienti pulite e con tutti i comforts ma accessibili alle fasce a basso reddito solo se la regione paga l'intera prestazionepoi non ricordo se fu approvata ma si parlò di una norma regionale lombarda che per alcune prestazioni di costo elevato limitava il rimborso agli assistiti a poche migliaia di euro annue lasciandogli a carico il resto della spesa
          • Lupo scrive:
            Re: Altri soldi pubblici...
            - Scritto da: anonymous

            Vedi il confronto fra Lombardia e Campania. La

            Campania ha molti più finanziamenti per la
            sanità

            rispetto alla Lombardia. Eppure in lombardia la

            sanità costa meno ed è più

            efficiente.



            Dove hai trovato questi dati ? su la padania ?
            mi risulta che la campania abbia i 2 terzi dela
            lombardia
            controla sul sito dell'istat oppure:
            http://www.menostato.com/fatti_SanitaSSN_SpesaCorrDovresti imparare a leggere le tabelle.Che vengano dalla Padania o dalla Terronia, cambia nulla.Anche se non capisco perché tu debba usare termini spregiativi non richiesti.Dalla tabella che riporti, posto che sia vera, si legge per le spese CORRENTI:Lombardia: 13,3Campania: 8,4Aggiungiamo un paio di dati?Popolazione Lombardia: 9,5 mlnPopolazione Campania: 5,7 mlnFai un bel rapporto fra le spese e la popolazione e scopri che i costi per persona sono maggiori in Campania rispetto alla Lombardia.Se da una parte si spende 150 per 10 persone, il costo per persona è 15.Se da un'altra parte si spende 100 ma per 5 persone, il costo per persona è 20.Si spende più in Campania. Questo è chiaro.E, al di là delle spese, pure l'efficienza è maggiore in Lombardia, rispetto alla Campania...
      • Fra scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        - Scritto da: Lesto
        - Scritto da: Eric Cartman

        ... per sostenere una tecnologia di cui nessuno

        sentiva la mancanza.
        Senti la mancanza di pluralismo?
        Il problema esiste, perché le frequenze per la tv
        terrestre sono limitate, sono poche, sono scarse.
        Fino a ieri per ogni frequenza si poteva avere un
        canale.
        Oggi col digitale terrestre per ogni frequenza si
        possono avere almeno 5
        canali.
        Questo vuol dire che a regime si potrà avere
        almeno una quintuplicazione dei canali visibili
        sulla tv
        terrestre.
        Questo migliorerà la concorrenza, permetterà di
        offrire più servizi sia free sia
        pay.Carissimo!Datti una bella svegliata! Siamo nel Bel Paese... sì, nel Bel Paese dei cartelli e dove l'antitrust riscalda le sedie!!!Concorrenza??? In Italia? Tsk..................... Dove sei costretto a pagare anche se non sei raggiunto dal segnale tv ma hai una connessione internet (che, magari, paghi cara perchè satellitare.....)???Svegliamociiiiii!
    • anonymous scrive:
      Re: Altri soldi pubblici...
      - Scritto da: Eric Cartman
      ... per sostenere una tecnologia di cui nessuno
      sentiva la mancanza.

      E se solo penso che con i mirabolanti tagli che
      si autoimpone il governo si rischia di togliere
      posti letto agli ospedali e magari mandare a casa
      chi ci lavora per dare i soldi ai centri
      commerciali (!!!!!!)
      perché possano darti a zero
      euro il tivucolor
      digitale...ma come il contributo dtt quando buttava soldi a pioggia - contributo a lotteria, file ai negozi ecc.- e serviva a dare infrastruttura gratis a chi era già pronto per vendere calcio trovava molti sostenitori, ora che se accelerato sarà l'unico modo per dare a europa7 quello che le è dovuto e spazio ad altre tv senza favoritismi c'è da ridire ?
      • Ernesto scrive:
        Re: Altri soldi pubblici...
        - Scritto da: anonymous
        - Scritto da: Eric Cartman

        ... per sostenere una tecnologia di cui nessuno

        sentiva la mancanza.



        E se solo penso che con i mirabolanti tagli che

        si autoimpone il governo si rischia di togliere

        posti letto agli ospedali e magari mandare a
        casa

        chi ci lavora per dare i soldi ai centri

        commerciali (!!!!!!)



        perché possano darti a zero

        euro il tivucolor

        digitale...

        ma come il contributo dtt quando buttava soldi a
        pioggia - contributo a lotteria, file ai negozi
        ecc.- e serviva a dare infrastruttura gratis a
        chi era già pronto per vendere calcio trovava
        molti sostenitori, ora che se accelerato sarà
        l'unico modo per dare a europa7 quello che le è
        dovuto e spazio ad altre tv senza favoritismi c'è
        da ridire
        ?azz, ma siete fissati?retequattro ha un problema, non Europa7.se vengo e occupo casa tua, chi deve sloggiare in eventuali soluzioni differenti non sei tu, ma io.retequattro occupa la casa di DiStefano. chi deve sloggiare con o senza DDT (dove, oltre al sat, rete4 ha già anche copertura) è retequattro. lo dicono le sentenze, quelle che emilio fede non ti fa conoscere.il resto sono cavolate.
        • Giusto scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...

          azz, ma siete fissati?
          retequattro ha un problema, non Europa7.Europa7 vuole ricevere regalini dalla politica. Questo punto deve essere ben chiaro.Gli operatori televisivi in italia sono molti e molto piccoli.Questo permette a chiunque di contrattare con le piccole tv e comprare le loro frequenze per costruire un circuito regionale o interregionale.Questo è quel che ha fatto la tre, ma anche la stessa mediaset. E persino reteA o TMC o La7 sono nate allo stesso modo. Si comprano le frequenze da chi le ha.Se Europasette avesse voluto trasmettere davvero qualcosa, avrebbe dovuto fare al pari di tutti gli altri un bell'acquisto di frequenze per cominciare a trasmettere.Non mi risulta che l'abbia mai fatto.
          se vengo e occupo casa tua, chi deve sloggiare in
          eventuali soluzioni differenti non sei tu, ma
          io.Solo che Mediaset non ha occupato nessuna frequenza. Giá le aveva.Secondo varie leggi dovrebbe chiudere rete4, ma non c'è legge italiana che secondo cui debba poi restituire allo Stato (o ad europa7 le frequenze che ha).
          retequattro occupa la casa di DiStefano.No. Se domani Mediaset decidesse di chiudere rete4 per aumentare la copertura di canale5 o dei suoi canali in digitale terrestre, lo potrebbe fare benissimo e perfettamente legalmente. (lo ha già fatto in Sardegna).Questo perché le frequenze sono di mediaset.Europa7 ha diritto di trasmettere, ma non ha spazio, perché non ha comprato le frequenze necessarie.
          chi deve
          sloggiare con o senza DDT (dove, oltre al sat,
          rete4 ha già anche copertura) è retequattro.Questo che dici va contro la sentenza del 2002.
          lo dicono le sentenze,Eh no! Le sentenze dicono proprio l'opposto. Dicono che il passaggio ci dovrà essere quando ci saranno più spettatori su sat. Niente spettatori, niente passaggio.
          quelle che emilio fedeGuarda, abbiamo capito che sei schierato politicamente, che scrivi sul sito dei DS eccetera eccetera, ma dovresti capire che rete4 e fede non sono la stessa cosa.Appese a rete4 c'è un migliaio di altre famiglie che lavorano per quel canale.La corte costituzionale non è stupida, ha programmato il passaggio al sat mettendo come condizione la presenza di un numero sufficiente di telespettatori su sat proprio perché senza di questi rete4 chiuderebbe il giorno dopo il passaggio al digitale. E tutte quelle famiglie finirebbero sul lastrico.Stesse argomentazioni usa anche l'avvocatura della corte di giustizia. Se si dovessero togliere le frequenze a chi le ha (Mediaset), si dovrebbe dare in cambio un indennizzo.
        • anonymous scrive:
          Re: Altri soldi pubblici...
          - Scritto da: Ernesto
          - Scritto da: anonymous

          - Scritto da: Eric Cartman


          ... per sostenere una tecnologia di cui
          nessuno


          sentiva la mancanza.





          E se solo penso che con i mirabolanti tagli
          che


          si autoimpone il governo si rischia di
          togliere


          posti letto agli ospedali e magari mandare a

          casa


          chi ci lavora per dare i soldi ai centri


          commerciali (!!!!!!)






          perché possano darti a zero


          euro il tivucolor


          digitale...



          ma come il contributo dtt quando buttava soldi a

          pioggia - contributo a lotteria, file ai negozi

          ecc.- e serviva a dare infrastruttura gratis a

          chi era già pronto per vendere calcio trovava

          molti sostenitori, ora che se accelerato sarà

          l'unico modo per dare a europa7 quello che le è

          dovuto e spazio ad altre tv senza favoritismi
          c'è

          da ridire

          ?
          azz, ma siete fissati?
          retequattro ha un problema, non Europa7.
          se vengo e occupo casa tua, chi deve sloggiare in
          eventuali soluzioni differenti non sei tu, ma
          io.
          retequattro occupa la casa di DiStefano. chi deve
          sloggiare con o senza DDT (dove, oltre al sat,
          rete4 ha già anche copertura) è retequattro.

          lo dicono le sentenze, quelle che emilio fede non
          ti fa
          conoscere.
          il resto sono cavolate.sono d'accordo con te ma a volte dividere nuove risorse è l'unico modo di darle a chi ne ha diritto quando chi le ha ricevute senza diritto non le vuole mollare
Chiudi i commenti