Redmi: 1 miliardo di smartphone in 10 anni

Redmi: 1 miliardo di smartphone in 10 anni

Redmi ha raggiunto quota 1 miliardo di smartphone venduti in 10 anni, si tratta di un traguardo davvero molto importante per il marchio.
Redmi: 1 miliardo di smartphone in 10 anni
Redmi ha raggiunto quota 1 miliardo di smartphone venduti in 10 anni, si tratta di un traguardo davvero molto importante per il marchio.

Redmi ha annunciato di aver raggiunto un importante, anzi un importantissimo traguardo: la vendita di 1 miliardo di smartphone i n 10 anni di attività.

Redmi: 1 miliardo di smartphone venduti dal 2013

A comunicare la cosa è stato, nelle scorse ore, William Lu, Partner & President di Xiaomi Group, pubblicando un apposito post su X: “Che viaggio incredibile è stato! Un decennio pieno di passione, innovazione e supporto da parte dei nostri utenti globali. Grazie per aver creduto in noi”.

La comunicazione è stata successivamente ripresa dal CEO Lei Jun, il quale ha a sua volta provveduto a condividere il suo pensiero sul medesimo social network: “10 anni, 1 miliardo di smartphone Redmi venduti nel mondo sono un traguardo importante. Sono davvero grato al team e ai nostri utenti che ci hanno supportato nel corso degli anni”.

Ricordiamo che il marchio Redmi è nato nel 2013 e dal primo smartphone, ovvero il Redmi 1, alla più recente serie K70 la strada percorsa è stata decisamente lunga e segnata da momenti favorevoli, ma anche da svariate difficoltà, come nel caso del sopraggiungere della pandemia da Covid-19 che ha contribuito a far innescare una crisi nel settore.

Inoltre, nel corso del tempo Redmi ha avuto modo di far proprio un importante spazio nel mercato occidentale, particolarmente affollato e non sempre semplice da conquistare proprio per tale ragione, lanciato device dal buon rapporto qualità-prezzo, con prestazioni in grado di soddisfare la maggior parte degli utenti e caratterizzati da un design di tutto rispetto che poco hanno da invidiare a soluzioni più blasonate.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 nov 2023
Link copiato negli appunti