RealNetworks alla ricerca di un nuovo CEO

Dopo poco più di un anno dall'incarico e a conclusione delle ristrutturazione aziendale l'AD rassegna le dimissioni. Una decisione personale, non legata ai risultati in calo dell'azienda

Roma – Appena un anno dopo l’assunzione, il CEO di RealNetworks Robert Kimball ha rassegnato le dimissioni . Durante il suo breve incarico Kimball ha guidato la ristrutturazione completa della società passata attraverso vari cambiamenti di gestione negli ultimi anni, compresi gli ingenti licenziamenti di forza lavoro necessari per la strategia di rinnovo della società nella lotta per riconquistare la leadership nel settore dei media digitali.

Kimball ha trascorso dodici anni della sua vita all’interno RealNetworks, ricoprendo vari incarichi fino a quando nel gennaio dello scorso anno è stato nominato amministratore delegato ad interim a seguito delle dimissioni dopo 16 anni di incarico del fondatore dell’azienda Rob Glaser. Stando a quanto dichiarato dall’ex-CEO i motivi che lo hanno spinto ad abbandonare la società, a seguito del completamento della ristrutturazione, sono di natura personale. “Dopo dodici anni incredibili di lavoro all’interno di RealNetworks – si legge nella dichiarazione – è il momento per me di trovare nuove sfide e opportunità”. Kimball ha concluso affermando che “l’azienda ha ormai delle basi solide necessarie per lanciarsi in una nuova fase”.

Nel corso del 2010, le vendite della società sono diminuite del 29 per cento registrando un fatturato pari a 401,7 milioni dollari, in calo dai 562, 3 milioni registrati l’anno prima, con un utile netto di 3 milioni di dollari.

Il presidente di Real Network ha annunciato che presto inizierà un a ricerca formale per ricoprire la carica di Kimball. Intanto, la società ha nominato Mike Lunsford, un vicepresidente esecutivo, come nuovo CEO ad interim.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Enjoy with Us scrive:
    Dov'è che costerebbero il 30% in meno?
    A me sembrano prezzi in linea con le serie precedenti...
    • E poco scrive:
      Re: Dov'è che costerebbero il 30% in meno?
      Mah, le prestazioni sono migliori di ca il 30% (almeno cosí sembra) quindi... per lo stesso prezzo di prima sei + performante.
    • Roberto Pulito scrive:
      Re: Dov'è che costerebbero il 30% in meno?
      Intel dichiara "una riduzione di prezzo fino a 100$ rispetto al modello SSD X25-M attualmente sul mercato". Ma i prezzi basati su lotti da 1.000 unità, non sono necessariamente gli stessi applicati dai rivenditori per i prezzi al consumo...
      • western scrive:
        Re: Dov'è che costerebbero il 30% in meno?
        il calo dei prezzi ci sarà quando i sata3 saranno presenti massicciamente sugli scaffali dei negozi, dal prossimo mese direi
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Dov'è che costerebbero il 30% in meno?
        - Scritto da: Roberto Pulito
        Intel dichiara "una riduzione di prezzo fino a
        100$ rispetto al modello SSD X25-M attualmente
        sul mercato". Ma i prezzi basati su lotti da
        1.000 unità, non sono necessariamente gli stessi
        applicati dai rivenditori per i prezzi al
        consumo...Ah beh staremo a vedere allora...
  • Pino scrive:
    Crittografia AES a 128 bit
    Mi fa ridere. Basta poco per crackarla.
    • lol scrive:
      Re: Crittografia AES a 128 bit

    • The Logic Inverter scrive:
      Re: Crittografia AES a 128 bit
      Davvero???Magari potresti darmi una mano visto che sto tentando un Data Recovery da un disco da 500GB con controller guasto e crittografia AES128 trasparente.Se riesci a decrittografare l'immagine del disco ti do il 75% dell'incasso!
  • banca scrive:
    ci siamo quasi
    se si dimezzano ulteriormente sono più che concorrenziali.ps. la crittografia era proprio necessaria? si può disabilitare?
    • Dinox PC scrive:
      Re: ci siamo quasi
      In arrivo in redazione per i test. A breve vi aggiorneremo su performance e feature ;)
      • mangiafuoco scrive:
        Re: ci siamo quasi
        - Scritto da: Dinox PC
        In arrivo in redazione per i test. A breve vi
        aggiorneremo su performance e feature
        ;)Grazie, ma a proposito di performance... quand'e' che sistemate il forum? :'(
      • ruppolo scrive:
        Re: ci siamo quasi
        Anch'io chiedo quando il forum verrà sistemato. A volte ci vuole quasi un minuto per aprire un post, nelle ore serali.
    • Andreabont scrive:
      Re: ci siamo quasi
      Perché mai dovrebbero disabilitarla? Gli SSD sono strutturalmente meno sicuri degli HDD classici, implementare la crittografia in HW è una cosa positiva...
      • xsx scrive:
        Re: ci siamo quasi
        - Scritto da: Andreabont
        Perché mai dovrebbero disabilitarla? Gli SSD sono
        strutturalmente meno sicuri degli HDD classici,
        implementare la crittografia in HW è una cosa
        positiva...Si, sempre che ci sia da fidarsi...
      • banca scrive:
        Re: ci siamo quasi
        - Scritto da: Andreabont
        Perché mai dovrebbero disabilitarla? Gli SSD sono
        strutturalmente meno sicuri degli HDD classici,
        implementare la crittografia in HW è una cosa
        positiva...proprio perchè sono meno sicuri è più facile recuperare dati non criptati in caso di guasto.
  • Andreabont scrive:
    Vita stimata?
    Diminuendo l'area dello strato di ossido dei transistor si aumenta l'impatto dell'usura, ergo la vita stimata dei dispositivi diminuisce.Quanti cicli di lettura e scrittura sono stimati per questo?
    • uno a caso scrive:
      Re: Vita stimata?
      MTBF (mean time before failure) di 1,2 milioni di ore
      • matrix scrive:
        Re: Vita stimata?
        scusa ma la durata non viene calcolata in base alle scritture effettuate e non a ore di utilizzo?
        • il signor rossi scrive:
          Re: Vita stimata?
          - Scritto da: matrix
          scusa ma la durata non viene calcolata in base
          alle scritture effettuate e non a ore di
          utilizzo?probabilmente terranno conto di un numero di letture/scritture medio e calcolano quanto ci mette l'ssd a deteriorarsi con quel numero di scritture.D'altra parte, se anche tu sapessi che un dato settore dell'ssd sopporta x scritture, saresti in grado di calcolare quale sarebbe la vita media del disco? Non credo, perché non sai quante scritture fa il tuo OS....Il dato di MTBF dichiarato equivale a oltre 100 anni, ergo a mio parere non c'è da preoccuparsi della longevità del disco se non nello stesso esatto modo in cui ci si preoccupa degli hard disk tradizionali: bisogna avere sempre un backup.A proposito... sono 2 anni e mezzo che uso un eeepc 901 con ssd e in barba alle cassandre che già all'epoca sostenevano che se mettevi l'ssd il cielo si sarebbe aperto e Gesù in persona sarebbe sceso a dirti che l'ssd era Satana travestito non ho ancora avuto alcun problema (incrociando le dita...), anzi, dato che il pc mi è caduto a terra due o tre volte probabilmente il fatto di avere l'ssd mi ha anche salvato.Qui al lavoro usiamo un ssd per un server che ha bisogno di velocità di acXXXXX ai file elevata e le prestazioni non sono neanche paragonabili a quelle di un hd tradizionale.Insomma, è ora di levarsi dai piedi gli hd meccanici!!! :-) Almeno come primo disco del computer, sul quale sono installati il sistema operativo e i programmi, usando al limite un hd tradizionale per i dati "corposi" come musica, film, immagini eccetera. Le dimensioni di un ssd permetterebbero di avere una configurazione del genere praticamente in ogni portatile, è solo una questione di prezzo e del fatto che i vantaggi dell'ssd in termini di velocità ancora non sono ben stampati nella mente della gente.
    • Enjoy with Us scrive:
      Re: Vita stimata?
      - Scritto da: Andreabont
      Diminuendo l'area dello strato di ossido dei
      transistor si aumenta l'impatto dell'usura, ergo
      la vita stimata dei dispositivi
      diminuisce.

      Quanti cicli di lettura e scrittura sono stimati
      per
      questo?Si ma si riducono anche i voltaggi applicati e quindi le correnti parassite responsabili di tale degrado...
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Dov'è che si compra?
    80 dollari x 40GB? LO VOGLIO! SUBITO!!!
    • western scrive:
      Re: Dov'è che si compra?
      ti sembra tanto?
      • matrix scrive:
        Re: Dov'è che si compra?
        boh ma io una sata da un terabyte non a stato solido l'ho comprato 114 euro.
        • western scrive:
          Re: Dov'è che si compra?
          hai ragione, ma l'ssd va 5 volte di più.. se installi il sistema operativo e applicazioni, secondo me con 60 giga ne hai d'avanzo, delegando magari foto, film, ecc ad una unità apposita.. Sicuramente in termini di velocità non c'è paragone.. Adesso da noi siamo sui 110 euro per 64 giga più o meno, e devono ancora uscire massicciamente i sata3; credo che da qui ad un anno, un sata3 da 80 giga costerà meno di 70 euro
        • Rover scrive:
          Re: Dov'è che si compra?
          Con quei soldi ne ho preso uno a 1,5 TB.Ma non era SSD!
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Dov'è che si compra?
          - Scritto da: matrix
          boh ma io una sata da un terabyte non a stato
          solido l'ho comprato 114
          euro.Ti sei fatto XXXXXXX a quella cifra ci prendi quasi un 2 Tb!
          • matrix scrive:
            Re: Dov'è che si compra?
            no non mi hanno fregato, non ho specificato che si trattava di un hard disk esterno da 2,5 pollici ed è un po di mesi che l'ho preso. Ma a parte i costi gli ssd hanno una velocità nettamente superiore a quelli attuali. Resta sempre il dubbio della durata.
        • E poco scrive:
          Re: Dov'è che si compra?
          SATA II (ce poi per un tradizionale a dischi magnetici il SATA-3 non serve) da 2 TB a 99,90 !!! Peró il SSD é altra cosa e a tale prezzo diventa interessante!
      • Fai il login o Registrati scrive:
        Re: Dov'è che si compra?
        No, mi sembra poco. Volevo proprio sapere dove comprarlo, già ci vedo la mia Squeeze avviarsi in 7-8 secondi e andare a razzo ancor più di ora...
    • il signor rossi scrive:
      Re: Dov'è che si compra?
      - Scritto da: Fai il login o Registrati
      80 dollari x 40GB? LO VOGLIO! SUBITO!!!beh ma quelli sono i prezzi praticati ai negozi, magari per lotti di 1000 pezzi!
Chiudi i commenti