Regno Unito, contrordine su Street View

Cambio di rotta dell'autorità britannica: ora vi sono ipotesi di reato per Google. Che intanto esordisce in Germania

Roma – Se almeno nel Regno Unito Google sperava di avere vita facile per i guai concatenati ai dati raccolti con le macchine di Street View, a Mountain View dovranno evidentemente rifarsi i calcoli: pur non avendo appoggiato ipotesi di violazione, le indagini preliminari dell’ICO (il garante della privacy Information Commissioner’s Office ) rilevano “significative infrazioni” nell’identificazione delle reti WiFi effettuata da Google insieme alle fotografie per il servizio di mappatura.

Il commissario ICO Christopher Graham in un comunicato ha affermato che ciò “costituisce un comportamento illegale e una significativa violazione del Data Protection Act ” e ha chiesto a Google UK di adottare le misure necessarie a che ciò non si ripeta più e che i dati finora raccolti vengano cancellati .

Se queste richieste sono state già ottemperate da Google (che ha chiesto scusa più volte e davanti a diversi organi di vigilanza), in ogni caso l’ICO condurrà nei prossimi nove mesi un’ulteriore indagine sull’azienda statunitense: insomma, per BigG non è più un cielo limpido quello che copre il Regno Unito.

In ogni caso, così come in Canada , non sono state avviate azioni penali né procedimenti sanzionatori. E per questo Alex Dean, direttore dell’associazione Big Brother Watch , ha criticato l’autorità che a suo parere avrebbe invece dovuto elargire la multa più consistente possibile.

Intanto in Germania, uno dei paesi maggiormente diffidenti rispetto alla politica sulla privacy di Google, esordisce Street View a partire dalla piccola cittadina di Oberstaufen: in totale sono 244mila (meno del 3 per cento) le case rese irriconoscibili dalla sfocatura in seguito alla richiesta di opt out sottoscritta dai proprietari (per la prima volta al mondo riconosciuta da BigG per gli edifici).

Mountain View ha comunque messo le mani avanti riferendo che inizialmente potrebbero esserci ancora alcune mancanze nelle sfocature a causa dell’alto livello di richieste di tal genere. Entro l’anno Google dovrebbe inoltre mettere online le immagini di altre 20 città tedesche.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ullala scrive:
    siiii!
    Adoro il sangue!http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3026590#post @^
    • ullala scrive:
      Re: siiii!
      - Scritto da: ullala
      Adoro il sangue!
      http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3026590#post
      @^opps che figura!ho sbagliato il link! :$http://andreaibbamonni.files.wordpress.com/2008/10/vampiro104.jpg
  • Darth Vader scrive:
    Mi piacerebbe vedere...
    ... se SAP continuerà a indicare Oracle come la migliore piattaforma DB sulla quale far girare i suoi prodotti.
    • fox82i scrive:
      Re: Mi piacerebbe vedere...
      No di fatto indicano Maxdb come miglio db per il loro gestionale..Che altro non è Mysql ..:D
      • random name scrive:
        Re: Mi piacerebbe vedere...

        No di fatto indicano Maxdb come miglio db per il loro gestionale..
        Che altro non è Mysql ..peccato che MySql, attualmente, appartenga ad Oracle e se Larry Ellison vuole, può mettere ancora i bastoni fra le ruote a SAP...
    • nome e cognome scrive:
      Re: Mi piacerebbe vedere...
      - Scritto da: Darth Vader
      ... se SAP continuerà a indicare Oracle come la
      migliore piattaforma DB sulla quale far girare i
      suoi
      prodotti.Quando mai l'hanno fatto? Loro ti consigliano quella XXXXXta di maxdb... poi chiaramente tutti usano Oracle.
Chiudi i commenti