Samsung con iFixit per la riparabilità dei device

Samsung con iFixit per la riparabilità dei device

Samsung collabora con iFixit per promuovere guide passo a passo per la riparazione dei Galaxy S20 ed S21, per migliorare la sostenibilità degli smartphone.
Samsung collabora con iFixit per promuovere guide passo a passo per la riparazione dei Galaxy S20 ed S21, per migliorare la sostenibilità degli smartphone.
Guarda 12 foto Guarda 12 foto

Samsung vuole cambiare l’approccio dell’azienda nei confronti della riparabilità dei prodotti. A partire dai prossimi mesi, in collaborazione con iFixit, il gruppo produrrà guide passo a passo, video e istruzioni approfondite su come sia possibile smontare, riparare e riportare alla piena funzionalità un device danneggiato o vetusto. Tre i prodotti contemplati in questa prima sfornata:

  • Samsung Galaxy S20
  • Samsung Galaxy S21
  • Samsung Galaxy Tab S7+

Escluso, al momento, l’ultimo Galaxy S22, così come l’intera serie Note e gli altri device di gamma media.

Potrai riparare il tuo Galaxy

Samsung risponde così alle pressioni del mondo esterno nei confronti della riparabilità e della sostenibilità dei dispositivi, soprattutto quelli diffusi e importanti come gli smartphone: la scarsità di terre rare, la difficoltà di smaltire nuovi rifiuti e l’alto ricambio che si fa di device di questo tipo impongono maggior sensibilità da parte dei gruppi leader del mercato.

La collaborazione con iFixit è utile per definire un modello narrativo vincente, uno standard nelle istruzioni ed un riferimento chiaro su quale sia la prospettiva di riparabilità dei device coinvolti. Si parte dagli Stati Uniti, ma è chiaro come dopo i test iniziali ci saranno margini di manovra anche in quell’Europa nella quale è la stessa Commissione Europea a fare crescenti pressioni nella direzione della riparabilità.

iFixit ha già collaborato con Microsoft sui Surface e con Motorola ed altri gruppi per medesime motivazioni: offrire strumenti e istruzioni per riparare i propri device può creare un mercato parallelo di elementi sostitutivi, può allungare il ciclo di vita di un terminale e potrebbe ridurre un tasso di innovazione pensato più per stimolare nuove vendite che non per rispondere a nuove necessità reali. Il fatto che Samsung abbia colto questo segnale significa che il lavoro di iFixit e dei promulgatori di una maggior sensibilità per l’economia circolare ha colto nel segno. Una sensibilità crescente nei confronti di queste problematiche porterà ora i possessori di Galaxy S20 ed S21 a poter aggiustare più facilmente i propri terminali affidandosi alle premiate guide di iFixit e cercando accessori originali online da poter installare in sostituzione delle parti danneggiate.

Ogni volta che aggiusti un dispositivo, stai aiutando il pianeta

Kyle Wiens, CEO iFixit

Apple ha già mosso un passo simile promuovendo il Self Service Repair da fine 2021, con molte limitazioni ma con un passo chiaramente nella giusta direzione. Finalmente una batteria a performance scadenti potrà essere sostituita invece di cambiare il device intero. Questo, inevitabilmente, sarebbe un cambiamento storico dopo troppi anni di immobilismo.

Fonte: Samsung
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 apr 2022
Link copiato negli appunti