Rhapsody sotto l'egida di Napster

Rilevati gli asset delle divisioni in Germania e Regno Unito. Il brand rimarrà in vita data la grande popolarità nei due paesi. Nessun licenziamento in vista, solo migliorie tecniche per le esperienze d'ascolto online

Roma – Un’acquisizione che lancerà Rhapsody all’assalto del mercato europeo: il servizio statunitense di streaming musicale ha infatti rilevato gli asset di Napster International in Germania e Regno Unito . Gli utenti del Vecchio Continente verranno dunque trasferiti entro il prossimo marzo verso le infrastrutture controllate dalla piattaforma a stelle e strisce.

Non si tratta di un capolinea per il servizio che avviò la rivoluzione nel mercato discografico globale. I vertici di Rhapsody hanno fatto sapere che il brand Napster rimarrà in vita, data l’immensa popolarità acquisita tra gli utenti in Germania e Regno Unito . L’ex-alfiere del file sharing avrebbe guadagnato una quota di mercato pari al 70 per cento in terra tedesca.

Di conseguenza, nessun dipendente di Napster perderà il posto di lavoro in seguito all’acquisizione annunciata da Rhapsody . Una sorte più benevola rispetto a quella che attese al varco gli impiegati negli uffici di San Diego e Los Angeles, chiusi dallo stesso Rhapsody dopo aver inglobato la divisione statunitense controllata da BestBuy.

Stando ai dettagli offerti da Rhapsody – mistero sui costi dell’acquisizione – gli utenti europei di Napster avranno a disposizione “nuove esperienze d’ascolto online”, potendo allo stesso tempo conservare le proprie library e playlist . Novità annunciate anche a livello mobile , con applicazioni avanzate per l’ascolto lontano dalle scrivanie di casa.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mela avvelenata scrive:
    Dal numero di commenti...
    ...direi che WebOS ha un futuro luminoso davanti a sè! Lo vedrei bene un bel merge con Tizen, a questo punto...
    • benkj scrive:
      Re: Dal numero di commenti...
      - Scritto da: Mela avvelenata
      ...direi che WebOS ha un futuro luminoso davanti
      a sè! Lo vedrei bene un bel merge con Tizen, a
      questo punto...E' un po' che lo dico, se non altro perche' hanno gli stessi obiettivi. Tizen mi sembra piu' vicino a webOS che al progenitore meego. Per ora io vedo male entrambi. Il punto che e' che se non riusciranno a creare una community vera attorno al progetto sara' soltanto l' (n+1)-esimo sistema linux based sviluppato da consorzi di aziende che usano linux solo perche' non hanno altro. Di questo il mercato e' gia' saturo, ora servirebbe un os GNU sui cellulari...
      • pulce scrive:
        Re: Dal numero di commenti...
        c'è (c'era) e si chiamava meego, che elop ha affossato e, nonostante questo, meego ha venduto 1,6 milioni di unità contro 1 milione dei lumia 710 e 800 messi assieme.. Se il progetto fosse andato avanti non si parlerebbe di tizen, e meego avrebbe la sua quota di mercato
    • FDG scrive:
      Re: Dal numero di commenti...
      - Scritto da: Mela avvelenata
      ...direi che WebOS ha un futuro luminoso davanti
      a sè!Perché non è argomento sufficiente a scatenare un po' di trollaggio?
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Dal numero di commenti...
        - Scritto da: FDG
        - Scritto da: Mela avvelenata


        ...direi che WebOS ha un futuro luminoso
        davanti

        a sè!

        Perché non è argomento sufficiente a scatenare un
        po' di
        trollaggio?Anche questo è vero, ma forse al mondo non interessa molto WebOS...nemmeno ai cinesi che realizzano tablet da 4 soldi!
    • nome e cognome scrive:
      Re: Dal numero di commenti...
      - Scritto da: Mela avvelenata
      ...direi che WebOS ha un futuro luminoso davanti
      a sè! Lo vedrei bene un bel merge con Tizen, a
      questo
      punto...Già, due fail al prezzo di uno.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: Dal numero di commenti...
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Mela avvelenata

        ...direi che WebOS ha un futuro luminoso
        davanti

        a sè! Lo vedrei bene un bel merge con Tizen,
        a

        questo

        punto...

        Già, due fail al prezzo di uno.Se non altro dopo si avrebbe un solo grande FAIL! :D
      • non so scrive:
        Re: Dal numero di commenti...
        - Scritto da: nome e cognome
        Già, due fail al prezzo di uno.scusa e limo, moblin e bada nel frattempo tutti fusi in tizen dove li lasci? tizen è la più grande collezione di fail vivante. merita assolutamente di includere anche webos e tutti i commenti di rappolo :-))
        • Sgabbio scrive:
          Re: Dal numero di commenti...
          - Scritto da: non so
          - Scritto da: nome e cognome


          Già, due fail al prezzo di uno.

          scusa e limo, moblin e bada nel frattempo tutti
          fusi in tizen dove li lasci? tizen è la più
          grande collezione di fail vivante. merita
          assolutamente di includere anche webos e tutti i
          commenti di rappolo
          :-))ruppolo vedeva webOS come vero rivale di iOS... :D
Chiudi i commenti