Samsung e le NAND Flash da corsa

Il colosso asiatico annuncia l'avvio della produzione di nuovi chip di memoria per smartphone e altri gadget mobile. Superveloci, promette, e con nuove specifiche standardizzate
Il colosso asiatico annuncia l'avvio della produzione di nuovi chip di memoria per smartphone e altri gadget mobile. Superveloci, promette, e con nuove specifiche standardizzate

Novità importanti in arrivo da Samsung: l’azienda che vende più cellulari di Apple e detiene una fetta consistente del mercato delle memorie è pronta alla produzione degli eMMC Pro Class 1500 , nuovi chip di storage NAND Flash dotati di notevoli qualità velocistiche.

Samsung sostiene che le nuove NAND eMMC (Embedded Multimedia Card) sono le più veloci al mondo: realizzate con processo produttivo a 20 nanometri, le memorie Flash sono le prime a implementare le specifiche dello standard e-MMC v4.5 ratificato da JEDEC.

Il nuovo standard implica notevoli miglioramenti sul fronte delle performance, dell’efficienza energetica, della sicurezza e dell’affidabilità, fa sapere Samsung, mentre la produzione di massa dei moduli da 16, 32 e 64 Gigabyte è stata appena avviata.

Destinate all’utilizzo su smartphone, tablet e altri gadget mobile, le NAND Flash di Samsung saranno capaci di offrire una velocità di lettura sequenziale da 140 MB/s, una velocità di scrittura sequenziale da 50 MB/s, 3500 e 1500 operazioni di IO al secondo (IOPS) in lettura e scrittura.

Si tratta ovviamente di prestazioni non comparabili a quelle oggi disponibili sui dischi a stato solido per PC (SSD), nondimeno per Samsung rappresenterebbero prestazioni quattro volte superiori a quelle dei chip per mobile disponibili in precedenza. Parola di chi controlla il 42,4 per cento del mercato dei chip NAND Flash.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 08 2012
Link copiato negli appunti