Real tappa tre falle nei suoi player

Real ha rilasciato una patch che va a correggere tre serie vulnerabilità di sicurezza che interessano i suoi noti player multimediali, quelli che competono con le creature Microsoft


Seattle (USA) – RealNetworks ha recentemente corretto tre falle di sicurezza contenute nella versione per Windows dei suoi due famosi player: RealOne e RealPlayer. Le vulnerabilità, scoperte da NGSSoftware Insight Security Research , sono considerate di grave entità e consistono tutte e tre in un buffer overrun sfruttabile da remoto.

Nel bollettino di sicurezza di NGSSoftware, pubblicato sulla mailing-list NTBugtraq, si spiega che la vulnerabilità potrebbe essere sfruttata da un aggressore inducendo un utente a scaricare un file malformato che, una volta aperto, è in grado di eseguire del codice arbitrario sul computer dell’utente.

Avvertita del problema il primo novembre, Real ha sviluppato una patch che può ora essere scaricata manualmente da qui oppure attraverso la funzione “Check For Updates” integrata nei player.

Secondo quanto riportato da NGSSoftware, e omesso invece da Real, due dei bug recentemente scoperti affliggerebbero anche il software RealOne Enterprise Desktop.

Real dichiara che gli utenti dei suoi player ammontano a 115 milioni.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Compaq
    Beh, ne devono mangiare tanto, di sale, prima di paragonarsi alla grandiosa Compaq. Un BIOS che si limita a fornire il boot sta all'AMIBIOS come una twingo sta alla Ferrari. E il supporto per i chipset, la scansione dei bus, le periferiche integrate ???
  • Anonimo scrive:
    BIOS
    Considerando che oltre l'80% 90% del codice di un bios oggi giorno fa pressochè le stesse funzioni vuoi xchè proprio deve fornire quelle funzioni di base del BIOS, vuoi che cmq le periferiche adottano dei protocolli + o - standardizzati.. ciò che cambia tra i vari BIOS, sulle varie schede madri alla fine è il nome del produttore, il logo, e i parametri relativi a quei 2/3 controller particolari che le schede incorporano come novità, o xchè permettono determinate configurazioni...Quello che non ho mai capito di questo progetto open-source è proprio questa cosa che può avviare un sistema operativo proprietario come win2k o come linux...vedendola da un punto di vista di programmazione, sia LINUX, sia win2k, sia quasi tutti i sistemi operativi a 32bit per i processori x86, sfruttano il bios per caricare nella memoria convenzionale quel frammento di codice sufficiente a permettere al sistema di switchare in modalità protetta e gestire il supporto in cui si trova il s.o. per caricare il resto del software...Ecco oggi qual è l'utilità di un BIOS da un punto di vista di programmazione...Se si va a guardare il codice src di boot.s e di boot.asm si vedrà chiaramente quali e quanti interrupt vengono invocati ... si o no il 13h ed un'altro tra il 18 e l'1f per i parametri del supporto magnetico.. niente di +In un progetto così ambizioso, un sistema operativo che sfrutta interamente il BIOS funziona in modo decente? mi riferisco al vecchio e caro DOS, che è basato per il 100% sul codice del BIOS per la gestione delle periferiche hardware...cmq per chi si preoccupa dei costi di un bios, ciò che realmente costa non è tanto il software (il cui nucleo originale ha oramai circa 25 anni, quindi un costo + che ammortizzato!) ma il voler adottare bios su memorie eeprom per poterli aggiornare, voce molto + grossa del contenuto, tanto + che viene distribuito gratuitamente.Cmq ... è un settore embedded ... c'è una parte di personalizzazione da portare sempre dietro... ed è preferibile lasciare questo settore così come è ...
  • Anonimo scrive:
    interessante...
    ...dato che non ho il know how necessario a receperire al 100% una notizia del genere mi limito a dire che è interessante e che cmq...male non fa! Facciamo crescere la cosa e vediamo che succede. Cmq questa notizia mi ha fatto venire in mente una cosa letta la scorsa settimana a proposito di un firmware Open per i cellulari Siemens, come molti sanno con un cavetto è possibile aggiornare i firmware dei cellulari Siemens, il tutto comodamente da casa e nel giro di circa 15 minuti. Sapete che bellezza se si sviluppasse un firmware Open? Finalmente potremmo usare i cellulari della Siemens come vogliamo noi e non come dicono loro.
    • Anonimo scrive:
      Re: interessante...
      - Scritto da: hammer
      ...dato che non ho il know how necessario a
      receperire al 100% una notizia del genere mi
      limito a dire che è interessante e che
      cmq...male non fa! Facciamo crescere la cosa
      e vediamo che succede. Cmq questa notizia mi
      ha fatto venire in mente una cosa letta la
      scorsa settimana a proposito di un firmware
      Open per i cellulari Siemens, come molti
      sanno con un cavetto è possibile aggiornare
      i firmware dei cellulari Siemens, il tutto
      comodamente da casa e nel giro di circa 15
      minuti. Sapete che bellezza se si
      sviluppasse un firmware Open? Finalmente
      potremmo usare i cellulari della Siemens
      come vogliamo noi e non come dicono loro.Siiiiii. Fico...Cosi' almeno il maledetto numero identificativo dell'apparecchio, che viene spedito ma non ancora utilizzato, se ne potra' andare a 'male :)
  • Anonimo scrive:
    Questo può aiutare a rompere le palladium?
    come da subject.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo può aiutare a rompere le palladium?
      Certo qualche uovo glielo rompe perche' a quel punto ti riprendi il controllo della macchina. Non e' detto che pero' non s'inventino un bypass in quel di Redbill
    • Anonimo scrive:
      Re: Questo può aiutare a rompere le palladium?
      Le mie di sicuro.Al giorno d'oggi un BIOS non ha piu` l'importanza di un tempo, quando i sistemi operativi ancora si appoggiavano sui suoi servizi (vedi INT10h sotto il DOS e cosi` via).Al giorno d'oggi il BIOS serve soltanto per raggiungere le condizioni minime per poter avviare il sistema operativo (inizializzazione di tutti i periferici e poco altro). E` a tutti gli effetti un elemento integrante dell'hardware; e` il firmware di ciascuna scheda madre.Quando poi il kernel del sistema operativo moderno si e` caricato, i servizi del BIOS non vengono piu` usati. _Punto_ . Questo e` vero per Windows 2000 quanto per Linux.L'idea di un BIOS open source e` brain dead. E` la classica causa persa e inutile, prodotto di scarto della cultura open source (che di per se` considero abbastanza sana, ma ogni buona famiglia ha una pecora nera).Per quanto riguarda Palladium, non sara` certo un BIOS open source a risolvere la situazione. Chiunque abbia un minimo di conoscenza dell'architettura hardware e software di un PC se ne puo` rendere conto.
  • Anonimo scrive:
    ottimo!
    prima il bios e poi tutti i firmware delle varie periferiche e quindi il reverse engeenering dei vari palladium.ciò vuol dire che una volta assemblati i componenti da parte dei produttori di periferiche, potrò modificarle come voglio e farle funzionare secondo le reali capacità, senza castrazioni da parte di chi progetta i firmwares.ci pensate cosa vuol dire modificare bios e firmware? minimo posso cambiare gli indirizzi dei componenti eliminando tantissimi conflitti, per poi usare periferiche da 50 euro con potenzialità di periferiche da 2-300 euro.l'unione fa la forza.
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!
      Guarda che fare il reverse del Palladium sara' ovviamente illegale- Scritto da: il pinguino di batman
      prima il bios e poi tutti i firmware delle
      varie periferiche e quindi il reverse
      engeenering dei vari palladium.
      ciò vuol dire che una volta assemblati i
      componenti da parte dei produttori di
      periferiche, potrò modificarle come voglio e
      farle funzionare secondo le reali capacità,
      senza castrazioni da parte di chi progetta i
      firmwares.
      ci pensate cosa vuol dire modificare bios e
      firmware? minimo posso cambiare gli
      indirizzi dei componenti eliminando
      tantissimi conflitti, per poi usare
      periferiche da 50 euro con potenzialità di
      periferiche da 2-300 euro.
      l'unione fa la forza.
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!

      prima il bios e poi tutti i firmware delle
      varie periferiche e quindi il reverse
      engeenering dei vari palladium.
      ciò vuol dire che una volta assemblati i
      componenti da parte dei produttori di
      periferiche, potrò modificarle come voglio e
      farle funzionare secondo le reali capacità,
      senza castrazioni da parte di chi progetta i
      firmwares.Te deliri! :P1) La notizia è mal riportata da PI! Non è un BIOS nel vero senso della parola e serve SOLO a bootare Linux (e basta), in modo da passargli immediatamente il comando, per i computer in cluster.2) Puoi anche fare il reverse di tutti i firmware che vuoi, ma gli unici che puoi cambiare sono quelli della Mobo e dei CD, se ti va bene. Non mi risulta che ce ne siano altri di upgradabili, di solito!Quindi come l'hai comprato, così rimane!(Gli HD in particolare!)3) Anche camibato il firmware, Palladium e affini continuano a funzoinare (anzi! probabilmente non ti funziona più niente!), visto che non sono sicuramente a livello di firmware! (se no bella vaccata!)
      ci pensate cosa vuol dire modificare bios e
      firmware? minimo posso cambiare gli
      indirizzi dei componenti eliminando
      tantissimi conflitti..che ormai se hai un SO moderno sono spariti!..se poi hai 15 periferiche PCI infilate, beh..te la sei andata a cercare... ^_^
      , per poi usare
      periferiche da 50 euro con potenzialità di
      periferiche da 2-300 euro.Questa spiegala!
    • Anonimo scrive:
      Re: ottimo!
      Metti un poketto di tabakko in quello che ti fumi :)
  • Anonimo scrive:
    Mi sfugge l'utilità!
    E ritorniamo alle solite....Invece di perdere tempo e risorse umane in 10mila progetti inutili, assurdi e concorrenti, perchè la comunità Open Source non si da da fare per migliorare un po' quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è TANTO ma TANTO)Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da che mondo e mondo customizzato sulla scheda madre, sui chip che supporta e sulle sue caratteristiche?Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni per il supporto di nuove periferiche, come per l'USB con Linux?Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?E cosa vuol dire che ora si può fare boot ad altri SO? Con XOSL (che è open pure lui!) come boot loader e un normalissimo BIOS posso usare Linux, Windows , BeOS, QNX e quel che voglio! Il BIOS free mi LIMITA e PEGGIORA ulteriormente l'uso del computer!!! (Di Linux qua sul desktop faccio volentieri a meno, il BeOS mi diverte molto di più)Bel guadagno, complimenti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!

      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open,magari seguira anche un po di harware open in faccia al palladio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      si... forse ti sfugge un pò troppo l'utilità...cmq i complimenti bisogna farglieli veramente...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Fortunatamente, lo sviluppo di software opensource non è ristretto da linee guida aziendali, proprio per questo i progetti spaziano dai più utili ai meno utili, ripeto "FORTUNATAMENTE". Inoltre non vedo il motivo per cui ti dovresti accanire in questo modo, anche te potresti essere uno sviluppatore di software libero, nessuno te lo vieta. Non mi addentro nella discusssione Linux come Desktop o non Desktop, mi dilungherei troppo...Comunque un progetto come un BIOS opensource ha una sua importanza, sia dal punto di vista teorico, sia dal punto di vista pratico, chi dice che aziende produttrici di MOBO un giorno, quando il progetto sarà più maturo, non potranno adottare questo tipo di BIOS? Ti dirò che, in questo modo, potrebbero abbassare i prezzi dei loro prodotti anche di un buon 5%
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Comunque un progetto come un BIOS opensource
        ha una sua importanza, sia dal punto di
        vista teorico, sia dal punto di vista
        pratico, chi dice che aziende produttrici di
        MOBO un giorno, quando il progetto sarà più
        maturo, non potranno adottare questo tipo di
        BIOS?Se leggi l'articolo hanno già detto che non gliene frega niente! Scommetti che non cambierà la situazione in futuro?Ci sono dei motivi per cui il BIOS è propietario e sviluppato da case apposite!
        Ti dirò che, in questo modo,
        potrebbero abbassare i prezzi dei loro
        prodotti anche di un buon 5%Su quali basi il BIOS costa il 5% di una mobo???Hai dati o è sparato? (sono curioso)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      - Scritto da: Ekleptical
      E ritorniamo alle solite....
      Invece di perdere tempo e risorse umane in
      10mila progetti inutili, assurdi e
      concorrenti, perchè la comunità Open Source
      non si da da fare per migliorare un po'
      quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è
      TANTO ma TANTO)Bhe, ognuno perde il suo tempo come vuole :-))Vuoi mettere con uno che perde il suo tempo a fare, che so, screen savers?
      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da
      che mondo e mondo customizzato sulla scheda
      madre, sui chip che supporta e sulle sue
      caratteristiche?Il vantaggio sarebbe che il costruttore, se vuole e se ne ha le risorse, può customizzarsi da sè il BIOS invece di aspettare che la PHOENIX supporti il suo nuovo chipset
      Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni
      per il supporto di nuove periferiche, come
      per l'USB con Linux?Semmai il contrario, se il costruttore si modifica il BIOS da solo...
      Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per
      l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?TU! Anche se sulla tua mainboard non c'è il cartellino del prezzo dei componenti, tutto quello che c'è sopra lo paghi! O pensi che la AMI o la PHOENIX i BIOS li regalino? O pensi che la ASUS te lo metta sulla mainboard come gentile omaggio?Su che pianeta vivi?
      E cosa vuol dire che ora si può fare boot ad
      altri SO? Con XOSL (che è open pure lui!)
      come boot loader e un normalissimo BIOS
      posso usare Linux, Windows , BeOS, QNX e
      quel che voglio! Il BIOS free mi LIMITA e
      PEGGIORA ulteriormente l'uso del computer!!!
      (Di Linux qua sul desktop faccio volentieri
      a meno, il BeOS mi diverte molto di più)Questione di gusti... Il mondo è bello perchè è vario, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Vuoi mettere con uno che perde il suo tempo
        a fare, che so, screen savers?Quello almeno serve a divertire! E' già piùà utile e sensato! :P
        Il vantaggio sarebbe che il costruttore, se
        vuole e se ne ha le risorse, può
        customizzarsi da sè il BIOS invece di
        aspettare che la PHOENIX supporti il suo
        nuovo chipsetIntanto il costruttore non costruisce i chipset, visto che li compra! Quindi il supporto ai chip non lo fa lui di certo ed è nettametne più conveniente affidarsi ad un esterno che ha già il know-how e le competenze, piuttosto che perdere uomini e soldi per fare quello che già fanno meglio altri!Direi che il passaggio a BIOS open, per la motivazione da te suggeruita, è un'assurdità tecnica ed economica!

        Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per

        l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?
        TU! Anche se sulla tua mainboard non c'è il
        cartellino del prezzo dei componenti, tutto
        quello che c'è sopra lo paghi! O pensi che
        la AMI o la PHOENIX i BIOS li regalino?E tu pensi che le ditte che fanno Mobo hanno il tempo, i soldi e il personale per crearsi i BIOS ad-hoc? O forse gli conviene darlo in outsourcing all'esterno?Se ti fai un minimo di considerazioni economiche ti renderai conto che sviluppare un BIOS in-house (con tuttle le Mobo che escono) è ecnomicamente un suicidio e uno spreco inutile di mezzi e uomini (che bisogna assumere ad-hoc)

        (Di Linux qua sul desktop faccio
        volentieri

        a meno, il BeOS mi diverte molto di più)
        Questione di gusti... Il mondo è bello
        perchè è vario, no?Ecco, visto che voglio amntenere la varietà, perferisco il mio BIOS propietario che mi permette di usare il SO che voglio IO e non quello che vogliono quelli del BIOS free o il costruttore della Mob, grazie!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical
          Ecco, visto che voglio amntenere la varietà,
          perferisco il mio BIOS propietario che mi
          permette di usare il SO che voglio IO e non
          quello che vogliono quelli del BIOS free o
          il costruttore della Mob, grazie!ma sticazzi, qualcuno ti obbliga ad usarlo? usa il cazzo che ti pare e non rompere i coglioni a chi fa' scelte diverse dalle tue idiota!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Il bios open source serve alla stessa cosa che serve il software open source: supporto, controllo, correzione dei bug.Per esempio immagino che feature come il suspend to disk per i pc di casa (che già si può fare con linux) non tarderanno ad arrivare.
      • Anonimo scrive:
        Re: Caro vecchio windows 98.....
        - Scritto da: Piratone
        Il bios open source serve alla stessa cosa
        che serve il software open source: supporto,
        controllo, correzione dei bug.

        Per esempio immagino che feature come il
        suspend to disk per i pc di casa (che già si
        può fare con linux) non tarderanno ad
        arrivare.Come si fa con linux ad abilitare il suspend to disk?mi interessa(odio fare il boot anche se dura 30secondi :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      - Scritto da: Ekleptical
      E ritorniamo alle solite....
      Invece di perdere tempo e risorse umane in
      10mila progetti inutili, assurdi eInutili é un concetto soggettivo :-)
      concorrenti, perchè la comunità Open Source
      non si da da fare per migliorare un po'
      quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è
      TANTO ma TANTO)Perche' non lo fai tu? :-)Essendo un lavoro basato praticamente sulvolontariato, ognuno si dedica a quello chepreferisce.
      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è daHai provato a leggere il sito relativo?Che ci sia qualche esempio d'uso?
      Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni
      per il supporto di nuove periferiche, come
      per l'USB con Linux?Se ti ha dato tanto fastidio aspettare ilsupporto USB per 2 anni, perché non tisei rimboccato le maniche e lo hai realizzato tu?
      Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per
      l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?Tu l'hai sempre pagato. Come tutti. E' una parte della scheda madre e quella bene omale é necessaria ancora comprarla, no? :-)Pensa un po': con la scheda madre paghi anchei jumper che ci sono a bordo!Comunque non é una questione di mero costo:qualsiasi cosa che é "open" é appunto apertaa interazione (senza dover fare reverse engineering) ed eventualmente modifiche.
      (Di Linux qua sul desktop faccio volentieri
      a meno, il BeOS mi diverte molto di più)Allora continua ad usare BeOS se ti piacedi piu' :-)
      Bel guadagno, complimenti!Mah, tutto soggettivo, ripeto. Per esempio io non ho mai considerato un "bel guadagno" i mouse USB. C'era la porta PS/2, perché non continuarla ad usare?Non ditemi che c'era la necessità di transferrate astronomici! Oppure la necessità diliberare la porta PS/2 per altri dispositivi!:-))
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Perche' non lo fai tu? :-)Perchè non me ne frega niente della comunità Open Source?E' sufficiente come motivazione? :P
        Se ti ha dato tanto fastidio aspettare il
        supporto USB per 2 anni, perché non ti
        sei rimboccato le maniche e lo hai
        realizzato tu?Perchè l'USB non mi serve a niente su Linux, visto che lo uso solo come server?
        Allora continua ad usare BeOS se ti piace
        di piu' :-) Infatti, finchè il BIOS me lo permetterà, contrariamente alle genialate di questi progettisti Open, che chiudono le porte, invece che aprirle!
        • Anonimo scrive:
          Re: Caro vecchio windows 98.....
          - Scritto da: Ekleptical

          Perche' non lo fai tu? :-)

          Perchè non me ne frega niente della comunità
          Open Source?
          E' sufficiente come motivazione? :PBeh se ne hai bisogno x te stesso non server scomodare nessuna comunita'!(o magari scomodarla solo per reperire della documentazione)



          Se ti ha dato tanto fastidio aspettare il

          supporto USB per 2 anni, perché non ti

          sei rimboccato le maniche e lo hai

          realizzato tu?

          Perchè l'USB non mi serve a niente su Linux,
          visto che lo uso solo come server?Allora cosa ne parli a fare?


          Allora continua ad usare BeOS se ti piace

          di piu' :-)

          Infatti, finchè il BIOS me lo permetterà,
          contrariamente alle genialate di questi
          progettisti Open, che chiudono le porte,
          invece che aprirle!Qua dimostri invece tutta la tua genilita'Non ti sei accorto che e' un progetto in via di sviluppo e che sono solo tre i SO supportati per questo motivo,e che presto verranno supportati anche altri SO ma quando leggi cosa capisci?
          • Anonimo scrive:
            oops
            sorry per il titolo, non avevo fatto caso di averne in cache uno vecchio scusate
          • Anonimo scrive:
            Re: Caro vecchio windows 98.....
            !
            Qua dimostri invece tutta la tua genilita'
            Non ti sei accorto che e' un progetto in via
            di sviluppo e che sono solo tre i SO
            supportati per questo motivo,e che presto
            verranno supportati anche altri SO ma quando
            leggi cosa capisci?Forse sei tu a non aver letto bene, visto che è OBBLIGATORIO usare Linux per quel BIOS!!! Si appoggio a Linux per bootare! Senza non va! E' per quello che supporta pochi SO! (LILO è praticametne inutile, se non hai Linux o Windows..e basta!..a meno di inenerrabili casini..)Cito dal progetto:"The LinuxBIOS gunzip's the Linux kernel straight out of NVRAM and essentially requires no moving parts other than the fan. It does a minimal amount of hardware initialization before jumping to the kernel start and lets Linux do the rest. "
          • Anonimo scrive:
            Re: Caro vecchio windows 98.....
            - Scritto da: Ekleptical
            Forse sei tu a non aver letto beneTu si' che hai letto bene. Nel posto sbagliato, ma hai letto bene.
          • Anonimo scrive:
            Re:
            - Scritto da: Ekleptical
            !

            Qua dimostri invece tutta la tua genilita'

            Non ti sei accorto che e' un progetto in
            via

            di sviluppo e che sono solo tre i SO

            supportati per questo motivo,e che presto

            verranno supportati anche altri SO ma
            quando

            leggi cosa capisci?

            Forse sei tu a non aver letto bene, visto
            che è OBBLIGATORIO usare Linux per quel
            BIOS!!! Si appoggio a Linux per bootare!
            Senza non va! E' per quello che supporta
            pochi SO! (LILO è praticametne inutile, se
            non hai Linux o Windows..e basta!..a meno di
            inenerrabili casini..)No 6te che non vuoi capire, quel bios non si appoggia a linux per bootare, è Linux, ma questo non significa che tu possa usare SOLO linux sulla mb dove è installato, è basato su linux ma x il resto funziona(e anzi fa molte +cose) come i bios ami award etc etc, il sistema operativo da installare sul pc poi te lo scegli TE!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Caro vecchio windows 98.....
            Non hai capito una cippa .. questo bios non ha bisogno di linux per funzionare .. si basa su linux che e' molto diverso ... ossia dentro alla eeprom c'e' un piccolo kernel Linux ripulito modificato per fare funzione di bios ...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical

          Perche' non lo fai tu? :-)

          Perchè non me ne frega niente della comunità
          Open Source?
          E' sufficiente come motivazione? :PE allora, perche' critichi? Fregatene direttamente, no?! :-)))
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!
        - Scritto da: Archie75
        Per esempio io non ho mai considerato un
        "bel guadagno" i mouse USB. C'era la porta
        PS/2, perché non continuarla ad usare?
        Non ditemi che c'era la necessità di transfer
        rate astronomici! Oppure la necessità di
        liberare la porta PS/2 per altri dispositivi!
        :-))Sarò il solo, forse, ma il mio portatile ha una sola PS/2 e se uno vuole lavorare con una tastiera decente e il mouse uno dei due deve andare su USB. Certo, la docking station è una bella invenzione, ma costa troppo per un pezzo di plastica con qualche connessione...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!
        - Scritto da: Archie75

        Mah, tutto soggettivo, ripeto.
        Per esempio io non ho mai considerato un
        "bel guadagno" i mouse USB. C'era la porta
        PS/2, perché non continuarla ad usare?
        Non ditemi che c'era la necessità di transfer
        rate astronomici! Oppure la necessità di
        liberare la porta PS/2 per altri dispositivi!
        :-))per semplificare le cose: la uSB permette di togliere di mezzo Ps/2, parallela e volendo seriale. Meno roba a giro, meno guasti, meno costi
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          Via la parallalela e la seriale ?E1) la mia vecchia stampante2) il cavo laplink3) il cavo nullmodem4) il mio vecchio modem esterno5) ilmio vecchio mousedove li collego ?Già è stato un pianto l'addio agli slot ISA ... Volete farmi piangere ancora ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      - Scritto da: Ekleptical
      E ritorniamo alle solite....
      Invece di perdere tempo e risorse umane in
      10mila progetti inutili, assurdi e
      concorrenti, perchè la comunità Open Source
      non si da da fare per migliorare un po'
      quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è
      TANTO ma TANTO)Beh, ciascuno utilizza il proprio tempo come meglio crede...E comunque il fatto che tu non vedi l'utilità di una cosa non vuol necessariamente dire che l'utilità non ci sia...Fra il resto se segui il link scopri che questo progetto è stato portato avanti con uno scopo ben preciso: fare un BIOS per cluster, magari con il SO su ROM invece che su HD... Anche se poi hanno fatto un BIOS general purpose.
      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da
      che mondo e mondo customizzato sulla scheda
      madre, sui chip che supporta e sulle sue
      caratteristiche?
      Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni
      per il supporto di nuove periferiche, come
      per l'USB con Linux?Vedila da un altro punto di vista: se sul tuo BIOS c'è un baco oppure non supporta un particolare HW, magari perchè più recente del BIOS, tu o sei così fortunato da trovare un aggiornamento del BIOS che risolva il problema oppure ti attacchi.Vuoi un esempio ? I PC usciti prima del 2000 non supportano HD di più di 32 GB. Non è un problema HW, ma un errore del BIOS. Inoltre i PC più vecchi della primavera del '97 hanno dei problemi con i dischi più grandi di 8 GB. Anche in questo caso è unicamente un problema di BIOS. I produttori di schede madri dovrebbero rilasciare degli aggiornamenti, ma spesso non lo fanno. Invece un BIOS open source permetterebbe tutti gli aggiornamenti necessari.
      Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per
      l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?Tu quando compri il PC. O pensi che i produttori di BIOS lavorino per la fama ?
      E cosa vuol dire che ora si può fare boot ad
      altri SO? Con XOSL (che è open pure lui!)
      come boot loader e un normalissimo BIOS
      posso usare Linux, Windows , BeOS, QNX e
      quel che voglio! Il BIOS free mi LIMITA e
      PEGGIORA ulteriormente l'uso del computer!!!Questo discorso non l'ho capito neppure io. Evidentemente il BIOS è in grado di fare il boot con alcuni sistemi senza il supporto di un boot manager. Probabilmente con il boot manager potrebbe fare il boot anche degli altri SO....
    • Anonimo scrive:
      è vero. ti sfugge.
      non c'è dubbio: ti sfugge l'utilità
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Ok, capisco tutte le tue ragioni, pero' imho prima di criticare il lavoro altruisi deve imho cercare di documentarsi e leggere tutte le motivazioni che ha portato i frollocconi a sviluppare tutto quell'ambaradan.A volte effettivamente si scopre che il lavoro non e' servito a nulla, ma poco importa, ma non e' il caso di criticare ugualmente, visto che qualcuno potrebbe partire da quel progetto e sviluppare qualcos'altro!In questo caso ho invece letto un utilizzo interessante! Hai presente vmware? Se l'hai mai usato avrai visto come questo software (che e' commerciale) usa un BIOS chiuso per "emulare" un PC. A vmware esistono alternative aperte (plex86, bochs), ma un problema di questi programmi e' proprio che non possono essere distribuiti con i BIOS protetti da copyright. Attualmente usano dei BIOS ridotti che implementano il minimo indispensabile per funzionare.Ti sembra ancora inutile come progetto? A me no: mi piacerebbe poter usare plex86 con un BIOS decente! :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      - Scritto da: Ekleptical
      E ritorniamo alle solite....
      Invece di perdere tempo e risorse umane in
      10mila progetti inutili, assurdi ese sostieni che sono inutili probabilmente è perchè non ti sei documentato sul "perchè" vengono fatti 10mila progetti inutili e a che cosa sevono (inutili poi, secondo quale criterio...mah...)
      concorrenti, perchè la comunità Open Source
      non si da da fare per migliorare un po'
      quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è
      TANTO ma TANTO)Perchè non tutti lavorano allo stesso progetto ed i team di sviluppo delle singole cose non sono mondiali ma coadiuvati da un gruppo ristretto di persone che mantiene il progetto.
      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da
      che mondo e mondo customizzato sulla scheda
      madre, sui chip che supporta e sulle sue
      caratteristiche?mi sa che non hai ben chiaro il concetto di "proprietario" e annesse limitazioni.
      Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni
      per il supporto di nuove periferiche, come
      per l'USB con Linux?Questa gente vuole usare linux ma si lamenta del supporto, ma non potrebbero usare windows e rompere meno le balle?Si lamentano perchè gli rode che non possono buttare via windows definitvamente un po per il supporto un po perchè non sono capaci, non cè altra motivazione plausibile...
      Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per
      l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?Ahahahahahah e pensi che nel costo della MoBo non ci sia compreso quello del bios ? Tzk...
      E cosa vuol dire che ora si può fare boot ad
      altri SO? Con XOSL (che è open pure lui!)
      come boot loader e un normalissimo BIOS
      posso usare Linux, Windows , BeOS, QNX e
      quel che voglio! Il BIOS free mi LIMITA e
      PEGGIORA ulteriormente l'uso del computer!!!
      (Di Linux qua sul desktop faccio volentieri
      a meno, il BeOS mi diverte molto di più)pensa ad un bios che riconosce automaticamente i bootloader e ti da un menù interno senza stare ad installare lilo o ntloader o quello che vuoi...
      Bel guadagno, complimenti!rifletti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Perchè non tutti lavorano allo stesso
        progetto ed i team di sviluppo delle singole
        cose non sono mondiali ma coadiuvati da un
        gruppo ristretto di persone che mantiene il
        progetto.E infatti si perdono anni-uomo inutilmente per sfidarsi in progetti concorrenti che rimangono di pessima qualità per sempre, quando se si unissero le forze si avrebbero risultati migliori in più breve tempo!Contenti voi....del resto gli utenti Linux lo usano solo per Internet e poco altro (l'unico ambito in cui è sviluppato...per i motivi di cui sopra e perchè una bella fetta è integrata nel kernel dove il coordinamente c'è e Linus decide!)
        mi sa che non hai ben chiaro il concetto di
        "proprietario" e annesse limitazioni.In effetti nel BIOS ne vedo gran poche!
        Ahahahahahah e pensi che nel costo della
        MoBo non ci sia compreso quello del bios ?Vedi altra risposta...Aggiungop che la FAlsh RAM COSTA ed è probabilmente il maggiro costo del BIOS! I produttori la risparmiano all'osso e fanno ottimizzare al massimo il BIOS alle dite specializzate per risparmiare! Praticametne i bit sono contati o quasi!Fare un BIOS ipergenerico vuole dire avere una Flash per il BIOS ENORME e motlo piùà costosa di quella attuale!E' un COSTO, non un guadagno!!!Capisco che le motivazioni economiche sfuggano all'idealista Open Source, ma su quelle si basa il mondo!
        pensa ad un bios che riconosce
        automaticamente i bootloader e ti da un menù
        interno senza stare ad installare lilo o
        ntloader o quello che vuoi...NON lo voglio! Un soft posso cambiarlo, configurarlo e reinstallarlo come voglio io! NON voglio un bootloader nel BIOS che mi LIMITA senz'altro, proprio per concetto, rispetto ad un BIOS software!!Ma lo scopo del movimento Open Source non era la libertà? O lo scopo è imporre Linux a tutti per forza?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical
          Ma lo scopo del movimento Open Source non
          era la libertà? O lo scopo è imporre Linux a
          tutti per forza?e il tuo personale scopo era quello di fare critiche costruttive o eri soltanto intenzionato a polemizzare con ciò che neanche ti interessa?
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: zap

            e il tuo personale scopo era quello di fare
            critiche costruttive o eri soltanto
            intenzionato a polemizzare con ciò che
            neanche ti interessa?
            e tu intendi postare in modo costruttivo o fare caciara come sempre?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical
          E infatti si perdono anni-uomo inutilmente
          per sfidarsi in progetti concorrenti che
          rimangono di pessima qualità per sempre,tua opinione, piglia gnome e kde, non sono assolutamente di pessima qualita'.
          quando se si unissero le forze si avrebbero
          risultati migliori in più breve tempo!ma perche'? io preferisco avere possibilita' di scelta tra soluzioni che hanno caratteristiche differenti e poter usare quella che piu' si adatta alle mie necessita'.
          Contenti voi....del resto gli utenti Linux
          lo usano solo per Internet e poco altrobella stronzata questa
          (l'unico ambito in cui è sviluppato...per i
          motivi di cui sopra e perchè una bella fetta
          è integrata nel kernel dove il coordinamente
          c'è e Linus decide!)una fetta di che e' integrata nel kernel?

          mi sa che non hai ben chiaro il concetto
          di

          "proprietario" e annesse limitazioni.

          In effetti nel BIOS ne vedo gran poche!aspetta tcpa e poi me lo ripeti

          Ahahahahahah e pensi che nel costo della

          MoBo non ci sia compreso quello del bios ?

          Vedi altra risposta...
          Aggiungop che la FAlsh RAM COSTA ed è
          probabilmente il maggiro costo del BIOS! I
          produttori la risparmiano all'osso e fanno
          ottimizzare al massimo il BIOS alle dite
          specializzate per risparmiare! Praticametne
          i bit sono contati o quasi!ma sei scemo? secondo te codder che sviluppano bios proprietari non vengono pagati? secondo te quei costi non vanno ad incidere nel costo finale della mobo?
          Fare un BIOS ipergenerico vuole dire avere
          una Flash per il BIOS ENORME e motlo piùà
          costosa di quella attuale!basta farlo modulare, essendoci i sorgenti poi puopi adattarlo come al hardware in questione
          E' un COSTO, non un guadagno!!!
          Capisco che le motivazioni economiche
          sfuggano all'idealista Open Source, ma su
          quelle si basa il mondo!a me pare che sfuggano a te le motivazioni economiche

          pensa ad un bios che riconosce

          automaticamente i bootloader e ti da un
          menù

          interno senza stare ad installare lilo o

          ntloader o quello che vuoi...

          NON lo voglio! Un soft posso cambiarlo,
          configurarlo e reinstallarlo come voglio io!il fatto che TU non lo voglia non implica che NESSUNO lo debba volere
          NON voglio un bootloader nel BIOS che mi
          LIMITA senz'altro, proprio per concetto,
          rispetto ad un BIOS software!!
          Ma lo scopo del movimento Open Source non
          era la libertà? O lo scopo è imporre Linux a
          tutti per forza?ma hai manie di persecuzione? chi ti obbliga ad usare questo bios? chi ti dice che un tale bios faccia bootare solo GNU/Linux??
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            tua opinione, piglia gnome e kde, non sono
            assolutamente di pessima qualita'.No, ma non sono all'altezza di Windows! (E sono PESANTI)
            ma perche'? io preferisco avere possibilita'
            di scelta tra soluzioni che hanno
            caratteristiche differenti e poter usare
            quella che piu' si adatta alle mie
            necessita'.La cosa si paga con una minore qualità e una lentezza enorme di sviluppo! (Non è che sia cambiato ganchè fra KDE 2 e 3 o con Gonome 2! E ci hanno messo anni!)

            Contenti voi....del resto gli utenti Linux

            lo usano solo per Internet e poco altro

            bella stronzata questaChe altro ci fai? Tu, di persona, intendo?
            una fetta di che e' integrata nel kernel?Stack, gestione Samba client, NFS, persino un mini server HTTP, ecc....
            aspetta tcpa e poi me lo ripetiAhem... Non so cosa sia! ^_^Dammi qualche riferimento...
            Praticametne

            i bit sono contati o quasi!

            ma sei scemo? secondo te codder che
            sviluppano bios proprietari non vengono
            pagati? secondo te quei costi non vanno ad
            incidere nel costo finale della mobo?S ene occupano società esterne, altamente speicalizzate, con un minor costo!E' diverso dall'avere 4-5 tecnici perennemente impiegati da pagare mese per mese!!!Oustsourcing in economia vuol dire che si da in out ciò che si può fare (e magari già si fa ) in, ma si ritene più conveniente far fare fuori. Non che non si sa fare.Questione di convenienza!
            basta farlo modulare, essendoci i sorgenti
            poi puopi adattarlo come al hardware in
            questioneMah! Per quanto ne so i BIOS siano programmati in Assembler, per spremere fino all'ultimo bit!Non c'è molto software modulare in assembler...non è così facile da scrivere!Il LinuxBIOS è scritto in C!
            il fatto che TU non lo voglia non implica
            che NESSUNO lo debba volereViva la libertà! Dall'obbligo di Windows passeremo all'obbligo di Linux e dei suoi pasdaran! Bel guadagno!Preferisco tenermi Bill Gates! E' più tollerante e produce innovazione ogni tanto! (Linux finora nessuna)
            ma hai manie di persecuzione? chi ti obbliga
            ad usare questo bios? chi ti dice che un
            tale bios faccia bootare solo GNU/Linux??C'è scritto nel progetto!!!Vai sul sito e leggi un po'! Guarda un po' come si installa! O hai Linux o non te ne fai niente!Anzi, a dire la verità c'è un errore ne titolo! E' poco più che un boot loader in ROM, altro che BIOS.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical

            C'è scritto nel progetto!!!
            Vai sul sito e leggi un po'! Guarda un po'
            come si installa! O hai Linux o non te ne
            fai niente!Non hai capito niente. LinuxBIOS e' in effetti Linux installato direttamente nel BIOS. La novita' di questo progetto e' che non richiede Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical

            tua opinione, piglia gnome e kde, non sono

            assolutamente di pessima qualita'.

            No, ma non sono all'altezza di Windows! (E
            sono PESANTI)ahahha non sono all'aletzza di windows? e chi lo dice tu? (poi se dici che sono pesanti evidentemente non hai mai usato XP)

            ma perche'? io preferisco avere
            possibilita'

            di scelta tra soluzioni che hanno

            caratteristiche differenti e poter usare

            quella che piu' si adatta alle mie

            necessita'.

            La cosa si paga con una minore qualità e una
            lentezza enorme di sviluppo! (Non è che sia
            cambiato ganchè fra KDE 2 e 3 o con Gonome
            2! E ci hanno messo anni!)ma dove la vedi la minore qualita'? che poi dire che3 con gnome 2 e kde 3 non sia cambiati nulla dimostra solo che parli di cose che non conosci


            Contenti voi....del resto gli utenti
            Linux


            lo usano solo per Internet e poco altro



            bella stronzata questa

            Che altro ci fai? Tu, di persona, intendo?sviluppo, calcolo simbolico (piu' che altro con il maple), ecc..

            una fetta di che e' integrata nel kernel?

            Stack, gestione Samba client, NFS, persino
            un mini server HTTP, ecc....stack cosa? tcp/ip? ma perche' su windows lo stack tcp/ip gira in ser space, NFS e' usabile anche in user space (anzi NASCE come demone user space), lo si usa in kernel space per motivi di prestazioni; samba in kernel space??? ma dove???; il web server khttpd (ex tux) si usa solo per pagine statiche e non e' un sotituto di apache ma si usa solo in particolarissime circostanza.

            aspetta tcpa e poi me lo ripeti

            Ahem... Non so cosa sia! ^_^
            Dammi qualche riferimento...l'implementazione su windows si chiama palladium

            ma sei scemo? secondo te coder che

            sviluppano bios proprietari non vengono

            pagati? secondo te quei costi non vanno ad

            incidere nel costo finale della mobo?

            S ene occupano società esterne, altamente
            speicalizzate, con un minor costo!
            E' diverso dall'avere 4-5 tecnici
            perennemente impiegati da pagare mese per
            mese!!!
            Oustsourcing in economia vuol dire che si da
            in out ciò che si può fare (e magari già si
            fa ) in, ma si ritene più conveniente far
            fare fuori. Non che non si sa fare.
            Questione di convenienza!embe'? costare meno != costare nulla , il costo c'e' ed e' incluso nel prezzo della mobo.

            basta farlo modulare, essendoci i sorgenti

            poi puopi adattarlo come al hardware in

            questione

            Mah! Per quanto ne so i BIOS siano
            programmati in Assembler, per spremere fino
            all'ultimo bit!col gcc riesci ad arrivare ad un efficenza che in certi casi e' il 97% di quella di codice assembly (l'assembler non e' un linguaggio, quello che intendi tu si chiama assembly)
            Non c'è molto software modulare in
            assembler...non è così facile da scrivere!
            Il LinuxBIOS è scritto in C!embe'?

            il fatto che TU non lo voglia non implica

            che NESSUNO lo debba volere

            Viva la libertà! Dall'obbligo di Windows
            passeremo all'obbligo di Linux e dei suoi
            pasdaran! Bel guadagno!ma chi ti obbliga ad usarlo? usa i tuoi bios proprietari
            Preferisco tenermi Bill Gates! E' più
            tollerante e produce innovazione ogni tanto!
            (Linux finora nessuna)ahahahahahah non sai di che parli; se c'e' qualcuno che non ha MAI prodotto innovazione quella e' proprio la microsoft

            ma hai manie di persecuzione? chi ti
            obbliga

            ad usare questo bios? chi ti dice che un

            tale bios faccia bootare solo GNU/Linux??

            C'è scritto nel progetto!!!
            Vai sul sito e leggi un po'! Guarda un po'
            come si installa! O hai Linux o non te ne
            fai niente!leggi tutto prima di parlare a sproposito, quel bios e' pensato per dei nodi di cluster per calcolo parallelo, tale tipologia di cluster NON ESISTE su windows
            Anzi, a dire la verità c'è un errore ne
            titolo! E' poco più che un boot loader in
            ROM, altro che BIOS.....certo certo se ti fa' piacere' cosi'..
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            ahahha non sono all'aletzza di windows? e
            chi lo dice tu? (poi se dici che sono
            pesanti evidentemente non hai mai usato XP)Ho XP da una vita ed è MOLTO meno pesante di KDE!! Lasciamo poi perdere del tutto Gnome...(Tralasciamo poi del tutto il BeOS che è su un altro pianeta...prova a mettere un'immagine di sfondo per ogni desktop virtuale su KDE/Gnome e switcha velocemente dall'uno all'altro..con l'immagine che ci mette 2 ore a caricarsi..poi prova su BeOS...)
            ma dove la vedi la minore qualita'?Uso KDE dalla 1 e Gnome ancora dalle prime beta, ma XP rimane su un altro livello di velocità, comodità e funzionalità!
            che poi
            dire che3 con gnome 2 e kde 3 non sia
            cambiati nulla dimostra solo che parli di
            cose che non conosciUsati tutti, differenze praticamente non notabili!

            Che altro ci fai? Tu, di persona, intendo?

            sviluppo, calcolo simbolico (piu' che altro
            con il maple), ecc..Sono molto curioso sull'ecc...Lo "sviluppo" non è un uso finale!
            samba in
            kernel space??? ma dove???;Guarda fra le varie opzioni del kernel! Se devi usarlo solo come client per accedere a condivisioni altrui non hai bisogno di altro!
            il web server
            khttpd (ex tux) si usa solo per pagine
            staticheInfatti ho detto MINI-server!
            embe'? costare meno != costare nulla , il
            costo c'e' ed e' incluso nel prezzo della
            mobo.Ma è minore così che svilupparlo in casa! Altrimenti l'avrebbero già fatto, visto che non c'era certo bisogno dell'Open BIOS per farlo!Le specifiche dei chipset sono aperte, soprattuto ai costruttori!
            ahahahahahah non sai di che parli; se c'e'
            qualcuno che non ha MAI prodotto innovazione
            quella e' proprio la microsoftDimmi UNA SOLA innovazione nell'informatica portata da Linux! Me ne basta UNA!!! Anche secondaria!
            leggi tutto prima di parlare a sproposito,
            quel bios e' pensato per dei nodi di cluster
            per calcolo parallelo, tale tipologia di
            cluster NON ESISTE su windowsAppunto! Come dicevo, è PI che ormai ha una redazione composta da fanatici Open Source (o accontenta il suo pubblico, leggendo dai forum) e spara fischi per fiaschi!Ormai, mi dispiace dirlo, come rivista online sta perdendo sempre più credibilità e si sta trasformando nell'angolo di Linux.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical

            ahahha non sono all'aletzza di windows? e

            chi lo dice tu? (poi se dici che sono

            pesanti evidentemente non hai mai usato
            XP)

            Ho XP da una vita ed è MOLTO meno pesante di
            KDE!! Lasciamo poi perdere del tutto
            Gnome...ahahaha hai un concetto di pesantezza piuttosto personale, XP come requisiti minimi raccomanda 256Mbyte di ram e almeno 500Mhz di cpu
            (Tralasciamo poi del tutto il BeOS che è su
            un altro pianeta...prova a mettere
            un'immagine di sfondo per ogni desktop
            virtuale su KDE/Gnome e switcha velocemente
            dall'uno all'altro..con l'immagine che ci
            mette 2 ore a caricarsi..poi prova su
            BeOS...)nulla da dire su BeOS

            ma dove la vedi la minore qualita'?

            Uso KDE dalla 1 e Gnome ancora dalle prime
            beta, ma XP rimane su un altro livello di
            velocità, comodità e funzionalità!io uso GNU/Linux da 96, non c'e' paragone con Gnome, XP come flessibilita', velocita' e funzionalita' perde su tutti i fronti rispetto a Gnome

            che poi

            dire che3 con gnome 2 e kde 3 non sia

            cambiati nulla dimostra solo che parli di

            cose che non conosci

            Usati tutti, differenze praticamente non
            notabili!ahahahahahahaha


            Che altro ci fai? Tu, di persona,
            intendo?



            sviluppo, calcolo simbolico (piu' che
            altro

            con il maple), ecc..

            Sono molto curioso sull'ecc...
            Lo "sviluppo" non è un uso finale!se sviluppo anche per divertirmi E' un uso finale, l'"ecc.." e' le varie cose che ci fanno tutti col pc, mi guardo qualche divx/dvd, ascolto mp3/ogg, scrivo documenti e via dicendo.

            samba in

            kernel space??? ma dove???;

            Guarda fra le varie opzioni del kernel! Se
            devi usarlo solo come client per accedere a
            condivisioni altrui non hai bisogno di
            altro!si ma quanti lo usano?? E poi non nasce in kernel space e' solo una possibilita' in piu' che ti si da'.

            il web server

            khttpd (ex tux) si usa solo per pagine

            statiche

            Infatti ho detto MINI-server!embe'? e' concepito proprio per quello

            embe'? costare meno != costare nulla , il

            costo c'e' ed e' incluso nel prezzo della

            mobo.

            Ma è minore così che svilupparlo in casa!
            Altrimenti l'avrebbero già fatto, visto che
            non c'era certo bisogno dell'Open BIOS per
            farlo!
            Le specifiche dei chipset sono aperte,
            soprattuto ai costruttori!questo non ha nulla a che vedere col fatto che tu il costo di quel bios lo paghi compreso nel prezzo della mobo

            ahahahahahah non sai di che parli; se c'e'

            qualcuno che non ha MAI prodotto
            innovazione

            quella e' proprio la microsoft

            Dimmi UNA SOLA innovazione nell'informatica
            portata da Linux! Me ne basta UNA!!! Anche
            secondaria!cluster a migrazione di processi

            leggi tutto prima di parlare a sproposito,

            quel bios e' pensato per dei nodi di
            cluster

            per calcolo parallelo, tale tipologia di

            cluster NON ESISTE su windows

            Appunto! Come dicevo, è PI che ormai ha una
            redazione composta da fanatici Open Source
            (o accontenta il suo pubblico, leggendo dai
            forum) e spara fischi per fiaschi!
            Ormai, mi dispiace dirlo, come rivista
            online sta perdendo sempre più credibilità e
            si sta trasformando nell'angolo di Linux.si vabbe' se uno non dice quello che ti piace allora e' per forza di parte
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            ahahaha hai un concetto di pesantezza
            piuttosto personale, XP come requisiti
            minimi raccomanda 256Mbyte di ram e almeno
            500Mhz di cpuAH AH AH! Perchè KDE (e non parliamo di Gnome) dove vuoi farli andare? Su un P200 con 64Mb di Ram? Ne riaprliamo l'anno prossimo...quando avrai finito di spostare quella finestra sullo schermo....Forse sei tu a non averli usati, mi viene il dubbio! Guarda che sono UN FILINO più lenti di WindowMaker (che chinque sano di mente usa su un computer obsoleto, se proprio gli serve una GUI (umana))A parità di comp _moderno_ (quelli che indichi sono i parametri MINIMI che puoi trovare per un computer nuovo! anzi, sono pure molto sotto all'attuale, come CPU!) XP è ben più leggero di KDE/Gnome.
            io uso GNU/Linux da 96, non c'e' paragone
            con Gnome, XP come flessibilita', velocita'
            e funzionalita' perde su tutti i fronti
            rispetto a GnomeBah..secondo me ti sei perso gli ultimi 6 anni di Windows, guarda...Poi ognuno ha i suoi gusti (per quanto bizzarri! :P)
            si ma quanti lo usano?? E poi non nasce in
            kernel space e' solo una possibilita' in
            piu' che ti si da'.C'è o no? Se non ti serve il server LO USI eccome! Che senso ha installare 6mega di Samba e svariati mega di memoria inutili, se c'è tutto nel kernel?
            questo non ha nulla a che vedere col fatto
            che tu il costo di quel bios lo paghi
            compreso nel prezzo della moboOk, col BIOS Open in-house lo pagherei il doppio, contento? Ti va bene messa così?
            cluster a migrazione di processimmm..effettivametne non ti so rispondere! :)Può essere che un'innovazione l'abbiano fatta, alla fine!Mi infomrerò sugli altri Unix!
            si vabbe' se uno non dice quello che ti
            piace allora e' per forza di parteNo, è di parte se dice SOLO cose di un certo tipo!TUTTI gli articoli di PI dell'ultimo anno sono pro-Open, abbasso Windows, a morte la RIIA, viva il peer-to-peer e via così!Praticamente è ridotta ad una fanzine militante, più che ad una seria rivista autorevole, ormai....
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            a parte che kde3.0 gira degnamente su un p2/400 con 128mb di ram, considera le seguenti cose:-con linux puoi scegliere window/desktop manager-X non gira in kernel space-l'interfaccia di win e` rimasta (animazioni a parte) praticamente quella di win 95: kde e` anni luce avanti-se dici che non hai notato differenze con kde3 dici il falso: c'e` un abisso col 2.2.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Raistlin
            -l'interfaccia di win e` rimasta (animazioni
            a parte) praticamente quella di win 95: no, è peggiorata e occupa sempre più spazio per funzioni inutili (visto il canino che fa le ricerche?)
            kde e` anni luce avanti.Dal punto di vista dell'usabilità e della consistenza, kde e gnome sono di parecchio indietro rispetto a tutto il resto
            -se dici che non hai notato differenze con
            kde3 dici il falso: c'e` un abisso col 2.2.a me pare il solito, s epoi a livello di programmazione sono differenti non saprei
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            -con linux puoi scegliere window/desktop
            managerPosso dire "ecchisene"?Quella è l'interfaccia che mi permette di accedere al resto, che è il vero uso del computer! Quando è buona, funzionale e ci si trova bene non c'è alcun biosgno di cambiarla ogni 5 minuti!Anzi, anche in Linux in genere si sceglie KDE, Gnome (o Wmaker se si hanno poche risorse o cmq piace risparmiarle) e si rimane con quello a oltranza!Sarà anche una scelta, ma di dubbia utilità....Non è un male (se non consideriamo lo speco di risorse umane a gestire 2 progetti diversi), ma neanche un bene. Se non ci fosse, nessuo ne sentirebbe la necessità o la mancanza! (Come nessuno l'ha mai sentita su nessun altro SO!)
            -X non gira in kernel spaceE me lo chiami un merito? Mah! Contenti voi....certo che i gusti sono strani!
            -l'interfaccia di win e` rimasta (animazioni
            a parte) praticamente quella di win 95: kde
            e` anni luce avantiSì, va beh, cos'è questo? Un siparietto?In cosa sarebbe superiore esattamente?
            -se dici che non hai notato differenze con
            kde3 dici il falso: c'e` un abisso col 2.2.mah! Spiegami in cosa consiste questo abisso, che non me ne sono proprio accorto in 2 settimane d'uso!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            AH AH AH! Perchè KDE (e non parliamo di
            Gnome) dove vuoi farli andare? Su un P200
            con 64Mb di Ram? Ne riaprliamo l'anno
            prossimo...quando avrai finito di spostare
            quella finestra sullo schermo....esperienza personale :k6 233 64 mega di ramkde 2.2 (senza temi )e' ragionevolemente veloce (anche se ovviamente meno di wmaker)se quel computer ci fai girare xp sei un mago dell'informatica
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical
            AH AH AH! Perchè KDE (e non parliamo di
            Gnome) dove vuoi farli andare? Su un P200
            con 64Mb di Ram? Ne riaprliamo l'annosi ho una macchina con kde che e' un P200 con 64Mbyte di ram, non e' velocissimo ma ricompilando il kernel levando tutto quello che non serve, disabilitando tutti i servizi non necessari, se necessario usando gmc come file manager, rosicchiano ram qua' e la' (ad esempio levando 4 delle 6 tty in respawn), ci si puo' lavorare benino, certo se tu ti installoi la mandrake e lasci la configurazione di default ti rcedo che non ti basta un P200 con 64Mbyte di ram
            Forse sei tu a non averli usati, mi viene illi ho usati piu' di quanto credi (anche se preferenzialmente uso WM)
            dubbio! Guarda che sono UN FILINO più lenti
            di WindowMaker (che chinque sano di mentesono molto piu' lenti di WM, ciononostante se sai configurare per bene una macchina li fai girare anche sul P200 con 64Mbyte di ram
            usa su un computer obsoleto, se proprio gli
            serve una GUI (umana))
            A parità di comp _moderno_ (quelli che
            indichi sono i parametri MINIMI che puoi
            trovare per un computer nuovo! anzi, sono
            pure molto sotto all'attuale, come CPU!) XP
            è ben più leggero di KDE/Gnome.vabbe' o sei un troll o sei un ragazzino che installa la mandrake lasciando tutto di default e abilitati tutti i servizi possibili e immaginabili

            io uso GNU/Linux da 96, non c'e' paragone

            con Gnome, XP come flessibilita',
            velocita'

            e funzionalita' perde su tutti i fronti

            rispetto a Gnome

            Bah..secondo me ti sei perso gli ultimi 6
            anni di Windows, guarda...in effetti ho smesso di usare windows dal 96 dopo 3 mesi di utilizzo di win95, ho dovuto rimetterci le mani recentemente su XP e la sua lentezza mi ha lasciato sconcertato, mai visto nulla di cosi' pesante
            Poi ognuno ha i suoi gusti (per quanto
            bizzarri! :P)concordo, contento te...

            si ma quanti lo usano?? E poi non nasce in

            kernel space e' solo una possibilita' in

            piu' che ti si da'.

            C'è o no? Se non ti serve il server LO USI
            eccome! Che senso ha installare 6mega di
            Samba e svariati mega di memoria inutili, se
            c'è tutto nel kernel?forse perche' se samba viene giu' mentre gira in user space il sistema rimane su, se invece viene giu' mentre gira in kernel space si tira giu' tutto, un po come il sottosistema grafico che in windows gira in kernel space (roba da pazzi malati di mente)

            questo non ha nulla a che vedere col fatto

            che tu il costo di quel bios lo paghi

            compreso nel prezzo della mobo

            Ok, col BIOS Open in-house lo pagherei il
            doppio, contento? Ti va bene messa così?fare ironia non cambia il fatto che tu quel bios LO PAGHI

            cluster a migrazione di processi
            mmm..effettivametne non ti so rispondere! :)
            Può essere che un'innovazione l'abbiano
            fatta, alla fine!
            Mi infomrerò sugli altri Unix!www.openmosix.orgora tocca a te dirmi un innovazione introdotta da microsoft

            si vabbe' se uno non dice quello che ti

            piace allora e' per forza di parte

            No, è di parte se dice SOLO cose di un certo
            tipo!
            TUTTI gli articoli di PI dell'ultimo anno
            sono pro-Open, abbasso Windows, a morte la
            RIIA, viva il peer-to-peer e via così!si vede che leggi solo alcuni articoli
            Praticamente è ridotta ad una fanzine
            militante, più che ad una seria rivista
            autorevole, ormai....non la leggere! cosi' come col bios puoi scegliere
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            si ho una macchina con kde che e' un P200
            con 64Mbyte di ram, non e' velocissimoMah! Io ho un P166 con 64Mb. Ricompilando tutto, togliendo ogni pacchetto possibile, che non fosse indispensabile e mettendo su WindowMaker, il tutto andava ad una lentezza talmente fastidiosa (soprattuto memoria libera risibile senza praticametne caricare niente!) che X ho deciso di non avviarlo proprio su quel computer, che con la shell e mc ci facevo cmq quello che mi serviva!Questione del concetto di "velocità", evidentemente....
            sono molto piu' lenti di WM, ciononostante
            se sai configurare per bene una macchina li
            fai girare anche sul P200 con 64Mbyte di ramSinceramente anche il più estremo Linuxaro dubito che condividerebbe questa affermazione!! (E ne conosco di professionisti Linux...)
            in effetti ho smesso di usare windows dal 96
            dopo 3 mesi di utilizzo di win95AH AH AH! E questi sono gli espertoni Linux? Gente che usa un SO per 3 mesi in vita sua e si permette di criticare gli altri?Mi sembra un esempio emblematico!Chissà perchè tutti i Linuxari (professionisti soprattutto) che conosco sono proprio come te!Windows lo criticano tanto, ma se hanno visto il 98 è già tanto! Al limite hanno installato XP per vederlo oggi, proprio perchè tutto il resto del mondo ce l'ha ormai da almeno un anno!
            , ho dovuto
            rimetterci le mani recentemente su XP e la
            sua lentezza mi ha lasciato sconcertato, mai
            visto nulla di cosi' pesanteBeh, se l'hai montato sul p200 a 64Mb non faccio fatica a crederti! Però la Microsoft deve pensare ai computer di oggi, non a quelli di 6 anni fa!
            sottosistema grafico che in windows gira in
            kernel space (roba da pazzi malati di mente)Se ne guadagna in velocità e dal Win2k la stabilità del sistema non è più un grosso problema!Ma voi siete rimasti al '98....
            fare ironia non cambia il fatto che tu quel
            bios LO PAGHIFosse Open lo pagherei lo stesso....Senza la Mobo non parte! Me lo devono installare prima per forza! :)
            www.openmosix.orgMi sono informato...dov'è l'innovazione Linux?Cito da http://unix.org/whitepapers/cluster.html"Cluster architectures are not new to information system planners. Since the early 1980s, several suppliers have offered cluster systems based on proprietary operating environments. Best known perhaps is Digital Equipment Corporation?s (now Compaq) use of clustering to provide scalability and a uniform application environment for its VAX family of computers."Cito da http://currentissue.telephonyonline.com/ar/telecom_consider_cluster_server/(articolo del '98!)"Still, industry banter about server clustering seems to have reached a new high. Within the last year, much has been made of Microsoft's Wolfpack clustering strategy for servers running on Windows NT, and more recently, Tandem began offering its NonStop Clusters for SCO UnixWare."(Quindi c'era ancora 4 anni fa addirittura su NT!!)

            TUTTI gli articoli di PI dell'ultimo anno

            sono pro-Open, abbasso Windows, a morte la

            RIIA, viva il peer-to-peer e via così!

            si vede che leggi solo alcuni articoliMah! Non li leggo tutti, ovviamente, però quelli che riguardano quegli argomenti sono tutti sullo stesso tono!
            non la leggere! cosi' come col bios puoi
            scegliereIneffetti ci sto pensando, visto che inizio ad esserne davvero stufo!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical

            si ho una macchina con kde che e' un P200

            con 64Mbyte di ram, non e' velocissimo

            Mah! Io ho un P166 con 64Mb. Ricompilando
            tutto, togliendo ogni pacchetto possibile,
            che non fosse indispensabile e mettendo su
            WindowMaker, il tutto andava ad una lentezza
            talmente fastidiosa (soprattuto memoria
            libera risibile senza praticametne caricare
            niente!) che X ho deciso di non avviarlo
            proprio su quel computer, che con la shell e
            mc ci facevo cmq quello che mi serviva!
            Questione del concetto di "velocità",
            evidentemente....uhm credo che il tuo problema e' che su GNU/Linux proprio non sai mettere le mani


            sono molto piu' lenti di WM, ciononostante

            se sai configurare per bene una macchina
            li

            fai girare anche sul P200 con 64Mbyte di
            ram

            Sinceramente anche il più estremo Linuxaro
            dubito che condividerebbe questa
            affermazione!! (E ne conosco di
            professionisti Linux...)non e' un opinione ma un dato di fatto

            in effetti ho smesso di usare windows dal
            96

            dopo 3 mesi di utilizzo di win95

            AH AH AH! E questi sono gli espertoni Linux?
            Gente che usa un SO per 3 mesi in vita sua e
            si permette di criticare gli altri?
            Mi sembra un esempio emblematico!
            Chissà perchè tutti i Linuxari
            (professionisti soprattutto) che conosco
            sono proprio come te!
            Windows lo criticano tanto, ma se hanno
            visto il 98 è già tanto! Al limite hanno
            installato XP per vederlo oggi, proprio
            perchè tutto il resto del mondo ce l'ha
            ormai da almeno un anno!non rispondere solo a quello che ti fa' comodo, dopo ho anche scritto che recentemente ho dovuto avere a che fare con XP (non certo per curiosita' e men che meno sulle mie macchine) ed era di una lentezza allucinante rispetto a qualsiasi altra cosa che abbia mai visto

            , ho dovuto

            rimetterci le mani recentemente su XP e la

            sua lentezza mi ha lasciato sconcertato,
            mai

            visto nulla di cosi' pesante

            Beh, se l'hai montato sul p200 a 64Mb non
            faccio fatica a crederti! Però la Microsoft
            deve pensare ai computer di oggi, non a
            quelli di 6 anni faceleron 1Ghz 128Mbyte SDRAM

            sottosistema grafico che in windows gira
            in

            kernel space (roba da pazzi malati di
            mente)

            Se ne guadagna in velocità e dal Win2k la
            stabilità del sistema non è più un grosso
            problema!
            Ma voi siete rimasti al '98....si buonanotte, a sto punto facciamo girare pure il file manager in kernel space "tanto se ne guadagna in velocita'"

            fare ironia non cambia il fatto che tu
            quel

            bios LO PAGHI

            Fosse Open lo pagherei lo stesso....
            Senza la Mobo non parte! Me lo devono
            installare prima per forza! :)chi ti dice che il produttore non usi il bios open risparmiando e facendo un prezzo piu' competitivo?

            www.openmosix.org

            Mi sono informato...dov'è l'innovazione
            Linux?

            Cito da
            http://unix.org/whitepapers/cluster.html
            "Cluster architectures are not new to
            information system planners. Since the early
            1980s, several suppliers have offered
            cluster systems based on proprietary
            operating environments. Best known perhaps
            is Digital Equipment Corporation?s (now
            Compaq) use of clustering to provide
            scalability and a uniform application
            environment for its VAX family of
            computers."

            Cito da
            http://currentissue.telephonyonline.com/ar/te
            (articolo del '98!)

            "Still, industry banter about server
            clustering seems to have reached a new high.
            Within the last year, much has been made of
            Microsoft's Wolfpack clustering strategy for
            servers running on Windows NT, and more
            recently, Tandem began offering its NonStop
            Clusters for SCO UnixWare."

            (Quindi c'era ancora 4 anni fa addirittura
            su NT!!)BWHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAsei troppo ignorante, nemmeno sai la differenza tra cluster a migrazione di processi e cluster ad alta disponibilita'/affidabilita' vai a studiare ragazzino che e' meglio


            TUTTI gli articoli di PI dell'ultimo
            anno


            sono pro-Open, abbasso Windows, a
            morte la


            RIIA, viva il peer-to-peer e via così!



            si vede che leggi solo alcuni articoli

            Mah! Non li leggo tutti, ovviamente, però
            quelli che riguardano quegli argomenti sono
            tutti sullo stesso tono!certo certo

            non la leggere! cosi' come col bios puoi

            scegliere

            Ineffetti ci sto pensando, visto che inizio
            ad esserne davvero stufo!:-))))
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            uhm credo che il tuo problema e' che su
            GNU/Linux proprio non sai mettere le maniIl tuo è che credi di essere il più figo del mondo!O sei troppo abituato alla pochezza delle GUI Linux e ti accontenti!

            Beh, se l'hai montato sul p200 a 64Mb non

            faccio fatica a crederti!
            celeron 1Ghz 128Mbyte SDRAMSì beh, bella forza! SI vede che non sai un tubo di nulla di Windows!128 Mb è il minimo per fare andare XP!Mettine 256 e vedi la differenza!
            chi ti dice che il produttore non usi il
            bios open risparmiando e facendo un prezzo
            piu' competitivo?Non sia niente di BIOS e di gestione aziendale, lassa perde, va là!
            BWHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
            AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
            sei troppo ignorante, nemmeno sai la
            differenza tra cluster a migrazione di
            processi e cluster ad alta
            disponibilita'/affidabilita' vai a studiare
            ragazzino che e' meglioBeh, torna alle elementari, visto che evidentemente non sai leggere!Se vai alla pagina che ti avevo detto: http://currentissue.telephonyonline.com/ar/telecom_consider_cluster_server/(che bello, sono sotto KDE, ho fatto copia incolla del link e mi ha sballato la finestra dove sto srivendo, il Konqueror! Evidentemente una delle grandi migliorie del KDE3!)"Key attributes of Tandem's NonStop Clusters include process migration, which allows server users to move in-progress jobs between servers without interrupting the projects. This feature also lets applications share memory and access files on any node."OOOHHH!!!! Ma guarda un po'..."proces migration"...sotto NT....se sai leggere ti renderai conto di quanto te la tiri nella tua ignoranza!Stai nella tua setta Linux, che è il tuo posto, in mezzo a gente che crede di essere la più geniale del mondo, solo perchè si conoscono fra di loro!

            Ineffetti ci sto pensando, visto che
            inizio

            ad esserne davvero stufo!..e inizio ad essere davvero stufo anche dei Linuxari saccenti e ignoranti che credono solo loro di aper fare quelle 4 vaccate su Linux, manco ci volesse chissà quale master!Ma ridimensiontevi! Pompati megalomani che non siete altro!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            Ah, e visto che non si può rispodnere ad un msg con la X, ti rispondo qua!La smetterò di rompere quando VOI la pianterete di rompere le scatole e aggredire ed insultare chi non fa le vostre scelte "adeguandosi" al vostro pensiero che di Open ha solo il nome!(Vedi una QUALSIASI notizia riguardante Windows o la Microsoft o qualsiasi cosa che può "disturbare" Linux, accolta inevitabilmente da frizzi e lazzi dei Linuxari. Ti sfida a trovarne UNA SOLTANTO su PI, che non abbia subito questa sorte)I fascisti siete voi, altro che Bill Gates!!! Rendetevene conto!Per quello mi piacete gran poco!Meno fanatici Open Source (che al momento abbondano nel "Movimento" (già la definizione è tutto un programma)) = più libertà, altro che il contrario!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            te non hai una straminchia da fare... chi te lo fa fare di portare avanti questa discussione?non ti frega niente del bios open? non usarlo... ti trovi meglio con winXp? usa winxp... nessuno e' obbligato e nessuno deve essere obbligato a fare quello che non vuole... e' per questo che non mi va palladium...il mondo open source e' fatto di tanti piccoli progettini e di alcuni grossi progetti molto validi... non c'e' nulla di male nel fatto che due o tre persone decdano di mettere su un proetto proprio...anzi.. sicuramente questa cosa stimolera' l'innovazione e anche se i risultati non saranno quelli sperati almeno ci saranno delle persone che si sono divertite a fare quello che piace a loro...se il software libero e' una buona cosa ( e per me lo e') e' giusto che ci sia un alternativa libera per tutto il software, compreso il bios e i firmware...per quel che riguarda la faziosita' di punto informatico io credo non sia cosi' marcata... si ci sono articoli che sbeffeggiano la microsoft per i suoi bachi... ci sono articoli che parlano bene del mondo gnu/linux ma sono espressioni dei vari articolisti... inoltre io credo che la RIAA, come la SIAE, debbano essere combattute... perche' esse vivono sulle spalle degli artisti e dei consumatori... non ho nulla in contrario a pagare un cd ma ma i soldi che io pago devono andare a chi su quel disco ci ha lavorato... non a gente che ci "magna" sopra... iin quest'ottica non credo che PI abbia un'opinione sbagliata, ha semplicemente "un'opinione"..Per il resto viva la cirami... :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: PAO
            te non hai una straminchia da fare... chi te
            lo fa fare di portare avanti questa
            discussione?Francamente mi diverto a rompere le scatole agli intolleranti! Ognuno ha il suo modo di divertirsi, no?
            non ti frega niente del bios open? non
            usarlo... ti trovi meglio con winXp? usa
            winxp...Ok e voi smettetela di rompere le scatole a chi lo usa!Atlrimenti siete il classico caso del bue che da del cornuto all'asino!(Nota che il viceversa non capita MAI! A iniziare siete SEMRPE e SOLO voi fan di Linux. A parte i soliti troll che ci sono da entrambe le parti...)Poi se uno si comporta esattamente come voi, ve la prendete! Anche irrascibili siete, altrochè! :P
            nessuno e' obbligato e nessuno deve
            essere obbligato a fare quello che non
            vuole... e' per questo che non mi va
            palladium...Va beh, aspettiamo che esca e vedremo! Sulla Microsfot di vaccate se ne dicono e ne dite così tante... (e si dimostrano tali quasi sempre, vedi fantomatico blocco HW sulla scheda audio che doveva uscire ancora con XP! Clasico FUD Linuxaro, molto più diffuso di quello Microsoft)
            se il software libero e' una buona cosa ( e
            per me lo e')Io credo che NON lo sia, proprio concettualmente!Anzi, trovo che sia fortemente dannoso e negativo!E' un'opinione rispettabile come la vostra...se tiuscite a concepirla!
            per quel che riguarda la faziosita' di punto
            informatico io credo non sia cosi'
            marcata... si ci sono articoli che
            sbeffeggiano la microsoft per i suoi
            bachi...Quando PI sberlefferà Linux mi convincerò della sua imparzialità! Visto che non lo fa mia, anzi tutto il contrario, ho i miei seri dubbi sull'attendibilità in crollo libero di questa testata! (Fina ad un paio d'anni fa non era così spudoratamente schierata!)Io anzi proporrei alla redazione di chiamarlo Punto Linux, che sarebbe pià giusto e coernete! (Ma poi non gli arrivano i fondi Microsoft che coprono una bella fetta dei banner che si vedono qua sopra! La fiera del'ipocrisia!)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            della serie poche idee ma ben confuse! fascisti? qualcuno ti obbliga ad usare software libero? non credo, mentre molte persone sono praticamente obbligate ad usare windows per poter essere interoperabili con societa' e PA dato che la M$ ha ben pensato di diffondere formati e protocolli chiusi (nota bene che ho detto chiusi e non proprietari); qui' se c'e' qualcuno che obbliga non e' certo il movimento del software libero; pensaci prima di dare del fascista a chi semplicemente difende la propria liberta' senza limitare la tua.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          Mi sa che un'altra cosa che ti sfugge e` la differenza tra ram e flash
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Raistlin
            Mi sa che un'altra cosa che ti sfugge e` la
            differenza tra ram e flashoops..hai ragione! Ho sbagliato a scrivere per la fretta! Intendevo Flash Eprom!sorry...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical
          E infatti si perdono anni-uomo inutilmente
          per sfidarsi in progetti concorrenti che
          rimangono di pessima qualità per sempre,
          quando se si unissero le forze si avrebbero
          risultati migliori in più breve tempo!Ahem... eppure te lo hanno spiegato...no... non ci posso credere che esiste gente con la testa così dura...
          Contenti voi....del resto gli utenti Linux
          lo usano solo per Internet e poco altro
          (l'unico ambito in cui è sviluppato...per i
          motivi di cui sopra e perchè una bella fetta
          è integrata nel kernel dove il coordinamente
          c'è e Linus decide!)Ci gioco ai lanparties, ci faccio girare le vecchie avventure grafiche che sotto dosemu funzionano e sotto windows poche volte, ci ruzzo con gimp, sketch, blender, Maya, XSI, ci monto i video con cinelerra, ci navigo con tutta la sicurezza che win non ha, mi diverto a configurarlo, uso openoffice senza problemi ne limitazioni, ci ascolto la musica e se proprio voglio mi metto a spippolare con wine e alle volte si riesce a far andare discretamente anche dei giochi recenti (baldur's gate, Warcraft 3 ecc.)
          In effetti nel BIOS ne vedo gran poche!qualcuno ti ha già fatto l'esempio delle limitazioni a 8GB di alcuni vecchi bios.
          Vedi altra risposta...
          Aggiungop che la FAlsh RAM COSTA ed è
          probabilmente il maggiro costo del BIOS! I
          produttori la risparmiano all'osso e fanno
          ottimizzare al massimo il BIOS alle dite
          specializzate per risparmiare! Praticametne
          i bit sono contati o quasi!Nessuno di noi sa di preciso quanto costi il software quindi questi discorsi lasciano il tempo che trovano ma non credere che costi meno di 5/10$
          Fare un BIOS ipergenerico vuole dire avere
          una Flash per il BIOS ENORME e motlo piùà
          costosa di quella attuale!eh beh, è arrivato lo sviluppatore...anche le sorgenti del kernel sono più di 100 mega e compilato diventa circa un mega, a te le dovute conclusioni...
          E' un COSTO, non un guadagno!!!si, come minimo basterà delle flash grandi la metà rispetto a quelle attuali, senza contare che oggi mettono i dualbios, il cui secondo chip serve solo per il ripristino quindi non credo che il costo del chip sia esagerato come vuoi farci intendere.
          Capisco che le motivazioni economiche
          sfuggano all'idealista Open Source, ma su
          quelle si basa il mondo!Bella questa, una perla che era tanto che apettavamo :)
          NON lo voglio! Un soft posso cambiarlo,
          configurarlo e reinstallarlo come voglio io!Sei veramente gnucco.
          NON voglio un bootloader nel BIOS che mi
          LIMITA senz'altro, proprio per concetto,
          rispetto ad un BIOS software!!
          Ma lo scopo del movimento Open Source non
          era la libertà? O lo scopo è imporre Linux a
          tutti per forza?non cè rimedio, risparmio il fiato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            Non è la prima volta che leggo di limitazioni delle schede ai dischi olre 32 GBytes, 8 GBytes, 540 MBytes, ecc... Sono facilmente superabili con software resi disponibili dai produttori di dischi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      E vai! Perche' giacche non ci troviamo, non lo crocifiggiamo il poveretto :-)).Se non riesce a vedere l'utilità che non la veda.Io proporrei di sviluppare un BIOS da mettere su una schedamadre da far pagare solo a lui, TANTO IL BIOS NON LO PAGA.-)))))))))))
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Avresti dovuto leggere la pagina del progetto:The primary motivation behind the project was the desire to have the operating system gain control of a cluster node from power on. Other beneficial consequences of using LinuxBIOS include needing only two working motors to boot (cpu fan and power supply), fast boot times (current fastest is 3 seconds), and freedom from proprietary (buggy) BIOS code, to name a few.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        The primary motivation behind the project
        was the desire to have the operating system
        gain control of a cluster node from power
        on.Va beh, allora diciamo che è utile allo 0,001% dei computer del mondo....
        Other beneficial consequences of using
        LinuxBIOS include needing only two working
        motors to boot (cpu fan and power supply)???????????Questa sinceramente non l'ho capita!
        fast boot times (current fastest is 3
        seconds)Bello! Così ritornano i problemi di accensione del drive che si aveva con alcuni computer col BioS "rifatto", dalla Mr.Bios ad es.Il boot era più veloce della partenza dell'HD...che quindi si piantava!! (e dovevi o riavviare o mettere un delay fittizio)
        , and freedom from proprietary
        (buggy) BIOS code, to name a few.Infatti, così introduciamo l'open buggy code, ottimo!Open non vuol dire privo di bug, ANZI!E visto che NON si può fare un BIOS generico universale, a meno di non renderelo gran poc performante e/o inutilmente pesante, direi che il vantaggio viene meno, visto che ci sarabbere migliaia di BIOS open diversi!I problemi che si riscontrano su una Mobo non valgono per le altre, visto che dipendono strettametne dall'hardware montato!Quindi le correzioni per molte mobo non esisterebbero! Punto! E' un peggiorametneo, non un miglioramento!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical

          The primary motivation behind the project

          was the desire to have the operating
          system

          gain control of a cluster node from power

          on.

          Va beh, allora diciamo che è utile allo
          0,001% dei computer del mondo....Anche le nicchie servono...

          Other beneficial consequences of using

          LinuxBIOS include needing only two working

          motors to boot (cpu fan and power supply)

          ???????????
          Questa sinceramente non l'ho capita!Probabilmente si riferisce al fatto che se il SO risiede in ROM non è necessario accendere l'HD..Per un normale PC non ha senso, ma per un cluster si.

          fast boot times (current fastest is 3

          seconds)

          Bello! Così ritornano i problemi di
          accensione del drive che si aveva con alcuni
          computer col BioS "rifatto", dalla Mr.Bios
          ad es.
          Il boot era più veloce della partenza
          dell'HD...che quindi si piantava!! (e dovevi
          o riavviare o mettere un delay fittizio)Vedi sopra... se l'HD non lo devi accendere i 3 secondi ti tornano utili....

          , and freedom from proprietary

          (buggy) BIOS code, to name a few.

          Infatti, così introduciamo l'open buggy
          code, ottimo!
          Open non vuol dire privo di bug, ANZI!Però vuol dire che un bug si può correggere senza dover aspettare i comodi della Awards...
          E visto che NON si può fare un BIOS generico
          universale, a meno di non renderelo gran poc
          performante e/o inutilmente pesante, direi
          che il vantaggio viene meno, visto che ci
          sarabbere migliaia di BIOS open diversi!
          I problemi che si riscontrano su una Mobo
          non valgono per le altre, visto che
          dipendono strettametne dall'hardware
          montato!
          Quindi le correzioni per molte mobo non
          esisterebbero! Punto! E' un peggiorametneo,
          non un miglioramento!E' appunto questo il discorso: il BIOS l'utente se lo può compilare da solo configurandolo sulla base del proprio HW. O tu pensi che Awards scriva migliaia di BIOS closed diversi ? Ne scrive uno modulare che compila a seconda delle esigenze.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      - Scritto da: Ekleptical
      E ritorniamo alle solite....
      Invece di perdere tempo e risorse umane in
      10mila progetti inutili, assurdi e
      concorrenti, perchè la comunità Open Source
      non si da da fare per migliorare un po'
      quello che già c'è? (e di lavoro ce n'è
      TANTO ma TANTO)

      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da
      che mondo e mondo customizzato sulla scheda
      madre, sui chip che supporta e sulle sue
      caratteristiche?
      Il vantaggio è che bisogna aspettare 2 anni
      per il supporto di nuove periferiche, come
      per l'USB con Linux?

      Peraltro il BIOS è da sempre gratuito per
      l'utente finale! Chi l'ha mai pagato?

      E cosa vuol dire che ora si può fare boot ad
      altri SO? Con XOSL (che è open pure lui!)
      come boot loader e un normalissimo BIOS
      posso usare Linux, Windows , BeOS, QNX e
      quel che voglio! Il BIOS free mi LIMITA e
      PEGGIORA ulteriormente l'uso del computer!!!
      (Di Linux qua sul desktop faccio volentieri
      a meno, il BeOS mi diverte molto di più)

      Bel guadagno, complimenti!Qulcuno teme che taluni bios esistenti malintenzionati possano ottenere il controllo completo del sistema in locale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!

      Mi spiegate a cosa serve un BIOS open, se
      non a tirarsela, visto che cmq il BIOS è da
      che mondo e mondo customizzato sulla scheda
      madre, sui chip che supporta e sulle sue
      caratteristiche?Guarda, io ho una vecchia scheda su cui faccio girare un K6 200.L'altro giorno, ho rotto l'HD. In commercio, ci sono solo quelli da 40Gb (Ho preso questo, perchè, in futuro,quando trovo un HD più piccolo usato, lo trasferisco sul nuovo in RAID).Sorpresa.... il mio BIOS non supporta gli HD con più di 32Gb e questo è l'ultimo aggiornamento (anno 2000) che la scheda aveva.Ho dovuto cercare e farmi mandare un BIOS patchato da un finlandese, che non ho ancora installato perchè, se non funzia, devo buttare via la Scheda madre.....Se fosse stato OpenSource, la patch potrebbe essere stata messa in linea da subito e le modifiche apportate "cum grano salis", cioè sapendo dove intervenire.....Morale, il BIOS open, a me, sarebbe servito per riuscire a montare un 40Gb sulla mia Mobo....
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!
        - Scritto da: l ....
        Morale, il BIOS open, a me, sarebbe servito
        per riuscire a montare un 40Gb sulla mia
        Mobo....Guarda bene il tuo HD e magari dai un'occhiata sul sito del produttore. In genere c'è un jumper che ti consente di limitare la capacità a 32GB in modo da poterlo utilizzare comunque. Se poi è un HD secondario dal quale non fai il boot puoi disabilitare il disco da BIOS ed utilizzarlo interamente da Win2000/XP o Linux.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!

          Guarda bene il tuo HD e magari dai
          un'occhiata sul sito del produttore. In
          genere c'è un jumper che ti consente di
          limitare la capacità a 32GB in modo da
          poterlo utilizzare comunque. Anche ci fosse, sarebbe un ripiego. Cmq, ho il bios patchato a casa. Appena mi arriva il PC nuovo, rischio l'upgrade, così, male che vada, non rimango senza PC, e ho la possibilità di trovare qualcuno con un programmatoredi EEPROM per metterlo a posto con calma.
          Se poi è un HD
          secondario dal quale non fai il boot puoi
          disabilitare il disco da BIOS ed utilizzarlo
          interamente da Win2000/XP o Linux.Win2000 su un 200Mhz vuol dire solo mettere il culo nelle pedate. Sotto linux non sapevo di questa possibilità. Pensavo che sempre e comunque dovesse essere visto dal BIOS..... bene, non si finisce mai di imparare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: l
            Win2000 su un 200Mhz vuol dire solo mettere
            il culo nelle pedate. Sotto linux non sapevo
            di questa possibilità. Pensavo che sempre e
            comunque dovesse essere visto dal BIOS.....
            bene, non si finisce mai di imparare.Anch'io ho un bios con il limite dei 32 GB, pero' sono riuscito a superarlo agevolmente (Win 98 SE) usando un programma apposito (Dynamic Drive Overlay, della OnTrack). Oltretutto e' gratis...bye, Andrea
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            Anch'io ho un bios con il limite dei 32 GB,
            pero' sono riuscito a superarlo agevolmente
            (Win 98 SE) usando un programma apposito
            (Dynamic Drive Overlay, della OnTrack).
            Oltretutto e' gratis...Giusto, esiste anche questa possibilità!Oltre ad essere gratis il DDE della OnTrack è già distibuito sulla pressocheè totalità degli HD.Se non lo formatti subito dopo l'acquisto e lo monti così com'è, normalmente troverai una partizione già esistente che contiene utility varei per formattare e gestire il disco, che normalmente sono della Ontrack e che ti permettono di installare il DDE.Quindi, tanto per ribadire, il BIOSLinux, anche nel caso del limite degli HD, non serve a un tubo! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: Ekleptical
            Quindi, tanto per ribadire, il BIOSLinux,
            anche nel caso del limite degli HD, non
            serve a un tubo! :PDevi proprio parlare di cose che non capisci? Non ci fai una bella figura.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!

            Quindi, tanto per ribadire, il BIOSLinux,
            anche nel caso del limite degli HD, non
            serve a un tubo! :PBeh... puoi avere installato tutto quello che vuoi.... ma a me, l'HD si è rotto, avevo solo quello nuovo, e il BIOS non me lo leggeva.Ti sfido a far partire un qualsiasi SO per lanciare un qualsiasi programma se ti ritrovi con il PC che per il BIOS ha 0 Hard disk installati....
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sfugge l'utilità!
            - Scritto da: l


            Guarda bene il tuo HD e magari dai

            un'occhiata sul sito del produttore. In

            genere c'è un jumper che ti consente di

            limitare la capacità a 32GB in modo da

            poterlo utilizzare comunque.
            Anche ci fosse, sarebbe un ripiego. Cmq, ho
            il bios patchato a casa. Appena mi arriva il
            PC nuovo, rischio l'upgrade, così, male che
            vada, non rimango senza PC, e ho laBeh.. intanto che aspetti 32GB in funzione sono meglio di 40GB che ti inchiodano il BIOS....Comunque su tutti i dischi che ho visto il jumper c'è....
            possibilità di trovare qualcuno con un
            programmatoredi EEPROM per metterlo a posto
            con calma.


            Se poi è un HD

            secondario dal quale non fai il boot puoi

            disabilitare il disco da BIOS ed
            utilizzarlo

            interamente da Win2000/XP o Linux.
            Win2000 su un 200Mhz vuol dire solo mettere
            il culo nelle pedate. Sotto linux non sapevo
            di questa possibilità. Pensavo che sempre e
            comunque dovesse essere visto dal BIOS.....
            bene, non si finisce mai di imparare.Beh, tutti i sistemi operativi seri (e quindi escludiamo i catafalchi costruiti sopra il DOS..) non utilizzano il BIOS per accedere ai dischi, ma hanno delle routine proprie. L'unico problema è ovviamente il boot che ovviamente è fatto dal BIOS. Ma se il boot lo fai da un'altra unità puoi tranquillamente disabilitare il disco da 40GB dal BIOS. Il sistema operativo, visto che non usa il BIOS, sarà comunque in grado di utilizzare il disco.In realtà anche con Win 95/98/ME è possibile utilizzare un trucchetto, che tra l'altro consente anche di fare il boot, ma secondo me è altamente sconsigliabile... In pratica è possibile programmare il disco in modo che dia delle informazioni errate sulla sua geometria e il BIOS lo riconosce quindi come un disco più piccolo ed esegue il boot leggendo il MBR, il quale provvede a patchare i parametri del BIOS caricati in RAM. Il piccolo problemino è che se per caso perdi il MBR o se fai il boot con un'altra unità non vedi più il disco...
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Guarda, io ho una vecchia scheda su cui
        faccio girare un K6 200.
        Sorpresa.... il mio BIOS non supporta gli HD
        con più di 32Gb e questo è l'ultimo
        aggiornamento (anno 2000) che la scheda
        aveva.Guarda, io ho un Pentium 100, il cui BIOS non supporta praticamente un tubo di HD (credo arrivi max a 8 GB..non ricordo più qual'era il limite all'epoca). Però c'ho messo su un HD da 15Gb che NON è riconosciuto dal BIOS, ma va perfettamente lo stesso, visto che Linux ha il supporto per il Chipset e del BIOS se ne frega dopo il boot (come tutti i SO moderni).Prova a configurarlo nel BIOS come un HD qualsiasi. Prova a fare il boot e probabilmente va lo stesso! (Se poi vuoi metterci quel catorcio del 98, effettivamente sono 'zzi tuoi! :P)Peraltro è PI che ha dato una notizia del ciufolo, visto che non è un vero BIOS, leggendo il progetto, ma poco più che un boter per clusters! E il supporto è attualemente limitatissimo a 2 chipset, usati su questi comp!Quindi se aspetti una soluzione da loro..aspetta e spera...
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sfugge l'utilità!
          - Scritto da: Ekleptical

          Guarda, io ho una vecchia scheda su cui

          faccio girare un K6 200.

          Sorpresa.... il mio BIOS non supporta gli
          HD

          con più di 32Gb e questo è l'ultimo

          aggiornamento (anno 2000) che la scheda

          aveva.

          Guarda, io ho un Pentium 100, il cui BIOS
          non supporta praticamente un tubo di HD
          (credo arrivi max a 8 GB..non ricordo più
          qual'era il limite all'epoca). Però c'ho
          messo su un HD da 15Gb che NON è
          riconosciuto dal BIOS, ma va perfettamente
          lo stesso, visto che Linux ha il supporto
          per il Chipset e del BIOS se ne frega dopo
          il boot (come tutti i SO moderni).L'unico problema è che Lilo continua ad utilizzare il BIOS (forse le ultime versioni non più...) e quindi se il kernel è messo in una zona del disco oltre il cilindro 1024 (corrispondente appunto a 8.4GB) tu ti attacchi...Sarebbe meglio creare una partizione di sistema interamente compresa nei 1024 cilindri ed una seconda partizione per il resto del disco. Oppure fare una partizione di boot di 10-15 MB all'inizio del disco dove mettere solo il kernel.Stesso discorso se usi Windows 2000, tranne che non puoi fare la partizione di boot.Invece per il limite a 32GB il discorso è ben diverso, perchè in questo caso il BIOS non si limita a non vederti lo spazio eccedente, ma si blocca. L'unica è disabilitare l'unità, che però in questo caso non può essere utilizzata per il boot.
      • Anonimo scrive:
        Re: Mi sfugge l'utilità!

        Ho dovuto cercare e farmi mandare un BIOS
        patchato da un finlandese,Peraltro faccio notare a latere che i BIOS anche adesso che sono "propietari" li patachano cmq!PEr la mobo di questo comp (una BP6 dual celeron) ci sono un tot di versioni "unofficial" con migliorie e aggiunte varie, comodamente scaricabili da bp6.com!Quindi già adesso se le patch servono le fanno, open o meno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Con il nuovo BIOS potresti far funzionare BeOS su un X-Box ad esempio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sfugge l'utilità!
      Sei stupido o mangi i sassi ?Prova a leggere per cosa e' stato creato questo bios prima di criticarne l' utilita !!Per essere usato su Cluster, un bios ottimizzato che permette il boot completo del cluster Linux in 3 SECONDI !!!Oltre a questo risolve un' altra importante cosa, a volte certi hardware i chipset vengono inizializzati in un certo modo, neache a dirlo in modo da essere + digeribili a windows, sopratutto quando in questo ancora non sono stati installati Driver specifici, ossia durante l' installazione ... Certe componenti non possono essere RE REinizializzate dal SO quando questo parte che se le tiene come sono... se hai un Bios buggato o troppo Windows ottimizzato potrebbe romperti le scatole ... con Un bios a misura ti togli questi problemi.Quindi prima di dire che e' inutile vai in cucina e tagliati tutti "i diti" della mano con una mannaia cosi' eviti di scrivere corbellerie !
Chiudi i commenti